Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Il vero problema del DDL scuola

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Il vero problema del DDL scuola   Mer Mag 13, 2015 4:45 pm

Promemoria primo messaggio :

Mi pare che la gran parte dell'attenzione vada dispersa su questioni non dico marginali, ma che non meriterebbero la nostra "sollevazione", come meriterebbero invece le deleghe previste dal DDL.

Art.21: "Il governo è delegato ad adottare ... uno o più decreti legislativi" e segue elenco interminabile. In sostanza, il governo chiede carta bianca al parlamento per rimodellare da cima a fondo la scuola senza alcun dibattito parlamentare. Tra gli argomenti su cui chiede la delega (pag.133):

"la revisione del trattamento economico  del  personale  docente  e  amministrativo"

In sostanza, tutto quanto si è tentato di fare o fatto negli anni scorsi (blocco dello stipendio e dell'anzianità, orario di 24 ore di lezioni settimanali, attività didattica pomeridiana non retribuita, attività didattica estiva non retribuita, ecc.) potrà esserci imposto per decreto. E' un chiaro attacco al CCNL. Non saremo più parte in causa (attraverso i sindacati) nelle discussioni sulla nostra retribuzione: deciderà tutto il governo.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
brunoiadaresta



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.05.15

MessaggioOggetto: Re: Il vero problema del DDL scuola   Gio Mag 14, 2015 10:46 am

Leggo che l’ANP (Associazione Nazionale Presidi) si sta battendo perché i docenti vengano valutati, tra l’altro, anche da genitori nominati dal Consiglio di Istituto.

Non metto lingua sull’esigenza di introdurre una forma di valutazione seria ed oggettiva per gli insegnanti, come d’altra parte, per tutte le categorie professionali.

Il punto è: come mai i Presidi, al contrario, si sono ritagliati una valutazione risibile e sostanzialmente autoreferenziale?

E bravi i Presidi così solerti a vedere la pagliuzza nell’occhio degli insegnanti, mentre non si accorgono della trave che affligge il loro occhio.



Farei una proposta, se proprio i docenti debbono essere valutati dai genitori e dagli alunni, a maggior ragione la stessa cosa deve valere per i Presidi (per esempio perché non si potrebbe indire tra i genitori della scuola una sorta di referendum annuale sul Dirigente?). Ne vedremmo delle belle. Un bel po’ di Presidi tornerebbe a casa in un baleno.
Tornare in alto Andare in basso
frankenstin



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 13.09.13

MessaggioOggetto: Re: Il vero problema del DDL scuola   Gio Mag 14, 2015 10:58 am

Francesca4 ha scritto:

Naturalmente si tratta di considerazioni preliminari sulle quali chiedo un proficuo confronto.

Proficuo confronto su cosa? Su modifiche inconsistenti che non cambiano di una virgola l'impianto generale che si vuole dare alla Scuola? E' soltanto un modo per assecondare il Governo e fornirgli l'alibi mediatico di aver discusso e recepito le motivazioni del dissenso. Un ridicolo autogol per i docenti.

Insomma, è come discutere con te che usi la stessa tecnica fuffologica.

L'unica cosa intelligente e necessaria è scambiare opinioni su come ostacolare l'approvazione di questo mostro di DDL che, se convertito in legge, cambierà per sempre (in peggio) il mondo della Scuola.
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: Il vero problema del DDL scuola   Gio Mag 14, 2015 2:36 pm

lallaorizzonte ha scritto:
riporto il topic nell'alveo della questione, il gossip sulla vita privata non fa parte delle finalità del forum. Ma comprendo anche il grande lavoro di Freud su es, io e super io.

qualora si volesse proseguire sul tono personale, gli utenti in questione verranno bannati.

la commissione cultura ne ha  stralciate alcune

http://www.orizzontescuola.it/news/ddl-riforma-saltano-alcune-deleghe-non-sar-governo-riformare-organi-collegiali-assunzione-e-val


^___________________^
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il vero problema del DDL scuola   Gio Mag 14, 2015 2:44 pm

frankenstin ha scritto:



L'unica cosa intelligente e necessaria è scambiare opinioni su come ostacolare l'approvazione di questo mostro di DDL che, se convertito in legge, cambierà per sempre (in peggio) il mondo della Scuola.

bravo! d' accordissimo con te! hai centrato la questione...

in questo momento la priorità è proprio quella che indichi tu....

dopo, se i buoi saranno usciti fuori dalla stalla, ne avremo di tempo per analizzare i vari aspetti della rovina della scuola causata da questa riforma

ma adesso i giochi sono ancora aperti e anche se la partita è molto difficile abbiamo il dovere di giocarla fino in fondo, come il grande Imposimato continuamente ci esorta a fare .
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Il vero problema del DDL scuola   Gio Mag 14, 2015 4:24 pm

Francesca4 ha scritto:


3) Di contro, volete che il Miur non si attenga, invece, alle istruzioni governative?

Questa non l'ho capita proprio. Non è che governo e ministero sono due poteri distinti.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Il vero problema del DDL scuola   Gio Mag 14, 2015 5:33 pm

mac67 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:


3) Di contro, volete che il Miur non si attenga, invece, alle istruzioni governative?

Questa non l'ho capita proprio. Non è che governo e ministero sono due poteri distinti.

A parte il fatto che il governo è un organo collegiale sé stante, per cui i ministri sono responsabili individualmente degli atti dei loro dicasteri e collegialmente di quelli deliberati dal consiglio dei ministri, intendevo però dire che saranno gli alti burocrati del ministero a redigere materialmente il nuovo sistema, e si tratta di dirigenti dello Stato che eseguiranno scrupolosamente le istruzioni politiche avute, non dovendo dare conto a nessuno oltre che al ministro di turno, dato che non si tratta di organi elettivi e perciò ricattabili attraverso la minaccia di non votarli più.
Spero di essere stata sufficientemente chiara, ora.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Il vero problema del DDL scuola   Gio Mag 14, 2015 6:53 pm

Francesca4 ha scritto:
mac67 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:


3) Di contro, volete che il Miur non si attenga, invece, alle istruzioni governative?

Questa non l'ho capita proprio. Non è che governo e ministero sono due poteri distinti.

A parte il fatto che il governo è un organo collegiale sé stante, per cui i ministri sono responsabili individualmente degli atti dei loro dicasteri e collegialmente di quelli deliberati dal consiglio dei ministri, intendevo però dire che saranno gli alti burocrati del ministero a redigere materialmente il nuovo sistema, e si tratta di dirigenti dello Stato che eseguiranno scrupolosamente le istruzioni politiche avute, non dovendo dare conto a nessuno oltre che al ministro di turno, dato che non si tratta di organi elettivi e perciò ricattabili attraverso la minaccia di non votarli più.
Spero di essere stata sufficientemente chiara, ora.

Visto che non è chiaro, mi chiedevo perché dilungarsi su una cosa ovvia.
Tornare in alto Andare in basso
 
Il vero problema del DDL scuola
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» PAPA: L'AIDS NON SI SUPERA CON I PRESERVATIVI
» URGENTE: Iscrizione alla piattaforma Indire
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita
» Il nostro problema sono le fiabe...tipo cenerentola...
» problema dell ateismo nella comunità

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: