Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5
AutoreMessaggio
accademia



Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Dom Apr 05, 2015 12:05 am

Promemoria primo messaggio :

Non emerge ancora niente né dal Ddl né da voci cosa ne sarà di chi possiede le riserve??
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
kirotta



Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mar Giu 30, 2015 2:23 pm

grazie
Tornare in alto Andare in basso
kirotta



Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mar Giu 30, 2015 2:29 pm

quindi e' possibile che non sia piu unica e sola nella riserva? e poi volevo dire noi di iv fascia non dovremo entrare in 3 fascia . E un po' come il purgatorio , non ho capito!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mar Giu 30, 2015 3:40 pm

Certo che è possibile, se qualcuno ha ottenuto la riserva dopo il luglio 2014.
Non è previsto lo spostamento in III fascia dei docenti inseriti in IV fascia.
Tornare in alto Andare in basso
kirotta



Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mar Giu 30, 2015 8:56 pm

grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Ardesia70



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 10.07.15

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 6:32 pm

Vista la generale impreparazione di molti impiegati dei vari UST, sono certa che utenti e moderatori sapranno darmi chiarimenti. Ho presentato la domanda per l’inserimento della riserva N e fornito i relativi verbali sanitari all’ufficio provinciale, nello specifico:
-Verbale di invalidità civile al 100%
-Verbale di accertamento della disabilità nel quale si certifica sia la mia disabilità (art.3 comma 1 L.104/92) sia la gravità della disabilità (art. 3 comma 3 L.104/92)
-Certificato di iscrizione al collocamento mirato, L.68/99
Dopo avermi assicurato la riserva N, l’impiegato mi ha anche comunicato che tale documentazione non mi consente di usufruire della precedenza nella scelta della sede, nel caso in cui venga prevista nelle prossime immissioni in ruolo o supplenze, perché nei certificati dovrebbero essere indicati gli artt. 21 0 33 comma 6. Mi chiedo: devo presentare un’altra domanda all’Inps o alla USL per ottenere un diverso certificato o la mia situazione rientra già nella fattispecie di cui agli artt. 21 e 33 comma 6, dati appunto gli artt. 3 commi 1 e 3 L.104/92 e l’impiegato dovrebbe farsi un corso di aggiornamento?
Tornare in alto Andare in basso
lamannafranca



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 23.01.13
Età : 49
Località : Martina Franca(Ta)

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 6:48 pm

Ardesia70 ha scritto:
Vista la generale impreparazione di molti impiegati dei vari UST, sono certa che utenti e moderatori sapranno darmi chiarimenti. Ho presentato la domanda per l’inserimento della riserva N e fornito i relativi verbali sanitari all’ufficio provinciale, nello specifico:
-Verbale di invalidità civile al 100%
-Verbale di accertamento della disabilità nel quale si certifica sia la mia disabilità (art.3 comma 1 L.104/92) sia la gravità della disabilità (art. 3 comma 3 L.104/92)
-Certificato di iscrizione al collocamento mirato, L.68/99
Dopo avermi assicurato la riserva N, l’impiegato mi ha anche comunicato che tale documentazione non mi consente di usufruire della precedenza nella scelta della sede, nel caso in cui venga prevista nelle prossime immissioni in ruolo o supplenze, perché nei certificati dovrebbero essere indicati gli artt. 21 0 33 comma 6. Mi chiedo: devo presentare un’altra domanda all’Inps o alla USL per ottenere un diverso certificato o la mia situazione rientra già nella fattispecie di cui agli artt. 21 e 33 comma 6, dati appunto gli artt. 3 commi 1 e 3 L.104/92 e l’impiegato dovrebbe farsi un corso di aggiornamento?
Anch'io ho la 104 art 3 comma 3 per mia figlia e,per quel che so,dovrebbe essere sufficiente !

Invalidità, handicap e benefici
Definizione presente nel suo verbale: "Persona con handicap con connotazione di gravità (art. 3 comma 3, Legge 104/1992)"
Agevolazioni lavorative e diritto al lavoro
Prolungamento dell'astensione facoltativa di maternità
La normativa vigente prevede l'estensione del congedo di maternità fino ai tre anni di vita del bambino o, in alternativa, la fruizione di due ore di permesso giornaliero.
Tuttavia la condizione primaria è che la persona disabile sia in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992).
Per approfondimenti:
Genitori - prolungamento astensione facoltativa di maternità
Permessi lavorativi retribuiti
Dopo il compimento del terzo anno di vita i genitori di una persona con handicap grave hanno diritto a tre giorni di permesso mensile retribuito. Analogo beneficio spetta anche ai lavoratori che assistano un familiare con handicap grave. Infine, i lavoratori con handicap grave hanno diritto a due ore di permesso giornaliero o a tre giorni di permesso mensile, retribuiti.
Anche in questi casi la condizione primaria è che la persona disabile sia in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992).
Per approfondimenti:
Permessi lavorativi (art. 33 L. 104/1992)
Scelta della sede di lavoro
La normativa vigente prevede che il lavoratore che assista un familiare con handicap genitore e il lavoratore disabile hanno diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio. Questa disposizione, a causa di quel "ove possibile", si configura come un interesse legittimo, ma non come un diritto soggettivo insindacabile. Di fatto, quindi, l'azienda può produrre rifiuto motivandolo con ragioni di organizzazione del lavoro.
In ogni caso è necessario essere in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992). Si tratta di un verbale diverso da quello di invalidità civile. Il verbale di cui è in possesso è il prerequisito per accedere a questi benefici in quanto è riconosciuta la connotazione di gravità..
Un'altra disposizione prevede che le persone handicappate "con un grado di invalidità superiore ai due terzi", nel caso vengano assunte presso gli enti pubblici come vincitori di concorso o ad altro titolo, hanno diritto di scelta prioritaria tra le sedi disponibili.
Per approfondimenti:
Sede di lavoro: scelta prioritaria e rifiuto al trasferimento
Tornare in alto Andare in basso
Ardesia70



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 10.07.15

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 7:16 pm

lamannafranca ha scritto:

Anch'io ho la 104 art 3 comma 3 per mia figlia e,per quel che so,dovrebbe essere sufficiente !

Invalidità, handicap e benefici
Definizione presente nel suo verbale: "Persona con handicap con connotazione di gravità (art. 3 comma 3, Legge 104/1992)"

Scelta della sede di lavoro
La normativa vigente prevede che il lavoratore che assista un familiare con handicap genitore e il lavoratore disabile hanno diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio. Questa disposizione, a causa di quel "ove possibile", si configura come un interesse legittimo, ma non come un diritto soggettivo insindacabile. Di fatto, quindi, l'azienda può produrre rifiuto motivandolo con ragioni di organizzazione del lavoro.
In ogni caso è necessario essere in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992). Si tratta di un verbale diverso da quello di invalidità civile. Il verbale di cui è in possesso è il prerequisito per accedere a questi benefici in quanto è riconosciuta la connotazione di gravità..
Un'altra disposizione prevede che le persone handicappate "con un grado di invalidità superiore ai due terzi", nel caso vengano assunte presso gli enti pubblici come vincitori di concorso o ad altro titolo, hanno diritto di scelta prioritaria tra le sedi disponibili.
Per approfondimenti:
Sede di lavoro: scelta prioritaria e rifiuto al trasferimento

Grazie per la risposta. è quello che ho cercato inutilmente di far capire all'impiegato il quale ha insistito sul fatto che nel verbale devono essere indicati gli articoli 21 0 33. Ed essendo l'addetto alle graduatorie, che appunto si occupa di verificare la veridicità delle dichiarazioni, si presume che ne capisca più di me, nuova invalida e ancora in cura quindi non del tutto lucida! Tra l'altro, se dovessi scegliere tra un'immissione in ruolo in capo al mondo e l'ennesima supplenza temporanea nella provincia di inserimento, opterei per la seconda. Tenendo conto che mi sono già "autotrasferita" anni fa dal sud al nord pur di lavorare.
Tornare in alto Andare in basso
España



Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 23.07.13

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 7:23 pm

lamannafranca ha scritto:
Ardesia70 ha scritto:
Vista la generale impreparazione di molti impiegati dei vari UST, sono certa che utenti e moderatori sapranno darmi chiarimenti. Ho presentato la domanda per l’inserimento della riserva N e fornito i relativi verbali sanitari all’ufficio provinciale, nello specifico:
-Verbale di invalidità civile al 100%
-Verbale di accertamento della disabilità nel quale si certifica sia la mia disabilità (art.3 comma 1 L.104/92) sia la gravità della disabilità (art. 3 comma 3 L.104/92)
-Certificato di iscrizione al collocamento mirato, L.68/99
Dopo avermi assicurato la riserva N, l’impiegato mi ha anche comunicato che tale documentazione non mi consente di usufruire della precedenza nella scelta della sede, nel caso in cui venga prevista nelle prossime immissioni in ruolo o supplenze, perché nei certificati dovrebbero essere indicati gli artt. 21 0 33 comma 6. Mi chiedo: devo presentare un’altra domanda all’Inps o alla USL per ottenere un diverso certificato o la mia situazione rientra già nella fattispecie di cui agli artt. 21 e 33 comma 6, dati appunto gli artt. 3 commi 1 e 3 L.104/92 e l’impiegato dovrebbe farsi un corso di aggiornamento?
Anch'io ho la 104 art 3 comma 3 per mia figlia e,per quel che so,dovrebbe essere sufficiente !

Invalidità, handicap e benefici
Definizione presente nel suo verbale: "Persona con handicap con connotazione di gravità (art. 3 comma 3, Legge 104/1992)"
Agevolazioni lavorative e diritto al lavoro
Prolungamento dell'astensione facoltativa di maternità
La normativa vigente prevede l'estensione del congedo di maternità fino ai tre anni di vita del bambino o, in alternativa, la fruizione di due ore di permesso giornaliero.
Tuttavia la condizione primaria è che la persona disabile sia in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992).
Per approfondimenti:
Genitori - prolungamento astensione facoltativa di maternità
Permessi lavorativi retribuiti
Dopo il compimento del terzo anno di vita i genitori di una persona con handicap grave hanno diritto a tre giorni di permesso mensile retribuito. Analogo beneficio spetta anche ai lavoratori che assistano un familiare con handicap grave. Infine, i lavoratori con handicap grave hanno diritto a due ore di permesso giornaliero o a tre giorni di permesso mensile, retribuiti.
Anche in questi casi la condizione primaria è che la persona disabile sia in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992).
Per approfondimenti:
Permessi lavorativi (art. 33 L. 104/1992)
Scelta della sede di lavoro
La normativa vigente prevede che il lavoratore che assista un familiare con handicap genitore e il lavoratore disabile hanno diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio. Questa disposizione, a causa di quel "ove possibile", si configura come un interesse legittimo, ma non come un diritto soggettivo insindacabile. Di fatto, quindi, l'azienda può produrre rifiuto motivandolo con ragioni di organizzazione del lavoro.
In ogni caso è necessario essere in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992). Si tratta di un verbale diverso da quello di invalidità civile. Il verbale di cui è in possesso è il prerequisito per accedere a questi benefici in quanto è riconosciuta la connotazione di gravità..
Un'altra disposizione prevede che le persone handicappate "con un grado di invalidità superiore ai due terzi", nel caso vengano assunte presso gli enti pubblici come vincitori di concorso o ad altro titolo, hanno diritto di scelta prioritaria tra le sedi disponibili.
Per approfondimenti:
Sede di lavoro: scelta prioritaria e rifiuto al trasferimento

Anche mia figlia ha questa riserva che è garantita dall'art. 33 comma 5 e che una recente sentenza della Corte Suprema ha confermato a dicembre 2014, ma per ora nel DDL Buona Scuola sono tutelate solo le persone disabili e non chi assiste una persona disabile. (nel mia caso la disabile grave sono io genitore convivente con meno di 65 anni) Spero ci mettano una "pezza" Quest è il link della sentenza su OS
http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-legge-10492-tutela-trasferimento-sentenza


Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 45

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 8:13 pm

España ha scritto:

Anche mia figlia ha questa riserva che è garantita dall'art. 33 comma 5 e che una recente sentenza della Corte Suprema ha confermato a dicembre 2014, ma per ora nel DDL Buona Scuola sono tutelate solo le persone disabili e non chi assiste una persona disabile. (nel mia caso la disabile grave sono io genitore convivente con meno di 65 anni) Spero ci mettano una "pezza"  Quest è il link della sentenza su OS
http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-legge-10492-tutela-trasferimento-sentenza
Nella fase ordinaria di immissioni (0+A) il disabile o chi assiste un disabile, se fosse assunto, sarebbe maggiormente tutelato nella scelta della sede di lavoro, in quanto immagino la persona sia iscritta già nella provincia di residenza. Il problema, per disabile e chi assiste disabile, riguarda le fasi nazionali successive (B+C), dove si potrebbe finire fuori provincia (se si passa in fase C si potrebbe anche essere assunti nella tua provincia gae,dipende dal punteggio). Dec in un altro topic aveva accennato alla possibilità, in caso di impossibilità di trasferimento, di a) chiedere l'aspettativa, e b) fare domanda di trasferimento con la mobilità straordinaria nel 2016, anche se non so quale sia la certezza che sia accettata nonostante si sia in possesso della 104. Chiedo a Dec un parere in proposito.Il caso citato dal link mi sembra riguardi una situazione differente con un dipendente già di ruolo con sede già assegnata vicino casa in base alla legge 104, che si sarebbe dovuta trasferire.
Tornare in alto Andare in basso
Ardesia70



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 10.07.15

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 8:23 pm

Ritengo che ancora non si sappia nulla riguardo le modalità con cui garantire la scelta della sede, almeno per i nuovi riservisti che, per ora, hanno potuto inserire solo la riserva N riguardante il collocamento obbligatorio. Infatti, quando oggi ho espresso i miei timori circa la possibilità di essere assunta fuori provincia, l'impiegato che mi ha assicurato che nel mio caso è impossibile. Come se sapesse già in che fase (A-B-C) sarò inserita essendo in Gae A019... dove al massimo c'è un'immissione in ruolo all'anno quando va bene!
Tornare in alto Andare in basso
adelecos



Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 25.04.15

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 8:34 pm

Quindi secondo te i riservisti  n ossia  i disabili non saranno assunti  fuori  provincia?
Tornare in alto Andare in basso
Ardesia70



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 10.07.15

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 8:46 pm

Magari! Lo diceva l'impiegato dell'UST, ma dalle risposte che ho ricevuto qui e che confutano del tutto quanto mi aveva detto circa la necessità di una diversa documentazione, è evidente che non è molto preparato. Quindi, per rispondere alla tua domanda, credo sia più corretto dire "Dipende dalla graduatoria e neppure negli Uffici Scolastici sanno dare informazioni corrette".
Per ciò che riguarda me e tutti i docenti della 019 non ho molte speranze.
Tornare in alto Andare in basso
adelecos



Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 25.04.15

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Ven Lug 10, 2015 10:58 pm

Io non posso neanche salire su un treno. .ho gravi problemi di deambulazione. .come faremo
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Sab Lug 11, 2015 1:59 am

franco71 ha scritto:
España ha scritto:

Anche mia figlia ha questa riserva che è garantita dall'art. 33 comma 5 e che una recente sentenza della Corte Suprema ha confermato a dicembre 2014, ma per ora nel DDL Buona Scuola sono tutelate solo le persone disabili e non chi assiste una persona disabile. (nel mia caso la disabile grave sono io genitore convivente con meno di 65 anni) Spero ci mettano una "pezza"  Quest è il link della sentenza su OS
http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-legge-10492-tutela-trasferimento-sentenza
Nella fase ordinaria di immissioni (0+A) il disabile o chi assiste un disabile, se fosse assunto, sarebbe maggiormente tutelato nella scelta della sede di lavoro, in quanto immagino la persona sia iscritta già nella provincia di residenza. Il problema, per disabile e chi assiste disabile, riguarda le fasi nazionali successive (B+C), dove si potrebbe finire fuori provincia (se si passa in fase C si potrebbe anche essere assunti nella tua provincia gae,dipende dal punteggio). Dec in un altro topic aveva accennato alla possibilità, in caso di impossibilità di trasferimento, di a) chiedere l'aspettativa, e b) fare domanda di trasferimento con la mobilità straordinaria nel 2016, anche se non so quale sia la certezza che sia accettata nonostante si sia in possesso della 104. Chiedo a Dec un parere in proposito.Il caso citato dal link mi sembra riguardi una situazione differente con un dipendente già di ruolo con sede già assegnata vicino casa in base alla legge 104, che si sarebbe dovuta trasferire.

Le regole della mobilità straordinaria devono ancora essere stabilite, ma chi ha la 104 dovrebbe essere tutelato, com'è sempre stato con la mobilità ordinaria (lasciamo stare queste immissioni in ruolo).
Tornare in alto Andare in basso
massimo48



Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 07.07.14

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Sab Lug 11, 2015 11:04 am

In poche poche, o hai una disabilità gravissima o la riserva N (anche avendo la L. 104 e gradi di invalidità elevati, ma senza articoli 21 o 33) te la puoi mettere.........diciamo in saccoccia..... Alla faccia della civiltà! Non bastava avere sbattuto per strada i docenti di ruolo, rendendoli pari ai neolaureati o ai precari nei futuri ambiti territoriali
Tornare in alto Andare in basso
kirotta



Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Lun Lug 27, 2015 5:17 pm

Ancora non vedo la mia graduatoria da riservista, c'e' scritto che non sono state pubblicate le grad, e' normale? e POI STANNO GIA NOMINANDO , DOMANI DOVRO' FARE LA DOMANDA DI assunzione,. Ma CHI HA la riserva HA DIRITTO A RIMANERE DOVE E' IN GAE?
Tornare in alto Andare in basso
accademia



Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mar Nov 03, 2015 2:49 pm

Qualcuno che ci illumina su quello che faranno di noi, si è capito che assumeranno tutti, ma i riservisti dovrebbero avere priorità almeno nella scelta della provincia. Molti di noi fanno terapie , fuori della propria provincia sarebbe impossibile possibile che nessuno dica niente a nostro favore?
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mar Nov 03, 2015 2:57 pm

accademia ha scritto:
Qualcuno  che ci illumina su quello che faranno di noi, si è  capito che  assumeranno  tutti, ma i riservisti  dovrebbero  avere  priorità  almeno  nella  scelta  della  provincia. Molti di  noi fanno terapie , fuori  della  propria  provincia sarebbe  impossibile  possibile che nessuno  dica niente  a nostro  favore?

è intervenuto Faraone.

http://www.orizzontescuola.it/news/fase-c-faraone-assunzioni-quote-riservate-ai-disabili-rispettiamo-legge-6899

ad ognuno la scelta di credergli o meno.
Tornare in alto Andare in basso
accademia



Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mar Nov 03, 2015 9:31 pm

Grazie Lalla speriamo tenga fede alle parole pronunciate
Tornare in alto Andare in basso
kirotta



Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Re: Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?    Mer Nov 04, 2015 9:32 am

Infatti molti di noi hanno fatto domanda fuori dalla provincia di residenza , per poter lavorare perche' le terapie hanno un costo, in tutti i sensi .Quindi la disabilita' personale deve essere salvaguardata
Tornare in alto Andare in basso
 
Per i riservisti 68/99, o 104 non si sa ancora nulla?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5
 Argomenti simili
-
» Domanda sui riservisti
» Quando i riservisti hanno diritto al ruolo?
» mio marito e la sua finta di niente
» Matrimonio riparatore
» non ci capisco nulla....

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: