Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 chat genitori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
vivi78



Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioOggetto: chat genitori   Lun Mar 02, 2015 5:59 pm

Promemoria primo messaggio :

Cosa ne pensate dei genitori che costituiscono chat di gruppo sulla classe e organizzano riunioni tra di loro per parlare della scuola? A qualcuno è capitato? Da noi non passa giorno senza che arrivi qualcuno a chiedere delucidazioni su notizie che girano. Premetto che in assemblea ne abbiamo parlato chiarendo come ci sembra una cosa buona se permette di aiutarsi tra famiglie ma bisogna anche usarla con senso critico. Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 6:56 pm

colpa della manutenzione del forum. Chiedo scusa.

Magari qualche moderatore può eliminarne qualcuno, io non ci riesco.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 7:09 pm

Ire, che hai?
Anche tu in diverse occasioni parli in generale e dici il tuo pensiero. Quindi anche tu quando lo esprimi offendi a tutti e ti prendi per stupida?
Se questo è il tuo filtro davanti al tuo pensiero, non lo è il mio.

Però lo sai che la tua voglia di polemizzare ad ogni costo rafforza in me l'opinione che è meglio non andare in chat o pagine facebok dove vi sono discussioni su qualcuno che sia il Sindaco o, peggio, l'insegnante? Prima o poi si dovrà prendere l'avvocato oltre a rovinarci la vita giornaliera per le polemiche continue in cui saremo coinvolti.

Consiglio ad Atene e ad vivi78 di tenersi alla larga dalle chat. Sono più pericolose dei forum e delle pagine facebok. Specialmente quando si incontrano persone (e qualcuno vi è sempre) che vogliono a tutti i costi (anche se noi non vogliamo) polemizzare con noi o, peggio, coinvolgerci a far male a qualcuno con nome e cognome.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15780
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 7:26 pm

Con il ritmo di un post al minuto questo forum è evidentemente usato " a mo' di chat".

Vedo qualche insulto, vedo qualche (proto)lite, vedo un po' di astio ......... vedo una chat.
Tornare in alto Andare in basso
Online
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 8:05 pm

La protolite è una roccia magmatica?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15780
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 8:11 pm

felipezz ha scritto:
La protolite è una roccia magmatica?
meta morfica e meta non lo so
Tornare in alto Andare in basso
Online
ile_74



Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 20.08.10
Località : Frosinone

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 8:27 pm

QUI prodest? mamma mia...

CUI prodest haec turpis lis inter principes civitatis (magari).
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 8:43 pm

isula. ha scritto:
Atene ha scritto:
Io ho i gruppi whatsapp delle classi delle mie figlie. Posso aasicurarvi che sono 1. Divertenti 2. Sereni 3. Di mutuo aiuto in caso di assenza, compiti non scritti, compiti non capiti, uscite didattiche, uscite di gruppo... 4.Se c'è qualche problema di solito li viene solo accennato e poi risolto in altra sede.... OK, noi abbiamo delle brave maestre ma mica perfette, ovvio che qualcosa venga fuori, ma non è il tema principale della chat.

Mi dispiace di più il gruppo della mia prima media, perché so che i miei alunni, che partecipano direttamente, spesso si insultano tra loro invece di collaborare

Ecco, nell'ultimo caso vi è proprio l'esempio ad hoc di quello che normalmente si crea con gruppi di discussione qualunque a partire dall'età adolescenziale fino a quelli del mondo adulto: un vero schifo.

Differente è ancora la situazione di quelli delle elementari. Della serie: più si cresce e più ci si guasta.

Ho avuto modo di leggere, grazie a chi l'aveva, quello che era contenuto pagine facebok in cui gruppi di discussione, composti da adulti, si perdevano dietro a liti perenni, stupidità e banalità bestiali anche sulle persone.
Qualunque bell'argomento viene tassativamente rovinato da banalità e condotto piano piano sul piano della lite.

Chi è credente sostiene che facebok e consimilari sono invenzioni suscitate del demonio per creare dissapori, odi e danni alle persone.
Sinceramente comincio a crederci

Io resto del parere che se, a prescindere dal mio ruolo, qualcuno trama alle mie spalle e cerca di rovinarmi tramite diffamazioni, io la faccio pagare cara e amara e con massimo impegno fino a tentare di fargli levare i figli per indegnità e "culpa educando" se è genitore di miei alunni.
Non aspetto di perdere il lavoro. E se lo dovessi momentaneamente perdere pretendo di riaverlo rovinando la vita con qualunque mezzo  alla gentaglia che si permette di farlo.
Una chiacchierata al bar ha minimo impatto, una sul web ha massima diffusione e crea più danno. Pertanto, per legge del contrappasso, è giusto che abbiano mille volte tanto per punizione.

Continuo a ad essere convinta sul fatto di non volere entrare mai su facebook o in qualsiasi gruppo di discussione che non sia un forum in cui vi è anonimato.
Non ho mai condiviso chi accetta di entrare in simili arene e soprattutto non apprezzo quegli insegnanti che tramite queste piattaforme danno confidenza a genitori e peggio ancora ad alunni. Poi non possono lamentarsi del fatto che "La troppa confidenza, rompe la riverenza".

E, comunque, per me chiunque abbia figli a scuola e accetti di entrare in una chat genitore pecca di stupidità e non è prudente: prima o poi sarà coinvolto in faccende relative a diffamazione. E' questione di tempo.

E se non sarà dalla parte degli imputati sarà in quella dei testimoni convocati presso le Caserme o le Questure e poi  nei tribunali. Dovrà anche, nella migliore delle ipotesi , comunque, sempre avere noie e pagarsi l'avvocato che assiste durante le deposizioni.

"Qui prodest???".



Citazione :



Ma parli con me?.????? 

I nostri gruppi whatsapp da genitori sono divertenti e leggeri, seri e proficui e un santo chiletto di fatti nostri!!! Non mi pare di averti dato elementi per darmi/darci degli stupidi. 
E, scusa sai, puoi astenerti dai consigli. Mai parlato male delle maestre, e se c'è stata qualche critica è sempre stata costruttiva.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15780
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 8:48 pm

ile_74 ha scritto:
QUI prodest? mamma mia...

CUI prodest haec turpis lis inter principes civitatis (magari).
Requie materna domine perpetua lucertei
Tornare in alto Andare in basso
Online
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 8:55 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ile_74 ha scritto:
QUI prodest? mamma mia...

CUI prodest haec turpis lis inter principes civitatis (magari).
Requie materna domine perpetua lucertei

Avido e il latino..... O tempora o mores!!!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 9:15 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ile_74 ha scritto:
QUI prodest? mamma mia...

CUI prodest haec turpis lis inter principes civitatis (magari).
Requie materna domine perpetua lucertei


Immagino che la "requie materna" faccia coppia con l'altrettanto celebre "un catinora", che tanti ignari ragazzini dei decenni passati hanno immaginato come una specie di enorme tinozza rituale...


Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15780
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 9:23 pm

Atene ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
ile_74 ha scritto:
QUI prodest? mamma mia...

CUI prodest haec turpis lis inter principes civitatis (magari).
Requie materna domine perpetua lucertei

Avido e il latino..... O tempora o mores!!!!
Si, mi sto corrompendo.

Per la cronaca, "Requie materna domine perpetua lucertei" lo diceva mia nonna.

Nata nel 1905 in Calabria da genitori contadini poveri (nel 1905 trovalo un contadino ricco), è morta analfabeta. Da giovane andava a messa dove probabilmente la liturgia era almeno in parte in latino; ovviamente non ci capiva niente e la imparava a memoria in maniera frammentaria.

Da bambino più volte la sentii pregare "Requie materna domine perpetua lucertei", capendoci meno di lei che ovviamente non poteva spiegarmi; solo da grande, pur non studiando latino, compresi che le parole erano storpiate e la frase incompleta (Requiem aeternam ....).

Latino a parte mia nonna era una splendida persona (a mio vedere).
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 9:40 pm

Ma guarda che anche il "catinora" viene dai ricordi infantili di mio padre, che poi ha studiato, ma che originariamente era un figlio di contadini poveri (non proprio analfabeti, ma sicuramente di cultura modesta) nato nel 1941, e che ha sempre conservato un ricordo abbastanza vivido di queste scene di recitazioni corali del rosario da parte delle donne del suo paese molto più anziane di lui, probabilmente della stessa generazione di tua nonna, o anche di qualche anno prima.

Quanto alla liturgia in latino, mi risulta che ci sia sempre stata almeno fino agli anni sessanta, e non solo nei paeselli sperduti, ma anche nelle parrocchie urbane : )

Infatti mio padre stesso, avendo definitivamente smesso di frequentare qualsiasi rituale religioso prima dei 20 anni, ricorda SOLO la liturgia in latino, non ha alcun automatismo di memoria riguardante le formule liturgiche in italiano (che invece sono rimaste nell'orecchio di moltissime persone più giovani, della generazione nostra, anche se non vanno in chiesa da decenni).

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Ven Mar 06, 2015 11:00 pm

Atene ha scritto:

Ma parli con me?.?????
E, scusa sai, puoi astenerti dai consigli. Mai parlato male delle maestre, e se c'è stata qualche critica è sempre stata costruttiva.

Atene, ma dove leggi che io ti abbia accusato di aver parlato male delle maestre?

Io ho sottilineato l'esempio ad hoc delle chat (che normalmente servono solo al male) per la scuola media di cui TU hai parlato in cui i ragazzini si insultano invece che collaborare e che a te dispiace.

E poi ho dato il mio parere a proposito della partecipazione alle chat di genitori che in tante situazioni potrebbe essere AZIONE poco prudente e stupida perchè ci si può ritrovare in situazioni poco piacevoli e coinvolti (per colpa anche di uno) in faccende di diffamazione.
Non è così Atene? Ti consta che dappertutto sono tutte rose e fiori? Per caso la normalità dei gruppi di discussione dall'adolescenza all'età adulta è quella di complimenti e riverenze e non di polemiche, cose capite male, parlar male degli altri (soprattutto e gravemente non presenti e che non si possono difendere) e complicazioni?
Io penso che se una chat genitori potrebbe andare bene perchè è costruttiva, ve ne saranno mille che serviranno solo a spargere confusione e notizie false.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Sab Mar 07, 2015 6:40 am

isula. ha scritto:
Atene ha scritto:

Ma parli con me?.?????
E, scusa sai, puoi astenerti dai consigli. Mai parlato male delle maestre, e se c'è stata qualche critica è sempre stata costruttiva.

Atene, ma dove leggi che io ti abbia accusato di aver parlato male delle maestre?

Io ho sottilineato l'esempio ad hoc delle chat (che normalmente servono solo al male) per la scuola media di cui TU hai parlato in cui i ragazzini si insultano invece che collaborare e che a te dispiace.

E poi ho dato il mio parere a proposito della partecipazione alle chat di genitori che in tante situazioni potrebbe essere AZIONE poco prudente e stupida perchè ci si può ritrovare in situazioni poco piacevoli e coinvolti (per colpa anche di uno) in faccende di diffamazione.
Non è così Atene? Ti consta che dappertutto sono tutte rose e fiori? Per caso la normalità dei gruppi di discussione dall'adolescenza all'età adulta è quella di complimenti e riverenze e non di polemiche, cose capite male, parlar male degli altri (soprattutto e gravemente non presenti e che non si possono difendere) e complicazioni?
Io penso che se una chat genitori potrebbe andare bene perchè è costruttiva, ve ne saranno mille che serviranno solo a spargere confusione e notizie false.

Io lo leggo qui:
E, comunque, per me chiunque abbia figli a scuola e accetti di entrare in una chat genitore pecca di stupidità e non è prudente: prima o poi sarà coinvolto in faccende relative a diffamazione. E' questione di tempo.
E se non sarà dalla parte degli imputati sarà in quella dei testimoni convocati presso le Caserme o le Questure e poi  nei tribunali. Dovrà anche, nella migliore delle ipotesi , comunque, sempre avere noie e pagarsi l'avvocato che assiste durante le deposizioni.

Chiunque e diffamazione nella stessa frase. Chiunque = tutti (tutti anche Atene), diffamazione (se non si parla male di nessuno, dove nasce il rischio di diffamazione?) --> ergo... Se tutti quelli che fanno parte di una chat di genitori saranno chiamati a rispondere di diffamazione, qualcuno avrà parlato male di un altro!
E glisserò, poiché sono una signora, sul fatto che mi hai dato della stupida....
"
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Sab Mar 07, 2015 8:31 am

Il "chiunque" è messo nel contesto di una mia opinione. Non è un'offesa personale diretta a qualcuno.
Se poi dobbiamo fare sofismi perchè la mia opinione è scomoda, allora è un altro discorso e non mi meraviglio più se si tenta di smontare qualcosa o sottolineare quella o quell'altra parola per far cadere le ragioni di tutto il mio discorso. Spero, Atene, che da parte tua non ci sia malizia. Anche io sono una signora e cercherò sempre di rispondere in modo cortese.

Confermo la mia opinione negativa sulle chat genitori e aggiungo che oltre a guai e diffamazioni tali gruppi di discussione possono andare al di là di semplici "aiutini". Infatti vi è il pericolo di una vera e propria intrusione nella libertà dell'insegnamento del docente garantita dalla Costituzione: modi di far lezione, assegnazione compiti, programmi non sono affari di genitori o di altra gente che non siano i docenti di quel Consiglio di classe o di quel Collegio dei docenti.
Purtroppo anche in tale argomento l'ignoranza la fa da padrona e tanti pensano di aver diritto a contestare o a dare degli "aiutini"  perchè si è fatto sempre così e certa stampa disinformata diffonde simili convinzioni.

Segnalo che vi può essere anche un altro pericolo di non poco conto che può ledere non solo la sopravvivenza della chat genitori, ma anche la qualità dei rapporti fra di essi (con conseguente ricaduta sulla vita quotidiana a scuola): vi è il rischio che due genitori o più possano venire a lite per presunti o veri torti di alcuni ragazzini verso altri innestando un processo degenerativo in cui ognuno dice la sua e inizia oggettivamente e poi si finisce con offese personali.
Di fronte a risse di chat megagalattiche dubito che Preside e docenti se ne starebbero pure loro a guardare e per tutelarsi non dovessero andare a denunciare presso la Polizia postale con conseguenze inenarrabili verso tutti i genitori partecipanti.

Personalmente se qualcuno dei genitori mi venisse a dire che nella "loro" chat si discute di tale o talaltro compito o lezioni assegnati, oppure di altro che riguarda me e solo me in quanto docente o che si è diffusa (non vera) quella o quell'altra notizia, inviterei il genitore in questione alla prudenza ed ad uscire presto da quel gruppo di discussione. Se lo faccia o meno sono affari suoi e comunque se mi dovessero troppo rompere le scatole, farei sentire i miei diritti nei modi che riterrò opportuni.


Ultima modifica di isula. il Sab Mar 07, 2015 11:31 am, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Sab Mar 07, 2015 8:47 am

questa discussione mi sembra la prova lampante che forum e chat corrompono l'animo umano. E qui siamo protetti dal nick.
Comunque ribadisco il mio punto di vista: trovo incomprensibile che non si capisca che chat e gruppi sono uno strumento potentissimo che si può usare quasi esclusivamente male, altro che chiacchiere al bar sotto casa o sotto scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Sab Mar 07, 2015 9:29 am

Citazione :
Infatti vi è il pericolo di una vera e propria intrusione nella libertà dell'insegnamento del docente garantita dalla Costituzione: modi di far lezione, assegnazione compiti, programmi non sono affari di genitori o di altra gente che non siano i docenti di quel Consiglio di classe o di quel Collegio dei docenti.

so che è tempo perso, ma....

la Costituzione garantisce la libertà di insegnamento, sempre qualora tale libertà si muova nel corretto ambito, non di meno la Costituzione garantisce tutta una serie di altre libertà compresa quella di discutere fino allo sfinimento se si ritenga o meno che l'insegnamento sia congruo o efficace, se si ritenga o meno che il tal insegnante faccia bene a fare questo o se invece si ritiene dovrebbe fare quello. Garantisce questa libertà a tutti sempre qualora tale libertà si muova entro i limiti del lecito.

Se vengono superati tali limiti la parte offesa ha il diritto di chiedere giustizia.

E il discorso si esaurisce nel comportamento lecito e rispettoso delle persone.

Una precisazione per quanto riguarda i procedimenti giudiziari:

nel penale, nel quale è lo Stato che ricorre contro il reo, la parte offesa non ha alcuna necessita di essere assisitita da un legale a meno che non decida di costituirsi parte civile e richieda un risarcimento del danno.

Il processo civile che si celebra invece su istanza di parte prevede per il ricorrente l'assistenza dell'avvocato.

Poi è vero senz'altro, ufo polemico, che l'interazione mediata da uno schermo innesca meccanismi diversi rispetto al rapporto a tu per tu, non fosse altro per il fatto che chi insulta non ha modo di rendersi conto dell'impatto negativo di tale insulto sulla persona colpita. Inoltre la partecipazione di tante persone che non hanno modo di rendersi conto dell'impatto negativo crea un crescendo di tensione che può sfociare in comportamenti che non sarebbero attuati nel mondo reale.

Ma il mezzo che permette questo non ha volontà propria: è gestito dalle persone che prima di premere il tasto On possono collegare il buon senso e possono tranquillamente controllare le proprie pulsioni.

Non siamo in balia delle macchine o dei softwares se non vogliamo esserlo.

I testimoni non ne hanno mai bisogno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Sab Mar 07, 2015 9:32 am

Ok. la macchina mi ha preso.

Che due scatole, sono due giorni che capitano ste cose di cui non mi rendo conto se non quando è troppo tardi e non posso rimediare : - (

I testimoni non ne hanno bisogno è da inserire nel discorso sulla necessità dell'assistenza di un avvocato.

Mannaggia, basta distogliere gli occhi e si sposta il cursore.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Sab Mar 07, 2015 11:34 am

Segnalo che entrando in questo forum è più di una volta che il mio antivirus mi ha avvertita su attacchi di Troian e consimili e sono apparsi siti porno.
Ho provveduto ad attivare l'antivirus in modalità provvisoria.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Dom Mar 08, 2015 10:40 am

Isula, non c'era malizia ma nemmeno gradimento, mettila così. Un po' di fastidio, certo. 
Cmq, come sempre, inviterei semplicemente a non generalizzare, a non demonizzare e a non fare di tutta l'erba un fascio.

Di cosa si dica di me, ad esempio, al Bar, in chat, via mail o al telefono.... E santa pazienza.... Chi se ne importa, che si diranno mai????
Tornare in alto Andare in basso
ele73



Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 18.07.11

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Dom Mar 08, 2015 11:34 am

Sentite questa, settimana scorsa propongo in classe una verifica di storia (a crocette, che tristezza) per recuperare le interrogazioni penose della settimana prima. Il tutto sempre sullo stesso capitolo il 5° ci siamo su da un mese.
propongo una verifica tarata esattamente sul capitolo, presa dal libro degli insegnanti che accompagna il libro di storia. La verifica, inoltre, la divido in due metà così che i ragazzi avrebbero dovuto ripetere solo e solamente i primi 2 paragrafi del libro ( in futuro avrei proposto l'altra metà). Gli esercizi della verifica erano divisi secondo i paragrafi del libro proprio perché i test sono organizzati dagli stessi autori del libro di storia. I giorni che hanno preceduto la verifica sono stati infarciti da mie raccomandazioni dette a martello: vi raccomando studiate i primi due paragrafi del 5° capitolo, detto mille volte e loro a dirmi SIIII abbiamo capito. (LO SO CHE MI STO DILUNGANDO).
Naturalmente  non studiano un piffero e parecchi beccano voti bassi.
Una collega del C.d.C. chiede loro così per curiosità: ma perché, come mai la verifica è andata tanto male? Risposta: la prof. ci ha detto di studiare un argomento e poi ci ha dato una verifica su altre cose!! Questo detto da alcuni, gli altri zitti.
Allora venendo a noi e alle chat dei genitori immaginate come questi cari pargoli abbiano detto la stessa palla a casa per giustificare il voto basso e come i genitori se lo siano ripetuti in chat a mia insaputa. E' solo per puro caso che ho scoperto la cosa. So che i miei genitori parlano in chat e me ne sbatto ma so anche che girano tante di quelle palle che la metà bastano. Se debbono informarsi su questioni banali come riunioni e via dicendo va bene, ma che sia chiaro che tutto il resto è disinformazione. Ci si convinca che il civile dialogo con l'insegnante è la via maestra per comprendere e regolarsi. Il resto sono chiacchiere da sciure al mercato.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15780
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Dom Mar 08, 2015 11:56 am

ele73 ha scritto:
Una collega del C.d.C. chiede loro così per curiosità: ma perché, come mai la verifica è andata tanto male?
Bisogna chiedere alla collega, così per curiosità, che risposta si aspettava.
Bisogna chiedere alla collega, così per curiosità, cosa imparano gli stessi allievi nella sua materia e verificarlo di persona, non fosse altro per togliersi la curiosità di sapere se la collega è una bugiarda oppure no.

Comunque la chat non può essere vietata.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ele73



Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 18.07.11

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Dom Mar 08, 2015 12:17 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ele73 ha scritto:
Una collega del C.d.C. chiede loro così per curiosità: ma perché, come mai la verifica è andata tanto male?
Bisogna chiedere alla collega, così per curiosità, che risposta si aspettava.
Bisogna chiedere alla collega, così per curiosità, cosa imparano gli stessi allievi nella sua materia e verificarlo di persona, non fosse altro per togliersi la curiosità di sapere se la collega è una bugiarda oppure no.

Comunque la chat non può essere vietata.

Ma forse non ci siamo capite, o meglio non mi sono spiegata io: la collega non intendeva misurare me ma incoraggiare i ragazzi ad un maggiore impegno cosa che anche io faccio riguardo alla sua materia quando lei si lamenta con me per il menefreghismo dei ragazzi. La collega in questione non avrebbe mai e poi mai voluto e potuto inventarsi balle. Ti faccio presente inoltre che quando ho affrontato l'argomento in classe tuti hanno ammesso 1) che la cosa ea stata detta 2) che era una palese bugia.

Per quanto riguarda le chat genitori mi sembra inconcludente affermare "comunque non si possono vietare" ma ti pare che non lo sappiamo e non stiamo discutendo sul vietare qualcosa ma sulla bontà di qualcosa. Io sostengo che il sentito dire è fallace che bisogna rapportarsi alle persone, poi ognuno ottiene la mediocrità che merita.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Dom Mar 08, 2015 2:03 pm

Ma qua nessuno ha sostenuto che si debbano vietare: semmai si è sostenuto (e io sono perfettamente d'accordo) che l'insegnante intelligente e ragionevole debba semplicemente IGNORARLE, non calcolarle di striscio, strafregrsene del fatto che esistano o no, e non attribuire loro nessun valore.

Io non ho la più pallida idea se i miei studenti o i loro genitori parlino di me su qualche chat, e non mi interessa saperlo... semplicemente perché qualunque cosa possano dirsi su tali canali, il suo impatto su di me e sul mio lavoro è decisamente nullo! Non "prossimo allo zero", ma ESATTAMENTE zero!

Voglio dire, se anche sorgessero delle contestazioni per qualcosa che è stato detto sulla chat... perché mai dovrebbero impressionarmi? Che razza di valore formale possono avere? Se anche ci fosse qualche bugia o qualche inesattezza che viene creduta vera solo perché rimbalzata sulla chat... non è che possa poi essere usata come prova o come argomentazione formale per accusarmi o danneggiarmi, no?

Se qualcuno volesse contestare un mio presunto comportamento scorretto compiuto a scuola, dovrebbe portare delle motivazioni su come fa a sapere che tale scorrettezza sia realmente avvenuta... e di cosa si ha paura, che porti come prova il fatto che "lo so perché me l'hanno detto sulla chat"? Al massimo sosterrà qualcosa come "lo so perché me l'ha raccontato mio figlio", che è esattamente la stessa identica argomentazione che si usava quando le chat non c'erano.

Ma qualcuno di voi ha veramente paura che la chat RAFFORZI l'effettivo potere di contestazione e di intrusione delle famiglie, dal punto di vista degli effetti concreti su di noi?

Boh...
Tornare in alto Andare in basso
Online
ele73



Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 18.07.11

MessaggioOggetto: Re: chat genitori   Dom Mar 08, 2015 2:20 pm

No, rispondo alla tua domanda paniscus anche perché non avevo idea che esistesse una chat frequentata dai genitori di una delle mie classi e ho sentore che la usino per tenersi al corrente e aiutarsi tra di loro in senso positivo. Il fatto che non ne abbia mai sentito parlare conferma che non produce nessun danno particolare. Rimane il fatto che è uno strumento che velocizza il diffondersi delle informazioni e se si tratta di palle volano con maggior velocità. So anche che di fronte a una bugia vale la conoscenza e la stima che i genitori hanno nei miei confronti a fugarla ma come vedi i rapporti umani valgono sempre di più.
Tornare in alto Andare in basso
 
chat genitori
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Per essere membri della chat (non considerare questo post si riferisce alla chat precedente)
» c'è qualcuna in chat?
» vacanze per genitori single
» Mantenere i proprio genitori
» Avete visto il servizio delle Iene di ieri dei bambini tolti ai genitori?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: