Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Un docente deve avere un carattere. ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
AutoreMessaggio
stefy1879



Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 31.05.11

MessaggioOggetto: Un docente deve avere un carattere. ...   Mar Mar 31, 2015 10:09 pm

Promemoria primo messaggio :

forte....equilibrato. ..carismatico? Oppure ? Nella vostra esperienza che idea vi  siete fatti del carattere e delle caratteristiche dell insegnante?  oppure pensate che semplicemente ognuno debba essere se stesso senza tante maschere ....perché il nostro è principalmente ed essenzialmente un lavoro di relazione,  è la relazione che  media tutto,  anche i contenuti.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mar Apr 14, 2015 6:52 pm

tellina ha scritto:
Ho letto un paginone sul corriere della sera di ieri...
Articolo con interviste, trafiletti, frasi ad effetto...
Pensate, diceva, che esistono anche classi con trenta ragazzi, (ohhhhhh ma pensa te che rooooobaaa) e tanti alunni stranieri (ma vaaaaa?! E chi l'avrebbe mai immaginato?!).
Un preside diceva che lui fa solo classi da venti perché lui è accogliente e ha moltissimi ragazzi con problemi certificati ecc...
No, dico...io ho solo classi da 29 e 30 alunni (una veramente di 31, sulla carta, uno non frequenta per fortuna) e in ogni classe ho almeno un caso grave più tre, quattro con sostegno a vari livelli...
Ok la mia scuola di quest'anno è particolarmente rognatella...ma quelle degli anni precedenti non eran poi molto differenti...
Posso essere brava quanto volete...ma la qualità del mio lavoro con 20 alunni è una qualità diversa da quella che riesco ad ottenere, con fatica, con 30 e problemi vari...sigh
hai pienamente ragione, un'altra cosa di cui non si tiene conto è che con una classe di 30 ragazzi un giro di interrogazioni, presupponendo 4 allievi per ora, significa 8 ore per finire un giro, che per una materia da due ore a settimana significa un mese intero, se le classi sono di 20 significa due settimane e mezzo... molto più tempo disponibile per svolgere il programma, per approfondire, per dedicarsi a chi ha bisogno di un'attenzione in più
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 7:01 am

Lucetta10, le "altissime professionalità" spesso appartengono a quei primattori o primedonne che spaccano i consigli di classe e che paragonano, anche implicitamente, il proprio lavoro a quello degli altri insegnanti vantandosi della propria bravura, della propria professionalità, dei risultati didattici ottenuti, della capacità di tenere la classe... Quelli che quando un altro docente discute i propri problemi didattici o di disciplina degli alunni di una classe gli rispondono "con me non hanno alcun problema...".

Porre la questione su questo piano vuol dire di fatto avallare le classi da 30 alunni, i mancati finanziamenti, le prassi disfunzionali della scuola... tanto i docenti hanno una altissima professionalità!
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 4:27 pm

Tuttavia perchè non ammettere qualche volta che il collega che dice di non avere problemi didattici o di disciplina sia effettivamente migliore per esperienza e capacità di relazione? Sarà pure "antipatico" perchè sembra mettersi sul piedistallo, ma non è detto che non abbia ragione, non vedo perchè un collega che può essere carente dal punto di vista relazionale o didattico debba essere preso più in considerazione di chi afferma di non avere problemi.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 5:06 pm

Continuo a seguire con interesse questo topic, anche senza intervenire spesso, e noto, sempre di più, che il problema non è affatto quale carattere deve avere il docente per relazionarsi bene e con soddisfazione personale e con profitto reciproco con la classe, ma bensì cosa deve essere modificato nell'organizzazione interna alla scuola stessa e in tutto il comparto.
Cioè si conferma quello che ho detto nei miei interventi prima: la relazione fra docente e alunni non è una monade, bensì intervengono pesantemente altre variabili come gli ambienti locali e nazionale, ma soprattutto i primi.

Dico di più: quello che deve cambiare è la nostra testa di docente, la nostra testa di persona.
Dobbiamo smetterla di pensarci dentro una monade e cominciare a pretendere di coinvolgere gli altri (ossia, Ds, docenti, genitori e gli stessi alunni).
Tante paure relative a rinfacci vari come quello di non sapere insegnare cadranno ben presto nel momento in cui continueremo a rompere le scatole chiedendo SOLUZIONI PRATICHE con responsabilità comune, che magari anche noi stessi suggeriremo. Con il dai e il dai, alla fine mollano e finalmente tutti si decidono a trovarle veramente senza far finta di nulla sullo status quo.

Qualcuno si chiederà se esistono ambienti di scuola idillici in cui i docenti lavorano non singolarmente, ma in gruppo con regole condivise e rispettate da tutti dopo confronto. Se esistono ancora rapporti equilibrati fra docenti e alunni, docenti e docenti, docenti e ds, scuola e genitori, scuola e associazioni ed enti territoriali.
Io vi dico di sì. Nelle piccole comunità locali.

Nelle città è tutto più difficile, ma non credo che sia impossibile. Ma ritengo, al solito, che tutto dipende dalle capacità e soprattutto dalla buona volontà professionale di DS e di docenti. Se non cambia la mentalità PERSONALE nulla si può modificare, neanche con tutte le situazioni a posto.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 6:05 pm

.
Citazione :
Se non cambia la mentalità PERSONALE nulla si può modificare, neanche con tutte le situazioni a posto.


Sottoscrivo con entusiasmo.

Se vogliamo cambiare il mondo dobbiamo cominciare a cambiare noi stessi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
stefy1879



Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 31.05.11

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 8:42 pm

Si ma quanti docenti hanno consapevolezza di ciò ? Quanti fanno un percorso di autoriflessione su sé stessi e l ambiente che li circonda? E per ambiente intendo anche e soprattutto quello relazionale.  Io vedo,  purtroppo,  perché la scuola di oggi ce lo impone,  docenti che si dividono tra mancanza di fondi, classi troppo numerose, alunni non certificati, e manca lo spazio temporale e anche mentale per riflettere su di noi , sul senso del nostro lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 9:53 pm

Ma in concreto che significa riflettere su di noi? La frase può sembrare suggestiva ma concretamente che vuol dire?
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 9:56 pm

Scuola70 ha scritto:
Tuttavia perchè non ammettere qualche volta che il collega che dice di non avere problemi didattici o di disciplina sia effettivamente migliore per esperienza e capacità di relazione? Sarà pure "antipatico" perchè sembra mettersi sul piedistallo, ma non è detto che non abbia ragione, non vedo perchè  un collega che può essere carente dal punto di vista relazionale o didattico debba essere preso più in considerazione di chi afferma di non avere problemi.

Chiarisco che i docenti di cui parlavo avrebbero ottimi motivi per porsi su un piedistallo, in virtù della loro lunga esperienza e delle loro spesso eccezionale capacità di relazione. Ciò non toglie che il lavoro didattico ed educativo svolto da un collegio docenti in una classe andrebbe valutato e portato avanti in tutte le discipline, e non solo in quelle insegnate da docenti particolarmente esperti e carismatici. Credo che una maggiore collegialità e una maggiore condivisione delle esperienze sarebbero comunque utili; al contrario ritengo dannoso, sia per la didattica che per la categoria, l'approccio individualista, che si concentra sulle maggiori o minori capacità dell'insegnante, che contrappone insegnanti espertissimi e professionalissimi a presunti fannulloni o cialtroni.
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mer Apr 15, 2015 10:19 pm

Dovessi rispondere alla domanda originaria del tread direi.. non lo so. Non trovo che ci sia un sistema tecnico di essere altro da noi. Cosa funzioni meglio per me dipende, dalla classe, dall'età, dal contesto e dalle discipline. Vi leggo e siete stimolanti e questo è quanto di meglio si possa chiedere a dei colleghi.

Rispetto alla valutazione docenti migliori/peggiori trovo che il grosso del nodo problematico si avviti attorno alla confusione tra personale e professionale. Se una docente mi sta antipatica diventa cialtrona, se non si offre per fare di più, gite uscite n progetti, come faccio io allora è fannullona (parlo al femminile poichè in 15 anni ho visto 3 colleghi maschi) se in collegio contesta qualcosa mi fa uscire un quarto d'ora dopo ed è una rompina...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Gio Apr 16, 2015 11:13 am

lucetta10 ha scritto:
Ma in concreto che significa riflettere su di noi? La frase può sembrare suggestiva ma concretamente che vuol dire?

Credo che questa sia la PRIMA domanda che ci dobbiamo porre quando desideriamo un cambiamento, anche nell'ambiente che ci circonda.

Non ho alcuna competenza per rispondere agli altri, ho trovato qualche risposta per me stessa, che mi ha aiutata sia nel mio rapporto con i figli sia nelle varie attività in cui sono impegnata, e anche nelle quotidiane relazioni con gli altri. La mia ricerca, partita tanto tempo fa ed è passata per uno studio approfondito delle considerazioni di questo gruppo e del suo ideatore.

progetto genitori si cambia

Non credo siano le uniche modalità di cambiamento possibili, e non credo nemmeno che possano essere applicate a pacchetto da tutti e per tutte le situazioni ma le trovo interessanti e sono sicuramente in linea con il mio modo di essere.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Gio Apr 16, 2015 12:10 pm

lucetta10 ha scritto:

mai visto un corso sulla gestione delle EMOZIONI? Emozioniamoci, empatizziamoci, respiriamo all'unisono, abbracciamoci et sim.? Trasecolo! Fortunato direi!
Io con un giretto ne ho trovati perfino alla primaria! Su cosa altro vuoi che mi esprima? Li considero delle perdite di tempo.

Appunto, allora di che cosa stiamo parlando? Io chiedevo soluzioni, no corsi fini a se stessi. Se questi corsi non funzionano, scarichiamo ancora responsabilità sui singoli docenti, certo!


lucetta10 ha scritto:

Chiedo scusa ma alcune cose che hai scritto non le capisco proprio: la debolezza sindacale (conta di più il sindacato studenti?); i sentimenti di odio (categoria un po' incongrua non trovi? Scarsa considerazione, perdita di prestigio, quello che vuoi: odio è troppo veterotestamentario per le mie categorie argomentative); l'utilità dell'insegnante problematico.

Sono cose collegate. La debolezza sindacale è in senso figurato: l'insegnante è l'ultima ruota del carro all'interno della scuola e grava su di lui una propaganda di odio, che nasce dal tempo in cui si è scolari. Il rancore dell'età scolare verso i professori, non muore e rimane neanche tanto silente, prima di essere espresso quando si avrà a che fare con figli in età scolare. Non mi pare di aver detto chissà cosa. E' la narrativa sui docenti che solitamente descrive l'insegnante come il cattivo, il fannullone e l'insensibile. Dell'insegnante problematico se n'è parlato abbastanza in precedenza: problematico è colui che chiede con forza alla scuola di modificarsi per essere più efficiente ed educativa e non si fa problemi di disturbare lor signori i genitori e il preside.

lucetta10 ha scritto:
Una cosa mi pare emergere: guardi ai ragazzi con sordo rancore. Non dubito che tu abbia le tue buone ragioni, ma una vita vissuta sulla difensiva, a guardarsi dalla culpa in vigilando, mi pare un po' paranoica.
Discorso tipico dei liberisti che fanno dei comunisti.
Abbiamo semplicemente due visioni diverse sulle soluzioni delle problematiche scolastiche. Io credo, e mi pare che non sia l'unico, che il singolo insegnante da solo possa ben poco e a discapito di salute e prestigio.

lucetta10 ha scritto:
Ok, quindi l'insegnante è autorevole ma non lo è.
Immagino che tu voglia scaricare la responsabilità al singolo docente, come si fa da tempo a questa parte, causando un graduale peggioramento della situazione educativa.
Quando ve ne accorgete che non stiamo andando da nessuna parte, in questo modo?


Questa non merita risposta: non mi piace chi risponde a una argomentazione presupponendo secondi fini nell'interlocutore (su un forum on-line diventa quasi ridicolo). Facile per non rispondere, cosa che ti sei guardato bene dal fare, debolissimo sul piano del dibattito. Per non parlare del simpatico sillogismo secondo cui la responsabilità accollata al "singolo" porterebbe a un peggioramento "generale": certo che se il singolo sei tu potresti essere portato a pensarlo

Ti vorrei chiedere se la scuola va bene per te così com'è, dato che ho il sospetto che di questa scuola tu cambieresti ben poco e quello che cambieresti sia a favore dell'autorevolezza intrinseca dell'insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Gio Apr 16, 2015 12:21 pm

lucetta10 ha scritto:
Sicuramente le colpe sono degli indirizzi degli ultimi anni e del drenaggio continuo di risorse alla scuola, mi pare anche inutile starlo a ribadire, ma questo è un diverso piano, che non deve far dimenticare che i singoli insegnanti sono portatori di una professionalità e di responsabilità legate alla capacità di svolgere il proprio lavoro, altrimenti si finisce col giustificare qualunque cosa e si viene accusati di corporativismo.

Il corporativismo è proprio quello che manca. Ovviamente ci si deve compattare contro la valutazione degli insegnanti non per paura di essere licenziati o di guadagnare di meno, ma proprio perché darebbe ancora meno valore al ruolo dell'insegnante che necessita di essere potenziato, non indebolito.

lucetta10 ha scritto:
Si devono chiedere più risorse proprio perchè nella scuola operano altissime professionalità, non ribadire che con le scarse risorse che ci sono la professionalità è necessariamente di meno. Mi pare, il secondo, un argomento controproducente    

Ma chi parla di professionalità? Parliamo di educazione invece. Stai dicendo che il bicchiere mezzo pieno è meglio del bicchiere mezzo vuoto. Invece no: è lo stesso.
Si chiedono alte professionalità per far fare più soldi ai ds. L'insegnante bravo oggi è quello che non aumenta il lavoro del preside. Se il preside è costretto a intervenire per difendere la posizione dell'insegnante, quell'insegnante sarà giudicato come meno bravo o più problematico.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Gio Apr 16, 2015 10:18 pm

Proprio non ti seguo. Chiedi in sostanza che ti si fiancheggi in battaglie che non conosciamo e sempre incentrate sui raggiri del DS e dei suoi cortigiani, non hai la minima fiducia nelle possibilità che il tuo/nostro lavoro possa avere una qualche utilità sociale e nemmeno una minima dignità professionale.

Quello che ti interessa è solo regolamentare il rapporto di potere tra la dirigenza e il corpo docente, tema per te centrale anche quando si parla di "carattere del docente"! In una discussione dedicata a questo mi pare quasi banale parlare dell' "autorevolezza intrinseca dell'insegnante", non è questo il tema?
Sono d'accordissimo con chi parla della necessità di una maggiore collegialità nell'affrontare la didattica, ma poi siamo tutti a criticare il voto di consiglio, a ben guardare unico momento collegiale!

Mi sono francamente stancata del clima lugubre e piagnone che si respira ultimamente nella scuola. Abbiamo introiettato quel giudizio su di noi che diciamo di voler respingere. Non si rivendica la propria dignità in questo modo. Non si protesta da sfigati perchè si viene considerati degli sfigati.
Rivendichiamo l'autorevolezza perduta ma siamo i primi a non riconoscercela.
La scuola ha moltissimi problemi e infiniti difetti, ma se siamo qui a difenderla evidentemente ancora dovremmo considerarla un'istituzione che, nonostante tutto, si offre come argine al degrado, quello vero. Perchè bisogna pur riconoscere che i nostri ragazzi, a scuola, stiamo meglio che non fuori (criminali compresi), dove veramente li aspetta il vuoto pneumatico.

Non sopporto la propaganda che per qualunque problema propone una soluzione a scuola: dall'analfabetismo ai peli superflui. Ma dobbiamo pur rivendicare il nostro ruolo come prima comunità educativa, visto che parli di educazione. E invece dal mondo della scuola non esce mai una riflessione che voli alto. Sempre a parlare di piccole beghe impiegatizie e gessetti smarriti
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Ven Apr 17, 2015 7:29 am

Opporsi al DDL equivale a protestare da sfigati?
Rivendicare la propria individuale altissima professionalità non coincide con mettere in dubbio quella degli altri?
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Ven Apr 17, 2015 11:31 am

lucetta10 ha scritto:
Proprio non ti seguo. Chiedi in sostanza che ti si fiancheggi in battaglie che non conosciamo e sempre incentrate sui raggiri del DS e dei suoi cortigiani, non hai la minima fiducia nelle possibilità che il tuo/nostro lavoro possa avere una qualche utilità sociale e nemmeno una minima dignità professionale.

Ma come "non conosciamo"? Non sei un'insegnante?

lucetta10 ha scritto:
Quello che ti interessa è solo regolamentare il rapporto di potere tra la dirigenza e il corpo docente, tema per te centrale anche quando si parla di "carattere del docente"! In una discussione dedicata a questo mi pare quasi banale parlare dell' "autorevolezza intrinseca dell'insegnante", non è questo il tema?

Non solo con la dirigenza, ma con i genitori e la società tutta, ma a livello politico è più difficile regolare i rapporti non professionali.

lucetta10 ha scritto:
Mi sono francamente stancata del clima lugubre e piagnone che si respira ultimamente nella scuola. Abbiamo introiettato quel giudizio su di noi che diciamo di voler respingere. Non si rivendica la propria dignità in questo modo.
Ok, allora va tutto bene, madama la marchesa.

lucetta10 ha scritto:
Non si protesta da sfigati perchè si viene considerati degli sfigati.
Rivendichiamo l'autorevolezza perduta ma siamo i primi a non riconoscercela.
In pratica ce la siamo cercata. Come le donne che vengono stuprate, vero?
Comunque la tua terminologia è il motivo per cui la politica, con tutto lo sforzo che può fare, può sempre poco di fronte al fatto che la metastasi è già partita, e ha colpito la classe docente, ormai diseducativa.

lucetta10 ha scritto:

La scuola ha moltissimi problemi e infiniti difetti, ma se siamo qui a difenderla evidentemente ancora dovremmo considerarla un'istituzione che, nonostante tutto, si offre come argine al degrado, quello vero. Perchè bisogna pur riconoscere che i nostri ragazzi, a scuola, stiamo meglio che non fuori (criminali compresi), dove veramente li aspetta il vuoto pneumatico.
Se gli insegnanti iniziano a parlare di sfigati e non, il vuoto pneumatico è anche dentro.
Comunque non ho mai detto che la scuola è inutile in sé, ma che QUESTA scuola non è efficace.

lucetta10 ha scritto:
E invece dal mondo della scuola non esce mai una riflessione che voli alto. Sempre a parlare di piccole beghe impiegatizie e gessetti smarriti
E' proprio la mia posizione che stai criticando.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Ven Apr 17, 2015 3:26 pm

"Perchè bisogna pur riconoscere che i nostri ragazzi, a scuola, stiamo meglio che non fuori (criminali compresi), dove veramente li aspetta il vuoto pneumatico."

E' con idee come queste che la scuola è diventata quella che è, cioè un asilo, un posto dove si tengono i figli, tanto meglio se problematici, e non il posto in cui essi vengono istruiti. La scuola come ammortizzatore del degrado sociale e non come piccola monetina in grado di azionare, almeno un po', l'ascensore sociale.

"Sfigati"
"Altissime professionalità"
"piagnone"
"meritocrazia"

Tutti termini con una precisa connotazione ideologica, permeata di individualismo spinto: se qualcosa nella scuola ancora funziona è merito dei professori con "altissime professionalità", se le cose invece vanno male è colpa dei "piagnoni sfigati scansafatiche". Non viene neanche posto il livello di discussione relativo all'organizzazione, alla didattica, ai fondi,  all'edilizia scolastica, alle dotazioni, ai programmi/indicazioni ministeriali, alla legittimazione o delegittimazione della figura dell'insegnante, alle condizioni lavorative, allo sfruttamento di una parte consistente del corpo docente, alla mancata continuità didattica.

Chi si lamenta della paga, dei genitori che pretendono di dare lezioni ai professori, di DS spesso incompetenti, degli orari, dei corsi inutili, dell'organizzazione carente, dei programmi, insomma di tutto ciò che non va nella scuola rientrerà, ovviamente, nella categoria dei piagnoni sfigati.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Ven Apr 17, 2015 5:51 pm

Non vedo dove avrei parlato di meritocrazia e qualcuno mi spiega coda c'entra la protesta contro il DDL? Se non si sa rispondere nel.merito ci si può anche esimere invece di alternare le mie affermazioni a cose che non c'entrano niente e sbruffonate sull'orientamento politico preciso che emergerebbe. Quale? Ora siamo al sigillo ai non allineati. E allineati con chi? Con chi si sente in guerra con tutti ma vorrebbe che i tutti avessero a cuore le proprie piccole scaramucce con il ds o il genitore cretino di turno? E questa sarebbe il volare alto? Con queste ideone Renzi regnera' altri 100 anni mentre noi staremo a protestare per la carta delle fotocopie
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Un docente deve avere un carattere. ...   Mar Apr 21, 2015 5:35 pm

ufo polemico ha scritto:


"Sfigati"
"Altissime professionalità"
"piagnone"
"meritocrazia"

Tutti termini con una precisa connotazione ideologica, permeata di individualismo spinto.
Perfetto
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
 
Un docente deve avere un carattere. ...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
 Argomenti simili
-
» caratteristiche che una fresa deve avere per essere buona
» ma voi, quanti e quali ciucci/biberon comprerete o avete già comprato?
» consiglio fresa
» io devo avere il lanternino!!!
» ci terrei a d avere notizie

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: