Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Mer Feb 18, 2015 11:03 am

Ho letto che la riforma prevede l'estensione a dieci anni del vincolo di permanenza nel sostegno. Mi chiedo a questo punto se è possibile cambiare le regole così dopo che tanti insegnanti hanno accettato una nomina tanto particolare su una tipologia di posto pochissimo ambita in previsione di un futuro passaggio sulla materia che adesso viene negato. Si dice anche che verrà introdotto il "merito".
Questo significa che agli insegnanti specializzati verrà riconosciuto uno stipendio più alto, come avviene in tutte le professioni, oppure resteremo cornuti e mazziati?
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Mer Feb 18, 2015 11:32 am

uno stipendio più alto?!?

devi dimostrare di meritarlo :-)

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-stipendio-docenti-20-euro-ogni-tre-anni-lanzianit-e-40-merito-vi-soddisfano
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Mer Feb 18, 2015 1:43 pm

in tutte le professioni ad una maggiore specializzazione corrisponde uno stipendio più alto
anche tra gli insegnanti, gli insegnanti diplomati prendono uno stipendio più basso dei laureati
non si capisce perché gli insegnanti specializzati debbano prendere lo stesso stipendio degli altri!
Tornare in alto Andare in basso
viduran



Messaggi : 1000
Data d'iscrizione : 12.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Mer Feb 18, 2015 3:38 pm

hai voluto la bicicletta ?? adesso pedala ...
scusa ma non ho resistito
:-)
Tornare in alto Andare in basso
habibi



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 16.05.11

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Mer Feb 18, 2015 6:17 pm

Dubito che sia legittimo vincolare sul posto di sostegno per 10 anni chi ha firmato un contratto nel momento in cui la normativa prevedeva un vincolo per 5: normalmente, le norme peggiorative (come a mio avviso lo è quella che estende un vincolo) sono irretroattive. Immagino che tale vincolo al più sarà previsto per i futuri neoimmessi, anche perchè sennò sai che pioggia di ricorsi.
Ma sinceramente la riforma parla anche di assunzione in carico degli alunni certificati da parte di tutto il corpo docente, e futuri corsi di aggiornamento sul tema per tutti i curricolari. Quindi che passi una previsione del genere è tutto da vedere...
Tornare in alto Andare in basso
apollonius



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Mer Feb 18, 2015 7:14 pm

Anche perchè non ci sono i soldi per formare i 20000 esuberi, figurati 600000 insegnanti!

Quale che sia questa riforma, non diventerà operativa prima dell'istutuzione della nuova formazione specializzatissimissima che si inventeranno. Nel frattempo continueremo ad avere docenti di sostegno abilitati su materia e specializzati, che un giorno chiederanno il passaggio in virtù della loro sacrosanta abilitazione e del loro sacrosanto diritto alla mobilità professionale.
In questo ambito rientreranno tutti gli attuali TFA specializzandi sostegno, visto che altrimenti la denuncia al MIUR per truffa aggravata sarebbe sacrosanta
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Mer Feb 18, 2015 7:36 pm

apollonius ha scritto:
Anche perchè non ci sono i soldi per formare i 20000 esuberi, figurati 600000 insegnanti!

Quale che sia questa riforma, non diventerà operativa prima dell'istutuzione della nuova formazione specializzatissimissima che si inventeranno. Nel frattempo continueremo ad avere docenti di sostegno abilitati su materia e specializzati, che un giorno chiederanno il passaggio in virtù della loro sacrosanta abilitazione e del loro sacrosanto diritto alla mobilità professionale.
Passare da sostegno a materia non è mobilità professionale, ma trasferimento.
Tornare in alto Andare in basso
Online
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 2:16 pm

Faraone ha le idee un po' confuse. Da una parte vuole allungare la permanenza dei docenti di sostegno nel limbo, dall'altra vuole formare tutti per limitare il numero di insegnanti di sostegno. Il problema e' che più le idee di questi personaggi sono confuse, più viene dato loro credito dall'esterno!
Tornare in alto Andare in basso
speranza_16



Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 21.05.11

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 2:18 pm

viduran ha scritto:
hai voluto la bicicletta ?? adesso pedala  ...
scusa  ma non ho resistito
:-)

a me va bene restare sul sostegno per 10 anni, ma allora, voglio essere inserita nelle gae per la mia materia e concorrere per il ruolo come tutti. almeno mi sentirei meno presa in giro da una riforma uscita pochi giorni dopo la firma del mio contratto.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 2:20 pm

A0quarantasette ha scritto:
Faraone ha le idee un po' confuse. Da una parte vuole allungare la permanenza dei docenti di sostegno nel limbo, dall'altra vuole formare tutti per limitare il numero di insegnanti di sostegno. Il problema e' che più le idee di questi personaggi sono confuse, più viene dato loro credito dall'esterno!


scusa però detta così è veramente brutta! Stiamo parlando di un incarico delicatissimo e, come dici tu stesso, altamente specializzato, non certo di una "male necessario" per poter fare altro
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 2:21 pm

Per non parlare poi dell'obbligo di restare insegnante dello stesso alunno per tutto il ciclo! Allora se mi assegnano un caso di prima quando sono al mio decimo anno, mi sparo?!
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 2:41 pm

Brutta o no, questa e' la realtà. Chi non vuol vederla vive su un altro pianeta. L'insegnamento di sostegno e' altamente usurante sul piano psicologico per due motivi: 1 ti rende partecipe delle problematiche degli studenti che segui più dell'insegnamento curriculare 2 e' percepito dalla comunità scolastica (DS colleghi bidelli studenti genitori...) come incarico di serie B. Chi accetta queste condizioni lavorative lo fa perché 1 da punteggio nelle graduatorie 2 prima o poi si ha la possibilità di insegnare la materia. Con la riforma vogliono peggiorare le condizioni di lavoro e togliere gli "incentivi " Tutto questo a gratis!
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 2:45 pm

Con la mobilità di quest'anno prevedo un esodo verso la materia mai visto prima d'ora.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 2:49 pm

A0quarantasette ha scritto:
Brutta o no, questa e' la realtà.  Chi non vuol vederla vive su un altro pianeta. L'insegnamento di sostegno e' altamente usurante sul piano psicologico per due motivi: 1 ti rende partecipe delle problematiche degli studenti che segui più dell'insegnamento curriculare 2 e' percepito dalla comunità scolastica (DS colleghi bidelli studenti genitori...) come incarico di serie B. Chi accetta queste condizioni lavorative lo fa perché 1 da punteggio nelle graduatorie 2 prima o poi si ha la possibilità di insegnare la materia. Con la riforma vogliono peggiorare le condizioni di lavoro e togliere gli "incentivi " Tutto questo a gratis!



Che sia usurante nessuno lo mette in dubbio, che sia altamente specializzato men che meno.
Che sia invece solo il trampolino di lancio per la materia e la via più breve per il ruolo lo stai dicendo solo tu, avallando l'opinione negativa che (laddove la cosa fosse diffusa come dici) molti insegnanti di materia hanno nei confronti dei colleghi di sostegno.
Per far valere delle posizioni si dovrebbe curare che queste stesse posizioni fossero correttamente espresse. Se lo scopo di lavorare sul sostegno è SOLO quello di entrare in ruolo per poi andarsene una volta pagato pegno, ben venga la permanenza di 10 anni, così finalmente entreranno in ruolo sul sostegno solo insegnanti motivati al loro ruolo che si vedono scavalcare da persone cui non interessa. A questi si potrà poi dare, ben volentieri, un incentivo economico
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 4:42 pm

Questi insegnanti "motivati" secondo te dove troveranno la "motivazione"? Nell'obbligo di permanenza per 10 anni nel ruolo o nell'incentivo economico?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 5:54 pm

E' notorio che chi si dedica all'insegnamento lo fa con l'occhio rivolto allo stipendio!
Rimane il fatto che chi accetta un incarico per fini diversi da quelli inerenti l'incarico stesso non ha molta forza contrattuale nelle sue rivendicazioni. Sei tu stesso a spiegarci la necessità del provvedimento, del tuo "sacrificio" come lo chiami: se è diffuso il malcostume di "tagliare" per il sostegno per raggiungere il ruolo, squalificando una funzione che andrebbe invece riqualificata (sei ancora tu a dire che "e' percepito dalla comunità scolastica (DS colleghi bidelli studenti genitori...) come incarico di serie B"), fa bene il Governo a intervenire per mantenere sulla funzione i docenti e garantire continuità in un incarico di tale responsabilità.
Forse questa discussione andrebbe spostata nella sezione sostegno
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 6:36 pm

lucetta10 ha scritto:
E' notorio che chi si dedica all'insegnamento lo fa con l'occhio rivolto allo stipendio!
?? Puoi chiarire
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Gio Feb 19, 2015 9:34 pm

A0quarantasette ha scritto:
Il problema e' che più le idee di questi personaggi sono confuse, più viene dato loro credito dall'esterno!
La Storia insegna che i fuori di testa riscuotono spesso un largo seguito.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Ven Feb 20, 2015 6:18 am

giovanna onnis ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
E' notorio che chi si dedica all'insegnamento lo fa con l'occhio rivolto allo stipendio!
?? Puoi chiarire

è anche noto che le università italiane sono piene di studenti che non vedono l'ora di conseguire la laurea in filosofia, giurisprudenza, scienze naturali, etc per poter accedere all'insegnamento di sostegno
Tornare in alto Andare in basso
roberto.grieco



Messaggi : 615
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Ven Feb 20, 2015 6:54 am

Mi metto nei panni dei genitori di bimbi disabili, essendo anche io papà, che leggono questo, non è una bella cosa, davvero.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Ven Feb 20, 2015 7:20 am

Va da sè che le mie lamentele non sono rivolte agli alunni disabili, ma si riferiscono alle condizioni di lavoro svantaggiose, verso le quali non c'è nessun tipo di riconoscimento né sociale né economico, che provocano disaffezione verso questo tipo d'incarico.
Mi sembrava fosse chiaro.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Ven Feb 20, 2015 7:38 am

Pensano di "motivare" gli insegnanti peggiorando la situazione attuale?!
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Ven Feb 20, 2015 7:56 am

La permanenza di 10 anni dovrebbe valere solamente per i docenti che concludono il ciclo di formazione apposito, previsto dalla nascente normativa, escludendo coloro che hanno conseguito il titolo con le regole precedenti, altrimenti i ricorsi non si conterebbero!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Ven Feb 20, 2015 9:46 am

giovanna onnis ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
E' notorio che chi si dedica all'insegnamento lo fa con l'occhio rivolto allo stipendio!
?? Puoi chiarire


Ero ovviamente ironica... direi sarcastica.
Mi si obiettava che ci sarebbero insegnanti pronti a scegliere il sostegno per un eventuale incentivo economico (e sappiamo quanto lauti siano gli incentivi nella scuola! Anche questo è ironico)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?   Ven Feb 20, 2015 9:56 am

A0quarantasette ha scritto:
Pensano di "motivare" gli insegnanti peggiorando la situazione attuale?!


La permanenza di 10 anni sul ruolo non peggiora né migliora le condizioni del servizio in sé.
Posso però capire che il Governo abbia facile gioco a motivare con il miglioramento del servizio il trattenimento di insegnanti che altrimenti se ne andrebbero e certo non contribuirebbero in nessun modo al rilancio del sostegno che ha, tra gli altri mille problemi, quello di mancare di continuità didattica.
Riforma a costo zero contro cui vanno proteste, come la tua, irricevibili. Chi potrebbe mai solidarizzare con chi si lamenta del fatto che non può andarsene? Quale contributo potresti dare al sostegno andandotene dal sostegno? Quello di creare ulteriori scoperture?
Tornare in alto Andare in basso
 
Ci sarà un riconoscimento economico per il nostro "sacrificio"?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Oggi è il nostro sesto anniversario di matrimonio
» [ORDINI CAVALLIERESCHI] Trattati di riconoscimento degl' Ordini Cavallereschi
» Dedicato a tutte voi ... non smettiamo mai di credere nel nostro sogno
» Trattato di Riconoscimento del Regno delle Due Sicilie
» Caratteristiche aspiratore buono?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: