Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 A disposizione significa YESMAN?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: A disposizione significa YESMAN?   Ven Giu 05, 2015 7:36 pm

Sono rientrata a disposizione dopo il 30 aprile per lunga assenza prolungata.
Il ds, notoriamente testa di cavolo, non ha concordato l'orario come prevede la normativa e mi ha appioppato quello dell'inizio dell'anno con una sola entrata alla prima ora, la classe per ogni ora e i nominativi dei ragazzi da seuire per fare recupero e, in alcuni casi alfabetizzazione.
Mi sono attenuta strettamente a quanto ordinato dall'alto, ma in questo mese di rientro lo scagnozzo vice preside mi ha chiamato più volte sul cellulare alle 7.00 del mattino per ordinarmi di entrare alla prima ora (NON IN ORARIO) perchè mancava un insegnante. Ho sempre detto gentilmente di no perchè nel tempo libero e soprattutto la mattina mi sistemo altre commissioni da fare.
Altre volte il vice preside mi ha ordinato di cambiare l'orario, ovvero di fare supplenza nell'ora buca e poi uscire prima sostenendo che "a disposizione" significa che quando la scuola ha bisogno io devo correre.
Io faccio recupero e alfabetizzazione come prescritto nel mio orario. Sempre nel mio orario faccio eventuali supplenze senza fiatare: al di fuori del mio orario NO. Anche solo per principio, come già facevo prima per protestare contro la situazione della scuola.
Ora il preside mi ha scritto una letterina a protocollo riservato senza citare nessuna normativa e dicendo che sono tenuta a sottostare alle direttive sennò creo aggravio alla spesa della scuola che deve pagare l'ora a un insegnante.
Ora: 1) se il ds era furbo mi metteva entrata alla prima ora tutti i giorni in modo che io fossi a scuola per coprire le assenze di prof che si ammalano e chiamano la mattina
2) faccio il mio orario e non sono una yesman
3) è un richiamo?????? e' possibile che non faccia riferimento alla normativa??????
Vorrei rispondere citando la normativa e mettendo i puntini sulle I ........ va bene se metto l'art. 37 cnnl? e poi? Mi dite qualcosa???????
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Ven Giu 05, 2015 7:39 pm

Non ti ha dato l'incarico per iscritto?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15858
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Ven Giu 05, 2015 7:44 pm

L'unica cosa che ti so dire è che il non citare la normativa da parte sua è lecito.

Se la normativa esiste tu la devi conoscere e non ha l'obbligo di istruirti a riguardo.

Esiste la normativa o semplicemente ci sta provando (come spesso capita che facciano) ?

Non ne ho la minima idea !
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Ven Giu 05, 2015 7:56 pm

Ci sta provando (oppure è ignorante). Paolo Pizzo l'ha chiarito tante volte.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Ven Giu 05, 2015 8:19 pm

E' ignorante e dittatore. Ma io, oltre a citare l'art. 37 del cnll, che normativa cito? Non la trovo. Per esempio non trovo neppure la norma che dice che l'orario del rientro PUO' essere concordato .....per le supplenze "imposte" fuori dal mi orario, che normativa cito?????
E questa raccomandata a mano riservata è un richiamato? Non credo perchè è riservata, ma la cosa non mi va, anche perchè sono sempre stata ligia al mio dovere...... e non tollero di essere trattata come la buffona di corte che deve precipitarsi ai piedi del ds per coprire qualsiasi supplenza
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Sab Giu 06, 2015 9:14 am

Dec, che faccio? Mi ha dato l'orario, con due mattine a settimana nel'altro plesso e lo può fare, quindi sono stata muta. Ogni ora ho una classe diversa e un gruppo di ragazzini per fare recupero e/o alfabetizzazione. Sempre fatto. Se mi danno supplenza NEL MIO ORARIO vado e non fiato perchè è giusto così e l'ho sempre fatto. Lorario fa fede, l'orario è la regola e l'orario l'ha fatto il preside senza neanche consultarmi quando aveva facoltà di farlo: fin qui tutto nel rispetto delle norme.
Chiamare fuori orario alle 7 del mattino e dirmi di entrare alla prima ora 7.40 mentre entro alle 9.25 non è legittimo. Se dico no perchè ho impegni (due volte in provveditorato tra l'altro per domanda part-time) il ds non può scrivermi la letterina e tra l'altro dirmi che gli faccio spendere soldi in più. Tra l'altro se mi dava le entrate alla prima ora aveva sempre coperto il problema delle assenze dell'ultimo minuto per malattia dei colleghi ....... Non posso non dire niente .......questa mi sembra una vessazione bella e buona...
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Sab Giu 06, 2015 3:35 pm

Diciamo che, se fossi stata più furba (o più smaliziata), non avresti risposto al telefono e allora volevo vedere cosa facevano. A questo punto o ti rivolgi ad un sindacato o gli rispondi ribadendo che tu sei a disposizione solo nell'orario che ti hanno dato loro. Non credo che sarà così sciocco da fare altro e ormai l'anno scolastico è finito. Non credo che otterresti nulla con una prova di forza. Segnalo anche a Paolo se vuole aggiungere qualcosa. Io più di questo non so dirti.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Sab Giu 06, 2015 4:27 pm

Ripeto la domanda: l'incarico è stato dato per iscritto?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Sab Giu 06, 2015 4:34 pm

Yes! Scritto per lettera, in risposta alla mia domanda sulle modalità del rientro. Mi è stato scritto che rientro a disposizione come da art. 37 cnnl. Mi è stato ridato orario di inizio anno, uguale uguale e una classe per ogni ora col nome dei ragazzi da prendere e seguire, con priorità a fare recupero di italiano, anche se prendevo i ragazzi in ore in cui avevano materie diverse.
Ripeto: l'orario si poteva concordare. Immaginavo avrebbe deciso d'ufficio il ds, ma pensavo sarebbe stato più furbo e mi avrebbe dato tutte le mattine entrata alla prima ora. Peraltro a me sarebbe stato bene.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Sab Giu 06, 2015 4:37 pm

Iliuska ha scritto:
Yes! Scritto per lettera, in risposta alla mia domanda sulle modalità del rientro. Mi è stato scritto che rientro a disposizione come da art. 37 cnnl. Mi è stato ridato orario di inizio anno, uguale uguale e una classe per ogni ora col nome dei ragazzi da prendere e seguire, con priorità a fare recupero di italiano, anche se prendevo i ragazzi in ore in cui avevano materie diverse.
Ripeto: l'orario si poteva concordare. Immaginavo avrebbe deciso d'ufficio il ds, ma pensavo sarebbe stato più furbo e mi avrebbe dato tutte le mattine entrata alla prima ora. Peraltro a me sarebbe stato bene.

Se l'orario di lavoro è stato messo per iscritto e non si prevede che possa essere cambiato in corso d'opera, dovresti essere tranquilla. COmunque, per sicurezza, un sindacato potrà dirti come muoverti per le rimostranze del DS.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Sab Giu 06, 2015 5:13 pm

L'orario è scritto e depositato in segreteria e in entrambi i plessi. Ripeto: nel mio orario ho fatto tutto quello che dovevo, comprese le supplenze.
Non credo ci sia nessun regolamento al mondo che permetta uno stravolgimento dell'orario in base alle emergenze della mattinata: nessuna normativa che obblighi nessuno a entrare alla prima ora con preavviso di 40 minuti per supplire un collega che non è venuto a scuola per le sue buone ragioni.
A me pare di poter affermare che questa è una vessazione e una discriminazione del mio ruolo di docente che rientra a disposizione. Averlo messo per iscritto, insieme ad altri comportamenti tenuti durante l'anno, mi "sembrerebbe" potersi delineare in straining, ovvero episodi vessatori messi in atto da superiori che creano disagio in quanto ci si sente obbligati ad accettare. Noon puoi rendere obbligatorio ciò che rientra nella sfera della disponibilità volontaria e poi anche richiamarmi per questo. Mi sbaglierò, ma questa è una presa di posizione molto chiara, per di più essa per iscritto. E' come quando si impone all'insegnante di sostegno di andare a fare supplenze e lasciare i ragazzi che segue. Molti lo fanno imponendo a voce, ma essere così fessi da metterlo per iscritto...... e poi essere così stron...i da scriverlo venerdì quando la scuola termina mercoledì mi sembra ancora più da pazzi. In realtà questo preside è dittatore di natura, a ciò si aggiunge che qualche volta ho detto no alle chiamate delle 7 del mattino e poi, ciliegina sulla torta, la convocazione dell'ultimo minuto al seggio ..... giovedì scorso quando sono arrivata avevo una riga di supplenze (un po' in orario e un p' no) da firmare per il giorno 1 giugno, perchè i suoi cocchi avevano deciso di fare il ponte. Quando ho detto che mi era arrivata convocazione per il seggio e il primo giugno non ci sarei stata per recupero è scoppiata la vendetta ........
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Dom Giu 07, 2015 9:49 am

Dunque, su Orizzontescuola ho trovato questo e chiarirebbe la questione del cambio orario, ammesso solo per il completamento orario supplenza lunga. Non prevede variazioni un giorno via l'altro. Se volessi darmi i riferimenti di Paolo Pizzo che citi, gentile Dec, mi faresti un favore
L'orario di servizio può non essere fisso per tutto l'anno scolastico

Questo particolare non ci stancheremo di ripeterlo. L'orario di servizio dei docenti può essere riarticolo in relazione a particolari esigenze, dettate da motivazioni contingenti.

Questo non vuol dire che debba essere possibile modificare l'orario per l'assunzione di un supplente per una sostituzione temporanea, ma certamente è da prendere in considerazione il ripensamento dell'orario ancora provvisorio qualora si tratti di permettere ad un docente a tempo determinato il completamento di orario, come specificato dalla sentenza del Tribunale di Rimini "L'orario è atto di gestione e può essere modificato dal dirigente in qualsiasi momento per far fronte a nuovi interventi organizzativi del servizio"
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Dom Giu 07, 2015 10:42 am

Ci rendiamo conta ciò che attende chi rientrerà nell'Ofu? Questa sarà la regola, e l'orario di fatto coinciderà con quello di apertura della scuola, dalle 7 di mattina alle 15.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A disposizione significa YESMAN?   Dom Giu 07, 2015 1:40 pm

Concordo precario_acciaio. Infatti ne faccio una questione chiaramente personale, con intento vendicativo, ma anche una questione che riguarda tutti, visto lo spadroneggiare di questo ds ...... che è così arrogante da mettere per iscritto una violazione alla normativa per far passare ciò che appartiene alla sfera della disponibilità su base totalmente volontaria per dovere assoluto ..... se ci fosse la riforma probabilmente mi farebbe mi farebbe mettere alla berlina o alla ruota, come nel medioevo
Tornare in alto Andare in basso
 
A disposizione significa YESMAN?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» santi che sconfiggono il drago: che significa in realtà?
» Cosa significa "fare notizia"?
» Cosa significa davvero essere di destra o di sinistra?
» Cosa significa il progesterone basso?
» ma secondo voi cosa significa se mi si è allungato il ciclo?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: