Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Sab Apr 25, 2015 8:44 pm

https://www.youtube.com/watch?v=cBesCvBzXfw&feature=youtu.be&app=desktop
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Sab Apr 25, 2015 8:52 pm

Che tristezza...soprattutto il tizio che non avrebbe voluto essere liberato


Ultima modifica di raganella il Sab Apr 25, 2015 10:43 pm, modificato 1 volta (Ragione : errore di battitura)
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3885
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Sab Apr 25, 2015 8:54 pm

Piuttosto scoraggiante
la migliore è questa: "io in storia sono sempre andato male, cavolo! Se mi facete qualche domanda di geografia è meglio!"
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Sab Apr 25, 2015 9:16 pm

michetta ha scritto:
Piuttosto scoraggiante
la migliore è questa: "io in storia sono sempre andato male, cavolo! Se mi facete qualche domanda di geografia è meglio!"
Domanda di geografia:

https://www.youtube.com/watch?v=qAdPL1u2z3A
Tornare in alto Andare in basso
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Sab Apr 25, 2015 9:23 pm

E' pura demagogia andare a intervistare persone a caso chiedendo del 25 Aprile... si vuole dimostrare una tesi e quindi si finisce per dimostrarla, dicendo l'assurdità che i giovani (?) non sanno cosa avvenne il 25 Aprile... QUEI giovani dell'intervista non lo sanno, non "i giovani".
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Sab Apr 25, 2015 10:28 pm

il problema non è solo che i giovani non sanno cosa sia successo il 25 aprile di 70 anni fa....ma che non sanno cosa sia successo a Sarajevo poco più di 20 anni fa, o a Srebrenica 20 anni fa, o in Vietnam 45 anni fa, o alle fosse ardeatine e via dicendo...la stessa vicenda della resistenza va letta in maniera più distaccata e sfaccettata...
io da anni contesto l impostazione dell'insegnamento della storia nella scuola, troppo dilungantesi sull antica roma e sulla Grecia e troppo approssimativa sul xx secolo.......
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Sab Apr 25, 2015 10:43 pm

Indomito_2014 ha scritto:
E' pura demagogia andare a intervistare persone a caso chiedendo del 25 Aprile... si vuole dimostrare una tesi e quindi si finisce per dimostrarla, dicendo l'assurdità che i giovani (?) non sanno cosa avvenne il 25 Aprile... QUEI giovani dell'intervista non lo sanno, non "i giovani".
Perdonami ma il 25 aprile è una cosa troppo grossa da poterla ignorare; anche andando nella "curva sud" si dovrebbe trovare il 100% di conoscenza dell'evento; possono non saperlo solo gli handicappati mentali, i minori di anni 10 e i malati di alzheimer ..... e sui minori di anni 10 ho qualche riserva.
Tornare in alto Andare in basso
stefy1879



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 31.05.11

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 1:08 am

I primi a ignorare il 25 Aprile sono spesso i loro genitori. Stamattina da me era così :poche persone alla manifestazione per la Liberazione in piazza e per lo più anziane, mentre l unico supermercato aperto era gremito.  Ma si........vuoi mettere un bel carrello pieno di offerte con lo stare ad ascoltare discorsi  noiosi di cose vecchie. ?...
Tornare in alto Andare in basso
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 1:47 pm

felipezz ha scritto:
il problema non è solo che i giovani non sanno cosa sia successo il 25 aprile di 70 anni fa....ma che non sanno cosa sia successo a Sarajevo poco più di 20 anni fa, o a Srebrenica 20 anni fa, o in Vietnam 45 anni fa, o alle fosse ardeatine e via dicendo...la stessa vicenda della resistenza va letta in maniera più distaccata e sfaccettata...
io da anni contesto l impostazione dell'insegnamento della storia nella scuola, troppo dilungantesi sull antica roma e sulla Grecia e troppo approssimativa sul xx secolo.......

Attualmente insegno storia e filosofia nei licei e sono d'accordo con te, con alcune precisazioni:
1) La storia antica è molto importante e non la taglierei in nessun modo, perchè ha carattere di universalità e mostra la natura umana nelle sue sfacettature (L'hybris di Serse, la demagogia di Cleone, l'ambiguità di Alcibiade ecc...).
2) Il problema nasce al quarto anno di scuola superiore perchè la stragrande maggioranza dei colleghi ancora non ha capito che il miur ha fornito come linea guida quella di arrivare fino al 1900, in modo da potersi dedicare in quinta a questo secolo fondamentale, dedicando un intero anno a 90 anni di storia... nella mia attuale quarta sono arrivato al 1900 e se li avrò anche l'anno prossimo potranno dedicarsi con calma alla contemporaneità, affrontando sia momenti comunque fondamentali come il 25 aprile sia la guerra del Vietnam; è un dato di fatto comunque che, come affermi tu, gli eventi legati al 25 aprile e concetti correlati andrebbero visti in modo più distaccato, contestualizzato e meno celebrativo.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 1:54 pm

Il programma di quarta dovrebbe iniziare dalla metà del Seicento. Se si inizia da lì, si può anche finire l'Ottocento. Se ci si trova a cominciare da Carlo V, come mi è capitato più volte, perché nei tre anni precedenti si sono accumulati ritardi, gli insegnanti di quarta non possono fare miracoli.
Tornare in alto Andare in basso
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 2:07 pm

La norma è: dal 1000 al 1648 in terza, dal 1648 al 1911 in quarta e dal 1911 a oggi in quinta; so bene che spesso così non è, ma il dirigente dovrebbe a mio avviso monitorare l'avanzamento dei programmi e cercare di capire perchè alcuni sono sempre indietro.
Bisogna che molti colleghi A37 si rendano conto che con due ore a settimana non si possono fare interrogazioni di un'ora...
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 2:27 pm

Purtroppo i dirigenti tendono sempre a tutelare gli studenti che si lamentano che l'insegnante corre troppo oppure fa interrogazioni troppo brevi che non consentono loro di esprimersi al meglio. Perciò chi è sempre indietro ha più possibilità di essere lodato e ritenuto meritevole che di essere richiamato. Naturalmente in linea teorica hai perfettamente ragione tu.
Però io volevo sottolineare che in prima si dovrebbe arrivare ai Gracchi (alcuni libri arrivano addirittura alla fine della repubblica), mentre molte volte si riesce appena ad iniziare la storia romana (lasciando stare casi patologici, che pure esistono; nel primo quadrimestre ci sono colleghi che fanno solo la preistoria e gli egizi; io ho preso una classe a gennaio ed erano al mesolitico e secondo il titolare avrei dovuto continuare altri tre mesi con il neolitico per poi saltare totalmente la storia greca ed iniziare quella romana), e in seconda all'anno 1000, mentre molti si fermano prima. Quindi la questione non riguarda solo gli insegnanti della A037, ma anche quelli della A050 e della A051 (come me). Peraltro, quando con il vecchio ordinamento in seconda si doveva arrivare alla metà del Trecento, io ho fatto i salti mortali per avvicinarmi al traguardo (sono arrivato alle crociate) per poi sentirmi dire dai ragazzi che l'insegnante di terza ha ricominciato dalle invasioni barbariche (non so dove sia arrivato). E allora mettiamoci d'accordo.
Purtroppo dall'alto arrivano solo segnali in senso contrario: i programmi nazionali non esistono più, la libertà di insegnamento è interpretata come libertà di non fare certi argomenti o di arrivare fin dove vogliono studenti e genitori. Inutile stupirsi se poi in quinta si arriva fino al 1945. Non è davvero colpa (solo) degli insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
alege76



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 09.07.12

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 2:46 pm

Dec ha scritto:
Purtroppo i dirigenti tendono sempre a tutelare gli studenti che si lamentano che l'insegnante corre troppo oppure fa interrogazioni troppo brevi che non consentono loro di esprimersi al meglio. Perciò chi è sempre indietro ha più possibilità di essere lodato e ritenuto meritevole che di essere richiamato. Naturalmente in linea teorica hai perfettamente ragione tu.
Però io volevo sottolineare che in prima si dovrebbe arrivare ai Gracchi (alcuni libri arrivano addirittura alla fine della repubblica), mentre molte volte si riesce appena ad iniziare la storia romana (lasciando stare casi patologici, che pure esistono; nel primo quadrimestre ci sono colleghi che fanno solo la preistoria e gli egizi; io ho preso una classe a gennaio ed erano al mesolitico e secondo il titolare avrei dovuto continuare altri tre mesi con il neolitico per poi saltare totalmente la storia greca ed iniziare quella romana), e in seconda all'anno 1000, mentre molti si fermano prima. Quindi la questione non riguarda solo gli insegnanti della A037, ma anche quelli della A050 e della A051 (come me). Peraltro, quando con il vecchio ordinamento in seconda si doveva arrivare alla metà del Trecento, io ho fatto i salti mortali per avvicinarmi al traguardo (sono arrivato alle crociate) per poi sentirmi dire dai ragazzi che l'insegnante di terza ha ricominciato dalle invasioni barbariche (non so dove sia arrivato). E allora mettiamoci d'accordo.
Purtroppo dall'alto arrivano solo segnali in senso contrario: i programmi nazionali non esistono più, la libertà di insegnamento è interpretata come libertà di non fare certi argomenti o di arrivare fin dove vogliono studenti e genitori. Inutile stupirsi se poi in quinta si arriva fino al 1945. Non è davvero colpa (solo) degli insegnanti.

E' vero, salvo poi proporre nelle prove dell'esame di stato gli argomenti del programma introdotti per la prima volta con le nuove "indicazioni" (sembrano quelle del bugiardino dei medicinali...) o quelli che tradizionalmente, per un motivo o per l'altro, di solito non si toccano; almeno questa è la sensazione di ciò che potrebbe accadere che ho ricavato dalle simulazioni di matematica per lo Scientifico.
Del resto è tradizione consolidata, in Italia, cambiare il programma reale di insegnamento a botte di problemi di maturità: in passato era la "trinomite", poi gli studi di funzione con qualche integrale, ora le "prove autentiche"...ma stabilire un Syllabus, come nei paesi civili, no, quello non lo fanno proprio.

Potrebbero fare una cosa simile nelle vostre materie?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 2:58 pm

stefy1879 ha scritto:
I primi a ignorare il 25 Aprile sono spesso i loro genitori. Stamattina da me era così :poche persone alla manifestazione per la Liberazione in piazza e per lo più anziane, mentre l unico supermercato aperto era gremito.

Io ho provato ad andarci, ieri, a una manifestazione di piazza.

Ho visto che dietro al palco dei relatori avevano montato un grande schermo, per cui ho pensato che volessero proiettare qualcosa di interessante, magari una presentazione didattica fatta apposta, oppure dei brani di documentario.

Invece ho constatato che lo schermo era stato predisposto solo per tenere FISSO il collegamento su una pagina di twitter, in cui scorrevano dei commenti individuali di banalità assoluta.

Poi ho visto che era presente il nostro sindaco in persona, patetico clone mancato di Renzi, nonché apprendista intrallazzatore urbanistico con dubbi risultati, e allora me ne sono andata.

L.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 3:34 pm

raganella ha scritto:
Che tristezza...soprattutto il tizio che non avrebbe voluto essere liberato
L'unico intervento degno di nota che ho trovato tristemente bello è quello finale del nonno :" Facciamo l'ora della libertà. Insegniamo a vivere a questi giovani"
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 4:08 pm

alege76 ha scritto:
Dec ha scritto:
Purtroppo i dirigenti tendono sempre a tutelare gli studenti che si lamentano che l'insegnante corre troppo oppure fa interrogazioni troppo brevi che non consentono loro di esprimersi al meglio. Perciò chi è sempre indietro ha più possibilità di essere lodato e ritenuto meritevole che di essere richiamato. Naturalmente in linea teorica hai perfettamente ragione tu.
Però io volevo sottolineare che in prima si dovrebbe arrivare ai Gracchi (alcuni libri arrivano addirittura alla fine della repubblica), mentre molte volte si riesce appena ad iniziare la storia romana (lasciando stare casi patologici, che pure esistono; nel primo quadrimestre ci sono colleghi che fanno solo la preistoria e gli egizi; io ho preso una classe a gennaio ed erano al mesolitico e secondo il titolare avrei dovuto continuare altri tre mesi con il neolitico per poi saltare totalmente la storia greca ed iniziare quella romana), e in seconda all'anno 1000, mentre molti si fermano prima. Quindi la questione non riguarda solo gli insegnanti della A037, ma anche quelli della A050 e della A051 (come me). Peraltro, quando con il vecchio ordinamento in seconda si doveva arrivare alla metà del Trecento, io ho fatto i salti mortali per avvicinarmi al traguardo (sono arrivato alle crociate) per poi sentirmi dire dai ragazzi che l'insegnante di terza ha ricominciato dalle invasioni barbariche (non so dove sia arrivato). E allora mettiamoci d'accordo.
Purtroppo dall'alto arrivano solo segnali in senso contrario: i programmi nazionali non esistono più, la libertà di insegnamento è interpretata come libertà di non fare certi argomenti o di arrivare fin dove vogliono studenti e genitori. Inutile stupirsi se poi in quinta si arriva fino al 1945. Non è davvero colpa (solo) degli insegnanti.

E' vero, salvo poi proporre nelle prove dell'esame di stato gli argomenti del programma introdotti per la prima volta con le nuove "indicazioni" (sembrano quelle del bugiardino dei medicinali...) o quelli che tradizionalmente, per un motivo o per l'altro, di solito non si toccano; almeno questa è la sensazione di ciò che potrebbe accadere che ho ricavato dalle simulazioni di matematica per lo Scientifico.
Del resto è tradizione consolidata, in Italia, cambiare il programma reale di insegnamento a botte di problemi di maturità: in passato era la "trinomite", poi gli studi di funzione con qualche integrale, ora le "prove autentiche"...ma stabilire un Syllabus, come nei paesi civili, no, quello non lo fanno proprio.

Potrebbero fare una cosa simile nelle vostre materie?

La prima prova prevede una pluralità di tracce, alcune delle quali non inerenti al programma svolto (e sono proprio le più scelte dagli studenti), la terza prova è decisa e il colloquio orale condotto dalla commissione in base al programma effettivamente svolto. Perciò il problema è meno sentito.
Tornare in alto Andare in basso
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Dom Apr 26, 2015 9:07 pm

In effetti gli studenti tendono sempre a non far correre troppo l'insegnante, ma il problema sono i ds che in realtà della questione non se ne preoccupano minimamente. Comunque, tu quanto tieni Dec i tuoi studenti? Io 15 minuti, so che alcuni miei colleghi li tengono anche il doppio...
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Lun Apr 27, 2015 1:43 am

Io in genere ne chiamo tre o quattro per volta per velocizzare un po'. Con quelli bravi può bastare un'ora per interrogare tre o quattro persone, il problema è tirar fuori qualcosa a chi ha poco o niente da dire o proprio non riesce ad esprimersi in un italiano decente: in questo caso i tempi si allungano e sforo nella seconda ora (spesso ne ho due unite). Comunque sono sempre drammaticamente indietro con le interrogazioni, tra richieste di rinvio, assenze strategiche, malesseri improvvisi e cose del genere.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Lun Apr 27, 2015 7:23 am

In matematica e fisica è materialmente impossibile interrogarne tre o quattro alla volta.
Tornare in alto Andare in basso
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"   Lun Apr 27, 2015 7:03 pm

Dec ha scritto:
Io in genere ne chiamo tre o quattro per volta per velocizzare un po'. Con quelli bravi può bastare un'ora per interrogare tre o quattro persone, il problema è tirar fuori qualcosa a chi ha poco o niente da dire o proprio non riesce ad esprimersi in un italiano decente: in questo caso i tempi si allungano e sforo nella seconda ora (spesso ne ho due unite). Comunque sono sempre drammaticamente indietro con le interrogazioni, tra richieste di rinvio, assenze strategiche, malesseri improvvisi e cose del genere.

Parole sante...
Tornare in alto Andare in basso
 
Dopo il giorno della memoria ed il giorno del ricordo ecco a voi il giorno del "non l'ho mai saputo"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» E' possibile che dopo la sospensione della pillola il ciclo non arrivi?
» PARERE SU ASSUNZIONE PROGESTERONE.. PROGEFIK.. DUFASTON E LENTOGEST NEL PT
» Ciclo arrivato - Progynova preso!!
» quando torna il ciclo dopo icsi negativa?
» parere su progesterone post transfer

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: