Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
ProfessorPanza



Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Gio Apr 09, 2015 7:59 pm

Promemoria primo messaggio :

Cari colleghi, eccomi di nuovo a chiedervi consiglio sulla spiacevole situazione in cui mi sono trovato stamattina.
Insegno in una terza media piuttosto dura, con molti alunni problematici. Stamattina il più simpatico era come suo solito intento a rompere le scatole, ignorando il lavoro che gli avevo assegnato e andando in giro per i banchi. Alla mia ennesima esortazione a starsene a posto mi ha risposto con "e aspetta!".
Io, ahimé, gli ho risposto con un "no, il tu lo dai a tua sorella"... si è incavolato come una iena, ha iniziato a gridare "che hai detto? Che hai detto?" È arrivato a un centimetro da me, minacciando di darmele e affermando che sono stato fortunato che fossimo a scuola. È tornando a posto dandomi dell'idiota e mandandomi letteralmente aff***, continuando con altri improperi rivolti alle parentele varie (madre, padre, eventuali fratelli e sorelle), e altre minacce, soprattutto a carico della mia innocente automobile.
Ho annotato l'accaduto sul registro elettronico, ho mandato en'email alla coordinatrice per informarla. Domani ci sarà il consiglio di classe, dove esporrò l'accaduto e pretenderò che venga come minimo sospeso. Tra l'altro nel regolamento di istituto sono previsti fino a 5 giorni di sospensioine per eventi del genere.
Tuttavia la mia è una scuola particolare, e probabilmente la dirigenza ribalterà la situazione a mio sfavore. Secondo voi sono stato così offensivo nominando, ripeto NOMINANDO, la sorella? Ok, ha una situazioine familiare particolare, ma secondo voi non ha avuto una reazione eccessiva? Dovrei preparare una relazione dell'accaduto?
Considerando che è nato nel 2001, avrei motivo di denunciarlo direttamente alle forze dell'ordine?
Ascolterò con attenzione i consigli che vorrete darmi
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:21 pm

.


Ultima modifica di Anto14 il Gio Apr 23, 2015 8:03 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:22 pm

lucetta10 ha scritto:
Cos'è quindi che non è passata, l'azione educativa o la costruzione di un rapporto affettuoso?
L'azione educativa "durante la lezione si sta in classe" non è passata di sicuro.

Qualunque cosa quella professoressa dirà a quel ragazzo stai sicura che quel ragazzo farà il contrario perchè è stata quella professoressa a dirglielo.

Se uno studente ti chiede "ha mai fumato una canna ?" la tua (mia) risposta potrebbe essere:

"no, anche le droghe leggere fanno male, e poi sono propedeutiche a quelle pesanti, per non parlare del fatto che il mercato della droga è gestito dalle mafie e finanziarle è immorale oltre che sconveniente per la società"

oppure in alternativa:

"no, preferivo la figa".

Qual è più convincente secondo te ?

W la libertà d'insegnamento.

Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:24 pm

Anto14 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

"A tua sorella" non è un insulto per la sorella (che può anche non esistere) ma un rimprovero per il ragazzo, e rimprovero voleva (e doveva) essere.

Quando ci rivolgiamo agli alunni è meglio lasciar perdere le loro sorelle, i loro fratelli, le loro mamme, insomma tutto il parentado.
In linea di principio si, ma quella è una frase fatta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:29 pm

lucetta10 ha scritto:
nessuno vuole criminalizzare il collega, sia ben chiaro, ma anche io credo abbia sbagliato strategia comunicativa, e abbia anche sbagliato, se è vero quello che dice avido, a applicare una logica da galli e pollai a un gruppo classe dove le dinamiche non sono quelle di pura sopraffazione.
Gruppo classe ? Se si scegliessero allora sarebbero un gruppo; sono stati messi insieme dalla segreteria e quindi sono un'accozzaglia di singoli individui, moto diversi gli uni dagli altri, con obiettivi diversi, interessi diversi, caratteri diversi e bisogni diversi; i gruppi poi si formano all'interno della classe ed a volte sono gruppi rivali (non sempre).

Quello è l'individuo peggiore che non va trattato come l'individuo medio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:31 pm

.


Ultima modifica di Anto14 il Gio Apr 23, 2015 8:03 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:31 pm

fallocratico ...... chissà cosa avrai pensato qualche post più in basso.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:35 pm

Anto14 ha scritto:
Io a scuola faccio lezione, non è che debba comunicare chissà cosa! Tu parli come se con gli alunni dovessi stabilire chissà quali rapporti. Il rapporto è "alunno-docente".
E' ovvio che in certe classi con il tempo si prende confidenza e ci si comporta in maniera più amichevole.
Si ma quella era una situazione fuori dalla routine, era in atto un braccio di ferro; rileggi il post iniziale, guarda come stava procedendo la lezione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:36 pm

.


Ultima modifica di Anto14 il Gio Apr 23, 2015 8:04 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:37 pm

Però a girare tra i banchi c'era solo lui.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:40 pm

.


Ultima modifica di Anto14 il Gio Apr 23, 2015 8:04 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5373
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 4:44 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Cos'è quindi che non è passata, l'azione educativa o la costruzione di un rapporto affettuoso?
L'azione educativa "durante la lezione si sta in classe" non è passata di sicuro.

Qualunque cosa quella professoressa dirà a quel ragazzo stai sicura che quel ragazzo farà il contrario perchè è stata quella professoressa a dirglielo.

Se uno studente ti chiede "ha mai fumato una canna ?" la tua (mia) risposta potrebbe essere:

"no, anche le droghe leggere fanno male, e poi sono propedeutiche a quelle pesanti, per non parlare del fatto che il mercato della droga è gestito dalle mafie e finanziarle è immorale oltre che sconveniente per la società"

oppure in alternativa:

"no, preferivo la figa".

Qual è più convincente secondo te ?

W la libertà d'insegnamento.



è proprio quello che ti contestavo: rapporto educativo o rapporto affettuoso? A cosa aspiri?
Se uno studente mi chiede "ha mai fumato una canna" mi riservo la possibilità di non rispondere.
La tua risposta A è una preconfezionata rispostina da insegnante-macchietta, la B una risposta da gigione che punta (magari nel segreto della sua stanzetta da prof) a essere amato e acclamato dai suoi alunni-discepoli e dice quello che a loro piacerebbe sentire. Quello che risponderebbe nel modo più giusto è l'insegnante ideale C, che non sono io e quindi non so dirtela, ma che si terrebbe brillantemente distante dai due estremi
Tornare in alto Andare in basso
Online
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 5:06 pm

Anto14 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Però a girare tra i banchi c'era solo lui.

Io lo avrei invitato ad andare a sedersi. Se mi avesse detto "aspetta", avrei bloccato la lezione e avrei aspettato un attimo invitandolo a non darmi del tu. Avrei informato, poi, i genitori sull'accaduto.
Ha senso fare il braccio di ferro con un babbeo???


Nel caso di alunni di quel genere, il più delle volte non serve a nulla, anzi!
Il braccio di ferro lo dovrai fare comunque, o col babbeo o con la mammea,
in compenso avrai perfettamente chiaro il perché e il percome il pargolo sia così com'è.
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 5:22 pm

.


Ultima modifica di Anto14 il Gio Apr 23, 2015 8:00 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4700
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 5:36 pm

Benché la frase "questo lo fai con tua sorella" abbia in genere un significato poco lusinghiero, nel caso specifico "il tu lo dai a tua sorella" è ineccepibile e ci sta bene anche qualunque altro componente della famiglia. Anzi, li avrei pure aggiunti. E pure il compagno di banco.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8349
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 5:50 pm

Citazione :
Però devi essere poi in grado di fronteggiare la reazione del "caso clinico".
Io sono una non-violenta. Per pigrizia non per bontà.

ProfessorPanza è stato assolutamente in grado di fronteggiare la reazione: ha scritto sul registro, ha informato la coordinatrice dell'accaduto e spera in un accordo in cdc per comminare una sanzione esemplare:  meglio di così!

Non si doveva certo mettere a restituire gli insulti questo no, naturalmente e non l'ha fatto.



Non so perchè io abbia questa sensazione ma ce l'ho:  mi sembra di leggere tra le vostre righe che l'attenzione a quello che si dice debba essere proporzionale alla delinquenza dei ragazzi. Al non "provocarli" per non  suscitare la loro reazione negativa.

Non deve essere così: sono loro che non devono agire e reagire male a normalissimi rimproveri, se reagiscono male che ne sopportino le conseguenze, esattamente quelle chieste da profpanza
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 6:15 pm

lucetta10 ha scritto:
nessuno vuole criminalizzare il collega, sia ben chiaro, ma anche io credo abbia sbagliato strategia comunicativa, e abbia anche sbagliato, se è vero quello che dice avido, a applicare una logica da galli e pollai a un gruppo classe dove le dinamiche non sono quelle di pura sopraffazione, fatemelo dire, fallocratica (ecco! l'ho detto!)


...non dovrebbero essere
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 7:09 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Cos'è quindi che non è passata, l'azione educativa o la costruzione di un rapporto affettuoso?
L'azione educativa "durante la lezione si sta in classe" non è passata di sicuro.

Qualunque cosa quella professoressa dirà a quel ragazzo stai sicura che quel ragazzo farà il contrario perchè è stata quella professoressa a dirglielo.

Se uno studente ti chiede "ha mai fumato una canna ?" la tua (mia) risposta potrebbe essere:

"no, anche le droghe leggere fanno male, e poi sono propedeutiche a quelle pesanti, per non parlare del fatto che il mercato della droga è gestito dalle mafie e finanziarle è immorale oltre che sconveniente per la società"

oppure in alternativa:

"no, preferivo la figa".

Qual è più convincente secondo te ?

W la libertà d'insegnamento.



è proprio quello che ti contestavo: rapporto educativo o rapporto affettuoso? A cosa aspiri?
Se uno studente mi chiede "ha mai fumato una canna" mi riservo la possibilità di non rispondere.
La tua risposta A è una preconfezionata rispostina da insegnante-macchietta, la B una risposta da gigione che punta (magari nel segreto della sua stanzetta da prof) a essere amato e acclamato dai suoi alunni-discepoli e dice quello che a loro piacerebbe sentire. Quello che risponderebbe nel modo più giusto è l'insegnante ideale C, che non sono io e quindi non so dirtela, ma che si terrebbe brillantemente distante dai due estremi
Vale la regola del silenzio assenso; un tuo rifiuto a rispondere verrebbe preso come un si che non puoi offrirgli; anche un ritardo verrebbe preso come la preparazione di una bugia.

Non è che ci tenga al rapporto affettuoso, è che il rapporto educativo non lo sento proprio della scuola; lo so, oggi va di moda, ma secondo me non ne abbiamo gli strumenti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ProfessorPanza



Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 9:23 pm

Vi aggiorno sulla situazione.
In consiglio devo dire che i colleghi mi hanno appoggiato: il mio racconto è stato lo spunto perché ognuno di loro riferisse le "birichinate" che lo stesso alunno si permette in loro presenza.
Il vicepreside ci ha invitato a seguire la procedura per "proporre" un provvedimento disciplinare descritta nel regolamento di istituto. Procedura piuttosto complessa, studiata, credo, appositamente per scoraggiare. Comunque sono moderatamente ottimista.
Tuttavia ho intenzione di passare dai carabinieri e chiedere consiglio su una mia eventuale denuncia, che ho deciso di presentare nel caso in cui il provvedimento non sia per me soddisfacente.
Vi ringrazio per i consigli e le opinioni che mi avete offerto. Mi hanno fatto riflettere e spero di riuscire a tenerne conto in futuro.
In effetti la mia espressione è stata infelice e mi guarderò bene dal fare di nuovo simili affermazioni.
Ci tengo a far presente che non mi sono mai permesso di insultare apertamente un alunno, per quanto bestia egli (o ella) si sia dimostrato. Né ho risposto in modo offensivo al fiume di insulti e minacce in questa occasione. Mi sono limitato a dire: "Non sei per niente gentile. Comunque ti ringrazio per la considerazione."
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5373
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 9:27 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Cos'è quindi che non è passata, l'azione educativa o la costruzione di un rapporto affettuoso?
L'azione educativa "durante la lezione si sta in classe" non è passata di sicuro.

Qualunque cosa quella professoressa dirà a quel ragazzo stai sicura che quel ragazzo farà il contrario perchè è stata quella professoressa a dirglielo.

Se uno studente ti chiede "ha mai fumato una canna ?" la tua (mia) risposta potrebbe essere:

"no, anche le droghe leggere fanno male, e poi sono propedeutiche a quelle pesanti, per non parlare del fatto che il mercato della droga è gestito dalle mafie e finanziarle è immorale oltre che sconveniente per la società"

oppure in alternativa:

"no, preferivo la figa".

Qual è più convincente secondo te ?

W la libertà d'insegnamento.



è proprio quello che ti contestavo: rapporto educativo o rapporto affettuoso? A cosa aspiri?
Se uno studente mi chiede "ha mai fumato una canna" mi riservo la possibilità di non rispondere.
La tua risposta A è una preconfezionata rispostina da insegnante-macchietta, la B una risposta da gigione che punta (magari nel segreto della sua stanzetta da prof) a essere amato e acclamato dai suoi alunni-discepoli e dice quello che a loro piacerebbe sentire. Quello che risponderebbe nel modo più giusto è l'insegnante ideale C, che non sono io e quindi non so dirtela, ma che si terrebbe brillantemente distante dai due estremi
Vale la regola del silenzio assenso; un tuo rifiuto a rispondere verrebbe preso come un si che non puoi offrirgli; anche un ritardo verrebbe preso come la preparazione di una bugia.

Non è che ci tenga al rapporto affettuoso, è che il rapporto educativo non lo sento proprio della scuola; lo so, oggi va di moda, ma secondo me non ne abbiamo gli strumenti.


mi viene da dire "chi se ne frega" di come interpretano il mio silenzio sui cavoli miei.

A me pare invece che sia il rapporto affettuoso quello in maggior spolvero ultimamente, quello educativo a scuola, direi, è abbastanza imprescindibile
Tornare in alto Andare in basso
Online
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 9:53 pm

Quando ho detto che mi scuserei ho seguito il seguente ragionamento, che ho imparato sul campo, in scuole difficili: colui che si arrabbia ha una posizione forte, ma chi si scusa ha una posizione fortissima... è infatti talmente sicuro di sè da poter anche cedere terreno (saldissimo comunque di padroneggiare tale terreno).
Assicuro che un ragazzino che ama fare "il duro" potrebbe rimanere profondamente impressionato da un docente che si scusa (e che naturalmente implicitamente ti invita a formulare scuse di fronte a tutta la classe per un comportamento ben più grave).
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 9:56 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
In una delle mie classi c'è stata di recente una sceneggiata epocale, con uno studente che ha dato fuori di nervi, ma tuttavia si è mantenuto abbastanza lucido da alternare accuratamente le volgarità a sfondo religioso e quelle a sfondo laico...
paniscus, il tema religioso e laico ricorre spesso nelle tue vicende :-))))))) cmq divertente questo aneddoto :-)

Scuola70 ha scritto:
Comunque io credo di capire che cosa sia scattato nella mente dello studente, pur senza minimamente giustificarlo. Insomma, egli avrà pensato in maniera contorta che siccome l'insegnante lo stava rimproverando per il tono usato dicendogli "Il tu lo dai a tua sorella", allora per lui è come se lo stesse invitando ad insultare sua sorella, è come se avesse letto questo messaggio: "L'insegnante mi sta rimproverando perchè sono ineducato, ma mi invita ad usare lo stesso atteggiamento con mia sorella, quindi vuole che io offenda la mia famiglia". Inconsciamente il "tu" aveva nella sua mente un significato più ampio, di legittimazione di un atteggiamento irrispettoso verso altri.
E' giusta la mia analisi secondo voi?
scuola, secondo me hai interpretato bene. In effetti è come se si dicesse: a tua sorella, quella buona donna...i ragazzini interpretano così; che poi, diciamola tutta, è la giusta interpretazione! ;-)

cmq... io sono totalmente a favore dei colleghi, nel senso che bisogna essere compatti nel dare i giusti segnali quando gli alunni prendono il sopravvento, e mi dispiace dirlo, ma a torto o a ragione di un collega, ci si deve mostrare sempre a favore del collega; altrimenti queste situazioni ce le ritroveremo sempre.
Una frase infelice, anche al più attento, scappa sempre, a chi non è capitato? a me è capitato, e quelle piccole pesti erano lì pronte a cogliermi in fallo! questo fa capire, che loro erano prevenuti, ISTRUITI, e pronti (dai cari adulti che io sempre menziono) a muovermi guerra. Calma, pazienza, e sedute sulla riva del fiume, non farsi vedere minimamente perturbati o intimiditi (anche dai colleghi che ci sguazzano) e poi...PLONK ^_^ azzanno...quando meno te lo aspetti e senza colpo ferire. Sempre nel rispetto delle regole e delle proprie mansioni ovviamente. Ci vogliono anni per affinarsi, ma se ci si esercita alla fine ci si riesce.
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 11:03 pm

.


Ultima modifica di Anto14 il Gio Apr 23, 2015 7:59 pm, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Ven Apr 10, 2015 11:04 pm

TittiTitti76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
In una delle mie classi c'è stata di recente una sceneggiata epocale, con uno studente che ha dato fuori di nervi, ma tuttavia si è mantenuto abbastanza lucido da alternare accuratamente le volgarità a sfondo religioso e quelle a sfondo laico...
paniscus, il tema religioso e laico ricorre spesso nelle tue vicende :-))))))) cmq divertente questo aneddoto :-)

Diciamo che prima ha gratificato di appellativi suini una delle figure principali della religione cristiana, e poi ha mandato-affa l'insegnante (che non ero io, ma una collega di un'altra materia...)

Come avrei dovuto riassumerlo, in altro modo? : - )
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I   Sab Apr 11, 2015 10:28 am

Se oltre alle vacche sacre esistessero i maiali sacri la tua interpretazione sarebbe troppo pretenziosa, ma non mi risulta che sia così, quindi penso che tu ci abbia azzeccato per la prima parte; per la seconda, se l'alunno è un estimatore della sodomia magari voleva fare un simpatico augurio di "buon divertimento" al docente, quindi forse da qual punto di vista bisognava analizzare più in profondità la questione con lui.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Simpatico alunno che minaccia e manda aff*****I
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» minaccia d'aborto alla 16° settimana
» Simpatico burlone caga nel confessionale e si pulisce con la stola pretesca
» minaccia d'aborto
» minaccia d'aborto
» minaccia d'aborto alla 16° settimana: ho rischiato di perdere la mia fagiola!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: