Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 11, 12, 13  Seguente
AutoreMessaggio
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Gio Mag 07, 2015 5:44 pm

Promemoria primo messaggio :

Il PD non arretra sulla chiamata dei docenti.

I sindacati promettono battaglia, blocco scrutini sì o no?

http://www.orizzontescuola.it/news/pd-non-arretra-sulla-chiamata-dei-docenti-sindacati-promettono-battaglia-blocco-scrutini-s-o-no

Anche dopo lo sciopero, su alcuni dei punti caldi dello scontro tra sindacati e Governo relativamente al DDL di riforma della scuola attualmente in discussione alla Camera, il PD non mostra aperture.

In via di svolgimento una nuova serie di consultazioni tra il Partito Democratico e le forze rappresentative del mondo della scuola.

SNASL e Gilda hanno comunicato che non ci sono aperture da parte della maggioranza circa la possibilità da parte dei dirigenti di scegliere i docenti. Rino Di Meglio, coordinatore Gilda, ha affermato che con questi termini lo scontro non può che continuare.

Già durante la manifestazione del 5, dal palco dello sciopero che si è svolto a Bari ha lanciato l'idea del blocco degli scrutini. Anche il piccolo sindacato degli Unicobas, si è detto favorevole ad accodarsi alla Gilda in questo tipo di iniziativa.

Domenico Pantaleo, segretario della Cgil scuola, ha affermato che se le modifiche non saranno radicali si andrà avanti nella lotta.


Ultima modifica di mirco81 il Gio Mag 07, 2015 6:05 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 1:45 pm

yunola ha scritto:
Sì, Procopio, proprio così (eh eh scusate ma non so quotare dal tablet)... Le 22.30 erano l'ora oltre la quale, almeno ai tempi, per legge non si poteva andare. Serve senz'altro compattezza del consiglio (lei era tipo al primo incarico da supplente, ma se lo ricorda come un'epica impresa, con sostenitori che, da fuori scuola, portavano derrate e sostegno morale) e, a quanto ho capito, il rischio era il salto degli esami non lo slittamento. Più in generale poi questo andare avanti all'infinito aveva creato panico per quel che riguardava l'indotto delle vacanze perché creava scompiglio nei programmi, prenotazioni delle famiglie etc.... Certo c'è anche da chiedersi che senso avrebbe fare tutto questo in solitaria...per essere incisivi bisognerebbe farlo in maggioranza ampia credo, a livello nazionale.
Trovo l'idea degna di considerazione e da difendere e diffondere: così mostreremmo davvero di che pasta siamo fatti noi docenti che abbiamo subito la riforma di "Beata ignoranza", ci accingiamo a subire il dirigente-podestà della "Buona scuola" ed abbiamo avuto (ed ancora opera) il blocco degli scatti stipendiali (come se dal 2009 le tasse ed il costo della vita non fossero mai aumentati) ed una riforma delle pensioni che ha chiuso i cancelli e gettato via la chiave (avrei dovuto andare in pensione il primo settembre del 2014, ora ci andrò a settembre del 2020, se sarò in buona salute ed ancora vivo! Poi parlano delle aspettative di vita: sì ma di quale vita e in che condizioni di salute, perché se devo andare in pensione e cominciare ad essere intubato...!)


Ultima modifica di Procopio il Sab Mag 09, 2015 1:48 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 1:46 pm

yunola ha scritto:
Certo c'è anche da chiedersi che senso avrebbe fare tutto questo in solitaria...per essere incisivi bisognerebbe farlo in maggioranza ampia credo, a livello nazionale.

Guardatevi intorno...quanti dei vostri colleghi lo farebbero? Dei miei zero. Ho la mamma, la spesa, il nonno, il figlio da portare, il dentista, il parrucchiere, il dottore, da stirare, il meccanico...

Da questo punto di vista la vedo davvero ardua.

My two cents
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 1:49 pm

ghirettina ha scritto:
yunola ha scritto:
Certo c'è anche da chiedersi che senso avrebbe fare tutto questo in solitaria...per essere incisivi bisognerebbe farlo in maggioranza ampia credo, a livello nazionale.

Guardatevi intorno...quanti dei vostri colleghi lo farebbero? Dei miei zero. Ho la mamma, la spesa, il nonno, il figlio da portare, il dentista, il parrucchiere, il dottore, da stirare, il meccanico...

Da questo punto di vista la vedo davvero ardua.

My two cents

Hai perfettamente individuato l'ostacolo fondamentale.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 1:52 pm

ghirettina ha scritto:
yunola ha scritto:
Certo c'è anche da chiedersi che senso avrebbe fare tutto questo in solitaria...per essere incisivi bisognerebbe farlo in maggioranza ampia credo, a livello nazionale.

Guardatevi intorno...quanti dei vostri colleghi lo farebbero? Dei miei zero. Ho la mamma, la spesa, il nonno, il figlio da portare, il dentista, il parrucchiere, il dottore, da stirare, il meccanico...

Da questo punto di vista la vedo davvero ardua.

My two cents
E allora perché lamentarsi della riforma di "Beata ignoranza", della riforma Fornero, della Buona scuola (sola) di Renzi e del mancato riconoscimento di tutti i sacrifici di tempo e denaro che abbiamo fatto di tasca nostra per tenerci aggiornati, in una scuola che per contro non sa fare altro che proporre corsi di aggiornamento sulla valutazione e sui BES (che dovrebbero essere di competenza di specialisti e non dei docenti, a mio modesto parere)?
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 2:11 pm

Procopio ha scritto:
ghirettina ha scritto:
yunola ha scritto:
Certo c'è anche da chiedersi che senso avrebbe fare tutto questo in solitaria...per essere incisivi bisognerebbe farlo in maggioranza ampia credo, a livello nazionale.

Guardatevi intorno...quanti dei vostri colleghi lo farebbero? Dei miei zero. Ho la mamma, la spesa, il nonno, il figlio da portare, il dentista, il parrucchiere, il dottore, da stirare, il meccanico...

Da questo punto di vista la vedo davvero ardua.

My two cents
E allora perché lamentarsi della riforma di "Beata ignoranza", della riforma Fornero, della Buona scuola (sola) di Renzi e del mancato riconoscimento di tutti i sacrifici di tempo e denaro che abbiamo fatto di tasca nostra per tenerci aggiornati, in una scuola che per contro non sa fare altro che proporre corsi di aggiornamento sulla valutazione e sui BES (che dovrebbero essere di competenza di specialisti e non dei docenti, a mio modesto parere)?

Provo a rispondere io. Per due motivi:
1) il primo è che una quota consistente del corpo docente ha un anelito di etica professionale. Tolti i rari casi dell'insegnante che si legge il giornale in classe, la maggior parte degli insegnanti cerca di portare avanti il proprio lavoro a prescindere da conflittualità, impedimenti, motivazioni, ecc. E questo a prescindere dallo status giuridico: avviene per il supplente che tira avanti da tre mesi, senza ricevere uno stipendio, all'insegnante di ruolo che si aspettava di andare in pensione fra 6 mesi e si ritrova posticipato il traguardo di sei anni.
2) il secondo è l'eterogeneità di interessi e aspettative all'interno del corpo docente. Non siamo tutti nelle stesse condizioni, perciò cambia la soglia di intervento da insegnante a insegnante. Si vede anche nei collegi dei docenti: gli insegnanti più attivi e più coinvolti sono anche quelli più detestati perché fanno dilungare i tempi di svolgimento dei collegi. Non è un caso se i dirigenti scolastici hanno ormai esautorato i collegi dei docenti dalla loro funzione: la maggior parte dei docenti non vede l'ora che termini l'agonia, per poter finalmente congedare la baby sitter o la badante o riuscire a fare un salto al supermarket per fare la spesa prima che chiuda. Figuriamoci pensare ad un minimo di coesione e accettare di restare a scuola fino a notte tarda o essere convocati alle 8 di domenica mattina di metà giugno.

Non prendiamoci in giro, certe forme di lotta richiedono palle, da parte di una quota non trascurabile di insegnanti. Non c'è sugo.
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 2:15 pm

Procopio ha scritto:
ghirettina ha scritto:
yunola ha scritto:
Certo c'è anche da chiedersi che senso avrebbe fare tutto questo in solitaria...per essere incisivi bisognerebbe farlo in maggioranza ampia credo, a livello nazionale.

Guardatevi intorno...quanti dei vostri colleghi lo farebbero? Dei miei zero. Ho la mamma, la spesa, il nonno, il figlio da portare, il dentista, il parrucchiere, il dottore, da stirare, il meccanico...

Da questo punto di vista la vedo davvero ardua.

My two cents
E allora perché lamentarsi della riforma di "Beata ignoranza", della riforma Fornero, della Buona scuola (sola) di Renzi e del mancato riconoscimento di tutti i sacrifici di tempo e denaro che abbiamo fatto di tasca nostra per tenerci aggiornati, in una scuola che per contro non sa fare altro che proporre corsi di aggiornamento sulla valutazione e sui BES (che dovrebbero essere di competenza di specialisti e non dei docenti, a mio modesto parere)?

Perchè la responsabilità è personale, io posso lamentare a me stessa cosa faccio o meno, non posso risponderne per l'universo mondo
Tornare in alto Andare in basso
yunola



Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 29.07.12

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 2:23 pm

Il nodo è sicuramente quello della partecipazione, ma forse anche un po' della consapevolezza della strada che si ha davanti se passa o non passa una legge come questa... Nella mia scuola c'è stata una partecipazione non molto ampia durante la penultima assemblea che si è fatta per lo più a titolo informativo. Moltissimi non sapevano di che si parlava e i più, soprattutto i colleghi di ruolo, si sono resi conto della realtà solo quando hanno pensato a come la propria situazione sarebbe cambiata con la nuova legge. Poi c'è stata una seconda occasione di incontro, praticamente disertata. A me sembra, anche se magari mi sbaglierò data la scarsa esperienza, che effettivamente manchi la spinta ad operare pensando all'unico bene della scuola, mentre sono molto operativi i colleghi che vedrebbero la propria vita lavorativa distrutta. Ed è comprensibile, anche se mi sono chiesta se così, a caldo, possano emergere idee utili davvero per il bene comune. Chissà se, al di là del fatto che nessuno di noi ha la totale verità in tasca, perché pretendere questo sarebbe inumano, esiste una coscienza da qualche parte in chi lavora nella scuola su cosa sarebbe più giusto fare non per noi stessi, ma per la dignità del lavoro che abbiamo scelto. Davvero me lo chiedo, perché poi è questa stessa mancanza di coscienza che giustamente ci fa inalberare se pensiamo a come sono scritti i provvedimenti che ci riguardano. Proposta: fermiamo tutte le uscite di tutte le classi, per dimostrare che siamo fermi nella nostra posizione, perché quelle in effetti poi ciascuno di noi le organizza con un aggravio di tempo, di responsabilità... Risposta (pochi giorni più tardi da parte dello stesso collega che aveva fatto la proposta del blocco): eh no però, non le uscite già programmate che io ho in calendario questo questo questo.... Proposta: blocchiamo le adozioni dei libri di testo. Risposta: sì, blocchiamo le nuove adozioni! Ah...no?! Tutte?! Ma ma allora durante l'anno tocca preparare i materiali...tutti...è tanto lavoro in più! A me invece, che scema, sembrava proprio per questo un'idea che davvero finalmente nobilitasse la categoria... Questi "sfaticati", così siamo visti da fuori, che addirittura si trovano del lavoro in più. E che risparmio per le famiglie... In conclusione anche a me, in questo momento, sembra di dover scalare l'Everest con un paio di ciabatte ai piedi e credo che le nostre rivendicazioni non saranno accolte, anche se ragionevoli. Probabilmente cadranno quelle parti più indigeribili e di difficile attuazione che la legge prevede, ma nulla di più. Spero di sbagliarmi...
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 2:25 pm

lurk ha scritto:
Procopio ha scritto:
ghirettina ha scritto:
yunola ha scritto:
Certo c'è anche da chiedersi che senso avrebbe fare tutto questo in solitaria...per essere incisivi bisognerebbe farlo in maggioranza ampia credo, a livello nazionale.

Guardatevi intorno...quanti dei vostri colleghi lo farebbero? Dei miei zero. Ho la mamma, la spesa, il nonno, il figlio da portare, il dentista, il parrucchiere, il dottore, da stirare, il meccanico...

Da questo punto di vista la vedo davvero ardua.

My two cents
E allora perché lamentarsi della riforma di "Beata ignoranza", della riforma Fornero, della Buona scuola (sola) di Renzi e del mancato riconoscimento di tutti i sacrifici di tempo e denaro che abbiamo fatto di tasca nostra per tenerci aggiornati, in una scuola che per contro non sa fare altro che proporre corsi di aggiornamento sulla valutazione e sui BES (che dovrebbero essere di competenza di specialisti e non dei docenti, a mio modesto parere)?

Provo a rispondere io. Per due motivi:
1) il primo è che una quota consistente del corpo docente ha un anelito di etica professionale. Tolti i rari casi dell'insegnante che si legge il giornale in classe, la maggior parte degli insegnanti cerca di portare avanti il proprio lavoro a prescindere da conflittualità, impedimenti, motivazioni, ecc. E questo a prescindere dallo status giuridico: avviene per il supplente che tira avanti da tre mesi, senza ricevere uno stipendio, all'insegnante di ruolo che si aspettava di andare in pensione fra 6 mesi e si ritrova posticipato il traguardo di sei anni.
2) il secondo è l'eterogeneità di interessi e aspettative all'interno del corpo docente. Non siamo tutti nelle stesse condizioni, perciò cambia la soglia di intervento da insegnante a insegnante. Si vede anche nei collegi dei docenti: gli insegnanti più attivi e più coinvolti sono anche quelli più detestati perché fanno dilungare i tempi di svolgimento dei collegi. Non è un caso se i dirigenti scolastici hanno ormai esautorato i collegi dei docenti dalla loro funzione: la maggior parte dei docenti non vede l'ora che termini l'agonia, per poter finalmente congedare la baby sitter o la badante o riuscire a fare un salto al supermarket per fare la spesa prima che chiuda. Figuriamoci pensare ad un minimo di coesione e accettare di restare a scuola fino a notte tarda o essere convocati alle 8 di domenica mattina di metà giugno.

Non prendiamoci in giro, certe forme di lotta richiedono palle, da parte di una quota non trascurabile di insegnanti. Non c'è sugo.
Quanto all'ultima frase, sono pienamente d'accordo ed aggiungo che è l'unico modo per tornare a svolgere il proprio lavoro sicuri di essere apprezzati dall'opinione pubblica, che si permette di considerarci come dei semplici impiegati (come se una laurea in ingegneria o in matematica fosse un semplice pezzo di carta!) ed ancor più lo farà se non saremo capaci di mostrare di che pasta siamo fatti.
Meditate gente, meditate!
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 2:34 pm

Procopio ha scritto:
.

Quanto all'ultima frase, sono pienamente d'accordo ed aggiungo che è l'unico modo per tornare a svolgere il proprio lavoro sicuri di essere apprezzati dall'opinione pubblica, che si permette di considerarci come dei semplici impiegati (come se una laurea in ingegneria o in matematica fosse un semplice pezzo di carta!) ed ancor più lo farà se non saremo capaci di mostrare di che pasta siamo fatti.
Meditate gente, meditate!

Il punto collega è che i partecipanti di questa sezione sono una selezione della selezione, non siamo minimamente un campione rappresentativo del mondo docente. Io ho colleghe a cui ho semplicemente chiesto, prima dello sciopero, "ma tu il ddl lo hai letto?" vuoi indovinare le risposte?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 3:34 pm

yunola ha scritto:
Davvero me lo chiedo, perché poi è questa stessa mancanza di coscienza che giustamente ci fa inalberare se pensiamo a come sono scritti i provvedimenti che ci riguardano. Proposta: fermiamo tutte le uscite di tutte le classi, per dimostrare che siamo fermi nella nostra posizione, perché quelle in effetti poi ciascuno di noi le organizza con un aggravio di tempo, di responsabilità... Risposta (pochi giorni più tardi da parte dello stesso collega che aveva fatto la proposta del blocco): eh no però, non le uscite già programmate  che io ho in calendario questo questo questo.... Proposta: blocchiamo le adozioni dei libri di testo. Risposta: sì, blocchiamo le nuove adozioni! Ah...no?! Tutte?! Ma ma allora durante l'anno tocca preparare i materiali...tutti...è tanto lavoro in più!

Vi ricordate due anni fa, al tempo della protesta per il tentativo di aumento dell'orario lavorativo da parte del ministero di Profumo, la grande crociata del boicottaggio di tutte le attività non obbligatorie? Ossia, la decisione di negare la disponibilità per tutte le gite, per tutti i corsi di recupero, per tutti i progetti e le attività esterne, per l'incarico di coordinatori e di funzioni strumentali?

Bene, nella mia scuola, a ottobre o novembre, si partì in circa 70 apparentemente convintissimi. Tutti a strillare che avrebbero fieramente rinunciato anche ai progetti a cui loro stessi tenevano molto, e che "gli piangeva il cuore a dover interrompere" però dare un segnale forte era troppo più importante.

Che sia messo a verbale che, ad aver tenuto il punto coerentemente fino alla fine dell'anno (e quindi, a rinunciare ANCHE alle iniziative a cui tenevamo molto e in cui credevamo), siamo stati esattamente in CINQUE.

Tutti gli altri, a un certo punto dell'anno, sono gradualmente rientrati a fare tutto quello che avevano proclamato di interrompere.

E oltretutto non sono nemmeno rientrati UFFICIALMENTE, facendo un annuncio e spiegando che la protesta si dovesse considerare conclusa per determinati motivi... ma no, col cavolo, sono rientrati privatamente, alla spicciolata, uno alla volta, senza nemmeno avvertire i colleghi dell'intenzione di cambiare idea.

Io personalmente mi sono trovata, in alcuni consigli di classe, a scoprire direttamente alla riunione di marzo o di aprile che l'ex coordinatore dimissionario, in realtà, non era più dimissionario ma era tornato a fare tranquillamente il coordinatore effettivo, con la scusa che "non si può mica lasciare la classe senza coordinatore nell'ultimo periodo dell'anno" (BALLE, la classe in cui ero cordinatrice io, che era pure una quinta e doveva essere presentata agli esami, è andata avanti pacificamente per tutto l'anno SENZA alcun coordinatore in carica, e tutti gli adempimenti obbligatori sono stati realizzati correttamente lo stesso).

Per le gite, ancora più nauseante.

Decine e decine di quelli che a ottobre avevano aderito alla protesta (perché all'epoca aderirvi non costava niente in termini di diplomazia e di popolarità presso studenti e famiglie), ad aprile hanno accompagnato le gite senza fiatare, perché "non era giusto che ci rimettessero i ragazzi" per una questione che "in fondo non riguardava loro ma solo noi, e che per di più risaliva a sei mesi fa".

Io mi ero trovata nella situazione di dover decidere, seduta stante, a novembre, se bloccare o no le prove delle olimpiadi della matematica e della fisica, che gestivo io, a cui tenevo molto, e per cui la scuola aveva già pagato una quota di iscrizione (e che non potevano essere rinviate ed eventualmente recuperate in un secondo tempo, perchè vincolate a date nazionali).

Sottoposi la questione a certi colleghi, che mi guardarono schifati dall'alto in basso per il solo fatto di aver potuto pensare di non bloccarle... è OVVIO che devono essere bloccate, non sarai mica una crumira che vuole far bloccare solo quello che non interessa personalmente a lei?

Bene, e allora furono bloccate anche quelle, con grosso rimpianto da parte mia e con ancora più pesante delusione degli studenti migliori, più impegnati e più consapevoli, che ci tenevano anche loro ma che rispettarono la mia decisione...

...e poi venni a sapere che alcuni degli stessi colleghi che mi avevano trattata da schifo per il solo fatto di essere stata "possibilista" sul farle fare lo stesso, dopo un mese erano rientrati tranquillamente a fare i coordinatori, a fare le funzioni strumentali, a tenere i corsi di recupero e a organizzare le gite.

Tanto, le LORO "attività non obbligatorie" potevano essere riprese e ricominciate in qualsiasi periodo dell'anno, mentre le mie ormai erano saltate e non si potevano recuperare più.

Simpatico, no?
Tornare in alto Andare in basso
Online
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 3:59 pm

si ma dimenticate una cosa..... grazie alla lotta la proposta delle 24 ore è stata ritirata !
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 4:03 pm

La precarizzazione del pubblico impiego passa come prima prova proprio dal corpo docente, che è il più numeroso ma anche il più pavido. Molte delle situazioni che ora lamentiamo sono dovute ai docenti stessi che coprono a loro spese, sistemano perchè lo fanno per i ragazzi, tamponano le assenze perchè altrimenti i bambini.... e così visto che siamo così deboli, chi meglio di noi per fare da apripista. Poi verranno gli altri....
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 4:03 pm

mirco81 ha scritto:
si ma dimenticate una cosa..... grazie alla lotta la proposta delle 24 ore è stata ritirata !

posticipata vorrai dire.... anche la Aprea uscita ora rientra bellina bellina.... un passo alla volta
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 4:27 pm

ghirettina ha scritto:
mirco81 ha scritto:
si ma dimenticate una cosa..... grazie alla lotta la proposta delle 24 ore è stata ritirata !

posticipata vorrai dire.... anche la Aprea uscita ora rientra bellina bellina.... un passo alla volta
Certo, la "Aprea" prevedeva l'esautorazione del collegio docenti (da notare l'uso voluto delle minuscole perché sono le uniche che descrivono il reale stato dell'arte: gente annoiata che non vede l'ora di andarsene via e che accetta supinamente tutto quello che il ds ed il suo staff hanno ampiamente programmato e deciso prima e fuori (per tutte basti la approvazione del "registro elettronico")). Ora il preside-podestà ne è l'attuazione in forza di legge (tanto accontentare pochi dirigenti e farne degli aguzzini è molto più facile ed economico!).
Però mi chiedo se noi ora e in questo sito non diffondiamo le nostre idee e non cerchiamo forme che consentano di dire e fare vedere a tutti che noi esistiamo e siamo gente pensante (con tanto di laurea!) dove mai potremo trovare ascolto e partecipazione?
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 4:56 pm

è il gioco delle parti ....il "sistema" che cerca di imbrigliarci e sottometterci e noi che  cerchiamo di rompere il guinzaglio...

in mezzo c'è la lotta del popolo.

è sempre stato così e sarà sempre così...

tocca a noi fare la nostra parte!

io credo che non bisogna farsi sopraffare da loro ma nemmeno da un nostro autolesionistico sentimento di "disfattismo" e di "impotenza"

storicamente quando il popolo della scuola si è determinato a far sentire la sua voce e le sue istanze è quasi sempre riuscito a raggiungere i risultati sperati...

le lotte sono già state fatte in passato e la nostra categoria ha dimostrato di "avere le palle" ( per parafrasare lurk)

è ovvio che la lotta dura non sarà facile ma io credo che valga la pena ancora una volta di tentare,

la rabbia diffusa nella categoria è fortissima , un vero detonatore...

dobbiamo utilizzarla nel giusto modo per far esplodere una rivolta sempre più incisiva e sventare quello che molti definiscono il più grande attacco mai portato nei confronti della scuola pubblica.

la tecnica degli scrutini "ritardati" mi sembra degna di nota e vale la pena approfondirla ed eventualmente proporla a livello nazionale...

in questo momento ogni forma di lotta è da prendere seriamente in considerazione.

aggiungo solo che oggi siamo potenzialmente più forti , abbiamo un' arma che in passato non avevamo : la rete.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 5:04 pm

mirco81 ha scritto:


la tecnica degli scrutini "ritardati" mi sembra degna di nota e vale la pena approfondirla ed eventualmente proporla a livello nazionale...

in questo momento ogni forma di lotta è fa prendere seriamente in considerazione.
Ben detto!
Ovviamente sono bene accette altre idee migliorative ma vale la pena di valutare:
-se la precettazione può porre fine alla tecnica di protrarre "usque ad usuram" gli scrutini interrompendoli alle 22:30 (se questo dice la legge)
-se gli esami di stato possono essere penalizzati con ritardi e rinvii.
Basta solo che la stampa ne parli e che la minaccia sia lanciata, a parer mio.
Ogni contributo è bene accetto e gradito: insieme si può cambiare la scuola e la deriva autoritaria!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 5:17 pm

mirco81 ha scritto:
si ma dimenticate una cosa..... grazie alla lotta la proposta delle 24 ore è stata ritirata !

Sì, ma quello che volevo dire io è che a mantenere coerentemente la lotta fino alla fine dell'anno scolastico siamo stati in quattro gatti e mezzo.

Tutti quelli che la lotta l'hanno fatta solo per poche settimane e poi hanno tranquillamnete ripreso le attività "boicottate" senza rinunciare assolutamente a NULLA (né ai propri progetti che rivestivano un interesse personale per loro, né ai soldini in più delle lezioni di recupero e degli incarichi aggiuntivi, né al farsi belli con alunni e genitori portando i ragazzi in giro a divertirsi)...

...si sono presi lo stesso merito di chi è stato coerente fino all'ultimo e ha davvero rinunciato a qualcosa, sia economicamente sia idealmente.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 5:23 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
mirco81 ha scritto:
si ma dimenticate una cosa..... grazie alla lotta la proposta delle 24 ore è stata ritirata !

Sì, ma quello che volevo dire io è che a mantenere coerentemente la lotta fino alla fine dell'anno scolastico siamo stati in quattro gatti e mezzo.

Tutti quelli che la lotta l'hanno fatta solo per poche settimane e poi hanno tranquillamnete ripreso le attività "boicottate" senza rinunciare assolutamente a NULLA (né ai propri progetti che rivestivano un interesse personale per loro, né ai soldini in più delle lezioni di recupero e degli incarichi aggiuntivi, né al farsi belli con alunni e genitori portando i ragazzi in giro a divertirsi)...

...si sono presi lo stesso merito di chi è stato coerente fino all'ultimo e ha davvero rinunciato a qualcosa, sia economicamente sia idealmente.

L.
Ne ho già parlato prima della scarsa partecipazione e della incoerenza dei componenti del collegio docenti: secondo me se l'idea dell'allungamento a dismisura (e sino al collasso) dei tempi degli scrutini dovesse essere fatta propria da qualche sindacato e portata alla ribalta e sulla stampa ne vedremmo delle belle!
Tornare in alto Andare in basso
meri



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 26.11.10

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 7:10 pm

Gianfranco ha scritto:
perly ha scritto:
Grillo??!!!!
Se ci affidiamo a comici preferisco Crozza

Se ci affidiamo ai comici preferisco Grillo!

E comunque non tanto a lui ma ai cittadini in movimento che hanno capito già da un bel po' che stiamo in regime dittatoriale di "destra-sinistra" (svuotate ormai da significato) orientato da una stampa falsa e filo-schifezza.

Il messaggero: al "Virgilio di Roma niente sciopero", con foto di una maturità degli anni scorsi, che fa vedere una classe di ragazzi chini sui loro banchi.
VERITA': Adesione del Virgilio allo sciopero : più del 70%
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Sab Mag 09, 2015 8:47 pm

meri ha scritto:
Gianfranco ha scritto:
perly ha scritto:
Grillo??!!!!
Se ci affidiamo a comici preferisco Crozza

Se ci affidiamo ai comici preferisco Grillo!

E comunque non tanto a lui ma ai cittadini in movimento che hanno capito già da un bel po' che stiamo in regime dittatoriale di "destra-sinistra" (svuotate ormai da significato) orientato da una stampa falsa e filo-schifezza.

Il messaggero: al "Virgilio di Roma niente sciopero", con foto di una maturità degli anni scorsi, che fa vedere una classe di ragazzi chini sui loro banchi.
VERITA': Adesione del Virgilio allo sciopero : più del 70%
Tutta colpa del MINCULPOP: nascondere e negare, anche l'evidenza!
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Dom Mag 10, 2015 5:09 pm

cosa aspettano i sindacati a lanciare il blocco degli scrutini o qualche altra forma dura di protesta?
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Blocco scrutini e precettazione.   Dom Mag 10, 2015 7:05 pm

mirco81 ha scritto:
cosa aspettano i sindacati a lanciare il blocco degli scrutini o qualche altra forma dura di protesta?
Chi sa parli.
Soprattutto vorrei che qualcuno scegliesse il nodo della questione: se si chiede di leggere tutti i compiti di tutti i quadrimestri di ciascun alunno, creando un allungamento a dismisura dei tempi ed un effetto domino su quelli che seguono, siamo sicuri:
- che giunti alle 22:30 il dirigente scolastico sia costretto a rinviare lo scrutinio?
- che in caso di precettazione il meccanismo non si inceppi?
A mio parare la sola minaccia basterebbe, se portata sulla stampa, a fare passare notti insonni a chi si ostina ad andare dritto sulla strada della "buona scuola" perché poi il tutto si ripercuoterebbe sugli esami di stato.
Occorre un parere qualificato ed autorevole di un moderatore o meglio di un amministrativista.
Tornare in alto Andare in basso
meri



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 26.11.10

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Dom Mag 10, 2015 9:40 pm

Procopio ha scritto:
mirco81 ha scritto:
cosa aspettano i sindacati a lanciare il blocco degli scrutini o qualche altra forma dura di protesta?
Chi sa parli.
Soprattutto vorrei che qualcuno scegliesse il nodo della questione: se si chiede di leggere tutti i compiti di tutti i quadrimestri di ciascun alunno, creando un allungamento a dismisura dei tempi ed un effetto domino su quelli che seguono, siamo sicuri:
- che giunti alle 22:30 il dirigente scolastico sia costretto a rinviare lo scrutinio?
- che in caso di precettazione il meccanismo non si inceppi?
A mio parare la sola minaccia basterebbe, se portata sulla stampa, a fare passare notti insonni a chi si ostina ad andare dritto sulla strada della "buona scuola" perché poi il tutto si ripercuoterebbe sugli esami di stato.
Occorre un parere qualificato ed autorevole di un moderatore o meglio di un amministrativista.

QUOTO
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Dom Mag 10, 2015 10:17 pm

Ovviamente intendevo dire "sciogliesse" al posto di "scegliesse": tutta colpa del correttore automatico.
Tornare in alto Andare in basso
Ughetta



Messaggi : 271
Data d'iscrizione : 10.10.10

MessaggioOggetto: Re: e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !   Lun Mag 11, 2015 10:58 am

Ma si possono bloccare gli scrutini delle classi terminali?
Tornare in alto Andare in basso
 
e ora BLOCCO DEGLI SCRUTINI !
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 13Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 11, 12, 13  Seguente
 Argomenti simili
-
» Richiesta abilitazione - Problematiche degli Onicotecnici
» Il Dio degli Eserciti...
» il simbolo degli atei
» Valutazione e selezione degli ovociti per la fecondazione in vitro
» PORDENONE - OSPEDALE SANTA MARIA DEGLI ANGELI - Scheda

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: