Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 IL NOTARIO! cosa ne pensate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
astronotus



Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 18.08.12

MessaggioOggetto: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Gio Feb 26, 2015 8:59 am

Promemoria primo messaggio :

salve
quel genio del mio DS ha messo a disposizione nel desk di ogni registro elettronico il " NOTARIO" una raccolta di note disciplinari preconfezionate da utilizzare all'occorrenza. questo per evitare derive boccaccesche di alcuni docenti in conseguenza delle quali essendo a breve la parte riguardante le note accessibile via web al pubblico, si potrebbero avere " cadute di immagine" dell'istituto. cioè in altre parole per questo genio di dirigente, la caduta di immagine dell'istituto si avrebbe se l'insegnante scrive nel registro. " il tale mi ha mandato a cagare" e non per il fatto che il tale ha mandato acagare un insegnante!
che genio!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Mar Mar 03, 2015 8:53 pm

Giusta precisazione.
Anche se forse sarebbe meglio "la classe IMPEDISCE lo svolgimento della lezione".
Il rifiuto infatti potrebbe anche essere una sorta di sciopero bianco silenzioso, la ola in cui è incappato il nostro collega è invece un'azione di disturbo tesa a impedire che il docente possa svolgere qualsiasi attività didattica.
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Gio Mar 05, 2015 8:01 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma se i disgrafici e i disortografici fanno esattamente gli stessi errori soliti anche scrivendo su un supporto elettronico, allora tutti 'sti famosi strumenti compensativi e dispensativi tecnologici, a che servono?

Per quale motivo tra gli strumenti compensativi concessi a chi ha una certificazione di DSA esiste anche la possibilità di "scrivere al computer invece che a mano"... se poi adesso mi dite che scrivendo a computer si fanno esattamente gli stessi errori che si fanno a mano?

Incidentalmente, per drifis: per curiosità, quanti anni hai? Fino a che anni è stato considerato normale "correggere" il mancinismo? Io sono stata alle elementari negli anni settanta, e già all'epoca ne ho sempre sentito parlare solo come di una bizzarra abitudine del passato che fortunatamente era già scomparsa da un pezzo...

L.

dubbio uno: il mio registro elettronico non prevede "il correttore ortografico" quindi è esattamente come scrivere a mano. (I verbali per esempio li scrivo al computer dove mi basta che il presunto errore mi venga sottolineato per leggere meglio e correggermi da sola).
Il pc lo vedo utile solo per questa motivazione che sottolineandoti l'errore ti facilita la sua identificazione, l'uso invece del correttore automatico a mio giudizio non fa che aggravare la situazione perché non ti rende più consapevole del tipo di errori che si fanno.

Io sono del '75 ma il problema che mi affliggeva da piccola consisteva nel fatto che scrivessi come "Leonardo da Vinci" cioè scrivevo le lettere in modo speculare e poi quando si è iniziato con le prime "paroline" associavo le lettere da destra verso sinistra, mia madre che è destrorsa l'unico modo che ha avuto per aiutarmi è stato di mettere la sua mano con la mia e aiutarmi a tracciare le lettere nel senso corretto e ovviamente per farlo mi ha dovuto far usare la destra (cosa che non ricordo come traumatica, avevo un braccialetto alla destra e sapevo che dovevo scrivere con la mano del braccialetto).
Il problema è che ho fatto moltissima fatica a imparare a scrivere la p e la q e la b e la d (a leggere grazie al cielo nessun problema) per molto tempo ho scambiato queste lettere o avevo difficoltà a distinguere "ho" da "oh" e "ha" da "ah" (stessa cosa per i numeri, credevo di scrivere 15 e scrivevo 51!). Sono sempre passata per "distrattona" paradossalmente è solo da quando ho iniziato ad insegnare che ho scoperto che poteva trattarsi di un problema di disortografia e che esistesse la discalculia (il fatto che non sia mai riuscita a memorizzare le tabelline sopra quella del 5 e abbia sempre avuto grossi problemi nel calcolo mentale era sempre stato attribuito alla maestra molto forte in italiano e "debole" in matematica anche se, paradossalmente in matematica non ho mai avuto problemi, perché se mi si dà la possibilità di fare i calcoli su carta e ricavare le formule inverse senza ricordarle a memoria vado come in vento :P)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Gio Mar 05, 2015 8:32 pm

Magari non avevi nessun DSA, ma avevi semplicemente una fase transitoria di difficoltà di orientazione della scrittura, che in realtà hanno quasi tutti (e specialmente i mancini la soffrono di più, per ovvie ragioni).

A quanto mi risulta, tra i bambini che stanno imparando a scrivere per la prima volta, è altissima la percentuale di quelli che inizialmente fanno confusione con l'orientazione e passano qualche mese a scrivere tutto a rovescio.

Poi, nella stragrande maggioranza dei casi, si correggono da soli, e una volta acquisita la correzione non mostrano più nessuna difficoltà successiva... il che farebbe pensare che non ci sia nessuna difficoltà strutturale irreversibile, e quindi nessun DSA, ma una normalissima fluttuazione temporanea della maturazione delle abilità di scrittura.

Certo che se invece arriva qualcuno a suggerire che "avrà quasi sicuramente un DSA" (come si usa adesso) oppure che "il problema sta nel mancinismo e quindi bisogna abituarlo a scrivere con la destra" (come si usava qualche decennio fa), se anche la cosa è correggibile spontaneamente col tempo, poi di fatto non si corregge più...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Gio Mar 05, 2015 9:19 pm

drifis_ ha scritto:
l'uso invece del correttore automatico a mio giudizio non fa che aggravare la situazione perché non ti rende più consapevole del tipo di errori che si fanno.
Il correttore ortografico automatico è il demonio !

Quando installo Office la prima cosa che faccio è disabilitarle la correzione automatica; non comprendendo il senso del discorso ci mette un attimo a correggere una parola "a tua insaputa" e a farti fare delle figure ..... marroni.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Gio Mar 05, 2015 9:24 pm

Citazione :
Il correttore ortografico automatico è il demonio !


Questa volta concordo in pieno.

Porca miseria che figure : -D
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Ven Mar 06, 2015 10:50 am

paniscus_2.0 ha scritto:

A quanto mi risulta, tra i bambini che stanno imparando a scrivere per la prima volta, è altissima la percentuale di quelli che inizialmente fanno confusione con l'orientazione e passano qualche mese a scrivere tutto a rovescio.

Poi, nella stragrande maggioranza dei casi, si correggono da soli, e una volta acquisita la correzione non mostrano più nessuna difficoltà successiva... il che farebbe pensare che non ci sia nessuna difficoltà strutturale irreversibile, e quindi nessun DSA, ma una normalissima fluttuazione temporanea della maturazione delle abilità di scrittura.  

Certo che se invece arriva qualcuno a suggerire che "avrà quasi sicuramente un DSA" (come si usa adesso) oppure che "il problema sta nel mancinismo e quindi bisogna abituarlo a scrivere con la destra" (come si usava qualche decennio fa), se anche la cosa è correggibile spontaneamente col tempo, poi di fatto non si corregge più...
Davvero? Non lo sapevo! A me il problema si è manifestato all'asilo con la “prescrittura” e mia madre si limitava a farmi vedere il modo corretto di tracciare la lettera, poi quando sono passata alle elementari il problema è rimasto e anzi scrivevo anche le prime parole in modo speculare (se si metteva lo scritto allo specchio si leggeva) è a questo punto che è intervenuta, per altro non usavo sempre la stessa mano ma passavo spesso la penna da una mano all'altra anche prima della “correzione”.
Di certo è stata una scelta "casalinga", a mia madre non è passato per l'anticamera del cervello di portarmi da qualcuno. Non c’era nessuna pregiudiziale nei confronti del mancinismo infatti a tavola usavo e uso la sinistra e non mi ha mai ripreso nessuno è stato proprio un motivo pratico: mia madre da destrorsa non riusciva a trovare un modo per fermi capire con la sinistra come tracciare le lettere ecco la scelta di tenermi in braccio, la sua mano sulla mia a farmi da guida, poi mi lasciava e io provavo a tracciare da sola… ma di sicuro esisteranno metodi più efficaci, o forse come dici tu era solo questione di pazienza e aspettare ancora (ma per me era un disagio molto grande non riuscire a fare quello che facevano gli altri, lo ricordo ancora con disagio soprattutto l’esperienza di scrittura all’asilo!). Caso mai, ora che mi ci fai pensare mandarmi a scuola a 5 anni può non essere stata un’idea furbissima!
Comunque prima di dispensare e compensare (quanto meno assieme a questi strumenti) esistono tecniche che possono aiutare, nel mio caso per esempio rileggere il testo dall'ultima parola verso la prima in modo che non essendoci più un "discorso" il cervello non mi corregga in automatico gli errori e li rilevi più facilmente, oppure, dato che in lettura non ho nessun problema scrivendo le due "versioni" delle parole su cui ho dubbi e "riconoscendo" quella corretta in questo modo già alla fine delle medie e alle scuole superiori nei temi non facevo quasi nessun errore. Non ho idea se ci possano essere "trucchi" simili per chi ha difficoltà nella lettura...
Rimane il fatto però che se scrivo di fretta (appunti per un verbale, nota in preda al nervosismo) le lettere invertite o parole attaccate ad altre saltano fuori sempre. Stessa cosa per i calcoli a mente, non posso farci nulla, se a terra ci sono tre carte ho bisogno delle dita per verificare quali combinazioni numeriche ci sono a disposizione! Per il test preliminare del concorso ho deciso a priori di rinunciare a fare la parte di inglese (in cui comunque sono debole) in modo da avere più tempo per le altre e facendo così sono riuscita a passarlo!
Ire ha scritto:
Citazione :
Il correttore ortografico automatico è il demonio !
Questa volta concordo in pieno.

Porca miseria che figure         : -D
Ahahaha anche io! Le uniche cose che il mio word è abilitato a correggermi è la E' in È e i perchè con i perché giusto per sbrigarmi prima il resto può solo sottolinearlo!
Domanda assolutamente off topic: ma voi trovate corretto che i dislessici/discalculici pur avendo delle “dispense” abbiano un diploma perfettamente identico agli altri? Io penso a me per strada a trascrivere targhe per le multe: ne azzeccherei una su 4! (non parliamo poi di trascrivere lunghe sequenze di numeri come può essere richiesto in una torre di controllo, in un ospedale etc…)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Ven Mar 06, 2015 11:14 am

Guarda, a costo di rendermi molto impopolare, ho sempre detto come la penso su questo argomento: il problema non è tanto se sia corretto o meno scriverlo sul diploma, il problema sono le tranvate spaventose che questi ragazzi si prenderanno DOPO il diploma, quando (dopo essere stati abituati per anni ad andare avanti con dispense, facilitazioni ed esoneri personalizzati) si accorgeranno che in tutto il resto del mondo là fuori tali facilitazioni non sono più previste, e nessuno è obbligato a dargliele...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Ven Mar 06, 2015 12:43 pm

che dispense hanno i dislessici?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Ven Mar 06, 2015 1:24 pm

Ire ha scritto:
che dispense hanno i dislessici?
non vengono "conteggiati" gli errori ortografici, nei casi estremi possono essere dispensati dalle prove scritte di lingua straniera, più tempo per svolgere le prove e/o compiti più brevi, dispensa dalla lettura ad alta voce, dall'imparare testi a memoria.
Per i discalculici: uso della calcolatrice, esercizi che richiedono pochi passaggi e/o "spezzettamento" degli stessi in modo che richiedano pochi passaggi per volta, uso del formulario.

Poi ci sono le aggiunte fantasiose di alcuni medici tipo: non usare la penna rossa per la correzione degli errori (mah!)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Ven Mar 06, 2015 2:15 pm

ok.

drifis, hai fatto una esposizione tanto approfondita che la risposta costituirebbe un inaccettabile fuoritema in questo topic.

Ritengo inoltre che la risposta potrebbe interessare anche altri che cercano informazioni sulla dislessia ma che non sono interessati al notario, quindi, se mi permetti, copio il tuo intervento e lo riprendo nell'apposito topic.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Ven Mar 06, 2015 2:25 pm

@drifis, non lo faccio però oggi.

Ho la testa impegnata in uno studio diverso e non riesco a tirare fuori un discorso che mi soddisfi su questo argomento.

Da domenica tornerò libera e allora mi ci dedicherò. Ci tengo molto e ti ringrazio per aver espresso questi tuoi dubbi
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IL NOTARIO! cosa ne pensate?   Dom Mar 08, 2015 9:29 pm

Ire aspetto volentieri, anche perchè è un argomento che mi interessa moltissimo su molti piani
Tornare in alto Andare in basso
 
IL NOTARIO! cosa ne pensate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Cosa ne pensate?
» Li avete usati? Cosa ne pensate? (GT3, High Trek, Cortina, Ovo)
» Lady nail cosa ne pensate ?
» Star Trek V... cosa ne pensate?
» Fresa più aspiratore su ebay,cosa ne pensate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: