Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 certificazioni per tutti!!! Esperimento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1 ... 10 ... 15, 16, 17
AutoreMessaggio
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Mer Mar 18, 2015 6:21 pm

Promemoria primo messaggio :

Oggi, in meno di un'ora, il mio bambino è stato riconosciuto come affetto da dislessia, disortografia e discalculia. Ovviamente la scuola non vedrà mai questa diagnosi fasulla. Chiunque si presenti da questo neuropsichiatra dicendo di far fatica a leggere, di confondere i numeri e di non essere mai riuscito ad imparare le tabelline, ...riceverà in cambio di qualche centinaio di euro il passaporto verso la nullafacenza.
Tornare in alto Andare in basso
Online

AutoreMessaggio
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 5:54 pm

carla75 ha scritto:
programmare per obiettivi minimi significa lavorare sui ragazzo su quegli obiettivi, consolidarli e valutarli su quelli, fermo restando che tutti gli studenti devono raggiungere la sufficienza per accedere all'anno successivo.

quando tu programmi e spieghi un argomento  lo fai per tutti e svolgi il programma per tutti, e per tutti con le stesse modalita' didattiche e le stesse metodologie. anche per i bes e per i dsa. il ragazzo che svolge una programmazione per obiettivi minimi svolge solo quelli, li consolida col docente specializzato e viene valutato solo su quelli.


L'art. 15 comma 3 dell’O.M. n.90 del 21/5/2001 e l'art. 318 del D.L.vo 297/1994 sono eccezioni previste  dalla legge per i ragazzi in situazioni di handicap. se la norma e' eccezionale (perché indica esplicitamente il caso in cui gli obiettivi minimi, semplificati, ridotti, per nuclei fondanti sono previsti) vuol dire, nella logica giuridica che solo in questo caso puo' essere applicato.  tanto che nessuna norma bes o dsa richiama le due norme. ci sara' un motivo?

di prove equipollenti si parla solo per i ragazzi di cui all'art. 15/01, se mi trovate altre fonti sono pronta essere smentita.  


faccio un esempio:
compito di matematica sui prodotti notevoli:

alunno A con sostegno: eseguira' solo i prodotti notevoli di base concordati con esercizi brevi e semplici (es. quadrato del binomio, trinomio catteristico semplice, differenza di quadrati ecc..) se necessario si danno gli stessi strumenti riconosciuti ai Dsa.

alunno B dislessico: prove qualitativamente identica per difficolta' con piu' tempo, calcolatrice, formule, computer. se non e' possibile dare piu' tempo si danno meno esercizi.

alunno C bes : dipende dalla problematica: se ha un problema di concentrazione allora si daranno meno esercizi ma senza abbassare gli obiettivi ecc...  
Davvero non capisco...
Prendiamo il tuo esempio. Verifica sui prodotti notevoli. Per avere la sufficienza bisogna fare almeno i prodotti notevoli fondamentali. Un ragazzo non disabile che ha studiato solo i prodotti fondamentali, fa la verifica standard e di questa riesce a fare solo i prodotti notevoli fondamentali: non può avere la sufficienza? Perché?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 6:16 pm

mi spiego meglio perché sono stata imprecisa :
alunno A fara' esercizi del tipo:

1) (2a+ b)"=

2) (a"-b")=

3) ecc....
ossia esercizi semplificati di base per ogni prodotto notevole piu' importante.

alunno B

1) (3A-5B)" + 3A (4+2B) - (A"-B")+ 3(un trinomio caratteristico che non mi viene in mente!)=

2) ...........
avra' le formule, la calcolatrice, potra' usare il computer e programmi per la scrittura, avra' piu' tempo o potra' fare meno esercizi.

se facesse quello che fa l'alunno A non avrebbe solo una riduzione quantitativa ma anche qualitativa. e sarebbe come dire che un ragazzo dsa ha una disabilita' perché non riesce, come per i ragazzo A, ad integrare abilita' piu' compresse al pari di un qualsiasi compagno di classe.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 6:27 pm

Tutte le considerazioni che fai, Carla, sono basate sull'OM del 2001 ampiamente precedente la legge 170.

All'epoca della 2001 i dsa non erano riconosciuti per forza non se ne parlava.

Considerando le linee guida del 2011 che dicono che agli esami di stato gli alunni con dsa possono avere tutte le misure utilizzate durante l'anno, considerando che non può parlare di dsa una ordinanza ministeriale che è antecedente il riconoscimento ufficiale di questi disturbi e considerando che non esiste legge che vieti misure equipollenti per i non dsa, non esiste impedimento alcuno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 6:27 pm

Allora Carla, mi sa che non ci siamo intese sugli obiettivi minimi...
Probabilmente sbaglio io.
Per me sono quello che dice Paniscus qui sopra, cioè il minimo indispensabile che TUTTI devono raggiungere per avere la sufficienza. E sono quelli che anche un DA deve raggiungere se vuole un diploma valido, altrimenti si fa una programmazione differenziata e non avrà il diploma.
Quando faccio una verifica io do sempre la possibilità di dimostrare di aver raggiunto almeno gli obiettivi minimi che intendo io. E se sono stati raggiunti metto 6.

Per te cosa sono gli obiettivi minimi?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 6:36 pm

Nessuna prova equipollente per gli alunni DSA!

DISLESSIA E ESAME DI STATO, QUALI LE NORME DELL’ORDINANZA MINISTERIALE N.13 DEL 24 APRILE 2013

Il MIUR, con l’Ordinanza Ministeriale n.13 del 24 aprile, ha pubblicato le istruzioni e le modalità organizzative per lo svolgimento degli Esami di Stato nella Scuola Secondaria Superiore.
Nell’Ordinanza vengono confermate le indicazioni già emanate lo scorso anno, ma sono chiarite meglio le procedure da adottare per l’ammissione degli studenti disabili e fornite indicazioni per le prove d’esame degli studenti con Disturbo Specifico dell’Apprendimento, come stabilito dalla Legge 170/10 e, in particolar modo, dal DM 5669/11.
Nello specifico in questa sede interessa l’art.18 di cui si riportano gli elementi più utili per una corretta informazione agli studenti con DSA e alle loro famiglie.


1 -   “La Commissione d’esame terrà in debita considerazione le specifiche situazioni soggettive, adeguatamente certificate, relative ai candidati con disturbi specifici dell’apprendimento, in particolare, le modalità didattiche e le forme di valutazione individuale nell’ambito dei percorsi didattici individualizzati e personalizzati. […] Le commissioni predispongono adeguate modalità di svolgimento delle prove scritte e orali. Nello svolgimento delle prove scritte, i candidati possono utilizzare gli strumenti compensativi previsti dal Piano Didattico Personalizzato o da altra documentazione redatta ai sensi dell’art.5 del DM 12 luglio 2011.

Sarà possibile prevedere alcune particolari attenzioni finalizzate a rendere sereno per tali candidati lo svolgimento dell’esame sia al momento delle prove scritte, sia in fase di colloquio. I candidati possono usufruire di dispositivi per l’ascolto dei testi della prova registrati in formati mp3. Per la piena comprensione delle prove scritte, la Commissione può prevedere di individuare un proprio componente che possa leggere i testi delle prove scritte.

Per i candidati che utilizzano la sintesi vocale, la Commissione può provvedere alla trascrizione del testo su formato informatico. In particolare si segnala l’opportunità di prevedere tempi più lunghi di quelli ordinari per lo svolgimento delle prove scritte, di curare con particolare attenzione la predisposizione della terza prova scritta, con particolare riferimento all’accertamento delle competenze nella lingua straniera, di adottare criteri valutativi attenti soprattutto al contenuto piuttosto che alla forma. Al candidato potrà essere consentita l’utilizzazione di apparecchiature e strumenti informatici nel caso in cui siano stati impiegati per le verifiche in corso d’anno o comunque siano ritenuti giovevoli nello svolgimento dell’esame, senza che venga pregiudicata la validità della prova.



2 -   I candidati (con DSA) che hanno seguito un percorso didattico differenziato, con esonero dall’insegnamento della/e lingua/e straniera/e, e che sono stati valutati dal consiglio di classe con l’attribuzione di voti e di un credito scolastico relativi unicamente allo svolgimento di tale piano possono sostenere prove differenziate coerenti con il percorso svolto. Per detti candidati, il riferimento all’effettuazione delle prove differenziate va indicato solo nell’attestazione e non nei tabelloni affissi all’albo dell’istituto.



3 -   Per quanto riguarda i candidati che hanno seguito un percorso didattico ordinario, con la sola dispensa dalle prove scritte ordinarie di lingua/e straniera/e, la Commissione, nel caso in cui la lingua straniera sia oggetto di seconda prova scritta, dovrà sottoporre i candidati medesimi  a prova orale sostitutiva della prova scritta. La Commissione stabilisce modalità e contenuti della prova orale, che avrà luogo nel giorno destinato allo svolgimento della seconda prova scritta, al termine della stessa, o in un giorno successivo, purché compatibile con la pubblicazione del punteggio complessivo delle prove scritte o delle prove orali sostitutive delle prove scritte.

Qualora la lingua o le lingue straniere siano coinvolte nella terza prova scritta, gli accertamenti relativi alla lingua o alle lingue straniere sono effettuati dalla commissione per mezzo di prova orale sostitutiva nel giorno destinato allo svolgimento della terza prova scritta, al termine della stessa, o in un giorno successivo, purché compatibile con la pubblicazione del punteggio complessivo delle prove scritte e delle prove orali.


Trovo utile anche la lettura di questo articolo di OS
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 6:38 pm

Valerie ha scritto:
Allora Carla, mi sa che non ci siamo intese sugli obiettivi minimi...
Probabilmente sbaglio io.
Per me sono quello che dice Paniscus qui sopra, cioè il minimo indispensabile che TUTTI devono raggiungere per avere la sufficienza. E sono quelli che anche un DA deve raggiungere se vuole un diploma valido, altrimenti si fa una programmazione differenziata e non avrà il diploma.
Quando faccio una verifica io do sempre la possibilità di dimostrare di aver raggiunto almeno gli obiettivi minimi che intendo io. E se sono stati raggiunti metto 6.

Per te cosa sono gli obiettivi minimi?
Sono totalmente d'accordo con te Valerie!
Questo argomento lo abbiamo ampiamente dibattuto anche con Carla in altri topic
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 7:11 pm

ti faccio l'esempio precedente di matematica.
in prima credo, alle superiori si trattano i prodotti notevoli.
Se si tratta di un ragazzo con obiettivi minimi posso concordare con il collega curriculare che l'alunno sappia svolgere i prodotti notevoli di base.
quindi fa il programma di classe con esercizi piu' semplici, in task analysis, ossia deframmentati per unita' di base senza che gli venga richiesto di appliacare contemporaneamente piu' regole perché la sua mente non e' in grado di farlo. fa cmq un programma RICONDUCIBILE ai programmi ministeriali perché fa i prodotti notevoli (non addizioni o sottrazioni in colonna).
quando il docente di classe esegue esercizi piu' complessi il docente di sostegno individualizza  con esercizi di rinforzo e consolidamento.      

cosa che, ovviamente, il docente curriculare non puo' fare, a meno che non si limiti a fare un programma ridotto per tutti.
all'esame di Stato, quando arriva la busta del Ministero si concorda con il Presidente: o si blocca l'esame e si deframmenta la prova in unita' minime, propone un aprova equipollente, oppure il docente sos affianca l'alunno, e sul momento, e gli indica quali sono i nuclei fondanti che deve dimostrare di saper svolgere.


Ultima modifica di carla75 il Gio Apr 09, 2015 7:17 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 7:14 pm

Valerie, scusa ma adesso tu sembri dire una cosa completamente diversa da quella che avevi detto prima. Ovvero che tu hai l'abitudine di dare compiti diversificati alle singole persone, e di concordare con ognuno di loro quali debbano essere i suoi obiettivi minimi.

Che sia giusto o sbagliato, non è la stessa cosa che hai descritto dopo.

Anche in un compito uguale per tutti ci possono essere gli obiettivi minimi (magari con l'indicazione esplicita di quali esercizi o quali domande siano indispensabili e quali invece siano più libere o facoltative): chi fa SOLO la parte indispensabile prende la sufficienza, chi non fa nemmeno quella prende l'insufficienza, e chi fa di più prende voti più alti.

Perché mai si dovrebbero preparare tre, quattro o venti compiti diversi (tranne in caso di disabilità conclamata con sostegno, o di situazioni eccezionali temporanee, tipo un inserimento recente proveniente da un'altra scuola che finora aveva fatto un programma diverso) o concordare con ognuno quale parte fare e quale no?
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 7:27 pm

l'obiettivo minimo e' il nucleo fondante, di base, l'unita' elementare di ogni concetto. il ragazzo disabile puo' dimostrare di saperlo anche attraverso prove diverse (vedi l'ampia documentazione in merito), piu' semplici ecc....
il ragazzo dislessico e' un ragazzo cognitivamente normale (qualcuno dice anche superiore alla media) che non necessita di questi "sconti" o semplificazioni, ma di strumenti che compensano o dispensano e che rispettino il suo stile di apprendimento al fine di fargli raggiungere gli stessi identici obiettivi degli altri.

io sono pero' la prima a dire che non e' cosi'. per me i ragazzi con dsa severo e un qi medio basso hanno bisogno di sostegno, eccome!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 7:48 pm

Per Paniscus,
in realtà faccio entrambe le cose. Verifiche standard a gradini. Alcune sono anche compensate per dsa o bes o altre necessità tipo l'alunno con problemi di tiroide. Altre sono per DA.
L'ultimo mio discorso non si riferiva a me, ma partiva dall'esempio di Carla. L'ho portato all'estremo per capire. E in effetti ho capito.

Per Carla
Credo di avere una concezione diversa degli obiettivi minimi rispetto a te Carla. Quello che mi dici a proposito dei DA per me è una programmazione differenziata. Può anche essere 'riconducibile' agli obiettivi minimi. Diciamo che sono obiettivi minimi già digeriti.
Per me obiettivi minimi è la soglia della sufficienza, così com'è.
Poiché tu sei specializzata su sostegno e io no, mi fido di te.
D'ora in poi non parlerò più di obiettivi minimi, che da quanto tu mi dici sono un'altra cosa rispetto a ciò che pensavo, ma di soglia di sufficienza.
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 8:13 pm

Valerie ha scritto:
.......... o altre necessità tipo l'alunno con problemi di tiroide.

ora vado off topic, ma la curiosità è tanta... pure la tiroide, ora??? che ricadute didattiche comporta l'ipotiroidismo?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 8:41 pm

il ragazzo con programma differenziato non fa gli stesso obiettivi degli altri: se la classe fa i prodotti notevoli, il ragazzo con il differenziato magari fara' il mcm (ma lo ritengo gia' difficile, per esperienza), se la classe fa l'analisi per indici in economia, anche l'alunno con OM li fara', ma solo quelli piu' importanti e confrontera' solo i dati economici piu' rilevanti, ecc.....

qui e' spiegato bene il concetto:
http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=6&cad=rja&uact=8&ved=0CEEQFjAF&url=http%3A%2F%2Fwww.isisghilarza.it%2Fwebsite%2Fimages%2Fcircolari%2Fcircolare%2520n%2520030%2520programmazione%2520per%2520obiettivi%2520minimi%2520e%2520programmazione%2520differenziata.pdf&ei=J8YmVdP8PJXtas3XgdAC&usg=AFQjCNHQ4WSCW7RFMyoEC_mTGjNNPogl-g&bvm=bv.90491159,d.d2s
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 8:51 pm

Quali problemi causa la tiroide? L'ipotiroidismo è causa di ritardo mentale, ritardo che può anche essere molto grave (si chiama volgarmente cretinismo!) se l'insufficienza tiroidea è congenita e non è curata adeguatamente fin da piccoli.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 8:59 pm

Valerie ha scritto:
Per me obiettivi minimi è la soglia della sufficienza, così com'è.

Ma appunto, allora che differenza c'è tra la soglia della sufficienza per un caso di DSA e uno senza DSA? Tanto i contenuti da imparare sono gli stessi per tutti e due, no? Capisco che il DSA abbia diritto anche a qualche strumento di ausilio in più, ma una volta che quegli ausili li ha già avuti e può usarli, le conoscenze che deve dimostrare per prendere la sufficienza sono le stesse degli altri. Oppure tu stabilisci che per un DSA la soglia minima da dimostrare per prendere la sufficienza è più bassa di quella che richiederesti a un altro? Francamente, non mi quadra affatto.

Fatto salvo che le materie sono diverse e che le abilità da testare sono diverse, per me sarebbe incomprensibile.

Il compito di matematica è composto, che so, da 8 esercizi, e per prendere la sufficienza bisogna fare i primi 5 (lo so, è una ipersemplificazione, io stessa non è che faccia esattamente così, però prendiamola per buona per capirsi)?

Bene, il ragazzo con DSA ma senza problemi cognitivi, avrà il compito "facilitato" nel senso che avrà il diritto di portarsi dietro formulari e tabelle invece di doversi ricordare tutto a memoria o ricostruire tutto lì per lì, questo nessuno lo mette in dubbio.

Ma se si assume che quei formulari e quelle tabelle siano davvero strumenti COMPENSATIVI, nel senso che servano a "metterlo alla pari con gli altri" integrando delle abilità specifiche che lui spontaneamente non ha... beh, una volta che ha GIA' avuto la possibilità di usare tali strumenti, vuol dire che, in quello specifico contesto, è stato GIA' messo alla pari con gli altri. E quindi perché deve avere, in più, anche le richieste ridotte, o una griglia di valutazione diversa dagli altri?

Se per prendere la sufficienza, bisogna dare 5 risposte corrette su 8 esercizi, vuol dire che anche lui deve farne 5, altrimenti la sufficienza non la prende.

La differenza è che lui può farli copiandosi delle informazioni dalla tabella o dal formulario, mentre gli altri invece devono farli senza, ma lo strumento compensativo è GIA' quello!

Per quale motivo, oltre al diritto di usare lo strumento compensativo, bisognerebbe pure stabilire che per gli altri la soglia minima per la sufficienza è di 5 risposte corrette, mentre per lui ne bastano 3?

Non sta mica facendo un percorso differenziato!

L.

Tornare in alto Andare in basso
Online
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 9:10 pm

Scuola70 ha scritto:
Quali problemi causa la tiroide? L'ipotiroidismo è causa di ritardo mentale, ritardo che può anche essere molto grave (si chiama volgarmente cretinismo!) se l'insufficienza tiroidea è congenita e non è curata adeguatamente fin da piccoli.

il ritardo mentale molto grave comporta il sostegno, immagino...
ammetto comunque l'ignoranza in proposito: la mie conoscenze in materia di ipotiroidismo si limitano all'Eutirox che devo ingurgitare ogni sacrosanta mattina.


Ultima modifica di mad il Gio Apr 09, 2015 9:16 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 9:13 pm

La mia esperienza lavorativa con problemi tiroidei riguarda un alunna le cui prestazioni scolastiche ondivagavano dall'insufficienza grave al compito ottimo, dopo averla osservata per un paio di mesi e parlato con la famiglia, causa questa mia segnalazione, le è stato diagnosticato un problema tiroideo per cui le sue capacità di concentrazione fluttuano in modo incomprensibile e in modo imprevedibile. In questo caso io, ove la verifica risulti completamente sballata, la faccio rifare.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Gio Apr 09, 2015 9:58 pm

mad ha scritto:
Scuola70 ha scritto:
Quali problemi causa la tiroide? L'ipotiroidismo è causa di ritardo mentale, ritardo che può anche essere molto grave (si chiama volgarmente cretinismo!) se l'insufficienza tiroidea è congenita e non è curata adeguatamente fin da piccoli.

il ritardo mentale molto grave comporta il sostegno, immagino...
ammetto comunque l'ignoranza in proposito: la mie conoscenze in materia di ipotiroidismo si limitano all'Eutirox che devo ingurgitare ogni sacrosanta mattina.
dipende dalla gravita' e dalla tempestivita' della diagnosi. un bambino ipotiroideo non curato non ha uno sviluppo sano.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: certificazioni per tutti!!! Esperimento   Mer Apr 15, 2015 12:50 am

mac67 ha scritto:
mordekayn ha scritto:

Allora partiamo da questa affermazione (USR Pola - Milano)   " È importante ricordare che il latino e il greco non sono considerate lingue straniere bensì lingue
classiche per le quali non sono previsti né la dispensa dalla lingua scritta né l’esonero
dall’apprendimento scritto e orale delle stesse."


Ha un fondamento scientifico  o è una decisione arbitraria del legislatore?

Ha un fondamento molto semplice: il concetto di "cultura" in Italia. Il latino e il greco sono "cultura" e non puoi farne a meno. Le lingue straniere invece ...

Sarà interessante vedere negli anni venturi come verranno a capo per rimettere i cocci a posto di un sistema didattico che fa del menù a la carte la sua vocazione principale.
Vero che finchè non sono dva i costi per il mef non cambiano...vi si sminchia solo la didattica, ma diciamo che non è un aspetto fondamentale per il MIUR che punta tutto sulla customer satisfaction ah ah ah..lol.
Tornare in alto Andare in basso
 
certificazioni per tutti!!! Esperimento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 17 di 17Andare alla pagina : Precedente  1 ... 10 ... 15, 16, 17
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Buone vacanze a tutti, io parto...
» Non siamo tutti uguali
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!
» Un esperimento - Le prove dell'altra parte

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: