Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Stamattina in una scuola privata

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 3:59 pm

Naturalmente non di prima mano, relata refero.
Docenti imbufaliti per la riforma, a giugno minacciano di non fare gli esami di stato e comunque di andarsene visto che non vengono pagati e il punteggio e l'abilitazione in II fascia valgono quanto la carta igienica.
Private al collasso, si prevedono ritorni in massa alla pubblica.
Adesso il martello che stavi lanciando addosso a noi precari ti torna in faccia, caro governo.


Ultima modifica di Enoc il Ven Mar 13, 2015 4:09 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:01 pm

Andrebbero sanzionati civilmente e penalmente sia i DS che non pagano che i docenti che firmano false buste paga. Probabilmente cambierebbe la situazione.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3875
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:02 pm

Lavorare gratis, non paga...in nessun senso
Tornare in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:04 pm

gugu ha scritto:
Andrebbero sanzionati civilmente e penalmente sia i DS che non pagano che i docenti che firmano false buste paga. Probabilmente cambierebbe la situazione.


Carissimo, i DS sanno, gli ispettori pubblici sanno, i Provveditorati sanno e si limitano a vaghe minacce di ritiro della parità che non avviene mai, in quanto lo stato risparmia due miliari di euro all'anno grazie a questo caporalato da rivoluzione industriale.
Adesso però arriva il redde rationem e da un lato questi diplomifici chiuderanno, dall'altro lo stato dovrà tirare fuori questi soldi di nuovo.
Tornare in alto Andare in basso
durbans



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:06 pm

Bene! Che sia il CAOS!
Tornare in alto Andare in basso
uforobot



Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.02.15

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:06 pm

Ecco, uno dei tanta magna magna vergognosi ed illegali sulla pelle dei docenti finirà. Altro settore che ne risentirà saranno le università e i baroni arricchiti da corsi e corsetti di ogni genere.
DIREI CHE ERA PROPRIO L'ORA!
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:09 pm

Ritorni in massa alla pubblica???

Se si è nelle GaE si appartiene già al canale di immissione nella pubblica, pur lavorando molto più facilmente nella privata.
Non vedo ritorno di martello, quanto invece una messa in riga delle private e nuove opportunità - almeno di lavorare (perché oltre i 36 mesi nelle pubbliche non si posson più fare) - per abilitati senza concorso e neo abilitati in genere.
Meno scambio di favori sui punti e più lavoro dietro giusto compenso.
Tornare in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:13 pm

Non hai ben capito, per cui ti faccio un breve quadretto.
Prendiamo la Campania. Qui ci sono migliaia di scuole private. La norma è che gli insegnanti non vengano pagati, ma in alcuni casi devono essere loro a pagare e in altri devono pure pulire la loro aula.
Tutto questo per il punteggio.
Queste scuole chiuderanno. Dove credi che vadano ad iscriversi i ragazzi che non avranno più una scuola, a Bergamo o a Milano? torneranno alla pubblica.
Più studenti = lo stato tira fuori i due miliardi che risparmiava facendo sfruttare i docenti da aziende private.
Tornare in alto Andare in basso
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:14 pm

Ciccio.8 ha scritto:
Ritorni in massa alla pubblica???

Se si è nelle GaE si appartiene già al canale di immissione nella pubblica, pur lavorando molto più facilmente nella privata.
Non vedo ritorno di martello, quanto invece una messa in riga delle private e nuove opportunità - almeno di lavorare (perché oltre i 36 mesi nelle pubbliche non si posson più fare) - per abilitati senza concorso e neo abilitati in genere.
Meno scambio di favori sui punti e più lavoro dietro giusto compenso.

Con quali soldi???
Tornare in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:15 pm

annina83 ha scritto:


Con quali soldi???


Forse l'amico Ciccio non è mai entrato in una scuola privata, come il nostro Occupante della Presidenza del Consiglio.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:20 pm

Non posso che plaudire a questo effetto collaterale della riforma.
Finirà la vergognosa raccolta punti alle private e mi piacerebbe che fossero sanzionati anche i docenti che si prestano a questo sporco gioco lavorando gratis e costringendo i loro colleghi a fare lo stesso ( certo il mio biasimo va anche a questi ultimi), perché così dettano le regole del mercato.
Posso supporre, inoltre, che lo scambio non si sia fermato solo al servizio gratis verso il punteggio, ma anche allo scambio del punteggio verso altre utilità, compreso il denaro.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:21 pm

Enoc ha scritto:
annina83 ha scritto:


Con quali soldi???


Forse l'amico Ciccio non è mai entrato in una scuola privata, come il nostro Occupante della Presidenza del Consiglio.

Adesso diventa un vanto il vostro?
NO, che non sono mai entrato in una privata! E fra tutti i cataclismi possibili del mondo scuola guarda... è quello di cui mi frega meno, per millemila motivi!
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:21 pm

Appunto, trovo assurdo che qualcuno difenda le paritarie che non pagano.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3875
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:22 pm

Enoc ha scritto:
Non hai ben capito, per cui ti faccio un breve quadretto.
Prendiamo la Campania. Qui ci sono migliaia di scuole private. La norma è che gli insegnanti non vengano pagati, ma in alcuni casi devono essere loro a pagare e in altri devono pure pulire la loro aula.
Tutto questo per il punteggio.
Queste scuole chiuderanno. Dove credi che vadano ad iscriversi i ragazzi che non avranno più una scuola, a Bergamo o a Milano? torneranno alla pubblica.
Più studenti = lo stato tira fuori i due miliardi che risparmiava facendo sfruttare i docenti da aziende private.

Beh, cosa intendi? Che dobbiamo dire grazie a queste scuole e a questi "colleghi" che lavorano gratis o che si autotassano per avere 12 punti? Io non ringrazio per il "risparmio", nè l'uno nè l'altro. Gli alunni che usciranno dalle private per entrare nelle pubbliche troveranno ovviamente posto nelle classi, perché è un loro diritto e un dovere dello stato prendersi cura dell'istruzione di tutti.
Magari sarà l'occasione per le scuole disoneste che sopravviveranno all'esodo che tu prevedi, per mettersi finalmente in riga ed agire nella legalità. Lo stato spenderà di più, ma per lo meno non elargirà finanziamenti a chi non merita di chiamarsi "scuola". Anche se ci sarà un disavanzo, chissenefrega!!
Tornare in alto Andare in basso
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:26 pm

Ciccio.8 ha scritto:
Enoc ha scritto:
annina83 ha scritto:


Con quali soldi???


Forse l'amico Ciccio non è mai entrato in una scuola privata, come il nostro Occupante della Presidenza del Consiglio.

Adesso diventa un vanto il vostro?
NO, che non sono mai entrato in una privata! E fra tutti i cataclismi possibili del mondo scuola guarda... è quello di cui mi frega meno, per millemila motivi!

Non ho mai lavorato in una privata e sono contrarissima alla logica che impera lì dentro. Quello che Enoc cercava di farti capire è che Renzis non ha fatto i conti con questo aspetto, che si realizzerà. Poi se i diplomifici chiuderanno ben venga!ma il governo di centro destra di Renzi non lo permetterà e allora via i soldi alla pubblica. La coperta è corta!
Tornare in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:27 pm

Citazione :
Anche se ci sarà un disavanzo, chissenefrega!!

Spiegalo al collaborazionista al governo. Stanno tagliando un miliardo di euro di supplenze ai precari e ora ne dovranno pagare con il tempo due per gli effetti della riforma.
In quanto all'argomento "le private si metteranno in riga" mi viene da ridere.
La maggior parte delle scuole private italiane è costruita da soggetti giuridici apri e chiudi che servono per incamerare le rette degli studenti.
Qualsiasi tentativo di farle funzionare come aziende, visto e considerato il numero inflazionato di isitituti privati e il conseguente livello infimo delle rette, porterebbe alla loro chiusura.

Guarda che io mica stavo difendendo il sistema delle private.
Stavo solo sottolineando quanto siano intelligenti i politici italiani.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:43 pm

Enoc ha scritto:
Citazione :
Anche se ci sarà un disavanzo, chissenefrega!!

Spiegalo al collaborazionista al governo. Stanno tagliando un miliardo di euro di supplenze ai precari e ora ne dovranno pagare con il tempo due per gli effetti della riforma.
In quanto all'argomento "le private si metteranno in riga" mi viene da ridere.
La maggior parte delle scuole private italiane è costruita da soggetti giuridici apri e chiudi che servono per incamerare le rette degli studenti.
Qualsiasi tentativo di farle funzionare come aziende, visto e considerato il numero inflazionato di isitituti privati e il conseguente livello infimo delle rette, porterebbe alla loro chiusura.

Guarda che io mica stavo difendendo il sistema delle private.
Stavo solo sottolineando quanto siano intelligenti i politici italiani.

Perdonami, ma il tuo esporre IL problema fa confusione sui differenti aspetti.
Se il malcontento verso l'azione dell'attuale governo porta, con toni sarcastici, a far quasi un'apologia delle mafioserie di quart'ordine, consumatesi per anni nelle varie scuole private spuntate come funghi... allora non ci siamo.

Poi, neppure questo rapporto di causa/effetto, dato come certo su tutto il territorio nazionale, mi convince molto.
Le scuole private votate ad essere dei diplomifici non scompariranno MAI, semplicemente i bravi genitonzoli di giovani scapocchioni saranno costretti a sborsare più soldi, com'è giusto per loro e per tutti i nostri ragazzi che invece studiano.

Se poi non potranno più fare anche la parte dei "puntifici", sfruttando i prof in erba o quelli di cdc finora sature... allora meglio mi sento! Perché tanti di quei soldi, finora non pagati, dovranno essere trovati in fretta e versati ai docenti assunti in futuro, e anche e soprattutto perché per promuovere o diplomare ad capocchiam branchi di incapaci bisognerà che i prof, da oggi, chiudano un occhio non grazie ai punti ma allo stipendio.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3875
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:46 pm

Non credo che spariranno tutte le private. Spariranno solo quelle che tu chiami "apri-chiudi", continueranno ad esistere quelle serie: privata non significa per forza "illegale". Chi paga la retta per mandare il figlio alla scuola gestita da una struttura cattolica (seria) continuerà a farlo. Credo che tra le private quelle che tu dici siano in numero inferiore rispetto a quelle sane, per cui i numeri che tu hai presentato (due miliardi?) mi sembrano eccessivi. Fai l'esempio della Campania, situazione che non conosco (grazie al cielo), ma credo a ciò che racconti. Ti faccio invece l'esempio dell'Emilia, che conosco. Non ho mai sentito nulla, in ambito regionale, riguardo a docenti che pagano per poter insegnare.
La realtà quindi non è solo quella orrenda da te descritta, per cui se ci sono 100 scuole private "farlocche", vedrai che ne scompariranno magari 30/40, ma una sessantina resteranno.
Tornare in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:48 pm

Si vede proprio che non sei mai entrato o non sei mai stato costretto ad entrare in una scuola privata.
Comunque, ribadisco: mai sostenuto personalmente il sistema delle private.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3875
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 4:59 pm

Enoc ha scritto:
Si vede proprio che non sei mai entrato o non sei mai stato costretto ad entrare in una scuola privata.
Comunque, ribadisco: mai sostenuto personalmente il sistema delle private.
Ho capito che non sostieni il sistema. Non capisco però i tuoi numeri (parlo di euro)
Quanto al discorso privata, l'ho sfiorata, l'ho sfiorata. Al mio primo anno di insegnamento, spezzone, mentre frequentavo la SSIS
L'anno successivo mi sono abilitata e inserita in gae e ho iniziato a lavorare nella pubblica. Avendo avuto possibilità di scelta, pur potendo restare nella privata (da abilitata con assunzione a tempo indeterminato) e prendere stessi soldi e punti, ho scelto la pubblica in quanto, per i miei gusti, l'impronta didattica della privata era di stile troppo cattolico-bigotto.
Fortunatamente non sono stata costretta ad entrare nelle private orche di cui tu riferisci e che nella mia provincia, ti assicuro, non esistono!!
Tornare in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 5:14 pm

Senti michetta, io non rispondevo a te. Comunque per quanto riguarda i numeri si tratta di cifre ingenti: lo stato risparmia miliardi di euro con il sistema delle private.
Secondo il Miur sono circa 6 miliardi all'anno:

http://www.uccronline.it/2012/04/11/miur-le-scuole-private-fanno-risparmiare-6-miliardi-allanno/

E comunque io sto solo denunciando lo sfruttamento legalizzato che questo sistema comporta, chi mi attacca invece di attaccare i politici che lo legittimano si qualifica da solo.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3875
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Ven Mar 13, 2015 5:21 pm

Spero tu abbia compreso che la mia non è una polemica personale con te; io ce l'ho con chi non paga chi lavora e chi lavora gratis, quindi fuori dal sistema fiscale di imposte e tasse e poi rivendica i miei stessi diritti.
La versione dei costi che tu hai dato e che a me non torna, in termini di soldoni, è di parte "religiosa".
Questa è un po' più laica:
http://www.tecnicadellascuola.it/item/7907-ma-risparmia-veramente-lo-stato-con-le-scuole-paritarie.html
Tornare in alto Andare in basso
Enoc



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Stamattina in una scuola privata   Sab Mar 14, 2015 10:20 am

Lo vedremo. Per me è chiaro come il sole che lo stato risparmia e parecchio con questo sistema che, a quanto pare, vogliono smantellare, in quanto i provveditorati sanno che la maggior parte delle scuole non rispetta quasi nessuna norma e non ritirano mai la parità, per l'ovvia ragione che altrimenti aumenterebbero i costi per l'amministrazione centrale.
Intanto me la rido pensando agli pseudo imprenditori che non potranno più sfruttare gli insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Stamattina in una scuola privata
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Consiglio per passaggio da scuola privata a statale per immissione in ruolo
» La scuola pubblica diventa privata.
» Religione nella scuola materna
» lettera scuola materna
» Giudizio sulla scuola...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: