Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 7:57 am

NON SI ILLUDANO DI PRENDERCI ANCORA IN GIRO sulla chiamata dei presidi e l' istituzione degli albi !

sarebbero queste le modifiche da apportare al DDL ?

Per paura di perdere voti alle regionali Renzi ancora finge di ascoltare le istanze dei docenti   e afferma che i poteri del cosiddetto preside-sindaco  saranno mitigati con un semplice  rafforzamento del ruolo del Consiglio d' istituto....

http://www.flcgil.it/rassegna-stampa/nazionale/renzi-scrivera-ai-prof-per-spiegare-la-riforma-ed-evitare-lo-sciopero.flc

Ma i docenti non chiedono che si "mitighi" semplicemente la norma....i docenti chiedono che si stralci completamente tale norma.

Tale modifica sarebbe infatti di poco conto e risulterebbe come una sorta di contentino per tentare di frenare le proteste che montano ogni ora di più...


Tale modifiche non cambierebbero la natura della norma che rimarrebbe totalmente inaccettabile.


Se il governo di Renzi continuerà a prenderci in giro le proteste e la lotta dura continueranno come pure l'emoraggia di consensi del PD...

i docenti meritano ascolto e rispetto NON PRESE IN GIRO!!!


IL 24 APRILE E IL 5 MAGGIO SCIOPERIAMO TUTTI!!


se continua su questa strada il PD perderà molto di più che qualche punto percentuale alle amministrative!!


Ultima modifica di mirco81 il Ven Mag 01, 2015 8:28 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:13 am

Concordo.
Andiamo avanti con la protesta finché il DDL non verrà totalmente stralciato.
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:20 am

Addirittura il dd!!! Ma quanto bruciano 100000 assunzioni!
Tornare in alto Andare in basso
Twenty



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 09.09.12

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:23 am

Robert Bruce ha scritto:
Concordo.
Andiamo avanti con la protesta finché il DDL non verrà totalmente stralciato.

Mi pare ancora peggiore la situazione di quella precedente: ora non solo i presidi avranno poteri enormi, ma anche il consiglio di istituto e soprattutto i genitori! Allora non solo dobbiamo chinare la testa alla volontà del dirigente, dobbiamo evitare "scontri" con i colleghi più anziani ed influenti (quelli del consiglio di istituto) e acconsentire alle "richieste dei genitori" che equivale a chieder loro "quale valutazione desiderate per i vostri figli? " " va bene otto o preferite il nove o addirittura il dieci?".
Insomma quale docente oserà contrastare la spregiudicata invadenza dei genitori nell'attività didattica (valutazione compresa) se la famiglia avrà un'arma così potente come quella di influenzare la riconferma o meno di un docente?
Questo potrebbe andare bene se tutti i genitori possedessero obiettività e onestà intellettuale, cosa che non è. le famiglie sono in questi ultimi anni diventate sempre più "sfrontate" ed invadenti: giudicano i voti che sono sempre troppo bassi, fanno inutili confronti fra alunni anche di classi diverse, hanno da ridire sulla distribuzione delle discipline nell'orario insomma si sentono già ABBASTANZA autorizzati a superare il limite della loro sfera d'azione!
Renzi ci sta prendendo ancora in giro!
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:26 am

PD nel panico. Renzi apre a modifiche riforma perché teme le elezioni. La scuola vale l'1%

http://www.orizzontescuola.it/news/pd-nel-panico-renzi-apre-modifiche-riforma-perch-teme-elezioni-scuola-vale-l1


LA SCUOLA VALE MOLTO DI PIU'!!!!

E' QUESTO QUELLO CHE DOBBIAMO INSEGNARE A RENZI !
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:32 am

Se ci metti le famiglie, ci sono almeno due milioni di voto in ballo: altro che 1%!
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:50 am

Conti i miei post ma vedo che i tuoi non disdegnano alcun argomento!
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:53 am

se non la smettete banno entrambi.
Tornare in alto Andare in basso
Twenty



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 09.09.12

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:54 am

ufo polemico ha scritto:
Se ci metti le famiglie, ci sono almeno due milioni di voto in ballo: altro che 1%!

Sì ma in un altro senso....Credi che alle famiglie possa dispiacere poter aver voce in capitolo sulla riconferma o meno di un insegnante?
non vedono l'ora....
Ecco allora si perdono voti degli insegnanti, ma tante famiglie vedono bene questa nuova facoltà che verrebbe loro attribuita!
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 8:58 am

Di sicuro non ho iniziato io Lalla, a che pro conteggiare i post di un utente? L'essenza del forum non è forse scrivere in esso?
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 9:03 am

FRANCI88 ha scritto:
Di sicuro non ho iniziato io Lalla, a che pro conteggiare i post di un utente? L'essenza del forum non è forse scrivere in esso?
certo non sei autorizzata a proseguire, non siamo in uno 0-6
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 9:07 am

"Autorizzato".;)
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 9:40 am

Secondo l'emendamento del pd il coinvolgimento del consiglio di istituto riguarda solo il pof, la scelta del team di docenti resta comunque nelle sole mani del ds
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 9:53 am

rafzzz ha scritto:
Secondo l'emendamento del pd il coinvolgimento del consiglio di istituto riguarda solo il pof, la scelta del team di docenti resta comunque nelle sole mani del ds

Allora, se è come scrivi, la beffa è doppia!
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 5:52 pm

rafzzz ha scritto:
Secondo l'emendamento del pd il coinvolgimento del consiglio di istituto riguarda solo il pof, la scelta del team di docenti resta comunque nelle sole mani del ds

però , a parte l' emendamento, il corriere della sera riporta queste intenzioni : "Dietrofront in vista sui (contestatissimi) nuovi poteri del cosiddetto preside-sindaco, che verrebbero mitigati con un rafforzamento del ruolo del Consiglio di istituto. "

sarebbe davvero un' altra clamorosa BEFFA!! .... forse addirittura peggiorativa...

ci auguriamo non sia questa la scelta per venire incontro alle proteste e alle istanze del mondo della scuola.
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Mer Apr 22, 2015 10:27 pm

Vedremo venerdì ma le anticipazioni di os sono queste
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Gio Apr 23, 2015 6:09 pm

Di Menna: "ragioni sciopero restano. Scorporare assunzioni e doppio canale. PD fuori dalla realtà"

http://www.orizzontescuola.it/news/menna-ragioni-sciopero-restano-scorporare-assunzioni-e-doppio-canale-pd-fuori-dalla-realt

Assunzioni dal 1°settembre scorporate dal ddl e doppio canale per abilitati TFA e PAS. Il leader della Uil Massimo Di Menna spinge su questi due punti ma non chiude al dialogo: il Governo può ancora recuperare la fiducia del docenti, finiamola col dire che non capiscono la riforma.

Gli emendamenti presentati in questi giorni attenuano le ragioni della mobilitazione o no?

“Al momento le ragioni dello sciopero restano tutte confermate, e non solo l’iniziativa è solida, ma assolutamente necessaria. Gli emendamenti proposti e discussi finora non ci danno nessuna garanzia sul fatto che quanto è stato scritto nel ddl possa poi essere modificato”.

Renzi dice che gli insegnanti non hanno ben capito la riforma…

“Gli insegnanti hanno capito fin troppo bene dove potrebbe portare un disegno come quello proposto dal Governo. Sono stati attaccati i due valori di fondo della nostra tradizione: il pluralismo culturale e la libertà di insegnamento. La centralità del dirigente scolastico assesta un duro colpo alla collegialità che, d’accordo, necessitava di alcune rivisitazioni, ma che contribuisce a rendere pulsante il cuore della nostra scuola. Avevamo dato un suggerimento importante in questa direzione: prima di parlare di superpoteri ai presidi, rivediamo la legge sul funzionamento degli organi collegiali, che risale addirittura al 1974, riorganizzando le attività per dipartimenti, prevedendo figure di supporto. Invece si è preferito partire dal vertice del problema rafforzando la figura apicale, cioè quella del dirigente, come se la qualità della scuola dipendesse solo dalla sua abilità nella scelta dei docenti. Insomma, la buona scuola è quella in cui gli insegnanti insegnano bene, gli studenti apprendono, c’è un buon clima, si dà importanza allo studio, tutto il resto è cornice e serve a lubrificare questo motore. La Buona Scuola di Renzi, al contrario, ha rovesciato completamente questa prospettiva asserendo che ciò che più conta è che una figura soltanto, dall’alto, scelga, premi e valuti togliendo autorevolezza ai docenti”.

Eppure le premesse di inizio mandato erano ben altre, si parlava di centralità della scuola, di ridare prestigio agli insegnanti.

“E’ vero, Renzi era partito molto bene: nel discorso con cui chiese la fiducia al Presidente aveva parlato proprio di centralità dell’istruzione, della necessità di ridare prestigio ai docenti, pertanto le aspettative erano molto alte. Finalmente si riconosceva l’importanza dell’organico funzionale pluriennale per dare stabilità all’offerta formativa delle scuole. Poi, purtroppo, le scelte concrete sono andate nella direzione opposta a quella tracciata all’inizio: abbiamo avuto il blocco del contratto esattamente come nei governi precedenti, si è tentato di eliminare gli scatti, di introdurre un meccanismo premiante solo per il 66 per il cento dei lavoratori. Il non aver previsto veri investimenti finanziari ha aperto un braccio ferro tra insegnanti e governo su cui spero il Presidente del Consiglio voglia tornare indietro”.

Le assunzioni però restano un fatto di rilievo.

“Le assunzioni sono un fatto assolutamente positivo, ma siamo molto preoccupati per i tempi e per quelle categorie di lavoratori che resteranno escluse pur avendo consentito alle scuole negli ultimi dieci anni di funzionare. Bisogna subito cancellare l’ art. 12 che vieta di reiterare le supplenze e predisporre un piano che assorba gli abilitati che hanno anzianità di servizio”.

In sostanza il doppio canale, ma gli emendamenti vanno nella direzione dei posti riservati al prossimo concorso.

“Se posti riservati significa comunque far ripetere agli abilitati TFA e PAS prove concorsuali che hanno già sostenuto, non siamo assolutamente d’accordo. Queste persone hanno già superato delle selezioni e si sono formate attraverso corsi molto qualificanti, sarebbe un accanimento che non porta qualità alla scuola costringerle a fare un nuovo concorso. Capirei di più la proposta di istituire due anni di prova anziché uno solo”.

Il capitolo assunzioni lo scorporerebbe con un decreto?

“Sì, dal 1° settembre si facciano le assunzioni dei 100.000 docenti, poi si discutano tutti gli elementi che riguardano il merito attraverso un approfondito dibattito parlamentare. Il Governo dovrebbe riflettere e rivedere in particolare questi tre punti: poteri al dirigente, precariato, norme contrattuali che disciplinano il rapporto di lavoro, in questo modo si potrebbe mettere ordine e aprire un vero dibattito culturale con tempi più distesi”.

Lei parla di dibattito, ma allora le consultazioni con i cittadini a che cosa sono servite? Questa non doveva essere l’ennesima riforma calata dall’alto.

“Eppure è andata così. Il ddl è stato scritto da persone che hanno scarsa conoscenza del mondo della scuola, ce ne siamo accorti tutti. Adesso però il Pd ha davvero tutti gli elementi per capire che cosa occorre modificare, è fuori dalla realtà se continua a pensare che la Buona Scuola possa funzionare avendo contro proprio gli insegnanti. Insomma, facessero time-out, è mai possibile che un milione di docenti non abbia capito il ddl? Magari hanno semplicemente capito che non può funzionare così com’è. I nostri parlamentari non restino chiusi nelle loro stanze, tornino indietro come hanno fatto altre volte, almeno sui punti più importanti che ho elencato prima”.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!   Dom Apr 26, 2015 7:43 pm

di male in peggio....

cercando di camuffare la sostanza non cambia

anzi aumenta la presa in giro dei docenti!!

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-poteri-dei-dirigenti-ridotti-non-sar-solo-assumere-docenti-e-occuparsi-del-pof
Tornare in alto Andare in basso
 
RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» RIDIMENSIONAMENTO del potere dei PRESIDI: altra BEFFA - NON VOTEREMO PIU' IL PD !!!
» Il potere del maligno
» altra bella scossa di terremoto....
» Focus - L'invisibile potere dei microbi 18.09.13 ore 22.40
» Il potere temporale della Chiesa

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: