Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Libri di test: chi deve scegliere?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
cinzia68



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Libri di test: chi deve scegliere?   Sab Mag 09, 2015 4:03 pm

Avrei intenzione di cambiare un libro di testo con un altro molto più completo e, al tempo stesso, accattivante dal punto di vista grafico. La mia collega della classe parallela (stiamo in due terze differenti) mi vuole proporre quello scelto da lei che a me non piace. Le ho proposto di lasciare quello attuale ma lei si rifiuta. Tenendo conto che il mio DS non vuole testi diversi tra le sezioni (sono solo 2), posso lasciar correre per quest'anno mantenendo il vecchio testo e cambiarlo il prossimo? Infatti il prossimo anno avrò solo io le terze...potrò decidere senza il parere della collega?
grazie
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Sab Mag 09, 2015 4:16 pm

Secondo il dirigente scolastico dell'istituto dove insegno , è il consiglio di interclasse che sceglie,non il singolo o i singoli docenti.Domani proporrò ai colleghi di prendere visione dei libri presi in considerazione e di darmi il loro parere scritto,da far mettere nel verbale.
Visto che il capo è molto sicuro di quel che dice,nessuna di voi due ha il potere di decidere.
Tornare in alto Andare in basso
cinzia68



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Sab Mag 09, 2015 5:25 pm

Caro Pulsar, sono sicura che il dirigente-reggente della mia scuola mi guarderebbe schifato come per dire "perché ne parli con me?". i miei colleghi come possono intervenire su testi e materie non loro? mi chiedo solo se, nell'eventualità di un rifiuto netto della collega, posso decidere io da sola il prossimo anno.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Sab Mag 09, 2015 7:01 pm

L'adozione del libro di testo è prerogativa del docente, ma la proposta deve essere inserita nel verbale del Cdc, deve essere relazionata dal docente e portata in CdD . Il Collegio Docenti deve deliberare in merito, non è il DS che può decidere.
Non è obbligatorio proporre lo stesso testo per le diverse sezioni, è consigliabile, ma se non si è raggiunto un accordo in sede di Dipartimento disciplinare ogni docente può fare una sua proposta di adozione. Se le diverse proposte vengono tutte approvate dal CdD si avranno classi parallele con libri diversi per la stessa materia, con tutte le conseguenze e i possibili disagi per studenti e famiglie


Ultima modifica di giovanna onnis il Dom Mag 10, 2015 2:35 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Sab Mag 09, 2015 7:47 pm

Gio, concordo con quello che hai detto all'inizio e aggiungo che la scelta del libro di testo è espressione della libertà di insegnamento del docente come ricorda anche la circolare appena uscita.

Non concordo con la tua ultima frase, invece. Quali mai possono essere queste famigerate conseguenze, i disagi per le famiglie?
Quello che, se un alunno viene bocciato, non può riciclare il libro dell'anno precedente? Scusa, me se è per quello, me ne infischio! Non rinuncio a una metodologia didattica che ritengo efficace solo perché qualcuno che ha deciso di non studiare l'anno prima non vuole sopportare il disagio di comprare un nuovo libro: se era così importante per lui, doveva impegnarsi!
Oppure perché qualche ragazzo viziato vuol passare dal corso A al corso B perché ritiene che il prof di storia ce l'ha con lui e nel contempo non vuol comprare un nuovo libro? Che stia dov'è!
Oppure perché un ragazzo vuol riciclare il libro del fratello così almeno ci sono già tutti gli esercizi fatti? Grazie tante!
Se ti riferisci semplicemete alla possibilità di risparmiare, basta acquistare libri usati, indipendentemente dal fatto che il testo sia diverso o uguale tra le sezioni.
Se invece ti riferisci ad altro, cara Gio, ti chiedo scusa e ti prego davvero di spiegarmelo perché non riesco proprio a capire quale disagio possa essere così grave da giustificare un'ingerenza nella didattica come quella di togliere ad un docente la libertà di scelta del testo.
Si capisce, vero, che questa 'moda' del testo uguale per tutte le sezioni mi sembra una forma scorretta di coercizione?
;-)

Io ritengo invece una ricchezza l'utilizzo di testi diversi all'interno della stessa scuola: ciò permette di non fossilizzarsi su una singola idea, di provare vari approcci, di sperimentare metodi, di confrontare l'efficacia degli strumenti.
:-)
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 8:20 am

giovanna onnis ha scritto:
L'adozione del libro dio teso è prerogativa del docente, ma la proposta deve essere inserita nel verbale del Cdc, deve essere relazionata dal docente e portata in CdD . Il Collegio Docenti deve deliberare in merito, non è il DS che può decidere.
Non è obbligatorio proporre lo stesso testo per le diverse sezioni, è consigliabile, ma se non si è raggiunto un accordo in sede di Dipartimento disciplinare ogni docente può fare una sua proposta di adozione. Se le diverse proposte vengono tutte approvate dal CdD si avranno classi parallele con libri diversi per la stessa materia, con tutte le conseguenze e i possibili disagi per studenti e famiglie


Cara Giovanna,proprio l'altro ieri,ho ricevuto un indiretto,ma pesante, rimprovero dal capo -capo,proprio per questo.Ha detto e ridetto che è il Consiglio di interclasse che formula la proposta al Collegio.Ne ho scelto di libri di testo in passato!!Noi insegnanti prendevamo visione dei testi arrivati,ne sceglievamo alcuni da presentare ai genitori per avere un loro parere.Ero io che scrivevo la proposta da leggere in sede di Collegio per il testo di mia pertinenza.
Dato che nessuno è fesso,ora,chiederò a tutte le colleghe di visionare i testi e dare il loro parere,possibilmente scritto.Questo Dirigente si ritiene al top di tutto.I predecessori? Incapaci.
In passato tutto è andato come dici tu(solo ,essendo in primaria,c'è il Consiglio di interclasse),ma ora il grande e perfetto capo...
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 8:23 am

Mi rileggerò la normativa e gliela sbatterò in faccia,così mi disprezzerà ancora di più.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 11:50 am

non lo so Valerie, la scelta da noi avviene per dipartimenti e dunque decidiamo insieme e sì uno dei motivi dello stesso libro in tutte le sezione è proprio se gli alunni passano da una sezione all'altra (non è un capriccio se è approvato e consentito dal DS). Mi vengono in mente almeno 3 casi in due anni.

Mi sembra di ricordare che tu sei l'unica insegnante di francese della tua scuola per cui a te il problema non si pone ;-)
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 2:19 pm

Il dipartimento non è un organo deliberante. La sua funzione è quella di sviluppare le linee guida fondamentali su cui verte la programmazione individuale dei docenti, ma vige sempre, almeno per ora, il principio della libertà di insegnamento.
L'unico organo deliberante è il collegio dei docenti, tant'è che le proposte di adozione sono formulate dal singolo docente (o dal gruppo di docenti) e presentate al collegio di docenti. Consigli di classe, di interclasse e dipartimenti hanno solo una funzione consultiva.
È auspicabile che in classi parallele si adottino gli stessi testi, ma questa non è una direttiva inderogabile. Del resto, se una stessa tipologia scolastica raccoglie indirizzi differenti è presumibile che le discipline dell'area comune possano prevedere varianti formative specifiche per ogni indirizzo. E questo vale anche per i libri di testo.

In calce aggiungo una considerazione rivolta a Cinzia. Scusami ma stigmatizzo la tua ipotesi di lasciar perdere per quest'anno per non entrare in conflitto con la tua collega e riservarti l'opzione di cambiare il libro di testo per il prossimo anno. L'adozione del libro di testo deve essere una scelta di medio periodo oculata e ben ponderata. Non si deve cambiare testo in adozione di anno in anno per assecondare i capricci o gli orientamenti di ogni singolo docente. Sappiamo benissimo che le famiglie cercano di ridurre l'impatto della spesa dei libri di testo ricorrendo anche al mercato dell'usato.

Cerchiamo perciò di venire loro incontro anche e soprattutto sotto questo punto di vista. Siamo docenti, in grado anche di superare i limiti intrinseci dei libri di testo, evitiamo di diventare galoppini e strumenti delle case editrici, il cui obiettivo non collima certo con la sostenibilità dei costi dell'istruzione a carico delle famiglie.
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 2:25 pm

Grazie,Lurk.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 2:39 pm

lurk ha scritto:
Sappiamo benissimo che le famiglie cercano di ridurre l'impatto della spesa dei libri di testo ricorrendo anche al mercato dell'usato.

Cerchiamo perciò di venire loro incontro anche e soprattutto sotto questo punto di vista. Siamo docenti, in grado anche di superare i limiti intrinseci dei libri di testo, evitiamo di diventare galoppini e strumenti delle case editrici, il cui obiettivo non collima certo con la sostenibilità dei costi dell'istruzione a carico delle famiglie.
Ottimo Lurk, concordo in pieno!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 2:50 pm

Valerie ha scritto:
Gio, concordo con quello che hai detto all'inizio e aggiungo che la scelta del libro di testo è espressione della libertà di insegnamento del docente come ricorda anche la circolare appena uscita.

Non concordo con la tua ultima frase, invece. Quali mai possono essere queste famigerate conseguenze, i disagi per le famiglie?
Quello che, se un alunno viene bocciato, non può riciclare il libro dell'anno precedente? Scusa, me se è per quello, me ne infischio! Non rinuncio a una metodologia didattica che ritengo efficace solo perché qualcuno che ha deciso di non studiare l'anno prima non vuole sopportare il disagio di comprare un nuovo libro: se era così importante per lui, doveva impegnarsi!
Oppure perché qualche ragazzo viziato vuol passare dal corso A al corso B perché ritiene che il prof di storia ce l'ha con lui e nel contempo non vuol comprare un nuovo libro? Che stia dov'è!
Oppure perché un ragazzo vuol riciclare il libro del fratello così almeno ci sono già tutti gli esercizi fatti? Grazie tante!
Se ti riferisci semplicemete alla possibilità di risparmiare, basta acquistare libri usati, indipendentemente dal fatto che il testo sia diverso o uguale tra le sezioni.
Se invece ti riferisci ad altro, cara Gio, ti chiedo scusa e ti prego davvero di spiegarmelo perché non riesco proprio a capire quale disagio possa essere così grave da giustificare un'ingerenza nella didattica come quella di togliere ad un docente la libertà di scelta del testo.
Si capisce, vero, che questa 'moda' del testo uguale per tutte le sezioni mi sembra una forma scorretta di coercizione?
;-)

Io ritengo invece una ricchezza l'utilizzo di testi diversi all'interno della stessa scuola: ciò permette di non fossilizzarsi su una singola idea, di provare vari approcci, di sperimentare metodi, di confrontare l'efficacia degli strumenti.
:-)
Ciao Valerie, ribadisco che la scelta del libro di testo è competenza del docente e se non si trova un accordo tra colleghi della stessa disciplina ognuno può proporre adozioni differenti per le proprie classi
Ho parlato di conseguenze per famiglie e studenrti proprio in relazione alle motivazioni che indichi tu e che io ritengo non di poco conto.
Chiaramente non ammetto nessuna ingerenza sulla didattica da parte di nessun DS di turno, ma auspico un pochino di buon senso da parte degli insegnanti della stessa materia che potrebbero, volendo, trovare un accordo  per attivare un'adozione omogenea.
Del resto Valerie chi ti garantisce che l'anno prossimo lavorerai nella stessa sezione dove hai proposto quel librio in adozione? Potrebbe, invece, capitare che ti ritrovi a lavorare in una classe dove c'è in adozione il libro scelto dalla tua collega e che a te non piace proprio per niente. Ti potresti trovare a lavorare in classi parallele con testi diversi, uno di tuo gradimento e l'altro no. Con un'adozione unitaria e condivisa questo potrebbe essere evitato
Tornare in alto Andare in basso
cinzia68



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 6:12 pm

Lurk, hai perfettamente ragione, in gran parte concordo con quanto hai scritto, infatti ho detto alla collega che se voleva potevamo lasciare il libro di attuale adozione e che, comunque, si è rivelato un pò troppo complesso rispetto alla realtà che abbiamo di fronte. La tizia mi ha risposto che mai avrebbe lacsiato quel testo, ma insiste su quello "visto" da lei. Ho messo le virgolette perché dubito fortemente che gli abbia dato anche solo un'occhiata...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 7:11 pm

Ecco, sono spesso i rapporti personali conflittuali tra colleghi che il più delle volte impediscono un'adozione condivisa a prescindere dalla validità o meno del libro di testo proposto.
Ho assistito a schermaglie individuali mascherate da motivazioni di ordine didattico che in realtà con la didattica non c'entravano niente, ma, per partito preso, per antipatia, per incompatibilità caratteriale o per altre motivazioni stupite si diceva NO a prescindere senza fare una valutazione seria e ponderata della proposta.
Purtroppo queste cose succedono, non so se anche voi avete esperienze del genere!?
Tornare in alto Andare in basso
cinzia68



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 9:50 pm

Purtroppo cara Giovanna hai perfettamente ragione. La collega in questione in 7 anni di classi parallele condivise non si è mai (e sottolineo mai) espressa a favore o meno di un libro di testo da adottare lasciando sempre fare agli altri in modo da poter dire "hanno insistito gli altri ma io non ero d'accordo". Ora non capisco questa caparbietà...anzi un dubbio lo avrei pure a questo punto. Il libri che vorrebbe scegliere lei sono veramente orrendi e nel contenuto e nella grafica..che ci siano altri interessi? Mah!!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 10:16 pm

Per me no, ma sono sorte diverse discussioni in collegio per italiano, storis, geografia, scienze e matematica. Sono favorevole al cercare una via in comune, ma se le preferenze sono all'opposto credo sia lecito oltre che giusto lasciare a ognuno la possibilità di scegliere!
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 10:18 pm

Valerie ha scritto:
Per me no, ma sono sorte diverse discussioni in collegio per italiano, storis, geografia, scienze e matematica. Sono favorevole al cercare una via in comune, ma se le preferenze sono all'opposto credo sia lecito oltre che giusto lasciare a ognuno la possibilità di scegliere!

perchè in collegio?
ricordo l'anno scorso in cui il capo dipartimento in cui si era decisa una nuova adozione presentava la sua relazione e tutti approvavano
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 10:20 pm

Laura70 ha scritto:
Valerie ha scritto:
Per me no, ma sono sorte diverse discussioni in collegio per italiano, storis, geografia, scienze e matematica. Sono favorevole al cercare una via in comune, ma se le preferenze sono all'opposto credo sia lecito oltre che giusto lasciare a ognuno la possibilità di scegliere!

perchè in collegio?
ricordo l'anno scorso in cui il capo dipartimento in cui si era decisa una nuova adozione presentava la sua relazione e tutti approvavano
Vuol dire che è stato raggiunto un accordo in dipartimento. Da noi non è successo. Quindi poi c'erano in ballo due idee diverse e due testi diversi. Io non me la sono sentita di scegliere per l'uno o per l'altro e ho sostenuto entrambi, ognuno nella sua idea didattica.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 10:21 pm

Valerie ha scritto:
Laura70 ha scritto:
Valerie ha scritto:
Per me no, ma sono sorte diverse discussioni in collegio per italiano, storis, geografia, scienze e matematica. Sono favorevole al cercare una via in comune, ma se le preferenze sono all'opposto credo sia lecito oltre che giusto lasciare a ognuno la possibilità di scegliere!

perchè in collegio?
ricordo l'anno scorso in cui il capo dipartimento in cui si era decisa una nuova adozione presentava la sua relazione e tutti approvavano
Vuol dire che è tato raggiunto un accordo in dipartimento. Da noi non è successo.
;-)

ma il responsabile del dipartimento presenta una relazione su un libro non approvato dai colleghi?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 10:23 pm

Non è necessaria l'approvazione dei colleghi, è questo il punto. Se si trova un accordo, bene, altrimenti nessuno può imporre nulla.
Tra l'altro noi non abbiamo un capo dipartimento, siamo una scuola piccola, siamo in pochi.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 10:29 pm

@ Lurk e Gio
Sul fatto che la scelta debba essere ponderata e oculata sono pienamente d'accordo. Io non solo esamino i testi, li viviseziono, faccio tutti gli esercizi, immagino una programmazione annuale e triennale. Metto da parte i libri che mi soddisfano e procedo con un confronto testa a testa che si concretizza in una dettagliata relazione scritta, non certo quella mezza paginetta che le case editrici forniscono con tanta aria fritta.
E la stessa cosa fanno le mie colleghe con cui discuto qui sul forum. ci sono delle belle discussioni sui libri di inglese e francese dove si può vedere che le conclusioni a cui si arriva, seppur divergenti, non sono certo frutto di capricci estemporanei.
Tutto questo richiede tempo e energie, ma è necessario farlo se si vuol lavorare bene, altrimenti si rischia davvero di farsi ingannare dagli 'specchietti per le allodole' e diventare manichini delle case editrici.
Ho sempre dato per scontato che TUTTI i colleghi facciano questo tipo di lavoro, altrimenti il cambio di testo davvero non ha senso...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 11:01 pm

Valerie ha scritto:

Ho sempre dato per scontato che TUTTI i colleghi facciano questo tipo di lavoro, altrimenti il cambio di testo davvero non ha senso...

Non ti facevo così ingenua ...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Dom Mag 10, 2015 11:15 pm

Beh Mac, se sono io l'ingenua (e se lo dici tu ci credo), se succedono cose come quelle che ho letto qui sopra (e se lo dice Gio ci credo, ma anche il discorso di Lurk che non 'conosco' bene mi è sembrato saggio e sincero)... beh, capisco perché i presidi impongono il libro unico e perché non accettano certe proposte...
:-(
A me è capitato di cambiare testo 4 volte, in tre scuole diverse, e nessun preside ha mai osato dire nè eh nè beh davanti alle mie relazioni....un motivo ci sarà.
;-)

P.s. Ho appena letto su un altro topic un messaggio di Lurk che mi ha regalato il classico momento di serenità dopo una sana risata: grazie. Indipendentemente dalle idee che possono avere, le persone che pensano si distinguono anche dalla sagacia delle loro battute.
Tornare in alto Andare in basso
cinzia68



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Lun Mag 11, 2015 7:03 am

Allora, da me non c'è nessun Dipartimento nel quale si discute dei libri di testo, ma solo il CdC. Anzi, discutere? Il CdC non è mai presieduto dal DS e quindi si cerca di fare il più in fretta possibile per andarsene, quindi immaginate bene che sui libri di testo non si discute affatto, si prendono accordi prima di arrivare alla riunione e si presenta solo il modulo di conferma/nuova adozione e la relazione allegata.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Libri di test: chi deve scegliere?   Lun Mag 11, 2015 1:59 pm

In ogni caso Cinzia, il tutto deve poi passare dal collegio docenti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Libri di test: chi deve scegliere?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Liberi di non scegliere SIAE
» Test di Coombs indiretto
» Gravidanza: test ultra precoce per determinare il sesso del nascituro
» venerdì tn e dual test...
» test combinato fatto

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: