Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20  Seguente
AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25645
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mer Mag 27, 2015 8:55 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/news/m5s-chiamata-diretta-puglisi-pd-fa-disinformazione


"In questo modo - continua il M5S - il dirigente sceglierà direttamente e chiamerà autonomamente i docenti per la sua scuola all'interno di un albo territoriale dove gli insegnanti sono inseriti in ordine alfabetico. L'unica garanzia che si rispettino i criteri meritocratici è affidata all'onestà intellettuale del singolo dirigente, per il resto non ci sono argini a forme di clientelismo e di corruzione; nella migliore delle ipotesi, la chiamata diretta creerà una situazione di disuguaglianza tra scuole che potranno contare sui docenti migliori e altre che invece rimarranno spoglie di eccellenze".



Ma se esistono docenti molto più bravi degli altri che potrebbero offrire moltissimo ai quei settori di eccellenza (licei) perchè questi docenti dovrebbero finire in scuole dove non verrebbero minimamente valorizzati solo perchè hanno un anno di servizio in meno, un marito in meno o un figlio in meno?
Se anche il M5 afferma che esistono docenti più bravi degli altri perché non andrebbero utilizzati per il potenziamento dei settori scolastici d'eccellenza?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Dom Mag 31, 2015 5:48 pm

lurk ha scritto:
Lascia perdere, con i disonesti intellettuali è tempo sprecato. Lui mi definisce troll confesso perché ho la correttezza di ammettere che parte dei miei interventi sono deliberatamente denigratori.

lurk ha scritto:
Purché l'interlocuzione sia rigorosamente a senso unico, eh ;-)

Potresti qualificare la tua concezione di "disonestà intellettuale" e di "interlocuzione a senso unico"? I tuoi "interventi deliberatamente denigratori" sotto quale categoria ricadono?
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Dom Mag 31, 2015 5:55 pm

In ogni caso, la risposta alla domanda OT relativa agli adeguamenti stipendiali ed al rinnovo del contratto è così banale che la domanda stessa non può che essere intesa come una provocazione messa in atto allo scopo di deviare un discorso che comincia a farsi troppo serio (e sconveniente) per i propri gusti - nel tipico stile troll.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Dom Mag 31, 2015 6:18 pm

MMM ha scritto:
lurk ha scritto:
Lascia perdere, con i disonesti intellettuali è tempo sprecato. Lui mi definisce troll confesso perché ho la correttezza di ammettere che parte dei miei interventi sono deliberatamente denigratori.

lurk ha scritto:
Purché l'interlocuzione sia rigorosamente a senso unico, eh ;-)

Potresti qualificare la tua concezione di "disonestà intellettuale" e di "interlocuzione a senso unico"? I tuoi "interventi deliberatamente denigratori" sotto quale categoria ricadono?

mvac

[plonk]
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 9:35 am

Stellastellina1975 ha scritto:
lurk ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Non si può dire la stessa cosa per molte scuole professionali.
Ho lavorato per 21 anni in istituti professionali, di cui 18 nella stessa scuola. Al di là di una certa esuberanza, spesso facilmente gestibile, non ho mai incontrato seri problemi.
Solo nel mio primo anno ho avuto grosse difficoltà con una prima, fino ad arrivare sull'orlo dell'isteria, tant'è che avevo anche pensato di non voler più continuare con l'insegnamento. Negli anni successivi ho scoperto che la causa risiedeva nella mia totale incapacità dovuta all'inesperienza e ad una eccessiva vivacità della classe.
Ma non c'era assolutamente arroganza nei loro rapporti con il sottoscritto. Solo una scarsa scolarizzazione.

La mia esperienza mi dice che negli istituti professionali ci sono realtà derivate da una fragilità interiore e da un grado più o meno spinto di emarginazione culturale e sociale. Penso che l'arroganza, da quello che sento in giro, si riscontri più nei licei che nei professionali. Quella dei professionali è un'arroganza fittizia, che si può smontare facilmente in due mosse.

Quello che dici non mi risulta affatto, almeno nella mia esperienza (per fortuna breve ed unica) in una scuola professionale. Petardi che scoppiavano in classe, banchi e sedie che volavano dalle finestre, risse in classe che a volte finivano male, fenomeni gravi di bullismo, ragazzi che scappavano da scuola, che si drogavano o che spacciavano, docenti minacciati e insultati, carabinieri e ambulanza che venivano chiamati non di rado. Ovviamente non era sempre così, e non in tutte le classi e in tutti gli indirizzi. Però queste cose capitavano.

Che alcuni ragazzi di buona famiglia iscritti ai licei classici siano arroganti può anche essere vero, ma se l'arroganza degli elementi che ti ho descritto la chiami "fittizia" e facile da smontare mi viene da ridere. Io piuttosto la chiamerei delinquenza.



per la seconda volta collega: SANTA PACE!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 9:41 am

mirco81 ha scritto:
L Italia è lontana anni luce dalla Finlandia e dell' America...

il nostro paese si basa sul clientelismo ed è affetto da mafia e corruzione

renzi vuol valutarci in questo modo?....incentivando clientelismo e corruzione?

bene  anche noi possiamo valutare lui!

se non condividete il modello di scuola proposto da Renzi oggi è il momento  buono di farglielo sapere tramite il voto....

astenersi è come votare il Pd



adesso più che un attacchino sembri uno spam: complimento per l'ottimo percorso
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 9:45 am

lucetta10 ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
lurk ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Non si può dire la stessa cosa per molte scuole professionali.
Ho lavorato per 21 anni in istituti professionali, di cui 18 nella stessa scuola. Al di là di una certa esuberanza, spesso facilmente gestibile, non ho mai incontrato seri problemi.
Solo nel mio primo anno ho avuto grosse difficoltà con una prima, fino ad arrivare sull'orlo dell'isteria, tant'è che avevo anche pensato di non voler più continuare con l'insegnamento. Negli anni successivi ho scoperto che la causa risiedeva nella mia totale incapacità dovuta all'inesperienza e ad una eccessiva vivacità della classe.
Ma non c'era assolutamente arroganza nei loro rapporti con il sottoscritto. Solo una scarsa scolarizzazione.

La mia esperienza mi dice che negli istituti professionali ci sono realtà derivate da una fragilità interiore e da un grado più o meno spinto di emarginazione culturale e sociale. Penso che l'arroganza, da quello che sento in giro, si riscontri più nei licei che nei professionali. Quella dei professionali è un'arroganza fittizia, che si può smontare facilmente in due mosse.

Quello che dici non mi risulta affatto, almeno nella mia esperienza (per fortuna breve ed unica) in una scuola professionale. Petardi che scoppiavano in classe, banchi e sedie che volavano dalle finestre, risse in classe che a volte finivano male, fenomeni gravi di bullismo, ragazzi che scappavano da scuola, che si drogavano o che spacciavano, docenti minacciati e insultati, carabinieri e ambulanza che venivano chiamati non di rado. Ovviamente non era sempre così, e non in tutte le classi e in tutti gli indirizzi. Però queste cose capitavano.

Che alcuni ragazzi di buona famiglia iscritti ai licei classici siano arroganti può anche essere vero, ma se l'arroganza degli elementi che ti ho descritto la chiami "fittizia" e facile da smontare mi viene da ridere. Io piuttosto la chiamerei delinquenza.



per la seconda volta collega: SANTA PACE!

Di nuovo? Ma perché non ti spieghi? Ho fatto qualche errore di grammatica? Ho urtato la tua sensibilità? Ti chiedo scusa, evidentemente sono troppo stupida. Non leggere più i miei interventi se ti danno così fastidio.


Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 9:49 am

MMM ha scritto:
Filosofo80 ha scritto:
Guarda che è il tuo caro mentore a farla diventare un'emergenza!

L'emergenza, eventualmente, riguarda le assunzioni e questa dà l'opportunità di discutere e decidere sulla valutazione dei docenti.


Filosofo80 ha scritto:
Ti devo ricordare il Dirigente-manager che scegli i docenti? Scegliendoli non li valuta?

No, ad entrambe - come è già stato più volte chiarito.


Filosofo80 ha scritto:
E la valutazione fatta anche dai ragazzini e dai genitori?

Ragazzini e genitori non valutano, ma partecipano all'elaborazione dei criteri di valutazione e all'elaborazione dei pareri del comitato di valutazione.


Filosofo80 ha scritto:
E il bonus riservato solo ad una ristretta cerchia di docenti che soddisfino i dirigenti?

Questo me lo devi ricordare: di che stai parlando?


Filosofo80 ha scritto:
Personalmente sono per la valutazione (ci mancherebbe) ma fatta da ispettori che arrivino dall'esterno, privi di pregiudizi di sorta.  Perche non fanno un bel bando dove assumono molti più ispettori?

I problemi dell'uso degli ispettori li mettono bene in luce la situazione francese (dove il sistema è criticato per la usa inefficienza) quella finlandese (che lo ha abbandonato nel 1990 a favore di una valutazione solamente interna, basata su auto-valutazione e ruolo del ds). Per non parlare del fatto che l'istituzione di un tale sistema - problematico di per sé, come appena ricordato - avrebbe costi probabilmente non sostenibili in questo momento.
[/quote]


Però perdonami. Abbiamo parlato di terzietà per 70 pagine e solo ora te ne esci che sarebbe meglio abbandonarla (mentre finora ne facevi una questione di costi) e citi un po' random i sistemi che ti fanno comodo (gli accostamenti con altri sistemi di istruzione sono sempre inesatti, parziali e inutili. Perché non compari quanto Finlandia e Francia concedono alle scuole private confessionali e quando concede la buona scuola? Vallo a dire in Francia che alle scuole cattoliche bisogna dare contributi e far scaricare dalle tasse le rette e poi vedi come ti accolgono!) per dimostrare che la valutazione del DS (che tra l'altro sostieni non esserci nemmeno!) sarebbe la migliore.
Davvero stai dando l'impressione di non avere un'idea tua della questione ma che la tua sia un'adesione "sentimentale" alla riforma e che tu faccia ricerche con l'unico scopo di difendere la posizione governativa, a prescindere
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 9:52 am

Stellastellina1975 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
lurk ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Non si può dire la stessa cosa per molte scuole professionali.
Ho lavorato per 21 anni in istituti professionali, di cui 18 nella stessa scuola. Al di là di una certa esuberanza, spesso facilmente gestibile, non ho mai incontrato seri problemi.
Solo nel mio primo anno ho avuto grosse difficoltà con una prima, fino ad arrivare sull'orlo dell'isteria, tant'è che avevo anche pensato di non voler più continuare con l'insegnamento. Negli anni successivi ho scoperto che la causa risiedeva nella mia totale incapacità dovuta all'inesperienza e ad una eccessiva vivacità della classe.
Ma non c'era assolutamente arroganza nei loro rapporti con il sottoscritto. Solo una scarsa scolarizzazione.

La mia esperienza mi dice che negli istituti professionali ci sono realtà derivate da una fragilità interiore e da un grado più o meno spinto di emarginazione culturale e sociale. Penso che l'arroganza, da quello che sento in giro, si riscontri più nei licei che nei professionali. Quella dei professionali è un'arroganza fittizia, che si può smontare facilmente in due mosse.

Quello che dici non mi risulta affatto, almeno nella mia esperienza (per fortuna breve ed unica) in una scuola professionale. Petardi che scoppiavano in classe, banchi e sedie che volavano dalle finestre, risse in classe che a volte finivano male, fenomeni gravi di bullismo, ragazzi che scappavano da scuola, che si drogavano o che spacciavano, docenti minacciati e insultati, carabinieri e ambulanza che venivano chiamati non di rado. Ovviamente non era sempre così, e non in tutte le classi e in tutti gli indirizzi. Però queste cose capitavano.

Che alcuni ragazzi di buona famiglia iscritti ai licei classici siano arroganti può anche essere vero, ma se l'arroganza degli elementi che ti ho descritto la chiami "fittizia" e facile da smontare mi viene da ridere. Io piuttosto la chiamerei delinquenza.



per la seconda volta collega: SANTA PACE!

Di nuovo? Ma perché non ti spieghi? Ho fatto qualche errore di grammatica? Ho urtato la tua sensibilità? Ti chiedo scusa, evidentemente sono troppo stupida. Non leggere più i miei interventi se ti danno così fastidio.




Mettiamola così, senza livori: come valuteresti qualcuno che viene da te che sei un insegnante con esperienza decennale e ti dicesse che fai male il tuo lavoro perché ha letto su Internet episodi al limite del grottesco o perché una volta, facendo una supplenza di mezz'ora al professionale, ha svolto un'accurata indagine sociologica e ha capito che si tratta di una scuola di bulli e maleducati?
Non gli diresti: MA SANTA PACE!
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 10:03 am

1) Un episodio al limite del grottesco con un DS è capitato anche a me, che tu ci creda o no.

2) Non è stata una supplenza di mezz'ora ma di circa quattro mesi. Non tutti gli episodi che ho descritto sono capitati a me, ma a colleghi di quell'istituto. Qualcuno mi è stato raccontato, qualcun altro l'ho letto sul giornale.

3) Quindi secondo te tutti gli episodi che si leggono su internet, sui giornali oppure raccontati dai colleghi sono falsi? Ammettendo pure che una parte di essi siano falsi oppure esagerati, sei sicura che lo siano tutti? Ricordati che anche nelle invenzioni spesso c'è un fondo di verità.

4) Hai creduto all'episodio di una maestra che picchiava i bambini, giusto? Sì perché l'hai vista in televisione. Ma se uno studente minaccia o picchia un insegnante allora non lo fanno vedere in televisione. Ti sei mai chiesta il motivo?

5) Sei libera di non credere ad una sola parola di quello che dico. Cerca però di essere educata e di tenertelo per te, invece di darmi della bugiarda (non lo hai detto esplicitamente ma si è capito). Non hai prove che io lo sia. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 10:32 am

lucetta10 ha scritto:
Però perdonami. Abbiamo parlato di terzietà per 70 pagine e solo ora te ne esci

Sono stato impegnato in altro e, nel frattempo, ho cercato di informarmi un po' più a fondo sulla questione. Mi perdoni?


lucetta10 ha scritto:
che sarebbe meglio abbandonarla (mentre finora ne facevi una questione di costi)

Continuo a farne anche una questione di costi, ma - dopo essermi un po' informato - trovo conferma del fatto che ci sono problemi più profondi.


lucetta10 ha scritto:
e citi un po' random i sistemi che ti fanno comodo

Come chiarito nel mio intervento, ho citato un paese come la Francia il cui sistema è per molti versi simile al nostro ed il paese che ha i migliori risultati a livello europeo. In che senso la ritieni una scelta random e comoda? (Peraltro le due cose non stanno molto bene insieme).


lucetta10 ha scritto:
(gli accostamenti con altri sistemi di istruzione sono sempre inesatti, parziali e inutili. Perché non compari quanto Finlandia e Francia concedono alle scuole private confessionali e quando concede la buona scuola? Vallo a dire in Francia che alle scuole cattoliche bisogna dare contributi e far scaricare dalle tasse le rette e poi vedi come ti accolgono!) per dimostrare che la valutazione del DS (che tra l'altro sostieni non esserci nemmeno!) sarebbe la migliore.

Questo è un esempio classico di benaltrismo. Se discutiamo di valutazione dei docenti, possiamo tranquillamente prescindere dal problema del finanziamento delle scuole private (ammesso e non concesso che ciò costituisca un handicap del sistema italiano - considera che i problemi del sistema di valutazione in Francia esistono nonostante la scuola pubblica riceva finanziamenti più consistenti che in Italia). Inoltre, l'idea che il confronto con gli altri sistemi di istruzione sia inutile è francamente irricevibile - soprattutto se accompagnata anche al biasimo per le sperimentazioni di nuovi sistemi in quanto troppo rischiose: di fatto, una condanna conservatrice all'immobilismo.


lucetta10 ha scritto:
Davvero stai dando l'impressione di non avere un'idea tua della questione ma che la tua sia un'adesione "sentimentale" alla riforma e che tu faccia ricerche con l'unico scopo di difendere la posizione governativa, a prescindere

La mia impressione è invece che un'opposizione di principio alla riforma tenda a far perdere il lume della ragione - come pare evidente dalle interpretazioni fantasiose del testo del ddl, dalla prefigurazione di scenari catastrofici, e dalla sistematica trasfigurazione delle parole di coloro che mostrano un'opposizione men che netta e ferma al ddl. Si vorrebbe forse far passare l'idea che la riforma non abbia ragioni dalla sua parte o che queste dovrebbero essere sottaciute? Non siamo in molti qui a fare lo sporco lavoro di mettere in luce queste ragioni (sopportando - con il sorriso - ogni genere di bassezze), ma qualcuno lo deve pur fare - se non altro per rendere la discussione interessante e non farla diventare una noiosissima serie di cahiers de doleances, manifesti di propaganda o incitazioni alla rivolta.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 5:55 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
1) Un episodio al limite del grottesco con un DS è capitato anche a me, che tu ci creda o no.

2) Non è stata una supplenza di mezz'ora ma di circa quattro mesi. Non tutti gli episodi che ho descritto sono capitati a me, ma a colleghi di quell'istituto. Qualcuno mi è stato raccontato, qualcun altro l'ho letto sul giornale.

3) Quindi secondo te tutti gli episodi che si leggono su internet, sui giornali oppure raccontati dai colleghi sono falsi? Ammettendo pure che una parte di essi siano falsi oppure esagerati, sei sicura che lo siano tutti? Ricordati che anche nelle invenzioni spesso c'è un fondo di verità.

4) Hai creduto all'episodio di una maestra che picchiava i bambini, giusto? Sì perché l'hai vista in televisione. Ma se uno studente minaccia o picchia un insegnante allora non lo fanno vedere in televisione. Ti sei mai chiesta il motivo?

5) Sei libera di non credere ad una sola parola di quello che dico. Cerca però di essere educata e di tenertelo per te, invece di darmi della bugiarda (non lo hai detto esplicitamente ma si è capito). Non hai prove che io lo sia. Grazie.
Come sarebbe bello, leggendo i vari interventi, capire che si leggono i post con attenzione e si risponda ad essi sempre con attenzione e serenità

Stellastellina hai letto bene il post di Lucetta? Dalla tua risposta risentita non sembra
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:09 pm

giovanna onnis ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
1) Un episodio al limite del grottesco con un DS è capitato anche a me, che tu ci creda o no.

2) Non è stata una supplenza di mezz'ora ma di circa quattro mesi. Non tutti gli episodi che ho descritto sono capitati a me, ma a colleghi di quell'istituto. Qualcuno mi è stato raccontato, qualcun altro l'ho letto sul giornale.

3) Quindi secondo te tutti gli episodi che si leggono su internet, sui giornali oppure raccontati dai colleghi sono falsi? Ammettendo pure che una parte di essi siano falsi oppure esagerati, sei sicura che lo siano tutti? Ricordati che anche nelle invenzioni spesso c'è un fondo di verità.

4) Hai creduto all'episodio di una maestra che picchiava i bambini, giusto? Sì perché l'hai vista in televisione. Ma se uno studente minaccia o picchia un insegnante allora non lo fanno vedere in televisione. Ti sei mai chiesta il motivo?

5) Sei libera di non credere ad una sola parola di quello che dico. Cerca però di essere educata e di tenertelo per te, invece di darmi della bugiarda (non lo hai detto esplicitamente ma si è capito). Non hai prove che io lo sia. Grazie.
Come sarebbe bello, leggendo i vari interventi, capire che si leggono i post con attenzione e si risponda ad essi sempre con attenzione e serenità

Stellastellina hai letto bene il post di Lucetta? Dalla tua risposta risentita non sembra

Forse non l'ho letto bene, ma se lei si spiegasse meglio (come faccio io!) invece di rispondere SANTA PACE a tutto, magari sarei meno risentita. Crede che sia bugiarda, oppure ingenua, oppure superficiale, oppure non lo so, ma di sicuro le sue esclamazioni non sono commenti positivi!

Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:17 pm

Stellastellina1975 ha scritto:

Forse non l'ho letto bene, ma se lei si spiegasse meglio (come faccio io!) invece di rispondere SANTA PACE a tutto, magari sarei meno risentita.

LOL, magari prima di "risentirsi" sarebbe meglio chiedere chiarimenti :-D

Lucetta è un'interlocutrice atipica, ragiona con la sua testa (dote alquanto rara) e difende le sue tesi con una buona (e aggiungo sana) dose di passionalità. Apparentemente il suo approccio può sembrare conflittuale con la tua posizione, ma se ci metti un po' di senso critico e di predisposizione al confronto potresti anche scoprire di pensarla come lei.

Questo forum è una torre di babele.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:21 pm

lurk ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:

Forse non l'ho letto bene, ma se lei si spiegasse meglio (come faccio io!) invece di rispondere SANTA PACE a tutto, magari sarei meno risentita.

LOL, magari prima di "risentirsi" sarebbe meglio chiedere chiarimenti :-D

Lucetta è un'interlocutrice atipica, ragiona con la sua testa (dote alquanto rara) e difende le sue tesi con una buona (e aggiungo sana) dose di passionalità. Apparentemente il suo approccio può sembrare conflittuale con la tua posizione, ma se ci metti un po' di senso critico e di predisposizione al confronto potresti anche scoprire di pensarla come lei.

Questo forum è una torre di babele.

Scusami lurk ma hai centrato proprio il punto al contrario. Proprio perché Lucetta è una che sa difendere molto bene le sue tesi (con passionalità appunto, come hai detto tu), perché allora di fronte ai miei post risponde soltanto con una esclamazione priva di senso? Significa che mi considera meno intelligente di lei e quindi non degna di una risposta articolata?? Accetto le critiche e le discussioni se una persona la pensa diversamente da me, ma questo atteggiamento della serie non mi degno nemmeno di risponderti come si deve proprio non lo sopporto!


Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:44 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
lurk ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:

Forse non l'ho letto bene, ma se lei si spiegasse meglio (come faccio io!) invece di rispondere SANTA PACE a tutto, magari sarei meno risentita.

LOL, magari prima di "risentirsi" sarebbe meglio chiedere chiarimenti :-D

Lucetta è un'interlocutrice atipica, ragiona con la sua testa (dote alquanto rara) e difende le sue tesi con una buona (e aggiungo sana) dose di passionalità. Apparentemente il suo approccio può sembrare conflittuale con la tua posizione, ma se ci metti un po' di senso critico e di predisposizione al confronto potresti anche scoprire di pensarla come lei.

Questo forum è una torre di babele.

Scusami lurk ma hai centrato proprio il punto al contrario. Proprio perché Lucetta è una che sa difendere molto bene le sue tesi (con passionalità appunto, come hai detto tu), perché allora di fronte ai miei post risponde soltanto con una esclamazione priva di senso? Significa che mi considera meno intelligente di lei e quindi non degna di una risposta articolata?? Accetto le critiche e le discussioni se una persona la pensa diversamente da me, ma questo atteggiamento della serie non mi degno nemmeno di risponderti come si deve proprio non lo sopporto!



Potrebbe anche essere che "a buon intenditore poche parole".
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:44 pm

Stellastellina1975 ha scritto:

Scusami lurk ma hai centrato proprio il punto al contrario. Proprio perché Lucetta è una che sa difendere molto bene le sue tesi (con passionalità appunto, come hai detto tu), perché allora di fronte ai miei post risponde soltanto con una esclamazione priva di senso? Significa che mi considera meno intelligente di lei e quindi non degna di una risposta articolata?? Accetto le critiche e le discussioni se una persona la pensa diversamente da me, ma questo atteggiamento della serie non mi degno nemmeno di risponderti come si deve proprio non lo sopporto!

Al contrario, talvolta si esprime una banale esclamazione, apparentemente priva di senso, presumendo che l'interlocutore mangi la foglia. Se non capisci puoi sempre chiedere, senza necessariamente presumere che l'interlocutore voglia sminuirti o snobbarti.

Non lo dico per difendere Lucetta, sappi che a suo tempo mi sono "scontrato" anch'io con lei. Questo non significa che sia da evitare come la peste. A volte un piccolo passo avanti aiuta ad arrivare ad un confronto costruttivo. Poi magari si resta ciascuno sulle proprie posizioni, ma mettersi sulla difensiva di fronte ad un'esclamazione non capita non mi sembra la migliore strategia di confronto.

Sia chiaro: parlo da semplice osservatore, a dire il vero non so neppure quale sia il pomo della discordia, nel vostro caso ;-)
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:46 pm

mac67 ha scritto:
Potrebbe anche essere che "a buon intenditore poche parole".
Ecco, mac ha sfoderato una qualità che a me manca: la sintesi :-D
In una frase ha espresso quello che io sono riuscito (?) a fare in dieci righe.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:53 pm

Sicuramente voi la conoscete meglio di me. Io non frequento molto il forum, se non in alcuni periodi (quelli di "riforma imminente" di solito). Perciò se mi dite che sicuramente ho interpretato male, mi fido di voi. Si vede che non sono stata una "buona intenditrice" :-)
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Lun Giu 01, 2015 6:59 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
Sicuramente voi la conoscete meglio di me. Io non frequento molto il forum, se non in alcuni periodi (quelli di "riforma imminente" di solito). Perciò se mi dite che sicuramente ho interpretato male, mi fido di voi. Si vede che non sono stata una "buona intenditrice"   :-)
Maddai, nei forum è normale che ci si fraintenda. Bastano due parole assemblate alla bell'e meglio e il gioco è fatto, anzi, disfatto.
Comunque, io non la conosco più di tanto. So solo che è un po' focosa e sanguigna. Come me :-D
Tornare in alto Andare in basso
defraz



Messaggi : 483
Data d'iscrizione : 11.04.13

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mar Giu 02, 2015 12:54 am

lucetta10 ha scritto:
Perché non compari quanto Finlandia e Francia concedono alle scuole private confessionali e quando concede la buona scuola? Vallo a dire in Francia che alle scuole cattoliche bisogna dare contributi e far scaricare dalle tasse le rette e poi vedi come ti accolgono!)

A me risulta che nella laicissima Francia nelle scuole confessionali paritarie i docenti siano pagati dallo stato e le scuole sovvenzionate dagli enti locali. Il tema mi interessa tu hai dati diversi?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mar Giu 02, 2015 9:43 am

gugu ha scritto:
luce83 ha scritto:


Direttive del DS? su come debbo insegnare? Non siamo in azienda grazie al cielo! E che competenza ha per farlo? magari una maestra di scuola elementare che ha vinto il concorso a DS potrà mettere bocca su un docente di matematica di secondaria di secondo grado? magari con anche una laurea in fisica, con un ssis, con un dottorato magari?!? Che mi dirà 'lei insegna le derivate seguendo un approccio didattico inefficace'? controllerà lei i compiti ed i relativi voti?
Il DS non ha la preparazione per poter valutare il corpo docente in alcun modo. Non è preparato per farlo, non ha studiato per farlo, non è stato assunto verificando l'attitudine a mansioni di questo tipo.
Non potrebbe farlo neanche per la sua materia d'insegnamento (magari lasciata 20 anni prima)


Ma quindi tu pensi di essere migliore di un DS che era stato maestra?
Cioè, tu pensi che qualcuno sia migliore di qualcun altro nella scuola?
Cioè che ci siano docenti più bravi di altri?

Allora rispondo io per te alle domanda che ti ho posto più volte e alla quale non rispondi, 'ci sei' perché fai domande stupide, 'ci fai' pure però perché le poni in modo fazioso animata dallo spirito di parte che in fine ti ricollega al 'ci sei'.

Alla tua prima stupida domanda, rispondo alla tua parte "ci sei" con certo che nel mio ambito sono migliore di una DS ex maestra , ho studiato per esserlo ed ho eccelso sia nello studio, che nella carriera. Cosa ne può sapere una DS maestra di matematica e di didattica della matematica nel secondo grado ? nulla semplicemente perché non ha studiato per saperne qualche cosa. Ora rispondo alla tua parte "ci fai" volevi sapere se mi ritengo migliore in assoluto della DS in questione? ma vai al diavolo!

Alla tua seconda domanda rispondo alla tua parte "ci fai", certamente non esistono due persone uguali e con ugual preparazione e capaci di eccellere alla stessa maniera in ogni mestiere. Detto questo non è certo l'attuale DS con l'attuale tipo di preparazione e con il tipo di selezione al quale è stato sottoposto a poter giudicare chi è meglio di chi. Questi sistemi fascisti, il preside onnipotente onnisciente onnipresente forse vanno bene per persone con visioni del mondo limitata come la tua non certo per valutare professionisti qualificati con istruzione superiore.

La terza domanda dimostra nuovamente che ci sei e ci fai allo stesso tempo! Certamente che si è la risposta, ma questo non significa nulla relativamente al fatto con un DS sia nella posizione e/o abbia le capacità per assegnare punteggi e/o posizionare su una scala i docenti. Se anche avessi Einstein come collega, non significa che lui in classe sia migliore di me o che il fatto di esserlo lo ponga nella condizioni di essere valutato come docente di secondaria migliore di me. Alla fine il programma da insegnare ai ragazzi sarà lo stesso e che lui capisca i più reconditi misteri della materia e dell'universo non gli permetterà di spiegare gli integrali, le serie e le derivate meglio di quanto lo possa fare io. Quindi nuovamente migliore e peggiore non hanno significati assoluti ma sono estremamente variabili variando il sistema di riferimento e di osservazione.

Tu vuoi entrare in ruolo a tutti i costi e ti vendi l'anima al diavolo pur di ottenere questo, forse non pensi che ci entreresti mai, forse soffri di problemi d'inferiorità psicologica nei confronti dei colleghi di ruolo ed hai bisogno della "patacca" sul petto per sentirti realizzata. Sono fatti tuoi e ti auguro di ottenere il tuo amato ruolo e sentirti finalmente soddisfatta, ma fammi il piacere non difendere l'indifendibile perché fai veramente pietà.
Ammetti che vuoi il ruolo a qualsiasi costo anche subendo questo scempio di legge e facciamola finita, sono certo che qualsiasi cosa insegni anche tu sai meglio di me che un DS un genitore e un ragazzino non sono certo le persone più adeguate a valutarti.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 922
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mar Giu 02, 2015 9:53 am

tellina ha scritto:
Codice:
.    L'unica garanzia che si rispettino i criteri meritocratici è affidata all'onestà intellettuale del singolo dirigente
Per favore...mi spiegate questa frase?
Mettiam pure l'ipotetico caso di trovarmi davanti ad un ds di provata onestà intellettuale...
Se non mi ha mai vista, mai conosciuta, mai sentita parlare, mai letta, mai vista lavorare...
Come fa, poveretto, a capire d'essere davanti ad una docente prova evidente dell'Eccellenza e della perfezione?
Ma pover'uomo o pover donna...come farà a capire che io e proprio io son la docente perfetta per ogni scuola ed ogni situazione? Abilitata per licei scientifici e artistici, scienze umane e medie...voti massimi in una frequentazione scolastica ormai lontana, esperienza pluriennale in scuole di centro città così come in scuole di periferia a stretto contatto con disagio sociale e immigrazione...
Potrei esser pure gnocca ed essere ottima cuoca...ma a 'sto povero ds chi lo dice?
Se ho capito bene...nemmeno il mio punteggio che, una volta negli albi non sarà visibile...
Giusta osservazione, che va accompagnata dall'altra: come può essere in grado un ds di stabilire DA SOLO se sono competente ed uso le giuste parola per spiegare come si scompone in fattori un polinomio usando il teorema del resto e la regola di Ruffini?
Ma stiamo scherzando!?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mar Giu 02, 2015 9:56 am

Procopio ha scritto:
tellina ha scritto:
Codice:
.    L'unica garanzia che si rispettino i criteri meritocratici è affidata all'onestà intellettuale del singolo dirigente
Per favore...mi spiegate questa frase?
Mettiam pure l'ipotetico caso di trovarmi davanti ad un ds di provata onestà intellettuale...
Se non mi ha mai vista, mai conosciuta, mai sentita parlare, mai letta, mai vista lavorare...
Come fa, poveretto, a capire d'essere davanti ad una docente prova evidente dell'Eccellenza e della perfezione?
Ma pover'uomo o pover donna...come farà a capire che io e proprio io son la docente perfetta per ogni scuola ed ogni situazione? Abilitata per licei scientifici e artistici, scienze umane e medie...voti massimi in una frequentazione scolastica ormai lontana, esperienza pluriennale in scuole di centro città così come in scuole di periferia a stretto contatto con disagio sociale e immigrazione...
Potrei esser pure gnocca ed essere ottima cuoca...ma a 'sto povero ds chi lo dice?
Se ho capito bene...nemmeno il mio punteggio che, una volta negli albi non sarà visibile...
Giusta osservazione, che va accompagnata dall'altra: come può essere in grado un ds di stabilire DA SOLO se sono competente ed uso le giuste parola per spiegare come si scompone in fattori un polinomio usando il teorema del resto e la regola di Ruffini?
Ma stiamo scherzando!?

ti si piazza in classe e ti osserva, siccome è onnisciente secondo la legge, lo diverrà non appena approvata ed entrata in vigore.
Dopo l'osservazione ti spiegherà metodi più efficienti ed efficaci per la scomposizione dei polinomi e più adatti a farli comprendere ai ragazzi.

più chiaro di così!! : D
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 922
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mar Giu 02, 2015 10:58 am

luce83 ha scritto:
Procopio ha scritto:
tellina ha scritto:
Codice:
.    L'unica garanzia che si rispettino i criteri meritocratici è affidata all'onestà intellettuale del singolo dirigente
Per favore...mi spiegate questa frase?
Mettiam pure l'ipotetico caso di trovarmi davanti ad un ds di provata onestà intellettuale...
Se non mi ha mai vista, mai conosciuta, mai sentita parlare, mai letta, mai vista lavorare...
Come fa, poveretto, a capire d'essere davanti ad una docente prova evidente dell'Eccellenza e della perfezione?
Ma pover'uomo o pover donna...come farà a capire che io e proprio io son la docente perfetta per ogni scuola ed ogni situazione? Abilitata per licei scientifici e artistici, scienze umane e medie...voti massimi in una frequentazione scolastica ormai lontana, esperienza pluriennale in scuole di centro città così come in scuole di periferia a stretto contatto con disagio sociale e immigrazione...
Potrei esser pure gnocca ed essere ottima cuoca...ma a 'sto povero ds chi lo dice?
Se ho capito bene...nemmeno il mio punteggio che, una volta negli albi non sarà visibile...
Giusta osservazione, che va accompagnata dall'altra: come può essere in grado un ds di stabilire DA SOLO se sono competente ed uso le giuste parola per spiegare come si scompone in fattori un polinomio usando il teorema del resto e la regola di Ruffini?
Ma stiamo scherzando!?

ti si piazza in classe e ti osserva, siccome è onnisciente secondo la legge, lo diverrà non appena approvata ed entrata in vigore.
Dopo l'osservazione ti spiegherà metodi più efficienti ed efficaci per la scomposizione dei polinomi e più adatti a farli comprendere ai ragazzi.

più chiaro di così!! : D
Ora sì che mi sento sereno: finalmente, dopo trentadue anni di insegnamento ed a cinque dalla pensione, imparerò a spiegare! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mar Giu 02, 2015 11:18 am

Procopio ha scritto:
luce83 ha scritto:
Procopio ha scritto:
tellina ha scritto:
Codice:
.    L'unica garanzia che si rispettino i criteri meritocratici è affidata all'onestà intellettuale del singolo dirigente
Per favore...mi spiegate questa frase?
Mettiam pure l'ipotetico caso di trovarmi davanti ad un ds di provata onestà intellettuale...
Se non mi ha mai vista, mai conosciuta, mai sentita parlare, mai letta, mai vista lavorare...
Come fa, poveretto, a capire d'essere davanti ad una docente prova evidente dell'Eccellenza e della perfezione?
Ma pover'uomo o pover donna...come farà a capire che io e proprio io son la docente perfetta per ogni scuola ed ogni situazione? Abilitata per licei scientifici e artistici, scienze umane e medie...voti massimi in una frequentazione scolastica ormai lontana, esperienza pluriennale in scuole di centro città così come in scuole di periferia a stretto contatto con disagio sociale e immigrazione...
Potrei esser pure gnocca ed essere ottima cuoca...ma a 'sto povero ds chi lo dice?
Se ho capito bene...nemmeno il mio punteggio che, una volta negli albi non sarà visibile...
Giusta osservazione, che va accompagnata dall'altra: come può essere in grado un ds di stabilire DA SOLO se sono competente ed uso le giuste parola per spiegare come si scompone in fattori un polinomio usando il teorema del resto e la regola di Ruffini?
Ma stiamo scherzando!?

ti si piazza in classe e ti osserva, siccome è onnisciente secondo la legge, lo diverrà non appena approvata ed entrata in vigore.
Dopo l'osservazione ti spiegherà metodi più efficienti ed efficaci per la scomposizione dei polinomi e più adatti a farli comprendere ai ragazzi.

più chiaro di così!! : D
Ora sì che mi sento sereno: finalmente, dopo trentadue anni di insegnamento ed a cinque dalla pensione, imparerò a spiegare! ;-)

occhio ad ascoltare bene le sue perle di saggezza infuse da poteri superiori, perché se poi non riuscirai ad infilare il tutto nella testa di qualche ravanello disadattato nipote di capo clan, non solo non avrai il contentino di cinquanta euro lordi al mese ma rischierai il confino!! Ma si dai che vicino alla pensione un po' di friccicore ci sta bene, vedere nuovi posti e far nuove esperienze ti accrescerà ulteriormente vedrai!! Comunque in caso ti capitasse il ravanello il consiglio è di ingraziarsi la benevolenza del DS facendo attività extra gratuitamente ovviamente o facendogli la spesa : D
Tornare in alto Andare in basso
 
Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 19 di 20Andare alla pagina : Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20  Seguente
 Argomenti simili
-
» la differenza fra l'animale uomo e gli altri
» fare del bene e amare gli altri
» non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te
» Forse forse i miracoli esistono davvero...
» Ferie e collegio docenti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: