Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
accademia



Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Mer Mar 25, 2015 3:28 pm

Promemoria primo messaggio :

Troppe critiche su questa riforma,  sinceramente è assurdo,  se dovesse passare quasi 100.000 precari sarebbero assunti.  Quindi finiamola
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mofus



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 09.11.14

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 7:04 am

... scusate ma dalle argomentazioni del corpo insegnante sembrerebbe che siano questi ad aver bisogno di sostegno forse più dei ragazzi...
Tornare in alto Andare in basso
roberto.grieco



Messaggi : 615
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 7:26 am

TittiTitti76 ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...

infatti!

martuma ha scritto:
Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.

che tagli? hanno tagliato le materie fondamentali per dare spazio ad altre, degne di rispetto quanto le prime, ma sicuramente secondarie. E su questo punto vorrei chiarire:
- la musica, la pittura, la scultura, ecc..., ma anche la terza lingua, sono materie degne, quì non stiamo a dire che sono professori di serie B e che non meritano di lavorare o chissà cos'altro, o che non hanno la stessa valenza di un lettere e matematica, questo è fuori discussione.
- si dice solo che sono materie che implicano una scelta di gusto, ti tendenze, di inclinazioni, di particolare attitudine, e che dovrebbero essere organizzate in modo tale da non sottrarre tempo alla formazione di base, e coltivate da alunni che veramente intendono seguire quel tipo di percorso; altrimenti diventa un marasma, ed ecco che abbiamo adolescenti già clienti di psichiatri e consumatori di ansiolitici per far fronte a tutte queste cose che si pretende da loro.


- altro punto fondamentale (e dopo di ciò avrò tutto il forum contro ^_^ ), tutti i prof. di musica ed ed.fisica si sono riversati nel sostegno. Io poi che devo dire: hai scelto sostegno per ripiego perchè non trovavi posto nella tua grande materia? e cosa sostieni ad un ragazzino che ha esigenze particolari, vista la tua scarsa considerazione di un ruolo così cruciale? io sono per la soluzione che paventò una forumista su un altro thread (della quale non ricordo il nome), di fare una classe di concorso a parte per il sostegno, in modo tale che sia una scelta nobile e seriamente motivata.

Sono io il forumista che ritengo che il sostegno debba essere svincolato dalle cdc comuni con graduatoria a parte, perché il sostegno non è stato creato per i professori che non trovano posto in altre materie ma per ragazzi e ragazze con problematiche, e di problemi ne hanno già abbastanza, per aggiungercene un altro ancora.
Tornare in alto Andare in basso
accademia



Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 7:35 am

martuma ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...


Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.
Si può essere buoni cittadini se non si conosce il funzionamento degli organi costituzionali o dei mercati economici? Eppure molti diplomati (soprattutto dei licei) non hanno la possibilità di approfondire questi argomenti pur conoscendo benissimo il latino!
E' giusto che si cambi rotta! Bisogna adeguarsi ai tempi!

giustissimo!!
Tornare in alto Andare in basso
uforobot



Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.02.15

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 9:52 am

martuma ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...


Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.
Si può essere buoni cittadini se non si conosce il funzionamento degli organi costituzionali o dei mercati economici? Eppure molti diplomati (soprattutto dei licei) non hanno la possibilità di approfondire questi argomenti pur conoscendo benissimo il latino!
E' giusto che si cambi rotta! Bisogna adeguarsi ai tempi!

parole sante. poi si parla di corruzione, illegalità sistemica ma non si investe nulla sull'educazione dei ragazzi, sui propri diritti e doveri. Lo stesso discorso vale per le altre materie.
Tornare in alto Andare in basso
StellaArtois



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 04.09.10
Località : Genova

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 10:44 am

uforobot ha scritto:

ammesso sia vero che sei in GAE (ma ne dubito) magari sei una che non vuole spostarsi di qualche metro per insegnare? e certo ti capisco, chi sta bene e comodo magari con il lauto stipendio del coniuge è giusto rimanga così, puoi sempre rifiutare il ruolo, anzi basta non fare domanda...
Sono in Gae e attualmente lavoro a 250 km da casa x 6 ore settimanali. Se non ci credi, mi dispiace.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 11:13 am

martuma ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Il problema è che piazzeranno docenti di musica, arte e diritto ovunque, non perché se ne senta reale esigenza, ma perché ci sono troppi abilitati e devono eliminare le graduatorie ad esaurimento. Non lo fanno certo perché così si dovrebbe sviluppare meglio l'intelligenza...


Non è perchè ci sono troppi docenti ma perchè soprattutto quelle materie (musica, arte e diritto) hanno subito i tagli dei governi precedenti.
Si può essere buoni cittadini se non si conosce il funzionamento degli organi costituzionali o dei mercati economici? Eppure molti diplomati (soprattutto dei licei) non hanno la possibilità di approfondire questi argomenti pur conoscendo benissimo il latino!
E' giusto che si cambi rotta! Bisogna adeguarsi ai tempi!
Si però la musica e l'arte in genere sono un'altra cosa.
Si può essere eccellenti cittadini senza conoscere la musica; i sordi possono essere eccellenti cittadini.
Tornare in alto Andare in basso
Online
GA.BRI



Messaggi : 584
Data d'iscrizione : 28.09.13

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 11:38 am

Io risolverei la questione unendo le classi di concorso di musica e italiano, vedo che i musicisti sono anche grandi oratori.
Tornare in alto Andare in basso
geppino12575



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 12:11 pm

Parlate di dare spazio alla musica nelle scuole quando poi al Senato vanno a suonare quei 3 coglioni che scimmiottano i tenori o quel pagliaccio di Giovanni Allevi, ma finiamola...la musica in Italia non conta niente, questa cosa della musica nelle scuole è solo un parafulmine. Tutti, ma proprio tutti, quelli che vogliono fare musica seriamente sanno che la prima cosa da fare è andarsene dall'Italia, in qualsiasi Paese d'Europa e del mondo la musica e i musicisti sono più rispettati e stimati. In Italia non esiste proprio la categoria lavorativa del musicista, se dici che fai il musicista la risposta tipica è: "Sì, ma per campare che fai??"
E' inutile introdurre un'oretta di musica alla scuola primaria o un'ora di musica in più alle medie se non si riforma prima la mentalità degli Italiani nei confronti della musica, prima nelle alte sfere e dopo nella scuola.
Tornare in alto Andare in basso
accademia



Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 12:34 pm

geppino12575 ha scritto:
Parlate di dare spazio alla musica nelle scuole quando poi al Senato vanno a suonare quei 3 coglioni che scimmiottano i tenori o quel pagliaccio di Giovanni Allevi, ma finiamola...la musica in Italia non conta niente, questa cosa della musica nelle scuole è solo un parafulmine. Tutti, ma proprio tutti, quelli che vogliono fare musica seriamente sanno che la prima cosa da fare è andarsene dall'Italia, in qualsiasi Paese d'Europa e del mondo la musica e i musicisti sono più rispettati e stimati. In Italia non esiste proprio la categoria lavorativa del musicista, se dici che fai il musicista la risposta tipica è: "Sì, ma per campare che fai??"
E' inutile introdurre un'oretta di musica alla scuola primaria o un'ora di musica in più alle medie se non si riforma prima la mentalità degli Italiani nei confronti della musica, prima nelle alte sfere e dopo nella scuola.
Vi racconto un'esperienza dove veramente mi sono sentito piccolo: 
Nel pomeriggio insegnava in una scuola ad indirizzo musicale,  qualche anno fa prima di passare a ed musicale la mattina.  Nella nostra scuola si trasferì un ragazzo tedesco. Aveva appena 12 anni ma aveva una tale cultura musicale e a dire il vero mi mise in imbarazzo diverse volte. Conosceva tutti i particolari della vita di Mozart.  Suonava da brivido,  perché lui aveva studiato violino sin dalle scuole elementari perché d'obbligo uno strumento,  rideva quando sentiva suonare i nostri. . Lui sosteneva che si respirava l'aria di musica colta da dove proveniva, qui respirava un'aria tecno si fa per dire,  o un'aria così squallida al livello musicale.  Si sentiva un pesce fuori d'acqua,  e sopratutto non c'era competizione perché il livello qualitativo qui è  bassissimo,  proprio perché la musica la si considera esattamentecome la state descrivendo voi.
Tornare in alto Andare in basso
GA.BRI



Messaggi : 584
Data d'iscrizione : 28.09.13

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 12:47 pm

Quello che ti rifiuti di capire è che gli italiani sono ignoranti in generale, non in musica o in arte, per cui non si vede l'esigenza di aumentare il numero delle ore proprio di queste materie.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 12:52 pm

Se si è trasferito in un scuola ad indirizzo musicale aveva interesse per la musica, l'ha coltivata, l'ha imparata; bene così.
Tutti così i tedeschi ?

I nostri alunni suonano il flauto alle medie; quanti lo conservano (non usano) dopo aver finito ?
Quanti lo suonano dopo ?

Pensi veramente di appassionare una persona solo insegnandogli le cose ?

Perchè i nostri ragazzi ed adulti non leggono libri (se non poche nobili eccezioni) nonostante li si spinga a farlo per 13 anni ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
geppino12575



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 12:58 pm

Saranno ignoranti in generale, ma mentre con Leopardi, Pascoli, D'Annunzio, Pirandello e compagnia bella ci fanno la testa così, vorrei sapere quanti conoscono artisti italiani come Respighi, Casella, Dalla Piccola, Maderna, Donatoni. Forse Ottorino Respighi qualcuno lo conosce.....i primi a non avere cultura musicale sono gli stessi che propongono di "potenziare" l'educazione musicale a scuola, vorrei capire Renzi e i suoi ministri che cultura musicale hanno, se conoscono questi e altri autori italiani e internazionali. In Italia il 90% delle persone pensa che la massima espressione musicale sia il festival di Sanremo o che il miglior concerto dell'anno sia il concerto di Capodanno con quelle cagate di marcette di Strauss padre e figlio....e tutti a battere le mani (rigorosamente in battere, mai in levare....) sulla marcia di Radetsky......W l'Italia.....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 1:12 pm

geppino12575 ha scritto:
Saranno ignoranti in generale, ma mentre con Leopardi, Pascoli, D'Annunzio, Pirandello e compagnia bella ci fanno la testa così, vorrei sapere quanti conoscono artisti italiani come Respighi, Casella, Dalla Piccola, Maderna, Donatoni. Forse Ottorino Respighi qualcuno lo conosce.....i primi a non avere cultura musicale sono gli stessi che propongono di "potenziare" l'educazione musicale a scuola, vorrei capire Renzi e i suoi ministri che cultura musicale hanno, se conoscono questi e altri autori italiani e internazionali. In Italia il 90% delle persone pensa che la massima espressione musicale sia il festival di Sanremo o che il miglior concerto dell'anno sia il concerto di Capodanno con quelle cagate di marcette di Strauss padre e figlio....e tutti a battere le mani (rigorosamente in battere, mai in levare....) sulla marcia di Radetsky......W l'Italia.....
Immagino che l'inserimento della musica alle elementari non consisterebbe nello studio degli autori ma nel suonare o cantare qualcosa.

Se così non fosse sai quanti vaffanbeep otterrebbero dai bambini !
Tornare in alto Andare in basso
Online
annalinda88



Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 12.09.13

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 1:41 pm

GA.BRI ha scritto:
Quello che ti rifiuti di capire è che gli italiani sono ignoranti in generale, non in musica o in arte, per cui non si vede l'esigenza di aumentare il numero delle ore proprio di queste materie.
quello che ti rifiuti di capire è non tutti la pensano come te..anche tu ti dimostri ..scusami se mi permetto..leggermente indietro o adiaddirittura un po' inadeguata. .evidentemente non sei mai andata a vedere un'opera o forse abiti in un paesino di 200abitanti dove non esiste niente del genere. Scusate lo sfogo ma io non ne posso più di leggere c considerazioni simili. .la gente come te la troviamo anche al governo. .io sono abilitata sia in lettere sia in musica. .ma a dire la verità ho fatto molti più sacrifici per musica che per lettere.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 2:46 pm

annalinda88 ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Quello che ti rifiuti di capire è che gli italiani sono ignoranti in generale, non in musica o in arte, per cui non si vede l'esigenza di aumentare il numero delle ore proprio di queste materie.
quello che ti rifiuti di capire è non tutti la pensano come te..anche tu ti dimostri ..scusami se mi permetto..leggermente indietro o adiaddirittura un po' inadeguata. .evidentemente non sei mai andata a vedere un'opera o forse abiti in un paesino di 200abitanti dove non esiste niente del genere. Scusate lo sfogo ma io non ne posso più di leggere c considerazioni simili. .la gente come te la troviamo anche al governo. .io sono abilitata sia in lettere sia in musica. .ma a dire la verità ho fatto molti più sacrifici per musica che per lettere.
E potrebbe essere possibile che non tutti la pensino come te ?

Chi fa musica in Italia, si lamenta dei tagli alla cultura; ti sei mai chiesta cosa significhi questo veramente ?
Significa che la musica si sostiene con gli aiuti di stato, significa che i biglietti venduti non bastano a coprire le spese, significa che agli italiani non gliene frega niente di Verdi e Puccini.

Ora io posso capire che ti dispiaccia, e magri posso capire che tu sia più nobile di chi non ama la musica, ma non puoi scrivere frasi come questa: "quello che ti rifiuti di capire è non tutti la pensano come te".

Dal punto di vista strettamente numerico sei tu che ti rifiuti di capirlo.

Umiltà, non spocchia grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ciccio.8



Messaggi : 2396
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 3:37 pm

Avido... però devi smetterla di porre premesse giuste e conclusioni che non stanno né in cielo né in terra!
Tutte e ripeto TUTTE le istituzioni culturali, di tutti (TUTTI) i paesi del mondo civilizzato e democratico, cominciando proprio dalla Scuola, passando per i musei, i siti archeologici, i monumenti, i beni storici e paesaggistici... arrivando ai teatri e alle produzioni culturali contemporanee, si reggono su finanziamenti pubblici. E lasciamo perdere qui la questione della pessima gestione, del possibile reperimento dei fondi per via alternativa e delle partecipazioni private, ancor meno tiriamo in ballo la strategia tanto cara ai politici di "far cassa" con i beni artistici e culturali in genere...

La scuola e TUTTE le altre vie di formazione culturale del cittadino sono beni non monetizzabili nell'immediato e MAI (o quasi) in attivo dal punto di vista finanziario. Lo sono ENORMEMENTE però come ricaduta su TUTTA la vita e l'economia di una nazione, influendo positivamente su tutti i settori, per questo si pagano e si tutelano. Se continuiamo a credere che "con la cultura non si mangia" o che a sfamare siano solo determinati "saperi" non possiamo poi stupirci di indebolirci o addirittura intossicarci di cazzate d'importazione, fino a soccombere.
L'individuazione di quali siano le discipline più importanti e fondanti per l'istruzione di un individuo è cosa sedimentata nei secoli, che tiene il passo certamente con i tempi, che mette in conto le specificità storiche, ma che non segue tendenze o mode o questioni di mero gusto personale.
Ti invito ad aggiungere alle tue letture alcuni saggi di grande aiuto per approcciare la questione, puoi sceglierli fra gli scritti di Salvatore Settis, Andrea Carandini, Antonio Paolucci e tanti altri esperti molto chiari e precisi.
Tornare in alto Andare in basso
catiusciagr



Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 4:16 pm

avido ha scritto:
...agli italiani non gliene frega niente di Verdi e Puccini."

ed è un vero peccato
e al di là delle due ore di musica in più alla primaria, ci sarebbe da chiedersi il "perchè" di questo......
è vero, con Verdi non si mangia, LO dice anche ciccio più sopra
ma...."non di solo pane vive l'uomo ma di ogni parola che esce dalla bocca di dio"
e chi e che che sia questo "dio", certamente certi (lunghi o brevi) periodi musicali sono usciti dalla bocca di dio!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 4:30 pm

dilegua o notte tramontate gufi
tramontate gufi
il DDL voterò
vooooterò
vooooteeeeerooooooooo
Tornare in alto Andare in basso
annalinda88



Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 12.09.13

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 4:48 pm

avidodinformazioni ha scritto:
annalinda88 ha scritto:
GA.BRI ha scritto:
Quello che ti rifiuti di capire è che gli italiani sono ignoranti in generale, non in musica o in arte, per cui non si vede l'esigenza di aumentare il numero delle ore proprio di queste materie.
quello che ti rifiuti di capire è non tutti la pensano come te..anche tu ti dimostri ..scusami se mi permetto..leggermente indietro o adiaddirittura un po' inadeguata. .evidentemente non sei mai andata a vedere un'opera o forse abiti in un paesino di 200abitanti dove non esiste niente del genere. Scusate lo sfogo ma io non ne posso più di leggere c considerazioni simili. .la gente come te la troviamo anche al governo. .io sono abilitata sia in lettere sia in musica. .ma a dire la verità ho fatto molti più sacrifici per musica che per lettere.
E potrebbe essere possibile che non tutti la pensino come te ?

Chi fa musica in Italia, si lamenta dei tagli alla cultura; ti sei mai chiesta cosa significhi questo veramente ?
Significa che la musica si sostiene con gli aiuti di stato, significa che i biglietti venduti non bastano a coprire le spese, significa che agli italiani non gliene frega niente di Verdi e Puccini.

Ora io posso capire che ti dispiaccia, e magri posso capire che tu sia più nobile di chi non ama la musica, ma non puoi scrivere frasi come questa: "quello che ti rifiuti di capire è non tutti la pensano come te".

Dal punto di vista strettamente numerico sei tu che ti rifiuti di capirlo.

Umiltà, non spocchia grazie.


Io credo di essere abbastanza umile, sei tu che denigri la musica neanche fosse l'avanzo di tutte le materie, neanche fosse l'ultimo schifo. Ma sa quanti sacrifici ci sono dietro la preparazione di concerto?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 5:17 pm

Ciccio.8 ha scritto:
Avido... però devi smetterla di porre premesse giuste e conclusioni che non stanno né in cielo né in terra!
Tutte e ripeto TUTTE le istituzioni culturali, di tutti (TUTTI) i paesi del mondo civilizzato e democratico, cominciando proprio dalla Scuola, passando per i musei, i siti archeologici, i monumenti, i beni storici e paesaggistici... arrivando ai teatri e alle produzioni culturali contemporanee, si reggono su finanziamenti pubblici. E lasciamo perdere qui la questione della pessima gestione, del possibile reperimento dei fondi per via alternativa e delle partecipazioni private, ancor meno tiriamo in ballo la strategia tanto cara ai politici di "far cassa" con i beni artistici e culturali in genere...

La scuola e TUTTE le altre vie di formazione culturale del cittadino sono beni non monetizzabili nell'immediato e MAI (o quasi) in attivo dal punto di vista finanziario. Lo sono ENORMEMENTE però come ricaduta su TUTTA la vita e l'economia di una nazione, influendo positivamente su tutti i settori, per questo si pagano e si tutelano. Se continuiamo a credere che "con la cultura non si mangia" o che a sfamare siano solo determinati "saperi" non possiamo poi stupirci di indebolirci o addirittura intossicarci di cazzate d'importazione, fino a soccombere.
L'individuazione di quali siano le discipline più importanti e fondanti per l'istruzione di un individuo è cosa sedimentata nei secoli, che tiene il passo certamente con i tempi, che mette in conto le specificità storiche, ma che non segue tendenze o mode o questioni di mero gusto personale.
Ti invito ad aggiungere alle tue letture alcuni saggi di grande aiuto per approcciare la questione, puoi sceglierli fra gli scritti di Salvatore Settis, Andrea Carandini, Antonio Paolucci e tanti altri esperti molto chiari e precisi.
Ti deve essere sfuggita la frase "e magri posso capire che tu sia più nobile di chi non ama la musica,".

Io non dico che non bisogna finanziare la cultura, dico che chi non ama la cultura è più numeroso di chi la ama e quindi frasi come "non tutti la pensano come te" sono totalmente inopportune.

Non si può pretendere che si insegni musica alle elementari perchè ci sono tante persone che lo vogliono; dai comportamenti degli italiani si evince che chi lo vuole è una minoranza; giusto o sbagliato che sia.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 5:18 pm

catiusciagr ha scritto:
avido ha scritto:
...agli italiani non gliene frega niente di Verdi e Puccini."

ed è un vero peccato
e al di là delle due ore di musica in più alla primaria, ci sarebbe da chiedersi il "perchè" di questo......
è vero, con Verdi non si mangia, LO dice anche ciccio più sopra
ma...."non di solo pane vive l'uomo ma di ogni parola che esce dalla bocca di dio"
e chi e che che sia questo "dio", certamente certi (lunghi o brevi) periodi musicali sono usciti dalla bocca di dio!
Concordo su tutto, al di là delle due ore di musica in più alla primaria.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 5:24 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Concordo su tutto, al di là delle due ore di musica in più alla primaria.

Chiedo lumi parlate di due ore in PIU'? Ovvero di portare a 4 il monte ore per la musica?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 5:35 pm

annalinda88 ha scritto:
Io credo di essere abbastanza umile, sei tu che denigri la musica neanche fosse l'avanzo di tutte le materie, neanche fosse l'ultimo schifo. Ma sa quanti sacrifici ci sono dietro la preparazione di concerto?
io non denigro la musica, ti quoto un mio post di pagina 5:

avidodinformazioni ha scritto:
Ciccio.8 ha scritto:
Avido... che fai, "insistisci"?

Non voglio portare argomenti a favore dell'insegnamento delle arti e dell'apprendimento attraverso le arti, tantomeno scomodare i fondamenti culturali e scientifici che dall'umanesimo ad oggi, passando per le teorie della percezione, fino alle contemporaneee neuroscienze, ne spiegano l'importanza per la formazione dell'individuo... No no, se così hai deciso prendo due birre fresche e ti seguo, ti prego continua... son curioso! ^_^

Le arti piacciono alle persone intelligenti, le materie serie (le arti non lo sono) piacciono alle persone intelligenti; è ovvio che coloro che si appassionano alle arti risultano (mediamente) più bravi a scuola, ma non è grazie alle arti ma all'intelligenza che hanno.

Sarebbe bello prendere un coglione, fargli studiare musica e poi chiedergli di dimostrare i teoremi di Green, Stokes e Gauss; i neuroscienziati lo avranno mai fatto ?
La musica è una materia bella, non una materia utile (seria), questo significa che è un bell'interesse da coltivare fuori dall'ambito scolastico generalista; può andare come materia extracurricolare, non come materia obbligatoria per tutti.

Io ho la passione dell'aeromodellismo, cosa diresti se ti costringessi a costruire aeromodelli per proseguire i tuoi studi ?

Lo sport non è una disciplina degna ? Cosa ne pensi del megadirettore generale fantozziano che obbligava i suoi "inferiori" a fare gare di ciclismo ?

Era un comportamento giusto ? era un comportamento sbagliato perchè il ciclismo è uno sport di merda ? Oppure era un comportamento sbagliato perchè il ciclismo, per quanto bello, non è così importante da imporne la pratica a tutti ?

Saranno cavoli miei se voglio studiare musica, pittura, scultura, ciclismo, uncinetto, aeromodellismo o storia del grande fratello ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 5:37 pm

ghirettina ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Concordo su tutto, al di là delle due ore di musica in più alla primaria.

Chiedo lumi parlate di due ore in PIU'? Ovvero di portare a 4 il monte ore per la musica?
alla primaria non ci sono due ore di musica a settimana; confondi con le medie ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15840
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!   Ven Mar 27, 2015 5:39 pm

annalinda88 ha scritto:
Ma sa quanti sacrifici ci sono dietro la preparazione di concerto?
Ci sono molti sacrifici anche dietro la preparazione di un balletto; due ore di danza per tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
troppe critiche su questa riforma, ma speriamo che si faccia!!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» come si realizza questa forma
» cioao ragazze...per questa sera vado....ci vediamo domani
» questa proprio non ci voleva!!
» Indovinate di chi è questa citazione
» voglio condividere questa mia gioia con voi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: