Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» verdolino giugno visibile
Oggi alle 7:19 am Da Khaleesi

» Aiuto: DSA e esami di stato secondo ciclo
Oggi alle 7:17 am Da pimpf72

» Niente più carta docente?
Oggi alle 7:06 am Da chicca70

» mancata accettazione ruolo
Oggi alle 6:15 am Da precario21

» Disoccupazione
Oggi alle 6:12 am Da precario21

» E dopo il colloquio?!
Oggi alle 5:49 am Da Magnetism

» Commissari esami di Stato
Oggi alle 1:59 am Da mkfat

» Utilizzazione
Oggi alle 1:40 am Da psicopompo

» L'impossibilità di bocciare
Oggi alle 1:32 am Da bread&butter

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 LA MERITOCRAZIA Al TEMPO DI RENZI

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Prof40



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 05.03.15

MessaggioTitolo: LA MERITOCRAZIA Al TEMPO DI RENZI   Sab Mar 07, 2015 7:22 pm

Renzi due settimane fá, daremo agli insegnanti nuova dignitá! 16 euro in piú al mese per i super meritevoli, 11 euro in piú al mese per i meritevoli, 7 euro al mese per i non meritevoli. Vi spiego perché non voglio essere assolutamente meritevole, chi avrá i 16 euro dovrá inchinarsi e poi baciare la mano nonché avere una lingua lunga un metro, al preside. Chi avrá gli 11 euro dovrá fare qualche corso inutile fatto da gente inutile, inoltre per essere simpatico agli studenti, li dovrá intrattenere con qualche espediente di fortuna( in questo Renzi sarebbe davvero piú che un professore un maestro) e il voto non scenderá mai sotto il 6.... Ergo preferisco i 7 euro ( facendomi sentire io mendicante e lo stato il signore) peró con dignitá e con la libertá di insegnamento, articolo della Costituzione ormai rottamato, come gran parte stessa della Costituzione. Signori quindi demeritoooo, per la buona scuola!!!


Ultima modifica di Prof40 il Sab Mar 07, 2015 9:32 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: LA MERITOCRAZIA Al TEMPO DI RENZI   Sab Mar 07, 2015 7:46 pm

Se mi faccio crescere la barba sembro un extracomunitario; se un pomeriggio al mese, anzichè fare un progetto fuffologico per la scuola mi metto in un semaforo a lavare vetri, 16 € non riesco a guadagnarli ?

Ed avrei anche la soddisfazione di lavorare in nero ed evadere le tasse, almeno una volta nella vita !
Torna in alto Andare in basso
jeppo17

avatar

Messaggi : 408
Data d'iscrizione : 23.10.14

MessaggioTitolo: Re: LA MERITOCRAZIA Al TEMPO DI RENZI   Sab Mar 07, 2015 9:38 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Se mi faccio crescere la barba sembro un extracomunitario; se un pomeriggio al mese, anzichè fare un progetto fuffologico per la scuola mi metto in un semaforo a lavare vetri, 16 € non riesco a guadagnarli ?

Ed avrei anche la soddisfazione di lavorare in nero ed evadere le tasse, almeno una volta nella vita !
io dico che guadagneresti molto più di 16 euro anche se andassi a chiedere l'elemosina alla stazione. E poi vuoi mettere la soddisfazione di fregare questo stato di merda che ti tratta da schiavo guadagnando in nero?? ;-)
Torna in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23824
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: LA MERITOCRAZIA Al TEMPO DI RENZI   Dom Mar 08, 2015 7:41 am

Prof40 ha scritto:
Renzi due settimane fá, daremo agli insegnanti nuova dignitá! 16 euro in piú al mese per i super meritevoli, 11 euro in piú al mese per i meritevoli, 7 euro al mese per i non meritevoli. Vi spiego perché non voglio essere assolutamente meritevole, chi avrá i 16 euro dovrá inchinarsi e poi baciare la mano nonché avere una lingua lunga un metro, al preside. Chi avrá gli 11 euro dovrá fare qualche corso inutile fatto da gente inutile, inoltre per essere simpatico agli studenti, li dovrá intrattenere con qualche espediente di fortuna( in questo Renzi sarebbe davvero piú che un professore un maestro) e il voto non scenderá mai sotto il 6.... Ergo preferisco i 7 euro ( facendomi sentire io mendicante e lo stato il signore) peró con dignitá e con la libertá di insegnamento, articolo della Costituzione ormai rottamato, come gran parte stessa della Costituzione. Signori quindi demeritoooo, per la buona scuola!!!

se si guardasse solo ai soldi, il tuo discorso sfonderebbe una porta aperta.

ma il discorso imbastito nella buona scuola è più ingegnoso e sottile. esso prevede ad es. una procedura di verifica per coloro che non riusciranno a rientrare in questi magnifici standard.

tu magari potrai dire:neanche questo mi interessa, ma a livello statistico essere sottoposti a verifica del proprio lavoro, con conseguenze ancora non note, potrà essere un deterrente abbastanza forte.

il problema quindi non è tanto la scelta degli aumenti stipendiali (diventa cioè un falso problema), quanto cosa accade a chi non si adegua al sistema. condizione a mio parere molto più importante sulla quale porre l'attenzione

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-stipendi-bozza-riforma-immeritevoli-soggetti-verifiche-non-ci-saranno-risorse-pi-valuta
Torna in alto Andare in basso
mirco81

avatar

Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioTitolo: Re: LA MERITOCRAZIA Al TEMPO DI RENZI   Dom Mar 08, 2015 4:49 pm

sento odore di licenziamenti..... la riforma va Fermata!

meno soldi per i docenti , asservimento, fine della libertà d'insegnamento.... e dulcis in fundo rottamazione.
Torna in alto Andare in basso
 
LA MERITOCRAZIA Al TEMPO DI RENZI
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il tempo
» il tempo esiste?
» Quegli 80 euro di Renzi
» TEMPO TRA INIZIO TERAPIA E GIORNO DEL PICK UP
» I veri obiettivi del Governo Renzi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: