Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Mer Mag 06, 2015 10:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Questa mattina in una scuola primaria i genitori non hanno mandato i loro figli a scuola per boicottare le prove Invalsi.
Il preside e la responsabile di plesso hanno telefonato ai genitori pressandoli di far venire a scuola gli alunni dicendo loro che se i figli non fossero andati regolarmente a scuola avrebbero abbassato il voto di condotta e annullato le visite d'istruzione programmate per i bambini.
Ma ciò è regolare? Che cosa ci guadagna il preside a volere imporre le prove invalsi?
Ha detto che se queste prove saltano la scuola ha meno fondi come per esempio per comparare la carta igienica.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 9:31 pm

clamar79 ha scritto:
perchè ha fatto un calendario spostando i colleghi che da orario dovevano essere in quella classe sostituendoli con 2 somministratori, sempre curriculari, di cui uno di sostegno...Tizio e Caio alle prime ore per la prova di matematica e Sempronio e Gigi alle ultime ore: quindi martedì la II A che dovrebbe avere Pasquale e Michele le prime due ore, avrà Tizio e Caio e probabilmente Pasquale e Michele andranno a sostituire Tizio e Caio nelle loro classi poichè impegnati come somministratori...

E quali TIZIO e CAIO  correggeranno?
Quelli in sciopero o i crumiri?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:05 pm

Evidentemente clamar sta parlando di scuola superiore e non di elementari.

In tal caso, è normalissimo che i somministratori siano due diversi, perché la prova è divisa in due parti, italiano e matematica, e i due somministratori non stanno in compresenza, ma si alternano, per le prime due ore uno e per le due ore successive l'altro.

In particolare, dovrebbe essere previsto che insegnanti di materie scientifiche siano messi a somministrare i test di italiano, e insegnanti di materie umanistiche quelli di matematica, proprio per evitare interferenze indebite (e comunque, nessuno dovrebbe presenziare alle prove delle classi PROPRIE, ma dovrebbero essere scritti ordini di servizio specifici con variazioni di orario pensate apposta per rimescolare i docenti).

Ma comunque, sul dubbio specifico, non c'è alcuna ambiguità: se anche uno solo dei due sciopera, la prova complessiva per quella classe è considerata comunque non significativa, e non può essere utilizzata per fini statistici (anzi, non può essere nemmeno corretta e trascritta).

Se il somministratore designato per la prova di italiano sciopera e quello per la prova di matematica no (o viceversa), alla classe può essere comunque chiesto di svolgere la metà della prova che ha il somministratore disponibile, ma solo come pro-forma con cui non si farà niente perché il fascicolo è invalidato comunque.

L.
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:09 pm

non parlo di correzione ma di somministazione...se caio sciopera, tizio da solo può soimministrare? Se sì...allora perchè 2 insegnanti? Se no...è evidente: uno sciopera e non può essere sostituito poichè comportamento antisindacale...
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:11 pm

no no sono due per le prime due ore (prova matematica) e due per le ultime due (prova italiano) quindi su una classe in una mattinata ce ne sono 4 di somministratori! E per matematica c'è un collega di inglese + uno di sostegno e per italiano uno di chimica e uno di sostegno
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:16 pm

Ma scusa, e nel frattempo le altre classi che avrebbero dovuto avere quegli insegnanti, che fanno?

Una cosa è scambiare due insegnanti tra di loro (per cui Peppino che avrebbe avuto lezione in terza A va a somministrare la prova invalsi in seconda B, mentre Pieruccio che che avrebbe avuto lezione in seconda B va a coprire l'assenza di Peppino in terza A)... ma come si fa a sottrarre DUE docenti al loro normale orario ordinario, per coprire la somministrazione della prova invalsi in una classe sola, mentre nel frattempo DUE normali cattedre restano scoperte?
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:21 pm

ehehehehhee ha fatto così...anche se tutti e 4 sono insegnanti di quella classe (ma nessuno dei 4 di italiano o matematica)
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:23 pm

prime due ore...prova di mate...c'è gigi e michele (insegnanti della classe) e poi prova di italiano peppino e lucia (insegnanti della classe)...michele e luci di sostegno, gigi di inglese e peppino di chimica...ovviamente non sarano tutti in servizio di martedì su quella classe e coprirà con altri colleghi le loro assenze
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:28 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Evidentemente clamar sta parlando di scuola superiore e non di elementari.

In tal caso, è normalissimo che i somministratori siano due diversi, perché la prova è divisa in due parti, italiano e matematica, e i due somministratori non stanno in compresenza, ma si alternano, per le prime due ore uno e per le due ore successive l'altro.

In particolare, dovrebbe essere previsto che insegnanti di materie scientifiche siano messi a somministrare i test di italiano, e insegnanti di materie umanistiche quelli di matematica, proprio per evitare interferenze indebite (e comunque, nessuno dovrebbe presenziare alle prove delle classi PROPRIE, ma dovrebbero essere scritti ordini di servizio specifici con variazioni di orario pensate apposta per rimescolare i docenti).

Ma comunque, sul dubbio specifico, non c'è alcuna ambiguità: se anche uno solo dei due sciopera, la prova complessiva per quella classe è considerata comunque non significativa, e non può essere utilizzata per fini statistici (anzi, non può essere nemmeno corretta e trascritta).

Se il somministratore designato per la prova di italiano sciopera e quello per la prova di matematica no (o viceversa), alla classe può essere comunque chiesto di svolgere la metà della prova che ha il somministratore disponibile, ma solo come pro-forma con cui non si farà niente perché il fascicolo è invalidato comunque.

L.

Sì, aveva fatto riferimento al 12 maggio.

In ogni caso direi che la soluzione è semplice: se sciopera uno solo dei somministratori la prova non può essere somministrata. L'anno scorso, nella mia scuola, aveva scioperato la collega della prima ora. La classe è dovuta entrare alla seconda ora, causa adesione del docente allo sciopero, e la prova invalsi non è stata pertanto somministrata.
Tutto questo non per nostra iniziativa ma proprio per esplicita disposizione della dirigente scolastica, che evidentemente è piuttosto attenta a non incorrere in pratiche antisindacali. Infatti, il giorno prima, la collega che, come funzione strumentale, coordina la somministrazione delle prove INVALSI e si occupa personalmente della correzione riteneva che le prove si potessero comunque somministrare anche in caso di adesione allo sciopero di un docente in orario in quella classe. Al che l'ho invitata a consultarsi con la dirigente scolastica dal momento che non aveva le idee molto chiare sulle pratiche antisindacali.

Personalmente ho invece dei dubbi sulla mia situazione per il 12. Io sono in orario nella classe interessata ma alla seconda ora ed è mia intenzione aderire allo sciopero con l'obiettivo di boicottare il test INVALSI. L'orario resta invariato. Non so se la collega della prima ora aderirà allo sciopero (non mi piace forzare o mettere in imbarazzo colleghi con cui sono comunque in perfetta sintonia). Nel caso aderissi io, che sono in orario alla seconda ora, il test può comunque proseguire?
Sempre ammesso che tecnicamente si possa svolgere: siamo in un plesso e voglio proprio vedere come faranno a farci pervenire i fascicoli dalla centrale dal momento che nessuno è disposto a ritirarli e, comunque, per farli avere alle 8.20 a scuola devono partire dalla centrale almeno un'ora prima, quando l'orario di servizio dell'autista inizia alle 8.00.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:32 pm

clamar79 ha scritto:
prime due ore...prova di mate...c'è gigi e michele (insegnanti della classe) e poi prova di italiano peppino e lucia (insegnanti della classe)...michele e luci di sostegno, gigi di inglese e peppino di chimica...ovviamente non sarano tutti in servizio di martedì su quella classe e coprirà con altri colleghi le loro assenze

Se non ci sono compresenze (come nel caso dell'insegnante di sostegno) a mio parere non si può ipotizzare la presenza contemporanea di due somministratori alla prima ora (nella fattispecie gigi e michele): si configura come una pratica antisindacale preventiva!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:32 pm

clamar79 ha scritto:
prime due ore...prova di mate...c'è gigi e michele (insegnanti della classe) e poi prova di italiano peppino e lucia (insegnanti della classe)...michele e luci di sostegno, gigi di inglese e peppino di chimica...ovviamente non sarano tutti in servizio di martedì su quella classe e coprirà con altri colleghi le loro assenze

A quanto ne so, è già irregolare far somministrare le prove agli stessi insegnanti della classe, che siano uno o due non cambia nulla.

Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:35 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
clamar79 ha scritto:
prime due ore...prova di mate...c'è gigi e michele (insegnanti della classe) e poi prova di italiano peppino e lucia (insegnanti della classe)...michele e luci di sostegno, gigi di inglese e peppino di chimica...ovviamente non sarano tutti in servizio di martedì su quella classe e coprirà con altri colleghi le loro assenze

A quanto ne so, è già irregolare far somministrare le prove agli stessi insegnanti della classe, che siano uno o due non cambia nulla.


Sei sicura? Da noi è impossibile, anche perché nel nostro plesso non ci sono altri insegnanti in organico che possono essere designati come somministratori "esterni". La classe non è campione.
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:37 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
clamar79 ha scritto:
prime due ore...prova di mate...c'è gigi e michele (insegnanti della classe) e poi prova di italiano peppino e lucia (insegnanti della classe)...michele e luci di sostegno, gigi di inglese e peppino di chimica...ovviamente non sarano tutti in servizio di martedì su quella classe e coprirà con altri colleghi le loro assenze

A quanto ne so, è già irregolare far somministrare le prove agli stessi insegnanti della classe, che siano uno o due non cambia nulla.


Anche io so così, persino da me in una primaria le docenti vengono assegnate a classi differenti dalla propria
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:39 pm

Perché, nel tuo plesso tutti gli insegnanti insegnano contemporaneamente in tutte le classi?
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:48 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Perché, nel tuo plesso tutti gli insegnanti insegnano contemporaneamente in tutte le classi?
Sì, tranne due, che sono comunque impegnati in quel giorno in altre sedi. È un plesso piccolo.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 07, 2015 10:50 pm

Comunque sono gli effetti delle corbellerie che si inventano nei piani alti del ministero quando pensano di fare le nozze con i fichi secchi.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Mar Mag 12, 2015 5:54 pm

Giulia, come è finita?
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori   Gio Mag 14, 2015 3:16 pm

5 classi seconde, 3 mie (insegno lettere alle superiori). I ragazzi per giorni in classe mi tormentano con domande sull'Invalsi, se le valuto con voto curriculare, a cosa servono, cosa sono...io esprimo il mio parere in merito (siamo ancora un paese con libertà d'opinione no?), ma le domande continuano...un genitore mi manda anche una mail in cui confonde la prova di competenze che facciamo ogni anno con le prove Invalsi. Mi decido: siccome il ccnl dall'art.26 all'art 29 parla di funzione docente e OBBLIGHI di comunicazione alle famiglie IN RAPPORTI INDIVIDUALI (i colloqui settimanali, gli incontri scuola - famiglia...) visto lo spaesamento dei ragazzi scrivo una lettera alle famiglie (TUTTE!) in cui descrivo le prove Invalsi come prove che rilevano lo stato degli apprendimenti ma anche sottolineo il carattere discriminatorio nei confronti degli alunni dsa, h e bes nel non tenere conto delle loro prove (come è scritto sul sito Invaalsi tra l'altro)...sì do una mia opinione, come i ragazzi mi avevano chiesto. da premettere che la settimana prima in un cdc la preside aveva detto ai rappresentanti dei genitori che il 12 ci sarebbe stato l'Invalsi e io IN SEDE DI CDC ho comunicato alla dirigente che avrei scritto una lettera di comunicazione (la dirigente sa da sempre la mia posizione sull'Invalsi), lei mi dice che la comunicazione allae famiglie è stata fatta, e io: bene, cmq invierò una mia lettera. Finisce lì. Non so come e con cosa il dirigente abbia comunicato l'Invalsi alle famiglie, sta di fatto che in quella lettera ho semplicemente scritto la verità: non vengono valutate come singolo alunno, non tengono conto (qualora le svolgano) delle prove degli alunni dsa, h e bes che nella mia scuola sono il 25% e che A MIO AVVISO i ragazzi erano liberi di svolgerle come meglio credevano (l'ho scritto e ripetuto mille volte in classe...fatele, non fatele, assumetevi una responsabilità stimolandoli appunto al pensiero critico). I ragazzi avevano poi false notizie dai compagni di altre seconde in cui i rispettivi docenti di ita/mat avevano detto che le avrebbero valutate con voto! Sta di fatto che io il 12 sciopero e vengo a sapere che: una mia seconda completamente assente (i genitori si sono sentiti via telefono e in maniera del tutto autonoma hanno deciso di tenere i figli a casa), un'altra seconda, classe campione, l'hanno svolta (chi bene e chi male TRA MILLE POLEMICHE) e in un'altra addirittura i somministratori hanno minacciato gli alunni dicendo loro che queste prove se vanno bene fanno arrivare più soldi alla scuola, che non svolgendole avrebbero minato il prestigio della scuola, avrebbero fatto fare brutta figura alla scuola, che "qualcuno" (io) ha spiegato loro solo i contro e non i pro dell'Invalsi...tant'è che un ragazzo ha detto: ok, il prof di itaiano ci ha spiegato i contro e lei perchè non ci spiega i pro? La collega muta...Putiferio generale, domani avrò il consiglio della classe assente e vi chiedo un parere personale sulla mia situazione. Io credo di aver agito legittimamente: inutile dire che nella mia missiva NON HO MAI SCRITTO (NE' DETTO) di restare a casa; genitori e alunni sono decisamente dalla mia parte. Voi che ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso
 
Prove invalsi e pressioni di presidi sui genitori
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» le prove
» vacanze per genitori single
» Mantenere i proprio genitori
» Prove sul Creazionismo
» Avete visto il servizio delle Iene di ieri dei bambini tolti ai genitori?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: