Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Lettera di Renzi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 7:59 pm

Ho appena ricevuto questa lettera ......non ho parole!!!

Gentilissime e gentilissimi insegnanti,

oggi per la prima volta dopo undici trimestri il PIL italiano torna a

crescere. È un risultato di cui dovremmo essere felici, dopo anni di

recessione. Ma personalmente credo non basti questo dato: l'unica strada per

riportare l'Italia a crescere è investire sulla scuola, sulla cultura,

sull'educazione. Non ci basta una percentuale del PIL, ci serve restituire

prestigio e rispetto alla scuola.




Stiamo provando a farlo ma purtroppo le polemiche, le tensioni, gli scontri

verbali sembrano più forti del merito delle cose che proponiamo di cambiare.

Utilizzo questa email allora per arrivare a ciascuno di voi e rendere

ragione della nostra speranza: vogliamo restituire centralità all'educazione

e prestigio sociale all'educatore. Vogliamo che il posto dove studiano i

nostri figli sia quello trattato con più cura da chi governa. Vogliamo

smetterla con i tagli per investire più risorse sulla scuola. In una parola,

vogliamo cambiare rispetto a quanto avvenuto fino ad oggi. Dopo anni di

tagli si mettono più soldi sulla scuola pubblica italiana.


L'Italia non sarà mai una superpotenza demografica o militare. Ma è già una

potenza superculturale. Che può e deve fare sempre meglio. Per questo stiamo

lavorando sulla cultura, sulla Rai, sul sistema universitario e della

ricerca, sull'innovazione tecnologica. Ma la scuola è il punto di partenza

di tutto. Ecco perché crediamo nel disegno di legge che abbiamo presentato e

vogliamo discuterne il merito con ognuno di voi.


Intendiamoci. Non pensiamo di avere la verità in tasca e questa proposta non

è “prendere o lasciare”. Siamo pronti a confrontarci. La Buona Scuola non la

inventa il Governo: la buona scuola c'è già. Siete voi. O meglio: siete

molti tra voi, non tutti voi. Il nostro compito non è fare l'ennesima

riforma, ma metterci più soldi, spenderli meglio e garantire la qualità

educativa.


Per questo con il progetto La Buona Scuola:



I. Assumiamo oltre centomila precari. Ovviamente chi non

rientra nell'elenco si lamenta, quelli del TFA non condividono l'inclusione

degli idonei del 2012, quelli della GAE chiedono di capire i tempi, quelli

del PAS fanno sentire la propria voce. Tutto legittimo e comprensibile. Ma

dopo anni di precariato, questa è la più grande assunzione mai fatta da un

Governo della Repubblica. E non è vero che ce l'ha imposta la Corte di

Giustizia: basta leggere quella sentenza per capire che la Corte non ci ha

certo imposto questo.


II. Bandiamo un concorso per altri 60 mila posti il prossimo

anno. Messa la parola fine alle graduatorie a esaurimento si entra nella

scuola per concorso. Ma i concorsi vanno fatti, non solo promessi.

Altrimenti si riparte da capo.


III. Mettiamo circa quattro miliardi sull'edilizia scolastica.

Ancora non sono sufficienti a fare tutto, ma sono un bel passo in avanti,

grazie anche all'operazione Mutui BEI che vale circa 940 milioni di euro.

Costruire una Buona Scuola passa anche dai controsoffitti e dagli infissi,

non solo dalle previsioni normative. É il più grande investimento in

edilizia scolastica mai fatto da un Governo della Repubblica.


IV. Diamo più soldi agli insegnanti. Ci sono 40 milioni di euro per

la vostra formazione. A questi si devono aggiungere 500 euro netti a testa

per la Carta del Professore: musica, libri, teatro, corsi per pagare ciò che

ritenete utile per aiutarvi nella vostra crescita culturale. E ci sono 200

milioni di euro per il merito. Possiamo discutere sui criteri con cui

applicare il merito, ma questi soldi non possono essere dati in parti uguali

a tutti.


V. Attuiamo l'autonomia. Dopo anni di ritardi completiamo il

disegno dell'autonomia attribuendo libertà educativa e progettuale alle

singole scuole e impedendo alle circolari ministeriali di governare in modo

centralistico gli istituti. Si rafforzano responsabilità (e conseguenti

valutazioni) del dirigente scolastico che non è certo uno sceriffo ma un

primus inter pares dentro la comunità educativa.


VI. Realizziamo la vera alternanza scuola-lavoro. Abbiamo il 44% di

disoccupazione giovanile e un preoccupante tasso di dispersione scolastica.

Segno evidente che le cose non funzionano. Replichiamo le esperienze di quei

Paesi come Germania, Austria e Svizzera che già sono presenti sul territorio

nazionale in Alto Adige con il sistema duale, puntando a un maggior

coinvolgimento dei ragazzi nelle aziende e ad un rafforzamento delle loro

competenze.


VII. Educhiamo cittadini, non solo lavoratori. L�emergenza

disoccupazione giovanile va combattuta. Ma compito della Buona Scuola non è

solo formare lavoratori: è innanzitutto educare cittadini consapevoli. Per

questo reintroduciamo spazio per la musica, la storia, l�arte, lo sport. E

valorizziamo la formazione umanista e scientifica.


VIII. Affidiamo a deleghe legislative settori chiave. Ci sono temi su

cui da decenni si aspetta un provvedimento organico e che finalmente stanno

nelle deleghe previste dal testo. In particolar modo un maggiore

investimento sulla scuola 0-6 e gli asili nido, sulla semplificazione

normativa, sul diritto allo studio, sulla formazione iniziale e l�accesso al

ruolo degli insegnanti.


Ho letto tante email, appassionate, deluse, propositive, critiche. Mi hanno

aiutato a riflettere, vi sono grato. Leggerò le Vostre risposte se avrete

tempo e voglia di confrontarvi. Da subito posso fare chiarezza su alcune

voci false circolate in queste settimane:


- Le aziende non hanno alcun ruolo nei consigli di Istituto;

- I giorni di vacanza non si toccano:

- Nessuno può essere licenziato dopo tre anni;

- Il preside non può chiamare la sua amica/amico, ma sceglie tra

vincitori di concorso, in un ambito territoriale ristretto.



C'è un Paese, l'Italia, che sta ripartendo. Con tutti i nostri limiti

abbiamo l'occasione di costruire un futuro di opportunità per i nostri

figli. Sciuparla sarebbe un errore. Conosco per esperienza di padre, di

marito, di studente l'orgoglio che vi anima, la tenacia che vi sorregge, la

professionalità che vi caratterizza. Mentre scrivo sul computer scorrono

nella mente i volti e i nomi dei professori che mi hanno accompagnato come

credo accada spesso a ciascuno di voi: le storie di chi all'elementare

Rodari, alla media Papini, al Liceo Dante si è preso cura della formazione

mia e dei miei compagni di classe. Un professore collabora alla creazione

della libertà di una persona: è veramente una grande responsabilità. Vi

chiedo di fare ancora di più: darci una mano a restituire speranza al nostro

Paese, discutendo nel merito del futuro della nostra scuola. Il nostro

progetto non è “prendere o lasciare” e siamo pronti a discutere. Ma

facciamolo nel merito, senza la paura di cambiare. L'Italia è più forte

anche delle nostre paure.


Aspetto le Vostre considerazioni.


Intanto, buon lavoro in queste settimane conclusive dell'anno scolastico.


Molto cordialmente,


Matteo Renzi


Ultima modifica di giovanna onnis il Mer Mag 13, 2015 8:03 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 8:01 pm

quanta fuffa!
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 8:07 pm

L'ho ricevuta anch'io sulla mail istituzionale. Controllate che sarà arrivata anche a tutti voi. Peccato che sia in modalità noreply...
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 8:18 pm

io non perderò tempo ad aprire la mail istituzionale, tanto il testo lo hanno già pubblicato Giovanna e OS.
"Siamo pronti a discutere", ci dice "molto cordialmente"; peccato che ha dimostrato tutt'altra volontà
Tornare in alto Andare in basso
Online
kappa27



Messaggi : 735
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 8:41 pm

L'intento è chiaro. L'unico scopo dell'incontro di ieri con i sindacati era quello di spaccarli dividendo la cisl dalla cgil. Fallito tale tentativo adesso sta tentando di mettere le famiglie contro di noi docenti con un video e poi mettere noi docenti contro i sindacati con questa letterina. Ormai questo governo è un libro aperto, non sa più a cosa appigliarsi e l'unica cosa che sa fare è tentare di rompere la compattezza con cui la scuola gli ha risposto il 5 maggio.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 8:45 pm

raganella ha scritto:
L'ho ricevuta anch'io sulla mail istituzionale. Controllate che sarà arrivata anche a tutti voi. Peccato che sia in modalità noreply...

Veramente alla fine c'è la sua e-mail governativa, quindi puoi scrivergli, anzi, aspetta le tue considerazioni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 8:57 pm

Bla bla bla.... mi sono a fermata a "quelli del TFA si lamentano". Si mi lamento Sig. Renzi e della Sua lettera non mi importa perchè tutte le mie fatiche, i sogni (e i miei soldi) andranno in fumo!
Tornare in alto Andare in basso
foreveryoung



Messaggi : 549
Data d'iscrizione : 13.03.11

MessaggioOggetto: RISPOSTA PERSONALE DI RENZI ALLA MIA MAIL DEL 14.05.2015   Mer Mag 13, 2015 9:28 pm

Caro on. Matteo che mi leggi da questo forum ed adesso scrivi:
Non pensiamo di avere la verità in tasca e questa proposta non
è “prendere o lasciare”. Siamo pronti a confrontarci.


A dire il vero, la tua non appare come una proposta, bensì parrebbe una manovra mediatico-politica noncurante dell'accanita opposizione su molti punti del tormentato DDL n. 2994. Opposizione dichiarata anche attraverso un recentissimo storico SCIOPERO PLEBISCITARIO portato avanti dalla stragrande maggioranza degli insegnanti: molto, molto più dei "tre fischi dai quali non ci faremo intimorire" (ricordi?) che ti saresti aspettato da una esigua minoranza di facinorosi...

DOV'E' E DOVE VI E' MAI STATO UN REALE E CONCRETO CONFRONTO CON LA BASE DEI LAVORATORI DELLA SCUOLA, CHE DECANTI COME SU UN LIBRO DI E. DE AMICIS?????????
HAI CONCRETAMENTE ACCOLTO LE MOTIVATE E CIRCOSTANZIATE CRITICHE/RIMOSTRANZE DI QUELLA OCEANICA CONTROPARTE CHE CONTINUA A NON CONDIVIDERE IL TUO PENSIERO?
E QUELLE DEI DOCENTI?
E QUELLE DEI GENITORI?
E QUELLE DEGLI STUDENTI?
E QUELLE DELLE ASSOCIAZIONI?
E QUELLE DEI SINDACATI?
E QUELLE DI TUTTE LE PARTI SOCIALI CHE HAI INUTILMENTE FATTO CONVOCARE?

On. Matteo, dopo il tuo video che ho avuto modo di apprezzare soprattutto per le capacità didattiche e culturali da te dimostrate, ti chiedo umilmente se ne avrai voglia e tempo, stavolta, di ascoltare il sottoscritto alla lavagna mentre ti illustra qualcosa di interessante per il bene del Paese.
Potrei brevemente spiegarti a nome di centinaia di migliaia di uomini e donne in continua protesta, cosa probabilmente non sai del mondo della scuola di oggi, poiché, ovviamente non puoi vederlo dal suo interno.
Attendo fiducioso una tua cordiale disponibilità al seguente indirizzo:
venuriolo@hotmail.com



Ultima modifica di foreveryoung il Sab Mag 23, 2015 11:15 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 9:33 pm

Non è proprio possibile rispedire al mittente la posta indesiderata?Come posso fare per fargli sapere  che mi ha fatto venire il voltastomaco?Non lo sopporto proprio,lui e il suo governo del cavolo!
Confesso di non essere riuscita nemmeno ad iniziare a leggere il testo postato da Giovanna,proprio non ce la faccio.Mi ripeto che, tanto, il prox anno andrò in pensione,ma questo non basta a calmarmi,penso a chi rimarrà.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 9:49 pm

"Lo spamming, detto anche fare spam o spammare, è l'invio di messaggi indesiderati (generalmente commerciali o offensivi). Può essere attuato attraverso qualunque sistema di comunicazione, ma il più usato è Internet, attraverso messaggi di posta elettronica..."


la lettera di Renzi non è altro che volgare SPAM


e come tale va trattato....

DENUNCIARE SPAM

Alle Autorità

Il metodo più efficace per fermare gli spammer è di sporgere reclamo alle autorità competenti, ed in particolare - in Italia - al Garante per la protezione dei dati personali. Questo richiede maggiori tempo ed impegno ma gli spammer vengono perseguiti a norma di legge con l'applicazione di sanzioni di elevatissimo importo (fino a circa € 500.000,00), che traducono in una rilevante perdita economica il tentativo di ottenere una capillare pubblicizzazione a basso costo.

Le procedure da intraprendere:

1. Individuare gli indirizzi in rete da dove proviene lo spam tramite per esempio: SpamCop o Network Abuse Clearinghouse

2. Individuare lo stato dal quale è stato spedito lo spam per esempio tramite MostraIP

3. Verificare se lo stato in oggetto mette a disposizione un indirizzo di posta elettronica per esempio dalle liste pubblicate su OECD Task Force on Spam, Spam Reporting
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 10:09 pm

Mirco,quella di Renzi  che è presente anche nella mia casella di posta nel sito del Miur,come la intenderesti,lettera commerciale(come pare a me) o lettera offensiva(come anche mi pare)?
Mirco,non chiedere troppo a una vecchietta come me che riesce a malapena a non affogare in rete.:-)
Tornare in alto Andare in basso
clacl



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 02.12.14

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 10:13 pm

Ma dove la trovo?
Tornare in alto Andare in basso
lamannafranca



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 23.01.13
Età : 49
Località : Martina Franca(Ta)

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 10:32 pm

Per mail istituzionale intendete la @istruzione?
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 10:37 pm

segnalata come SPAM
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 10:48 pm

Ho visto poco fa la mail quando ho aperto il client di posta.
Ora non ho alcuna voglia di leggerla, tanto presumo già quale sia il contenuto. Uno dei prossimi giorni me la leggerò, per quel che può servire, ovvero nulla.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Mer Mag 13, 2015 11:36 pm

La letterina smontata:
http://www.tecnicadellascuola.it/item/11441-come-ti-smonto-la-letterina-di-renzi.html
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6187
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 12:59 am

Il dettaglio dello "state tranquilli, i giorni di vacanza non si toccano" è il più raccapricciante di tutti.

Ovviamente NON E' diretto agli insegnanti per rassicurarli davvero...

...ma è rivolto SOLO al resto dell'opinione pubblica, per ricordare a tutti che "gli insegnanti hanno un sacco di giorni di vacanza" e per far credere alla gente che gli insegnanti stiano protestando solo per quello, ovvero perché hanno paura di perdere i giorni di vacanza.

Da vomito.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 1:32 am

Che la "lettera" fosse rivolta all'opinione pubblica e non agli insegnanti era ovvio fin dall'inizio.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 10:29 am

http://www.tecnicadellascuola.it/item/11443-renzi-e-falso-dire-che-i-presidi-chiameranno-i-prof-ci-spiega-allora-a-che-servono-gli-albi.html
Tornare in alto Andare in basso
Online
brunoiadaresta



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.05.15

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 10:47 am

Leggo che l’ANP (Associazione Nazionale Presidi) si sta battendo perché i docenti vengano valutati, tra l’altro, anche da genitori nominati dal Consiglio di Istituto.

Non metto lingua sull’esigenza di introdurre una forma di valutazione seria ed oggettiva per gli insegnanti, come d’altra parte, per tutte le categorie professionali.

Il punto è: come mai i Presidi, al contrario, si sono ritagliati una valutazione risibile e sostanzialmente autoreferenziale?

E bravi i Presidi così solerti a vedere la pagliuzza nell’occhio degli insegnanti, mentre non si accorgono della trave che affligge il loro occhio.



Farei una proposta, se proprio i docenti debbono essere valutati dai genitori e dagli alunni, a maggior ragione la stessa cosa deve valere per i Presidi (per esempio perché non si potrebbe indire tra i genitori della scuola una sorta di referendum annuale sul Dirigente?). Ne vedremmo delle belle. Un bel po’ di Presidi tornerebbe a casa in un baleno.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6187
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 3:37 pm

brunoiadaresta ha scritto:
Farei una proposta, se proprio i docenti debbono essere valutati dai genitori e dagli alunni, a maggior ragione la stessa cosa deve valere per i Presidi (per esempio perché non si potrebbe indire tra i genitori della scuola una sorta di referendum annuale sul Dirigente?). Ne vedremmo delle belle. Un bel po’ di Presidi tornerebbe a casa in un baleno.

Non ci metterei affatto la mano sul fuoco. Per un efficientissimo preside postmoderno del terzo millennio, basterebbe decretare promozioni automatiche per tutti, innalzamento generalizzato dei voti, gite continue, servizio di animazione ludica permanente, e incentivazioni esplicite all'occupazione della scuola con coccolamento commosso degli occupanti, per ricevere giudizi favorevoli da quasi tutti, con il massimo entusiasmo.

Per la fascia di età delle elementari, rimanendo abbastanza improbabile che gli studenti occupino la scuola o che abbiano paura delle bocciature, basterebbe sostituire i criteri sopra elencati con l'abolizione totale dei compiti a casa e l' "offerta educativa" di ore straordinarie di babysitteraggio fuori dall'orario obbligatorio, gli effetti sarebbero gli stessi.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Procopio



Messaggi : 922
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 4:05 pm

clacl ha scritto:
Ma dove la trovo?
E' stata recapitata al mio indirizzo di posta elettronica istituzionale ....@istruzione.it e se non sbaglio è una "noreplay" nel senso che non è possibile dare riposta (furbo, vero, il toscano?)
Tornare in alto Andare in basso
Online
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 7:46 pm

il noreplay è indicativo della loro volontà di ascolto.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 7:48 pm

no procopio.
sotto c'è il suo indirizzo.
mandandola da norepley forse sperava di trovarsi davanti docenti disattenti (sì, come te ehheheh) evitando così le risposte.
ma sotto...in fondo...in verdino...c'è la sua mail.
e lì van spedite valangate di risposte... matteo@governo.it
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 922
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: Lettera di Renzi    Gio Mag 14, 2015 8:15 pm

tellina ha scritto:
no procopio.
sotto c'è il suo indirizzo.
mandandola da norepley forse sperava di trovarsi davanti docenti disattenti (sì, come te ehheheh) evitando così le risposte.
ma sotto...in fondo...in verdino...c'è la sua mail.
e lì van spedite valangate di risposte... matteo@governo.it
Sono troppo educato per rispondere come meriterebbe ed altrettanto troppo sicuro che i due indirizzi email non sono monitorati (o hanno un software che individua le parolacce e cestina i messaggi in automatico).
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Lettera di Renzi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Tr. Bibbia: I Lettera ai Tessalonicesi (Completa)
» lettera scuola materna
» Quegli 80 euro di Renzi
» I veri obiettivi del Governo Renzi
» Lettera ai Credenti - Nuova Opera!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: