Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 RESIDUALI IN GAE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
martuma



Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 15.03.15

MessaggioOggetto: RESIDUALI IN GAE   Ven Mag 22, 2015 2:25 pm

Promemoria primo messaggio :

Dopo queste assunzioni (100701), se ci saranno quanti pensate rimarranno in GAE senza aver ottenuto alcuna proposta di assunzione?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 12:16 pm

DCS042 ha scritto:
a me il testo non pare chiaro e lascia aperte varie ipotesi anche in questo punto


E quali sarebbero le tue ipotesi? Se non le specifichi è difficile lavorarci sopra.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 12:33 pm

una è la tua.

però potrebbe essere che : se un docente con sos ha scelto materia , a cominciare dalla prima provincia scelta, si veda se c'è un posto nella materia in base al suo punteggio; altrimenti sempre nella stessa provincia si veda se c'è un posto di sostegno in base al suo punteggio di sostegno.

devo riconoscere che non so come funziona il punteggio di sostegno perchè non mi sono mai interessato

comunque il testo dovrebbe essere piu chiaro, altrimenti credo ci saranno parecchi ricorsi
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 12:39 pm

ufo polemico ha scritto:
Francesca4 ha scritto:

Volevo solo dirti che mi piace questo tuo modo di ragionare,sei un ragazzo intelligente, ed apprezzo molto il fatto che sia aperto a tutti i possibili scenari,prefigurandone anche altri, senza preclusioni, capendo che, in qualsiasi modo vada, valga comunque la pena di superare l'ingessatura dell'attuale sistema che, a me, e magari solo a me,  non pare funzionare alla grande.
Ma benedetta Francesca, davvero pensi di poter affermare che il sistemi non funzioni per la sua "ingessatura", perché non gestita come un'azienda o per colpa dei professori? A me sembra invece che non funzioni, tra i tanti motivi, per due ragioni principali: 1) insufficienza dei finanziamenti 2) impostazione anti-didattica proposta e imposta dall'alto.

Ufo, scusami tanto, ma a me pare sia tu a non capire.
Questo topic fa riferimento ai residuali gae, e io, tanto per non girarci intorno, come invita a fare Gugu, amante della verità nuda e cruda, faccio parte di quella categoria, ormai da oltre 15 anni.
Appartengo ad una c.d.c. che definire in esubero è un eufemismo.
Siccome poi, non sono così cinica come molti hanno amato dipingermi, non ho usato né il sostegno, né la raccolta punti alle paritarie, convinta che non fosse sempre, per non dire quasi mai, trasparente e verificabile e che, secondo me, è sempre somigliata troppo a quella dell' olandesina della Miralanza (che non puoi non ricordare).
Ora mi sto preparando a pagare queste scelte, ma non mi lamento, non avrei saputo comportarmi negando il valore della lealtà....diversamente non avrei proprio saputo cosa insegnare.
Ti è chiara finalmente la mia posizione?

Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 12:51 pm

Ognuno fa le proprie scelte e persegue i propri obiettivi nel modo che ritiene più opportuno, nel rispetto delle norme; non ho capito la logica per la quale, escluse le frodi, chi ha avuto una esperienza lavorativa nelle paritarie o nel sostegno, magari mettendoci dentro tutta la propria professionalità, debba essere additato come cinico raccoglitore di punti, mentre al contrario chi come te manifesta una improvvisa attrazione per una carriera nella scuola invece vada considerato virtuoso.
Le motivazioni personali, così come una non meglio definita virtù o la corrispondenza di un curriculum al POF, vagliata dal DS, sono impossibili da misurare e da controllare; al contrario un valore numerico vale più di mille parole nel distinguere chi ha acquisito negli anni una professionalità e chi no.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:06 pm

DCS042 ha scritto:
una è la tua.

però potrebbe essere che : se un docente con sos ha scelto materia , a cominciare dalla prima provincia scelta, si veda se c'è un posto nella materia in base al suo punteggio; altrimenti sempre nella stessa provincia si veda se c'è un posto di sostegno in base al suo punteggio di sostegno.

devo riconoscere che non so come funziona il punteggio di sostegno perchè non mi sono mai interessato

comunque il testo dovrebbe essere piu chiaro, altrimenti credo ci saranno parecchi ricorsi

ragionando , forse è più probabile la la tua ipotesi dei 2 elenchi, perchè il miur vuole incentivare la scelta del sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:10 pm

DCS042 ha scritto:
una è la tua.

però potrebbe essere che : se un docente con sos ha scelto materia , a cominciare dalla prima provincia scelta, si veda se c'è un posto nella materia in base al suo punteggio; altrimenti sempre nella stessa provincia si veda se c'è un posto di sostegno in base al suo punteggio di sostegno.

devo riconoscere che non so come funziona il punteggio di sostegno perchè non mi sono mai interessato

comunque il testo dovrebbe essere piu chiaro, altrimenti credo ci saranno parecchi ricorsi

Guarda che è esattamente quello che ti ho prospettato io...
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:12 pm

ufo polemico ha scritto:
Ognuno fa le proprie scelte e persegue i propri obiettivi nel modo che ritiene più opportuno, nel rispetto delle norme; non ho capito la logica per la quale, escluse le frodi, chi ha avuto una esperienza lavorativa nelle paritarie o nel sostegno, magari mettendoci dentro tutta la propria professionalità, debba essere additato come cinico raccoglitore di punti, mentre al contrario chi come te manifesta una improvvisa attrazione per una carriera nella scuola invece vada considerato virtuoso.
Le motivazioni personali, così come una non meglio definita virtù o la corrispondenza di un curriculum al POF, vagliata dal DS, sono impossibili da misurare e da controllare; al contrario un valore numerico vale più di mille parole nel distinguere chi ha acquisito negli anni una professionalità e chi no.

La motivazione dei SOS sarà immediatamente verificabile quando faranno la scelta tra materia e sostegno, e siccome sono praticamente sicura del risultato, sono altrettanto sicura della mia quasi certa esclusione almeno per quest'anno.
Inoltre, siccome non vivo su Marte, come a te piacerebbe, le frodi e gli imbrogli per l'attribuzione di punteggio non guadagnato onestamente sono all'ordine del giorno.
Pensa che pur non appartenendo al vostro mondo, ne conosco almeno due casi, che me lo hanno confessato candidamente, come fosse la cosa più naturale del mondo.
Non mi dire che tu ne sia completamente all'oscuro?
Allora quale obiettività dovrebbe avere il valore numerico?

Bene siamo chiaramente su posizioni antitetiche.
Non posso che prenderne atto.


Ultima modifica di Francesca4 il Dom Mag 24, 2015 1:16 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:13 pm

ufo polemico ha scritto:
al contrario un valore numerico vale più di mille parole nel distinguere chi ha acquisito negli anni una professionalità e chi no.


Se questo valore numerico variasse in base alla professionalità dimostrata, sì; se questo valore numero è uguale per tutti indipendentemente da cosa si è fatto, no.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:21 pm

Tralasciando il discorso delle paritarie che io per prima considero un puntificio, voglio precisare alcuni punti sul sostegno. ci sono colleghi primi in graduatoria che hanno il titolo del sostegno (preso nell'eventualita' di perdita di posti nella disciplina) ma che hanno fatto supplenze sempre sulla materia stessa. ora mi chiedo, perché questi colleghi dopo anni di supplenza nella materia dovrebbero scegliere il sostegno?

questo ragionamento, a limite, si potrebbe fare nelle province dove la graduatoria sul sos potrebbe non bastare a coprire i posti. allora, nell'interesse preminente del ragazzo disabile, si dovrebbero coprire i posti con i docenti specializzati, ma nel sud dove i posti saranno pochissimi non capisco perché una persona che ha piu' titoli e punteggio non abbia diritto di scegliere. per fare posto a chi non ha mai lavorato? mbe', mi pare una motivazione giuridica molto solida.

Tornare in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 1754
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:36 pm

Il problema della paritarie sono le paritarie, non si deve cambiare il sistema di reclutamento perchè c'è chi imbroglia e lavora aggratis o quasi nelle paritarie, ma si devono cambiare le paritarie (io le eliminerei proprio, ma vabbè...) non dando più a queste la possibilità di dar punteggio.

Per quanto riguarda il sostegno, si tratta di un titolo in più, o uno l'ha preso per interesse o per altri motivi, non è importante dal punto di vista normativo, hanno diritto a scegliere tra i titoli che possiedono.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:40 pm

carla75 ha scritto:
Tralasciando il discorso delle paritarie che io per prima considero un puntificio, voglio precisare alcuni punti sul sostegno. ci sono colleghi primi in graduatoria che hanno il titolo del sostegno (preso nell'eventualita' di perdita di posti nella disciplina) ma che hanno fatto supplenze sempre sulla materia stessa. ora mi chiedo, perché questi colleghi dopo anni di supplenza nella materia dovrebbero scegliere il sostegno?

questo ragionamento, a limite, si potrebbe fare nelle province dove la graduatoria sul sos potrebbe non bastare a coprire i posti. allora, nell'interesse preminente del ragazzo disabile,  si dovrebbero coprire i posti con i docenti specializzati, ma nel sud dove i posti saranno pochissimi non capisco perché una persona che ha piu' titoli e punteggio non abbia diritto di scegliere. per fare posto a chi non ha mai lavorato? mbe', mi pare una motivazione giuridica molto solida.  


Tralasci un piccolo dettaglio, non ho mai lavorato nella scuola, ma ho sempre lavorato, accumulando esperienze vere direttamente dal mondo delle professioni che a volte risolvono problemi reali, non simulati, e non escludo che talvolta possano avere sulla materia, avendola assiduamente esercitata, anche competenze più solide, tanto per usare una tua espressione, come del resto è stato spesso dimostrato su questo forum.
E ti pare poco come parametro valutativo della competenza?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:46 pm

Francesca4 ha scritto:
carla75 ha scritto:
Tralasciando il discorso delle paritarie che io per prima considero un puntificio, voglio precisare alcuni punti sul sostegno. ci sono colleghi primi in graduatoria che hanno il titolo del sostegno (preso nell'eventualita' di perdita di posti nella disciplina) ma che hanno fatto supplenze sempre sulla materia stessa. ora mi chiedo, perché questi colleghi dopo anni di supplenza nella materia dovrebbero scegliere il sostegno?

questo ragionamento, a limite, si potrebbe fare nelle province dove la graduatoria sul sos potrebbe non bastare a coprire i posti. allora, nell'interesse preminente del ragazzo disabile,  si dovrebbero coprire i posti con i docenti specializzati, ma nel sud dove i posti saranno pochissimi non capisco perché una persona che ha piu' titoli e punteggio non abbia diritto di scegliere. per fare posto a chi non ha mai lavorato? mbe', mi pare una motivazione giuridica molto solida.  


Tralasci un piccolo dettaglio, non ho mai lavorato nella scuola, ma ho sempre lavorato, accumulando esperienze vere direttamente dal mondo delle professioni che a volte risolvono problemi reali, non simulati, e non escludo che talvolta possano avere sulla materia, avendola  assiduamente esercitata, anche competenze più solide, tanto per usare una tua espressione,  come del resto è stato spesso dimostrato su questo forum.
E ti pare poco come parametro valutativo della competenza?

quindi un buon legale ha diritto di scavalcare il docente di diritto precario da 20 anni? se lo dici tu...
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:47 pm

gugu ha scritto:
MMM ha scritto:


Dove sbaglio gugu? Forse le "tipologie di posto" non fanno riferimento ai tre tipi di posto (comune, sostengno, potenziamento)?

La dicitura "posto" fa riferimento esclusivamente ai posti della scuola dell'infanzia e primaria (che non ha nessuna divisione in cdc).
L'espressione cdc invece è utilizzata esclusivamente per gli organici della scuola secondaria.
questo non è esatto. Quando presenti domanda di mobilità devi barrare la casella priorità scelta posto comune/sostegno anche se di ruolo nella secondaria (e anche se non hai il sostegno).
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:49 pm

enricat ha scritto:
Il problema della paritarie sono le paritarie, non si deve cambiare il sistema di reclutamento perchè c'è chi imbroglia e lavora aggratis o quasi nelle paritarie, ma si devono cambiare le paritarie (io le eliminerei proprio, ma vabbè...) non dando più a queste la possibilità di dar punteggio.

Per quanto riguarda il sostegno, si tratta di un titolo in più, o uno l'ha preso per interesse o per altri motivi, non è importante dal punto di vista normativo, hanno diritto a scegliere tra i titoli che possiedono.

infatti enricat, ma in Italia per risolvere il problema dei manicomi hanno buttato in mezzo alla strada migliaia di malati, rimandandoli da genitori anziani e soli. da noi si fa cosi'....
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 1:57 pm

Francesca4 ha scritto:



Tralasci un piccolo dettaglio, non ho mai lavorato nella scuola, ma ho sempre lavorato, accumulando esperienze vere direttamente dal mondo delle professioni che a volte risolvono problemi reali, non simulati, e non escludo che talvolta possano avere sulla materia, avendola  assiduamente esercitata, anche competenze più solide, tanto per usare una tua espressione,  come del resto è stato spesso dimostrato su questo forum.
E ti pare poco come parametro valutativo della competenza?

dato l'impianto confuso dell'intervento (sono le professioni che risovono problemi reali e dimostrano competenze solide?), non capisco chi avrebbe dimostrato che cosa su questo forum. Nel caso si tratti dell'ennesima autonarrazione, mi appresto a chiarire che tu qua sopra non hai mai dimostrato proprio un bel niente di quel che ti proponevi di dimostrare.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:06 pm

carla75 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
carla75 ha scritto:
Tralasciando il discorso delle paritarie che io per prima considero un puntificio, voglio precisare alcuni punti sul sostegno. ci sono colleghi primi in graduatoria che hanno il titolo del sostegno (preso nell'eventualita' di perdita di posti nella disciplina) ma che hanno fatto supplenze sempre sulla materia stessa. ora mi chiedo, perché questi colleghi dopo anni di supplenza nella materia dovrebbero scegliere il sostegno?

questo ragionamento, a limite, si potrebbe fare nelle province dove la graduatoria sul sos potrebbe non bastare a coprire i posti. allora, nell'interesse preminente del ragazzo disabile,  si dovrebbero coprire i posti con i docenti specializzati, ma nel sud dove i posti saranno pochissimi non capisco perché una persona che ha piu' titoli e punteggio non abbia diritto di scegliere. per fare posto a chi non ha mai lavorato? mbe', mi pare una motivazione giuridica molto solida.  


Tralasci un piccolo dettaglio, non ho mai lavorato nella scuola, ma ho sempre lavorato, accumulando esperienze vere direttamente dal mondo delle professioni che a volte risolvono problemi reali, non simulati, e non escludo che talvolta possano avere sulla materia, avendola  assiduamente esercitata, anche competenze più solide, tanto per usare una tua espressione,  come del resto è stato spesso dimostrato su questo forum.
E ti pare poco come parametro valutativo della competenza?

quindi un buon legale ha diritto di scavalcare il docente di diritto precario da 20 anni? se lo dici tu...

Nel sistema vigente, purtroppo, non ha diritto, anche se tralasci, come al solito, il fatto che le due figure potrebbero anche coincidere.
Però nel sistema prefigurato dalla riforma, e naturalmente non nel primo anno di assegnazione,le competenze potrebbero fare la differenza, dato che si prenderebbe in considerazione l'intero curriculum vitae, ed anche, te lo concedo, l'effettivo monte ore di impiego del docente sulla materia piuttosto che sul sostegno, potendo la valutazione riportare,una volta tanto, le cose al giusto equilibrio.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:12 pm

gugu ha scritto:
ufo polemico ha scritto:
al contrario un valore numerico vale più di mille parole nel distinguere chi ha acquisito negli anni una professionalità e chi no.


Se questo valore numerico variasse in base alla professionalità dimostrata, sì; se questo valore numero è uguale per tutti indipendentemente da cosa si è fatto, no.

Di sicuro assomiglia molto di più a un criterio oggettivo o almeno verificabile rispetto al giudizio arbitrario di un DS
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:14 pm

guarda che anche io ho un titolo professionale, quindi questo potrebbe avvantaggiare anche me! magari! e magari Francesca i ds valuteranno le effettive competenze! anni di servizio, titoli  professionali, laurea e specializzazioni con il massimo dei voti, altre specializzazioni e master sulla didattica....questi sono tutti requisiti che i docenti precari storici hanno in abbondanza.
ma nella scuola non e' mai stato cosi' e con la riforma lo sara' ancora meno. sai quante mazzette sotto la scrivania del ds e leccac**** ci saranno nelle classi?

basta vedere quello che gia' accade con i progetti....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:20 pm

Tipico della mentalità comune: la gente fa altri mestieri, non ha mai messo piede in un'aula, e va ad insegnare agli altri come insegnare. Impossibile pensare il contrario, ossia che un docente dica a una segretaria, a un impiegato in comune, come deve lavorare. Non parliamo delle professioni più prestigiose: un medico può dirci come insegnare francese, ma nessuno si sognerebbe mai di suggerirgli metodi operatori. Specifico che è giusto, ma gradirei che nessuno, estraneo al mestiere, venisse a dirmi come devo lavorare. La cosa assume toni ancora più grotteschi, se si pensa che adesso, vista la crisi, gente licenziata da altri settori, che prima guardava la scuola con la puzza sotto il naso, ora scopre il sacro fuoco dell'insegnamento. E non ha l'umiltà di entrare in punta di piedi in un settore nuovo, no: viene a dare lezioni, a dire che le competenze acquisite in altro ambito valgono di più di quelle possedute da chi alla scuola ha dedicato la propria vita. Non voglio dire che non servano, ma certamente non bastano a fare un docente. Pensare poi che nella scuola non esistano problemi reali, è tipico di chi non ci ha mai messo piede e valuta l'insegnamento come la mera offerta di un servizio, una sorta di prodotto di marketing.


Ultima modifica di Kkimba il Dom Mag 24, 2015 2:27 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:22 pm

Francesca4 ha scritto:

La motivazione dei SOS sarà immediatamente verificabile quando faranno la scelta tra materia e sostegno, e siccome sono praticamente sicura del risultato, sono altrettanto sicura della mia quasi certa esclusione almeno per quest'anno.

Quindi, molto più semplicemente, chi ti "ruba" il posto, sfruttando legittimamente una norma ministeriale, proprio a te che sei piena di buona volontà, è un imbroglione. Ho molti colleghi ottimi che hanno prestato i loro primi anni di carriera sul sostegno, in maniera egregia e senza rubare niente a nessuno, e che ora comunque non avrebbero più le energie per farlo; oltre ad aver prestato un servizio sicuramente utile e spesso più pesante di quello dell'insegnante curricolare, ora hanno acquisito una esperienza che gli permette di essere migliori insegnanti della propria disciplina.
Mi pare che continui a confondere etica e diritto.

Francesca4 ha scritto:

Inoltre, siccome non vivo su Marte, come a te piacerebbe, le frodi e gli imbrogli per l'attribuzione di punteggio non guadagnato onestamente sono all'ordine del giorno.
Pensa che pur non appartenendo al vostro mondo, ne conosco almeno due casi, che me lo hanno confessato candidamente, come fosse la cosa più naturale del mondo.
Non mi dire che tu ne sia completamente all'oscuro?
Allora quale obiettività dovrebbe avere il valore numerico?

Un po' come dire che siccome ci sono alcuni che abusano della 104 sia necessario abolire la legge; o come dire che, siccome ci sono alcuni pirati della strada, sia necessario confiscare la patente a tutti. E' un ragionamento ben contorto per un avvocato.

Francesca4 ha scritto:

Bene siamo chiaramente su posizioni antitetiche.
Non posso che prenderne atto.

Mi piacerebbe che chi è su posizioni antitetiche rispetto alle mie portasse argomentazioni a sostegno delle proprie tesi un po' meno fragili.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:34 pm

carla75 ha scritto:
guarda che anche io ho un titolo professionale, quindi questo potrebbe avvantaggiare anche me! magari! e magari Francesca i ds valuteranno le effettive competenze! anni di servizio, titoli  professionali, laurea e specializzazioni con il massimo dei voti, altre specializzazioni e master sulla didattica....questi sono tutti requisiti che i docenti precari storici hanno in abbondanza.
ma nella scuola non e' mai stato cosi' e con la riforma lo sara' ancora meno. sai quante mazzette sotto la scrivania del ds e leccac**** ci saranno nelle classi?

basta vedere quello che gia' accade con i progetti....

Appunto Carla già accade.
Quale sistema, allora, dobbiamo difendere?
Quello che già ha mostrato tutte le sue falle, o quello che non abbiamo ancora sperimentato?
Sono convinta che con tutti i tuoi titoli e specializzazioni, oltre al fatto di essere una persona più leale di tante altre che pure sono presenti su questo forum, non avresti nessuna difficoltà ad essere impiegata nella posizione a te più congeniale.
La valutazione delle tue esperienze professionali sarebbe assolutamente difficile da ignorare da parte di un DS che, tra l'altro, dovrebbe motivare la sua scelta ed esserne responsabile.
Oltre al fatto che sarebbe controproducente per il buon funzionamento della sua scuola individuare dall'albo solo lavativi incompetenti che proprio perché conoscono perfettamente quali siano state le qualità e le modalità in base alle quali sono stati prescelti, potrebbero usare l'arma del ricatto contro quegli stessi DS che li hanno individuati.
E, da giurista, ti chiedo di soffermarti con attenzione su quest'ultima evenienza.
L'animo umano è mutevole e pure i rapporti tra esseri umani, converrebbe al DS esporsi a questi pericoli?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47876
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:41 pm

malatempora ha scritto:
ma scusa, allora, nella realtà dei fatti, le 100000 assunzioni non ci saranno??
le assunzioni saranno solo quelle che coprono l'attuale Organico di diritto, il cui decreto, peraltro, è già stato emanato... giusto??

Per ora quelle di gugu sono solo ipotesi, rispettabili, verosimili, ma pur sempre ipotesi.
Di quale decreto parli? L'organico di diritto è stato pubblicato (o è in via di pubblicazione per la secondaria di secondo grado) per la mobilità; ma non c'è ancora nessun decreto per le assunzioni (non c'è mai stato a maggio).
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 2:42 pm

ufo polemico ha scritto:
gugu ha scritto:
ufo polemico ha scritto:
al contrario un valore numerico vale più di mille parole nel distinguere chi ha acquisito negli anni una professionalità e chi no.


Se questo valore numerico variasse in base alla professionalità dimostrata, sì; se questo valore numero è uguale per tutti indipendentemente da cosa si è fatto, no.

Di sicuro assomiglia molto di più a un criterio oggettivo o almeno verificabile rispetto al giudizio arbitrario di un DS


Un criterio oggettivo "è" non può "assomigliare".
Tra l'altro la vera scelta riguarderà la secondaria di secondo grado (difficilmente nel primo grado si presenteranno necessità così diverse) e per il docente significherà finire al liceo classico o al professionale.
Attualmente il discrimine fra le due scuole può essere avere un figlio in più o uno in meno (e quindi dovresti spiegarmi quale motivazione oggettiva stia alle spalle di una tale scelta); domani saranno le competenze espresse nel CV. Forse il DS potrebbe preferire il docente che il figlio non può averlo ma magari insegna la materia da 20 anni in quel segmento di istruzione, piuttosto che il docente col figlio che nei 20 anni precedenti si è occupato di un'altra materia in altri tipi di istituti.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 3:01 pm

Tutela della famiglia, quando un tempo lo stato era davvero stato sociale.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: RESIDUALI IN GAE   Dom Mag 24, 2015 3:21 pm

Francesca4 ha scritto:


Appunto Carla già accade.
Quale sistema, allora, dobbiamo difendere?
Quello che già ha mostrato tutte le sue falle, o quello che non abbiamo ancora sperimentato?
Sono convinta che con tutti i tuoi titoli e specializzazioni, oltre al fatto di essere una persona più leale di tante altre che pure sono presenti su questo forum, non avresti nessuna difficoltà ad essere impiegata nella posizione a te più congeniale.
Provare ad argomentare senza cercare di blandire l'interlocutore per trovare sponde favorevoli alla tua posizione, mai, vero?
Tornare in alto Andare in basso
 
RESIDUALI IN GAE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» GAE E RESIDUALI
» Residuali in GaE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: