Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
bog



Messaggi : 1711
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 6:47 pm

e questi INDIVIDUI (sottosegretario dell'Istruzione) CHE COMMETTONO REATI rappresentano le nostre istituzioni???
DIMISSIONI DIMISSIONI DIMISSIONI VERGOGNAAAAAA
http://livesicilia.it/2012/03/05/faraone-nel-mirino-di-striscia-promessi-posti-in-cambio-del-voto_127219/
Tornare in alto Andare in basso
romrom



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 7:33 pm

bog ha scritto:
e questi INDIVIDUI (sottosegretario dell'Istruzione) CHE COMMETTONO REATI rappresentano le nostre istituzioni???
DIMISSIONI DIMISSIONI DIMISSIONI VERGOGNAAAAAA
http://livesicilia.it/2012/03/05/faraone-nel-mirino-di-striscia-promessi-posti-in-cambio-del-voto_127219/

Ma secondo te questo poveraccio come fa a mantenere la famiglia con soli 7.000/8.000 euro al mese???? In qualche modo dovrà pure arrotondare...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 7:38 pm

Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1711
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 7:46 pm

se ne è parlato ma ORA ESIGIAMO LE DIMISSIONIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII E SUBITOOOOOOOOOOO è un indegno rappresentante che sta pure nell'ISTRUZIONE capite????' ......e secondo loro che cosa dovrebbero imparare i nostri ragazzi a corrompere e a fare reati? VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA DIMISSIONI e fuori dalle istituzioni!!!!!!


Ultima modifica di bog il Mar Apr 28, 2015 7:56 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
romrom



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 7:49 pm

bog ha scritto:
se ne è parlato ma ORA ESIGIAMO LE DIMISSIONIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII E SUBITOOOOOOOOOOO è un'indegno rappresentante dell'ISTRUZIONE ma istruisce cosa a corrompere e a fare reati questo impareranno da lui i nostri ragazzi VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA!!!!!

Prima della sua nomina questo fu il dialogo con Renzi......

Renzi: Lei che competenze ha?
Faraone: Nessuna!!
Renzi: Perfetto!! Lei è la persona che fa al caso nostro all'Istruzione!!
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1711
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 7:53 pm

...ma il Ministro Giannini cosa aspetta nel chiedere le dimissioni di questo pessimo individuo? ....oppure pensa che anche su questo tipo di richiesta il corpo docente sia squadrista, abulico e aggressivo?
Tornare in alto Andare in basso
minollo



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 18.08.12

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 7:59 pm

veramente, che io sappia, anche la giannini ha qualche scheletro nell'armadio. se ne parlò tempo fa, dovrei cercare l'articolo.
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 8:05 pm

Hanno posto la fiducia sull'Italicum: baraonda in parlamento. Renzi al TG staparla di democrazia e dice di non essere attaccato alla poltrona. Prrrrrrrrrrrenzi vattene a casa!
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 8:08 pm

raganella ha scritto:
Hanno posto la fiducia sull'Italicum: baraonda in parlamento. Renzi al TG staparla di democrazia e dice di non essere attaccato alla poltrona. Prrrrrrrrrrrenzi vattene a casa!

la Bindi sta parlando ora in diretta. Non darà la fiducia e come lei altri nel pd
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 8:33 pm

Che strano è solo la numero... 40?
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 8:43 pm

raganella ha scritto:
Hanno posto la fiducia sull'Italicum: baraonda in parlamento. Renzi al TG staparla di democrazia e dice di non essere attaccato alla poltrona. Prrrrrrrrrrrenzi vattene a casa!

Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 8:47 pm

il Pd si sta spaccando! neanche Bersani e Civati voteranno la fiducia
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 8:50 pm

Mirco Mirco.... l'ha chiesta perchè è sicuro....

sarei felice di ricredermi : )
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 9:42 pm

Renzi ha già un piano B per il suo futuro: qui lancia il suo primo singolo



http://www.youtube.com/watch?v=XH0CSzdHwg0
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mar Apr 28, 2015 9:47 pm

Colleghi però una cosa di buono renzi la ha (il minuscolo non è un refuso), mi fa sbellicare Crozza che lo imita : D
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA   Mer Apr 29, 2015 6:20 pm



La scuola pubblica sacrificata sull’altare della Troika. Basta con le ipocrisie!




http://www.tecnicadellascuola.it/blog-home/la-scuola-pubblica-sacrificata-sull-altare-della-troika-basta-con-le-ipocrisie.html


Basta con le ipocrisie e le squallide bugie! Gli insegnanti non sono stupidi ed hanno capito benissimo cosa si nasconde dietro la riforma della scuola. Altro che squadristi, abulici o aggressivi, gli insegnanti sono veri intellettuali, uomini e donne di grande intelligenza che amano profondamente la Costituzione della Repubblica e la scuola pubblica. Gli insegnanti italiani non sono affatto abulici, ma è grazie al loro attivismo intellettivo e intellettuale, che la scuola funziona, nonostante i bassissimi stipendi, la mancanza di fondi adeguati e un’edilizia scolastica da terzo mondo. Certo è che gli insegnanti detestano le ipocrisie di chi, mentre distrugge il sistema scolastico italiano, si vanta di fare assunzioni, di attuare quell’autonomia scolastica sempre rimasta a metà e di ampliare notevolmente gli organici, rendendoli anche funzionali. Gli insegnanti italiani sciopereranno in massa il prossimo 5 maggio, per gridare in faccia al governo: “basta con le ipocrisie , è giunta l’ora della verità. Abbiate il coraggio di dire le cose come stanno. La scuola pubblica sta per essere sacrificata sull’altare della Troika”. Questo è il sentimento della stragrande maggioranza degli insegnanti della scuola pubblica italiana. La scuola riformata dal pessimo disegno di legge, si basa sulla conflittualità verticistica all’interno e all’esterno della stessa istituzione scolastica, ma si basa anche sull’annullamento della professionalità docente, che si troverà costretto alla totale ubbidienza del preside –padrone. Ma quello che interessa di più ai mandanti della riforma, cioè la Troika, è l’idea che a finanziare i progetti della scuola siano i privati. Cosa significa questo? Che lo Stato non dovrà più reperire risorse aggiuntive, cioè i vecchi e ormai ridottissimi fondi d’Istituto, ma ci penseranno i privati che saranno disponibili ad investire in istruzione. Quali le conseguenze di ciò? Che la scuola sarà finanziata da privati che faranno certamente i loro interessi economici sulla pelle degli insegnanti ma soprattutto degli studenti. In altri termini stiamo assistendo con questa riforma al Jobs Act della scuola, con grande gioia del ministro del welfare Poletti che sogna gli studenti in fabbrica a luglio e agosto. Ovviamente la scuola di Renzi si frammenterà in migliaia di sistemi scolastici diversi l’uno dall’altro, uccidendo il sistema scolastico nazionale e i privati investiranno i loro soldi nelle scuole più prestigiose, lasciando povere e desolate quelle meno note e più periferiche. Inoltre gli insegnanti hanno anche capito un’altra cosa, che con questa nuova legge il loro potere contrattuale sarà tendente a zero. Per cui addio contratto collettivo nazionale. Questo alla Troika non dispiace proprio, anzi è una garanzia per la tenuta dell’Euro e dell’Europa. E poi ci sono le tante deleghe lasciate in mano a questo governo, che nessuno ha mai votato e che non gode più della fiducia degli insegnanti. Ormai la fiducia è stata tradita e pare che non esistano margini di riacquisirla. Quali altri scherzi usciranno fuori da queste deleghe in bianco? Gli insegnanti temono che sarà possibile licenziare senza giusta causa, temono anche l’aumento dell’orario di servizio settimanale. Si teme lo sconvolgimento autonomo dei quadri orari delle singole discipline e il parcheggio forzato in albi territoriali senza avere più la certezza della titolarità. Mentre gli insegnanti ragionano e discutono di questi scempi costituzionali, c’è chi sacrificando la scuola pubblica sull’altare della Troika, ha la faccia tosta di dire che è una riforma eccezionale.
Tornare in alto Andare in basso
 
DIMISSIONI VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» HO DATO LE DIMISSIONI....
» Dimissioni del papa: motivazioni
» Regolamenti della Repubblica Fiorentina
» N.17/XXI LEG/ 1458- Dimissioni di Pezz89
» dubbio per disoccupazione ordinaria: causa cessazione errata?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: