Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Riforma anno di prova.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 1:02 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/anno-prova-assunti-settembre-decide-dirigente-scolastico-ispezioni-classe-e-licenziamento-senza

Questi sono dei pazzi!
Prima bisogna fare il TFA, poi bisogna superare un concorso ed ancora non basta?????
Nell'anno di prova si può essere licenziati dal Preside in qualsiasi momento senza preavviso, vanificando tutti gli sforzi fatti???
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 1:07 pm

Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 1:11 pm

gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Mah, da quello che so ad oggi è più una formalità che altro.
Da quello che leggo, ma spero di sbagliarmi, i nuovi assunti saranno alla mercé del dirigente che potrà promuoverli o meno.
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 1:14 pm

A sembrano un po' tardivi questi rigurgiti di serietà e di rigore.

Nella mia scuola c'è una collega di lettere che venne a fare l'anno di prova qualche anno fa che era già pazza ai sensi di legge: naturalmente lo superò senza problemi (naturalmente bisognerebbe interrogarsi sulla serietà degli iperselettivi concorsi dei bei tempi andati, ma questo è un altro discorso).
Superato per intercessione di parecchi santi senza alcun problema l'anno di prova, non è mai stata in grado di entrare in classe ed è sempre stata destinata a fare altro (cioè niente).
Quattro anni fa venne licenziata dal DS, ma grazie al pronto intervento dei sindacati venne riassunta con tante scuse.
Anche stavolta non faranno niente: la serietà ed il rigore verranno utilizzati solo per i non eletti, cioè i non appartenenti alle GE, sbattendoli in mezzo alla strada dopo 36 mesi
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 1:15 pm

Robert Bruce ha scritto:
gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Mah, da quello che so ad oggi è più una formalità che altro.
Da quello che leggo, ma spero di sbagliarmi, i nuovi assunti saranno alla mercé del dirigente che potrà promuoverli o meno.


Penso che tra quanto si dice e si scrive (ora) e quello che accadrà davvero (nel futuro) l'abisso sarà notevole.
Mi vedo tra l'altro il DS che ha scelto proprio quel docente, personalmente, licenziarlo dopo pochi mesi. Incapacità totale di valutazione (del DS) ?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 1:25 pm

gugu ha scritto:
Robert Bruce ha scritto:
gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Mah, da quello che so ad oggi è più una formalità che altro.
Da quello che leggo, ma spero di sbagliarmi, i nuovi assunti saranno alla mercé del dirigente che potrà promuoverli o meno.


Penso che tra quanto si dice e si scrive (ora) e quello che accadrà davvero (nel futuro) l'abisso sarà notevole.
Mi vedo tra l'altro il DS che ha scelto proprio quel docente, personalmente, licenziarlo dopo pochi mesi. Incapacità totale di valutazione (del DS) ?

E' proprio questo il punto!
Sono sicura che, prima o poi, ci saranno novità in ordine al temperamento dei poteri dei DS così come sono stati descritti fino ad ora.
Non ho certezze circa lo strumento giuridico che adopereranno, ma posso immaginare un rafforzamento dei poteri ispettivi del miur, criteri più stringenti per la loro valutazione, anche con opportuna consultazione del corpo docente che gestisce o altro.
Ripeto nel nostro ordinamento non c'è spazio per il preside " sceriffo"!
Tornare in alto Andare in basso
Sasha73



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 6:01 pm

Francesca4 ha scritto:
gugu ha scritto:
Robert Bruce ha scritto:
gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Mah, da quello che so ad oggi è più una formalità che altro.
Da quello che leggo, ma spero di sbagliarmi, i nuovi assunti saranno alla mercé del dirigente che potrà promuoverli o meno.


Penso che tra quanto si dice e si scrive (ora) e quello che accadrà davvero (nel futuro) l'abisso sarà notevole.
Mi vedo tra l'altro il DS che ha scelto proprio quel docente, personalmente, licenziarlo dopo pochi mesi. Incapacità totale di valutazione (del DS) ?

E' proprio questo il punto!
Sono sicura che, prima o poi, ci saranno novità in ordine al temperamento dei poteri dei DS così come sono stati descritti fino ad ora.
Non ho certezze circa lo strumento giuridico che adopereranno, ma posso immaginare un rafforzamento dei poteri ispettivi del miur, criteri più stringenti per la loro valutazione, anche con opportuna consultazione del corpo docente che gestisce o altro.
Ripeto nel nostro ordinamento non c'è spazio per il preside " sceriffo"!
---------------------------------------------------------------------
Vorrei essere anch'io così ottimista.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 7:17 pm

gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Non è assolutamente così. L'anno di prova scorre liscio come l'olio e nessuno ti sta col fiato sul collo o può sottoporti a "ispezioni". Né si è soggetti ad "un'istruttoria" (neanche si fosse sotto processo...) da parte del dirigente o si può venir licenziati senza preavviso. Si fa semplicemente la discussione di una tesina/relazione, in presenza del dirigente, del tutor e due membri, mi pare, della Commissione Valutazione. e in genere l'atmosfera è assolutamente serena. Di persone che non abbiano superato l'anno di prova ne conosco una, che insegnava nella scuola dove avevo il completamento orario. Una sorta di genio, laureato in fisica, ma con evidenti problemi (ai consigli parlava da solo tutto il tempo, domande e risposte, roba da brividi, e se andava in giro portando ad un guinzaglio immaginario un cane altrettanto immaginario, al quale si rivolgeva. Insomma, per non passare l'anno di prova devi essere da TSO).
Tornare in alto Andare in basso
Ottodoro



Messaggi : 223
Data d'iscrizione : 09.02.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 8:00 pm

Perplessa ha scritto:
gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Non è assolutamente così. L'anno di prova scorre liscio come l'olio e nessuno ti sta col fiato sul collo o può sottoporti a "ispezioni". Né si è soggetti ad "un'istruttoria" (neanche si fosse sotto processo...) da parte del dirigente o si può venir licenziati senza preavviso. Si fa semplicemente la discussione di una tesina/relazione, in presenza del dirigente, del tutor e due membri, mi pare, della Commissione Valutazione. e in genere l'atmosfera è assolutamente serena. Di persone che non abbiano superato l'anno di prova ne conosco una, che insegnava nella scuola dove avevo il completamento orario. Una sorta di genio, laureato in fisica, ma con evidenti problemi (ai consigli parlava da solo tutto il tempo, domande e risposte, roba da brividi, e se andava in giro portando ad un guinzaglio immaginario un cane altrettanto immaginario, al quale si rivolgeva. Insomma, per non passare l'anno di prova devi essere da TSO).

A te Perplessa va bene che si continui così?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Gio Mar 19, 2015 8:03 pm

Perplessa ha scritto:
gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Non è assolutamente così. L'anno di prova scorre liscio come l'olio e nessuno ti sta col fiato sul collo o può sottoporti a "ispezioni". Né si è soggetti ad "un'istruttoria" (neanche si fosse sotto processo...) da parte del dirigente o si può venir licenziati senza preavviso. Si fa semplicemente la discussione di una tesina/relazione, in presenza del dirigente, del tutor e due membri, mi pare, della Commissione Valutazione. e in genere l'atmosfera è assolutamente serena. Di persone che non abbiano superato l'anno di prova ne conosco una, che insegnava nella scuola dove avevo il completamento orario. Una sorta di genio, laureato in fisica, ma con evidenti problemi (ai consigli parlava da solo tutto il tempo, domande e risposte, roba da brividi, e se andava in giro portando ad un guinzaglio immaginario un cane altrettanto immaginario, al quale si rivolgeva. Insomma, per non passare l'anno di prova devi essere da TSO).


Perchè secondo te dall'anno prossimo ci saranno migliaia di licenziati senza preavviso con motivazioni quali "sono entrato in classe e due studenti stavano parlando?" o "il docente è entrato in classe alle 08:00:01 anziché alle 08:00:00". Dai, siamo seri. Continuerà esattamente tutto come è ora, se i DS non vorranno sobbarcarsi oltre la fase di selezione tutta quella del ricorso successivo al licenziamento. O, forse, daranno loro completamente di matto.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 12:46 pm

Ottodoro ha scritto:
Perplessa ha scritto:
gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Non è assolutamente così. L'anno di prova scorre liscio come l'olio e nessuno ti sta col fiato sul collo o può sottoporti a "ispezioni". Né si è soggetti ad "un'istruttoria" (neanche si fosse sotto processo...) da parte del dirigente o si può venir licenziati senza preavviso. Si fa semplicemente la discussione di una tesina/relazione, in presenza del dirigente, del tutor e due membri, mi pare, della Commissione Valutazione. e in genere l'atmosfera è assolutamente serena. Di persone che non abbiano superato l'anno di prova ne conosco una, che insegnava nella scuola dove avevo il completamento orario. Una sorta di genio, laureato in fisica, ma con evidenti problemi (ai consigli parlava da solo tutto il tempo, domande e risposte, roba da brividi, e se andava in giro portando ad un guinzaglio immaginario un cane altrettanto immaginario, al quale si rivolgeva. Insomma, per non passare l'anno di prova devi essere da TSO).

A te Perplessa va bene che si continui così?
A me va bene che, come accade negli altri settori della Pubblica Amministrazione, nessun dirigente/funzionario possa da solo detenere la facoltà di assumere e licenziare. Sulla base di che cosa può un dirigente stabilire se un neo-assunto è capace o meno di fare il suo mestiere? Della mancanza/presenza di lamentele da parte degli alunni? Dei genitori? Sappiamo perfettamente che spesso, i primi tempi, i nuovi arrivati sono bersagliati a prescindere e che, volendo, per far felici alunni e genitori basta dare dei gran voti. E allora facciamo che, come scritto nel testo della Buona Scuola, il DS abbia provveduto ad attuare "ispezioni". Ispezioni di che? Dei registri? Ok, se un docente non li compila, è sicuramente in difetto (con quelli online, si spera funzioni la connessione) e va sanzionato. Ma licenziarlo alla prima notifica della mancanza mi sembra eccessivo. Le ispezioni riguardano la presenza al lavoro? Va bene, chi si presenta a lavoro un giorno sì e due no, merita di andare a casa, a meno che non soffra di patologie che ne giustifichino le assenze ricorrenti. Ma per intervenire in situazioni simili non serve la riforma di Renzi, basta aver voglia di applicare la normativa esistente. Arriviamo ora al terzo tipo di ispezioni possibili, quelle che provedono l'osservazione del docente durante la lezione e a cui fa riferimento la riforma. E' possibile determinare, in una situazione chiaramente non naturale, se il docente "sa insegnare"? Perchè se il problema fosse il "non saper tener le classi", ad esempio, con la presenza del preside in classe non fiaterebbe nessuno... E se invece voglio verificare le capacità didattiche, magari il docente sotto osservazione, in preda all'ansia, potrebbe realizzare una performance molto peggiore delle abituali. Non si tratta di misurare il peso in Giga di un programma, noi siamo e lavoriamo s materiale umano.
E, ultima cosa, se anche avesse l'osservazione diretta fosse stata realizzata nelle migliori circostanze possibili, con ragazzi e docente che si comportano nel modo più naturale possibile, quali competenze specifiche ha il suddetto dirigente per poter determinare se colui che ha davanti è un buon insegnante o meno?  E' stato formato per quello? A me pare di no.
E queste erano solo le obiezioni "neutre". Nella realtà delle cose sappiamo perfettamente che le relazioni personali influenzano i comportamenti. Può un'unica persona decidere delle sorti lavorative di un'altra senza che la componente umana ne influenzi le decisioni?  Per decidere chi deve essere assunto e chi licenziato non è forse meglio un soggetto esterno? Il Governo vuole la chiamata diretta nella scuola sulla base dei curricula? Bene, allora si rivolga all'Adecco, non ai presidi.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 1:57 pm

Ma, ti richiedo, Perplessa: è possibile che il licenziamento avvenga "perchè due alunni parlano" o "perchè il genitore dell'alunno X dice che il docente dà voti bassi"? Quanti DS si avventureranno in una serie di simili rovi solo per puro sadismo?
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 2:29 pm

Provo a risponderti con un'altra domanda: è possibili che dissidi pesanti tra docente e DS, di natura extra-didattica, magari su base sindacale, facciano sì che il DS in malafede crei un'atmosfera pesante intorno al docente, fomentando le lamentele dei genitori e degli studenti e potendo contare sull'omertà certa dei colleghi, già proni prima figuriamoci adesso?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 2:56 pm

Perplessa ha scritto:
Provo a risponderti con un'altra domanda: è possibili che dissidi pesanti tra docente e DS, di natura extra-didattica, magari su base sindacale, facciano sì che il DS in malafede crei un'atmosfera pesante intorno al docente, fomentando le lamentele dei genitori e degli studenti e potendo contare sull'omertà certa dei colleghi, già proni prima figuriamoci adesso?


Potrebbe. Ma dalla relazione, articolo 9, mi pare di capire che il processo di valutazione sarà più ampio.

Tornare in alto Andare in basso
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 3:02 pm

La vedo dura anche per chi sarà messo in ruolo su cdc stracolme...
Step 1: ti prometto il ruolo, così stai buono buono, inneggi a Renzi come Signore Dio tuoe dai degli sfigati a chi ti dice che la Buona scuola così buona non è

Step 2: ti illudo di essere di ruolo, ti faccio fare un annetto nel fantasmagorico organico dell'autonomia, oppure ad insegnare fisica benchè tu sia laureato in arte

Step 3: ops! Anno di prova non superato

Step 4: persi i diritti divini delle Gae, sei anche tu come uno sfigato di seconda fascia.

Buono spumante!
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 3:10 pm

annina83 ha scritto:
La vedo dura anche per chi sarà messo in ruolo su cdc stracolme...
Step 1: ti prometto il ruolo, così stai buono buono, inneggi a Renzi come Signore Dio tuoe dai degli sfigati a chi ti dice che la Buona scuola così buona non è

Step 2: ti illudo di essere di ruolo, ti faccio fare un annetto nel fantasmagorico organico dell'autonomia, oppure ad insegnare fisica benchè tu sia laureato in arte

Step 3: ops! Anno di prova non superato

Step 4: persi i diritti divini delle Gae, sei anche tu come uno sfigato di seconda fascia.

Buono spumante!


Tu hai voglia di prendere in giro gli altri o non hai proprio letto il testo o sfugge il concetto di classe affine.

Le classi stracolme diminuiscono con gli anni e i pensionamenti, basta non assumere più nessuno su quello. Che problema c'è?
C'è ottimo personale formato che entrerà in ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 3:14 pm

logaritmomatematico ha scritto:
annina83 ha scritto:
La vedo dura anche per chi sarà messo in ruolo su cdc stracolme...
Step 1: ti prometto il ruolo, così stai buono buono, inneggi a Renzi come Signore Dio tuoe dai degli sfigati a chi ti dice che la Buona scuola così buona non è

Step 2: ti illudo di essere di ruolo, ti faccio fare un annetto nel fantasmagorico organico dell'autonomia, oppure ad insegnare fisica benchè tu sia laureato in arte

Step 3: ops! Anno di prova non superato

Step 4: persi i diritti divini delle Gae, sei anche tu come uno sfigato di seconda fascia.

Buono spumante!


Tu hai voglia di prendere in giro gli altri o non hai proprio letto il testo o sfugge il concetto di classe affine.

Le classi stracolme diminuiscono con gli anni e i pensionamenti, basta non assumere più nessuno su quello. Che problema c'è?
C'è ottimo personale formato che entrerà in ruolo.

Punto uno: perspicace come sei ed in quanto, presumo, parte del futuro ottimo personale assunto dovresti comprendere il tono ironico del mio post.

Punto 2 : le classi affini, così come prospettate, sono una schifezza ed un' ingiustizia.

Punto 3: ho letto bene il ddl e proprio per questo mi ripugna.

Auguri.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 3:17 pm

Gugu, stai banalizzando il problema. La proposta di legge assegna un potere spropositato ai presidi. L'argomentazione secondo cui nulla cambierà e tutti continueranno a comportarsi con responsabilità, anche solo per paura di ricorsi, non ha valore, specie in Italia. Anche senza alcun atto formale, il preside lo stesso potrà imporre la propria volontà: pensa a un neoassunto che, volente o nolente, sarà "gentilmente" convinto dal dirigente a occuparsi del sito della scuola o a fare il manutentore. Di fatto il docente perde il suo status di pubblico dipendente portatore di diritti e diventa un libero professionista costretto ad arrabbattarsi e a vendere la propria professionalità.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 8:34 pm

gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Io conosco persone a cui è capitato. Una in particolare mi ha spiegato di aver incontrato un preside pazzo e che quel preside fosse pazzo l'ho saputo anche da molti altri colleghi, anche se non posso escludere che in questo caso avesse avuto un momento di lucidità e preso una decisione motivata. Fatto sta che quella collega ha superato poi l'anno di prova l'anno successivo e da quel momento ha lavorato in varie scuole, senza che (almeno per quanto ne so io) nessuno si sia più lamentato di lei. Capirai che non è una novità che possa fare molto piacere; e tra l'altro non ne capisco nemmeno il senso, se non quello di punire quelli a cui viene "concesso" il ruolo e di eliminarne il più possibile; il che non vuol dire che pensi che la maggior parte dei neoassunti non supererà l'anno di prova, ma qualcuno ci sarà e magari non sarà nemmeno per colpa sua.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 8:37 pm

Dec ha scritto:
gugu ha scritto:
Guarda che è già oggi così. Non c'è nessuna novità se non il fatto che non si possa ripetere una seconda volta (non so a chi sia mai capitato però).

Io conosco persone a cui è capitato. Una in particolare mi ha spiegato di aver incontrato un preside pazzo e che quel preside fosse pazzo l'ho saputo anche da molti altri colleghi, anche se non posso escludere che in questo caso avesse avuto un momento di lucidità e preso una decisione motivata. Fatto sta che quella collega ha superato poi l'anno di prova l'anno successivo e da quel momento ha lavorato in varie scuole, senza che (almeno per quanto ne so io) nessuno si sia più lamentato di lei. Capirai che non è una novità che possa fare molto piacere; e tra l'altro non ne capisco nemmeno il senso, se non quello di punire quelli a cui viene "concesso" il ruolo e di eliminarne il più possibile; il che non vuol dire che pensi che la maggior parte dei neoassunti non supererà l'anno di prova, ma qualcuno ci sarà e magari non sarà nemmeno per colpa sua.


Quindi in qualche anno di carriera hai conosciuto PIU' persone che non hanno passato l'anno di prova al primo anno. Tra l'altro nell'attuale hanno di prova il DS praticamente non conta nulla. Si vede che in questi casi aveva già i poteri previsti dal DDL. Oppure un intero comitato di valutazione connivente e una serie di provvedimenti disciplinari del tutto immotivati che però sono serviti nella valutazione finale. Ne prendo atto.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Ven Mar 20, 2015 8:39 pm

Una di persona e almeno altre due per sentito dire (cioè ho conosciuto loro colleghi). Casi rari, ma non unici. Ti ho scritto solo quello che mi ha riferito la persona in questione, poi non posso sapere se fosse vero o no. Che il comitato di valutazione sia connivente con il Ds se formato da docenti della stessa scuola che sono sottoposti allo stesso clima di terrore francamente non mi stupisce molto.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Sab Mar 21, 2015 2:16 pm

gugu ha scritto:
Perplessa ha scritto:
Provo a risponderti con un'altra domanda: è possibili che dissidi pesanti tra docente e DS, di natura extra-didattica, magari su base sindacale, facciano sì che il DS in malafede crei un'atmosfera pesante intorno al docente, fomentando le lamentele dei genitori e degli studenti e potendo contare sull'omertà certa dei colleghi, già proni prima figuriamoci adesso?


Potrebbe. Ma dalla relazione, articolo 9, mi pare di capire che il processo di valutazione sarà più ampio.

Gugu, io il mio anno di prova l'ho superato nel 2010. Se quest'anno mi concederanno il passaggio di ruolo, lo avrò con le vecchie regole, per cui conterà solo il criterio dei 180 giorni (e se non me lo concederanno, con le nuove regole, sarà da vedere se -se i sindacati non riusciranno a impedire la modifica - converrà riprovare a far domanda). Il problema, quindi è più mio che tuo. Contento te...
Ps: capisco il desiderio di essere immessi in ruolo, capisco anche che questa riforma sia espressione di una visione del mondo più vicina alle tue posizioni politiche (ci conosciamo -virtualmente - da dieci anni...) di quanto non lo sia a quelle di buona parte degli elettori del partito che la sta promulgando, però penso che la fiducia cieca non sia l'approccio migliore, quando le possibili conseguenze di ciò di cui stiamo discutendo rischiano di trasformare ciò che tanto desideri in qualcosa da cui vorrai scappare.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Sab Mar 21, 2015 2:23 pm

Perplessa ha scritto:

Gugu, io il mio anno di prova l'ho superato nel 2010. Se quest'anno mi concederanno il passaggio di ruolo, lo avrò con le vecchie regole, per cui conterà solo il criterio dei 180 giorni (e se non me lo concederanno, con le nuove regole, sarà da vedere se -se i sindacati non riusciranno a impedire la modifica - converrà riprovare a far domanda). Il problema, quindi è più mio che tuo. Contento te...
Ps: capisco il desiderio di essere immessi in ruolo, capisco anche che questa riforma sia espressione di una visione del mondo più vicina alle tue posizioni politiche (ci conosciamo -virtualmente - da dieci anni...) di quanto non lo sia a quelle di buona parte degli elettori del partito che la sta promulgando, però penso che la fiducia cieca non sia l'approccio migliore, quando le possibili conseguenze di ciò di cui stiamo discutendo rischiano di trasformare ciò che tanto desideri in qualcosa da cui vorrai scappare.

Passi su inglese? O vai alle superiori?

Per quanto riguarda l'articolo ne discuteremo in forma piena quando sarà approvata la Legge, visto che potrebbe cambiare ancora tutto. Io non sono per nulla contrario alla possibilità dell'anno di prova, come rimango convinto che ogni DS, che tra l'altro si è scelto proprio quel docente, potrà licenziarlo perchè una mattina si sveglia male. Non ti vedi già i sindacati con gli avvocati al seguito? O meglio...non li vedi già pronti il primo settembre con gli avvocati accanto ad ogni neo-immesso, con il dito puntato contro il DS? Io, sì.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma anno di prova.   Sab Mar 21, 2015 2:47 pm

Cerco di andare sulle superiori, ma non ho grandissime chances (o meglio, le avrei se decidessi di trasferirmi a Roma, dove i docenti di spagnolo li cercano all'uscita della metropolitana...). Personalmente sono sempre stata favorevole al "non fasciamoci la testa prima di rompercela", però, considerato che Renzi è abituato a ottenere quello che vuole, bypassando non solo i sindacati, ma anche il Parlamento, e che almeno il 70% dei docenti di ruolo neanche sa di cosa tratti la riforma (il 95% tra i mei colleghi), stavolta sono piuttosto preoccupata. E, data la mia attuale esperienza, di situazioni incresciose potenzialemente insorgenti nei rapporti con i dirigenti ne vedo molte. Anche perché a volte esistono mix pericolosi, come quando a seri problemi personali si affianca l'imbecillità. E allora sì che sono guai.
Tornare in alto Andare in basso
 
Riforma anno di prova.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» CORSO DI FORMAZIONE NEO ASSUNTI A TEMPO INDETERMINATO 2012/2013
» tanti auguri di buon anno a tutte
» Il primo dell anno in ps....
» considerazioni di fine anno

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: