Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 adozione libri di testo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
lisaa



Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioOggetto: adozione libri di testo   Gio Mar 05, 2015 12:36 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve,
vorrei chiedere a voi più esperti come funziona l'adozione dei libri di testo. Esiste una normativa? In questi giorni i rappresentanti vengono a scuola e propongono di inviarti dei libri. Se accetti, implicitamente, vuol dire che cambierai libro di testo? Implicitamente è un impegno che prendi con loro? Vorrei capire come muovermi!!! Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
alege76



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 09.07.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Sab Apr 16, 2016 7:44 pm

@melia ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Per cambiare in corso d'opera (non si tratta quindi di nuova adozione) devi motivare con una relazione che deve passare per l'approvazione del Collegio Docenti
E non sono sicura che basti. La casa editrice potrebbe creati problemi se prendi in seconda il volume 2 di una serie diversa dal volume 1 utilizzato in prima.

Scusa, potresti essere più precisa? Cosa potrebbe accadere? Mi sembra che i riferimenti normativi finiscano per andare a parare, dopo tutto, nella "libertà di insegnamento", ma forse non ho cercato abbastanza.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Sab Apr 16, 2016 10:03 pm

La casa editrice stesse al suo posto.
Non vedo come potrebbe farti problemi sono leggende metropolitane.
Non esiste vincolo di legge e basta. Che fanno? Vanno dai carabinieri? Motiverai che il loro libro fa schifo e non hai intenzione di perderci altro tempo dietro
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 989
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 9:09 am

Quando adotti un libro in prima questo è automaticamente adottato per il biennio, la casa editrice stampa entrambi i libri in quantità necessaria affinché non ci siano difficoltà di reperimento dei testi da acquistare. Devono esserci motivi assolutamente validi per poter cambiare il libro tra la classe prima e la seconda. E le case editrici stanno al loro posto: hai prenotato il libro per 2 anni e lo hai acquistato solo per un anno, sei tu che non ti comporti con coerenza. Il loro libro fa schifo? Forse qualche problema ce l'hai anche tu, visto che lo hai adottato il primo anno.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 4:09 pm

@melia ha scritto:
Quando adotti un libro in prima questo è automaticamente adottato per il biennio, la casa editrice stampa entrambi i libri in quantità necessaria affinché non ci siano difficoltà di reperimento dei testi da acquistare. Devono esserci motivi assolutamente validi per poter cambiare il libro tra la classe prima e la seconda. E le case editrici stanno al loro posto: hai prenotato il libro per 2 anni e lo hai acquistato solo per un anno, sei tu che non ti comporti con coerenza. Il loro libro fa schifo? Forse qualche problema ce l'hai anche tu, visto che lo hai adottato il primo anno.


Quindi secondo te la Mondadori terrebbe conto della tua 2B prima di stampare? Anche così fosse le adozioni dei libri si fanno a maggio e le case editrici conoscono benissimo la possibilità di cambiare, se fanno i conti senza l'oste affari loro: l'automatismo non esiste, altrimenti non ci sarebbe la voce "adozione libri di testo" per tutte le classi con la stessa scadenza, ogni anno, mi pare evidente.
I motivi assolutamente validi non li stabilisce certo la casa editrice, che non ha nessun argomento per "impugnare" la relazione contraria di un insegnante, né una autorità davanti a cui farlo.
"Il libro fa schifo" può benissimo voler dire non si allinea alle mie esigenze didattiche e che la mia valutazione precedente non teneva conto di X e Y.
Ma perché mai questo timore nei confronti delle case editrici?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 4:51 pm

Io di solito prima me li faccio inviare, poi li valuto attentamente (DOPO che mi sono arrivati) e infine decido cosa adottare.
A parità di testi, lascio quello che c'era prima. E per parità intendo anche lievemente meglio ma non vale la pena cambiare.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 5:11 pm

lucetta10 ha scritto:
@melia ha scritto:
Quando adotti un libro in prima questo è automaticamente adottato per il biennio, la casa editrice stampa entrambi i libri in quantità necessaria affinché non ci siano difficoltà di reperimento dei testi da acquistare. Devono esserci motivi assolutamente validi per poter cambiare il libro tra la classe prima e la seconda. E le case editrici stanno al loro posto: hai prenotato il libro per 2 anni e lo hai acquistato solo per un anno, sei tu che non ti comporti con coerenza. Il loro libro fa schifo? Forse qualche problema ce l'hai anche tu, visto che lo hai adottato il primo anno.


Quindi secondo te la Mondadori terrebbe conto della tua 2B prima di stampare?

Certo che si. Se hai adottato il volume 1, si aspettano che negli anni a seguire servirà lo stesso numero di copie dei volumi 2, 3, ecc.

Non crederai mica che le case editrici lavorano a vista. I libri vengono elaborati in 2-3 anni, la fase di stampa richiede tempo, la pianificazione delle nuove edizioni, delle nuove proposte, degli abbandoni di vecchi testi avviene con un certo anticipo.
Tornare in alto Andare in basso
alege76



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 09.07.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 8:54 pm

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/libri

Per l'a.s. 2015/16 la nota MIUR prot. 3690 del 29/04/2015 recita:

"L'adozione dei libri di testo nelle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2015/2016 resta disciplinata dalle istruzioni impartite con la nota prot. 2581 del 9 aprile 2014.

Tale nota ha riassunto l'intero quadro normativo a cui le istituzioni scolastiche hanno dovuto attenersi per l'adozione dei libri di testo a partire dell'anno scolastico 2014/2015, a seguito del mutato quadro normativo sulla materia"

(grassetto mio)

Stesso tenore per la nota prot. 3503 di quest'anno (30-03-2016), vedi:
http://www.usp.pesarourbino.it/DOCUMENTI%20VARI/Nota%20adozione%20libri%20di%20testo%20a.s.%2016_17.pdf

Ora, nella mirabolante nota dell'aprile 2014

http://www.istruzione.it/allegati/2014/NOTA_ADOZIONI_LIBRI_TESTO.pdf

si dice che:

"2. Scelta dei testi scolastici (art. 6, comma 1, legge n. 128/2013)

Il collegio dei docenti può adottare, con formale delibera, libri di testo ovvero strumenti alternativi, in coerenza con il piano dell'offerta formativa, con l'ordinamento scolastico e con il limite di spesa stabilito per ciascuna classe di corso."

(grassetto e sottolineatura non miei)

E quindi, fatta salva la coerenza e i limiti di spesa, il collegio dei docenti potrebbe pure non adottare un testo di una qualsivoglia casa editrice...

E' altresì vero, però, che la stessa epifanica nota ci illumina, poco sotto, con queste parole:

"4. Abolizione vincolo pluriennale di adozione (art. 11, legge n. 221/2012)

Il vincolo temporale di adozione dei testi scolastici (5 anni per la scuola primaria e 6
anni per la scuola secondaria di primo e di secondo grado) nonché il vincolo quinquennale
di immodificabilità dei contenuti dei testi sono abrogati a decorrere dalle adozioni per
l'anno scolastico 2014/2015. Pertanto, anche nella prospettiva di limitare, per quanto
possibile, i costi a carico delle famiglie, i collegi dei docenti possono confermare i testi
scolastici già in uso, ovvero procedere a nuove adozioni

per le classi prime e quarte della scuola primaria,

per le classi prime della scuola secondaria di primo grado,

per le classi prime e terze e, per le sole specifiche discipline in esse previste, per le classi quinte della
scuola secondaria di secondo grado.

In caso di nuove adozioni, i collegi dei docenti adottano libri nelle versioni digitali o miste, previste nell'allegato al decreto ministeriale n. 781/2013 (versione cartacea accompagnata da contenuti digitali integrativi; versione
cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi; versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi)."

(grassetto mio)

L'ipotesi di una non conferma/nuova adozione, per esempio, in una classe seconda della
scuola secondaria di secondo grado non sembra essere contemplata (ma neppure esplicitamente vietata).

La prodigiosa nota si chiude con un sibillino (grassetto mio):

"Termini per le adozioni

Le adozioni dei testi scolastici vengono deliberate dai collegi dei docenti nella seconda decade di maggio.
I dirigenti scolastici avranno cura di richiedere, fin da ora, ai centri di produzione specializzati che normalmente curano la trascrizione e la stampa in braille, i testi scolastici necessari confermati, al fine di consentirne la disponibilità per l'inizio delle lezioni agli alunni non vedenti o ipovedenti frequentanti la propria scuola.

I dirigenti scolastici avranno cura di esercitare la necessaria vigilanza affinché le
adozioni dei libri di testo siano deliberate nel rispetto dei vincoli di legge, assicurando in
ogni caso che le scelte siano espressione della libertà di insegnamento e dell'autonomia
professionale dei docenti.
Pertanto, eventuali attribuzioni gratuite in qualunque forma, a
favore dei docenti o dell'istituzione scolastica, non dovranno in alcun modo condizionare il
giudizio valutativo da parte del collegio docenti nella fase di assunzione della delibera
adozionale
.
Si rammenta, inoltre, di agevolare, in orari non coincidenti con lo svolgimento delle
attività didattiche, gli incontri dei docenti con i promotori editoriali, finalizzati alla
presentazione dei libri di testo.
Si richiama l'attenzione dei dirigenti scolastici sulla specifica disposizione della
legge n. 221/2012, secondo cui la delibera del collegio dei docenti relativa all'adozione
della dotazione libraria è soggetta, per le istituzioni scolastiche statali e limitatamente alla
verifica del rispetto del tetto di spesa, al controllo successivo di regolarità amministrativa e
contabile, ai sensi dell'art. 11 del decreto legislativo n. 123/2011.
Si segnala, infine, che sarà predisposto sul sito del Ministero dell'istruzione,
università e ricerca e sul sito dell'AIE - Associazione Italiana Editori (www.aie.it) - uno
specifico servizio di FAQ.
Le istituzioni scolastiche paritarie possono adottare, ove ritenuto opportuno, le
medesime modalità di adozione dei testi scolastici previste per le istituzioni statali."

AMEN


Comunque, so di libri cambiati tra la prima e la seconda...i miei dubbi permangono...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 9:20 pm

All'incirca fino al 2010, per "adozione" si intende "dell'intera opera", cioè di tutti i suoi volumi, che, per scorrimento, entrano in uso negli anni nelle classi successive. L'interruzione di una intera adozione prima del suo esaurimento naturale era possibile, ma andava motivata, e dovevano essere ragioni solide. Questo è quanto mi hanno detto (prima del 2010 sono stato poco a scuola, per cui ne so poco).
Tornare in alto Andare in basso
alege76



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 09.07.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 9:26 pm

mac67 ha scritto:
All'incirca fino al 2010, per "adozione" si intende "dell'intera opera", cioè di tutti i suoi volumi, che, per scorrimento, entrano in uso negli anni nelle classi successive. L'interruzione di una intera adozione prima del suo esaurimento naturale era possibile, ma andava motivata, e dovevano essere ragioni solide. Questo è quanto mi hanno detto (prima del 2010 sono stato poco a scuola, per cui ne so poco).

Quello che "so" anch'io, ma andando a scavare nella normativa (testo unico alla mano...o meglio, sulle b...e) non si cava un ragno dal buco. Altro punto poi è chi valuta le motivazioni "solide": nel mio caso specifico, in primis il coordinatore di area/dipartimento (io...) e, a un livello sopra, il mio ds...o ci sono altri step che non conosco?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 9:48 pm

Il voto spetta al Collegio, quindi sulla carta valuta lui
Tornare in alto Andare in basso
alege76



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 09.07.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Dom Apr 17, 2016 10:03 pm

lucetta10 ha scritto:
Il voto spetta al Collegio, quindi sulla carta valuta lui

Vero, di fatto, però, in una scuola medio-grande (circa mille studenti) al Collegio Docenti di maggio si arriva dopo il lavoro dei dipartimenti e delle aree...quello che ho visto finora di persona, e ho letto nei verbali dei vecchi collegi (finchè non mi è calata la palpebra...e altre parti anatomiche...), è un atto di approvazione solo formale (anche tu dici "sulla carta"), insomma ci si fida che il lavoro sia stato fatto "per bene" dai colleghi prima del Collegio. Indagherò ancora un po', poi amen...
Tornare in alto Andare in basso
docente63



Messaggi : 780
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mar Apr 26, 2016 8:27 pm

Quanto deve essere lunga e dettagliata una relazione per cambiare libro di testo? una pagina va bene? E' sufficiente riprendere più o meno la descrizione che c'è nella parte di "didattica e programmazione per il docente" che è nel libro stesso?

Se invece si decide di non cambiare ancora, bisogna fare qualcosa o basta confermare in sede consiglio di classe che si mantiene lo stesso libro?
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 989
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mar Apr 26, 2016 8:47 pm

La mia relazione di solito non supera le 10 righe.

Se decidi di non cambiare, nella mia scuola non basta confermare in cdc, ma alla stesura della bozza da portare in collegio siamo chiamati a confermare anche in segreteria.
Tornare in alto Andare in basso
docente63



Messaggi : 780
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mer Apr 27, 2016 4:40 pm

@melia ha scritto:
La mia relazione di solito non supera le 10 righe.

Se decidi di non cambiare, nella mia scuola non basta confermare in cdc, ma alla stesura della bozza da portare in collegio siamo chiamati a confermare anche in segreteria.

Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
docente63



Messaggi : 780
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Gio Apr 28, 2016 10:53 pm

Se in una scuola si forma una nuova classe che dà inizio ad una nuova sezione, chi decide quali testi adotterà nelle varie discipline, e quando, visto che si saprà solo a settembre chi ci andrà a lavorare? Domandona da un migliaio di dollari....
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Gio Apr 28, 2016 11:03 pm

È sempre il collegio docenti che decide, nel senso che solo il collegio ha il 'potere' di ufficializzare e rendere effettiva l'adozione.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Gio Apr 28, 2016 11:36 pm

docente63 ha scritto:
Se in una scuola si forma una nuova classe che dà inizio ad una nuova sezione, chi decide quali testi adotterà nelle varie discipline, e quando, visto che si saprà solo a settembre chi ci andrà a lavorare? Domandona da un migliaio di dollari....


a rigore tutti sapremo a settembre l'assegnazione delle classi, che si comunica nel primo collegio
Tornare in alto Andare in basso
Zenobia<3



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 23.08.12

MessaggioOggetto: Un unico libro di testo nella mia sezione   Mer Mag 04, 2016 7:44 pm

Ciao a tutti,

Chiedo una risposta solo a chi ha la certezza di quanto afferma.
Nel momento in cui si adottava un nuovo testo di italiano per una classe prima media, PRIMA della caduta del vincolo di 6 anni, quell'opera doveva essere adottata negli anni successivi dai docenti delle altre prime a venire della medesima sezione?

O per soddisfare il vincolo era sufficiente che UN SOLO docente della sezione adottasse il testo per sei anni(due cicli)?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mer Mag 04, 2016 10:32 pm

Scusa ma se il vincolo non c'è più, non c'è più per nessuno!
;-)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Gio Mag 05, 2016 6:16 pm

Comunque guarda qui: spiega bene la questione dell'abrogazione dell'obbligo pluriennale e la decorrenza.

http://www.diesse.org/cm-files/2013/04/24/7039.pdf

Non so se è quello che cercavi perché non mi è chiara la tua domanda. Forse se fai un esempio pratico...
Tornare in alto Andare in basso
docente63



Messaggi : 780
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mer Mag 11, 2016 5:26 pm

Quindi, non si possono subire pressioni dall'alto per quanto riguarda la scelta di un libro di testo, giusto?? In particolare, nel senso che sia unico per tutte le classi della scuola, che hanno diversi docenti.

Inoltre: quando si va al Collegio, si tratta di una mera ratifica, mi confermate??

Qua ormai sembra che l'ultima cosa che conta a scuola sia la didattica e i ragazzini stessi.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mer Mag 11, 2016 5:44 pm

Le pressioni dall'alto arrivano sempre, non si è obbligati a sottostare. Se ti dicono che è previsto dalla normativa, tu chiedi che te la citino. Non la troveranno perché non esiste. Anzi, esiste una normativa che dice che la scelta del libro di testo è espressione della libertà d'insegnamento del docente, come dicevamo qualche giorno fa.

Al collegio vengono presentati i libri scelti e illustrate le motivazioni. La normativa prevede tre tipi di restrizioni:
-didattica, in quanto i libri devono avere determinate caratteristiche didattiche (in pratica sono le caratteristiche che tu descriverai nella tua relazione);
-formali, in quanto i testi devono essere fruibili secondo la modalità digitale o cartacea+digitale (e anche questo lo devi specificare nella tua relazione);
-economica, in quanto il tetto di spesa previsto per ogni anno non deve essere superato (cita anche il prezzo nella relazione).
In pratica il testo che hai scelto può essere 'rifiutato' se non è didatticamente valido (e non è il tuo caso poiché la Cambridge è una delle case editrici più autorevoli nella didattica EFL) oppure se non è disponibile in modalità digitale o mista (e non è il tuo caso) oppure se costa troppo.
Per come la vedo io, l'unica posizione realisticamente sostenibile da parte del collegio è quella relativa al prezzo.
Al di là di questo, il collegio non può contestare la tua scelta solo perché diversa da quella dei tuoi colleghi. Se lo fa, lede la tua libertà di insegnamento nonchè la normativa.


Ultima modifica di Valerie il Mer Mag 11, 2016 5:45 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mer Mag 11, 2016 5:45 pm

docente63 ha scritto:
Quindi, non si possono subire pressioni dall'alto per quanto riguarda la scelta di un libro di testo, giusto?? In particolare, nel senso che sia unico per tutte le classi della scuola, che hanno diversi docenti.

Inoltre: quando si va al Collegio, si tratta di una mera ratifica, mi confermate??

Qua ormai sembra che l'ultima cosa che conta a scuola sia la didattica e i ragazzini stessi.

Mera ratifica, non direi. Mi pare che la legge dica "il collegio adotta", non "il collegio ratifica le decisioni prese dai cdc".
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mer Mag 11, 2016 5:48 pm

mac67 ha scritto:
docente63 ha scritto:
Quindi, non si possono subire pressioni dall'alto per quanto riguarda la scelta di un libro di testo, giusto?? In particolare, nel senso che sia unico per tutte le classi della scuola, che hanno diversi docenti.

Inoltre: quando si va al Collegio, si tratta di una mera ratifica, mi confermate??

Qua ormai sembra che l'ultima cosa che conta a scuola sia la didattica e i ragazzini stessi.

Mera ratifica, non direi. Mi pare che la legge dica "il collegio adotta", non "il collegio ratifica le decisioni prese dai cdc".
Infatti non si tratta di mera ratifica, ma di certo non può opporsi alla scelta di un docente solo perché diversa da quella dei colleghi! Il collegio è tenuto a verificare la validità didattica del testo, la rispondenza alle normative sulla modalità digitale o mista e il non superamento del tetto di spesa. Al di là di ciò, quali argomenti può portare contro un'adozione?
Tornare in alto Andare in basso
docente63



Messaggi : 780
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Re: adozione libri di testo   Mer Mag 11, 2016 6:14 pm

Il DS è contrario perchè dice che così i genitori si lamentano che non possono passarsi i libri tra classi. Ma è proprio questo da evitare... ce l'hanno tutti scritti, e non lavorano!!!
E cmq, nessun rappresentante dei genitori si è opposto in consiglio di classe, anzi.

il costo è più o meno lo stesso di quello che vogliono prendere i colleghi. 50 centesimi in più possono fare la differenza???
Tornare in alto Andare in basso
 
adozione libri di testo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» chi adotta cosa??
» Testo aggiornato della Legge 184/1983 "Diritto del minore ad una famiglia"
» "I nonni e l'adozione"
» Rivista sui Libri Gratuita!
» Libri, film e canzoni...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: