Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 11 ... 20  Seguente
AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25634
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Mer Mag 27, 2015 8:55 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/news/m5s-chiamata-diretta-puglisi-pd-fa-disinformazione


"In questo modo - continua il M5S - il dirigente sceglierà direttamente e chiamerà autonomamente i docenti per la sua scuola all'interno di un albo territoriale dove gli insegnanti sono inseriti in ordine alfabetico. L'unica garanzia che si rispettino i criteri meritocratici è affidata all'onestà intellettuale del singolo dirigente, per il resto non ci sono argini a forme di clientelismo e di corruzione; nella migliore delle ipotesi, la chiamata diretta creerà una situazione di disuguaglianza tra scuole che potranno contare sui docenti migliori e altre che invece rimarranno spoglie di eccellenze".



Ma se esistono docenti molto più bravi degli altri che potrebbero offrire moltissimo ai quei settori di eccellenza (licei) perchè questi docenti dovrebbero finire in scuole dove non verrebbero minimamente valorizzati solo perchè hanno un anno di servizio in meno, un marito in meno o un figlio in meno?
Se anche il M5 afferma che esistono docenti più bravi degli altri perché non andrebbero utilizzati per il potenziamento dei settori scolastici d'eccellenza?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 9:37 am

lucetta10 ha scritto:

Abbiamo buttato tanti soldi nell'INVALSI (Gelmini faceva assunzioni a tempo determinato mentre segava gli insegnanti!)

Magari! rettifico: indeterminato

Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 9:39 am

Certamente Babbeus, ma se l'unica difesa debba essere la presenza di una normativa a tutela è facile comprendere come la sua esistenza non si pozioni affatto come garanzia.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 9:42 am

ghirettina ha scritto:
Certamente Babbeus, ma se l'unica difesa debba essere la presenza di una normativa a tutela è facile comprendere come la sua esistenza non si pozioni affatto come garanzia.


Perché è "facile"? La norma non garantisce?
Non vedo proprio nessuna necessità se non motivando con un qualunquistico "è tutto un magna magna" e una retorica sfiducia nelle istituzioni
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 9:46 am

lucetta10 ha scritto:

Un giudice valuta delle discriminazioni fatte sulla base di elementi discriminatori.
Non credo sia corretto sul piano del ragionamento impuntarsi sugli abusi, che sono tali comunque, altrimenti ci si potrebbe obiettare: quando gli abusi erano solo nel privato però andava bene?

Il ragionamento è: la scelta discrezionale crea abusi legali (sia quella del jobs act sia quella del preside sultano). I giudici possono fare ben poco se la legge legalizza la discrezionalità.
Quale sarebbe l'obiezione? "Sì è vero ma visto che ci sono nel privato è giusto estendere tali abusi legalizzati anche al pubblico"? Non mi sembra una posizione particolarmente nobile e non credo che nessuna persona sana di mente oserebbe mai obiettare in questo modo.
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 9:55 am

lucetta10 ha scritto:
ma infatti non è questa la questione,

Bene.


lucetta10 ha scritto:
ma il fatto che si sia soppiantato un sistema rigido e ultra-oggettivo basato esclusivamente sulla progressione per anzianità ad uno ultra-soggettivo basato sulle personali convinzioni del dirigente in materia di valutazione della professionalità docenti,

A dire il vero, per la valutazione della professionalità dei docenti sono previsti l'intervento del comitato di valutazione (in cui la componente docente ha la maggioranza relativa) e del CdI.
Forse allora ti riferisci alla proposta di incarico. Ma, a questo riguardo, il ds non valuta la professionalità del docente (garantita dalla sua abilitazione e dal sueramento di una prova concorsuale), ma l'adeguatezza tra il suo profilo professionale e l'incarico da affidare. Ora, trattandosi di una valutazione comparativa tra i candidati in relazione all'incarico a me pare inevitabile che, fatte salve le garanzie di professionalità già acquisite, il giudizio abbia una componente soggettiva ineliminabile, che comunque non costituisce un problema, proprio perché ci sono delle garanzie a monte della scelta. Non ho ancora capito infatti quale sarebbe il problema, dal punto di vista dei fini della scuola (non dei singoli docenti, di cui importa relativamente poco), se lo stesso docente x va nella scuola y da graduatoria oppure in seguito alla proposta di incarico del ds. Mipare che se anche il ds lo scegliesse col pendolino, non farebbe alcuna differenza da quel punto di vista rispetto al sistema attuale, dove al ds capita chi capita. Se invece si ammette che il ds valuterà i candidati nel merito, allora si deve ammettere che la proposta di incarico presenta ampie possibilità di miglioramento nell'allocazione delle risorse.


lucetta10 ha scritto:
in un sistema che ancora difende (almeno mi auguro) la libertà di insegnamento.
Il mio DS, ma non credo sia l'unico, ha un'idea ben chiara di come dovrebbe essere la didattica, assolutamente legittima, per carità. Per ora ci si scontra al Collegio, ci si confronta. Tra poco la sua sarà una interpretazione "migliore", potrà renderla maggioritaria nella scuola con l'attribuzione di incarichi a chi la pensa come lui, potrà dare un'impronta alla scuola in cui un buon numero di docenti non si riconoscono (altrettanto legittimamente), quei docenti potrebbero non rispondere a criteri di merito secondo l'interpretazione "dominante".
Ci sarà insomma in futuro un pensiero "forte" e un pensiero "debole"

Trovo l'idea stessa che il ds possa interferire con la didattica poco convincente. Primo, perché il docente che sa che un certo ds interferirebbe con la sua didattica, non si candida per un posto in quella scuola. Secondo, perché se il docente che si ritrova in una scuola in cui il ds interferisce con la sua didattica se ne andrà il prima possibile. Ma, soprattutto, perché il ds non ha alcuno strumento per interferire concretamente con la didattica di un docente, né con il suo giudizio professionale.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 9:56 am

Babbeus ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Un giudice valuta delle discriminazioni fatte sulla base di elementi discriminatori.
Non credo sia corretto sul piano del ragionamento impuntarsi sugli abusi, che sono tali comunque, altrimenti ci si potrebbe obiettare: quando gli abusi erano solo nel privato però andava bene?

Il ragionamento è: la scelta discrezionale crea abusi legali (sia quella del jobs act sia quella del preside sultano). I giudici possono fare ben poco se la legge legalizza la discrezionalità.
Quale sarebbe l'obiezione? "Sì è vero ma visto che ci sono nel privato è giusto estendere tali abusi legalizzati anche al pubblico"? Non mi sembra una posizione particolarmente nobile e non credo che nessuna persona sana di mente oserebbe mai obiettare in questo modo.


No. Non mistifichiamo. Qui non si parla di abusi legali, di quelli ho risposto ad altri, ma di abusi illegali come quelli di discriminare una donna incinta, un disabile, un 104. Per questi la tutela della legge c'è, sia nel pubblico che nel privato
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 9:59 am

lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
Oltre a fare la Cassandra, immagino tu abbia anche pronta in mano la ricetta garantita "dal di dentro": quella che si può provare senza rischi - "soddisfatti o rimborsati".

Perché, altrimenti le mie obiezioni diventano meno valide? Non hai altri argomenti?
Questa è l'altra mistificazione data in pasto all'opinione pubblica: che gli insegnanti "categoria" siano solo per "sfasciare", mai per rinnovare.
Credo intanto che la valutazione dovrebbe essere affidata a un ente terzo. Abbiamo buttato tanti soldi nell'INVALSI (Gelmini faceva assunzioni a tempo determinato mentre segava gli insegnanti!) e adesso scopriamo che si vuole introdurre il merito e che l'ente di valutazione nazionale non avrà nessun ruolo: trasecolo e mi domando perché non smantellarlo immediatamente (magari col risparmio dei licenziamenti in tronco potremmo comprare banchi nuovi)!

Trasecoli perché sei male informata sul ruolo dell'INVALSI.


lucetta10 ha scritto:
La valutazione dei titoli è inadeguata e sottostimata, nessun peso ha l'aggiornamento... ci sono molte cose da fare se si vuole seriamente valutare il merito: nessuna di queste è compresa nella buona scuola, che indica "chi" deve valutare ma non "cosa" deve valutare.
Per l'arruolamento: non vedo perché il vecchio sistema sia stato smantellato e non vedo la necessità di affidare la selezione al DS

Proprio perché l'attuale sistema sottostima alcuni elementi che tu stessa - ed evidentemente non sei la sola - ritiene rilevanti.
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:01 am

ghirettina ha scritto:
MMM ha scritto:
Penso che tu sia a canoscenza del fatto che in Italia esiste una legislazione sulla privacy ed una sulla discriminazione nei posti di lavoro. Cerchiamo di essere seri.

Siamo a conoscenza anche di reati come abuso d'ufficio, corruzione, concussione... infatti siamo seri.

Appunto. Smettiamola con gli atteggiamenti inquisitori che presumono la colpevolezza in ogni atto compiuto dai ds. A tutto ciò ci deve pensare l'autorità giudiziaria.


Ultima modifica di MMM il Gio Mag 28, 2015 10:02 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:02 am

MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
ma infatti non è questa la questione,

Bene.


lucetta10 ha scritto:
ma il fatto che si sia soppiantato un sistema rigido e ultra-oggettivo basato esclusivamente sulla progressione per anzianità ad uno ultra-soggettivo basato sulle personali convinzioni del dirigente in materia di valutazione della professionalità docenti,

A dire il vero, per la valutazione della professionalità dei docenti sono previsti l'intervento del comitato di valutazione (in cui la componente docente ha la maggioranza relativa) e del CdI.
Forse allora ti riferisci alla proposta di incarico. Ma, a questo riguardo, il ds non valuta la professionalità del docente (garantita dalla sua abilitazione e dal sueramento di una prova concorsuale), ma l'adeguatezza tra il suo profilo professionale e l'incarico da affidare. Ora, trattandosi di una valutazione comparativa tra i candidati in relazione all'incarico a me pare inevitabile che, fatte salve le garanzie di professionalità già acquisite, il giudizio abbia una componente soggettiva ineliminabile, che comunque non costituisce un problema, proprio perché ci sono delle garanzie a monte della scelta. Non ho ancora capito infatti quale sarebbe il problema, dal punto di vista dei fini della scuola (non dei singoli docenti, di cui importa relativamente poco), se lo stesso docente x va nella scuola y da graduatoria oppure in seguito alla proposta di incarico del ds. Mipare che se anche il ds lo scegliesse col pendolino, non farebbe alcuna differenza da quel punto di vista rispetto al sistema attuale, dove al ds capita chi capita. Se invece si ammette che il ds valuterà i candidati nel merito, allora si deve ammettere che la proposta di incarico presenta ampie possibilità di miglioramento nell'allocazione delle risorse.


lucetta10 ha scritto:
in un sistema che ancora difende (almeno mi auguro) la libertà di insegnamento.
Il mio DS, ma non credo sia l'unico, ha un'idea ben chiara di come dovrebbe essere la didattica, assolutamente legittima, per carità. Per ora ci si scontra al Collegio, ci si confronta. Tra poco la sua sarà una interpretazione "migliore", potrà renderla maggioritaria nella scuola con l'attribuzione di incarichi a chi la pensa come lui, potrà dare un'impronta alla scuola in cui un buon numero di docenti non si riconoscono (altrettanto legittimamente), quei docenti potrebbero non rispondere a criteri di merito secondo l'interpretazione "dominante".
Ci sarà insomma in futuro un pensiero "forte" e un pensiero "debole"

Trovo l'idea stessa che il ds possa interferire con la didattica poco convincente. Primo, perché il docente che sa che un certo ds interferirebbe con la sua didattica, non si candida per un posto in quella scuola. Secondo, perché se il docente che si ritrova in una scuola in cui il ds interferisce con la sua didattica se ne andrà il prima possibile. Ma, soprattutto, perché il ds non ha alcuno strumento per interferire concretamente con la didattica di un docente, né con il suo giudizio professionale.


veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.
L'idea che i docenti debbano andarsene da una scuola plasmata da un DS in base alla sua idea della didattica e scegliersi quella più confacente è semplicemente ABERRANTE ed è proprio la questione su cui insistevo
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:07 am

MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
Oltre a fare la Cassandra, immagino tu abbia anche pronta in mano la ricetta garantita "dal di dentro": quella che si può provare senza rischi - "soddisfatti o rimborsati".

Perché, altrimenti le mie obiezioni diventano meno valide? Non hai altri argomenti?
Questa è l'altra mistificazione data in pasto all'opinione pubblica: che gli insegnanti "categoria" siano solo per "sfasciare", mai per rinnovare.
Credo intanto che la valutazione dovrebbe essere affidata a un ente terzo. Abbiamo buttato tanti soldi nell'INVALSI (Gelmini faceva assunzioni a tempo determinato mentre segava gli insegnanti!) e adesso scopriamo che si vuole introdurre il merito e che l'ente di valutazione nazionale non avrà nessun ruolo: trasecolo e mi domando perché non smantellarlo immediatamente (magari col risparmio dei licenziamenti in tronco potremmo comprare banchi nuovi)!

Trasecoli perché sei male informata sul ruolo dell'INVALSI.


lucetta10 ha scritto:
La valutazione dei titoli è inadeguata e sottostimata, nessun peso ha l'aggiornamento... ci sono molte cose da fare se si vuole seriamente valutare il merito: nessuna di queste è compresa nella buona scuola, che indica "chi" deve valutare ma non "cosa" deve valutare.
Per l'arruolamento: non vedo perché il vecchio sistema sia stato smantellato e non vedo la necessità di affidare la selezione al DS

Proprio perché l'attuale sistema sottostima alcuni elementi che tu stessa - ed evidentemente non sei la sola - ritiene rilevanti.


Hanno attribuito il ruolo di comitato di valutazione all'INVALSI non mi hanno informata? Illuminami
Si valutano gli insegnanti di ruolo, non quelli precari (le GM non hanno nessun aggiornamento), che sono a marcire in GE non per colpa loro, e sarebbero dovuti entrare prima creandosi una professionalità da docenti a TI, non dimostrarne una da precari, ché quelli vanno assunti e basta, avendo superato un concorso o attuato una procedura abilitante finalizzata all'assunzione: una volta dentro si discute del merito

OT: capisco che le discussioni sono spesso accese ma ti dispiacerebbero toni più distesi?
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:09 am

MMM ha scritto:
ghirettina ha scritto:
MMM ha scritto:
Penso che tu sia a canoscenza del fatto che in Italia esiste una legislazione sulla privacy ed una sulla discriminazione nei posti di lavoro. Cerchiamo di essere seri.

Siamo a conoscenza anche di reati come abuso d'ufficio, corruzione, concussione... infatti siamo seri.

Appunto. Smettiamola con gli atteggiamenti inquisitori che presumono la colpevolezza in ogni atto compiuto dai ds. A tutto ciò ci deve pensare l'autorità giudiziaria.

Io non presumo alcuna colpevolezza, semplicemente perchè la discrezionalità dei ds è talmente vasta che non sarà possibile alcuna difesa laddove eventualemente la "discriminazione" dovesse essere effettivamente tale, ma giustificata diversamente.
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:09 am

lucetta10 ha scritto:
veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.

No, il comitato di valutazione (in cui i docenti sono maggioranza relativa) non valuta i docenti, ma è deputato ad individuare esattamente quei criteri di valutazione del merito.


lucetta10 ha scritto:
L'idea che i docenti debbano andarsene da una scuola plasmata da un DS in base alla sua idea della didattica e scegliersi quella più confacente è semplicemente ABERRANTE ed è proprio la questione su cui insistevo

L'idea "aberrante" è lo strumento più potente in mano ai docenti per premiare il merito dei ds. Una sede in cui nessun docente si vuole candidare spiccherà agli occhi del comitato di valutazione dei ds dell'INVALSI.


Ultima modifica di MMM il Gio Mag 28, 2015 10:20 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:12 am

ghirettina ha scritto:
MMM ha scritto:
Appunto. Smettiamola con gli atteggiamenti inquisitori che presumono la colpevolezza in ogni atto compiuto dai ds. A tutto ciò ci deve pensare l'autorità giudiziaria.

Io non presumo alcuna colpevolezza, semplicemente perchè la discrezionalità dei ds è talmente vasta che non sarà possibile alcuna difesa laddove eventualemente la "discriminazione" dovesse essere effettivamente tale, ma giustificata diversamente.

O c'è discriminazione o non c'è. O c'è abuso o non c'è. E lo decidono i tribunali. L'idea che un reato possa essere "giustificato" è piuttosto curiosa: l'imputazione di un reato prevede l'assoluzione o la condanna e, in quest'ultimo caso, la pena - non la giustificazione.


Ultima modifica di MMM il Gio Mag 28, 2015 10:18 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:14 am

MMM ha scritto:

L'idea "aberrante" è lo strumento più potente in mano ai docenti per premiare il merito dei ds. Una sede in cui nessun docente si vuole candidare spiccherà agli occhi del comitato di valutazione dei ds dell'INVALSI.

Bello vedere tanto ottimismo in giro.

A Palermo un dirigente "aguzzino", nota in tutta la provincia, ha fatto il bello (mai) e il cattivo (sempre) tempo per anni nella sua scuola, in cui nessuno (stranamente...) voleva andare a insegnare. E' andata placidamente in pensione senza alcun provvedimento di alcuna natura.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:15 am

MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.

No, il comitato di valutazione (in cui i docenti sono maggioranza relativa) non valuta i docenti, ma è deputato ad individua esattamente quei criteri di valutazione del merito.


lucetta10 ha scritto:
L'idea che i docenti debbano andarsene da una scuola plasmata da un DS in base alla sua idea della didattica e scegliersi quella più confacente è semplicemente ABERRANTE ed è proprio la questione su cui insistevo

L'idea "aberrante" è lo strumento più potente in mano ai docenti per premiare il merito dei ds. Una sede in cui nessun docente si vuole candidare spiccherà agli occhi del comitato di valutazione dei ds dell'INVALSI.


Quindi occorrerà mandare in vacca una intera scuola per segnalare il demerito del DS? Arriverà la squadra speciale dell'INVALSI con gli occhiali neri e l'impermeabile a mettere i sigilli? Oh, finalmente qualcuno mi spiega come si valuterà il DS! Mi pare un po' estremo e poco economico, ma tant'è: "muoia Sansone...", boicottaggio!
Va bene. I docenti verranno valutati in base ai parametri individuati dal comitato di valutazione, non cambia il merito della mia obiezione
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:16 am

MMM ha scritto:

L'idea "aberrante" è lo strumento più potente in mano ai docenti per premiare il merito dei ds. Una sede in cui nessun docente si vuole candidare spiccherà agli occhi del comitato di valutazione dei ds dell'INVALSI.

Mi pare francamente improbabile che possa avvenire una cosa del genere...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:18 am

ghirettina ha scritto:
MMM ha scritto:
ghirettina ha scritto:
MMM ha scritto:
Penso che tu sia a canoscenza del fatto che in Italia esiste una legislazione sulla privacy ed una sulla discriminazione nei posti di lavoro. Cerchiamo di essere seri.

Siamo a conoscenza anche di reati come abuso d'ufficio, corruzione, concussione... infatti siamo seri.

Appunto. Smettiamola con gli atteggiamenti inquisitori che presumono la colpevolezza in ogni atto compiuto dai ds. A tutto ciò ci deve pensare l'autorità giudiziaria.

Io non presumo alcuna colpevolezza, semplicemente perchè la discrezionalità dei ds è talmente vasta che non sarà possibile alcuna difesa laddove eventualemente la "discriminazione" dovesse essere effettivamente tale, ma giustificata diversamente.


lo hai già detto: vale quello che vale ovunque quando un datore di lavoro giustifica diversamente l'allontanamento, demansionamento o quello che vuoi di un lavoratore discriminato.
Ti pare veramente questa la questione? Non sarebbe meglio ragionare per dimostrare l'assurdità della riforma nella sua applicazione ottimale? Se la contestazione ti viene fatta da me che sono contro e da MMM che è a favore, non vorrà dire qualcosa?
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:23 am

lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.

il comitato di valutazione ... è deputato ad individuare esattamente quei criteri di valutazione del merito.

Va bene. I docenti verranno valutati in base ai parametri individuati dal comitato di valutazione, non cambia il merito della mia obiezione

Scusa, ma se la tua obiezione era che i parametri sono ignoti, ti è stato risposto nel merito.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:26 am

Quanto al ripetuto adagio che i docenti saranno maggioranza relativa nel comitato di valutazione, non lo saranno se si sommano le altre componenti. Se si costruisce un comitato con figure competenti (docenti e DS) e "brocchi" potenziali cortigiani del re (genitori e, in minor parte, studenti... senza offesa ovviamente e senza generalizzazioni, ma per ipotesi plausibile), gli equilibri che sulla carta appaiono vengono poi sovvertiti nella pratica
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:28 am

MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.

il comitato di valutazione ... è deputato ad individuare esattamente quei criteri di valutazione del merito.

Va bene. I docenti verranno valutati in base ai parametri individuati dal comitato di valutazione, non cambia il merito della mia obiezione

Scusa, ma se la tua obiezione era che i parametri sono ignoti, ti è stato risposto nel merito.


Altra cosa che non sapevo. Hanno fissato i parametri di valutazione? Se non sono ignoti potresti dirmeli per favore?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:29 am

lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.

No, il comitato di valutazione (in cui i docenti sono maggioranza relativa) non valuta i docenti, ma è deputato ad individua esattamente quei criteri di valutazione del merito.


lucetta10 ha scritto:
L'idea che i docenti debbano andarsene da una scuola plasmata da un DS in base alla sua idea della didattica e scegliersi quella più confacente è semplicemente ABERRANTE ed è proprio la questione su cui insistevo

L'idea "aberrante" è lo strumento più potente in mano ai docenti per premiare il merito dei ds. Una sede in cui nessun docente si vuole candidare spiccherà agli occhi del comitato di valutazione dei ds dell'INVALSI.


Quindi occorrerà mandare in vacca una intera scuola per segnalare il demerito del DS? Arriverà la squadra speciale dell'INVALSI con gli occhiali neri e l'impermeabile a mettere i sigilli? Oh, finalmente qualcuno mi spiega come si valuterà il DS! Mi pare un po' estremo e poco economico, ma tant'è: "muoia Sansone...", boicottaggio!
Va bene. I docenti verranno valutati in base ai parametri individuati dal comitato di valutazione, non cambia il merito della mia obiezione


puoi rispondere su tutto?
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:36 am

lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.

il comitato di valutazione ... è deputato ad individuare esattamente quei criteri di valutazione del merito.

Va bene. I docenti verranno valutati in base ai parametri individuati dal comitato di valutazione, non cambia il merito della mia obiezione

Scusa, ma se la tua obiezione era che i parametri sono ignoti, ti è stato risposto nel merito.


Altra cosa che non sapevo. Hanno fissato i parametri di valutazione? Se non sono ignoti potresti dirmeli per favore?

Ripeto quello che ho già scritto pochissimo fa: in base all'attuale ddl (art. 13, c. 2), li deciderà il comitato di valutazione di ogni istituto.
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:38 am

lucetta10 ha scritto:

Quindi occorrerà mandare in vacca una intera scuola per segnalare il demerito del DS? Arriverà la squadra speciale dell'INVALSI con gli occhiali neri e l'impermeabile a mettere i sigilli? Oh, finalmente qualcuno mi spiega come si valuterà il DS! Mi pare un po' estremo e poco economico, ma tant'è: "muoia Sansone...", boicottaggio!
Va bene. I docenti verranno valutati in base ai parametri individuati dal comitato di valutazione, non cambia il merito della mia obiezione

puoi rispondere su tutto?

No, non occerrerà. Esiste un articolato sistema di valutazione dell'operato dei ds, frutto di una sperimentazione pluriennale nella scuola italiana condotta dall'INVALSI.

Vedi: http://www.invalsi.it/invalsi/valutazione.php?page=valutazioneds
Tornare in alto Andare in basso
MMM



Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 03.02.11

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:40 am

lucetta10 ha scritto:
Quanto al ripetuto adagio che i docenti saranno maggioranza relativa nel comitato di valutazione, non lo saranno se si sommano le altre componenti. Se si costruisce un comitato con figure competenti (docenti e DS) e "brocchi" potenziali cortigiani del re (genitori e, in minor parte, studenti... senza offesa ovviamente e senza generalizzazioni, ma per ipotesi plausibile), gli equilibri che sulla carta appaiono vengono poi sovvertiti nella pratica

Mi pare ti sia poco chiaro il concetto di maggioranza relativa, così come il modo in cui si costituirà il comitato (art. 13, c. 4).
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?   Gio Mag 28, 2015 10:46 am

MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
MMM ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
veramente finora la progressione stipendiale, non solo l'arruolamento, si basava sulla progressione per anzianità. Ora a questo si sostituirà la valutazione del merito fatto dal comitato di valutazione in base a parametri finora ignoti.

il comitato di valutazione ... è deputato ad individuare esattamente quei criteri di valutazione del merito.

Va bene. I docenti verranno valutati in base ai parametri individuati dal comitato di valutazione, non cambia il merito della mia obiezione

Scusa, ma se la tua obiezione era che i parametri sono ignoti, ti è stato risposto nel merito.


Altra cosa che non sapevo. Hanno fissato i parametri di valutazione? Se non sono ignoti potresti dirmeli per favore?

Ripeto quello che ho già scritto pochissimo fa: in base all'attuale ddl (art. 13, c. 2), li deciderà il comitato di valutazione di ogni istituto.


e su questo siamo d'accordo come spero concorderemo sulla differenza tra un comitato e un parametro
Tornare in alto Andare in basso
 
Ma se esistono docenti più bravi di altri perchè non dovrebbero scegliere la scuola più adatta a loro?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 20Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 11 ... 20  Seguente
 Argomenti simili
-
» la differenza fra l'animale uomo e gli altri
» fare del bene e amare gli altri
» non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te
» Forse forse i miracoli esistono davvero...
» Ferie e collegio docenti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: