Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 8:21 am

http://www.orizzontescuola.it/news/iononsciopero-5-maggio-e-voglio-migliorare-ddl-scuola

Il link segnalato incarna perfettamente  tutte le potenzialità della riforma, concentrando la nostra attenzione su tutte le occasioni mancate per svecchiare ad oggi il sistema scuola.
Riassume, infatti, mirabilmente tutte le argomentazioni che ho cercato di sviluppare, bene o male, con chi fosse seriamente aperto al confronto e disposto anche a "cambiare idea" senza abbracciare posizioni statiche e sorpassate in maniera aprioristica.
E' vero, lo ammetto, sono questi i dirigenti con cui vorrei lavorare: persone serie e leali che non hanno paura di misurarsi sui risultati, assumendosi le responsabilità delle loro scelte, comunque vada, e stanchi, davvero stanchi, di avere le mani legate e non poter incidere, ad oggi, con le loro condivisibili  iniziative, sull'attuale sistema scolastico.
Tornare in alto Andare in basso
alvo



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 18.04.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 8:58 am

Prenotate un tavolo x 5 ,tu e i tuoi padroni e accendete la Tv il 5 maggio,vi spiegheremo tutto !
Tornare in alto Andare in basso
Meravigliato



Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 27.11.14

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 9:20 am

Mah...
Io ho girato 10 scuole. Solo in due casi sono stato davanti a persone intelligenti... gli altri otto erano il motivo per cui la scuola era allo sbando.

Se avessero inserito nel DDL qualche contrappeso (a obiettivi non raggiunti, vai via!) la cosa sarebbe stata diversa. La Giannini & c., essendo marci, nelle dichiarazioni dicono che, per i DS, nel DDL è così. Ma mentono.
C'è stato spazio per tutto TRANNE che per questo.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 9:34 am

alvo ha scritto:
Prenotate un tavolo x 5 ,tu e i tuoi padroni e accendete la Tv il 5 maggio,vi spiegheremo tutto !

Io non ho padroni Alvo, però capisco chi si ostina ad essere servo di una ideologia vetero-comunista che ha ormai spiegato tutti gli effetti che poteva dare, ed i cui risultati quali l'immobilismo sociale, politico e culturale di questo Paese, sono sotto gli occhi di tutti!
Tornare in alto Andare in basso
Meravigliato



Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 27.11.14

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 9:45 am

Francesca4 ha scritto:
alvo ha scritto:
Prenotate un tavolo x 5 ,tu e i tuoi padroni e accendete la Tv il 5 maggio,vi spiegheremo tutto !

Io non ho padroni Alvo, però capisco chi si ostina ad essere servo di una ideologia vetero-comunista che ha ormai spiegato tutti gli effetti che poteva dare, ed i cui risultati quali l'immobilismo sociale, politico e culturale di questo Paese, sono sotto gli occhi di tutti!

Cioè sei di quelli che dice che la colpa è dei comunisti?
Che non sono MAI stati al governo?
Quando vedrò la benzina di stato, le assicurazioni di stato e l'abolizione della proprietà privata che, messi in pratica, falliscono, a quel punto potrai parlare di vetero-comunisti. Per adesso, sarebbe meglio non avventurasi in esternazioni ridicole.

Certe cose non si possono leggere proprio...

Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 10:26 am

Cos'è la Rivoluzione Culturale:
http://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0CB0QFjAA&url=http%3A%2F%2Fit.wikipedia.org%2Fwiki%2FGrande_rivoluzione_culturale&ei=fvI9VePhKIX3auPZgYAH&usg=AFQjCNGLD2CBjIb8hySsh_sZ5pYQZ-vImg&bvm=bv.91665533,d.d2

(castigarne uno per educarne 100???)
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 11:01 am

Perplessa ha scritto:
Cos'è la Rivoluzione Culturale:
http://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0CB0QFjAA&url=http%3A%2F%2Fit.wikipedia.org%2Fwiki%2FGrande_rivoluzione_culturale&ei=fvI9VePhKIX3auPZgYAH&usg=AFQjCNGLD2CBjIb8hySsh_sZ5pYQZ-vImg&bvm=bv.91665533,d.d2

(castigarne uno per educarne 100???)

Cara Perplessa perché vorresti lasciare il monopolio di tutte le possibili rivoluzioni culturali in mano ai cinesi?
Tutti i popoli della terra hanno il diritto di autodeterminarsi compreso il popolo italiano e non necessariamente in quel modo che, tra l'altro, era tanto apprezzato da tanti sostenitori di ideologie vetero-comuniste.
Non ti nascondo che da ragazza, avendola sempre pensata in un certo modo, mi imbarazzavano gli attacchi di chi, sostenendo l'ideologia opposta, mi dicevano schernendomi: Hai ragione tu, si sta meglio in Cina.
Oggi posso finalmente gridare il mio sdegno ed il mio imbarazzo per quelle situazioni che erano veramente difficili da giustificare perché erano proprio il cavallo di battaglia di quelli che sostenevano le posizioni più vicine alle mie.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 11:18 am

Francesca4 ha scritto:
Perplessa ha scritto:
Cos'è la Rivoluzione Culturale:
http://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0CB0QFjAA&url=http%3A%2F%2Fit.wikipedia.org%2Fwiki%2FGrande_rivoluzione_culturale&ei=fvI9VePhKIX3auPZgYAH&usg=AFQjCNGLD2CBjIb8hySsh_sZ5pYQZ-vImg&bvm=bv.91665533,d.d2

(castigarne uno per educarne 100???)

Cara Perplessa perché vorresti lasciare il monopolio di tutte le possibili rivoluzioni culturali in mano ai cinesi?
Tutti i popoli della terra hanno il diritto di autodeterminarsi compreso il popolo italiano e non necessariamente in quel modo che, tra l'altro, era tanto apprezzato da tanti sostenitori di ideologie vetero-comuniste.
Non ti nascondo che da ragazza, avendola sempre pensata in un certo modo, mi imbarazzavano gli attacchi di chi, sostenendo l'ideologia opposta, mi dicevano schernendomi: Hai ragione tu, si sta meglio in Cina.
Oggi posso finalmente gridare il mio sdegno ed il mio imbarazzo per quelle situazioni che erano veramente difficili da giustificare perché erano proprio il cavallo di battaglia di quelli che sostenevano le posizioni più vicine alle mie.
LOL
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 11:55 am

Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 12:24 pm

udl ha scritto:
Sarà una Rivoluzione Culturale l'immissione in ruolo di docenti di tale, elevata levatura:

http://www.orizzontescuolaforum.net/t103814p60-la-rivoluzione-dei-lumini-flash-mob-23-aprile-e-sciopero-24-aprile-successone-si-va-verso-lo-sciopero-plebiscitario-del-5-maggio-la-stragrande-maggioranza-della-vera-scuola-boccia-la-buona-scuola

Docenti a cui qualcuno vuole mettere il bavero!!!    :-))

E' davvero meschino appigliarsi alle singole parole e tentare di correggere, seppure maldestramente, l'interlocutore.
Evidentemente qualcuno, anzi più di qualcuno, ha terminato gli argomenti, invitandomi pure a vergognarmi.
Ma di cosa?
Cosa è il bavero? Il risvolto del cappotto intorno al collo che si porta generalmente rovesciato, ma quando è rialzato copre interamente la bocca ed impedisce di parlare.
Certo qualcuno potrebbe preferire anche il bavaglio, ma queste scelte le lascio a chi si professa a parole liberale, mentre nei fatti si scopre essere un vero aguzzino.
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 1:10 pm

Francesca4 ha scritto:
udl ha scritto:
Sarà una Rivoluzione Culturale l'immissione in ruolo di docenti di tale, elevata levatura:

http://www.orizzontescuolaforum.net/t103814p60-la-rivoluzione-dei-lumini-flash-mob-23-aprile-e-sciopero-24-aprile-successone-si-va-verso-lo-sciopero-plebiscitario-del-5-maggio-la-stragrande-maggioranza-della-vera-scuola-boccia-la-buona-scuola

Docenti a cui qualcuno vuole mettere il bavero!!!    :-))

E' davvero meschino appigliarsi alle singole parole e tentare di correggere, seppure maldestramente, l'interlocutore.
Evidentemente qualcuno, anzi più di qualcuno, ha terminato gli argomenti, invitandomi pure a vergognarmi.
Ma di cosa?
Cosa è il bavero? Il risvolto del cappotto intorno al collo che si porta generalmente rovesciato, ma quando è rialzato copre interamente la bocca ed impedisce di parlare.
Certo qualcuno potrebbe preferire anche il bavaglio, ma queste scelte le lascio a chi si professa a parole liberale, mentre nei fatti si scopre essere un vero aguzzino.

Si, sono un vero aguzzino, anzi un vetero comunista che mangia i bambini :-)
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 1:43 pm

udl ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
udl ha scritto:
Sarà una Rivoluzione Culturale l'immissione in ruolo di docenti di tale, elevata levatura:

http://www.orizzontescuolaforum.net/t103814p60-la-rivoluzione-dei-lumini-flash-mob-23-aprile-e-sciopero-24-aprile-successone-si-va-verso-lo-sciopero-plebiscitario-del-5-maggio-la-stragrande-maggioranza-della-vera-scuola-boccia-la-buona-scuola

Docenti a cui qualcuno vuole mettere il bavero!!!    :-))

E' davvero meschino appigliarsi alle singole parole e tentare di correggere, seppure maldestramente, l'interlocutore.
Evidentemente qualcuno, anzi più di qualcuno, ha terminato gli argomenti, invitandomi pure a vergognarmi.
Ma di cosa?
Cosa è il bavero? Il risvolto del cappotto intorno al collo che si porta generalmente rovesciato, ma quando è rialzato copre interamente la bocca ed impedisce di parlare.
Certo qualcuno potrebbe preferire anche il bavaglio, ma queste scelte le lascio a chi si professa a parole liberale, mentre nei fatti si scopre essere un vero aguzzino.

Si, sono un vero aguzzino, anzi un vetero comunista che mangia i bambini :-)

Allora visto che siamo ormai all'ora di pranzo " buon appetito".
Io preferisco, invece, formare i nostri ragazzi al ragionamento per evitare di essere fagocitati dal primo demagogo di turno.
Come vedi combattiamo su fronti opposti!
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:00 pm

Francesca4 ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/news/iononsciopero-5-maggio-e-voglio-migliorare-ddl-scuola

Il link segnalato incarna perfettamente  tutte le potenzialità della riforma[...]

Scrivono:

"[il dll] getta reclutamento del personale docente affidato a meccanismi che possano garantire la scelta dei migliori e soprattutto sondare sul campo le reali capacità di esercitare una professione difficilissima che spesso si misura su soft skills che nelle procedure concorsuali non riescono ad emergere".

Nessuna persona intellettualmente onesta può usare questo tipo di parole per il sistema della chiamata diretta e degli albi, per almeno due motivi
1. Il giudizio insindacabile del dirigente NON è un meccanismo che offra alcuna garanzia di scelta dei "migliori"
2. TUTTI i membri di un albo devono comunque lavorare quindi se per assurdo i presidi scegliessero veramente i migliori allora i peggiori non potrebbero più lavorare, cosa che non è prevista.

Di fatto il sistema degli albi non può veramente servire a fare alcun tipo di reale selezione a meno che non si parta dal presupposto che ci sono scuole pattumiera che si prendono gli scarti della selezione.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:13 pm

Certe autonarrazioni mi ricordano la tematica del "Mundo al revés" dell'iconografia spagnola...
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:33 pm

un post vergognoso.
Francesca4, sei portatrice di una ideologia naziliberista e autoritaria.


Ultima modifica di ufo polemico il Lun Apr 27, 2015 2:38 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:34 pm

la rivoluzione "sotto-culturale" espressa da questa riforma è semplicemente un una involuzione, una regressione a condizioni lavorative deprivate dei diritti e delle tutele conquistate con i grossi sacrifici e con le dure lotte dei nostri predecessori...

questi nuovi barbari, portatori di presunte "innovazioni" neo-liberiste, sono semplicemente gli esecutori materiali di politiche che portano a un indebolimento e impoverimento dei lavoratori a favore delle banche e dei grossi poteri economici...

i nuovi barbari mirano a creare masse si lavoratori succubi, licenziabili e a basso costo al servizio dei padroni della "casta", legati a doppio filo con i grossi poteri economici

vi sembra innovativa questa idea o richiama alla mente certe condizioni socio-economiche proto-industriali dei secoli scorsi?

tutto questo è spiegato magistralmente in questo video, una vera chicca degli anni 80, che ci fa amaramente ridere su una tematica che appare quantomai attuale  e che alcuni vorrebbero spacciare per " innovazione culturale":





Ultima modifica di mirco81 il Lun Apr 27, 2015 4:30 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:39 pm

Francesca4 ha scritto:

Allora visto che siamo ormai all'ora di pranzo " buon appetito".
Io preferisco, invece, formare i nostri ragazzi al ragionamento per evitare di essere fagocitati dal primo demagogo di turno.
Come vedi combattiamo su fronti opposti!

Già te lo senti caldo, il posticino?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:40 pm

Babbeus ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/news/iononsciopero-5-maggio-e-voglio-migliorare-ddl-scuola

Il link segnalato incarna perfettamente  tutte le potenzialità della riforma[...]

Scrivono:

"[il dll] getta reclutamento del personale docente affidato a meccanismi che possano garantire la scelta dei migliori e soprattutto sondare sul campo le reali capacità di esercitare una professione difficilissima che spesso si misura su soft skills che nelle procedure concorsuali non riescono ad emergere".

Nessuna persona intellettualmente onesta può usare questo tipo di parole per il sistema della chiamata diretta e degli albi, per almeno due motivi
1. Il giudizio insindacabile del dirigente NON è un meccanismo che offra alcuna garanzia di scelta dei "migliori"
2. TUTTI i membri di un albo devono comunque lavorare quindi se per assurdo i presidi scegliessero veramente i migliori allora i peggiori non potrebbero più lavorare, cosa che non è prevista.

Di fatto il sistema degli albi non può veramente servire a fare alcun tipo di reale selezione a meno che non si parta dal presupposto che ci sono scuole pattumiera che si prendono gli scarti della selezione.
Condivido completamente. Un altro aspetto terrificante degli albi è l'assenza di titolarità sulla scuola. In caso di contrazione delle classi,  chi sarà assunto mediante l'albo diventerà immediatamente perdente posto,  anche avesse più titoli e servizio di chi è stato assunto l'anno precedente ed ha la titolarità.  Questo può far comodo ai docenti di ruolo come me ma mostra una palese ingiustizia.
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:49 pm

mirco81 ha scritto:
la rivoluzione "sotto-culturale" espressa da questa riforma è semplicemente un una involuzione, una regressione a condizioni lavorative deprivate dei diritti e delle tutele conquistate con i grossi sacrifici e con le dure lotte dei nostri predecessori...

questi nuovi barbari, portatori di presunte "innovazioni" neo-liberiste, sono semplicemente gli esecutori materiali di politiche che portano a un indebolimento e impoverimento dei lavoratori a favore delle banche e dei grossi poteri economici...

i nuovi barbari mirano a creare masse si lavoratori succubi, licenziabili e a basso costo al servizio dei padroni della "casta", legati a doppio filo con i grossi poteri economici

vi sembra innovativa questa idea o richiama alla mente certe condizioni socio-economiche proto-industriali dei secoli scorsi?

Hai perfettamente ragione mirco81.
Infatti, più di un sociologo, ha parlato di costante ritorno all'800 in tema di diritti e considerazione del lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 2:50 pm

ufo polemico ha scritto:
Francesca4 ha scritto:

Allora visto che siamo ormai all'ora di pranzo " buon appetito".
Io preferisco, invece, formare i nostri ragazzi al ragionamento per evitare di essere fagocitati dal primo demagogo di turno.
Come vedi combattiamo su fronti opposti!

Già te lo senti caldo, il posticino?

Conoscerà bene un Preside, è per questo che si sente già arrivata.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 3:04 pm

Babbeus ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/news/iononsciopero-5-maggio-e-voglio-migliorare-ddl-scuola

Il link segnalato incarna perfettamente  tutte le potenzialità della riforma[...]

Scrivono:

"[il dll] getta reclutamento del personale docente affidato a meccanismi che possano garantire la scelta dei migliori e soprattutto sondare sul campo le reali capacità di esercitare una professione difficilissima che spesso si misura su soft skills che nelle procedure concorsuali non riescono ad emergere".

Nessuna persona intellettualmente onesta può usare questo tipo di parole per il sistema della chiamata diretta e degli albi, per almeno due motivi
1. Il giudizio insindacabile del dirigente NON è un meccanismo che offra alcuna garanzia di scelta dei "migliori"
2. TUTTI i membri di un albo devono comunque lavorare quindi se per assurdo i presidi scegliessero veramente i migliori allora i peggiori non potrebbero più lavorare, cosa che non è prevista.

Di fatto il sistema degli albi non può veramente servire a fare alcun tipo di reale selezione a meno che non si parta dal presupposto che ci sono scuole pattumiera che si prendono gli scarti della selezione.

Allora preparati babbeus perché ti risulterò cinica e meschina, oltre ad intellettualmente disonesta, tutte qualità che fanno nettamente a pugni con chi mi considera un'inguaribile e disarmante ingenua.
Punto 1
Quale sarebbe il meccanismo di scelta dei migliori, quello attuale forse?
Vogliamo parlare, allora, senza false ipocrisie, del punteggio di corsi e corsetti a pagamento, che, guarda caso, superano sempre tutti gli iscritti, perché non c'è una verifica finale seria delle competenze acquisite degna di questo nome?
O vogliamo parlare della collezione punti alle paritarie che può essere spesa per entrare nel ruolo della statale, caso più unico che raro in tutto il mondo?
O preferisci parlare del punteggio sul sostegno che, quello più di tutti, garantisce priorità sui curricolari e sicura competenza sulla materia che magari si è smessa di insegnare dieci anni prima?
Punto 2
Perché ad oggi nella scuola lavorano solo i migliori?
Ne sei davvero così sicuro?
Invece ritengo che sia proprio la valutazione a dare nuovi stimoli a coloro che chiamiamo eufemisticamente "quelli meno motivati" che magari difronte alla prospettiva di tornare nell'albo territoriale troverebbero nuovi "perché" al loro lavoro e finalmente si impegnerebbero a svolgerlo meglio e con più assiduità.
Perché non si può, almeno, provare a cambiare?
Sei, forse, un irriducibile sostenitore della sicura bontà di quello attuale?
O avresti una nuova soluzione da proporre?

O.T. A proposito del nostro discorso di politica economica e del tuo sicuro affidamento, ai fini della ripresa economica, nelle politiche fiscali e monetarie dello Stato, ti invito a guardare REPORT di domenica prossima e ti accorgerai che l'unico volano dell'economia reale sono gli investimenti puri e semplici  e la capacità di uno Stato di attrarne di nuovi, non i giochini della politica economica che portano ad un  risultato finale uguale a zero.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 3:14 pm

Robert Bruce ha scritto:
ufo polemico ha scritto:
Francesca4 ha scritto:

Allora visto che siamo ormai all'ora di pranzo " buon appetito".
Io preferisco, invece, formare i nostri ragazzi al ragionamento per evitare di essere fagocitati dal primo demagogo di turno.
Come vedi combattiamo su fronti opposti!

Già te lo senti caldo, il posticino?

Conoscerà bene un Preside, è per questo che si sente già arrivata.

Dovrei conoscere bene tutti i presidi fuori regione, perché quasi sicuramente non rimarrò nella mia.
E questa se permetti è una ipotesi poco probabile, se non assurda, visto che non so neanche in quale regione andrò.
Mi preme sottolineare, però, che i confronti con te sono sempre molto poco costruttivi ed utili solo a provocare ed infiammare gli animi.
Sarà mica questo il perché del tuo nick name?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 3:18 pm

E dopo questo, c'è ancora qualcuno convinto, come era stato affermato in un altro thread, che Francesca sia solo una stucchevole ingenua in buona fede?
Tornare in alto Andare in basso
T0PIS



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 03.03.15

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 3:21 pm

Francesca4 ha scritto:

Quale sarebbe il meccanismo di scelta dei migliori, quello attuale forse?
Vogliamo parlare, allora, senza false ipocrisie, del punteggio di corsi e corsetti a pagamento, che, guarda caso, superano sempre tutti gli iscritti, perché non c'è una verifica finale seria delle competenze acquisite degna di questo nome?
O vogliamo parlare della collezione punti alle paritarie che può essere spesa per entrare nel ruolo della statale, caso più unico che raro in tutto il mondo?
O preferisci parlare del punteggio sul sostegno che, quello più di tutti, garantisce priorità sui curricolari e sicura competenza sulla materia che magari si è smessa di insegnare dieci anni prima?
Punto 2
Perché ad oggi nella scuola lavorano solo i migliori?

evidentemente si...per molti...per questo si ritiene un aberrazione solo avvicinare il concetto di valutazione a quello di docente.
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma   Lun Apr 27, 2015 3:25 pm

Francesca4 ha scritto:

Mi preme sottolineare, però, che i confronti con te sono sempre molto poco costruttivi ed utili solo a provocare ed infiammare gli animi.
Sarà mica questo il perché del tuo nick name?

A cosa ti riferisci?
Cmq, se non lo sapessi, il mio nick deriva da questo bel personaggio storico:


http://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_I_di_Scozia
Tornare in alto Andare in basso
 
Rivoluzione culturale e potenzialità della riforma
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La casta dei radical chic: esiste la censura culturale?
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: