Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Dicono: Non sottocasa .....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 4:47 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/news/puglisi-pd-stato-ha-dovere-assumere-ma-non-sotto-casa-no-graduazione-albi-territoriali
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 8:07 pm

Gugu, non condivido mai nulla di ciò che dici ma la tua memoria per i miei topic è una sorta di consolazione alla mia vecchiaia anzitempo.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 8:11 pm

precario_acciaio ha scritto:
Gugu, non condivido mai nulla di ciò che dici ma la tua memoria per i miei topic è una sorta di consolazione alla mia vecchiaia anzitempo.


Ci sarà ben un motivo se, a distanza di anni, ricordo i tuoi post. Ma penso di non essere il solo.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 8:13 pm

gugu ha scritto:
Babbeus ha scritto:
Nessun precario si dispera quando finisce un anno scolastico, tranne quelli di seconda fascia che con questa riforma smetteranno verosimilmente di lavorare.


Evidentemente o tu non insegni o sei di ruolo o sei in una delle cdc con gli incarichi al 31-08 che ti permettono di non avere periodi di disoccupazione e di tornare sempre nella stessa scuola.

Ma che cosa c'entra?
Nella mia esperienza la stragrande maggioranza delle persone che hanno contratti a tempo determinato nella scuola (da graduatorie di istituto e/o a esaurimento) riceve incarichi regolarmente da anni.

Citazione :

Ma d'altra parte le cose cambiano, eccome se cambiando. #èlavoltabuona

Siamo arrivati a diffondere gli slogan clichè di Renzi?
Peraltro noto in questa frase una compiaciuta aggressività all'idea di danneggiare altre persone per ottenere vantaggi personali.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 8:16 pm

Babbeus ha scritto:

Peraltro noto in questa frase una compiaciuta aggressività all'idea di danneggiare altre persone per ottenere vantaggi personali.

No, ma guarda che io non me la prendo se tu ti auguri che io non entri in ruolo. Semplicemente non mi importa nulla. Non so che vantaggi personali tu possa trarci, però si sa il mondo è vario.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 8:17 pm

Babbeus ha scritto:


Ma che cosa c'entra?
Nella mia esperienza la stragrande maggioranza delle persone che hanno contratti a tempo determinato nella scuola (da graduatorie di istituto e/o a esaurimento) riceve incarichi regolarmente da anni.

Ma quindi, di grazia, tu NON insegni o SEI DI RUOLO?
Non può essere altro.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 8:18 pm

gugu ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Gugu, non condivido mai nulla di ciò che dici ma la tua memoria per i miei topic è una sorta di consolazione alla mia vecchiaia anzitempo.


Ci sarà ben un motivo se, a distanza di anni, ricordo i tuoi post. Ma penso di non essere il solo.

Grazie :-)
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Gio Mag 28, 2015 8:19 pm

gugu ha scritto:
Babbeus ha scritto:

Peraltro noto in questa frase una compiaciuta aggressività all'idea di danneggiare altre persone per ottenere vantaggi personali.

No, ma guarda che io non me la prendo se tu ti auguri che io non entri in ruolo. Semplicemente non mi importa nulla. Non so che vantaggi personali tu possa trarci, però si sa il mondo è vario.

Visto che il tuo ruolo ottenuto tramite ddl al momento è connesso al peggioramento di condizioni di lavoro di molti, al trasferimento forzato di molti altri e alla fine della carriera di tanti altri ancora (e parliamo di docenti che lavorano da anni e hanno investito tempo e denaro per questo lavoro) comprenderai che mi risulta difficile augurarmelo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:01 pm

Comunque è comprensibile questo fatto della maggiore flessibilità sulla distanza della sede lavorativa; ho sempre pensato che le gae provinciali prima o poi avrebbero fatto il loro tempo.
Tuttavia, stante che qui si esige uno spostamento da una regione all'altra, sarebbe compito di questo governo (governo di SINISTRA) di provvedere di casa popolare tutti i docenti che devono lasciare la propria zona di origine.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:23 pm

precario_acciaio ha scritto:
Comunque è comprensibile questo fatto della maggiore flessibilità sulla distanza della sede lavorativa; ho sempre pensato che le gae provinciali prima o poi avrebbero fatto il loro tempo.
Tuttavia, stante che qui si esige uno spostamento da una regione all'altra, sarebbe compito di questo governo (governo di SINISTRA) di provvedere di casa popolare tutti i docenti che devono lasciare la propria zona di origine.

Certo come no... lo faranno sicuramente!

Non credi che sarebbe meglio chiedere qualcosa di più semplice e meno dispendioso?

Basterebbe poter elencare un numero minimo molto limitato di province (2 - 3) fino ad un massimo a piacere. Se non si trovasse posto in nessuna di esse, allora potremmo essere destinati, almeno provvisoriamente, a svolgere altre mansioni (supplenze, potenziamento, corsi di recupero, ecc...). Se questo non bastasse, ci potrebbe essere chiesto ad esempio di cambiare classe di concorso, oppure di fare un corso abilitante (per altra c.d.c. o sostegno). Se ancora non dovesse bastare, esiste sempre il ricollocamento in qualche altro posto della PA. Infine, dovrebbero permetterci di restare ad aspettare in GaE.

Ma io credo che se ci sarà trasparenza nelle assunzioni e le preferenze verranno rispettate, tutto questo non sarà nemmeno necessario, almeno per chi ha quasi sempre lavorato. O sbaglio?

Credo che a molti di noi andrà bene qualsiasi soluzione, tranne la mobilità forzata. E' inconcepibile chiederci di cambiare vita così all'improvviso. Non siamo più dei ragazzi!
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:33 pm

precario_acciaio ha scritto:
Comunque è comprensibile questo fatto della maggiore flessibilità sulla distanza della sede lavorativa; ho sempre pensato che le gae provinciali prima o poi avrebbero fatto il loro tempo.

Hanno fatto il loro tempo quando sono diventate a esaurimento. A quel punto erano destinate a svuotarsi prima o poi. Se c'era un problema non era il loro essere provinciali, era un mix di fattori che le faceva gonfiare a dismisura (libertà di trasferimenti e impennata della disoccupazione al sud causata da crisi economica e le politiche suicide europee, riforma Gelmini, assunzioni tramite concorso).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:34 pm

Sono perfettamente d'accordo con te, la mia era solo una provocazione... l'esilio forzato è una delle peggiori cose presenti in questo DLL
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:36 pm

P.S.: Ci ho ripensato. Scegliere due o tre province andrebbe bene per chi abita in una città piccola. Ma immaginate ad esempio un docente romano, a cui occorrono tre ore solo per arrivare dall'altra parte della città... Soprattutto in questi casi, una volta all'interno degli albi provinciali, ci dovrebbe essere consentito di scegliere, se non l'istituto, almeno i distretti... altrimenti ogni tre anni potremmo dover cambiare casa...

(Più penso a questo ddl e più mi sembra un'assurdità)
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:37 pm

Dal 2016/2017 gli ambiti territoriali saranno subprovinciali, quindi non coincideranno con l'intera provincia, se non per quelle più piccole.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:38 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
P.S.: Ci ho ripensato. Scegliere due o tre province andrebbe bene per chi abita in una città piccola. Ma immaginate ad esempio un docente romano, a cui occorrono tre ore solo per arrivare dall'altra parte della città... Soprattutto in questi casi, una volta all'interno degli albi provinciali, ci dovrebbe essere consentito di scegliere, se non l'istituto, almeno i distretti... altrimenti ogni tre anni potremmo dover cambiare casa...

(Più penso a questo ddl e più mi sembra un'assurdità)

Più che pensarlo dovresti leggerlo, eviteresti di dire assurdità.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:38 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Comunque è comprensibile questo fatto della maggiore flessibilità sulla distanza della sede lavorativa; ho sempre pensato che le gae provinciali prima o poi avrebbero fatto il loro tempo.
Tuttavia, stante che qui si esige uno spostamento da una regione all'altra, sarebbe compito di questo governo (governo di SINISTRA) di provvedere di casa popolare tutti i docenti che devono lasciare la propria zona di origine.

Certo come no... lo faranno sicuramente!

Non credi che sarebbe meglio chiedere qualcosa di più semplice e meno dispendioso?

Basterebbe poter elencare un numero minimo molto limitato di province (2 - 3) fino ad un massimo a piacere.

Basterebbe non pretendere di svuotarle ed assumere in ruolo nella provincia per scorrimento fino ad esaurimento. Se in una provincia la graduatoria si esaurisce e ci sono cattedre libere si dà possibilità a chi ha chiesto quella provincia in subordine di trasferirvisi. Se non si trova nessuno si assume a tempo determinato da seconda fascia su cattedra vacante, come si è sempre fatto. Chi non è stato assunto in ruolo conserva la sua posizione in graduatoria, non è stato scavalcato da nessun altro, lavorerà con contratti a termine ed entrerà nei prossimi anni per scorrimento.


Ultima modifica di Babbeus il Dom Mag 31, 2015 4:46 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:39 pm

Suppongo che volessi scrivere a tempo determinato.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:40 pm

Babbeus ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Comunque è comprensibile questo fatto della maggiore flessibilità sulla distanza della sede lavorativa; ho sempre pensato che le gae provinciali prima o poi avrebbero fatto il loro tempo.
Tuttavia, stante che qui si esige uno spostamento da una regione all'altra, sarebbe compito di questo governo (governo di SINISTRA) di provvedere di casa popolare tutti i docenti che devono lasciare la propria zona di origine.

Certo come no... lo faranno sicuramente!

Non credi che sarebbe meglio chiedere qualcosa di più semplice e meno dispendioso?

Basterebbe poter elencare un numero minimo molto limitato di province (2 - 3) fino ad un massimo a piacere.

Basterebbe non pretendere di svuotarle ed assumere in ruolo nella provincia per scorrimento fino ad esaurimento. Se in una provincia la graduatoria si esaurisce e ci sono cattedre libere si dà possibilità a chi ha chiesto quella provincia in subordine di trasferirvisi. Se non si trova nessuno si assume a tempo indeterminato da terza fascia su cattedra vacante, come si è sempre fatto. Chi non è stato assunto in ruolo conserva la sua posizione in graduatoria, non è stato scavalcato da nessun altro, lavorerà con contratti a termine ed entrerà nei prossimi anni per scorrimento.


E si regala anche l'abilitazione con il contratto ?
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:43 pm

Dec ha scritto:
Dal 2016/2017 gli ambiti territoriali saranno subprovinciali, quindi non coincideranno con l'intera provincia, se non per quelle più piccole.

Grazie Dec, ora ricordo di aver letto questo. Mi era sfuggito. Comunque rimane il problema della mobilità iniziale. Ma per chi ha sempre lavorato negli ultimi anni nella propria provincia non dovrebbero esserci problemi, giusto? Oppure no?
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:45 pm

gugu ha scritto:
Babbeus ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Comunque è comprensibile questo fatto della maggiore flessibilità sulla distanza della sede lavorativa; ho sempre pensato che le gae provinciali prima o poi avrebbero fatto il loro tempo.
Tuttavia, stante che qui si esige uno spostamento da una regione all'altra, sarebbe compito di questo governo (governo di SINISTRA) di provvedere di casa popolare tutti i docenti che devono lasciare la propria zona di origine.

Certo come no... lo faranno sicuramente!

Non credi che sarebbe meglio chiedere qualcosa di più semplice e meno dispendioso?

Basterebbe poter elencare un numero minimo molto limitato di province (2 - 3) fino ad un massimo a piacere.

Basterebbe non pretendere di svuotarle ed assumere in ruolo nella provincia per scorrimento fino ad esaurimento. Se in una provincia la graduatoria si esaurisce e ci sono cattedre libere si dà possibilità a chi ha chiesto quella provincia in subordine di trasferirvisi. Se non si trova nessuno si assume a tempo indeterminato da terza fascia su cattedra vacante, come si è sempre fatto. Chi non è stato assunto in ruolo conserva la sua posizione in graduatoria, non è stato scavalcato da nessun altro, lavorerà con contratti a termine ed entrerà nei prossimi anni per scorrimento.


E si regala anche l'abilitazione con il contratto ?

Ho sbagliato, volevo dire seconda fascia e parlavo di contratti di 1 anno come quelli attuali.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:48 pm

Io mai mi sono opposto a mantenere le GE per chi non vuole spostarsi. Mi oppongo fermamente a chi vuole legare quello alla non assunzione per tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:54 pm

gugu ha scritto:
Io mai mi sono opposto a mantenere le GE per chi non vuole spostarsi. Mi oppongo fermamente a chi vuole legare quello alla non assunzione per tutti.

E' il DDL che lega le assunzioni a tutto il resto. Chi vuole essere assunto deve prendere tutto il pacchetto purtroppo.

Ripeto la mia domanda: Se ho sempre lavorato nella mia provincia rimarrò nella mia provincia? Perché sarà quella la prima preferenza obbligatoria? Oppure chi non trova posto al sud ad esempio potrebbe essere assunto al mio posto, se ha più punti di me? Ho letto il DDL qualche giorno fa ma non l'ho capito bene.

E riguardo agli albi subprovinciali, si baseranno sulla residenza del docente oppure sul luogo in cui è collocato l'istituto dal quale il docente è stato chiamato dal DS?

Oppure non si sa ancora niente di preciso e occorre aspettare il regolamento applicativo? (sempre che la legge venga approvata, ovviamente).


Ultima modifica di Stellastellina1975 il Dom Mag 31, 2015 5:00 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 4:57 pm

L'ordine di preferenza parte dalla provincia di iscrizione.
E' logico che ci vive a Sondrio avrà la certezza di essere assunto a Sondrio e chi vive ad Enna no.
Non sappiamo dove tu viva, per cui una risposta, seppur ipotizzata, è impossibile. Non è nota neppure la cdc e il punteggio. Per cui direi che dirti qualcosa è IMPOSSIBILE.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 5:06 pm

Sì ma la mia domanda era: conta prima la preferenza oppure il punteggio? Chi vive a Enna ma non trova posto a Enna e mette come seconda preferenza la mia provincia, viene assunto al mio posto se ha più punti di me?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 5:11 pm

Il DDL prevede che prima vengano assunti tutti quelli della GE provinciale e solo se rimangono posti verranno assunte persone di altre province, che non hanno trovato posto nella loro.
Se tu sei a Milano (così mi pare) sarebbe illogico che tu venissi mandata ad Enna visto che se qualcuno arriva da Enna vuol dire che a Enna non c'è già più posto, altrimenti nessuno arriverebbe da Enna.
L'albo nella provincia verrà dato in base al punteggio (ci sarà la scelta nel 2016) per cui non c'entra né la tua residenza né il DS (i DS del tuo albo potranno chiamarti, i DS che fanno capo a scuole di altri albi no). La situazione mi pare molto lineare, non capisco cosa ci sia di così complicato da capire. E' decisamente peggio il meccanismo attuale di mobilità.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dicono: Non sottocasa .....   Dom Mag 31, 2015 5:12 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
Sì ma la mia domanda era: conta prima la preferenza oppure il punteggio? Chi vive a Enna ma non trova posto a Enna e mette come seconda preferenza la mia provincia, viene assunto al mio posto se ha più punti di me?

no, non c'è questo pericolo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Dicono: Non sottocasa .....
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» MA QUANDO LO DICONO SE GLI EMBRIONI SON DIVENTATI BLASTOCISTI?
» AMNIOCENTESI fatta
» e poi dicono che non sono intelligenti?
» Morfologica!!!
» Discorsi dei Testimoni di Geova

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: