Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 e se provassimo a fare un documento unitario?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
sparviero



Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: e se provassimo a fare un documento unitario?   Ven Apr 03, 2015 5:48 pm

Promemoria primo messaggio :

cosa ne pensate se invece di agire in singoli gruppi provassimo a stilare un documento unitario cercando dei punti in comuni che possano andare bene a tutti? so che sembra una missione impossibile però tentare non costa nulla. si potrebbe fare un documento firmato da un grandissimo numero di docenti e magari con l'aiuto della redazione di os farlo pervenire a chi di dovere.Cosa ne pensate? io per iniziare avrei qualche proposta: 1) attuazione del piano di immissioni straordinario per settembre 2015 così come previsto dal ddl. 2)mantenimento di tutte le graduatorie fino al totale esaurimento.3)blocco di tutti i concorsi fino al totale esaurimento di tutte le graduatorie(quindi le 60mila immissioni previste col concorso e dei successivi tutte dirottate sui docenti in graduatoria). 4)no alla chiamata diretta dei dirigenti ma normali immissioni tramite csa in base ai punteggi.Cosa ne pensate? Se qualcuno ha altri punti da aggiungere o modificarne qualcuno di quelli che ho proposto sarei lieto di discuterne con tutti.L'importante è fare una discussione civile e di guardare oltre il proprio orticello.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: e se provassimo a fare un documento unitario?   Sab Apr 04, 2015 2:36 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Per consentire una più agevole collocazione del personale.
Da una quindicina d'anni a questa parte la separazione delle abilitazioni potrebbe essere semplicemente dettata dalla volontà di finanziare l'università con i soldi dei precari.
Il personale verrà sistemato lo stesso.
Per rimanere al tuo esempio, non credo che ci saranno problemi per chi ha l'abilitazione nella A047.
Per venire al mio, non credo che regalando l'abilitazione nella A051 o nella A052 a chi ha solo A043 e A050 si risolverà alcunché, visto che i posti della A051 e della A052 saranno facilmente riempiti da chi ha già l'abilitazione ed anzi alcuni di questi dovranno spostarsi su A043 e A050.
Nonostante le certezze di molti (ricordi la foto postata da Fusacchia?), il miur non è ancora intervenuto sulle classi di concorso. Non capisco perché questo discorso debba essere tirato fuori in continuazione da noi e spesso (anche se penso che non sia il tuo caso) da chi ha degli interessi in merito, con la scusa di aiutare il miur a collocare il personale.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15780
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: e se provassimo a fare un documento unitario?   Sab Apr 04, 2015 2:43 pm

T0ta|rec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Da una quindicina d'anni a questa parte la separazione delle abilitazioni potrebbe essere semplicemente dettata dalla volontà di finanziare l'università con i soldi dei precari.

Se anche fosse, non mi parrebbe un progetto poi così spregevole: si finanzia l'università (che è cosa assai utile) e si ottengono docenti più preparati nelle proprie discipline (che è cosa tragicamente indispensabile). Dov'è il crimine?
Il TFA e la SISS non devono fare formazione disciplinare ma formazione didattica; non ti insegnano qual'è la capitale del Ruanda ma come insegnare ai tuoi alunni quali siano le capitali del mondo.

Io un TFA l'ho fatto e ti assicuro che i professori universitari che avevo non erano mai entrati in una classe delle superiori, se non da studenti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
bubbylil



Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 23.06.11

MessaggioOggetto: Re: e se provassimo a fare un documento unitario?   Sab Apr 04, 2015 5:11 pm

La proposta di Sparviero mi sembra giusta. Soprattutto a condizione che il ruolo venga dato con le vecchie regole e non con l'assurdo regolamento Renziano. E, come già detto, svuotamento di tutte le graduatorie per rimediare agli errori del passato.

Per il futuro e i giovani basterebbe riformare l'università. Istituire due canali di cui uno specifico per l'insegnamento. Per cui, ad esempio, chi si iscrive alla facoltà di Storia, dopo un biennio comune, può scegliere se fare il percorso e gli esami che gli consentiranno di insegnare oppure restare nel percorso tradizionale. Il percorso per insegnare durerà tre anni e sarà a numero chiuso. Niente più concorsi, solo posti contingentati rapportati ai bisogni reali. Questo permetterebbe di non illudere più nessuno, renderebbe l'insegnamento un ambito in cui chi ha studiato per farlo trova subito lavoro e non si lederebbe neanche il diritto chi vuole lavorare con quella laurea in altro ambito o decide di studiare per cultura personale lasciando loro la possibilità di percorrere la materia col percorso tradizionale.

Selezione in entrata in modo che chi non riesce ad accedere al percorso per l'insegnamento ha ancora, a 20 anni, tutto il tempo per per mettersi a fare altro. Lo si fa già per i medici e tante altre categorie, bisogna farlo anche per l'insegnamento. I concorsi non servono a niente se ti metti poi nella condizione di creare mezzo milione di aspiranti quando i posti disponibili in realtà sono meno di un decimo, ti ritrovi poi con gente che ammuffisce nell'attesa, deportazioni forzate o costretto un bel giorno a buttare in mezzo alla strada gente adulta con famiglia. La selezione in entrata crea sempre molti meno danni di quella di uscita, è garantito.

Infine stop al doppio lavoro. Chi fa ad esempio l'avvocato ecc deve scegliere tra quello e l'insegnamento, la possibilità di fare tutte e due, come ora, no. Fa l'insegnante solo chi vuole fare solo l'insegnante.

Perciò viva l'università col doppio canale, si risolverebbero tutti i problemi dei docenti passati, presenti e futuri.

SI AL DOCUMENTO UNITARIO! E' UN'OTTIMA IDEA, FACCIAMOLO!
Tornare in alto Andare in basso
sparviero



Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: e se provassimo a fare un documento unitario?   Sab Apr 04, 2015 6:16 pm

io capisco le perplessità di avidodinformazioni ma come ho detto nel primo intervento ho soltanto chiesto se era possibile stilare un documento unitario per chiedere la modifica di alcuni punti del ddl.Mi sono soffermato sulle assunzioni perchè credo che questo sia il principale punto di divisione dei precari. Credo che del ddl è inutile ripetere che tutti siamo contrari alla chiamata diretta dei dirigenti a quali si potrebbe concedere il potere di utilizzare i docenti dell'organico dell'autonomia in base alle competenze.Docenti dell' organico dell'autonomia che in ogni caso deve essere assegnati dal csa di riferimento in base al punteggio in graduatoria.Per dirla breve il ds può asegnare le mansioni ma non può scegliere i docenti. Io non sono bravo a scrivere un documento che possa trovare un ampio consenso e per questo chiedo a qualcuno più capace di farsene carico.
Tornare in alto Andare in basso
T0ta|rec



Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Modena

MessaggioOggetto: Re: e se provassimo a fare un documento unitario?   Sab Apr 04, 2015 11:12 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Il TFA e la SISS non devono fare formazione disciplinare ma formazione didattica; non ti insegnano qual'è la capitale del Ruanda ma come insegnare ai tuoi alunni quali siano le capitali del mondo.

Sarà vero per il TFA. Non certo per la SSIS, che aveva anche molti esami di formazione disciplinare (e per fortuna, visti i tipi che vi ho incontrato).

avidodinformazioni ha scritto:
Io un TFA l'ho fatto e ti assicuro che i professori universitari che avevo non erano mai entrati in una classe delle superiori, se non da studenti.

Anche qui... mah. I miei tutor SSIS, a Parma, erano tutti insegnanti delle superiori (licei, tecnici e professionali).
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15780
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: e se provassimo a fare un documento unitario?   Sab Apr 04, 2015 11:20 pm

Anche il tutor coordinatore del TFA; solo lui però, uno su 10 - 15 docenti che abbiamo avuto, e che per il TFA1 ha avuto una nomina tardiva e quindi un peso insignificante.
Forse nel TFA2 è andata meglio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: e se provassimo a fare un documento unitario?   Dom Apr 05, 2015 12:28 pm

Nella mia SSIS, almeno per le classi di lingue, i docenti dei corsi erano per 3/4 docenti di scuola. I docenti universitari erano coordinatori e tenevano un corso all'anno, due lezioni e stop.
Tornare in alto Andare in basso
 
e se provassimo a fare un documento unitario?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» cosa fare e non fare durante il pt?
» Per tutte le mamme in attesa: video su come fare il bagnetto, cambiare il pannolino...
» sono andata a fare shopping
» vediamo di fare il punto della situazione
» per farvi fare una risata....

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: