Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Lun Apr 13, 2015 4:18 pm

Promemoria primo messaggio :

la chiamata diretta da parte dei presidi determinerà questi due effetti :

1) costringerà per legge i docenti ad un pendolarismo nomade per tutta la loro vita professionale; che estensione avranno gli albi territoriali? 50 km, 80 km, 100 km? esistono province anche molto estese e anche dividerle in due non servirebbe a molto ; i presidi potranno convocare i docenti anche in scuole molte lontane .
Costringere la già tanto bistrattata categoria dei docenti a questo ulteriore sacrificio appare come una sorta di accanimento sadico . I docenti italiani sono già tra i peggio pagati in Europa e il governo pensa bene di impoverirli ulteriormente accollandogli ingenti spese di viaggio ; inoltre i docenti sono anche la categoria del pubblico impiego con maggiore incidenza di "burn out"  ; numerosi studi scientifici attestano tale dato in maniera inconfutabile  ;  la figura del docente "fannullone" ( che per questo motivo ha bisogno di essere messo in riga dal preside) è una ' immagine totalmente distorta e contraria alla evidenza dei fatti. Tale figura è stata vigliaccamente creata ad arte per poter colpevolizzare i docenti dei problemi della scuola causati invece  da scellerate e maldestre politiche di tagli che hanno messo in ginocchio la scuola. Il docente diviene così il capro espiatorio sul qual far ricadere le responsabilità dei politici; tale immagine è anche strumentalizzata per l' attuazione di politiche aziendaliste finalizzate a mettere i docenti al servizio dei poteri economici e politici.

E così i docenti già sottopagati e colpiti gravemente dal "burn out" (anche a causa dell' elevato numero di alunni per classe) adesso si vedranno anche costretti al PENDOLARISMO,  con ulteriore aggravio di stress e ultriore impoverimento.... quasi che i docenti dovessero espiare qualche colpa ( colpe di altri?)

2) altro aspetto immorale, oltre che giuridicamente attaccabile, è quello della disparità di trattamento.  Infatti si verrebbe a creare una paradossale situazione per la quale soltanto i docenti già di ruolo che chiedono la mobilità dovrebbero finire nel famigerato girone dantesco degli albi. Invece i docenti di ruolo che non chiederanno la mobilità potranno conservare la propria cattedra a vita. Insomma due pesi e due misure per docenti che hanno in origine firmato un identico contratto al momento dell' assunzione. E' evidente che alcuni godrebbero di una situazione molto più vantaggiosa rispetto ad altri. Anche la mobilità è considerata una colpa da espiare oltre quella di essere docenti?
Giuridicamente e moralmente la disparità di trattamento a parità di contratti è inaccettabile . Se tale norma dovesse essere applicata anche ai docenti di ruolo oltre che ai neoassunti assisteremo ad un' altra ondata di ricorsi.
Per questo motivo la chiamata diretta applicata ai docenti di ruolo che chiedono la mobilità avendo già firmato un contratto  con condizioni molto diverse appare assolutamente inaccettabile.


Ultima modifica di mirco81 il Lun Apr 13, 2015 5:43 pm, modificato 6 volte
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Lun Apr 13, 2015 9:02 pm

Indomito_2014 ha scritto:
Sono totalmente d'accordo con il messaggio di apertura, specialmente per il gravissimo punto 2).
Il pendolarismo tutto sommato lo comprendo, io l'ho fatto in ogni salsa e ogni modo, ma il punto 2) è davvero inaccettabile.

P.s. Sono da qualche anno nella scuola e inoltre sono figlio di docenti, ma non ho mai sentito parlare del DOA... per pura curiosità, di cosa si tratta?


http://www.flcgil.it/rassegna-stampa/nazionale/c-era-una-volta-la-d-o-a.flc

Strano i tuoi non le conoscano, il grosso dell'organico e dei ruoli degli anni '80 passava da lì.
Tornare in alto Andare in basso
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Lun Apr 13, 2015 9:07 pm

Molto interessante grazie, non ne sapevo nulla. Tra l'altro numero spaventoso, però almeno non c'era la chiamata diretta.
Tornare in alto Andare in basso
senza parole



Messaggi : 246
Data d'iscrizione : 02.04.15

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Lun Apr 13, 2015 10:13 pm

gugu ha scritto:
senza parole ha scritto:
Vorrei ricordare che i destinatari delle prossime improbabili assunzioni dovrebbero essere i vincitori concorso 2012 e gli iscritti in gae.


Se sono improbabili io non mi preoccuperei per niente. Ciò che non esiste non può dare alcun tipo di preoccupazione, almeno che non lo si desideri.

Purtroppo improbabile non significa impossibile. E poi virtualmente ogni punto del ddl è suscettibile di modifiche, quindi che senso ha confrontarsi su questo forum? Spegniamo il pc e mettiamoci a dormire...
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Mar Apr 14, 2015 2:58 pm

gugu ha scritto:
Perplessa ha scritto:
sparviero ha scritto:
Possibile che a oggi nessun sindacato abbia pensato ai ricorsi contro il pendolarismo?
facili umorismi a parte, qualcosa di simile è già accaduto in passato con le famigerate DOA. Quelli tra i miei colleghi che ci sono passati ricordano l'esperienza come un incubo, su e giù per la provincia a far da tappabuchi ovunque servisse, senza poter costruire una relazione con le classi, senza poter portare avanti un programma, a macinare kilometri. Questo è quello che significa non avere titolarità fissa. Sarebbe il caso che ci rifletteste un po' su.


Sei certa che si possa fare un paragone fra il DDL (incarico triennale) e DOA?
Tra l'altro alle DOA era vietato conferire supplenze che durassero meno di 5 mesi e l'impiego era prioritario su tutti i posti vacanti per l'intero anno.
Il paragone è lecito in relazione all'OFU, chi non avrà posto su OD o su OF vacante, finirà per fare il jolly. Quanto ai DOA, a quanto mi hanno riferito, avevano sì incarichi presso una scuola, ma si trattava di una sorta di scuola capofila, che ne gestiva l'utilizzo da parte di una rete di istituti
Tornare in alto Andare in basso
geppino12575



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Mar Apr 14, 2015 8:17 pm

sparviero ha scritto:

finalmente daccordo con te jeppo: nessuno è obbligato ad accettare questo schifo di ruolo chi non ci sta rinuncia e si cerca un'altro lavoro!!!!!
Tu sei un altro (senza apostrofo...) che insegna italiano come quello che ha scritto "speriamo che passa"? Chissà perchè tutti quelli che appoggiano il ddl in questo forum commettono madornali errori di grammatica e sintassi. Sospetto che sia sempre lo stesso personaggio con nickname multipli....oppure che questo ddl piaccia agli ignoranti perchè è al loro livello....
Tornare in alto Andare in basso
senza parole



Messaggi : 246
Data d'iscrizione : 02.04.15

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Mar Apr 14, 2015 8:57 pm

D'accordo con l apostrofo...
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Gio Apr 16, 2015 7:17 pm

Grande evento cittadino genovese, con tutte le componenti, dai genitori del cogede, alle UDS, promotori, sos scuola, autoconvocati 14 luglio...e alle 15,oo TAVOLA ROTONDA con la senatrice prima firmataria LIP. In collegamento con le manifestazioni del 18 a Roma e nel Paese. Per il RITIRO SENZA SE E SENZA MA.

Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo    Lun Apr 27, 2015 6:37 pm

Villone: “La Buona Scuola è anticostituzionale”

http://www.metronews.it/15/04/26/villone-%E2%80%9Cla-buona-scuola-%C3%A8-anticostituzionale%E2%80%9D.html

ROMA Il disegno di legge “Buona Scuola” ha generato una serie di polemiche. Al riguardo, si è espresso Massimo Villone, già Senatore e docente di Diritto Costituzionale alla Federico II di Napoli.

Professor Villone, vede profili di incostituzionalità nel ddl Buona scuola che dà al Preside il potere di “scegliere i docenti”?

L’art. 97 della Costituzione, che stabilisce il buon andamento e la imparzialità della Pubblica Amministrazione, rischia di essere violato concedendo ai Dirigenti poteri discrezionali non suscettibili di controllo. I Presidi infatti attingerebbero agli Albi Territoriali senza essere vincolati ad una graduatoria. Si aprirebbe così la via a pressioni che possiamo facilmente immaginare. Un precedente che può essere richiamato riguarda i primari ospedalieri: senza una graduatoria le nomine sono diventate spesso merce “politica”. Inoltre, negli Albi confluiscono i nuovi assunti e tutti i docenti richiedenti mobilità. Questo implica riconoscere diritti diversi a persone che svolgono la medesima funzione. È forte il dubbio che sia leso così il principio costituzionale di uguaglianza (art.3). Per di più, docenti con meno diritti vedono per questo indebolita la propria autonomia.

La libertà d’insegnamento è minacciata dal ddl?
Sicuramente la scelta discrezionale dei docenti da parte del Preside rischia di inficiare la garanzia dell’autonomia didattica, autonomia che è il nucleo significativo della libertà d’insegnamento.

Professore, 68.000 docenti hanno chiesto con una petizione al Presidente Mattarella di vigilare sulla scuola. Cosa può fare il Presidente?
In questa fase di discussione in Parlamento il Presidente non può far nulla, almeno in termini di intervento formale. Quando la legge venisse approvata potrebbe rinviarla alle Camere con messaggio motivato. Se la legge fosse riapprovata, dovrebbe promulgarla.
Tornare in alto Andare in basso
 
CHIAMATA DIRETTA: pendolarismo OBBLIGATORIO e disparità di trattamento tra docenti di ruolo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» albo docenti e "chiamata diretta"
» La vita in diretta
» cesareo obbligatorio?
» chi e' in attesa della chiamata come me??
» ... E venne chiamata due cuori - Marlo Morgan

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: