Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
accademia

avatar

Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioTitolo: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Mer Mar 25, 2015 4:28 pm

Promemoria primo messaggio :

Troppe critiche su questa riforma,  sinceramente è assurdo,  se dovesse passare quasi 100.000 precari sarebbero assunti.  Quindi finiamola
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
pepe

avatar

Messaggi : 1531
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:27 pm

D'altronde è uno dei tanti strumenti che il PD di questi ultimi tempi utilizza per dividere le categorie, alimentando zizzania. Il PD ci vuole mettere gli uni contro gli altri, per toglierci ogni tipo di credibilità. Solo uno stolto potrebbe inneggiare a questa riforma, in nome delle immissioni. Io sarò pure di ruolo, anche se da pochissimo, ma ho tanti amici precari che sono contrari a questo scempio, profondamente preoccupati della loro sorte, che siano in cima alla graduatoria o nelle posizioni basse.
Tornare in alto Andare in basso
pepe

avatar

Messaggi : 1531
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:34 pm

Guarda, se per questo sono in una scuola, in cui mi trovo bene, a 10 min. di macchina da casa, titolare nella mia provincia di nascita. Essendomi piazzata seconda al concorso del 2012 ho potuto scegliere la mia provincia e ho avuto la fortuna di avere la sede definitiva in una buona scuola. Quindi, puoi anche tenere per te questi commenti.


Ultima modifica di pepe il Gio Mar 26, 2015 8:35 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:34 pm

Mi introduco in questa interessante discussione per proporre alcuni spunti di riflessione fisico-musicale: Einstein era un bravo violinista e suonasse pure il pianoforte. Suonava fin dall'età di sei anni e da adolescente si destreggiava con Mozart e Beethoven.
La domanda è: la sua mente geniale avrebbe potuto contribuire a gettare le basi della fisica moderna se fosse stato una capra in musica?
Se consideriamo che le teorie sulla struttura dell'atomo, da Bohr in poi, prendono spunto da Einstein e Planck, c'è però da chiedersi se l'uomo mai sarebbe riuscito a realizzare la bomba atomica se Einstein non si fosse messo a studiare il violino. Alla fine salta fuori che la musica è il MALE perché produce armi di distruzione di massa :-\
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:38 pm

Ai sessantenni della gae, che hanno l'ultima occasione per farsi assumere, delle schifezze che si faranno non frega nulla, per il semplice fatto che sono prossimi alla pensione...
Tornare in alto Andare in basso
mirco81

avatar

Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:39 pm

sembra che la riforma preveda alcune innovative e lungimiranti novità che verranno sviluppate nei decreti attuativi:

- i docenti tutti dovranno prestare altre 6 ore aggiuntive alle 18 in cui dovranno adoperarsi per il benessere del preside manager:

- saranno impiegati per lavori di riassetto e pulizia dell'abitazione del preside e dei suoi alti collaboratori.

- dovranno impegnarsi a fondo per dimostrare che meritano la permanenza nella sede a loro imposta effettuando la pulizia delle autovetture del preside e dei suoi devoti e familiari prestando particolare cura ai vetri delle automobili.

- le insegnanti donne si occuperanno di rammendare i calzini del preside per guadagnare credito ed evitare di essere spostate in una sede disagiata a 60 km dalla loro abitazione.

- gli insegnanti uomini nella stagione estiva saranno impiegati in attività ludico ricreative di baby-sitting per i pargoli del loro amato e venerato preside senza tralasciare un' accurata manutenzione della sua piscina.

- verranno istituiti a fine anno scolastico dei tornei di "lotta cruenta" tra i docenti a cui gli alti dirigenti scolastici assisteranno per individuare i più meritevoli da impiegare ai propri servigi.

_ verranno introdotte nei "curri-cula" formativi nuove materie di studio : analisi dell'anatomia e dello sviluppo applicato della LINGUA (inteso come organo anatomico ) come strumento di affermazione sociale e dello sviluppo della persona.

_ verranno indetti corsi di formazione di 50 ore annuali per lo studio e la valorizzazione della RACCOMANDAZIONE con 100 ore di stage presso politici , industriali e malavitosi in generale nell'ottica del raccordo scuola-lavoro.

_ per la valorizzazione dell' ECOLOGIA nelle scuole i docenti neo assunti provvederanno allo smaltimento dei "rifiuti tossici" costituiti dai precari espulsi dallo sfolgorante sistema di assunzione finemente congeniato dai nostri benemeriti governanti innamorati della scuola.

dopo anni di immobilismo e d' inerzia della politica nei confronti della scuola, alcuni esemplari di docenti salutano con gioia e commozione la suddetta riforma all'insegna dell'innovazione, della modernità e dell'ottimizzazione nell'impiego del capitale umano; finalmente il docente fannullone verrà recuperato , riprogrammato e reinserito in un contesto aziendale di massima e cinica competitività e verrà così attuata la scuola dell'autonomia selvaggia e della libera lotta tra simili.

dopo anni "bui" dominati dal diritto costituzionale e dalle tutele del sottomesso una nuova era di asservimento della cultura e dei suoi portatori produrrà finalmente quella generazione di esseri acritici e succubi cosi funzionali al sistema politico-economico.

i soliti gruppetti di docenti speranzosi di concretizzare il loro unico sogno del "posto fisso immediato" finalmente vedono avvicinarsi la realizzazione della loro vita e accolgono con entusiasmo questa riforma epocale di cui condividono sinceramente e "disinteressatamente" ogni singola virgola e ciecamente si fanno promotori e sostenitori del più grande rinnovamento sociale e culturale di cui abbiano mai avuto notizia nella loro vita.
Tornare in alto Andare in basso
pepe

avatar

Messaggi : 1531
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:39 pm

Non tutti hanno 60 anni, ci sono colleghi che non hanno nemmeno 40 anni...
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina

avatar

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:40 pm

Ottodoro ha scritto:
pepe ha scritto:
D'altronde è uno dei tanti strumenti che il PD di questi ultimi tempi utilizza per dividere le categorie, alimentando zizzania. Il PD ci vuole mettere gli uni contro gli altri, per toglierci ogni tipo di credibilità. Solo uno stolto potrebbe inneggiare a questa riforma, in nome delle immissioni. Io sarò pure di ruolo, anche se da pochissimo, ma ho tanti amici precari che sono contrari a questo scempio, profondamente preoccupati della loro sorte, che siano in cima alla graduatoria o nelle posizioni basse.



ecco, chi deve chiedere i passaggi e i trasferimenti non vuole l'assunzione. è chiaro da mesi ormai.

Ottodoro, tu credi davvero a ciò che scrivi? Che sia una cospirazione plutorettiliana ispirata dalle scie chimiche contro i precari, la grammatica e la punteggiatura?

Pensi che aspirare ad avere un lavoro come sostentamento, ma la famiglia e gli affetti come motivazione primaria dell'esistenza sia una cosa così ignobile? Questa gente che vuole un panino intero, non solo le briciole, ed aspira persino a mangiarlo con padre/madre/moglie/marito/amante/ figlio/figlia... ma dove andremo a finire?
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina

avatar

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:41 pm

GA.BRI ha scritto:
Ai sessantenni della gae, che hanno l'ultima occasione per farsi assumere, delle schifezze che si faranno non frega nulla, per il semplice fatto che sono prossimi alla pensione...

Allora sono illusi doppiamente... la pensione... tsè!
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina

avatar

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 8:46 pm

Ottodoro ha scritto:
ghirettina ha scritto:

Pensi che aspirare  ad avere un lavoro come sostentamento, ma la famiglia e gli affetti come motivazione primaria dell'esistenza sia una cosa così ignobile? Questa gente che vuole un panino intero, non solo le briciole, ed aspira persino a mangiarlo con padre/madre/moglie/marito/amante/ figlio/figlia... ma dove andremo a finire?

E lascia gli altri senza cibo. Che ragionamenti. Complimenti. Privilegi per pochi, disoccupazione per gli altri.

Io consigliere un vocabolario per l'uso appropriato delle parole, una visita oculistica per guardare meglio. Vedi all'uso "privilegio". Si prendiamocela con i colleghi il mondo casca ed è tutta colpa loro privilegiati del piffero che ancora vorrebbero svolgere una professione degna di tale nome.

Tornare in alto Andare in basso
mofus



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 09.11.14

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 9:29 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mofus ha scritto:
...in effetti un colloquio di cultura generale e di storia basterebbe a mandare a casa due terzi se non più degli insegnanti, comunque personalmente credo che le arti e le scienze siano parimenti importanti ma è proprio la musica che nasce da entrambe e solo per questo andrebbe capita e difesa al di quà dei barbari che siamo diventati...
Se per cultura generale intendi dire tutta la cultura, compresa quella scientifica, chi per una cosa, chi per un'altra, rimarrebbero a casa il 99% dei docenti; certo dipende dalla complessità dell'esame.

Siamo però sicuri che un docente debba sapere tanto di tutto ?

Io insegno la mia materia, non le altre; so molto di matematica, ma non la insegno se non in via del tutto marginale; perchè dovrei essere cacciato solo perchè non mi ricordo chi ha combattuto la guerra del Peloponneso ?
Coloro che lo sanno sono capaci di dire quanti sono i 3 principi della termodinamica ?

...sì parlavo di cultura generale perché con le specializzazioni si finisce sempre così, insomma l'idea è perché non si mettono più sul tavolo i fondamenti e le idee che portano ad un ordine mondiale fondato da millenni sulla guerra e al contempo non si ha nemmeno la più pallida intenzione di portare un pochino più avanti i fondamenti della musica nella cultura generale (mi riferisco alla sua attuale rimozione e non alll'interesse per le arti in generale) e mi chiedo se ci sia una relazione tra questi poli sicuro che anche per tutto questo esistano dei principi più o meno numerabili passibili di corrispondenze e innovazioni, comunque grazie dell'attenzione anche nell'off topic...
Tornare in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 32212
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 9:33 pm

ghirettina ha scritto:
Ottodoro ha scritto:
ghirettina ha scritto:

Pensi che aspirare  ad avere un lavoro come sostentamento, ma la famiglia e gli affetti come motivazione primaria dell'esistenza sia una cosa così ignobile? Questa gente che vuole un panino intero, non solo le briciole, ed aspira persino a mangiarlo con padre/madre/moglie/marito/amante/ figlio/figlia... ma dove andremo a finire?

E lascia gli altri senza cibo. Che ragionamenti. Complimenti. Privilegi per pochi, disoccupazione per gli altri.

Io consigliere un vocabolario per l'uso appropriato delle parole, una visita oculistica per guardare meglio. Vedi all'uso "privilegio".  Si prendiamocela con i colleghi il mondo casca ed è tutta colpa loro privilegiati del piffero che ancora vorrebbero svolgere una professione degna di tale nome.


Ma sai che non ha tutti i torti? Qualcuno si atteggia un po' a Marie Antoinette et les brioches...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 9:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ciccio.8 ha scritto:
Quindi l'intelligenza è innata, tutta geneticamente predefinita? Oppure... si sviluppa anche grazie all'ambiente esterno e alle esperienze, ma NON attraverso le arti, solo grazie alle "materie serie"?
Ok, prendo un altro paio di bottiglie...

P.S.: Certo che i neuroscienziati hanno fatto dei test di quel tipo, ma non come li hai proposti tu. Rientrano nelle ricerche sulla plasticità del cervello, che dimostrano come esperienze sensoriali importanti e costanti (attraverso le arti visive, sonore, persino quelle coreutiche che sviluppano capacità motorie e di equilibrio) consentono all'individuo di apprendere meglio anche concetti matemateci o di altro tipo.
L'approccio "noioso" alle materie, gli spazi e i tempi ridotti a scuola, sono un altro discorso, su questo si può discutere e certamente mi trovo in linea con quanto asserito da TittiTitti76.

Qualcosa d'intelligente a cui ribattere ..... dopo mangiato.
Secondo alcuni, e senza alcuna autorevolezza penso sia giusto, l'intelligenza si definisce in gran parte tra 0 (nascita compresa) e 3 anni.
Quindi non penso che quel che facciamo non influisca sulle nostre doti intellettive, ma che quel che facciamo a scuola abbia poca influenza.

Ammetto però che ci si possa sbagliare e voglio assumere che sia così; assumiamo che studiare musica tra 6 e 10 anni renda più intelligenti.

Studiare una seconda lingua straniera ?
http://englishcentre.altervista.org/blog/e-vero-che-lapprendimento-di-una-seconda-lingua-sviluppa-lintelligenza-pare-proprio-di-si/

Studiare scacchi ? http://www.orizzontescuola.it/news/spagna-scacchi-saranno-materia-obbligatoria

L'empatia ?
http://www.crescita-personale.it/gestire-emozioni/1775/educazione-razionale-emotiva-scuola/3867/a

Programmare (coding per usare un termine di moda) ?

Dovremmo fare due ore a settimana di tutte queste cose e, ripeto, perchè mai tralasciare scultura ed uncinetto ?

Se manca tempo potremmo eventualmente tagliare su leggere scrivere e far di conto, tanto una volta che uno è intelligente quelle cosette se le sviluppa da solo.


Tornare in alto Andare in basso
mofus



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 09.11.14

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 9:43 pm

...comunque qui il problema non è l'intelligenza ma la possibilità di non ridurre i sentimenti e le idee al contempo, le emozioni son altro e anche la seconda lingua che non è essere bilingue... ma certo siamo già fuori dalla strada dell esperienze...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Gio Mar 26, 2015 10:08 pm

Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...
Tornare in alto Andare in basso
martuma



Messaggi : 559
Data d'iscrizione : 15.03.15

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 6:35 am

GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...


Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.
Si può essere buoni cittadini se non si conosce il funzionamento degli organi costituzionali o dei mercati economici? Eppure molti diplomati (soprattutto dei licei) non hanno la possibilità di approfondire questi argomenti pur conoscendo benissimo il latino!
E' giusto che si cambi rotta! Bisogna adeguarsi ai tempi!
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76

avatar

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 7:40 am

GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...

infatti!

martuma ha scritto:
Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.

che tagli? hanno tagliato le materie fondamentali per dare spazio ad altre, degne di rispetto quanto le prime, ma sicuramente secondarie. E su questo punto vorrei chiarire:
- la musica, la pittura, la scultura, ecc..., ma anche la terza lingua, sono materie degne, quì non stiamo a dire che sono professori di serie B e che non meritano di lavorare o chissà cos'altro, o che non hanno la stessa valenza di un lettere e matematica, questo è fuori discussione.
- si dice solo che sono materie che implicano una scelta di gusto, ti tendenze, di inclinazioni, di particolare attitudine, e che dovrebbero essere organizzate in modo tale da non sottrarre tempo alla formazione di base, e coltivate da alunni che veramente intendono seguire quel tipo di percorso; altrimenti diventa un marasma, ed ecco che abbiamo adolescenti già clienti di psichiatri e consumatori di ansiolitici per far fronte a tutte queste cose che si pretende da loro.

- altro punto fondamentale (e dopo di ciò avrò tutto il forum contro ^_^ ), tutti i prof. di musica ed ed.fisica si sono riversati nel sostegno. Io poi che devo dire: hai scelto sostegno per ripiego perchè non trovavi posto nella tua grande materia? e cosa sostieni ad un ragazzino che ha esigenze particolari, vista la tua scarsa considerazione di un ruolo così cruciale? io sono per la soluzione che paventò una forumista su un altro thread (della quale non ricordo il nome), di fare una classe di concorso a parte per il sostegno, in modo tale che sia una scelta nobile e seriamente motivata.
Tornare in alto Andare in basso
mofus



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 09.11.14

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 8:04 am

... scusate ma dalle argomentazioni del corpo insegnante sembrerebbe che siano questi ad aver bisogno di sostegno forse più dei ragazzi...
Tornare in alto Andare in basso
roberto.grieco

avatar

Messaggi : 626
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 8:26 am

TittiTitti76 ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...

infatti!

martuma ha scritto:
Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.

che tagli? hanno tagliato le materie fondamentali per dare spazio ad altre, degne di rispetto quanto le prime, ma sicuramente secondarie. E su questo punto vorrei chiarire:
- la musica, la pittura, la scultura, ecc..., ma anche la terza lingua, sono materie degne, quì non stiamo a dire che sono professori di serie B e che non meritano di lavorare o chissà cos'altro, o che non hanno la stessa valenza di un lettere e matematica, questo è fuori discussione.
- si dice solo che sono materie che implicano una scelta di gusto, ti tendenze, di inclinazioni, di particolare attitudine, e che dovrebbero essere organizzate in modo tale da non sottrarre tempo alla formazione di base, e coltivate da alunni che veramente intendono seguire quel tipo di percorso; altrimenti diventa un marasma, ed ecco che abbiamo adolescenti già clienti di psichiatri e consumatori di ansiolitici per far fronte a tutte queste cose che si pretende da loro.


- altro punto fondamentale (e dopo di ciò avrò tutto il forum contro ^_^ ), tutti i prof. di musica ed ed.fisica si sono riversati nel sostegno. Io poi che devo dire: hai scelto sostegno per ripiego perchè non trovavi posto nella tua grande materia? e cosa sostieni ad un ragazzino che ha esigenze particolari, vista la tua scarsa considerazione di un ruolo così cruciale? io sono per la soluzione che paventò una forumista su un altro thread (della quale non ricordo il nome), di fare una classe di concorso a parte per il sostegno, in modo tale che sia una scelta nobile e seriamente motivata.

Sono io il forumista che ritengo che il sostegno debba essere svincolato dalle cdc comuni con graduatoria a parte, perché il sostegno non è stato creato per i professori che non trovano posto in altre materie ma per ragazzi e ragazze con problematiche, e di problemi ne hanno già abbastanza, per aggiungercene un altro ancora.
Tornare in alto Andare in basso
accademia

avatar

Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 8:35 am

martuma ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...


Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.
Si può essere buoni cittadini se non si conosce il funzionamento degli organi costituzionali o dei mercati economici? Eppure molti diplomati (soprattutto dei licei) non hanno la possibilità di approfondire questi argomenti pur conoscendo benissimo il latino!
E' giusto che si cambi rotta! Bisogna adeguarsi ai tempi!

giustissimo!!
Tornare in alto Andare in basso
uforobot



Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.02.15

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 10:52 am

martuma ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...


Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.
Si può essere buoni cittadini se non si conosce il funzionamento degli organi costituzionali o dei mercati economici? Eppure molti diplomati (soprattutto dei licei) non hanno la possibilità di approfondire questi argomenti pur conoscendo benissimo il latino!
E' giusto che si cambi rotta! Bisogna adeguarsi ai tempi!

parole sante. poi si parla di corruzione, illegalità sistemica ma non si investe nulla sull'educazione dei ragazzi, sui propri diritti e doveri. Lo stesso discorso vale per le altre materie.
Tornare in alto Andare in basso
StellaArtois



Messaggi : 200
Data d'iscrizione : 04.09.10
Località : Genova

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 11:44 am

uforobot ha scritto:

ammesso sia vero che sei in GAE (ma ne dubito) magari sei una che non vuole spostarsi di qualche metro per insegnare? e certo ti capisco, chi sta bene e comodo magari con il lauto stipendio del coniuge è giusto rimanga così, puoi sempre rifiutare il ruolo, anzi basta non fare domanda...
Sono in Gae e attualmente lavoro a 250 km da casa x 6 ore settimanali. Se non ci credi, mi dispiace.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 12:13 pm

martuma ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...


Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.
Si può essere buoni cittadini se non si conosce il funzionamento degli organi costituzionali o dei mercati economici? Eppure molti diplomati (soprattutto dei licei) non hanno la possibilità di approfondire questi argomenti pur conoscendo benissimo il latino!
E' giusto che si cambi rotta! Bisogna adeguarsi ai tempi!
Si però la musica e l'arte in genere sono un'altra cosa.
Si può essere eccellenti cittadini senza conoscere la musica; i sordi possono essere eccellenti cittadini.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 12:38 pm

Io risolverei la questione unendo le classi di concorso di musica e italiano, vedo che i musicisti sono anche grandi oratori.
Tornare in alto Andare in basso
geppino12575



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 1:11 pm

Parlate di dare spazio alla musica nelle scuole quando poi al Senato vanno a suonare quei 3 coglioni che scimmiottano i tenori o quel pagliaccio di Giovanni Allevi, ma finiamola...la musica in Italia non conta niente, questa cosa della musica nelle scuole è solo un parafulmine. Tutti, ma proprio tutti, quelli che vogliono fare musica seriamente sanno che la prima cosa da fare è andarsene dall'Italia, in qualsiasi Paese d'Europa e del mondo la musica e i musicisti sono più rispettati e stimati. In Italia non esiste proprio la categoria lavorativa del musicista, se dici che fai il musicista la risposta tipica è: "Sì, ma per campare che fai??"
E' inutile introdurre un'oretta di musica alla scuola primaria o un'ora di musica in più alle medie se non si riforma prima la mentalità degli Italiani nei confronti della musica, prima nelle alte sfere e dopo nella scuola.
Tornare in alto Andare in basso
accademia

avatar

Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioTitolo: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 1:34 pm

geppino12575 ha scritto:
Parlate di dare spazio alla musica nelle scuole quando poi al Senato vanno a suonare quei 3 coglioni che scimmiottano i tenori o quel pagliaccio di Giovanni Allevi, ma finiamola...la musica in Italia non conta niente, questa cosa della musica nelle scuole è solo un parafulmine. Tutti, ma proprio tutti, quelli che vogliono fare musica seriamente sanno che la prima cosa da fare è andarsene dall'Italia, in qualsiasi Paese d'Europa e del mondo la musica e i musicisti sono più rispettati e stimati. In Italia non esiste proprio la categoria lavorativa del musicista, se dici che fai il musicista la risposta tipica è: "Sì, ma per campare che fai??"
E' inutile introdurre un'oretta di musica alla scuola primaria o un'ora di musica in più alle medie se non si riforma prima la mentalità degli Italiani nei confronti della musica, prima nelle alte sfere e dopo nella scuola.
Vi racconto un'esperienza dove veramente mi sono sentito piccolo: 
Nel pomeriggio insegnava in una scuola ad indirizzo musicale,  qualche anno fa prima di passare a ed musicale la mattina.  Nella nostra scuola si trasferì un ragazzo tedesco. Aveva appena 12 anni ma aveva una tale cultura musicale e a dire il vero mi mise in imbarazzo diverse volte. Conosceva tutti i particolari della vita di Mozart.  Suonava da brivido,  perché lui aveva studiato violino sin dalle scuole elementari perché d'obbligo uno strumento,  rideva quando sentiva suonare i nostri. . Lui sosteneva che si respirava l'aria di musica colta da dove proveniva, qui respirava un'aria tecno si fa per dire,  o un'aria così squallida al livello musicale.  Si sentiva un pesce fuori d'acqua,  e sopratutto non c'era competizione perché il livello qualitativo qui è  bassissimo,  proprio perché la musica la si considera esattamentecome la state descrivendo voi.
Tornare in alto Andare in basso
 
troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!
Tornare in alto 
Pagina 5 di 9Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» cioao ragazze...per questa sera vado....ci vediamo domani
» questa proprio non ci voleva!!
» Indovinate di chi è questa citazione
» voglio condividere questa mia gioia con voi
» Ti poni troppe domande, rilassati!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: