Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
alvo



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 18.04.15

MessaggioOggetto: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Sab Apr 18, 2015 4:55 pm

Visto che i precari futuri neoassunti appoggiano questa riforma mentre non si può dire lo stesso per i docenti di ruolo , sarebbe bene che le nuove norme sugli albi territoriali a chiamata dei presidi non fossero retroattive e venissero applicate solo ai neoassunti e non anche ai docenti di ruolo.In questo modo i neoassunti sarebbero soddisfatti per il loro ruolo con le nuove regole, i docenti di ruolo non sarebbero scontentati, la protesta si sgonfierebbe e il governo potrebbe attuare la sua riforma senza grosse opposizioni: tutti contenti.Semplice.

Non sarebbero soddisfatti proprio tutti(che sarebbe impossibile) ma quasi tutti.

La proposta  degli albi territoriali e della chiamata dei presidi è quella che meno va giù ; i docenti neo assunti avrebbero come contropartita l' assunzione  e quindi la pillola sarebbe per loro meno amara. Per i docenti di ruolo invece la proposta è totalmente indecente. Essi infatti hanno già firmato un contratto con regole diverse. La cosa più assurda, se non illegale, è che tra i docenti di ruolo si verrebbe a creare una differenza di trattamento enorme tra chi ha chiesto la mobilità e chi invece rimane fisso sulla propria cattedra. Questa differenza tra lavoratori pubblici con uguale inquadramento contrattuale non è ammissibile.

Un altro punto inaccettabile è che i "discriminati" tra i docenti di ruolo verrebbero a essere soltanto coloro che usufruiscono del diritto alla mobilità. Chiedere il rispetto di un diritto non può essere causa di discriminazione.

Poi c'è un altro punto importante: la gradualità nel passaggio a un nuovo sistema. Applicando le nuove regole solo ai neoassunti si avrebbe la possibilità di attuare un passaggio meno traumatico e più facilmente gestibile e migliorabile.Di sicuro il governo riceverebbe meno opposizione alla sua riforma che potrebbe essere assimilata lentamente e in maniera  più indolore. Ci sarebbe una maggiore facilità di apportare correzioni e migliorie come una sorta di "fase sperimentale".

Molti precari accetterebbero il nuovo sistema come un miglioramento rispetto alla loro situazione attuale. Non si può dire lo stesso per i docenti di ruolo che avversano le  nuove regole avvertendole, a buon ragione ,come un eccessivo peggioramento rispetto alla loro condizione attuale. In definitva le nuove regole non dovrebbero essere retroattive e in questo modo i cambiamenti sarebbero assimilati ed accolti meglio dal sistema.

Non sono  affatto convinto della bontà del nuovo sistema proposto nella riforma ma se proprio volessero applicarlo  e farlo digerire alla scuola dovrebbero almeno cercare di limitare i danni e il malcontento.


Ultima modifica di alvo il Mer Apr 22, 2015 7:37 pm, modificato 5 volte
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Sab Apr 18, 2015 5:00 pm

Sei un docente di ruolo che deve trasferirsi?
Tornare in alto Andare in basso
lox975



Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 21.09.11

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Sab Apr 18, 2015 5:02 pm

alvo ha scritto:
La proposta  degli albi territoriali e della chiamata dei presidi è quella che meno va giù ; i docenti neo assunti avrebbero come contropartita l' assunzione  e quindi la pillola sarebbe per loro meno amara. Per i docenti di ruolo invece la proposta è totalmente indecente. Essi infatti hanno già firmato un contratto con regole diverse. La cosa più assurda, se non illegale, è che tra i docenti di ruolo si verrebbe a creare una differenza di trattamento enorme tra chi ha chiesto la mobilità e chi invece rimane fisso sulla propria cattedra. Questa differenza tra lavoratori pubblici con uguale inquadramento non è ammissibile.

Un altro punto inaccettabile è che i "discriminati" tra i docenti di ruolo verrebbero a essere soltanto coloro che usufruiscono del diritto alla mobilità. Chiedere il rispetto di un diritto non può essere causa di discriminazione.

Poi c'è un altro punto importante: la gradualità nel passaggio a un nuovo sistema. Applicando le nuove regole solo ai neoassunti si avrebbe la possibilità di attuare un passaggio meno traumatico e più facilmente gestibile e migliorabile.Di sicuro il governo riceverebbe meno opposizione alla sua riforma che potrebbe essere assimilata lentamente e in maniera in maniera più indolore. Ci sarebbe una maggiore facilità di apportare correzioni e migliorie come una sorta di "fase sperimentale".

Molti precari accetterebbero il nuovo sistema come un miglioramento rispetto alla loro situazione attuale. Non si può dire lo stesso per i docenti di ruolo che avversano le  nuove regole avvertendole, a buon ragione ,come un eccessivo peggioramento rispetto alla loro condizione attuale. In definitva le nuove regole non dovrebbero essere retroattive e in questo modo i cambiamenti sarebbero assimilati ed accolti meglio dal sistema.

Non sono sono affatto convinto della bontà del nuovo sistema proposto nella riforma ma se proprio volessero applicarlo dovrebbero almeno cercare di limitare i danni e il malcontento.

pillola meno amara? L'assunzione con queste regole significa essere precari di ruolo a vita, ogni tre anni cambiare casa ambiente di lavoro e chissà, regione. Meglio allora potersi scegliere ogni anno la cattedra secondo il sistema delle GaE. Non scherziamo con le cose serie: è una questione di dignità. Non esiste solo il lavoro a tutti i costi esiste anche una qualità del lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
alvo



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 18.04.15

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Sab Apr 18, 2015 5:09 pm

lox capisco quello che tu dici e condivido ma avevo letto sul forum diversi commenti di precari che invece appoggiavano la riforma avendo come contropartita l' assunzione.
Tornare in alto Andare in basso
malibustacy



Messaggi : 2414
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Sab Apr 18, 2015 5:10 pm

lox975 ha scritto:
alvo ha scritto:
La proposta  degli albi territoriali e della chiamata dei presidi è quella che meno va giù ; i docenti neo assunti avrebbero come contropartita l' assunzione  e quindi la pillola sarebbe per loro meno amara. Per i docenti di ruolo invece la proposta è totalmente indecente. Essi infatti hanno già firmato un contratto con regole diverse. La cosa più assurda, se non illegale, è che tra i docenti di ruolo si verrebbe a creare una differenza di trattamento enorme tra chi ha chiesto la mobilità e chi invece rimane fisso sulla propria cattedra. Questa differenza tra lavoratori pubblici con uguale inquadramento non è ammissibile.

Un altro punto inaccettabile è che i "discriminati" tra i docenti di ruolo verrebbero a essere soltanto coloro che usufruiscono del diritto alla mobilità. Chiedere il rispetto di un diritto non può essere causa di discriminazione.

Poi c'è un altro punto importante: la gradualità nel passaggio a un nuovo sistema. Applicando le nuove regole solo ai neoassunti si avrebbe la possibilità di attuare un passaggio meno traumatico e più facilmente gestibile e migliorabile.Di sicuro il governo riceverebbe meno opposizione alla sua riforma che potrebbe essere assimilata lentamente e in maniera in maniera più indolore. Ci sarebbe una maggiore facilità di apportare correzioni e migliorie come una sorta di "fase sperimentale".

Molti precari accetterebbero il nuovo sistema come un miglioramento rispetto alla loro situazione attuale. Non si può dire lo stesso per i docenti di ruolo che avversano le  nuove regole avvertendole, a buon ragione ,come un eccessivo peggioramento rispetto alla loro condizione attuale. In definitva le nuove regole non dovrebbero essere retroattive e in questo modo i cambiamenti sarebbero assimilati ed accolti meglio dal sistema.

Non sono sono affatto convinto della bontà del nuovo sistema proposto nella riforma ma se proprio volessero applicarlo dovrebbero almeno cercare di limitare i danni e il malcontento.

pillola meno amara? L'assunzione con queste regole significa essere precari di ruolo a vita, ogni tre anni cambiare casa ambiente di lavoro e chissà, regione. Meglio allora potersi scegliere ogni anno la cattedra secondo il sistema delle GaE. Non scherziamo con le cose serie: è una questione di dignità. Non esiste solo il lavoro a tutti i costi esiste anche una qualità del lavoro.



quoto
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Sab Apr 18, 2015 8:53 pm

gugu ha scritto:
Sei un docente di ruolo che deve trasferirsi?
Sei un precario che deve essere assunto ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Sab Apr 18, 2015 8:59 pm

lox975 ha scritto:
L'assunzione con queste regole significa essere precari di ruolo a vita, ogni tre anni cambiare casa ambiente di lavoro e chissà, regione.
Questa riforma è già sufficientemente farcita di boiate da non doverne aggiungere altre di inesistenti.

Chi entra nell'albo di Milano sud (per fare un esempio) non dovrà mai cambiare provincia nè tanto meno regione, se non per propria scelta.

Poi non confondiamo la precarietà della sede di servizio con la precarietà del contratto; il neoassunto passa dalla speranza di 10 mesi di stipendio all'anno alla certezza di 12 stipendi all'anno (+13°) e non è cosa da poco !

Quando gli anni scorsi da precario sentivo quelli di ruolo perdenti posto che si lamentavano dell'incertezza di dove sarebbero andati a lavorare, mi veniva voglia di prenderli a calci nel culo.
Tornare in alto Andare in basso
lox975



Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 21.09.11

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 11:25 am

avidodinformazioni ha scritto:
lox975 ha scritto:
L'assunzione con queste regole significa essere precari di ruolo a vita, ogni tre anni cambiare casa ambiente di lavoro e chissà, regione.
Questa riforma è già sufficientemente farcita di boiate da non doverne aggiungere altre di inesistenti.

Chi entra nell'albo di Milano sud (per fare un esempio) non dovrà mai cambiare provincia nè tanto meno regione, se non per propria scelta.

Poi non confondiamo la precarietà della sede di servizio con la precarietà del contratto; il neoassunto passa dalla speranza di 10 mesi di stipendio all'anno alla certezza di 12 stipendi all'anno (+13°) e non è cosa da poco !

Quando gli anni scorsi da precario sentivo quelli di ruolo perdenti posto che si lamentavano dell'incertezza di dove sarebbero andati a lavorare, mi veniva voglia di prenderli a calci nel culo.

1) innanzitutto ti sarei grato, e lo dico anche ai moderatori, se evitassi di usare parole come boiate o espressioni come "prendere a calci in culo" primo perché non mi risulta che tu sia un mio ex compagno di scuola e secondo perché, con questi toni, si scade nel battibecco, come succede in diversi topic, e mia intenzione è discutere serenamente sull'argomento

2) non ho detto alcuna boiata perché, come potrai notare, ho solo formulato un'ipotesi (vedi avv. "chissà") e poi ti chiedo: l'albo è regionale, se a una CdC succede quello che è successo alla A051 (cioè l'estinzione) dopo tre anni che fai?

3) ripeto: l'albo è regionale, non mi risulta che esista la regione "milano sud".....

4) se invidi la drammatica incertezza dei colleghi perdenti posto ti consiglio di cambiare il nick in "avidodiprecarietà" anziché "avidodinformazioni"
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 11:30 am

Sul punto 3) dimostri di non aver letto minimamente il DDL.

Sul punto 2) non c'è nessun rischio che le ore diminuiscano negli anni, a meno che qualcuno non faccia tornare la Gelmini.

Sul punto 1) ti posso dare ragione.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 11:34 am

lox975 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lox975 ha scritto:
L'assunzione con queste regole significa essere precari di ruolo a vita, ogni tre anni cambiare casa ambiente di lavoro e chissà, regione.
Questa riforma è già sufficientemente farcita di boiate da non doverne aggiungere altre di inesistenti.

Chi entra nell'albo di Milano sud (per fare un esempio) non dovrà mai cambiare provincia nè tanto meno regione, se non per propria scelta.

Poi non confondiamo la precarietà della sede di servizio con la precarietà del contratto; il neoassunto passa dalla speranza di 10 mesi di stipendio all'anno alla certezza di 12 stipendi all'anno (+13°) e non è cosa da poco !

Quando gli anni scorsi da precario sentivo quelli di ruolo perdenti posto che si lamentavano dell'incertezza di dove sarebbero andati a lavorare, mi veniva voglia di prenderli a calci nel culo.

1) innanzitutto ti sarei grato, e lo dico anche ai moderatori, se evitassi di usare parole come boiate o espressioni come "prendere a calci in culo" primo perché non mi risulta che tu sia un mio ex compagno di scuola e secondo perché, con questi toni, si scade nel battibecco, come succede in diversi topic, e mia intenzione è discutere serenamente sull'argomento

2) non ho detto alcuna boiata perché, come potrai notare, ho solo formulato un'ipotesi (vedi avv. "chissà") e poi ti chiedo: l'albo è regionale, se a una CdC succede quello che è successo alla A051 (cioè l'estinzione) dopo tre anni che fai?

3) ripeto: l'albo è regionale, non mi risulta che esista la regione "milano sud".....

4) se invidi la drammatica incertezza dei colleghi perdenti posto ti consiglio di cambiare il nick in "avidodiprecarietà" anziché "avidodinformazioni"
Da precario invidiavo l'incertezza dei perdenti posto, perchè era infinitamente meno incerta della mia; tu hai usato la parola "precari" per chi lo stiendio ce l'avrebbe assicurato, mi dispiace ma la reputo inadeguata e quel che è peggio fuorviante per tutti coloro che credono a tutto quello che leggono (molti purtroppo).
Il nick in effetti l'ho sbagliato, mi hanno fatto già notare che avido significa che le informazioni le voglio tutte per me, in realtà le voglio condividere e mi disturba quando si fa disinformazione.

Gli albi territoriali non saranno certamente regionali, al massimo provinciali, ed oggi sai bene che esistono i DOP e che nessuno li sbatte fuori provincia.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 11:36 am

lox975 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lox975 ha scritto:
L'assunzione con queste regole significa essere precari di ruolo a vita, ogni tre anni cambiare casa ambiente di lavoro e chissà, regione.
Questa riforma è già sufficientemente farcita di boiate da non doverne aggiungere altre di inesistenti.

Chi entra nell'albo di Milano sud (per fare un esempio) non dovrà mai cambiare provincia nè tanto meno regione, se non per propria scelta.

Poi non confondiamo la precarietà della sede di servizio con la precarietà del contratto; il neoassunto passa dalla speranza di 10 mesi di stipendio all'anno alla certezza di 12 stipendi all'anno (+13°) e non è cosa da poco !

Quando gli anni scorsi da precario sentivo quelli di ruolo perdenti posto che si lamentavano dell'incertezza di dove sarebbero andati a lavorare, mi veniva voglia di prenderli a calci nel culo.

1) innanzitutto ti sarei grato, e lo dico anche ai moderatori, se evitassi di usare parole come boiate o espressioni come "prendere a calci in culo" primo perché non mi risulta che tu sia un mio ex compagno di scuola e secondo perché, con questi toni, si scade nel battibecco, come succede in diversi topic, e mia intenzione è discutere serenamente sull'argomento

2) non ho detto alcuna boiata perché, come potrai notare, ho solo formulato un'ipotesi (vedi avv. "chissà") e poi ti chiedo: l'albo è regionale, se a una CdC succede quello che è successo alla A051 (cioè l'estinzione) dopo tre anni che fai?

3) ripeto: l'albo è regionale, non mi risulta che esista la regione "milano sud".....

4) se invidi la drammatica incertezza dei colleghi perdenti posto ti consiglio di cambiare il nick in "avidodiprecarietà" anziché "avidodinformazioni"
E da quando la a051 si sarebbe estinta? Nella mia provincia è vivissima e si estende ai danni della a050 nelle ex magistrali e negli ex tecnici linguistici
Tornare in alto Andare in basso
Online
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 11:40 am

chicca70 ha scritto:

E da quando la a051 si sarebbe estinta? Nella mia provincia è vivissima e si estende ai danni della a050 nelle ex magistrali e negli ex tecnici linguistici
Ma come, non hai saputo del meteorite????
Tornare in alto Andare in basso
lox975



Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 21.09.11

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 11:59 am

gugu ha scritto:
Sul punto 3) dimostri di non aver letto minimamente il DDL.

Sul punto 2) non c'è nessun rischio che le ore diminuiscano negli anni, a meno che qualcuno non faccia tornare la Gelmini.

Sul punto 1) ti posso dare ragione.

il ddl l'ho letto è la parte sulla ipotetica territorialità degli albi è talmente nebulosa che dovresti porti per lo meno il dubbio sui criteri (praticamente inesistenti) con i quali suddivideranno gli albi che sono su base REGIONALE.

contraddici te stesso dicendo "a meno che"... tutto può succedere, e chi ti dice che non arrivi una seconda Gelmini? Il ddl è una pistola continuamente puntata sulla stabilità del lavoro e che rimette in mano ai capricci del politico di turno (e in maniera ancora più capillare nelle mani del DS) la necessità o meno di un insegnamento: finto ruolo, appunto, e condizione precaria a vita.

non facciamoci entusiasmare dalla parola "ruolo": in questo ddl la parola "ruolo" è una scatola vuota, in realtà prima si tremava ogni anno per un incarico, ora si tremerà ogni tre anni con l'aggravante di dover compiacere il DS di turno per non tornare in mezzo a una strada. E io voglio insegnare ciò in cui credo e non farmi dire cosa insegnare perché altrimenti me ne vado a casa.

Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 12:05 pm

lox975 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lox975 ha scritto:
L'assunzione con queste regole significa essere precari di ruolo a vita, ogni tre anni cambiare casa ambiente di lavoro e chissà, regione.
Questa riforma è già sufficientemente farcita di boiate da non doverne aggiungere altre di inesistenti.

Chi entra nell'albo di Milano sud (per fare un esempio) non dovrà mai cambiare provincia nè tanto meno regione, se non per propria scelta.

Poi non confondiamo la precarietà della sede di servizio con la precarietà del contratto; il neoassunto passa dalla speranza di 10 mesi di stipendio all'anno alla certezza di 12 stipendi all'anno (+13°) e non è cosa da poco !

Quando gli anni scorsi da precario sentivo quelli di ruolo perdenti posto che si lamentavano dell'incertezza di dove sarebbero andati a lavorare, mi veniva voglia di prenderli a calci nel culo.

1) innanzitutto ti sarei grato, e lo dico anche ai moderatori, se evitassi di usare parole come boiate o espressioni come "prendere a calci in culo" primo perché non mi risulta che tu sia un mio ex compagno di scuola e secondo perché, con questi toni, si scade nel battibecco, come succede in diversi topic, e mia intenzione è discutere serenamente sull'argomento


concordo sulla necessità di utilizzare nel forum un tono colloquiale almeno medio.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Dom Apr 19, 2015 12:26 pm

lox975 ha scritto:
gugu ha scritto:
Sul punto 3) dimostri di non aver letto minimamente il DDL.

Sul punto 2) non c'è nessun rischio che le ore diminuiscano negli anni, a meno che qualcuno non faccia tornare la Gelmini.

Sul punto 1) ti posso dare ragione.

il ddl l'ho letto è la parte sulla ipotetica territorialità degli albi è talmente nebulosa che dovresti porti per lo meno il dubbio sui criteri (praticamente inesistenti) con i quali suddivideranno gli albi che sono su base REGIONALE.




No, evidentemente l'hai letto di fretta.
L'assunzione avviene sulla provincia e non sulla regione.
Gli albi corrisponderanno alla provincia o a parte della provincia, a secondo dalla grandezza.
Il resto del messaggio non ha nulla di tecnico, per cui passo.
Tornare in alto Andare in basso
alvo



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 18.04.15

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mar Apr 21, 2015 8:48 am

gugu ha scritto:


Sul punto 2) non c'è nessun rischio che le ore diminuiscano negli anni, a meno che qualcuno non faccia tornare la Gelmini.


La Gelmini potrebbe tornare di nuovo, ovviamente con un' altra faccia. Il rischio che ci siano altri tagli in futuro esiste e nessuno può scongiurarlo.Ma se i precari ,pur di ottenere il ruolo, accetterebbero di prendere rischi e di rinunciare a molte sicurezze , lo stesso non vale per i docenti di ruolo; per questo motivo credo sia più giusto differenziare le due situazioni e applicare le nuove regole solo ai neoassunti.

Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mar Apr 21, 2015 8:53 am

alvo ha scritto:
gugu ha scritto:


Sul punto 2) non c'è nessun rischio che le ore diminuiscano negli anni, a meno che qualcuno non faccia tornare la Gelmini.


La Gelmini potrebbe tornare di nuovo, ovviamente con un' altra faccia. Il rischio che ci siano altri tagli in futuro esiste e nessuno può scongiurarlo.Ma se i precari ,pur di ottenere il ruolo, accetterebbero di prendere rischi e di rinunciare a molte sicurezze , lo stesso non vale per i docenti di ruolo; per questo motivo credo sia più giusto differenziare le due situazioni e applicare le nuove regole solo ai neoassunti.


Tu puoi credere quello che sia giusto per te. Quello che sarà giusto lo deciderà la Legge una volta approvata.
D'altra parte alcuni docenti non sono entrati in ruolo quest'anno perchè altri li hanno scavalcati nelle province di residenza per prendere il ruolo. Come vedi le situazioni sono molto diverse.
Tornare in alto Andare in basso
Geko



Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 14.06.11

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mar Apr 21, 2015 10:57 am

Un DS, sentito il parere NON vincolante del collegio docenti, decide di eliminare un corso, per esempio il socio-sanitario in un istituto professionale.
Un docente di ruolo da vent'anni, che insegnava una materia di quel corso, che fine fa?
Sicuramente non può essere licenziato.
Entra nel famigerato albo ?
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mar Apr 21, 2015 11:43 am

Esatto oppuree anche se nella scuola vicina c'è un ottimo preside manager che a discapito di altre scuole attira molti più studenti diconseguenza ci saranno docenti di ruolo che non servono più
Tornare in alto Andare in basso
Geko



Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 14.06.11

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mar Apr 21, 2015 2:28 pm

Può essere impedito al DS di eliminare quel corso ?
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mar Apr 21, 2015 2:48 pm

Senza iscritti per fare le classi? Se non lo elimina il ds lo farebbe usr credo
Tornare in alto Andare in basso
alvo



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 18.04.15

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mer Apr 22, 2015 6:10 pm

gugu ha scritto:
alvo ha scritto:
gugu ha scritto:


Sul punto 2) non c'è nessun rischio che le ore diminuiscano negli anni, a meno che qualcuno non faccia tornare la Gelmini.


La Gelmini potrebbe tornare di nuovo, ovviamente con un' altra faccia. Il rischio che ci siano altri tagli in futuro esiste e nessuno può scongiurarlo.Ma se i precari ,pur di ottenere il ruolo, accetterebbero di prendere rischi e di rinunciare a molte sicurezze , lo stesso non vale per i docenti di ruolo; per questo motivo credo sia più giusto differenziare le due situazioni e applicare le nuove regole solo ai neoassunti.


Tu puoi credere quello che sia giusto per te. Quello che sarà giusto lo deciderà la Legge una volta approvata.
D'altra parte alcuni docenti non sono entrati in ruolo quest'anno perchè altri li hanno scavalcati nelle province di residenza per prendere il ruolo. Come vedi le situazioni sono molto diverse.

Grazie che mi concedi di poter credere quello che sia giusto per me, ricambio il favore dicendoti che anche tu puoi fare lo stesso.Ti ringrazio anche per farmi sapere che sarà la legge a decidere, senza di te non lo avrei mai saputo :-)
Tornare in alto Andare in basso
maestrone



Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mer Apr 22, 2015 7:13 pm

alvo ha scritto:
lox capisco quello che tu dici e condivido ma avevo letto sul forum diversi commenti di precari che invece appoggiavano la riforma avendo come contropartita l' assunzione.

io ho avuto l'impressione che fossero pochi precari che scrivevano tanto, tanto , tanto.....
Tornare in alto Andare in basso
jeppo1



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 05.04.15

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mer Apr 22, 2015 8:29 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gugu ha scritto:
Sei un docente di ruolo che deve trasferirsi?
Sei un precario che deve essere assunto ?
questa mi ha fatto scompisciare dalle risate!!! a domanda idiota che non c'entra nulla con tutto quello che il post diceva si risponde con domanda idiota!! Giusto!! questo gugu la butta sempre sul personale. non è capace di vedere una situazione nella sua generalità.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo1



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 05.04.15

MessaggioOggetto: Re: ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO   Mer Apr 22, 2015 8:31 pm

alvo ha scritto:
gugu ha scritto:
alvo ha scritto:
gugu ha scritto:


Sul punto 2) non c'è nessun rischio che le ore diminuiscano negli anni, a meno che qualcuno non faccia tornare la Gelmini.


La Gelmini potrebbe tornare di nuovo, ovviamente con un' altra faccia. Il rischio che ci siano altri tagli in futuro esiste e nessuno può scongiurarlo.Ma se i precari ,pur di ottenere il ruolo, accetterebbero di prendere rischi e di rinunciare a molte sicurezze , lo stesso non vale per i docenti di ruolo; per questo motivo credo sia più giusto differenziare le due situazioni e applicare le nuove regole solo ai neoassunti.


Tu puoi credere quello che sia giusto per te. Quello che sarà giusto lo deciderà la Legge una volta approvata.
D'altra parte alcuni docenti non sono entrati in ruolo quest'anno perchè altri li hanno scavalcati nelle province di residenza per prendere il ruolo. Come vedi le situazioni sono molto diverse.

Grazie che mi concedi di poter credere quello che sia giusto per me, ricambio il favore dicendoti che anche tu puoi fare lo stesso.Ti ringrazio anche per farmi sapere che sarà la legge a decidere, senza di te non lo avrei mai saputo :-)
ogni giorno che passa gugu è sempre più ridicolo nei suoi interventi. lascia perdere
Tornare in alto Andare in basso
 
ALBI TERRITORIALI SOLO PER I NEOASSUNTI E NON PER I DOCENTI DI RUOLO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Solo estetica
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» fumo solo vapore
» non ho voglia di fare niente...solo di andare in vacanza
» solo sacco vitellino ... aiuto

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: