Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 sciopero scrutini al 90 %

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
magma



Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 03.06.15

MessaggioOggetto: sciopero scrutini al 90 %   Sab Giu 13, 2015 5:22 pm

Secondo i sindacati l’adesione al blocco degli scrutini, nelle regioni dove si è svolto, va da un minimo del 70% a punte del 90%.

Ci aspettiamo però che la comunicazione politica da parte del Governo tenderà a minimizzare, offrendo all’opinione pubblica dati calcolati come fa comodo.
Una comunicazione corretta dovrebbe dirci semplicemente questo: quanti scrutini di classi non terminali sono stati bloccati rispetto a quelli programmati nei giorni in cui è stato indetto lo sciopero. Solo questo dato misura l’entità della protesta.
Invece, dare il numero dei docenti che hanno aderito allo sciopero non dice nulla, perché bastava un solo docente per classe per differire lo scrutinio. Ma questo l’opinione pubblica non lo sa, e offrire letture opportunistiche sarebbe un giochetto da ragazzi.
Dal Ministero, inteso come istituzione, ci aspettiamo dati che ci informino su come sono andate realmente le cose.
Dal Governo guidato da Matteo Renzi ci aspettiamo invece le solite fanfaluche a cui ci ha abituato, del tipo “abbiamo vinto” col 45% in Emilia Romagna, quanto è andato a votare un misero 39%, con un imbarazzate 36% di voti validi e due milioni di elettori che hanno scelto di non votare! Oppure “abbiamo vinto 10 a 2” alle regionali, quando nell’ultima tornata il PD ha perso due milioni di elettori nelle 7 regioni chiamate alle urne!
Empiricamente, l’impressione è che moltissimi docenti, certamente oltre il 50%, hanno aderito allo sciopero pur sapendo di tirarsi la zappa sui piedi di una seconda convocazione in giornate addirittura concomitanti agli esami, con aggravio molto pesante del carico lavorativo.
Dare a Renzi un messaggio chiaro era l’obiettivo. Una riforma della scuola deve avere prima di tutto il carattere della serietà di impianto (e la Buona Scuola è nata male), deve perseguire l’interesse degli studenti (e già qui si aprono le prime falle), deve avere il consenso, e non l’opposizione, di quel milione di docenti che sono le gambe su cui la scuola si regge e cammina.
Dare a Renzi&company una lezioncina di onestà intellettuale era il secondo obiettivo. Altro che lavagnetta e gessetto come alternativa propagandistica alle solite slides.
I docenti italiani, in grande maggioranza, questa riforma proprio non la accettano e lo stanno facendo capire con grande dignità. Quella dignità che vorremmo vedere, almeno in tardivo sussulto, nei nostri “rappresentanti”, pur eletti col vulnus del porcellum.

Tornare in alto Andare in basso
barbaZOO



Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 24.07.14

MessaggioOggetto: Re: sciopero scrutini al 90 %   Dom Giu 14, 2015 7:50 am

Il punto è che di questa politica decisionista e autoreferenzialista il paese non sa cosa farsene, ma i politici e i loro sostenitori sanno bene cosa potrebbero guadagnare.

Il PD di democratico ha solo il nome, e questo cambiamento è avvenuto dopo l'entusiasmante governo tecnico montiano: l'esigenza di decidere a tutti i costi qualcosa per il "fare" l'anno inventata loro.
Il caso ha voluto però che l'urgenza del fare ha riguardato i lavoratori e i pensionati "comuni mortali".

Chi ha osservato bene i personaggi dell'allora governo tecnico si sarà reso conto che coloro sono tutti derivanti dalla società d'elite....è mai possibile che tecnici competenti siano solo apparentati con signorotti e feudatari?

Il nostro non votato capo del governo è figlio di quella cultura, ha respirato aria di quegli ambienti. Chi opera nel vero interesse del paese non può fare scelte peggiorative per i cittadini (pensioni, sanità, lavoro, scuola, casa) perchè dovrebbe sapere che il paese si solleva con il piccolissimo contributo delle migliaia di poveracci o pesudo-poveracci.

Ma è evidente che l'obiettivo politico è un altro.
Chi sta decidendo queste "manovre di trasformazione organizzativa" sta applicando gli stessi principi e meccanismi  che hanno portato al mercato globale. Chi ci ha guadagnato con il mercato globale? Forse il singolo paese? Forse i cittadini dei singoli paesi? Forse i risparmiatori e i lavoratori dei singoli paesi?
Chi ci guadagnerà con la riforma della scuola? Forse i lavoratori del settore? Forse gli studenti in termini di competenze da spendere nel mercato del lavoro? Forse il paese avrà così un popolo maggiormente istruito?

E' nomale quindi che la politica comunicherà dati a proprio piacimento.
Tornare in alto Andare in basso
magma



Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 03.06.15

MessaggioOggetto: Re: sciopero scrutini al 90 %   Dom Giu 14, 2015 8:02 pm

http://ilmanifesto.info/insegnanti-l80-per-cento-dice-no/

Insegnanti, l’80 per cento dice no a Renzi


Sciopero scrutini. Alta percentuale di adesione in tutto il paese. Il segretario della Fiom Maurizio Landini firma a Bologna la protesta dei docenti in «sciopero della fame a staffetta» contro il ddl sulla Buona scuola. Il 17 giugno a Roma manifestazione sindacale unitaria
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: sciopero scrutini al 90 %   Mar Giu 16, 2015 6:41 am

Da quando ho scioperato il mio DS è cambiato: nei miei confronti è diventato polemico e caustico. Ha preso di mira anche la sindalistica dell'istituto. Contro l'insofferenza che dimostra, purtroppo, non si può fare niente: iè molto abile a non farsi accusare di niente. Evidentemente sta già assaporando il ruolo di feudatario che questo ddl gli conferisce: lo sciopero è diventato una questione personale, come personale e personalistica si appresta a divenatre la gestione della scuola.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: sciopero scrutini al 90 %   Mar Giu 16, 2015 6:58 am

Kkimba ha scritto:
Da quando ho scioperato il mio DS è cambiato: nei miei confronti è diventato polemico e caustico. Ha preso di mira anche la sindalistica dell'istituto. Contro l'insofferenza che dimostra, purtroppo, non si può fare niente: iè molto abile a non farsi accusare di niente. Evidentemente sta già assaporando il ruolo di feudatario che questo ddl gli conferisce: lo sciopero è diventato una questione personale, come personale e personalistica si appresta a divenatre la gestione della scuola.

siete state le uniche a scioperare nell'istituto?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: sciopero scrutini al 90 %   Mar Giu 16, 2015 7:08 am

lallaorizzonte ha scritto:
Kkimba ha scritto:
Da quando ho scioperato il mio DS è cambiato: nei miei confronti è diventato polemico e caustico. Ha preso di mira anche la sindalistica dell'istituto. Contro l'insofferenza che dimostra, purtroppo, non si può fare niente: iè molto abile a non farsi accusare di niente. Evidentemente sta già assaporando il ruolo di feudatario che questo ddl gli conferisce: lo sciopero è diventato una questione personale, come personale e personalistica si appresta a divenatre la gestione della scuola.

siete state le uniche a scioperare nell'istituto?

No, in 8. Ma è stato molto difficoltoso trovare aderenti. Ci guardavano come rompiscatole. Per non parlare dei tentativi dei fedelissimi, più o meno dissimulati, di dissuadere dallo sciopero.
Tornare in alto Andare in basso
barbaZOO



Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 24.07.14

MessaggioOggetto: Re: sciopero scrutini al 90 %   Mar Giu 16, 2015 7:16 am

Kkimba ha scritto:
Da quando ho scioperato il mio DS è cambiato: nei miei confronti è diventato polemico e caustico. Ha preso di mira anche la sindalistica dell'istituto. Contro l'insofferenza che dimostra, purtroppo, non si può fare niente: iè molto abile a non farsi accusare di niente. Evidentemente sta già assaporando il ruolo di feudatario che questo ddl gli conferisce: lo sciopero è diventato una questione personale, come personale e personalistica si appresta a divenatre la gestione della scuola.

sarà il destino di molti docenti e il futuro di molti DS
Tornare in alto Andare in basso
 
sciopero scrutini al 90 %
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ASSENZA TITOLARE E SCRUTINI FINALI
» Scrutini e frequenza PAS
» giustificazione assenza giorno di sciopero
» scrutini differiti
» Sciopero trasporti e assenza

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: