Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Ven Mag 08, 2015 6:29 pm

Promemoria primo messaggio :

Oggi due articoli schierati nel giornale fondato da Scalfari:
- il commento di Alessandro De Nicola pro riforma e contro il presunto conservatorismo degli insegnanti;
- la risposta di Michele Serra, sempre più filogovernativo, a un insegnante che accusa i colleghi di conservatorismo, e al quale l'opinionista dà sostanzialmente ragione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 9:16 am

carla75 ha scritto:
ti rispondo, chiamandoti Francesca, punto per punto:
1. sulla liberta' di scegliere il percorso scolastico del proprio figlio nel rispetto del pluralismo, sono perfettamente d'accordo. ma non con i miei soldi.
sennò voglio che lo Stato mi rimborsi la parte di ticket sanitario che risparmia quando vado dal dentista privato, dall'oculista privato, dal radiologo privato perché il servizio pubblico non mi aggrada.

Ok Carla.
Non mi pare ti abbia chiesto alcun contributo per la retta della paritaria dei miei figli.
Tra l'altro questo sarà per me anche l'ultimo anno d'iscrizione per mia figlia, quindi il beneficio partirà quando non potrò praticamente più usufruirne.
A meno che tu non pensi veramente che io sia priva di mezzi al punto tale da organizzare una colletta su questo forum.
OPS dimenticavo!
Che distratta... per alcuni io sarei ancora quel troll da due soldi sottopagato che scrive post filorenziani notte e giorno per sbarcare il lunario.

carla75 ha scritto:

2. sul controllo delle paritarie stai tranquilla, non avverra' mai. e sappiamo benissimo perché. le forme di controllo gia' ci sono e sono i provveditorati che dovrebbero farlo e sarebbero anche semplici da attuare. Il csa annualmente potrebbe, per esempio, controllare se i docenti assunti sono abilitati e, se non lo sono, controllare se le graduatorie sono esaurite, o se i docenti delle gae a spasso hanno rifiutato la chiamata della privata. e' un accertamento banalissimo. pero'....
Ti ho spiegato che questo è solo il primo passo verso la richiesta di trasparenza alle private.
Il discorso fiscale infatti apre le porte a tutta una serie di altri controlli, ma allora dovrei parlare del funzionamento del meccanismo degli accertamenti per cui partendo da contestazioni assai banali si arriva a provare reati molto più sostanziosi.
Ti invito a leggere le cronache per questo.
Auspico che le paritarie col tempo diventino teche di vetro, per cui sarà possibile per tutti guardarci dentro e verificare, dati alla mano, quale sia la qualità dei servizi offerti onde poter fare una scelta consapevole.
carla75 ha scritto:

3. come fanno ad evadere le tasse: voi famiglie non chiedete, come vostro dovere, la fattura o la ricevuta? evidentemente c'e'  connivenza.
Naturalmente non parlavo di tutte le paritarie, ma solo di quelle che operano al nero, che è giusto falliscano se non possono stare sul mercato, anche perché finirebbero per danneggiare le paritarie che le tasse le pagano, come quella cui ho iscritto i miei figli, che ,tra l'altro, è anche un presidio di legalità sul territorio essendo sede dell'associazione "Libera".

carla75 ha scritto:

4. orbene: un conto e' garantire la pluralita' dell'istruzione e su questo credo che siamo tutti d'accordo, un conto e' sovvenzionarle. Ma poi mi chiedo: se sei una fervida sostenitrice delle private, perché speri di entrare a lavorare in una scuola pubblica? io mi auguro che ti prenda una bella privata: poi tra un anno ci risentiamo, ma magari sarai Serena 5, quella che, in prima fila alle manifestazioni, porta lo striscione del sindacato.

Ho l'onore di conoscere personalmente, e da oltre 15 anni, il DS della paritaria di cui ti ho parlato, però, dato che non amo sfruttare le amicizie per il mio tornaconto personale, non gli ho mai chiesto nulla.
Pensa lui, oltre a non essere a conoscenza del mio desiderio d'insegnare, non sa nemmeno che ho l'abilitazione a farlo.
In applicazione di quel motto che mi piace tanto : Essere più che sembrare!
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 9:45 am

Propongodi cambiare il titolo non solo del topic ma addirittura dell'intera sezione del forum in "Francesca's way of life and view of the world ". Così almeno acquistiamo in coerenza, se non in sostanza.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 9:58 am

Perplessa ha scritto:
Propongodi cambiare il titolo non solo del topic ma addirittura dell'intera sezione del forum in "Francesca's way of life and view of the world ". Così almeno acquistiamo in coerenza, se non in sostanza.
ah ah ah!
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 11:20 am

1. le paritarie gia' prendono soldi dallo Stato. quindi anche quella dei tuoi figli si regge con le mie tasse.
quindi io voglio il rimborso ticket ogni volta che vado da un privato.

2. il beneficio fiscale crea piu' trasparenza? le paritarie hanno l'obbligo di comunicare gli iscritti al csa (pena la perdita della paritarieta'). Le entrate potrebbero chiedere i dati ai vari csa d'Italia e moltiplicare iscritti per retta per ottenere i ricavi annui. non ci vuole molto. basta volerlo fare. ma non si vuole. quindi, tranquilla, non lo fanno per far pagare le tasse alle paritarie, ma per favorirle ancor di piu'.

pero' a questo punto voglio che anche la detrazione o deduzione per le spese di tutti i corsi privati di istruzione varia (nuoto, musica, yoga, filosofia orientale, ricamo col tombolo). se garantiamo dei benefici all'istruzione privata, che sia uguale per tutti.

3. tu sei convinta che noi obiettiamo le tue scelte, il tuo pensiero, il tuo stile di vita. Noi invece siamo contro un sistema di scuole private che non pagano (e i genitori non chiedono evidentemente fatturazione), che regalano punti di servizio a colleghi pronti a farsi sfruttare, ma, ancora peggio, che regalano titoli certificati dallo Stato.

la scuola dei tuoi figli Francesca rappresenta una minoranza (e non mi riferisco ai nidi dove anche mio nipote e' andato perché nel mio comune non c'era quello comunale). e quella non ci preoccupa proprio, sperando, che nel rispetto delle graduatorie, abbiano provveduto ad assumere personale abilitato a cui abbiano dato un regolare stipendio e contributi.

4. Allora ti auguro di entrare nella Statale voluta da Renzi: dove il Ds ti chiedera' di lavorare a progetti gratuitamente anche a luglio o Agosto. dove dovrai abbassare la testa quando i tuoi diritti saranno calpestati. dove. quando andrai a fare il colloquio ti scarteranno per far posto a quello che ha proprio  il corso di yoga (perché tendenzialmente chissà,  piu' empatico! )

5. aggiungo e provo a ricostruire: hai detto di essere di Napoli sull'A019 e di non avere servizio. Sai che probabilmente non ci sara' posto nella tua regione per cui sarai costretta a lasciare per anni la tua famiglia e andare fuori per tornare chissa' quando?


Ultima modifica di carla75 il Dom Mag 10, 2015 3:23 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Filosofo80



Messaggi : 509
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 2:23 pm

Ritornando al titolo del Topic, basta non comprare più La Repubblica... Disdire l'abbonamento motivandolo con l'appoggio a Renzi alla riforma della scuola, sono sicuro che molti docenti la leggono.
Io nel mio piccolo ho smesso di comprarla.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 8:17 pm

carla75 ha scritto:
1. le paritarie gia' prendono soldi dallo Stato. quindi anche quella dei tuoi figli si regge con le mie tasse.
quindi io voglio il rimborso ticket ogni volta che vado da un privato.

Anche a me piacerebbe un sistema fiscale basato sulla possibilità di ottenere un rimborso per le spese sostenute, certo non al 100%, ma solo in parte, perché altrimenti il tutto si ridurrebbe ad una partita di giro per le entrate dello  Stato.
Questo sistema presenterebbe  il grande vantaggio di ridurre drasticamente l'evasione fiscale generando un conflitto di interessi tra chi ha l'obbligo di emettere la ricevuta fiscale e che avrebbe tutto l'interesse a richiederla per poterla seppure parzialmente scaricare.
Ma le cose stanno diversamente e non penso che tu o io possiamo cambiarle.
 
carla75 ha scritto:

2. il beneficio fiscale crea piu' trasparenza? le paritarie hanno l'obbligo di comunicare gli iscritti al csa (pena la perdita della paritarieta'). Le entrate potrebbero chiedere i dati ai vari csa d'Italia e moltiplicare iscritti per retta per ottenere i ricavi annui. non ci vuole molto. basta volerlo fare. ma non si vuole. quindi, tranquilla, non lo fanno per far pagare le tasse alle paritarie, ma per favorirle ancor di piu'.
pero' a questo punto voglio che anche la detrazione o deduzione per le spese di tutti i corsi privati di istruzione varia (nuoto, musica, yoga, filosofia orientale, ricamo col tombolo). se garantiamo dei benefici all'istruzione privata, che sia uguale per tutti.

Chi ti dice che i controlli  non siano già  effettivamente operativi, quale sarebbe poi l'interesse a tenerle in vita a tutti i costi?
A meno che anche tu non veda aggirarsi minacciosa la lobby delle paritarie  che avrebbe un potere tale da eludere le verifiche di tutti gli organismi di controllo (  agenzie delle entrate, ispettorato del lavoro, finanza, polizia, carabinieri, ed altro) ed influenzare pesantemente le scelte politiche in loro favore.


carla75 ha scritto:

3. tu sei convinta che noi obiettiamo le tue scelte, il tuo pensiero, il tuo stile di vita. Noi invece siamo contro un sistema di scuole private che non pagano (e i genitori non chiedono evidentemente fatturazione), che regalano punti di servizio a colleghi pronti a farsi sfruttare, ma, ancora peggio, che regalano titoli certificati dallo Stato.

la scuola dei tuoi figli Francesca rappresenta una minoranza (e non mi riferisco ai nidi dove anche mio nipote e' andato perché nel mio comune non c'era quello comunale). e quella non ci preoccupa proprio, sperando, che nel rispetto delle graduatorie, abbiano provveduto ad assumere personale abilitato a cui abbiano dato un regolare stipendio e contributi.

Certo che hanno provveduto, altrimenti alcuni docenti altamente qualificati e motivati che insegnano lì anche da venti anni  sarebbero davvero degli irriducibili masochisti, dato il punteggio accumulato, per non passare alla pubblica.

carla75 ha scritto:

4. Allora ti auguro di entrare nella Statale voluta da Renzi: dove il Ds ti chiedera' di lavorare a progetti gratuitamente anche a luglio o Agosto. dove dovrai abbassare la testa quando i tuoi diritti saranno calpestati. dove. quando andrai a fare il colloquio ti scarteranno per far posto a quello che ha proprio  il corso di yoga (perché tendenzialmente chissà,  piu' empatico! )

Questa è solo una sterile polemica con intento evidentemente provocatorio, perciò scusami, ma non vedo proprio cosa replicare alle tue fervide fantasie.

carla75 ha scritto:

5. aggiungo e provo a ricostruire: hai detto di essere di Napoli sull'A019 e di non avere servizio. Sai che probabilmente non ci sara' posto nella tua regione per cui sarai costretta a lasciare per anni la tua famiglia e andare fuori per tornare chissa' quando?

Questa domanda mi è stata già rivolta, ed ho anche adeguatamente risposto, perciò scusami se mi asterrò dall'entrare nuovamente nel merito, ma si tratta di  decisioni che attengono alla mia vita privata, oltre al fatto che non intendo essere ancora attaccata  da persone( e non mi riferisco a te) evidentemente insoddisfatte dall'andamento della loro, ed a tal punto, da celare gelosamente qualsiasi riferimento alla loro esistenza terrena.
Del resto mi sembri già abbastanza preparata in merito, e penso che basti così.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 8:38 pm

Aggiungo al discorso di Carla75, che condivido in toto, che le paritarie costano di meno perchè pagano di meno i docenti che spesso sono costretti a lavorare in nero. E nessuno controlla!

Se dovesse passare il DDL scuola, tutte le scuole d'Italia verrebbero privatizzate di fatto con la conseguenza che i docenti avrebbero anche il danno di essere pagati di meno perchè non vi è più un contratto nazionale che garantisce il giusto (garantito anche dalla Costituzione).

A tutti noi piacerebbe che il Ds al cocco di mamma dia uno stipendio mensile di 5mila euro mentre a chi sgobba per tutti ne dia 750?
Questo succederà se il governo Renzi non cade immediatamente insieme all'attuale DDL.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 8:41 pm

Filosofo80 ha scritto:
Ritornando al titolo del Topic, basta non comprare più La Repubblica... Disdire l'abbonamento motivandolo con l'appoggio a Renzi alla riforma della scuola, sono sicuro che molti docenti la leggono.
Io nel mio piccolo ho smesso di comprarla.

L'unico giornale che in Italia non ha finanziamenti pubblici per scelta e che si finanzia solo con chi compra il giornale è IL FATTO QUOTIDIANO.

Compriamo quello e boicottiamo tutti gli altri.

Del resto LORO boicottano noi, tranne il FATTO QUOTIDIANO.

Andiamo, meritocraticamente, a premiare chi merita e puniamo chi non merita.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 9:40 pm

Filosofo80 ha scritto:
Ritornando al titolo del Topic, basta non comprare più La Repubblica... Disdire l'abbonamento motivandolo con l'appoggio a Renzi alla riforma della scuola, sono sicuro che molti docenti la leggono.
Io nel mio piccolo ho smesso di comprarla.

Ma c'è ancora qualcuno che compra i giornali, o addirittura che ha l'ABBONAMENTO ai giornali (tranne forse qualche mensile tematico, che è altra cosa da un quotidiano di informazione)????

Oggi la gente le notizie, a parte seguirle in televisione, le legge su internet, punto e basta.

Anzi, le scorre velocemente su internet, e poi eventualmente compra il giornale SOLO se c'è qualcosa di eccezionalmente più interessante del solito...

L.
Tornare in alto Andare in basso
meri



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 26.11.10

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 9:42 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Filosofo80 ha scritto:
Ritornando al titolo del Topic, basta non comprare più La Repubblica... Disdire l'abbonamento motivandolo con l'appoggio a Renzi alla riforma della scuola, sono sicuro che molti docenti la leggono.
Io nel mio piccolo ho smesso di comprarla.

Ma c'è ancora qualcuno che compra i giornali, o addirittura che ha l'ABBONAMENTO ai giornali (tranne forse qualche mensile tematico, che è altra cosa da un quotidiano di informazione)????

Oggi la gente le notizie, a parte seguirle in televisione, le legge su internet, punto e basta.

Anzi, le scorre velocemente su internet, e poi eventualmente compra il giornale SOLO se c'è qualcosa di eccezionalmente più interessante del solito...

L.

Li comprano, li comprano. Ho colleghi che arrivano a scuola con la repubblica tutti i giorni. Anche in questi giorni, mentre si lamentano anche loro del ddl...
Tornare in alto Andare in basso
Filosofo80



Messaggi : 509
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 10:15 pm

meri ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Filosofo80 ha scritto:
Ritornando al titolo del Topic, basta non comprare più La Repubblica... Disdire l'abbonamento motivandolo con l'appoggio a Renzi alla riforma della scuola, sono sicuro che molti docenti la leggono.
Io nel mio piccolo ho smesso di comprarla.

Ma c'è ancora qualcuno che compra i giornali, o addirittura che ha l'ABBONAMENTO ai giornali (tranne forse qualche mensile tematico, che è altra cosa da un quotidiano di informazione)????

Oggi la gente le notizie, a parte seguirle in televisione, le legge su internet, punto e basta.

Anzi, le scorre velocemente su internet, e poi eventualmente compra il giornale SOLO se c'è qualcosa di eccezionalmente più interessante del solito...

L.

Li comprano, li comprano. Ho colleghi che arrivano a scuola con la repubblica tutti i giorni. Anche in questi giorni, mentre si lamentano anche loro del ddl...

I giovani sicuramente si informano solo su internet, ma ti assicuro che molti miei colleghi li comprano eccome....  E Repubblica è tra quelli che vedo più spesso sotto braccio PURTROPPO....
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 11:42 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Filosofo80 ha scritto:
Ritornando al titolo del Topic, basta non comprare più La Repubblica... Disdire l'abbonamento motivandolo con l'appoggio a Renzi alla riforma della scuola, sono sicuro che molti docenti la leggono.
Io nel mio piccolo ho smesso di comprarla.

Ma c'è ancora qualcuno che compra i giornali, o addirittura che ha l'ABBONAMENTO ai giornali (tranne forse qualche mensile tematico, che è altra cosa da un quotidiano di informazione)????

Oggi la gente le notizie, a parte seguirle in televisione, le legge su internet, punto e basta.

Anzi, le scorre velocemente su internet, e poi eventualmente compra il giornale SOLO se c'è qualcosa di eccezionalmente più interessante del solito...

L.

Il prossimo quotidiano che comprerò sarà solo quello locale per poter leggere quello che si dirà di me nei miei necrologi
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Dom Mag 10, 2015 11:44 pm

lurk ha scritto:


Il prossimo quotidiano che comprerò sarà solo quello locale per poter leggere quello che si dirà di me nei miei necrologi

Io no, la moneta mi serve per il traghettatore : D
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Lun Mag 11, 2015 12:16 am

ghirettina ha scritto:
lurk ha scritto:


Il prossimo quotidiano che comprerò sarà solo quello locale per poter leggere quello che si dirà di me nei miei necrologi

Io no, la moneta mi serve per il traghettatore : D

Sono troppo avaro per dare soldi a Caronte, me la farei a nuoto.
Anzi, no, gli direi
"A caro', unciò 'na lira, torno di là a farmi un po' di sacchi pe' pagarmi la traversata. Ci vediamo tra dicianni, eh"
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Lun Mag 11, 2015 12:19 am

lurk ha scritto:
ghirettina ha scritto:
lurk ha scritto:


Il prossimo quotidiano che comprerò sarà solo quello locale per poter leggere quello che si dirà di me nei miei necrologi

Io no, la moneta mi serve per il traghettatore : D

Sono troppo avaro per dare soldi a Caronte, me la farei a nuoto.
Anzi, no, gli direi
"A caro', unciò 'na lira, torno di là a farmi un po' di sacchi pe' pagarmi la traversata. Ci vediamo tra dicianni, eh"

Taccagno, con tutti i danari che l'appartenere alla pregiatissima casta docente ti fa incamerare.... Ingrato ; )
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Lun Mag 11, 2015 12:28 am

ghirettina ha scritto:

Taccagno, con tutti i danari che l'appartenere alla pregiatissima casta docente ti fa incamerare.... Ingrato ; )
Se permetti preferisco sbagassarmeli in questa valle di lacrime invece di devolverli ad un gondoliere che dovrebbe portarmi all'inferno. Ecchecavolo, insegnante sì, ma pirla no.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Lun Mag 11, 2015 3:20 pm

Segnalo la posizione di Gramellini, che da Fazio ha espresso le sue perplessità sul DDL.

http://www.tecnicadellascuola.it/item/11361-gramellini-e-la-buonascuola-quot-progetto-che-fa-acqua-da-tutte-le-parti-quot.html

si tratta di una mosca bianca, però: tutti gli altri seguono la linea del padrone.
Tornare in alto Andare in basso
Filosofo80



Messaggi : 509
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Lun Mag 11, 2015 11:00 pm

Sempre per confermare l'appoggio di La Repubblica a Renzi... sapete come presentano l'iniziativa di postare sulla pagina di Renzi la propria contrarietà al DDL sulla scuola? :"Noi non voteremo PD perchè indignati dal DDL buona scuola. E' questo il succo di centinaia di messaggi apparsi sul profilo del premier. Resta alta la tensione nel modo scolastico, nonostante REnzi, dopo lo sciopero del 5 Maggio,abbia tentato di aprire un dialogo" -Mi spiegate che dialogo ha tentato di aprire? Veramente allucinante...il belloè che la gente ci crede... Renzi il buono e noi prof i "cattivi"....
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi   Mar Mag 12, 2015 6:23 am

Nel citato "venerdì" di Repubblica Michele Serra risponde alle lettere di lettori che, su fronti opposti, accusano lui e il suo giornale di essere o troppo filorenziano o troppo antirenziano; il succo della sua risposta è che, siccome la sinistra è spaccata più o meno a metà, anche il giornale in cui scrive non può che riflettere questa spaccatura. Mi sembra un modo piuttosto comodo per trarsi fuori d'impaccio.
Tornare in alto Andare in basso
 
La Repubblica si è schierata: pro DDL pro Renzi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» la repubblica delle banane
» Arrivo Ambasciatore della Repubblica di Genova
» Quegli 80 euro di Renzi
» Leggi Serenissima Repubblica di Venezia
» Regolamenti della Repubblica Fiorentina

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: