Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
adelecos



Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 25.04.15

MessaggioOggetto: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Dom Mag 17, 2015 11:14 pm

Se dovessi essere assunta su ofu , che ruolo avrei? In poche parole a cosa servirei?
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Dom Mag 17, 2015 11:24 pm

Tutto, il contrario di tutto e tutto ciò contemporaneamente.....

Dipende dalle tue competenze e dal pof dell'istituto in cui vai o da cui vieni scelta.
Le supplenze del personale docente assente di sicuro, entro dieci gg.

Abbreviando, in teoria potresti essere coinvolta in progetti specifici riguardanti competenze peculiari, in pratica temo si finirà a fare i tappabuchi oggi di tizio domani e dopodomani di sempronio e dopo tre giorni per una settimana di pinco pallo.
Tornare in alto Andare in basso
T0ta|rec



Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Modena

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 12:12 am

adelecos ha scritto:
Cos'è l'organico funzionale?



E' funzionalissimo. I pomodori vengono su che è un piacere.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 12:55 am

In una condizione di ordinarietà, ovvero senza chiamare in causa fantomatici progetti, nella migliore delle ipotesi chi è in organico funzionale sarà impiegato su una cattedra intera per tutto l'anno a sostituire uno dei collaboratori del dirigente scolastico in modo da coprire l'esonero totale.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:29 am

lurk ha scritto:
In una condizione di ordinarietà, ovvero senza chiamare in causa fantomatici progetti, nella migliore delle ipotesi chi è in organico funzionale sarà impiegato su una cattedra intera per tutto l'anno a sostituire uno dei collaboratori del dirigente scolastico in modo da coprire l'esonero totale.

fino al 10% del personale della scuola con l'esonero totale? ce lo possiamo permettere?
Tornare in alto Andare in basso
Online
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 7:24 am

lallaorizzonte ha scritto:
lurk ha scritto:
In una condizione di ordinarietà, ovvero senza chiamare in causa fantomatici progetti, nella migliore delle ipotesi chi è in organico funzionale sarà impiegato su una cattedra intera per tutto l'anno a sostituire uno dei collaboratori del dirigente scolastico in modo da coprire l'esonero totale.

fino al 10% del personale della scuola con l'esonero totale? ce lo possiamo permettere?

Certo che no, mi riferivo al collaboratore vicario. In istituti con specificità complesse si possono ipotizzare altri 1-2 esoneri parziali.

In ogni modo un numero relativamente alto di esoneri non inficerebbe l'organizzazione: all'occorrenza i collaboratori possono tranquillamente farsi le sostituzioni, non credo che sarebbe un problema.
Mettiti nei panni del dirigente scolastico di fronte a due opzioni:
a) avere un collaboratore a tempo pieno in 18 ore frontali e un docente a rigirarsi i pollici in sala prof per utilizzarlo all'occorrenza per le supplenze
b) mettere il docente a fare le 18 ore frontali e il collaboratore nelle sue funzioni ordinarie da impiegare all'occorrenza per le supplenze.
Quale opzione sceglieresti? Io non avrei dubbi.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 8:12 am

lurk ha scritto:

a) avere un collaboratore a tempo pieno in 18 ore frontali e un docente a rigirarsi i pollici in sala prof per utilizzarlo all'occorrenza per le supplenze
b) mettere il docente a fare le 18 ore frontali e il collaboratore nelle sue funzioni ordinarie da impiegare all'occorrenza per le supplenze.
Quale opzione sceglieresti? Io non avrei dubbi.
Sempre che l'usp ti abbia assegnato il docente con le competenze giuste. Perché sì, ok, il ds i docenti "li individua", ma se in un albo ci sono da "piazzare" 12 docenti di diritto e tre di lettere che son rimasti fuori dall'OD, alla fine, una volta che tre dirigenti avranno "individuato" quei tre, agli altri rimarranno gli altri 12...
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 4:08 pm

Perplessa ha scritto:
lurk ha scritto:

a) avere un collaboratore a tempo pieno in 18 ore frontali e un docente a rigirarsi i pollici in sala prof per utilizzarlo all'occorrenza per le supplenze
b) mettere il docente a fare le 18 ore frontali e il collaboratore nelle sue funzioni ordinarie da impiegare all'occorrenza per le supplenze.
Quale opzione sceglieresti? Io non avrei dubbi.
Sempre che l'usp ti abbia assegnato il docente con le competenze giuste. Perché sì, ok, il ds i docenti "li individua", ma se in un albo ci sono da "piazzare" 12 docenti di diritto e tre di lettere che son rimasti fuori dall'OD, alla fine, una volta che tre dirigenti avranno "individuato" quei tre, agli altri rimarranno gli altri 12...

A parte il fatto che gli albi saranno separati per classi di concorso, dove è scritto che nell'insieme degli albi ci saranno 12 insegnanti di diritto e 3 di italiano? Certo, all'inizio era stato promesso "vuotiamo le graduatorie", ma dallo scorso settembre è passata parecchia acqua sotto i ponti. Sinceramente, tu ce li vedi i presidi di un liceo classico o un liceo scientifico che chiamano un insegnante di diritto? Per farne che, per usarli come avvocati difensori in caso di ricorsi?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25625
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 4:13 pm

E' stato votato l'esonero del vicepreside. Ok.
Ma, ora, come è possibile che diventi vicepreside un docente dell'organico funzionale e non uno dell'organico della scuola?
Mi pare che su questo punto non vi sia attualmente chiarezza.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 4:20 pm

gugu ha scritto:
E' stato votato l'esonero del vicepreside. Ok.
Ma, ora, come è possibile che diventi vicepreside un docente dell'organico funzionale e non uno dell'organico della scuola?
Mi pare che su questo punto non vi sia attualmente chiarezza.

Se un preside ha il potere di assegnare orario di cattedra anche a chi non ha l'abilitazione, quale principio dovrebbe impedirgli di utilizzare un docente dell'organico funzionale per insegnare e un titolare di cattedra come collaboratore?
L'autonomia allora dove sarebbe?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25625
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 4:22 pm

lurk ha scritto:
gugu ha scritto:
E' stato votato l'esonero del vicepreside. Ok.
Ma, ora, come è possibile che diventi vicepreside un docente dell'organico funzionale e non uno dell'organico della scuola?
Mi pare che su questo punto non vi sia attualmente chiarezza.

Se un preside ha il potere di assegnare orario di cattedra anche a chi non ha l'abilitazione, quale principio dovrebbe impedirgli di utilizzare un docente dell'organico funzionale per insegnare e un titolare di cattedra come collaboratore?
L'autonomia allora dove sarebbe?


Sì, ma a mio avviso andrebbe chiarito.
Tornare in alto Andare in basso
aku



Messaggi : 449
Data d'iscrizione : 27.06.13
Località : veneto

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 4:40 pm

Diciamo che la chiarezza non è il punto forte di questo ddl..
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 5:46 pm

aku ha scritto:
Diciamo che la chiarezza non è il punto forte di questo ddl..

Concordo, ci sono molti altri aspetti molto meno chiari di questo, che peraltro è già normato.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:03 pm

lurk ha scritto:
Perplessa ha scritto:
lurk ha scritto:

a) avere un collaboratore a tempo pieno in 18 ore frontali e un docente a rigirarsi i pollici in sala prof per utilizzarlo all'occorrenza per le supplenze
b) mettere il docente a fare le 18 ore frontali e il collaboratore nelle sue funzioni ordinarie da impiegare all'occorrenza per le supplenze.
Quale opzione sceglieresti? Io non avrei dubbi.
Sempre che l'usp ti abbia assegnato il docente con le competenze giuste. Perché sì, ok, il ds i docenti "li individua", ma se in un albo ci sono da "piazzare" 12 docenti di diritto e tre di lettere che son rimasti fuori dall'OD, alla fine, una volta che tre dirigenti avranno "individuato" quei tre, agli altri rimarranno gli altri 12...

A parte il fatto che gli albi saranno separati per classi di concorso, dove è scritto che nell'insieme degli albi ci saranno 12 insegnanti di diritto e 3 di italiano? Certo, all'inizio era stato promesso "vuotiamo le graduatorie", ma dallo scorso settembre è passata parecchia acqua sotto i ponti. Sinceramente, tu ce li vedi i presidi di un liceo classico o un liceo scientifico che chiamano un insegnante di diritto? Per farne che, per usarli come avvocati difensori in caso di ricorsi?

Prima di rispondere, avrei deciso di scaricare l'arma, prima che possa essermi puntata alla tempia, perciò comincerò con: "premesso che non sono nella scuola e non ho mai insegnato, qualche idea sull'impiego dei prof. di diritto l'avrei pure".
Sono convinta infatti che possano avere una duplice funzione sia in funzione del potenziamento della materia, sia in funzione del miglioramento dell' organizzazione scolastica.
Quanto al primo punto confido nella esistenza di DS illuminati che ritengano essenziale formare dei buoni cittadini e  che abbiano la consapevolezza di quanto sia importante per i ragazzi conoscere gli obblighi e i doveri civici, prima ancora di richiedere il rispetto dei loro diritti. E già questo potrebbe bastare, vista la dilagante abitudine a rivendicare solo i secondi, trascurando completamente i primi, e non mi riferisco solo ai discenti naturalmente.
Inoltre ritengo sia scandaloso il grado di ignoranza rispetto a situazioni che nella vita potrebbero essere particolarmente ricorrenti tipo: comprensione degli elementi costitutivi di una cartella esattoriale, esercizio del diritto all'autotutela amministrativa, del diritto alla trasparenza e quello della partecipazione al procedimento dove siano coinvolti propri interessi meritevoli di tutela, e qui mi fermo  per non annoiare chi abbia la pazienza di leggermi.
Quanto al secondo punto vorrei invece parlare dell'utilità di avere a disposizione un consulente per l'interpretazione della complessa legislazione scolastica, oltre alla redazione di richieste di chiarimenti agli organi apicali dell'amministrazione coinvolti nei processi decisionali relativi alla scuola.
Per non parlare della loro utilità nella dinamica del processo di alternanza scuola- lavoro attraverso la cura di protocolli d'intesa sul territorio sia con imprese operanti nei vari settori d'interesse, sia con enti territoriali, regioni e comuni, per promuovere e sostenere iniziative e progetti formativi.
Mi dispiace, ma la possibilità invece di usarli come difensori in caso di ricorsi è esclusa dalla legge, anche se saper tradurre la posizione della scuola in termini giuridicamente appropriati, potrebbe essere un prezioso vantaggio per il professionista esterno incaricato della difesa dell'istituzione nel caso in cui questa possa dover resistere giudizialmente ad una pretesa vantata da altri.
Infine, se fossi il Ds di cui sopra, li utilizzerei per organizzare  lezioni frontali per quei docenti, appositamente selezionati,naturalmente solo quelli che non abbiano ancora capito ancora come si stia al mondo, per impartirgli rudimenti di civiltà e buona cittadinanza, incluso il rispetto per le posizioni altrui.
Visto quante possibilità di impiego ci sono per la A19?
Basterebbe solo ampliare i propri orizzonti ed uscire da quelle nicchie ideologiche che hanno fino ad oggi immobilizzato il sistema e impedito di strutturare la formazione scolastica a misura di discente che deve saper affrontare le difficoltà della vita.

OT per Gian: non credere che non abbia capito perfettamente la dinamica di questa mia chiamata in difesa della mia c.d.c., mi è chiara fin nei minimi particolari!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:08 pm

Francesca4 ha scritto:
lurk ha scritto:
Perplessa ha scritto:
lurk ha scritto:

a) avere un collaboratore a tempo pieno in 18 ore frontali e un docente a rigirarsi i pollici in sala prof per utilizzarlo all'occorrenza per le supplenze
b) mettere il docente a fare le 18 ore frontali e il collaboratore nelle sue funzioni ordinarie da impiegare all'occorrenza per le supplenze.
Quale opzione sceglieresti? Io non avrei dubbi.
Sempre che l'usp ti abbia assegnato il docente con le competenze giuste. Perché sì, ok, il ds i docenti "li individua", ma se in un albo ci sono da "piazzare" 12 docenti di diritto e tre di lettere che son rimasti fuori dall'OD, alla fine, una volta che tre dirigenti avranno "individuato" quei tre, agli altri rimarranno gli altri 12...

A parte il fatto che gli albi saranno separati per classi di concorso, dove è scritto che nell'insieme degli albi ci saranno 12 insegnanti di diritto e 3 di italiano? Certo, all'inizio era stato promesso "vuotiamo le graduatorie", ma dallo scorso settembre è passata parecchia acqua sotto i ponti. Sinceramente, tu ce li vedi i presidi di un liceo classico o un liceo scientifico che chiamano un insegnante di diritto? Per farne che, per usarli come avvocati difensori in caso di ricorsi?

Prima di rispondere, avrei deciso di scaricare l'arma, prima che possa essermi puntata alla tempia, perciò comincerò con: "premesso che non sono nella scuola e non ho mai insegnato, qualche idea sull'impiego dei prof. di diritto l'avrei pure".
Sono convinta infatti che possano avere una duplice funzione sia in funzione del potenziamento della materia, sia in funzione del miglioramento dell' organizzazione scolastica.
Quanto al primo punto confido nella esistenza di DS illuminati che ritengano essenziale formare dei buoni cittadini e  che abbiano la consapevolezza di quanto sia importante per i ragazzi conoscere gli obblighi e i doveri civici, prima ancora di richiedere il rispetto dei loro diritti. E già questo potrebbe bastare, vista la dilagante abitudine a rivendicare solo i secondi, trascurando completamente i primi, e non mi riferisco solo ai discenti naturalmente.
Inoltre ritengo sia scandaloso il grado di ignoranza rispetto a situazioni che nella vita potrebbero essere particolarmente ricorrenti tipo: comprensione degli elementi costitutivi di una cartella esattoriale, esercizio del diritto all'autotutela amministrativa, del diritto alla trasparenza e quello della partecipazione al procedimento dove siano coinvolti propri interessi meritevoli di tutela, e qui mi fermo  per non annoiare chi abbia la pazienza di leggermi.
Quanto al secondo punto vorrei invece parlare dell'utilità di avere a disposizione un consulente per l'interpretazione della complessa legislazione scolastica, oltre alla redazione di richieste di chiarimenti agli organi apicali dell'amministrazione coinvolti nei processi decisionali relativi alla scuola.
Per non parlare della loro utilità nella dinamica del processo di alternanza scuola- lavoro attraverso la cura di protocolli d'intesa sul territorio sia con imprese operanti nei vari settori d'interesse, sia con enti territoriali, regioni e comuni, per promuovere e sostenere iniziative e progetti formativi.
Mi dispiace, ma la possibilità invece di usarli come difensori in caso di ricorsi è esclusa dalla legge, anche se saper tradurre la posizione della scuola in termini giuridicamente appropriati, potrebbe essere un prezioso vantaggio per il professionista esterno incaricato della difesa dell'istituzione nel caso in cui questa possa dover resistere giudizialmente ad una pretesa vantata da altri.
Infine, se fossi il Ds di cui sopra, li utilizzerei per organizzare  lezioni frontali per quei docenti, appositamente selezionati,naturalmente solo quelli che non abbiano ancora capito ancora come si stia al mondo, per impartirgli rudimenti di civiltà e buona cittadinanza, incluso il rispetto per le posizioni altrui.
Visto quante possibilità di impiego ci sono per la A19?
Basterebbe solo ampliare i propri orizzonti ed uscire da quelle nicchie ideologiche che hanno fino ad oggi immobilizzato il sistema e impedito di strutturare la formazione scolastica a misura di discente che deve saper affrontare le difficoltà della vita.

OT per Gian: non credere che non abbia capito perfettamente la dinamica di questa mia chiamata in difesa della mia c.d.c., mi è chiara fin nei minimi particolari!

Sono semplicemente allibito. Qualunque cosa se ne pensi, qui si delinea una scuola che in Italia non esiste.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:17 pm

Francesca4 ha scritto:
....
Dal momento che non voglio avere sulla coscienza l'integrità del fegato di Lalla, taglio la testa al toro: grazie per il prezioso contributo alla discussione.
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:21 pm

Francesca4 ha scritto:

Infine, se fossi il Ds di cui sopra, li utilizzerei per organizzare  lezioni frontali per quei docenti, appositamente selezionati,naturalmente solo quelli che non abbiano ancora capito ancora come si stia al mondo, per impartirgli rudimenti di civiltà e buona cittadinanza, incluso il rispetto per le posizioni altrui.

Cioè faresti lezione a te stessa?

Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:27 pm

mac67 ha scritto:

Sono semplicemente allibito. Qualunque cosa se ne pensi, qui si delinea una scuola che in Italia non esiste.

E perché mai non potrebbe esistere?
Questa riforma, con l'istituzione dell'organico funzionale, ridisegna completamente i compiti e le funzioni della scuola, si tratta di un sistema mai sperimentato prima, almeno in Italia, perché allora non si potrebbe atteggiare in questa maniera.
In questo senso le possibilità di applicazione della riforma sono nuove a voi quanto a me.
Del resto ho sempre parlato di necessità di rivoluzione culturale e non solo nel modo di concepire il ruolo del docente, ma anche nel senso di strutturare la formazione avvicinandola alla vita che i ragazzi dovranno vivere al di fuori dalla scuola.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:29 pm

Francesca4 ha scritto:
mac67 ha scritto:

Sono semplicemente allibito. Qualunque cosa se ne pensi, qui si delinea una scuola che in Italia non esiste.

E perché mai non potrebbe esistere?
Questa riforma, con l'istituzione dell'organico funzionale, ridisegna completamente i compiti e le funzioni della scuola, si tratta di un sistema mai sperimentato prima, almeno in Italia, perché allora non si potrebbe atteggiare in questa maniera.
In questo senso le possibilità di applicazione della riforma sono nuove a voi quanto a me.
Del resto ho sempre parlato di necessità di rivoluzione culturale e non solo nel modo di concepire il ruolo del docente, ma anche nel senso di  strutturare la formazione avvicinandola alla vita che i ragazzi dovranno vivere al di fuori dalla scuola.

Ma tu a scuola ci lavori? Sai quali sono i suoi compiti? Gli orari di lavoro?
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 6:56 pm

Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 7:17 pm

mac67 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
mac67 ha scritto:

Sono semplicemente allibito. Qualunque cosa se ne pensi, qui si delinea una scuola che in Italia non esiste.

E perché mai non potrebbe esistere?
Questa riforma, con l'istituzione dell'organico funzionale, ridisegna completamente i compiti e le funzioni della scuola, si tratta di un sistema mai sperimentato prima, almeno in Italia, perché allora non si potrebbe atteggiare in questa maniera.
In questo senso le possibilità di applicazione della riforma sono nuove a voi quanto a me.
Del resto ho sempre parlato di necessità di rivoluzione culturale e non solo nel modo di concepire il ruolo del docente, ma anche nel senso di  strutturare la formazione avvicinandola alla vita che i ragazzi dovranno vivere al di fuori dalla scuola.

Ma tu a scuola ci lavori? Sai quali sono i suoi compiti? Gli orari di lavoro?
Sicuramente no caro Mac, altrimenti Francesca dovrebbe delineare delle Linee Guida puntuali e precise inerenti discipline, cdc e relativo orario settimanale per ogni tipologia di scuola. Non conoscendo quelle attualmente in vigore, sarebbe in grado di farlo?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 8:35 pm

giovanna onnis ha scritto:
mac67 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
mac67 ha scritto:

Sono semplicemente allibito. Qualunque cosa se ne pensi, qui si delinea una scuola che in Italia non esiste.

E perché mai non potrebbe esistere?
Questa riforma, con l'istituzione dell'organico funzionale, ridisegna completamente i compiti e le funzioni della scuola, si tratta di un sistema mai sperimentato prima, almeno in Italia, perché allora non si potrebbe atteggiare in questa maniera.
In questo senso le possibilità di applicazione della riforma sono nuove a voi quanto a me.
Del resto ho sempre parlato di necessità di rivoluzione culturale e non solo nel modo di concepire il ruolo del docente, ma anche nel senso di  strutturare la formazione avvicinandola alla vita che i ragazzi dovranno vivere al di fuori dalla scuola.

Ma tu a scuola ci lavori? Sai quali sono i suoi compiti? Gli orari di lavoro?
Sicuramente no caro Mac, altrimenti Francesca dovrebbe delineare delle Linee Guida puntuali e precise inerenti discipline, cdc e relativo orario settimanale per ogni tipologia di scuola. Non conoscendo quelle attualmente in vigore, sarebbe in grado di farlo?

Non avendo alcun dubbio sulla capacità del prossimo di leggere e comprendere quello che è scritto, e solo  al fine di agevolarne ulteriormente la percezione, ho preferito evidenziare il concetto.
Quanto alla pretesa che delinei linea guida puntuali e precise per ogni disciplina, prima che lo facciano gli organi preposti, a me pare davvero troppo, anche se sono davvero compiaciuta del fatto che mi si attribuisca tale capacità, dato che saprei a malapena leggere e scrivere.
Il fatto è che non posseggo sfere di cristallo per cui, anche se a me sembrava evidente, ho solo fatto ipotesi sull'utilizzazione della mia c.d.c., dato che da qualche parte si insinuava, in maniera neanche tanto velata, l'assoluta inutilità di impiego della A19.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 8:50 pm

Francesca4 ha scritto:
Il fatto è che non posseggo sfere di cristallo per cui, anche se a me sembrava evidente, ho solo fatto ipotesi sull'utilizzazione della mia c.d.c., dato che da qualche parte si insinuava, in maniera neanche tanto velata, l'assoluta inutilità di impiego della A19.

Quando saprai di un preside di un liceo classico o di un liceo scientifico che si prenderà in carico un A019 fammi un fischio. Sarò curioso di conoscere il contesto.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 8:51 pm

Francesca4 ha scritto:

Non avendo alcun dubbio sulla capacità del prossimo di leggere e comprendere quello che è scritto, e solo  al fine di agevolarne ulteriormente la percezione, ho preferito evidenziare il concetto.
Quanto alla pretesa che delinei linea guida puntuali e precise per ogni disciplina, prima che lo facciano gli organi preposti, a me pare davvero troppo, anche se sono davvero compiaciuta del fatto che mi si attribuisca tale capacità, dato che saprei a malapena leggere e scrivere.
Il fatto è che non posseggo sfere di cristallo per cui, anche se a me sembrava evidente, ho solo fatto ipotesi sull'utilizzazione della mia c.d.c., dato che da qualche parte si insinuava, in maniera neanche tanto velata, l'assoluta inutilità di impiego della A19.

Puoi evidenziare tutto quello che vuoi, ma:

1) c'è un contratto che stabilisce (ancora) quante ore di lezione dobbiamo fare
2) c'è un ordinamento delle scuole superiori che stabilisce le discipline da studiare e il monte ore annuale

per limitarmi alle due cose più macroscopiche. All'interno di questi paletti non c'è alcuno spazio per la scuola che tu delinei.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?    Lun Mag 18, 2015 9:23 pm

mac67 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:

Non avendo alcun dubbio sulla capacità del prossimo di leggere e comprendere quello che è scritto, e solo  al fine di agevolarne ulteriormente la percezione, ho preferito evidenziare il concetto.
Quanto alla pretesa che delinei linea guida puntuali e precise per ogni disciplina, prima che lo facciano gli organi preposti, a me pare davvero troppo, anche se sono davvero compiaciuta del fatto che mi si attribuisca tale capacità, dato che saprei a malapena leggere e scrivere.
Il fatto è che non posseggo sfere di cristallo per cui, anche se a me sembrava evidente, ho solo fatto ipotesi sull'utilizzazione della mia c.d.c., dato che da qualche parte si insinuava, in maniera neanche tanto velata, l'assoluta inutilità di impiego della A19.

Puoi evidenziare tutto quello che vuoi, ma:

1) c'è un contratto che stabilisce (ancora) quante ore di lezione dobbiamo fare
2) c'è un ordinamento delle scuole superiori che stabilisce le discipline da studiare e il monte ore annuale

per limitarmi alle due cose più macroscopiche. All'interno di questi paletti non c'è alcuno spazio per la scuola che tu delinei.

Mac67 hai giustamente diritto di sapere che stavo rispondendo non solo a te, ma anche a chi palesemente mi ha più di una volta tacciata di assoluta ignoranza, perciò scusami tanto, ma il mio riferimento non era a te.
Quanto al merito del discorso ti ricordo che parlavamo di organico funzionale, le cui attribuzioni non sono state ancora definite per cui si possono ben fare ipotesi sull'impiego della A19.
Si tratta di una situazione assolutamente nuova ed aperta a possibilità che al momento non possiamo escludere a priori.
Scusami ancora per averti indotto all'equivoco.
Tornare in alto Andare in basso
 
una domanda banale: ma cos'è lorganico funzionale?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» domanda scema...
» domanda grandiosa fatta su yahoo
» DOMANDA MATERNITA' ANTICIPATA
» domanda di adozione
» Asilo Nido - quando presentare la domanda?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: