Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunno disabile che scappa e didattica della classe.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
molecolina



Messaggi : 148
Data d'iscrizione : 17.03.11

MessaggioOggetto: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Dom Apr 12, 2015 9:38 am

Promemoria primo messaggio :

Sto effettuando una supplenza presso una scuola superiore. In una delle classi c'è un alunno disabile che durante una delle mie ore è senza il sostegno. Il problema è che questo alunno tende alla"fuga" e soprattutto spesso ha crisi in cui lancia tutto ciò che trova a portata di mano contro tutti, sia alunni che docenti.
Non è previsto l'ausilio di un assistente educatore dagli enti locali, per cui l'ora in cui sono sola la passo a fare la guardia per evitare che non scappi ( non sempre ci si riesce e allora bisogna inseguirlo) o che non abbia una crisi e faccia male agli altri alunni.
Questo comportamento lo ha un po' con tutti i docenti compresi quelli di sostegno con conseguenze anche fisiche, lividi e cadute per i poveri malcapitati.
In tutto questo il normale svolgersi della didattica è compromesso. Qual è il migliore comportamento da avere in questi casi anche in sede di consiglio? Come comportarsi sia con la classe che con l'allievo? Grazie.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mar Apr 14, 2015 9:25 pm

Ire ha scritto:
Per quanto riguarda i fari in autostrada mi sembra una decisione pericolosa la tua e non la capisco, , a me aiuta molto, nella guida, vedere i fari delle macchine negli specchietti retrovisori per decidere il momento dell'eventuale sorpasso di chi mi precede.
Questa discussione è nata da

paniscus_2.0 ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Nella mia scuola una alunna con caratteristiche simili, totalmente incompatibili con il resto della classe, non entra in aula con i compagni ma trascorre l'intero orario con i docenti di sostegno (che per fortuna ci sono e numerosi).

Ma anche questo non è che sia regolare, eh.

L.

Dove si faceva notare che la legge vuole qualsiasi disabile in classe ad integrarsi.

Quanto ai fari di giorno, i fari consumano elettricità che consuma benzina; i fari accesi inquinano, poco ma inquinano; se li ritenessi utili pazienza, inquinerei, ma li ritengo inutili.
Veramente quando guardi nello specchietto, di giorno, vedi prima il faro e poi la macchina col faro ? OK che il faro è luminoso, ma la macchina è 75 volte (circa) più ampia di un faro; lo sai che prima dell'obbligo c'era il DIVIETO ?
Per me basta questo per suggerire alla gente un sano "fai un po' che cazzo vuoi".
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mar Apr 14, 2015 9:29 pm

No
Lì si entra nel discorso, lunghissimo, dei conteggi benefici diretti ed indiretti.
E come ti ho già detto...pensandola come te almeno nella teoria, anche a me questi conti non tornano (anche se è innegabile il valore educativo di una inclusione a questi livelli...
I compagni imparano meno come didattica ma imparano a vivere, a gestire il diverso, a rivalutare in positivo ciò che ptima davano per scontato... Classi ben gestite e ben supportate...con percorsi paralleli tra competenze teoriche e competenze sociali e pratiche creano Individui, volutamente maiuscolo, più maturi dei loro coetanei ed inevitabilmente più pronti a reggere le storture e le brutture di una vita reale che sempre perfetta non è...
Ma appunto, ribadisco, a noi ciò poco importa... Siamo legalmente tenuti a tenerli in classe (per esperienza diretta posso citarti più di un caso spinosissimo dove i genitori sono intervenuti a piede teso portando esperti esterni...e ci hanno costretto all'inclusione, forzata, pessima, per noi, per i ragazzi ma soprattutto per il ragazzo grave...ma ribadisco, leggi alla mano, quattro differenti presidi, tre molto combattivi, hanno abbassato il capino e...ci han mollato la patata bollente).
E vorrei che tutti i docenti, precari o di ruolo, di qualsiasi materia, vorrei si ricordassero che no, non possiamo scegliere di non occuparci di ragazzi con sostegno, la legge italiana non lo prevede, i pei di fanno a quattro mani, i percorsi differenziati, le prove facilitate  ecc...non sono affatto compito esclusivo del collega di sostegno.
Non ti ci illudere troppo avido... Sei un docente, punto.
Le tue possibilità di scelta in questo caso son davvero molto limitate.

Francamente il "fai un po' quel caxxo che ti pare"...lo dico nel privato, non posso certo applicarlo al mio lavoro, sono un dipendente pubblico, faccio quel caxxo che la legge mi impone di fare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mar Apr 14, 2015 10:31 pm

tellina ha scritto:
No
Lì si entra nel discorso, lunghissimo, ....
Naturalmente resta al docente il diritto di fare la lezione che crede più opportuna e non riterrei mai opportuno fare una lezione su come si legano le scarpe.
Imparerà anche lui la relatività generale, come tutti gli altri.

Gli altri ragazzi poi hanno comunque diritto a chiedere il nulla osta; datemi pure della merdaccia, ma per mio figlio lo chiederei; io di un figlio inclusivo ed ignorante non so cosa farmene; posso essere costretto dallo stato a fare quel che mi sembra sbagliato e criminale verso i miei studenti, ma verso mio figlio non riconosco autorità oltre la mia (e di mia moglie).
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mar Apr 14, 2015 10:40 pm

Questo è tutto un altro discorso...
Ti dirò di più... Il problema del figlio inclusivo ma didatticamente limitato da altri compagni... Lo vedo più evidente quando il numero dei ragazzini stranieri e di primo arrivo (quindi che non parlano l'italiano) supera un terzo del totale.
Lavoro in classi con percentuali altissime di alunni stranieri...spesso ragazzini molto motivati, pronti ad imparare...ma che hanno necessariamente bisogno di tempo...sottratto ai compagni, italiani o stranieri, che frequentano la scuola dell'obbligo fin dalle elementari.
Anche in quel caso giudico la legge italiana pessima...ma mi adeguo, per forza.
E un po' a volte ringhio.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mar Apr 14, 2015 10:45 pm

Concordo con Avido, perchè per avere ragazzi più "inclusivi" e accoglienti si deve sacrificare la loro cultura ed essi devono adeguarsi al livello del disabile? La cultura è sempre più sacrificata in nome di altro e ciò per me è sbagliato, punto.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mar Apr 14, 2015 10:49 pm

E allora contestate, contestiamo, la legge...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mer Apr 15, 2015 11:04 am

Citazione :
E allora contestate, contestiamo, la legge...

Lo so, tellina, è sicuramente più facile dirlo che farlo, ma è l'unico modo.

Non si può, nemmeno in privato, dire: faccio quel caxxo che mi pare nonostante la legge.

La legge serve per avere un minimo di regole, di sicurezza sui modi di agire, sulle situazioni in cui ci si può venire a trovare, la legge serve per dare ordine.
Naturalmente non può andare bene per tutti, perchè ciascuno di noi ha le proprie peculiarità e le cose che succedono sono infinite, ma prende i grandi numeri e lì, per forza di cosa bisogna rientrare.

Qualche volta ci si rimette un po', qualche volta ci si guadagna un po' ma alla fine dei conti le cose funzionicchiano. Diversamente non si potrebbe fare.

Perchè, avido, tu dovresti poter dire: faccio quel caxxo che mi pare sui fanali, o sul parcheggio per l'handicap (che ugualmente hai dichiarato di non rispettare) e non dovrebbero ugualmente poterlo dire i ragazzi a scuola?

Quella regola non mi va, mi sembra una cretinata, non la seguo, e chi se ne frega degli altri.

Non è così che funziona.

OT
Il fatto poi che un tempo fossero vietati i fari accesi durante il giorno non mi preoccupa, mi dice solo che abbiamo fatto un passo avanti sulla sicurezza.
Sono appena stata in giro in auto, in città, e memore del discorso che avevo letto da te, ho voluto farci caso: per quel che mi riguarda le auto con i fari accesi sono più visibili, anche quelle che provengono dal lato opposto, figuriamoci quelle che arrivano da dietro.

/OT
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mer Apr 15, 2015 3:24 pm

Ire ha scritto:
Perchè, avido, tu dovresti poter dire: faccio quel caxxo che mi pare sui fanali, o sul parcheggio per l'handicap (che ugualmente hai dichiarato di non rispettare) e non dovrebbero ugualmente poterlo dire i ragazzi a scuola?  
Detta così mi fai sembrare un delinquente; ricordiamo la mia affermazione intera ?

Non mi faccio scrupoli a FERMARMI (non sostare) nel parcheggio dell'handicappato; fermarmi significa rimanere in auto ad spettare che avvenga qualcosa (tipicamente che qualcuno torni in macchina); ho sicuramente specificato che al sopraggiungere dell'handicappato immediatamente cederei il posto.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mer Apr 15, 2015 5:01 pm

va bene, è vero, l'hai affermato.

L'ho vissuta male e, inconsapevolmente, ho restituito quello che ho vissuto.

Hai detto che ti fermeresti in un posto per l'handicap e che ti allontaneresti immediatamente al bisogno.

Ti avevo risposto che comunque non è bene farlo perchè magari il disabile (soprattutto se è solo) può non avere la voglia o l'autostima o il coraggio di chiederti di andarsene dal posto che sarebbe suo di diritto.

Non è giusto fermarsi su un parcheggio per disabili. Non è giusto ed è contro la legge.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mer Apr 15, 2015 5:09 pm

avido non scherziamo ...non puoi sostare sui posti riservati ...non ci puoi stare nemmeno pochi minuti con te a bordo!
mi sembri un po' uno dei miei odiati vicini di casa che sostano sempre sul mio passo carraio.
certo poi quando vado a chiedere loro gentilmente di spostarsi si spostano ma io ogni santa volta devo chiedere e aspettare i loro porci comodi. che nervi che nervi...
Certe cose non si fanno. Punto.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mer Apr 15, 2015 8:09 pm

Lo so che non vi basterà, ma vi assicuro che mi levo dalle balle anche se non me lo chiedono gentilmente; a me basta un "beep" appena accennato; so che spetta a loro quel posto.

Io sono uno che sull'autobus si alza se vede un vecchio, anche se non sono seduto nei posti a loro riservati, quindi non è che sia insensibile ai bisogni dei più deboli; solo odio gli sprechi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno disabile che scappa e didattica della classe.   Mer Apr 15, 2015 8:28 pm

Citazione :
Lo so che non vi basterà, ma vi assicuro che mi levo dalle balle anche se non me lo chiedono gentilmente; a me basta un "beep" appena accennato; so che spetta a loro quel posto

Poi la faccio finita perchè non vorrei che si pensasse che io ritengo questa la base dei mali del mondo, però, credimi, avido, ci sono disabili in grado di rivendicare il loro diritto che si piazzerebbero dietro di te a strombazzarti fino a che non te ne vai a costo di fare una fila di tre km, ci sono disabili che facendo un giretto e non vedendo alcun contrassegno sulla tua auto non si farebbero scrupolo di chiamare la polizia municipale senza dirti nulla e starebbero lì a godersi la scena, ma ci sono anche disabili che arrivando in un posto occupato da qualcuno fermo lì per un attimo, non direbbero nulla e cercherebbero altrove, con le conseguenze che già ti ho descritto.

Non si tratta di spreco quello di lasciare un posto vuoto in attesa di qualcuno che abbia diritto ad occuparlo.

A me fa molto male, ma mi piace anche molto, la campagna di pubblicità progresso che recita, in un cartello appeso ai segnali di parcheggio disabili: "vuoi il mio posto? prenditi anche la mia disabilità"

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Alunno disabile che scappa e didattica della classe.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» obbligo partecipazione orale esame alunno disabile senza contratto
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: