Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 allora tutti all'estero?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
clace



Messaggi : 1046
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 8:09 pm

dai post che leggo...a questo punto anche io sto seriamente pensando di andare ad insegnare all'estero

quali paesi consigliate?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 8:27 pm

Etiopia. Quando c'è crisi si tira fuori l'Etiopia.
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 8:36 pm

clace ha scritto:
dai post che leggo...a questo punto anche io sto seriamente pensando di andare ad insegnare all'estero

quali paesi consigliate?

Si parlava di questi paesi:

1) Germania
2) Inghilterra
3) Irlanda
4) Svizzera
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 8:41 pm

Ci puoi scommettere che si parte clace !  Ho già pronta la valigia sotto il letto...:-)
Aspetto solo che mi scada il contratto al 30/06 e poi.....bye bye fallitaglia.....si va a contribuire alla crescita del PIL....quello di un'altra nazione però !!!!!!  Quello italiano che continui pure a crollare e il debito pubblico + interessi + interessi degli interessi a battere nuovi record, tanto non li pagherò certo io tanto meno i miei futuri figli !  I soldi delle mie tasse,imposte,consumi  cara fallitaglia te li scordi, i miei contributi per avere tra 45 anni una pensioncina da fame nera cara Inps te li scordi.... Avete pianificato tutto eh per noi giovani.....ve la siete studiata a tavolino.....peccato che molti non ci cascheranno nel trappolone che ci avete teso
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 8:47 pm

mara88 ha scritto:
Ci puoi scommettere che si parte clace !  Ho già pronta la valigia sotto il letto...:-)
Aspetto solo che mi scada il contratto al 30/06 e poi.....bye bye fallitaglia.....si va a contribuire alla crescita del PIL....quello di un'altra nazione però !  Quello italiano che continui pure a crollare !  I soldi delle mie tasse,imposte,consumi  cara fallitaglia te li scordi, i miei contributi per avere tra 45 anni una pensioncina da fame nera cara Inps te li scordi.... Avete pianificato tutto eh per noi giovani.....ve la siete studiata a tavolino.....peccato che molti non ci cascheranno nel trappolone che ci avete teso


Ma quale stupendo lavoro a tempo indeterminato ti sta aspettando appena varcato il confine?
Ormai penso sia la curiosità del forum. Anche se mi pare che nessuno sia disposto a seguirti.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 9:48 pm

Ehhhh.....curiosone gugu !
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 11:00 pm

mara88 ha scritto:
Ci puoi scommettere che si parte clace !  Ho già pronta la valigia sotto il letto...:-)
Aspetto solo che mi scada il contratto al 30/06 e poi.....bye bye fallitaglia.....si va a contribuire alla crescita del PIL....quello di un'altra nazione però !!!!!!  Quello italiano che continui pure a crollare e il debito pubblico + interessi + interessi degli interessi a battere nuovi record, tanto non li pagherò certo io tanto meno i miei futuri figli  !  I soldi delle mie tasse,imposte,consumi  cara fallitaglia te li scordi, i miei contributi per avere tra 45 anni una pensioncina da fame nera cara Inps te li scordi.... Avete pianificato tutto eh per noi giovani.....ve la siete studiata a tavolino.....peccato che molti non ci cascheranno nel trappolone che ci avete teso

fai una buona scelta un mio amico che ha perso il lavoro alcuni mesi or sono è partito a marzo per Londra. Azienda a 40 km dalla city, 78.000 sterline tassato al 20% contributi previdenziali extra, 300£ mese netti per ogni figlio per libri o scuola, assicurazione sanitaria. Si può avere la baby pensione dopo solo 20 anni di versamenti o se si è matti ricongiungere all'inps.
Non è facile spostarsi ma lavorativamente parlando e per chi è giovane è una decisione saggia.
Se parti auguri !
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 11:29 pm

gugu ha scritto:
mara88 ha scritto:
Ci puoi scommettere che si parte clace !  Ho già pronta la valigia sotto il letto...:-)
Aspetto solo che mi scada il contratto al 30/06 e poi.....bye bye fallitaglia.....si va a contribuire alla crescita del PIL....quello di un'altra nazione però !  Quello italiano che continui pure a crollare !  I soldi delle mie tasse,imposte,consumi  cara fallitaglia te li scordi, i miei contributi per avere tra 45 anni una pensioncina da fame nera cara Inps te li scordi.... Avete pianificato tutto eh per noi giovani.....ve la siete studiata a tavolino.....peccato che molti non ci cascheranno nel trappolone che ci avete teso


Ma quale stupendo lavoro a tempo indeterminato ti sta aspettando appena varcato il confine?
Ormai penso sia la curiosità del forum. Anche se mi pare che nessuno sia disposto a seguirti.

Questa volta sono d'accordo con te. Ma rispetto comunque il suo punto di vista
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 11:31 pm

Robert Bruce ha scritto:
clace ha scritto:
dai post che leggo...a questo punto anche io sto seriamente pensando di andare ad insegnare all'estero

quali paesi consigliate?

Si parlava di questi paesi:

1) Germania
2) Inghilterra
3) Irlanda
4) Svizzera

Hai dimenticato la Grecia
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 11:38 pm

luce83 ha scritto:
mara88 ha scritto:
Ci puoi scommettere che si parte clace !  Ho già pronta la valigia sotto il letto...:-)
Aspetto solo che mi scada il contratto al 30/06 e poi.....bye bye fallitaglia.....si va a contribuire alla crescita del PIL....quello di un'altra nazione però !!!!!!  Quello italiano che continui pure a crollare e il debito pubblico + interessi + interessi degli interessi a battere nuovi record, tanto non li pagherò certo io tanto meno i miei futuri figli  !  I soldi delle mie tasse,imposte,consumi  cara fallitaglia te li scordi, i miei contributi per avere tra 45 anni una pensioncina da fame nera cara Inps te li scordi.... Avete pianificato tutto eh per noi giovani.....ve la siete studiata a tavolino.....peccato che molti non ci cascheranno nel trappolone che ci avete teso

fai una buona scelta un mio amico che ha perso il lavoro alcuni mesi or sono è partito a marzo per Londra. Azienda a 40 km dalla city, 78.000 sterline tassato al 20% contributi previdenziali extra, 300£ mese netti per ogni figlio per libri o scuola, assicurazione sanitaria. Si può avere la baby pensione dopo solo 20 anni di versamenti o se si è matti ricongiungere all'inps.
Non è facile spostarsi ma lavorativamente parlando e per chi è giovane è una decisione saggia.
Se parti auguri !

Grazie per la tua testimonianza luce83, la cifra di 78000 sterline che citi è molto alta, sono oltre 107000 euro lordi che diventano circa 80000 euro netti puliti, una cifra praticamente inarrivabile per un comune cittadino in Italia, oltre a tutte le altre garanzie che citi. Anche a me hanno prospettato cifre simili, ma non c'è da sorprendersi, questa in molti Paesi esteri CIVILI è la norma, perché nei Paesi CIVILI i soldi li prende chi LAVORA, non chi fa carrierismo politico e malaffare come in Italia. Il nostro è un paese tutto al contrario, io mi chiedo a volte cosa ci facciamo nei vari G7 o G20, noi non abbiamo nulla in comune con quei Paesi, noi dovremmo stare in mezzo ai paesi sottosviluppati, quello è il posto giusto per noi, per come ci hanno ridotto 30 anni di malapolitica
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Ven Mag 15, 2015 11:58 pm

gugu ha scritto:
mara88 ha scritto:
Ci puoi scommettere che si parte clace !  Ho già pronta la valigia sotto il letto...:-)
Aspetto solo che mi scada il contratto al 30/06 e poi.....bye bye fallitaglia.....si va a contribuire alla crescita del PIL....quello di un'altra nazione però !  Quello italiano che continui pure a crollare !  I soldi delle mie tasse,imposte,consumi  cara fallitaglia te li scordi, i miei contributi per avere tra 45 anni una pensioncina da fame nera cara Inps te li scordi.... Avete pianificato tutto eh per noi giovani.....ve la siete studiata a tavolino.....peccato che molti non ci cascheranno nel trappolone che ci avete teso


Ma quale stupendo lavoro a tempo indeterminato ti sta aspettando appena varcato il confine?
Ormai penso sia la curiosità del forum. Anche se mi pare che nessuno sia disposto a seguirti.

Nessuno è disposto a seguirmi eh ?
E il Sole24ore queste cifre se le inventa ?

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-05-10/boom-espatriati-oltremanica-2013-+715percento-secondo-anagrafe-residenti-estero-110336.shtml?uuid=ABLB8DHB

E considera che sono solo quelli iscritti all' AIRE, cioè una minima parte degli espatriati veri.  La maggior parte si iscrive più avanti o non si iscrive.

E chissà perché la stragrande maggioranza sono plurilaureati, dottorati e masterizzati con conoscenza di tre o quattro lingue:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-04-14/perche-giovani-non-vogliono-lavorare-italia-estero-e-prima-scelta-224805.shtml?uuid=ABYYg2AB
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 10:45 am

Io ti seguo! Camperemo benissimo con quella cifra anche in due, anche perchè ho dei bisogni veramente minimi; stirare, lavare e rassettare lo faccio io, tu ti occupi del resto.
Fammi sapere eh!
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 10:55 am

precario_acciaio ha scritto:
Io ti seguo! Camperemo benissimo con quella cifra anche in due, anche perchè ho dei bisogni veramente minimi; stirare, lavare e rassettare lo faccio io, tu ti occupi del resto.
Fammi sapere eh!

Sembra una proposta di matrimonio. o_o
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 11:31 am

Gugu cambia l'avatar, così sembri un vecchio, se ne metti un altro, magari le proproste indecenti arrivano anche a te :-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 11:49 am

gugu ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Io ti seguo! Camperemo benissimo con quella cifra anche in due, anche perchè ho dei bisogni veramente minimi; stirare, lavare e rassettare lo faccio io, tu ti occupi del resto.
Fammi sapere eh!

Sembra una proposta di matrimonio. o_o

Bhe, io sono un ottimo partito. Non bevo, non fumo e amo la cultura, ora aspettiamo la risposta di Mara 88.
P.s. Ho 8 anni in più di te, spero non sia un problema!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 12:16 pm

gugu ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Io ti seguo! Camperemo benissimo con quella cifra anche in due, anche perchè ho dei bisogni veramente minimi; stirare, lavare e rassettare lo faccio io, tu ti occupi del resto.
Fammi sapere eh!

Sembra una proposta di matrimonio. o_o

Gugu non funziona proprio così, ma se il buongiorno si vede dal mattino, ci sono buoni spunti su cui lavorare.
Sai appartengo ad una generazione nella quale convincere il partner a collaborare era davvero un'impresa titanica, però siccome ho la testa dura.....lascio a te  indovinare come sia finita.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 917
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 12:55 pm

Ho letto di paesi esteri dove andare a lavorare.
Qualcuno potrebbe indicare anche le modalità per farlo, con i tempi che corrono e l'aria che tira?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 12:58 pm

non c'è la guida universale

devi decidere sulla base delle tue priorità e preferenze. c'è pure chi smettere di lavorare e si trasferisce in repubblica domenicana o alle canarie.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 917
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 1:02 pm

luce83 ha scritto:
non c'è la guida universale

devi decidere sulla base delle tue priorità e preferenze. c'è pure chi smettere di lavorare e si trasferisce in repubblica domenicana o alle canarie.
Certo ma ci sarà pure un modo per andare ad insegnare matematica all'estero, o sbaglio?
Mi consta che le comunità italiane all'estero siano abbastanza numerose.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 1:23 pm

aa ma tu vuoi fare il docente... secondo me devi aprire l'orizzonte della ricerca.
Fare il docente all'estero pone dei problemi.

Partiamo dall'Europa ove c'è una normativa "comune" minima
1) devi parlare a livello C2 la lingua veicolare.
2) nei paesi con più lingue ti possono richiedere altri livelli di lingua a livello B1 / B2
3) devi verificare se in quel paese la professione del docente è una professione regolamentata
3.1) se è regolamentata devi fare istanza di riconoscimento della professione
4) devi trovarti un lavoro, in alcuni paesi si è selezionati dal DS sulla base del CV, in altri c'è il concorso, in altri ci sono albi come ci son stati da noi sin oggi.

Lo sforzo è ripagato con salari molto alti, guarda in Lussemburgo o in svizzera ove si parte da 60-70.000 euro annui di salario

Fuori Europa le cose cambiano da Paese a Paese e non è detto che le nostre abilitazioni siano riconosciute, m'interessai anni or sono per gli USA e non lo erano ad esempio negli Stati che m'interessavano, magari alti stati invece le avrebbero riconosciute, sono Stati federali con regole differenti.
Ma tieni presente che andando lontano ad esempio un laureato in lettere in Italia con anni di docenza potrebbe essere assunto all'università come docente di lingua italiana o come lettore, una mia amica negli usa fa questo lavoro da anni. In altri casi si può insegnare la disciplina di laurea, ci sono Paesi ove iniziare la carriera universitaria non è così impossibile come da noi.

Poi però devi considerare le pratiche di immigrazione, non è che si va dove si vuole, molti stati come il nostro hanno quote o meccanismi selettivi.
Conosco bene quello del Canada per esperienza, li i titoli di studio e culturali danno punteggio notevole per essere accettati. Una famiglia di laureati con figli praticamente entra sicuramente.
Una mia cugina con il marito sono partiti, li si sono ri laureati in 2 anni hanno cambiato 3 lavori, comprato casa in 5 anni, ora lei lavora in banca e lui è procuratore...
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 917
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 1:48 pm

luce83 ha scritto:
aa ma tu vuoi fare il docente... secondo me devi aprire l'orizzonte della ricerca.
Fare il docente all'estero pone dei problemi.

Partiamo dall'Europa ove c'è una normativa "comune" minima
1) devi parlare a livello C2 la lingua veicolare.
2) nei paesi con più lingue ti possono richiedere altri livelli di lingua a livello B1 / B2
3) devi verificare se in quel paese la professione del docente è una professione regolamentata
3.1) se è regolamentata devi fare istanza di riconoscimento della professione
4) devi trovarti un lavoro, in alcuni paesi si è selezionati dal DS sulla base del CV, in altri c'è il concorso, in altri ci sono albi come ci son stati da noi sin oggi.

Lo sforzo è ripagato con salari molto alti, guarda in Lussemburgo o in svizzera ove si parte da 60-70.000 euro annui di salario

Fuori Europa le cose cambiano da Paese a Paese e non è detto che le nostre abilitazioni siano riconosciute, m'interessai anni or sono per gli USA e non lo erano ad esempio negli Stati che m'interessavano, magari alti stati invece le avrebbero riconosciute, sono Stati federali con regole differenti.
Ma tieni presente che andando lontano ad esempio un laureato in lettere in Italia con anni di docenza potrebbe essere assunto all'università come docente di lingua italiana o come lettore, una mia amica negli usa fa questo lavoro da anni. In altri casi si può insegnare la disciplina di laurea, ci sono Paesi ove iniziare la carriera universitaria non è così impossibile come da noi.

Poi però devi considerare le pratiche di immigrazione, non è che si va dove si vuole, molti stati come il nostro hanno quote o meccanismi selettivi.
Conosco bene quello del Canada per esperienza, li i titoli di studio e culturali danno punteggio notevole per essere accettati. Una famiglia di laureati con figli praticamente entra sicuramente.
Una mia cugina con il marito sono partiti, li si sono ri laureati in 2 anni hanno cambiato 3 lavori, comprato casa in 5 anni, ora lei lavora in banca e lui è procuratore...
Non immaginavo affatto che fosse una passeggiata, ma conoscere i canali ed i siti dove trovare le informazioni necessarie aiuta a fare delle scelte mirate: conosci qualcosa a riguardo?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: allora tutti all'estero?   Sab Mag 16, 2015 4:09 pm

non mi interesso alla cosa da un po' ma santo Google è sempre li cerca forum italiani in Paese che t'interessa e vedrai che qualche cosa trovi, stessa cosa in faccialibro
Tornare in alto Andare in basso
 
allora tutti all'estero?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Buone vacanze a tutti, io parto...
» romane & limitrofe: ma allora ci vediamo o no sabato?
» Non siamo tutti uguali
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: