Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 verifiche scritte

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
log



Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 28.05.11

MessaggioOggetto: verifiche scritte   Sab Mag 28, 2011 4:22 pm

salve,
insegno sulla a043 dalla fine di marzo. Il mio quesito è questo: esiste un numero minimo di verifiche scritte a quadrimestre? Ho avuto solo due mesi di tempo, quando sono arrivata, alla fine di marzo appunto, non ho trovato nessuna verifica per il secondo quad. in italiano.
Sono riuscita a far fare due compiti in classe (tema) e una verifica di grammatica. Saranno sufficienti?


Ultima modifica di log il Sab Mag 28, 2011 10:10 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
sweetdream



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Sab Mag 28, 2011 4:33 pm

log ha scritto:
salve,
insegno sulla a043 dalla fine di marzo. Il mio quesito è questo: esiste un numero minimo di verifiche scritte a quadrimestre? Ho avuto solo due mesi di tempo, quando sono arrivata, alla fine di marzo appunto, non ho trovato nessuna verifica per il secondo quad. in italiano.
Sono riuscita a far fare due compiti in classe (tema) e una verifica di grammatica. Saranno sufficienti?

Ciao! C'era una guida di OS che chiariva questo punto, ma ora non la trovo.
Comunque, non c'è un numero minimo di prove stabilito per legge, la normativa parla di un numero congruo, cioè sufficiente a determinare un voto chiaro ed oggettivo.
Di solito è il CD a decidere quante verifiche scritte e orali si possono fare come minimo.
Nella mia scuola, ad esempio, si tiene per buono il numero 3 come minimo di verifiche scritte (e orali), però ne facciamo talmente tante in più, che il minimo ormai è ampiamente sorpassato (ed è davvero un atto formale).
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Sab Mag 28, 2011 5:41 pm

questa la guida.

http://www.orizzontescuola.it/node/16010

Questa la faq per il quesito

Esiste un numero minimo di prove (scritte e orali) che il docente è obbligato a
somministrare agli allievi durante l’anno?


No. La normativa non lo specifica.

L’art. 79 del R.D. 653/1925 prescrive:

“I voti si assegnano, su proposta dei singoli professori, in base ad un giudizio brevemente motivato
desunto da un congruo numero di interrogazioni e di esercizi scritti, grafici o pratici fatti in casa o
a scuola, corretti e classificati durante il trimestre o durante l'ultimo periodo delle lezioni”.
I riferimenti normativi a cui fare riferimento al fine di stabilire criteri comuni e condivisi da tutti i
docenti per la valutazione degli allievi:

1. L’art. 4/4 del DPR 275/99 indica che nell'esercizio dell’autonomia didattica le istituzioni
scolastiche “individuano le modalità e i criteri di valutazione degli alunni nel rispetto della
normativa nazionale”;

2. L’art. 13/3 dell’O.M. n. 90/2001 stabilisce qual è l’organo collegiale preposto ad occuparsi
in materia di valutazione all’interno dell’istituzione scolastica: “Il collegio dei docenti
determina i criteri da seguire per lo svolgimento degli scrutini al fine di assicurare
omogeneità nelle decisioni di competenza dei singoli consigli di classe.”
I criteri che si deliberano debbono essere tenuti presenti dai Consigli di classe in sede di valutazione
periodica e finale.

In tali criteri rientra anche il “congruo numero di interrogazioni e di esercizi scritti, grafici o
pratici fatti in casa o a scuola, corretti e classificati durante il trimestre o durante l'ultimo periodo
delle lezioni” di cui all’art. 79 del R.D. sopra citato.

Nel caso in cui il numero minimo di prove non rientrasse in tali criteri, il docente dovrebbe
somministrare almeno tre prove scritte e tre prove orali per ogni trimestre/quadrimestre.

La giurisprudenza e il contenzioso si pongono ormai su tale limite.

Segnaliamo a questo proposito una sentenza del Tar Piemonte (sezione II, 24/07/2008) che
accoglieva un ricorso presentato dai genitori di un allievo per “la violazione di legge in merito alla
nozione di congruo numero di prove”.
Tornare in alto Andare in basso
log



Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 28.05.11

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Sab Mag 28, 2011 7:17 pm

Vi ringrazio :-)

Ma, lo chiedo a voi, un supplente che arriva a fine quadrimestre (nel mio caso a metà quad., fine marzo, inizio aprile, con le vacanze di pasqua) e si trova a dover fare tutto il lavoro in così poco tempo? Come si deve comportare? Si tenga presente che i due mesi non possono essere dedicati solo alle verifiche ma ci sono anche i programmi da portare avanti (e cosa si valuta altrimenti?)

Tornare in alto Andare in basso
sweetdream



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Sab Mag 28, 2011 7:32 pm

log ha scritto:
Vi ringrazio :-)
Ma, lo chiedo a voi, un supplente che arriva a fine quadrimestre (nel mio caso a metà quad., fine marzo, inizio aprile, con le vacanze di pasqua) e si trova a dover fare tutto il lavoro in così poco tempo? Come si deve comportare? Si tenga presente che i due mesi non possono essere dedicati solo alle verifiche ma ci sono anche i programmi da portare avanti (e cosa si valuta altrimenti?)

A chi lo dici...a me è capitato col sostegno, quindi peggio ancora, se si vuole...comunque hai fatto un buon lavoro, due temi e la verifica di grammatica vanno benissimo. Anche io, quando stavo sulla materia, ho usato il tempo a disposizione per fare verifiche "corollario" un po' più leggere, nel senso magari accanto al tema su un argomento X, dopo un po' facevo fare una relazione su un film visionato a scuola, o un libro letto da loro...alla fine sempre tema è, però su qualcosa di meno impegnativo e "scolastico".
Oppure li facevo lavorare in gruppo, ma a casa, facendo elaborare cartelloni su argomenti correlati a ciò che spiegavo in classe: anche su quello c'era parte di valutazione...insomma, gli stratagemmi sono tanti! :-)
Tornare in alto Andare in basso
log



Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 28.05.11

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Sab Mag 28, 2011 10:19 pm

Sì, è chiaro, i momenti e le occasioni per la valutazione si trovano, la mia domanda era diretta ad individuare l'eventuale "normativa" da seguire, relativa in modo particolare alle verifiche scritte, quelle documentate dalle "carte".
A voler essere fiscali e pignoli insomma... ;-)
Tornare in alto Andare in basso
summer11



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 13.06.11

MessaggioOggetto: prove scritte di grammatica ed epica alle Medie...si possono archiviare?   Lun Giu 13, 2011 4:09 pm

Ciao a tutti, da pochi anni insegno nella 043, con supplenze annuali.
Vi chiedo aiuto per un dubbio che ho avuto oggi per la prima volta...
L'ATA che nella mia scuola è preposta all'archiviazione delle verifiche oggi si è rifiutata di archiviare le mie verifiche di Grammatica ed Epica/Letteratura sostenendo che per Italiano posso somministrare ciò che voglio ma posso archiviare solo verifiche di comprensione e produzione scritta. Ho insegnato in diverse scuole medie, però nessuno mi aveva mai detto nulla del genere. E' vero? La legge cosa dice in proposito? Oppure devo cercare nel POF della scuola? Cosa che ho fatto, ma credo di aver trovato solo riferimenti a prove scritte, genericamente.
La legge a chi darebbe ragione?
grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Lun Giu 13, 2011 5:04 pm

summer11 ha scritto:
Ciao a tutti, da pochi anni insegno nella 043, con supplenze annuali.
Vi chiedo aiuto per un dubbio che ho avuto oggi per la prima volta...
L'ATA che nella mia scuola è preposta all'archiviazione delle verifiche oggi si è rifiutata di archiviare le mie verifiche di Grammatica ed Epica/Letteratura sostenendo che per Italiano posso somministrare ciò che voglio ma posso archiviare solo verifiche di comprensione e produzione scritta. Ho insegnato in diverse scuole medie, però nessuno mi aveva mai detto nulla del genere. E' vero? La legge cosa dice in proposito? Oppure devo cercare nel POF della scuola? Cosa che ho fatto, ma credo di aver trovato solo riferimenti a prove scritte, genericamente.
La legge a chi darebbe ragione?
grazie!

Non è assolutamente scritto in nessuna norma. Potrebbe essere, ma ci credo poco, che nel regolamento interno ci sia una disposizione del genere. Solo a quello puoi e devi fare riferimento.

Oltretutto se la tipologia di verifica da te adottata è stata prevista nella programmazione annuale, se tali verifiche sono state da te "registrate" e appuntate nel registro personale come "verifiche formative" o "sommative", quindi come verifiche ufficiali, in quanto tali sono documenti amministrativi che concorrono, al pari di quelli cosiddetti di comprensione e produzione scritta, alla valutazione complessiva dell'allievo nella materia Italiano. Ciò detto le verifiche devono essere archiviate.

Al rifiuto dell'ATA devi rivolgerti al DS.
Tornare in alto Andare in basso
summer11



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 13.06.11

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Lun Giu 13, 2011 9:00 pm

Grazie dell'immediata risposta... mi ero un po' preoccupata perchè senza quelle verifiche il mio numero di prove non sarebbe stato abbastanza "congruo"!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Lun Giu 13, 2011 10:23 pm

summer11 ha scritto:
per Italiano posso somministrare ciò che voglio ma posso archiviare solo verifiche di comprensione e produzione scritta.
Magari è solo un problema pratico: non è che ci sono tante prove e poco spazio per archiviarle? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Lun Lug 25, 2011 10:57 am

Paolo1974 ha scritto:
Segnaliamo a questo proposito una sentenza del Tar Piemonte (sezione II, 24/07/2008) che
accoglieva un ricorso presentato dai genitori di un allievo per “la violazione di legge in merito alla
nozione di congruo numero di prove”.

Link della sentenza http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Torino/Sezione%202/2008/200800973/Provvedimenti/200801766_20.XML

Il giudice ha annullato la bocciatura in quanto la scuola non ha attivato corsi di recupero in tutte le discipline (ma solo alcune) in cui l'allievo aveva delle insufficienze, di fatto discriminandolo in quanto per altri allievi tali corsi sono stati invece attivati; e perchè il collega di filosofia aveva dichiarato che la situazione nella sua disciplina era immutata rispetto il primo periodo ma di fatto il ragazzo è passato da 7 a 5.

Leggendo la sentenza invece mi chiedo: se uno valuta un allievo nel primo periodo mediante una sola prova (mandando di fatto a farsi un giro il congruo numero), e nel secondo invece riesce a valutarlo con 5 o più prove, ma entrambe le valutazioni sono insufficienti (4), in relazione ad un eventuale ricorso cosa potrebbe succedere?

Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Lun Lug 25, 2011 12:57 pm

Benny77 ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
Segnaliamo a questo proposito una sentenza del Tar Piemonte (sezione II, 24/07/2008) che
accoglieva un ricorso presentato dai genitori di un allievo per “la violazione di legge in merito alla
nozione di congruo numero di prove”.

Link della sentenza http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Torino/Sezione%202/2008/200800973/Provvedimenti/200801766_20.XML

Il giudice ha annullato la bocciatura in quanto la scuola non ha attivato corsi di recupero in tutte le discipline (ma solo alcune) in cui l'allievo aveva delle insufficienze, di fatto discriminandolo in quanto per altri allievi tali corsi sono stati invece attivati; e perchè il collega di filosofia aveva dichiarato che la situazione nella sua disciplina era immutata rispetto il primo periodo ma di fatto il ragazzo è passato da 7 a 5.

Leggendo la sentenza invece mi chiedo: se uno valuta un allievo nel primo periodo mediante una sola prova (mandando di fatto a farsi un giro il congruo numero), e nel secondo invece riesce a valutarlo con 5 o più prove, ma entrambe le valutazioni sono insufficienti (4), in relazione ad un eventuale ricorso cosa potrebbe succedere?


Nulla. Perché comunque la valutazione del II quadrimestre è quella che alla fine conta come "valutazione complessiva", che sicuramente deve tenere conto del I quadrimestre, ma il "risultato finale" è lo scrutinio del II quadrimestre. E' ovvio che la valutazione richiede coerenza oltre che trasparenza. "il collega di filosofia aveva dichiarato che la situazione nella sua disciplina era immutata rispetto il primo periodo ma di fatto il ragazzo è passato da 7 a 5."

Mi chiedo come mai i colleghi e il ds non hanno chiesto spiegazioni allo scrutinio finale, perché non puoi dire non è cambiato nulla e poi mettere 5 quando aveva il 7. La valutazione è una cosa seria.
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Lun Lug 25, 2011 8:29 pm

Paolo1974 ha scritto:
Nulla. Perché comunque la valutazione del II quadrimestre è quella che alla fine conta come "valutazione complessiva", che sicuramente deve tenere conto del I quadrimestre, ma il "risultato finale" è lo scrutinio del II quadrimestre. ...

Se non ricordo male in un post (che non riesco più a trovare) mi hai linkato una sezione del sito in cui c'erano raccolte informazione e normative inerenti anche a questo argomento.
Saresti così gentile da postarla nuovamente?
Grazie in anticipo
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Mar Set 06, 2011 2:13 pm

Paolo1974 ha scritto:
Nulla. Perché comunque la valutazione del II quadrimestre è quella che alla fine conta come "valutazione complessiva", che sicuramente deve tenere conto del I quadrimestre, ma il "risultato finale" è lo scrutinio del II quadrimestre. ...

Paolo o qualcun altro, sareste così gentili da fornirmi riferimenti specifici riguardo questo problema?
Ossia, esiste una nota ministeriale, un decreto o qualcos'altro che stabilisce che di fatto la valutazione del II quadrimestre è quella che alla fine conta come "valutazione complessiva"?

Il mio dubbio è il seguente : a fronte di un eventuale riscorso, il ricorrente non potrebbe appellarsi (ed il giudice dargli ragione) al fatto che la scuola aveva stabilito almeno 2 interrogazioni ed invece al primo trimestre ne è stata fatta solo 1? A causa di ciò l'allievo (che ha ricevuto una valutazione insufficiente) ha sviluppato avversione nei confronti della materia che non gli ha concesso di approfondire e recuperare il debito, tanto che al secondo periodo pur essendo stato sottoposto a 5 valutazioni è comunque risultato insufficiente!

E' importante che mi rispondiate!

Benny77 ha scritto:
Se non ricordo male in un post (che non riesco più a trovare) mi hai linkato una sezione del sito in cui c'erano raccolte informazione e normative inerenti anche a questo argomento.
Saresti così gentile da postarla nuovamente?
Grazie in anticipo

mi auto rispondo, magari può servire a qualcuno

http://www.orizzontescuola.it/sites/default/files/1.LA_VALUTAZIONE_E_LE_PROVE_DI_VERIFICA_0.pdf
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: verifiche scritte   Mar Set 06, 2011 6:52 pm

Grazie, molto utile questo "riepilogo".
Tornare in alto Andare in basso
 
verifiche scritte
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» verifiche scritte valide per l'orale
» Verifiche scritte
» VERIFICHE dei conti correnti
» Esami di terza media e obbligo di assistenza alle prove scritte (alunno h non ammesso)
» nuovo tatoo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: