Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Fatto positivo Le Assunzioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Cate1973



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 10.09.12

MessaggioOggetto: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 9:27 am

Promemoria primo messaggio :

Ormai è guerra contro Renzi sostenuta fortemente dai sindacati, quegli stessi sindacati che negli anni di fronte a tante problematiche non hanno fatto nulla. Non dico che la Buona Scuola è perfetta ma c'è anche qualcosa di buono: le assunzioni. Noi siamo abitutati a criticare tutto sempre perchè siamo tanti e ognuno ha situazioni diverse. Penso che altre proposte neanche sarebbero andate bene. La cosa importante è capire se le assunzioni ci saranno realmente e se lasceranno a piedi tante persone delle GAE. Sono questi i numeri che Renzi dovrebbe chiarire e sui quali impegnarsi nero su bianco.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 5:33 pm

Ricordo che venti-trent'anni fa c'era gente che si entusiasmava alla prospettiva della "flessibilità"; c'è voluto un po' perché si capisse che era solo precarietà.
Tornare in alto Andare in basso
G78



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 5:40 pm

Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:

Ci sono così tante sfaccettature, così tante situazioni personali e delicate ... io appartengo ad una categoria da te ignorata: nell'anno scolastico 2015/2016 avrei il ruolo indipendentemente dalla riforma ma non penso che il trattamento a me riservato dalla Buona Scuola sia "poco edificante" ... lo trovo, invece, stimolante.
Vedi? Punti di vista totalmente diversi ... e il confronto può esserci solo se si smette di puntare il dito togliendoci di dosso i panni da "giudici".

Io non augurerei a nessuna persona cara di vedersi messa a rischio la stabilità della propria sede lavorativa in base a scelte discrezionali di un dirigente. Penso che renderebbe il suo lavoro "stimolante" nello stesso senso in cui giocare ad una roulette russa può render stimolante una serata tra amici. Capisco che alcuni possano avere gusti particolari da questo punto di vista ma non credo che sia una buona cosa estendere questo tipo di "stimoli" a persone che non condividono lo stesso approccio esistenziale e magari speravano di vivere una vita più serena e libera.

Condivisibile anche il tuo pensiero su cui onestamente mi sono fermata a riflettere. Io vedo le cose da un altro punto di vista ... questa "precarietà" di cui parli potrebbe smuovere quei colleghi che, al pari di alcuni alunni, entrano la mattina a scuola per "riscaldare" la sedia ... colleghi che offendono i ragazzi in maniera pesante ... colleghi che fanno svolgere una prova scritta senza aver corretto la precedente ... colleghi che ai consigli di classe dormono ... colleghi che, onestamente, preferirei non avere.
Tornare in alto Andare in basso
alvo



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 18.04.15

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 5:52 pm

G78 ha scritto:
Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:

Ci sono così tante sfaccettature, così tante situazioni personali e delicate ... io appartengo ad una categoria da te ignorata: nell'anno scolastico 2015/2016 avrei il ruolo indipendentemente dalla riforma ma non penso che il trattamento a me riservato dalla Buona Scuola sia "poco edificante" ... lo trovo, invece, stimolante.
Vedi? Punti di vista totalmente diversi ... e il confronto può esserci solo se si smette di puntare il dito togliendoci di dosso i panni da "giudici".

Io non augurerei a nessuna persona cara di vedersi messa a rischio la stabilità della propria sede lavorativa in base a scelte discrezionali di un dirigente. Penso che renderebbe il suo lavoro "stimolante" nello stesso senso in cui giocare ad una roulette russa può render stimolante una serata tra amici. Capisco che alcuni possano avere gusti particolari da questo punto di vista ma non credo che sia una buona cosa estendere questo tipo di "stimoli" a persone che non condividono lo stesso approccio esistenziale e magari speravano di vivere una vita più serena e libera.

Condivisibile anche il tuo pensiero su cui onestamente mi sono fermata a riflettere. Io vedo le cose da un altro punto di vista ... questa "precarietà" di cui parli potrebbe smuovere quei colleghi che, al pari di alcuni alunni, entrano la mattina a scuola per "riscaldare" la sedia ... colleghi che offendono i ragazzi in maniera pesante ... colleghi che fanno svolgere una prova scritta senza aver corretto la precedente ... colleghi che ai consigli di classe dormono ... colleghi che, onestamente, preferirei non avere.

Visto che g78 , come altri precari ,trovano stimolante avere queste nuove regole dovrebbero poterle testare prima loro. Le nuove regole dovrebbero valere solo per i neoassunti e non per i docenti di ruolo che le vivono come un cambiamento assolutamente peggiorativo e inaccettabile.Cosi tutti , o almeno la maggior parte, sarebbero soddisfatti,governo compreso.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Tuguri



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 27.03.15

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 5:53 pm

G78 ha scritto:
Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:

Ci sono così tante sfaccettature, così tante situazioni personali e delicate ... io appartengo ad una categoria da te ignorata: nell'anno scolastico 2015/2016 avrei il ruolo indipendentemente dalla riforma ma non penso che il trattamento a me riservato dalla Buona Scuola sia "poco edificante" ... lo trovo, invece, stimolante.
Vedi? Punti di vista totalmente diversi ... e il confronto può esserci solo se si smette di puntare il dito togliendoci di dosso i panni da "giudici".

Io non augurerei a nessuna persona cara di vedersi messa a rischio la stabilità della propria sede lavorativa in base a scelte discrezionali di un dirigente. Penso che renderebbe il suo lavoro "stimolante" nello stesso senso in cui giocare ad una roulette russa può render stimolante una serata tra amici. Capisco che alcuni possano avere gusti particolari da questo punto di vista ma non credo che sia una buona cosa estendere questo tipo di "stimoli" a persone che non condividono lo stesso approccio esistenziale e magari speravano di vivere una vita più serena e libera.

Condivisibile anche il tuo pensiero su cui onestamente mi sono fermata a riflettere. Io vedo le cose da un altro punto di vista ... questa "precarietà" di cui parli potrebbe smuovere quei colleghi che, al pari di alcuni alunni, entrano la mattina a scuola per "riscaldare" la sedia ... colleghi che offendono i ragazzi in maniera pesante ... colleghi che fanno svolgere una prova scritta senza aver corretto la precedente ... colleghi che ai consigli di classe dormono ... colleghi che, onestamente, preferirei non avere.

Quindi la "precarietà" renderebbe capace un incapace?
Tornare in alto Andare in basso
G78



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 5:57 pm

Paolo Tuguri ha scritto:
G78 ha scritto:
Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:

Ci sono così tante sfaccettature, così tante situazioni personali e delicate ... io appartengo ad una categoria da te ignorata: nell'anno scolastico 2015/2016 avrei il ruolo indipendentemente dalla riforma ma non penso che il trattamento a me riservato dalla Buona Scuola sia "poco edificante" ... lo trovo, invece, stimolante.
Vedi? Punti di vista totalmente diversi ... e il confronto può esserci solo se si smette di puntare il dito togliendoci di dosso i panni da "giudici".

Io non augurerei a nessuna persona cara di vedersi messa a rischio la stabilità della propria sede lavorativa in base a scelte discrezionali di un dirigente. Penso che renderebbe il suo lavoro "stimolante" nello stesso senso in cui giocare ad una roulette russa può render stimolante una serata tra amici. Capisco che alcuni possano avere gusti particolari da questo punto di vista ma non credo che sia una buona cosa estendere questo tipo di "stimoli" a persone che non condividono lo stesso approccio esistenziale e magari speravano di vivere una vita più serena e libera.

Condivisibile anche il tuo pensiero su cui onestamente mi sono fermata a riflettere. Io vedo le cose da un altro punto di vista ... questa "precarietà" di cui parli potrebbe smuovere quei colleghi che, al pari di alcuni alunni, entrano la mattina a scuola per "riscaldare" la sedia ... colleghi che offendono i ragazzi in maniera pesante ... colleghi che fanno svolgere una prova scritta senza aver corretto la precedente ... colleghi che ai consigli di classe dormono ... colleghi che, onestamente, preferirei non avere.

Quindi la "precarietà" renderebbe capace un incapace?

... in alternativa l'incapace potrebbe essere allontanato !
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Tuguri



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 27.03.15

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 5:58 pm

G78 ha scritto:
Paolo Tuguri ha scritto:
G78 ha scritto:
Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:

Ci sono così tante sfaccettature, così tante situazioni personali e delicate ... io appartengo ad una categoria da te ignorata: nell'anno scolastico 2015/2016 avrei il ruolo indipendentemente dalla riforma ma non penso che il trattamento a me riservato dalla Buona Scuola sia "poco edificante" ... lo trovo, invece, stimolante.
Vedi? Punti di vista totalmente diversi ... e il confronto può esserci solo se si smette di puntare il dito togliendoci di dosso i panni da "giudici".

Io non augurerei a nessuna persona cara di vedersi messa a rischio la stabilità della propria sede lavorativa in base a scelte discrezionali di un dirigente. Penso che renderebbe il suo lavoro "stimolante" nello stesso senso in cui giocare ad una roulette russa può render stimolante una serata tra amici. Capisco che alcuni possano avere gusti particolari da questo punto di vista ma non credo che sia una buona cosa estendere questo tipo di "stimoli" a persone che non condividono lo stesso approccio esistenziale e magari speravano di vivere una vita più serena e libera.

Condivisibile anche il tuo pensiero su cui onestamente mi sono fermata a riflettere. Io vedo le cose da un altro punto di vista ... questa "precarietà" di cui parli potrebbe smuovere quei colleghi che, al pari di alcuni alunni, entrano la mattina a scuola per "riscaldare" la sedia ... colleghi che offendono i ragazzi in maniera pesante ... colleghi che fanno svolgere una prova scritta senza aver corretto la precedente ... colleghi che ai consigli di classe dormono ... colleghi che, onestamente, preferirei non avere.

Quindi la "precarietà" renderebbe capace un incapace?

... in alternativa l'incapace potrebbe essere allontanato !

In un' altra scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 6:00 pm

G78 ha scritto:
Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:

Ci sono così tante sfaccettature, così tante situazioni personali e delicate ... io appartengo ad una categoria da te ignorata: nell'anno scolastico 2015/2016 avrei il ruolo indipendentemente dalla riforma ma non penso che il trattamento a me riservato dalla Buona Scuola sia "poco edificante" ... lo trovo, invece, stimolante.
Vedi? Punti di vista totalmente diversi ... e il confronto può esserci solo se si smette di puntare il dito togliendoci di dosso i panni da "giudici".

Io non augurerei a nessuna persona cara di vedersi messa a rischio la stabilità della propria sede lavorativa in base a scelte discrezionali di un dirigente. Penso che renderebbe il suo lavoro "stimolante" nello stesso senso in cui giocare ad una roulette russa può render stimolante una serata tra amici. Capisco che alcuni possano avere gusti particolari da questo punto di vista ma non credo che sia una buona cosa estendere questo tipo di "stimoli" a persone che non condividono lo stesso approccio esistenziale e magari speravano di vivere una vita più serena e libera.

Condivisibile anche il tuo pensiero su cui onestamente mi sono fermata a riflettere. Io vedo le cose da un altro punto di vista ... questa "precarietà" di cui parli potrebbe smuovere quei colleghi che, al pari di alcuni alunni, entrano la mattina a scuola per "riscaldare" la sedia ... colleghi che offendono i ragazzi in maniera pesante ... colleghi che fanno svolgere una prova scritta senza aver corretto la precedente ... colleghi che ai consigli di classe dormono ... colleghi che, onestamente, preferirei non avere.

1) Non è questo l'incentivo che crei perchè non c'è nessun motivo di ritenere che a decidere della tua permanenza in una scuola sarà il fatto che "lavori bene" o "scaldi la sedia". Ci saranno colleghi che sono molto "vicini" al dirigente che potranno permettersi di essere arroganti con gli alunni senza temere nulla e prendere il lavoro con superficialità.
2) Quello che è certo invece è che creerai altri tipi di incentivi: a non dissentire, a non scioperare, a modificare il tuo comportamento e il tuo metodo di lavoro in base a quello che ti viene richiesto dai vertici anche quando non lo condividi. Se durante uno scrutinio il dirigente dirà che uno studente a cui vuoi dare un 5 dovrebbe avere 6 tu sarai incentivata a dire "sì, ora che me lo dice mi rendo conto di aver sbagliato a valutare".
3) In ogni caso chi lavora bene non avrebbe nessun motivo di stare tranquillo: sarebbe sempre a rischio di venire spedito in altra sede senza nessuna necessità di motivare la decisione. Tu per creare uno stato di incertezza e timore nei colleghi che lavorano male stai facendo la stessa cosa ai colleghi che lavorano bene. E' come se per far rispettare l'ordine per le strade tu dessi alla polizia la libertà di punire chiunque a sua discrezione.


Ultima modifica di Babbeus il Gio Apr 23, 2015 7:01 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
G78



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Fatto positivo Le Assunzioni    Gio Apr 23, 2015 6:58 pm

Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:
Babbeus ha scritto:
G78 ha scritto:

Ci sono così tante sfaccettature, così tante situazioni personali e delicate ... io appartengo ad una categoria da te ignorata: nell'anno scolastico 2015/2016 avrei il ruolo indipendentemente dalla riforma ma non penso che il trattamento a me riservato dalla Buona Scuola sia "poco edificante" ... lo trovo, invece, stimolante.
Vedi? Punti di vista totalmente diversi ... e il confronto può esserci solo se si smette di puntare il dito togliendoci di dosso i panni da "giudici".

Io non augurerei a nessuna persona cara di vedersi messa a rischio la stabilità della propria sede lavorativa in base a scelte discrezionali di un dirigente. Penso che renderebbe il suo lavoro "stimolante" nello stesso senso in cui giocare ad una roulette russa può render stimolante una serata tra amici. Capisco che alcuni possano avere gusti particolari da questo punto di vista ma non credo che sia una buona cosa estendere questo tipo di "stimoli" a persone che non condividono lo stesso approccio esistenziale e magari speravano di vivere una vita più serena e libera.

Condivisibile anche il tuo pensiero su cui onestamente mi sono fermata a riflettere. Io vedo le cose da un altro punto di vista ... questa "precarietà" di cui parli potrebbe smuovere quei colleghi che, al pari di alcuni alunni, entrano la mattina a scuola per "riscaldare" la sedia ... colleghi che offendono i ragazzi in maniera pesante ... colleghi che fanno svolgere una prova scritta senza aver corretto la precedente ... colleghi che ai consigli di classe dormono ... colleghi che, onestamente, preferirei non avere.

1) Non è questo l'incentivo che crei perchè non c'è nessun motivo di ritenere che a decidere della tua permanenza in una scuola sarà il fatto che "lavori bene" o "scaldi la sedia". Ci saranno colleghi che sono molto "vicini" al dirigente che potranno permettersi di essere arroganti con gli alunni senza temere nulla e prendere il lavoro con superficialità.
2) Quello che è certo invece è che creerai altri tipi di incentivi: a non dissentire, a non scioperare, a modificare il tuo comportamento e il tuo metodo di lavoro in base a quello che ti viene richiesto dai vertici anche quando non lo condividi. Se durante uno scrutinio il dirigente dirà che uno studente a cui vuoi dare un 5 dovrebbe avere 6 tu sarai incentivata a dire "sì, ora che me lo dice mi rendo conto di aver sbagliato a valutare".
3) In ogni caso chi lavora bene non avrebbe nessun motivo di stare tranquillo: sarebbe sempre a rischio di venire spedito in altra sede senza nessuna necessità di motivare a cosa. Tu per creare uno stato di incertezza e timore nei colleghi che lavorano male stai facendo la stessa cosa ai colleghi che lavorano bene. E' come se per far rispettare l'ordine per le strade tu dessi alla polizia la libertà di punire chiunque a sua discrezione.

Mi hai dato tanti spunti su cui riflettere ... è questo il beneficio di un confronto sano e rispettoso
Tornare in alto Andare in basso
 
Fatto positivo Le Assunzioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» è possibile la pma con micoplasma positivo?
» Ho fatto la mia prima IUI
» Fatto vaccino rosolia!!
» un pensiero positivo per la nostra Bibbi...
» transfer fatto, che emozione!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: