Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Chiamata diretta al Senato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Chiamata diretta al Senato   Mar Mag 19, 2015 10:15 am

Forse c'è qualche speranza...

http://www.tecnicadellascuola.it/item/11609-la-chiamata-diretta-dei-docenti-da-parte-del-ds-e-un-punto-imprescindibile.html
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 6:44 am

Secondo voi, c'è qualche possibilità che al senato non passi questa schifezza? Ieri leggevo che la minoranza PD, anziché votare contro, si asterrà...
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 6:56 am

Fermo restando che il senato è sempre un'alea, non contare sulla minoranza PD. Ha ormai ampiamente dimostrato che è solo chiacchiere e distintivo.
In ogni modo penso che Renzi abbia tenuto a freno l'idea di usare la fiducia alla camera proprio per sfruttarla al senato.
Tornare in alto Andare in basso
pippola



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 20.10.09

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 7:13 am

Dimenticati della minoranza del Pd: non vota contro, si astiene. Peggio di così...
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 7:50 am

La "pseudominoranza" del PD è solo un altro degli specchietti, serve a far finta che ci sia dibattito, uno spettacolo falso dal sapore di farsa.
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 11:42 am

Al Senato l'astensione equivale al voto contrario.
Tornare in alto Andare in basso
fra78



Messaggi : 492
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 12:04 pm

secondo me ormai passa anche con fiducia
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 12:19 pm

quando è previsto il voto al Senato ?

Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 5:33 pm

Dopo le regionali Luce
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 6:07 pm

MMM ha scritto:
Al Senato l'astensione equivale al voto contrario.

Almeno una consolazione.... che la minoranza PD reciti alla grande, ormai era chiaro...Volevo sapere se qualcuno era a conoscenza dei numeri al senato.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 6:17 pm

Ormai il rischio per la minoranza è che saltando il provvedimento si prenda anche la colpa di non fare 100.000 ruoli.
Cioè un'altra vittoria per Renzi.

Io penso verranno fatte due cose:

1) parametri più oggettivi per la chiamata (di fatto istituendo una graduatoria minimamente mobilie, in questo caso c'è però da tenere presente che alla Camera SC voterà contro). Togliere il genitore e lo studente dal comitato di valutazione è invece una cosa che dovrà essere fatta ed accettata da tutti.

2) apertura in qualche modo alla GI (per quanto mi riguarda proposta da bocciare perchè bloccherebbe i futuri concorsi; ovviamente dovrà essere assicurato a chi è in GE che nessun loro diritto verrà sacrificato per assumere chi non doveva essere assunto).

Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 735
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 7:13 pm

Il rischio maggiore per la minoranza è di sicuro quello di essere considerata come complice della distruzione delle scuola pubblica se appoggerà questo ddl. Altro che le mancate 100.000 mila assunzioni. Ammesso e non concesso che i 100.000 votino tutti pd ce ne sono altre centinaia di migliaia che di sicuro non voteranno più pd.
Le  100.000 assunzioni, secondo me anche di più, ci saranno comunque grazie alla corte di G.E.
Se la minoranza pd crede davvero che far saltare le 100.000 assunzioni sia il rischio maggiore significa davvero che vive sulla luna.
Far saltare la scuola pubblica è ben altra cosa che far saltare 100.00 assunzioni.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 7:16 pm

kappa27 ha scritto:
Il rischio maggiore per la minoranza è di sicuro quello di essere considerata come complice della distruzione delle scuola pubblica se appoggerà questo ddl. Altro che le mancate 100.000 mila assunzioni. Ammesso e non concesso che i 100.000 votino tutti pd ce ne sono altre centinaia di migliaia che di sicuro non voteranno più pd.
Le  100.000 assunzioni, secondo me anche di più, ci saranno comunque grazie alla corte di G.E.
Se la minoranza pd crede davvero che far saltare le 100.000 assunzioni sia il rischio maggiore significa davvero che vive sulla luna.
Far saltare la scuola pubblica è ben altra cosa che far saltare 100.00 assunzioni.

Concordo. Sinceramente piuttosto che essere assunta a queste scellerate condizioni, preferirei il libero precariato che ho praticato per 10 anni.
Tornare in alto Andare in basso
gelly



Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 12.05.12

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 7:29 pm

E' fondamentale anche apportare dei cambiamenti per le assunzioni. non tutti vogliamo prendere il
ruolo in provincie lontano da casa, essere costretti ad andare dove non abbiamo scelto di stare. Sarebbe importante che il senato modificasse l'assunzione su tutti gli albi nazionali in un numero limitato di albi scelti dai futuri assunti. Come si fa? Si gettano nel caos numerose famiglie.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 7:31 pm

gelly ha scritto:
E' fondamentale anche apportare dei cambiamenti per le assunzioni. non tutti vogliamo prendere il
ruolo in provincie lontano da casa, essere costretti ad andare dove non abbiamo scelto di stare. Sarebbe importante che il senato modificasse l'assunzione su tutti gli albi nazionali in un numero limitato di albi scelti dai futuri assunti. Come si fa? Si gettano nel caos numerose famiglie.

E soprattutto ripristinare il sistema dell'assunzione per punteggio, non per arbitrio del DS sceriffo.
Tornare in alto Andare in basso
minollo



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 18.08.12

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 7:47 pm

ieri sera alla trasmissione di telese, non ricordo il nome, si è parlato anche di scuola. erano presenti la puglisi, quel " genio" di faraone e landini. il dibattito è stato accesissimo. landini li ha messi in difficoltà più di una volta urlandogli ripetutamente che il mondo della scuola non vuole questa riforma.
messi alle strette i due pd hanno più volte ripetuto che ci sono ancora margini di modifiche al senato.
a questo punto 2 sono le ragioni: 1. sanno che in senato, nonostante alcuni senatori abbiano fatto sapere che sarà scontro durissimo, otterranno l'approvazione perchè il senato è imbavagliato come il parlamento o 2. il pd comincia a prendere consapevolezza che sta perdendo consensi e sotto elezioni non è un bell'affare.
io penso che non dobbiamo mollare,dobbiamo lottare fino in fondo perchè IL MONDO DELLA SCUOLA NON VUOLE QUESTA RIFORMA.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Gio Mag 21, 2015 8:01 pm

minollo ha scritto:
ieri sera alla trasmissione di telese, non ricordo il nome

Luca Telese
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Ven Mag 22, 2015 4:27 pm

minollo ha scritto:
ieri sera alla trasmissione di telese, non ricordo il nome, si è parlato anche di scuola. erano presenti la puglisi, quel " genio" di faraone e landini. il dibattito è stato accesissimo. landini li ha messi in difficoltà più di una volta urlandogli ripetutamente che il mondo della scuola non vuole questa riforma.
messi alle strette i due pd hanno più volte ripetuto che ci sono ancora margini di modifiche al senato.
a questo punto 2 sono le ragioni: 1. sanno che in senato, nonostante alcuni senatori abbiano fatto sapere che sarà scontro durissimo, otterranno l'approvazione perchè il senato è imbavagliato come il parlamento o 2. il pd comincia a prendere consapevolezza che sta perdendo consensi e sotto elezioni non è un bell'affare.
io penso che non dobbiamo mollare,dobbiamo lottare fino in fondo perchè IL MONDO DELLA SCUOLA NON VUOLE QUESTA RIFORMA.

Opto per l'ipotesi 1. Del voto alle regionali a Renzi non interessa, l'ha detto chiaramente: le politiche saranno nel 2018, quando avranno già guadagnato il vitalizio. Questo è importante. Poi da qui a 3 anni la gente, che ha la memoria corta, potrà anche votare di nuovo PD.
Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 735
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Ven Mag 22, 2015 4:53 pm

Kkimba ha scritto:
minollo ha scritto:
ieri sera alla trasmissione di telese, non ricordo il nome, si è parlato anche di scuola. erano presenti la puglisi, quel " genio" di faraone e landini. il dibattito è stato accesissimo. landini li ha messi in difficoltà più di una volta urlandogli ripetutamente che il mondo della scuola non vuole questa riforma.
messi alle strette i due pd hanno più volte ripetuto che ci sono ancora margini di modifiche al senato.
a questo punto 2 sono le ragioni: 1. sanno che in senato, nonostante alcuni senatori abbiano fatto sapere che sarà scontro durissimo, otterranno l'approvazione perchè il senato è imbavagliato come il parlamento o 2. il pd comincia a prendere consapevolezza che sta perdendo consensi e sotto elezioni non è un bell'affare.
io penso che non dobbiamo mollare,dobbiamo lottare fino in fondo perchè IL MONDO DELLA SCUOLA NON VUOLE QUESTA RIFORMA.

Opto per l'ipotesi 1. Del voto alle regionali a Renzi non interessa,
e tu gli credi pure?? se renzi perde in 3 regioni su 4 secondo te non accadrà nulla nel pd?? renzi è un bugiardo e lo ha ampiamente dimostrato. Delle regioni non gli importa nulla solo che per puro caso ha deciso di fare una gita in tutte le regioni in cui si voterà il 31 maggio. Ma mica per fare propaganda alle sue liste.....nooooooo (oggi era in capania).
Kkimba ha scritto:
l'ha detto chiaramente: le politiche saranno nel 2018, quando avranno già guadagnato il vitalizio. Questo è importante. Poi da qui a 3 anni la gente, che ha la memoria corta, potrà anche votare di nuovo PD.
Il vitalizio non esiste più e non lo avrà più nessuno di quelli che sono stati eletti nel 2013. Se il pd perde alle regionali davvero tu credi quello che renzi vuole farti credere?? Se renzi perde le regionali esponenti del suo stesso partito che fino all'altro ieri erano con lui culo e camicia non esiteranno un attimo a mollarlo per strada e gli esponenti della minoranza (alcuni sono anche usciti dal partito come civati, altri hanno detto che lo faranno se il ddl scuola non cambierà) gli salteranno alla gola il giorno dopo le elezioni. Se continuiamo a credere quelle che renzi vuole farci credere avrà sempre buon gioco con noi. Non dimenticarti che è un manipolatore.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Ven Mag 22, 2015 6:48 pm

kappa27 ha scritto:
Kkimba ha scritto:
minollo ha scritto:
ieri sera alla trasmissione di telese, non ricordo il nome, si è parlato anche di scuola. erano presenti la puglisi, quel " genio" di faraone e landini. il dibattito è stato accesissimo. landini li ha messi in difficoltà più di una volta urlandogli ripetutamente che il mondo della scuola non vuole questa riforma.
messi alle strette i due pd hanno più volte ripetuto che ci sono ancora margini di modifiche al senato.
a questo punto 2 sono le ragioni: 1. sanno che in senato, nonostante alcuni senatori abbiano fatto sapere che sarà scontro durissimo, otterranno l'approvazione perchè il senato è imbavagliato come il parlamento o 2. il pd comincia a prendere consapevolezza che sta perdendo consensi e sotto elezioni non è un bell'affare.
io penso che non dobbiamo mollare,dobbiamo lottare fino in fondo perchè IL MONDO DELLA SCUOLA NON VUOLE QUESTA RIFORMA.

Opto per l'ipotesi 1. Del voto alle regionali a Renzi non interessa,
e tu gli credi pure?? se renzi perde in 3 regioni su 4 secondo te non accadrà nulla nel pd?? renzi è un bugiardo e lo ha ampiamente dimostrato. Delle regioni non gli importa nulla solo che per puro caso ha deciso di fare una gita in tutte le regioni in cui si voterà il 31 maggio. Ma mica per fare propaganda alle sue liste.....nooooooo (oggi era in capania).
Kkimba ha scritto:
l'ha detto chiaramente: le politiche saranno nel 2018, quando avranno già guadagnato il vitalizio. Questo è importante. Poi da qui a 3 anni la gente, che ha la memoria corta, potrà anche votare di nuovo PD.
Il vitalizio non esiste più e non lo avrà più nessuno di quelli che sono stati eletti nel 2013. Se il pd perde alle regionali davvero tu credi quello che renzi vuole farti credere?? Se renzi perde le regionali esponenti del suo stesso partito che fino all'altro ieri erano con lui culo e camicia non esiteranno un attimo a mollarlo per strada e gli esponenti della minoranza (alcuni sono anche usciti dal partito come civati, altri hanno detto che lo faranno se il ddl scuola non cambierà) gli salteranno alla gola il giorno dopo le elezioni. Se continuiamo a credere quelle che renzi vuole farci credere avrà sempre buon gioco con noi. Non dimenticarti che è un manipolatore.

Che Renzi sia un venditore di fumo, un tele imbonitore, non c'è bisogno di una cima x capirlo. Né credo all'abnegazione sua e dei piddini x la politica. Penso che tutta quella congrega di cooptati agisca solo x mantenere la poltrona. Tutto qui; e che del voto degli insegnanti davvero non gliene freghi niente perché non abbiamo peso: non siamo certo banchieri, né palazzinari. Il solo fatto che sia stato eletto alle primarie, quando la sua politica da televendita aveva dato il meglio di sé ed erano chiarissimi i suoi piani sulla scuola (parlava di chiamava diretta, recupera gli articoli su OS), te la dice lunga sulle capacità di valutazione dell'elettorato. Perché deve avere paura di perdere i nostri voti? Nel 2018 li recupererà di sicuro....
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Ven Mag 22, 2015 6:53 pm

Oggi è stato a salerno per promuovere De Luca non ho visto nessuna ostilità, e non si è parlato di scuola, anche perché se ne parlerà dopo il 31, un silenzio strategico....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chiamata diretta al Senato   Ven Mag 22, 2015 7:16 pm

Come volevasi dimostrare....
Il candidato che sostiene poi...tutto un programma!!
Tornare in alto Andare in basso
 
Chiamata diretta al Senato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» albo docenti e "chiamata diretta"
» La vita in diretta
» chi e' in attesa della chiamata come me??
» ... E venne chiamata due cuori - Marlo Morgan
» intervista per La vita in diretta

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: