Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 INVALSI del 12 maggio 2015

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Procopio



Messaggi : 920
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: INVALSI del 12 maggio 2015   Mar Mag 12, 2015 5:10 pm

Promemoria primo messaggio :

Una informazione aggiornata sui tests INVALSI di Italiano e Matematica nel secondo anno della scuola superiore: su 65 alunni che avrebbero dovuto sostenere la prova se ne sono presentati solo TRE!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 5:36 am

Francesca4 ha scritto:
Qualcuno ha scritto questo:
"ma non credo che farei molta fatica a trovarmi un posticino.
A iniziare dalla scuola di attuale servizio: non sono titolare di cattedra, ma la preside gongola da quando ci sono arrivato con un'utilizzazione a domanda e ogni anno tira un sospiro di sollievo vedendo che ho chiesto e ottenuto la riconferma. Non credo che si farà sfuggire l'occasione, il giorno che mi vedrà in un albo.
Nel caso non fosse stato chiaro, ho già detto che fondamentalmente sono collaborativo con un dirigente scolastico che fa il suo onesto lavoro e rispetta la dignità dei suoi subordinati, perché a quel punto divento un insegnante che si adopera per far funzionare la scuola in cui lavora. Ma sono anche un insegnante che all'occorrenza dice "no" quando non condivide un'azione. Anche se fa parte dello staff dei lecchini.
Un preside con un minimo di raziocinio sa ponderare le mie doti di qualità con i miei difetti di carattere e ne trae le conseguenze.
La stabilità non vale la perdita della propria dignità. E io non l'ho mai persa, guadagnandomi anche il rispetto e la stima di molte persone. A iniziare dalla maggior parte dei presidi che ho avuto."


E poi si vuole far credere che si insegni solo per la volgar pecunia senza altre motivazioni.
Naturalmente questo è un messaggio indirizzato soprattutto a  raganella.

Scusa Francesca, ma ci sei o ci fai?

Solo non conoscendo il mondo della scuola puoi pensare che chi insegni lo faccia solo per volgare pecunia, viste anche le retribuzioni, strettissime rispetto alla mole di lavoro e responsabilità; ma proprio per questo non puoi pensare che, siccome gli insegnanti grondano dignità, professionalità, collaboratività, allora puoi costringerli a condizioni di lavoro peggiori, a riduzioni di stipendio, ad aumento del carico lavorativo, alla possibilità di essere continuamente spostati, alla necessità di essere servili per mantenere delle condizioni lavorative decenti. E in ogni caso un conto sono le scelte personali, altra cosa è se le scelte vengono imposte (cosa su cui certi fanatici ideologi di stampo liberalista, marxista o cattolico sono bravissimi).

Le inversioni logiche che compi a ripetizione e il modo in cui strumentalizzi le frasi altrui, estraniandole dal loro contesto e non citandone neanche l'autore, non ti fanno onore.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 920
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 7:38 am

michetta ha scritto:
lurk, perdonami ma farò una cosa che tu hai appena deprecato: citerò solo una parte della tua testimonianza, ma lo faccio perché include appieno il pensiero mio e di tanti colleghi: "la stabilità non vale la perdita della propria dignità" e a parte i desiderata personali, di ciascuno di noi, credo sia un principio da perseguire, sempre, ora più che mai.
Ben detto così come un orario "comodo" ed il "sabato libero" non possono essere scambiati con la disponibilità a promuovere tutti: ne va sempre della propria dignità!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 8:22 am

raganella ha scritto:
Guarda, casco dal pero perché non so di che parli: illuminami.

Non ricordi più il tuo atteggiamento di incredulità quando ti dicevo che il non detto vale di più di quello che si dichiara apertamente.
A parer mio, ma solo a parer mio, questa ne è la dimostrazione.
Naturalmente lascio tutti liberi di pensarla diversamente, compreso l'interessato.
Sono convinta infatti che, in generale, il corpo docente sia più motivato di quello che vuol far credere di essere, e questo perché si è ben consapevoli di essere un modello di riferimento per i ragazzi.
E non si pensi che questa sia inutile retorica, perché ognuno di noi è stato segnato dal contatto con i propri insegnanti,nel bene e nel male, e questo ha inciso fortemente su quello che siamo diventati, e soprattutto su come siamo diventati.
Resto convinta che questo sia innegabile.
Ancora oggi, quando mi trovo a risolvere qualche problema, mi sorprendo a pensare: come avrebbe agito in questa situazione il mio insegnante di...?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 8:35 am

ufo polemico ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
Qualcuno ha scritto questo:
"ma non credo che farei molta fatica a trovarmi un posticino.
A iniziare dalla scuola di attuale servizio: non sono titolare di cattedra, ma la preside gongola da quando ci sono arrivato con un'utilizzazione a domanda e ogni anno tira un sospiro di sollievo vedendo che ho chiesto e ottenuto la riconferma. Non credo che si farà sfuggire l'occasione, il giorno che mi vedrà in un albo.
Nel caso non fosse stato chiaro, ho già detto che fondamentalmente sono collaborativo con un dirigente scolastico che fa il suo onesto lavoro e rispetta la dignità dei suoi subordinati, perché a quel punto divento un insegnante che si adopera per far funzionare la scuola in cui lavora. Ma sono anche un insegnante che all'occorrenza dice "no" quando non condivide un'azione. Anche se fa parte dello staff dei lecchini.
Un preside con un minimo di raziocinio sa ponderare le mie doti di qualità con i miei difetti di carattere e ne trae le conseguenze.
La stabilità non vale la perdita della propria dignità. E io non l'ho mai persa, guadagnandomi anche il rispetto e la stima di molte persone. A iniziare dalla maggior parte dei presidi che ho avuto."


E poi si vuole far credere che si insegni solo per la volgar pecunia senza altre motivazioni.
Naturalmente questo è un messaggio indirizzato soprattutto a  raganella.

Scusa Francesca, ma ci sei o ci fai?

Solo non conoscendo il mondo della scuola puoi pensare che chi insegni lo faccia solo per volgare pecunia, viste anche le retribuzioni, strettissime rispetto alla mole di lavoro e responsabilità; ma proprio per questo non puoi pensare che, siccome gli insegnanti grondano dignità, professionalità, collaboratività, allora puoi costringerli a condizioni di lavoro peggiori, a riduzioni di stipendio, ad aumento del carico lavorativo, alla possibilità di essere continuamente spostati, alla necessità di essere servili per mantenere delle condizioni lavorative decenti. E in ogni caso un conto sono le scelte personali, altra cosa è se le scelte vengono imposte (cosa su cui certi fanatici ideologi di stampo liberalista, marxista o cattolico sono bravissimi).

Le inversioni logiche che compi a ripetizione e il modo in cui strumentalizzi le frasi altrui, estraniandole dal loro contesto e non citandone neanche l'autore, non ti fanno onore.

Ufo penso mi abbia completamente fraintesa, intendevo dire esattamente quello che hai detto tu, ed è per questo che mi infastidisce l'atteggiamento di chi sostiene, naturalmente solo per spirito di contraddizione, il contrario.
Il solo fatto di scrivere che lo si faccia per denaro mi fa stare davvero male, soprattutto quando questa dichiarazione sia fatta da chi nella scuola ci sta spendendo con competenza e con passione tutta una vita.


Ultima modifica di Francesca4 il Ven Mag 15, 2015 8:51 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 8:50 am

E va bene ricomincio a quotarti ma a patto che i confronti che seguiranno saranno civili.
Hai ragione ho dimenticato di citare questo passaggio, e ti chiedo scusa per non averne compreso la portata ancora più dirompente degli altri.

lurk ha scritto:

Un preside con un minimo di raziocinio sa ponderare le mie doti di qualità con i miei difetti di carattere e ne trae le conseguenze. Un ciapuzzo no. Il mio penultimo preside non aveva molto raziocino e non ha trovato di meglio che prendermi di petto. Non ci ho messo molto a mandare a quel paese lui e una cattedra che occupavo da 19 anni per andare a respirare un clima migliore. Anche se questo ha comportato finire in DOP l'anno successivo.
La stabilità non vale la perdita della propria dignità. ...

E questo non sarebbe un atteggiamento che rivela il proprio modo di essere.
Qualcuno pensa davvero che i ragazzi non abbiano capito la scelta dignitosa?
Quanto vale questo insegnamento, e soprattutto quanto costa in termini di rinuncia personale?
Come si può solo lontanamente pensare che non sia supportato da una forte motivazione ad essere educatore?
Sono queste le domande alle quali ti chiedo di rispondere, ma ti avverto fin d'ora, sarà molto difficile convincermi del contrario.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 9:02 am

Francesca4 ha scritto:

Ufo penso mi abbia completamente fraintesa, intendevo dire esattamente quello che hai detto tu, ed è per questo che mi infastidisce l'atteggiamento di chi sostiene, naturalmente solo per spirito di contraddizione, il contrario.
Il solo fatto di scrivere che lo si faccia per denaro mi fa stare davvero male, soprattutto quando questa dichiarazione sia fatta da chi nella scuola ci sta spendendo con competenza e con passione tutta una vita.

Abbi pazienza ma so leggere e non credo di averti frainteso: tu credi, e lo hai pubblicamente affermato, che se un professore ha voglia deve essere pronto ad accettare molte cose, dal trasferimento coatto in sedi anche lontane alla "collaboratività" intesa come servilismo.

Quella dell'insegnante è una professione e, per quanto possa essere svolta con passione, ha il diritto a una giusta retribuzione (e l'attuale non lo è) e a condizioni di lavoro nel limite del possibile favorevoli. Gli insegnanti che hanno protestato contro l'imposizione della correzione INVALSI a titolo gratuito hanno fatto bene, checchè se ne pensi di queste prove, così come tutti quelli che chiedono una adeguata retribuzione per tutte le attività extra che, in larga parte, vengono portate avanti dai docenti a titolo volontaristico.

Far passare, come si sta tentando di fare da più parti, l'idea che l'insegnante abbia pretese esose, come quella della retribuzione e quella della sede, vuol dire mistificare la realtà; parliamo di DIRITTI che devono essere garantiti, non di scelte individuali che, in quanto tali, non possono essere imposte. Se un insegnante accetta volontariamente il trasferimento in altra provincia è un conto, tutt'altra faccenda è pensare che quella che può essere una scelta individuale possa essere imposta, perché in questo caso si mettono in discussione il diritto alla sede, alla libertà di insegnamento, alla libertà di esprimere la propria opinione, fosse anche contraria a quella del DS deus-ex-machina.
Contrapporre l'insegnante "volenteroso" disposto ad accettare condizioni sfavorevoli all'insegnante "fastidioso" che reclama l'esercizio dei propri diritti è un inaccettabile esercizio di mistificazione.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 9:19 am

Francesca4 ha scritto:
Sono queste le domande alle quali ti chiedo di rispondere, ma ti avverto fin d'ora, sarà molto difficile convincermi del contrario.
Non metto in dubbio che sia molto difficile convincerti del contrario e infatti non sono interessato a rispondere alle tue domande, non servirebbe a niente.
D'altra parte non puoi pretendere di essere dentro i miei pensieri e decidere arbitrariamente quale sia la mia scala personale di priorità dei valori. Non ho il microchip nel cervello e, a maggior ragione, tu non ne hai il controllo. Fattene una ragione.
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 12:19 pm

Francesca4 ha scritto:
raganella ha scritto:
Guarda, casco dal pero perché non so di che parli: illuminami.

Non ricordi più il tuo atteggiamento di incredulità quando ti dicevo che il non detto vale di più di quello che si dichiara apertamente.
A parer mio, ma solo a parer mio, questa ne è la dimostrazione.
Naturalmente lascio tutti liberi di pensarla diversamente, compreso l'interessato.
Sono convinta infatti che, in generale, il corpo docente sia più motivato di quello che vuol far credere di essere, e questo perché si è ben consapevoli di essere un modello di riferimento per i ragazzi.
E non si pensi che questa sia inutile retorica, perché ognuno di noi è stato segnato dal contatto con i propri insegnanti,nel bene e nel male, e  questo ha inciso fortemente su quello che siamo diventati, e soprattutto su come siamo diventati.
Resto convinta che questo sia innegabile.
Ancora oggi, quando mi trovo a risolvere qualche problema, mi sorprendo a pensare: come avrebbe agito in questa situazione il mio insegnante di...?



Ho capito, con quella domanda, ai tuoi occhi, sono assurta al patetico ruolo del Simplicio di turno :-)




Io non posseggo lo scilinguagnolo che ti contraddistingue ma, in merito alla tua pretesa capacità di analizzare cuore e fegato della gente, ti do un suggerimento alla buona: e piantala!
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 12:46 pm

129 anni fa correva l'anno di grazia 1886...
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 3:10 pm

raganella ha scritto:


Ho capito, con quella domanda, ai tuoi occhi, sono assurta al patetico ruolo del Simplicio di turno :-)
Io non posseggo lo scilinguagnolo che ti contraddistingue ma, in merito alla tua pretesa capacità di analizzare cuore e fegato della gente, ti do un suggerimento alla buona: e piantala!

Scusami non intendevo offenderti e mi dispiace che te la sia presa così, non ti ho mai considerata il Simplicio di turno, anzi nella tua ingenuità spesso mi sono riconosciuta, e perciò non avrei mai potuto considerarti patetica o, peggio, inferiore a me quanto a espressioni linguistiche, anche perché ritengo di essere una persona assolutamente ordinaria e lo prova il fatto che qualcosa di nuovo, oggi, me l'hai insegnata proprio tu.
Infatti, fino ad ora, nessuno mi aveva mai detto di possedere lo scilinguagnolo.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: INVALSI del 12 maggio 2015   Ven Mag 15, 2015 3:22 pm

Strano, a dispetto del nickname, raganella non mi ha mai dato l'impressione di un'ingenua
Tornare in alto Andare in basso
 
INVALSI del 12 maggio 2015
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Poleschi aste Milano; arte moderna e contemporanea; 12-13 maggio 2015
» sotheby's milano 20/21 maggio 2015; arte moderna e contemporanea
» Farsetti aste; 29-30 MAGGIO 2015
» Asta Blindarte; Napoli; arte moderna e contemporanea; 28 maggio 2015
» Casa d'Aste Boetto; Arte Moderna e Contemporanea 21/04/2015

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: