Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Mar 14, 2015 6:13 pm

Promemoria primo messaggio :

sarà lotta dura! questo scempio non può passare!

http://www.controlacrisi.org/notizia/Politica/2015/3/13/44135-scuola-i-sindacati-bocciano-renzi-giannini-su-tutta-la/


"Inevitabile il ricorso in tribunale. Anche perché la chiamata diretta è incostituzionale". Secondo l'Anief viola almeno tre articoli della Costituzione  



Il leader della Gilda esprime contrarietà per la 'chiamata diretta' dei docenti da parte dei presidi: "E' un sistema incompatibile con la Costituzione che prevede le assunzioni tramite concorso".



Giudizio critico anche dal segretario generale della Flc, Domenico Pantaleo: “È inaccettabile la forte concentrazione dei poteri attribuiti ai presidi perché mette a rischio principi costituzionali come la libertà di insegnamento.


"Il governo vuole la chiamata diretta dei docenti da parte dei dirigenti scolastici, liberi di attingere da “albi territoriali” in barba alle graduatorie di merito. E la sbandiera come una grande innovazione: ma è il punto più pericoloso del DDL sulla scuola. Perché mai un preside, da solo, dovrebbe fare una scelta più oculata di una apposita commissione esaminatrice, e sarebbe libero di ignorare una graduatoria pubblica fondata invece su vari esami e su una pluralità di titoli? Come può un preside valutare i docenti di qualunque materia? Così, si fa carta straccia dell’art. 97 della Costituzione (“nelle pubbliche amministrazioni si accede mediante concorso”). Dov’è il merito?
Ma c’è di peggio. La chiamata diretta prefigura nelle scuole il regno dell'arbitrio, delle preclusioni ideologiche, del favoritismo, forse anche del ricatto (c’è in palio un posto di lavoro statale). Quali “chiamate” farà un preside di sinistra, di destra, di centro? Avremo scuole sempre più orientate ideologicamente, assunzione dopo assunzione, ad immagine del dirigente. Oppure, visto che il preside decide ma è lo Stato a pagare: quanti “nipoti” e raccomandati saliranno in cattedra?  Chi rimedierà al danno provocato dalle “assunzioni” di un preside incapace o ideologizzato o corrotto?  Sì, dice Renzi che i presidi saranno valutati: ci crede davvero? E come e da chi verranno valutati? E, comunque, quale libertà di valutazione o d’insegnamento, garantita dall’art. 33 della Costituzione, potrà avere un docente per forza di cose “riconoscente” al suo immediato superiore? Sarebbe questa la buona scuola?"
GIANFRANCO MOSCONI


Ultima modifica di mirco81 il Mer Mag 06, 2015 2:04 pm, modificato 8 volte
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Apr 18, 2015 5:24 pm

SCIOPERO DEGLI SCRUTINI !!

SCIOPERO GENERALE IL 5 MAGGIO




Interventi di Pantaleo e Di Meglio.
Oggi è iniziato un braccio di ferro tra il mondo della scuola e il Presidente Renzi.
Tornare in alto Andare in basso
MLucia



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 01.04.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Apr 18, 2015 7:44 pm

mirco81 ha scritto:
SCIOPERO DEGLI SCRUTINI !!

SCIOPERO GENERALE IL 5 MAGGIO




Interventi di Pantaleo e Di Meglio.
Oggi è iniziato un braccio di ferro tra il mondo della scuola e il Presidente Renzi.

finalmente !|!!!
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Apr 18, 2015 8:12 pm

LA BOLOGNA CHE DIFENDE LA SCUOLA PUBBLICA IN PIAZZA CONTRO IL DDL RENZI

http://scuola.usb.it/index.php?id=20&tx_ttnews%5Btt_news%5D=82439&cHash=29b4755b34&MP=63-1027

Partecipata e vivace l’Assemblea all’aperto di oggi, organizzata da USB, ANIEF e UNICOBAS in vista dello sciopero generale di tutti i lavoratori della scuola del 24 aprile.
E’ stata anche l’occasione per informare la popolazione sulle reali conseguenze del DDL Renzi. Molti, tra insegnanti e personale ATA, si sono alternati al megafono in Piazza del Nettuno per spiegare le minacce all’istruzione e ai lavoratori contenute nella proposta di Legge del governo. In particolare, è stata denunciata la progressiva privatizzazione e l’impostazione escludente del modello di scuola voluto da Renzi. Diversi precari hanno raccontato la truffa della finta stabilizzazione (incarichi triennali, senza garanzie) ed il licenziamento imminente di oltre 20 mila docenti delle graduatorie d’Istituto.
Dopo gli interventi, gli slogan e le rappresentazioni della rabbia dei lavoratori della scuola, l’assemblea si è sciolta, aggiornando l’appuntamento alle prossime mobilitazioni, a partire dallo sciopero e dalla manifestazione nazionale del 24 aprile.
Nel frattempo si susseguono le notizie di intere scuole che il 24 aprile non apriranno i cancelli e continuano a pervenire prenotazioni per i pullman per la manifestazione di Roma.
Il tutto con buona pace degli “amici” di Renzi che spargono notizie false su di un inesistente revoca dello sciopero, segno che la protesta comincia davvero ad impensierire il governo e i suoi complici. LO SCIOPERO DEL 24 E’ INVECE CONFERMATO E CRESCE DI ORA IN ORA L’ELENCO DELLE ADESIONI.

I momenti informativi a Bologna proseguiranno con le assemblee nelle scuole.
Giovedì 23 aprile, dalle 12.15 alle 14.15, presso il Liceo Fermi in via Emilia Ponente, si terrà un’assemblea aperta a tutte le scuole della provincia di Bologna. L’assemblea rientra negli appuntamenti di propaganda per le elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione del 28 aprile, alle quali l’USB parteciperà con la lista 24Zero4-Libera LaScuola – Sciopero contro il DDL Renzi, ma sarà anche l’occasione per confrontarsi in merito al piano del governo e organizzare le prossime fasi della mobilitazione.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Apr 18, 2015 8:18 pm

Napoli: flash mob contro #riformabuonascuola


L’appuntamento è fissato per sabato 18 aprile a piazza Dante a Napoli alle ore 16,00.

http://www.tecnicadellascuola.it/item/10783-napoli-flash-mob-contro-riformabuonascuola.html?fb_ref=Default
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Apr 18, 2015 8:29 pm

oggi a Roma:

https://www.facebook.com/mauro.meazza.1/videos/1128641487161841/


Ultima modifica di mirco81 il Dom Apr 19, 2015 12:35 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 19, 2015 12:16 am

Il governo di Renzi mostra estremo disprezzo per i sindacati.... ormai stanno cercando di delegittimarli per poter imporre le loro politiche senza più alcun ostacolo e contraddittorio.

Renzi si è rivolto direttamente al popolo fingendo di ascoltarlo ma è stata solo una presa per i fondelli...

le rappresentanze  sindacali rivestono un ruolo fondamentale nella nostra storia e nella nostra società, per questo reputo importante che proprio nel corso di quest'anno sia uscito questo film:



la nostra generazione non è abituata a combattere per ottenere tutele e diritti, siamo nati e cresciuti col privilegio di godere di diritti conquistati con il sacrificio e la lotte di altri prima di noi.

diamo per scontentato certe conquiste ma sbagliamo, il potere è sempre lì in agguato per cercare di sottomettere e sfruttare il popolo ed è proprio quello che sta accadendo nei nostri giorni....

sembriamo passivi e indifesi come bambini piccoli a cui qualcuno cerca di portar via le caramelle...

ma adesso basta!!

è ora di tornare a lottare per le nostre vite com'è sempre stato fatto dai nostri predecessori.


il 5 maggio sciopero unitario!!


....
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 19, 2015 11:21 am

DDL Scuola. Dalla manifestazione delle RSU: Renzi stai sereno, la piazza è unita. Sciopero generale 5 maggio e sciopero degli scrutini

http://www.orizzontescuola.it/news/ddl-scuola-dalla-manifestazione-delle-rsu-renzi-stai-sereno-piazza-unita
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 19, 2015 6:46 pm

Riforma. "Sciopero 5 maggio sarà l'inizio". Servizio con intervista Camusso

VIDEO DI ORIZZONTE SCUOLA

Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Lun Apr 20, 2015 8:42 am

Renzi unisce tutto il variegato mondo della Scuola

dopo 7 anni ritorna l'unità del mondo della Scuola, ecco perchè.......

http://it.blastingnews.com/opinioni/2015/04/renzi-unisce-tutto-il-variegato-mondo-della-scuola-00355509.html

Parteciparono allo sciopero 670.000 lavoratori della scuola, in pratica 2 su 3, il 30 Ottobre 2008, contro le politiche nefaste del Ministro Gelmini in ambito scolastico. Una adesione di tutte le sigle sindacali della Scuola. Oggi, a distanza di 7 anni, la Ministra Giannini, anzi, il Governo Renzi, riesce nuovamente nell'impresa di unire il variegato e conflittuale mondo sindacale, i docenti ed ATA precari e di ruolo, il mondo studentesco e delle associazioni dei genitori....contro!



5 Maggio 2015,sciopero generale della Scuola
Il 18 Aprile 2015 è stato proclamato lo sciopero generale dei sindacati della Scuola firmatari di contratto Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda per il 5 Maggio 2015, giorno in cui vi era già la proclamazione dello sciopero dei Cobas Scuola. Hanno, inoltre, dato l'adesione anche varie associazioni degli studenti oltre alle forze politiche di opposizione come M5S e SEL, molto critiche verso il DDL Scuola da tempo. Più di qualcuno, in rete, paragona il 5 Maggio di Renzi al 5 Maggio di manzoniana memoria. Vedremo...


Giannini, Renzi & compagnia non capiscono...
La ministra dell'Istruzione Stefania Giannini ha espresso tutto il suo 'rispetto per chi sciopera', ma ha anche ricordato che quando la riforma sarà capita fino in fondo da tutti ci sara un'accettazione ma soprattutto una partecipazione piu ampia'. Renzi,invece, dice 'meglio errore che paralisi' e per lui lo sciopero generale è incomprensibile.


Le ragioni del dissenso al DDL buona scuola
Eppure, le ragioni del dissenso al provvedimento "buona scuola" di Renzi sono state esplicate in mille modi, fin dal suo esordio a Settembre 2014. Tanto che per molte forze sindacali, politiche e per le associazioni dei precari il DDL in discussione in Parlamento non è emendabile, ma solo da ritirare. Si condivide, solo in parte, le assunzioni dei docenti precari, anche se lascia fuori migliaia e migliaia di persone che hanno permesso alla Scuola di funzionare per tanti anni. Tutto il resto del DDL è da cestinare.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Mar Apr 21, 2015 7:27 pm

#24APR#SCUOLECHIUSE!




La lettera di una Prof. a Renzi, Giannini e Faraone

http://www.radioaut.org/iniziative/24apr-scuolechiuse/
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Mer Apr 22, 2015 6:55 pm

Dirigenti scolastici Lazio: ferma presa di posizione sul DDL scuola


Per la Struttura di comparto regionale della FLC CGIL, “La Buona Scuola” è una proposta che non risponde ai reali bisogni e alle effettive esigenze di miglioramento della scuola italiana.

http://www.flcgil.it/regioni/lazio/dirigenti-scolastici-lazio-ferma-presa-di-posizione-sul-ddl-scuola.flc

Il 16 aprile 2015 presso l’istituto Tecnico “Duca degli Abruzzi” di Roma si è svolta una assemblea regionale dei dirigenti scolastici indetta dalla FLC CGIL di Roma e del Lazio, con la partecipazione di Giovanni Carlini, responsabile nazionale dei dirigenti scolastici della FLC CGIL, candidato alle elezioni del CSPI del 28 aprile per la componente dirigenti scolastici. Al termine dell’assemblea la nuova ​struttura regionale di comparto dei dirigenti scolastici del Lazio​, riunitasi per l'insediamento e la designazione del responsabile, ​ha approvato all’unanimità il seguente ordine del giorno.

_____________________

Ordine del giorno della Struttura di comparto regionale dei dirigenti scolastici del Lazio

La struttura di comparto regionale dei dirigenti scolastici del Lazio condivide e fa proprie le valutazioni sul disegno di legge del Governo ”La Buona scuola” espresse dai colleghi nell'affollata assemblea dei dirigenti scolastici svoltasi a Roma il 16 aprile.

La struttura di comparto, pur riconoscendo positiva la presenza nel disegno di legge dell'incremento dei fondi per il funzionamento delle istituzioni scolastiche e pur ritenendo necessario giungere in tempi più brevi possibili alle misure, seppur contraddittoriamente presenti nel ddl, quali le assunzioni del personale precario e l’intenzione di introdurre l'organico funzionale per il potenziamento dell'offerta formativa, esprime forte preoccupazione in merito alle nuove responsabilità attribuite ai dirigenti scolastici attraverso strumenti inutili, sbagliati e persino controproducenti.

Con l'attribuzione ai dirigenti scolastici di compiti impropri, estranei al loro profilo e al loro ruolo di gestione, coordinamento e garanzia delineato dal Decreto Legislativo 165/2001 verrebbe totalmente stravolta la natura stessa della dirigenza scolastica della scuola autonoma.

In particolare, la struttura di comparto regionale ritiene che affidare al ds, al di fuori di un percorso condiviso e contrattuale, la scelta dei docenti da utilizzare nelle scuole, la valutazione e il riconoscimento del merito e l’attribuzione di incrementi retributivi, possa incidere sulla libertà di insegnamento e sull’autonomia professionale dei docenti costituzionalmente tutelate, e sta già alimentando all'interno delle scuole un immotivato clima conflittuale che getta discredito sull'intera categoria dei dirigenti scolastici.

La struttura di comparto regionale ritiene lesiva dell’autonomia scolastica, che il ddl dichiara di voler potenziare, e dell’autonomia della funzione gestionale propria della dirigenza scolastica la valutazione da parte dell’USR e del MIUR del piano triennale dell’offerta formativa, in termini di una generica coerenza con gli obiettivi declinati dall’art. 2 del ddl; esprime inoltre preoccupazione per la delega in bianco al Governo sulle modalità di assunzione dei dirigenti scolastici e sulla valutazione e valorizzazione del merito, al di fuori del perimetro e delle prerogative contrattuali.

I dirigenti scolastici considerano il ddl “Buona Scuola” una proposta non rispondente ai reali bisogni e alle effettive esigenze di miglioramento della scuola, poiché disattende del tutto le richieste, più volte avanzate dai dirigenti scolastici, di liberare la scuola dalle “molestie burocratiche" che ne appesantiscono inutilmente il lavoro, ostacolando il raggiungimento di soddisfacenti standard di qualità e il miglioramento dei processi di insegnamento e apprendimento.

Mancano inoltre nel ddl soluzioni ai problemi che dal primo settembre avranno tutte le scuole per le conseguenze della legge di stabilità 2015: ulteriore riduzione del personale amministrativo e tecnico, impossibilità di sostituire i docenti assenti per un giorno nella scuola dell’infanzia e primaria, i collaboratori scolastici per periodi inferiori a 7 gg, gli assistenti amministrativi e tecnici, eliminazione degli esoneri dei collaboratori del ds.

Si tratta di misure già prese che contraddicono palesemente le intenzioni dichiarate di voler migliorare la scuola e che debbono essere ritirate.

Anche la presenza dei 35 milioni annui (lordo stato) a partire dal 2015/16 appare una misura assolutamente insufficiente per restituire ai dirigenti scolastici quanto sottratto dal blocco Tremonti e si rivela volutamente ingannevole perché fa passare per incentivo legato alle nuove responsabilità la restituzione di fondi contrattuali appartenenti alla categoria.

Infatti il Governo già nel dicembre 2014 si era impegnato a reperire i fondi necessari a sanare gli effetti paradossali dell’applicazione del blocco della retribuzioni al Fondo Unico Nazionale: il Mef ha contestato la corretta applicazione della legge fatta dal MIUR, ricalcolando al ribasso gli importi spettanti alle Regioni addirittura dopo che i relativi contratti integrativi erano stati registrati dalla Corte dei Conti.

E ora nella relazione tecnica al ddl i dirigenti scolastici leggono che il Governo, con un disinvolto voltafaccia, dopo l’impegno a trovare una soluzione al problema, aderisce all’interpretazione del MEF non restituendo ai dirigenti le somme sottratte per tre anni e prevedendo che una parte di esse (25 milioni lordo dipendente annui contro i 58 milioni anni sottratti) vadano a incrementare dal 2015/2016 il fondo così depauperato.

Non è questo il trattamento che meritano i dirigenti scolastici per il loro quotidiano impegno a far funzionare le scuole assicurando la qualità del servizio di istruzione in tutte le scuole della repubblica.

La struttura di comparto dei dirigenti scolastici FLC CGIL del Lazio ritiene che sia necessario che la dirigenza scolastica, reclutata con pubblici concorsi e non designata attraverso incarichi fiduciari dei direttori regionali - come sembrano far pensare alcune dichiarazioni del presidente del consiglio e del ministro Giannini e i ritardi incomprensibili nell’emanazione del Bando per il nuovo concorso - sia valorizzata nelle sue funzioni di garanzia, promozione e coordinamento della didattica e dello sviluppo dell’autonomia per il miglioramento della scuola pubblica; ottenga il rinnovo del contratto di lavoro, il raggiungimento degli obiettivi dell’equiparazione retributiva interna ed esterna con le altre dirigenze pubbliche e la restituzione delle risorse contrattuali tagliate.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Mer Apr 22, 2015 7:13 pm


LETTERA DI RENZI AI PROF, ATTIVITA' ANTISINDACALE


Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Mer Apr 22, 2015 8:48 pm

IMPORTANTE!


In tutta Italia domani 23 aprile si terrà l'evento di Flash Mob per la morte della scuola pubblica.


Questa è la locandina di Roma, cerca l'evento nella tua città e partecipa!

Riepilogo UFFICIALE piazze italiane FLASH MOB 23 APRILE ORE 20.30

Roma: Scalinata Trinita` dei Monti, Napoli: Piazza del Plebiscito Catania: scalinata Alessi (via Crociferi) Viterbo piazza del Plebiscito (detta "del Comune") davanti prefettura. Vicenza p.zza dei Signori Palermo, Piazza Pretoria Firenze piazza della Signoria Milano piazza Gae Aulenti Latina Piazza del Popolo Taranto in piazza M. Immacolata Pescara - Nave di Cascella Savona piazza Sisto IV Caserta piazza Margherita Bari, piazza del Ferrarese Manduria (TA) Piazza Garibaldi Verona, Piazza dell'Arena Acireale, Piazza Garibaldi Aprilia, Piazza Roma Bologna, Piazza Maggiore Fontana del Nettuno Lecce, Piazza Sant'Oronzo Savona, Piazza Sisto IV Modena, piazza Grande Lamezia Terme scalinata edificio maggiore Perri di Nicastro Chieti. p.zza G. B. Vico. Molfetta corso Umberto I Ladispoli p.zza Rossellini Lecce piazza Sant'Oronzo Sassari, piazza d'Italia Lamezia Terme, Corso Giovanni Nicotera (scale edificio Perri) ANDRIA (BT) PIAZZA CATUMA Arona (NO) piazza del Popolo Terracina (Latina) piazza Garibaldi Aversa (Ce) Piazza Municipio Cassino piazza Labriola Sezze Ferro di Cavallo Grosseto, Piazza Dante Formia Piazza A. Moro Brindisi - piazza Vittoria Lucera piazza duomo San Severo (FG), piazza Allegato Genova piazza de Ferrari Giarre CT Piazza Duomo TERAMO Piazza Martiri della Libertà Albano, piazza Mazzini Torino Piazza Castello Velletri-Piazza del Comune Agropoli-SA- scaloni Porta Saracena Cosenza Piazza XI Settembre torre annunziata. Piazza Ernesto Cesaro Macerata Arena Sferisterio Oristano Piazza Roma Altamura (Ba) piazza Duomo Civitavecchia Ladispoli piazza Rossellini
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Gio Apr 23, 2015 5:23 pm

Cala la notte sulla scuola: manifestazione serale il 28 aprile a Firenze

Contro il DDL Buona Scuola gli Stati Generali della Conoscenza scendono in piazza. Appuntamento alle 19 alla Stazione Leopolda

http://www.flcgil.it/regioni/toscana/firenze/cala-la-notte-sulla-scuola-manifestazione-serale-il-28-aprile-a-firenze.flc

Contro il DDL Buona Scuola gli Stati Generali della Conoscenza scendono in piazza a Firenze il 28 aprile. L'inizio della manifestazione serale, con ritrovo davanti alla Stazione Leopolda, è previsto per le ore 19.

La scuola di Renzi non è buona perché:

non offre nessuna equa soluzione al precariato
propone un modello di scuola conflittuale e non più partecipativo
il personale ATA è assente, sono messi a rischio sorveglianza e pulizia
pochi posti in più per tanta qualità in meno
le opportunità formative saranno distribuite a macchia di leopardo.
Riaccendiamo la vera scuola! Portate con voi una torcia elettrica, marceremo fino alla sede della Presidenza della Regione Toscana, in piazza Duomo 10, e concluderemo con un presidio.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Gio Apr 23, 2015 5:29 pm

DDL Scuola. Emendamenti SEL: 5 giorni di lezione per scuole superiori e ora di insegnamento italiano ad alunni in Italia da meno di 3 anni

http://www.orizzontescuola.it/news/ddl-scuola-emendamenti-sel-5-giorni-lezione-scuole-superiori-e-ora-insegnamento-italiano-ad-alu

Le scuole superiori effettuino 5 giorni di lezione e non 6. Lo chiede un emendamento Sel al ddl Scuola presentato in commissione Cultura alla Camera.

Con la proposta si chiede che le scuole superiori di secondo grado "effettuino una programmazione su 5 giorni settimanali" invece che 6.

Questo, si legge nella relazione illustrativa dell'emendamento, "consentirebbe una riduzione delle ordinarie spese di gestione e manutenzione da parte dell'ente locale di riferimento (che potrebbe controbilanciare il maggior aumento di spesa a seguito dell'apertura pomeridiana delle scuole). Tale scelta, tra l'altro, porrebbe la scuola secondaria superiore italiana in linea con le direttive europee già in uso nei Paesi".

PER INTEGRAZIONE IMMIGRATI UN DOCENTE OGNI 25 ALUNNI

Un'ora a settimana di insegnamento lingua e cultura italiana. Un docente per ogni 5 alunni "con necessità di prima alfabetizzazione" e uno ogni 25 alunni "di recente immigrazione" (che sono in Italia da meno di 3 anni". È quanto chiede Sel con un emendamento al ddl Scuola depositato in commissione Cultura alla Camera.

Lo Stato dovrà quindi assicurare alle scuole i fondi e le risorse necessarie "per garantire agli alunni e alle alunne migranti almeno un'ora alla settimana di insegnamento della lingua e della cultura madre", aperta alla partecipazione di tutti gli alunni, e per realizzare percorsi di accoglienza, orientamento e supporto a favore delle loro famiglie.

Inoltre, con l'emendamento viene chiesto di istituire un Fondo per l'alfabetizzazione dei migranti presso il Miur per il quale dovranno essere stanziati 12 milioni di euro per il 2015 e 35 milioni a decorrere dal 2016.

SEL CHIEDE STOP POTERI DIRIGENTI PER SCELTA DOCENTI 2015/2016

Cancellare la norma che affida al dirigente scolastico, per l'anno scolastico 2015/2016, la scelta dei docenti da destinare all'organico dell'autonomia.
Lo chiede un emendamento Sel al ddl Scuola presentato in commissione Cultura alla Camera.


ORGANICO FUNZIONALE PER OGNI ISTITUZIONE SCOLASTICA"Al fine di realizzare le esigenze didattiche, organizzative e progettuali definite nel Piano triennale, è istituito l'organico funzionale di ciascuna istituzione scolastica".
Lo chiede un emendamento Sel al ddl Scuola presentato in commissione Cultura alla Camera
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Ven Apr 24, 2015 2:17 pm

Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Ven Apr 24, 2015 8:09 pm

sciopero 24 aprile...

Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Ven Apr 24, 2015 9:30 pm

IMPORTANTE

I COBAS denunceranno i dirigenti che sposteranno le prove Invalsi del 5 maggio

Infatti, il 5 maggio, come sappiamo, è stato indetto uno sciopero dei sindacati contro la riforma della scuola. Molti presidi, secondo quanto sostengono i Cobas, stanno spostando i quiz Invalsi previsti per quella data.
Sarebbe illegale - affermano dai COBAS - e verrebbero denunciati". "Mentre procede l'organizzazione, per il 5 maggio, - afferma il sindacato - di quello che dovrebbe essere il più grande sciopero della storia della scuola italiana, indetto dai Cobas da tempo e fatto proprio negli ultimi giorni anche da Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda, ci giungono diffuse e preoccupanti notizie secondo le quali taluni presidi starebbero comunicando ai docenti che le 'prove Invalsi', previste nelle classi seconde e quinte delle scuole elementari il 5 e 6 maggio 2015 e nelle seconde classi delle scuole superiori il 12 maggio 2015, sarebbero 'recuperate' in altra data, ove non venissero svolte per gli scioperi indetti da tempo dai Cobas il 5, 6 e 12 maggio 2015, e in particolare il 5 quando sciopereranno con noi anche gli altri cinque principali sindacati della scuola. E' dunque opportuno ricordare ai presidi che tali comunicazioni sono non solo illegittime ma anche gravemente antisindacali poiché si intenderebbe 'recuperare' un'attività (peraltro non obbligatoria per i docenti), non svolta per sciopero".
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Apr 25, 2015 1:50 pm


GRANDE IMPOSIMATO!

QUESTO E' UN UOMO DI STATO!






b]Riforma. Imposimato "stipendi dei docenti immorali, Renzi licenzia 100mila precari. Mobilitarsi e resistere"[/b]

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-imposimato-stipendi-dei-docenti-immorali-renzi-licenzia-100mila-precari-mobilitarsi-e-r

Durissimo attacco da parte di Ferdinando Imposimato, magistrato, politico e avvocato italiano, nonché presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, alla riforma della scuola.

"Dopo aver promesso 150mila assunzioni precari, - ha affermato Imposimato presso il Centro Congressi Cavour, rispondendo all’invito dell'associazione Adida che ha organizzato un convegno sulla riforma della scuola - il Governo mantiene i docenti di ruolo con uno stipendio immorale di 1700 euro al mese dopo 30 anni di lavoro e minaccia di licenziare 100mila precari non vengognadosi di attribuire enormi stipendi a caste privilegiate".

Lo Stato italiano, ha continuato, "dissipa 70miliardi di euro, di cui una piccola parte servirebbe a risolvere il problema dei precari".

Secondo Imposimato, Renzi dimentica che la scuola è un organo costituzionale al pari del Parlamento e del Governo. "La scuola - ha affermato - è organo centrale della democrazia".

L'ex Magistrato ha, poi, concluso ritenendo la riforma dettata dalla fretta ed ha invitato i docenti a "mobilitarsi e resistere", cercando "l'unità tra docenti di ruolo e precari, necessaria per la difesa della scuola pubblica, che non può subire nuove sconfitte".
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Sab Apr 25, 2015 5:15 pm

Cronaca di una giornata di rivolta contro #riformabuonascuola

http://www.tecnicadellascuola.it/item/10974-cronaca-di-una-giornata-di-rivolta-contro-riformabuonascuola.html

Venerdì, 24 Aprile 2015

Volge al termine la prima giornata di sciopero unitario contro il DdL scuola. I sindacati ne escono soddisfatti; si parla di nascita di un movimento unitario di opposizione. Ma vediamo nel dettaglio la cronaca della giornata vista dagli organizzatori della manifestazione.




Bello e partecipato, con 10.000 persone per le vie della capitale, il corteo nazionale organizzato oggi in occasione dello sciopero della Scuola...
Tornare in alto Andare in basso
eugenio66



Messaggi : 710
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 26, 2015 11:10 am

Ma si rendono conto che hanno tutto il modo della scuola contro ??

I ricorsi riguarderanno anche altri effetti del DDL, come la non applicazione della L. 104/92, la probabile sospensione delle assegnazioni provvisorie, ecc.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 26, 2015 2:40 pm




Renzi lo senti l'urlo degli insegnanti?


Ora la riforma vacilla




"Ieri hanno invaso 120 piazza italiane, oggi hanno inondato il centro di Roma e non si fermeranno perchè a rischio non c'è solo il loro futuro, ma quello della scuola italiana. Sono gli insegnanti, di ruolo e precari, che stanno provando a fermare la vergognosa riforma imposta dal governo. Renzi ha fatto ciò che nemmeno il pessimo ministro Gelmini era riuscito a fare: farli scendere spontaneamente in piazza tutti insieme. Renzi, lo senti il loro fiato sul collo? Senti il grido che arriva da queste piazze?". Lo affermano i parlamentari del Movimento 5 Stelle delle Commissioni Cultura di Camera e Senato, che oggi sono scesi in piazza insieme al mondo della scuola, insegnanti e personale Ata.
"Ora più che mai - continuano - sentiamo che la riforma del Governo sta vacillando sotto l'onda d'urto di queste proteste, sentiamo che questa grande mobilitazione può avere la forza di fermare questo scempio e l'arroganza di questo governo. Per questo è il momento di andare avanti con forza in questa battaglia che si gioca contemporaneamente nelle piazza italiane e nelle Aule parlamentari. Il Movimento 5 stelle c'è, dentro e fuori il Parlamento: c'è con la sua presenza accanto a insegnanti e studenti, c'è nell'ascoltare il loro grido d'allarme e le loro richieste, c'è in Commissione e in Aula con i propri emendamenti. Noi ci siamo sul serio e non per finta, come invece fa Forza Italia che oggi contesta la riforma di Renzi e che solo qualche anno fa ne presentò una identica con la Gelmini".
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 26, 2015 5:19 pm

http://www.metronews.it/15/04/24/%E2%80%9Criforma-incostituzionale%E2%80%9D-consegnate-le-firme-video.html
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 26, 2015 9:27 pm

stanno partendo le querele dei docenti contro la ministra Giannini per le sue gravi offese ai docenti.


SQUADRISTI SIETE VOI


di Marcella Raiola

NO. "squadrista" no. Non me la tengo. Meno che mai da una glottologa, che di inversioni semantiche e abusi funzionali e contestuali dovrebbe essere esperta. Non me la tengo: è un'etichetta irricevibile, inaccettabile, mostruosa. Noi siamo i partigiani, non gli squadristi. Gli squadristi siete VOI, che avete picchiato decine di volte i nostri studenti per le strade; VOI, che mandate i vostri poliziotti in assetto antisommossa a presidiare il nostro ministero perché il dissenso resti alla porta; VOI, che cambiate casacca politica con la frequenza con cui cambiate la giacca firmata, per interesse personale, senza decenza né coerenza; VOI, che emanate decreti nel cuore della notte per cambiare le regole del gioco comune e "sparigliare", frustrando le aspettative legittime degli onesti; VOI, che trasformate una sentenza europea che vi obbliga ad assumere in un presupposto di esclusione dal lavoro, con vergognosa e ritorsiva torsione di diritti e Diritto; VOI, che fate fuori persino chi dei vostri ha qualche scrupolo a calpestare d'un colpo Costituzione, Legalità (di cui vi riempite la bocca) e Democrazia, sostituendoli con i "sissignore" allineati e proni; VOI, che volete un corpo docente asservito e in ginocchio; VOI, che volete una didattica meccanica e insulsa; VOI, che volete istituzionalizzare e riaffermare il pensiero unico fascista, diffamando e ricattando i docenti e facendo loro ogni violenza giuridica, politica e personale... NO. "SQUADRISTA" NON ME LA TENGO, perché la parola fascismo sintetizza per me tutto il peggio che possa darsi, farsi e pensarsi, se di "pensiero" si può parlare in relazione al fascismo. Solo ieri ho sfilato in piazza contro lo squadrismo, rintanato nelle sue sedi tollerate e ingrassate dal potere, sedi DIFESE E PROTETTE dalle VOSTRE forze "dell'ordine". VOI, invece, non c'eravate. Non mi interessano le scuse; non le accetterei. Abbiate tutto il mio disprezzo per quanto state facendo, alterando e violentando la Verità.


Ultima modifica di mirco81 il Dom Apr 26, 2015 9:31 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI   Dom Apr 26, 2015 9:30 pm

Grave affermazione di Stefania Giannini sugli insegnanti

26 Aprile 2015

Il livello dello scontro fra il Ministro e il mondo della scuola si sta alzando. Stefano Fassina (PD) suggerisce alla Giannini di chiedere scusa agli insegnanti
.

http://www.tecnicadellascuola.it/item/10986-grave-affermazione-di-stefania-giannini-sugli-insegnanti.html
Tornare in alto Andare in basso
 
LOTTA contro il DDL della CHIAMATA (ora individuazione) DIRETTA e degli ALBI - "Pronti i ricorsi in tribunale" - il PD PERDERA' 4 MILIONI DI VOTI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 9Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» chi e' in attesa della chiamata come me??
» PER RIDERE UN Pò...FREDDURE SUGLI UOMINI!
» albo docenti e "chiamata diretta"
» La vita in diretta
» mauro biglino e il "dio alieno" della bibbia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: