Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Cambio di sezione degli alunni "bocciati"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
nakamura



Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioOggetto: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Mar Giu 16, 2015 4:14 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho sentito dire che esistono scuole secondarie di I grado in cui capita molto spesso che alunni bocciati nella prestigiosa sezione A siano inseriti, l'anno successivo, in altre sezioni meno prestigiose. Soprattutto se si tratta di alunni particolarmente difficili.

Vi è capitato di incontrare situazioni di questo tipo?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Gio Giu 18, 2015 9:40 am

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Di fronte a questa prevedibile differenza di utenza, i docenti hanno tutto l'interesse a confermarsi in certe sezioni e i DS non ne hanno nessuno a cambiare ogni anno i cdc
Trovo sbagliato concentrarsi sui docenti.
La sezione nobile e la sezione ignobile devono esistere (a mio parere) perchè ragazzi diversi hanno esigenze diverse.
Alcuni hanno necessità di essere istruiti, altri di essere educati.
Proporre attività educative a chi è già educato significa farlo diventare ignorante senza motivo; proporre attività istruttive ai maleducati o agli ineducati significa gettare perle ai porci.

Gli insegnanti possono e forse devono ruotare; non c'è motivo di fare docenti di serie A o B, se non perchè qualche docente "con la faccia brutta" possa volontariamente proporsi per domare i leoni.



queste esigenze possono benissimo essere soddisfatte in classi in cui ci sia un'utenza "mista". Difficile invece educare ogni singola scimmia urlatrice nella gabbia delle scimmie urlatrici
Si si, dicono tutti così, però la prima prova delle selezioni del TFA di fisica l'ho passata io, ingegnere di 45 anni, non i neolaureati in fisica.
Io ho frequentato una scuola dove le scimmie urlatrici venivano buttate fuori a calci nel culo, i neolaureati una scuola dove ci si preoccupava di includerle.

Adoro essere vecchio !


stai confondendo le cose, buttarla in caciara non serve ad avere ragione.
Nella tua bella "scuola di una volta" le scimmie urlatrici non venivano aggregate in classi di livello, non mi risulta che nella scuola dei 45enni ci fossero classi differenziali di scimmie urlatrici: stammi sul pezzo per favore.
Essere vecchio a volte significa fare ai giovani quel patetico discorsetto "ai miei tempi facevo 7 km ogni mattina nella neve per andare a scuola!"


Ultima modifica di lucetta10 il Gio Giu 18, 2015 9:46 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Gio Giu 18, 2015 9:45 am

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Visto che parliamo di uno stato di diritto e non di una dittatura e che le leggi devono sottostare a un vaglio di costituzionalità che dovrebbe mettere al riparo dalle leggi razziali, un conto è interpretare la norma cum grano salis (segno di intelligenza), un conto è ritenere necessario, quasi vitale in certi contesti, eluderla. Su questo non concordo, anche perché nessuno garantisce che, al di fuori della norma, ci sia il bene di qualcuno. Tra le norme di comportamento del dipendente pubblico ci sono indicazioni chiare sull'atteggiamento nei confronti dell'amministrazione.
Non si fa il naif antisistema con la scuola pubblica, ci si attiene alle regole, anche quando non piacciono: Socrate ci ha perfino bevuto la cicuta!
Diverse leggi sono state giudicate incostituzionali .... diversi anni dopo che sono state promulgate; una fra tutte la riforma Gelmini ....... che tu stai continuando ad applicare ancora oggi.

Buon lavoro.



ma che dici? Non hai citato la legge Gelmini, ma le leggi razziali, mi pare leggermente diverso, per quanto malanimo possa ancora avere per la gloriosa ex ministra, che mi ha tolto due ore dalla cattedra (Dio l'abbia in gloria!).
Sono un'inguaribile statalista. Provo uno straordinario fastidio per quegli impiegati pubblici che vogliono fare gli antisistema nel sistema, che fanno finta che la norma non esista, che si permettono il lusso di ignorarla e si ritengono misura della bontà delle leggi della scuola pubblica tanto da poterle eludere (e nessuno garantisce che non eludano proprio quella che non gli fa comodo, quando c'è arbitrio e discrezionalità vale sempre!): rassegnati all'imborghesimento
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Gio Giu 18, 2015 9:48 am

lucetta10 ha scritto:
Non hai citato la legge Gelmini, ma le leggi razziali, mi pare leggermente diverso, per quanto malanimo possa ancora avere per la gloriosa ex ministra, che mi ha tolto due ore dalla cattedra (Dio l'abbia in gloria!).
Il più presto possibile !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Gio Giu 18, 2015 9:54 am

Rimane il fatto che lo stato è molto imperfetto e che frasi del tipo "è lo stato che ce lo chiede" sono costruite su terreno paludoso e valgono quanto tutte le costruzioni precarie.

Rimane anche il fatto che io oggi sono di ruolo e i ragazzi neolaureati chi mi sono mangiato a colazione ..... mi preparano la colazione.

A me va bene così !
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Gio Giu 18, 2015 10:04 am

avidodinformazioni ha scritto:
Rimane il fatto che lo stato è molto imperfetto e che frasi del tipo "è lo stato che ce lo chiede" sono costruite su terreno paludoso e valgono quanto tutte le costruzioni precarie.

Rimane anche il fatto che io oggi sono di ruolo e i ragazzi neolaureati chi mi sono mangiato a colazione ..... mi preparano la colazione.

A me va bene così !


Rimane il fatto che in Italia, paese in cui notoriamente nessuno ha senso dello stato (nemmeno chi con lo stato ci mangia), chi lo contesta, nel 90% dei casi, lo fa per farsi serenamente i c...i suoi, senza nemmeno il senso di colpa di aver trasgredito (tanto è talmente "imperfetto"...).
I neolaureati ti spicceranno anche casa, ma, a naso, dubito che buttarli in gabbia con altri 20 ossessi (immagina alla primaria! Morti e feriti ogni giorno!) e un carceriere possa migliorarne il livello di apprendimento o possa valorizzare l'attività "salvifica" di un insegnante
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Gio Giu 18, 2015 4:11 pm

Vi pongo un quesito (che nasce dall'esperienza personale): secondo voi è possibile che un alunno inserito in una sezione VIP venga bocciato (parlo delle medie)? Di solito ci si inseriscono figli di professionisti e qualche outsider presentato dalla primaria come molto bravo. I figli dei professionisti, bravi o somari che siano, non si bocciano per principio ("che vuole, i ricorsi, signora mia..."), per i ragazzini bravi il problema non si pone. Per cui, chi dovrebbe essere spostato? Gli spostamenti si fanno prima, all'atto della formazione delle classi, rispetto ai desiderata dei genitori. Nella mia scuola l'asso nella manica è sempre stato la II Lingua. Ne abbiamo tre. Nella sezione più prestigiosa si studia tedesco, per cui arrivano una marea di richieste per quella lingua, nella speranza di finire in tale sezione. Però, dato che non tutti quelli che ci sperano sono graditi (no Alpitour? ahi ahi ahi), si è creata anche la sezione Tedesco de' Poveri, con "gli scarti". Nel caso gli scarti formino più di una classe e i vip meno di una, non è che si ripeschi nessuno e si mischino le sqadre, no, si gioca sul convincimento. Gli scarti in più si dirottano s spagnolo o francese de' poveri -c'è anche quello- ("per tedesco non c'è più posto") e alcuni bravi non vip che avevano richiesto spagnolo vengono convinti a passare a tedesco ("sa, suo figlio è talmente bravo che lo vedremmo veramente bene nella tal sezione, che è molto selezionata, tutti ragazzini in gamba provenienti da ottime famiglie". Anche sei telefonate di convincimentoper ciascuno...). E' andata avanti così per anni, sotto la gestione della responsabile (unica) della formazione classi. Ora, dopo contrasti tra questa e altri membri dello staff,  la situazione è un po' cambiata e si è creata una commissione che in teoria opera con criteri più democratici. In teoria... Infatti uno dopo l'altro, i membri illuminati che ne avevano caldeggiato l'istituzione per scardinare il sistema si sono dimessi, dopo che la ex responsabile unica si è praticamente autoproclamata responsabile della stessa, sostituendo chi usciva schifato dalla manovra con persone di sua fiducia. Insomma, di fatto funziona tutto come prima.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Gio Giu 18, 2015 4:52 pm

Mai vista una sezione VIP !
Per altro i figli di papà solitamente sono anche bambini viziati quindi la sezione VIP mi aspetto che sia la peggiore della scuola; col cavolo che ci iscriverei un figlio da 10 !
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 10:11 am

vi propongo un trafiletto delle indicazioni nazionali in cui mi sono imbattuta stamattina e che mi pare adatta a questa discussione, anche ripensando a quando si faceva una distinzione tra studenti che avrebbero bisogno di educazione e studenti che avrebbero bisogno di istruzione:


La scuola italiana sviluppa la propria azione educativa in coerenza con i principi dell’inclusione delle persone e dell’integrazione delle culture, considerando l’accoglienza della diversità un valore irrinunciabile
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 12:44 pm

lucetta10 ha scritto:
vi propongo un trafiletto delle indicazioni nazionali in cui mi sono imbattuta stamattina e che mi pare adatta a questa discussione, anche ripensando a quando si faceva una distinzione tra studenti che avrebbero bisogno di educazione e studenti che avrebbero bisogno di istruzione:


La scuola italiana sviluppa la propria azione educativa in coerenza con i principi dell’inclusione delle persone e dell’integrazione delle culture, considerando l’accoglienza della diversità un valore irrinunciabile
Ti piacciono i cavoli a merenda ?

Non stiamo parlando di neri e bianchi, africani ed europei, musulmani e cristiani, eterosessuali ed omosessuali, o di chissà quale altra stupida suddivisione; stiamo parlando di cose molto più concrete e fondate, stiamo parlando di fancazzisti e volenterosi.

Di questo passo considererete "diversità irrinunciabile" anche i violenti; in caso ce ne fossero troppo pochi nelle scuole italiane, propongo di prendere qualche bravo ragazzo e darlo in addestramento alla ndrangheta, così da trasformarlo e poterlo utilizzare proficuamente in qualche scuola bisognosa.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 12:49 pm

guarda che proprio di fancazzisti e volenterosi si parla. Per gli altri c'è la costituzione

"Favorisce inoltre, con specifiche strategie e percorsi personalizzati, la prevenzione e il recupero della dispersione scolastica e del fallimento formativo precoce; a tal fine attiva risorse e iniziative mirate anche in collaborazione con gli enti locali e le altre agenzie educative del territorio"
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 12:51 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
vi propongo un trafiletto delle indicazioni nazionali in cui mi sono imbattuta stamattina e che mi pare adatta a questa discussione, anche ripensando a quando si faceva una distinzione tra studenti che avrebbero bisogno di educazione e studenti che avrebbero bisogno di istruzione:


La scuola italiana sviluppa la propria azione educativa in coerenza con i principi dell’inclusione delle persone e dell’integrazione delle culture, considerando l’accoglienza della diversità un valore irrinunciabile
Ti piacciono i cavoli a merenda ?

Non stiamo parlando di neri e bianchi, africani ed europei, musulmani e cristiani, eterosessuali ed omosessuali, o di chissà quale altra stupida suddivisione; stiamo parlando di cose molto più concrete e fondate, stiamo parlando di fancazzisti e volenterosi.

Di questo passo considererete "diversità irrinunciabile" anche i violenti; in caso ce ne fossero troppo pochi nelle scuole italiane, propongo di prendere qualche bravo ragazzo e darlo in addestramento alla ndrangheta, così da trasformarlo e poterlo utilizzare proficuamente in qualche scuola bisognosa.


Non riesci nemmeno a ironizzare in termini di "te li devi beccare tutti"! Rassegnati: nella scuola non si può fare segregazione
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 12:57 pm

Guarda che sono rassegnatissimo !

Qui si tratta solo di concordare o discordare, di tenersi tutto dentro o di esternarlo; so bene che non cambierà nulla.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 1:00 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Guarda che sono rassegnatissimo !

Qui si tratta solo di concordare o discordare, di tenersi tutto dentro o di esternarlo; so bene che non cambierà nulla.


si può anche concordare o meno sul fatto che non cambierà nulla
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 2:55 pm

lucetta10 ha scritto:
La scuola italiana sviluppa la propria azione educativa in coerenza con i principi dell’inclusione delle persone e dell’integrazione delle culture, considerando l’accoglienza della diversità un valore irrinunciabile
Scusa se rilancio, visto che abbracci questa visione delle cose forse potrai chiarirmi un punto che mi è sempre stato oscuro:
perchè la diversità è un valore irrinunciabile ?

Intendiamoci, non voglio dire che i diversi devono essere segregati, dico solo che se non ci sono non corro a sbattere la testa contro il muro.

Da bambino non ho mai avuto un nero in classe, eppure non sono razzista contro i neri; non so nemmeno se ho mai avuto un ebreo, e ti assicuro che gli ebrei non mi creano nessun problema.

Non credo che i nostri ragazzi crescano razzisti nei confronti dei nativi americani solo perchè in Italia non ne abbiamo neanche uno in classe.

Poi già che ci sei, mi spieghi quale valore aggiunto dovrebbe portare alla classe un fancazzista che rallenta la lezione e che costringe a fermare il secondo quadrimestre per il recupero ? E che valore aggiunto porta un rompicoglioni, che si fa riprendere in continuazione ? E che valore aggiunto porta uno spacciatore che frequenta solo per "ragioni di mercato" ?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 3:08 pm

mi hanno insegnato che il confronto con il diverso da te è un arricchimento, anche dal punto di vista cognitivo (pare per esempio che il bilinguismo potenzi le capacità cerebrali, una volta si diceva che era un ostacolo all'apprendimento).
Due è ancora meglio di uno: troppo banale? Sarà che quando ero ragazzina io si leggeva ancora troppo Siddhartha!

Che interesse della classe sia accelerare invece di fermarsi per il recupero non credo lo condividerebbero molti ragazzi, anche brillanti: repetita iuvant e comunque, come diceva Che Guevara, la rivoluzione marcia al ritmo del guerrigliero più lento. Se si vive in società può toccare a tutti di rimanere indietro: oggi a te domani a me.
Il rompicoglioni si caccia, ti ho già detto che non sono per l'inclusione a tutti i costi.
Per lo spacciatore, non credo proprio che le indicazioni nazionali intendano per diversità da valorizzare la devianza sociale, ma potrei sbagliarmi, a quel punto servirebbe a fare colore
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 3:23 pm

lucetta10 ha scritto:
guarda che proprio di fancazzisti e volenterosi si parla. Per gli altri c'è la costituzione

"Favorisce inoltre, con specifiche strategie e percorsi personalizzati, la prevenzione e il recupero della dispersione scolastica e del fallimento formativo precoce; a tal fine attiva risorse e iniziative mirate anche in collaborazione con gli enti locali e le altre agenzie educative del territorio"

[CHIEDO SCUSA PER L'INUTILE OT]
Torno sul forum dopo un po' (che qui ci stanno massacrando di esami-tesine-relazioni-e via andare, una goduria che non vi immaginate).
Scorro un po' di topic velocemente, cerco di "aggiornarmi di giorno" perché la notte non si può più, e mi accorgo folgorato che il mio mito su OS è diventato lucetta10. Nel senso che anche quando non sono d'accordo poi alla fine ci ripenso e quasi quasi... Evvai!, che - dalle ultime file - noi abbiamo bisogno anche di esempi di insegnanti così.
[FINE OT, SCUSATE ANCORA]
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 4:14 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Scusa se rilancio, visto che abbracci questa visione delle cose forse potrai chiarirmi un punto che mi è sempre stato oscuro:
perchè la diversità è un valore irrinunciabile ?

Perché l'omologazione porta alla scomparsa.

Non lo dico solo in senso culturale: in biologia è noto che le specie che hanno un corredo cromosomico troppo omogeneo sono a rischio di estinzione, perché poco adatte a sopravvivere a un cambiamento.

E' noto anche in campo umano: gruppi fortemente omogenei tendono a ristagnare e a decadere, perché è dalle diversità che nascono nuove idee. Se tutti la pensano allo stesso modo, non si fanno progressi. E quando il resto del mondo attorno a te invece li fa, regredisci.


Ultima modifica di mac67 il Lun Giu 22, 2015 4:23 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 4:22 pm

Io dico solo con la MASSIMA sincerità una cosa: secondo me tutti questi discorsi sull'inclusione e sull'integrazione portano ad abbassare la qualità della scuola e ad aumentare il burn-out negli insegnanti: lo psichiatra Vittorio Lodolo d'Oria ha più volte affermato nei suoi articoli che l'ingresso nella scuola di alunni extracomunitari e l'inserimento sempre più massiccio di disabili gravi ha aumentato lo stress del docente e quindi fatto lievitare i casi di depressione e burn-out.
L'integrazione a tutti i costi a mio avviso va a danno degli studenti con difficoltà che però non rientrano nella categoria di "diversi".
infatti, se in una classe ci sono tre disabili gravi oppure molti alunni stranieri non alfabetizzati questi assorbiranno molte energie che saranno sottratte agli altri alunni, tra cui anche quelli che avrebbero bisogno di un aiuto più specifico.
Il vero scopo non è integrare a tutti i costi, ma aumentare la preparazione complessiva degli alunni, e questa sta calando sempre più collocandoci tra i paesi meno competitivi d'Europa.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 4:40 pm

mac67 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Scusa se rilancio, visto che abbracci questa visione delle cose forse potrai chiarirmi un punto che mi è sempre stato oscuro:
perchè la diversità è un valore irrinunciabile ?

Perché l'omologazione porta alla scomparsa.

Non lo dico solo in senso culturale: in biologia è noto che le specie che hanno un corredo cromosomico troppo omogeneo sono a rischio di estinzione, perché poco adatte a sopravvivere a un cambiamento.

E' noto anche in campo umano: gruppi fortemente omogenei tendono a ristagnare e a decadere, perché è dalle diversità che nascono nuove idee. Se tutti la pensano allo stesso modo, non si fanno progressi. E quando il resto del mondo attorno a te invece li fa, regredisci.
Non confondiamo la genetica con la differenza culturale o caratteriale e non confondiamo l'apprendimento con l'accoppiamento.

Ben vengano i mulatti, superbene vengano le mulatte, ma per averne non bisogna mettere uno studente nero a studiare con una studentessa bianca, bisogna metterli proprio a trombare, e questo nelle indicazioni nazionali mi sembra che non ci sia ancora.

La questione non è "diversità si, diversità no", la questione è "irrinunciabile si, irrinunciabile no" e soprattutto la questione è "il fancazzismo va considerato diversità arricchente ?".

Ricordo a tutti il titolo del topic: Cambio di sezione degli alunni "bocciati".

Se sono stati bocciati è perchè non hanno imparato e se non hanno imparato di solito (non sempre, lo ammetto) è perchè non hanno avuto voglia di studiare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 4:42 pm

lucetta10 ha scritto:
mi hanno insegnato che il confronto con il diverso da te è un arricchimento, anche dal punto di vista cognitivo (pare per esempio che il bilinguismo potenzi le capacità cerebrali, una volta si diceva che era un ostacolo all'apprendimento).
Non mi risulta che gli italiani imparino l'arabo solo perchè hanno compagni arabi in classe (magari !).

Oltre ad avertelo insegnato te lo hanno anche giustificato ?

Altrimenti si chiama "catechismo".
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 6:37 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
La scuola italiana sviluppa la propria azione educativa in coerenza con i principi dell’inclusione delle persone e dell’integrazione delle culture, considerando l’accoglienza della diversità un valore irrinunciabile
Scusa se rilancio, visto che abbracci questa visione delle cose forse potrai chiarirmi un punto che mi è sempre stato oscuro:
perchè la diversità è un valore irrinunciabile ?
il valore irrinunciabile è l'accoglienza della diversità. Perché? Perché la diversità è inevitabile (biologicamente, culturalmente, geograficamente, caratterialmente...) e prima ce ne facciamo una ragione meglio è. Le alternative all'accoglienza di questa REALTA', oltre ad essere completamente illusorie, si sono rivelate piuttosto negative per l'umanità.

avidodinformazioni ha scritto:

Poi già che ci sei, mi spieghi quale valore aggiunto dovrebbe portare alla classe un fancazzista che rallenta la lezione e che costringe a fermare il secondo quadrimestre per il recupero ? E che valore aggiunto porta un rompicoglioni, che si fa riprendere in continuazione ? E che valore aggiunto porta uno spacciatore che frequenta solo per "ragioni di mercato" ?

Qualche tempo fa uno studente ha aperto un topic qui lamentandosi di una pessima (secondo lui) insegnante di italiano, (secondo lui) incompetente ed incapace di insegnare. Una che leggeva in classe il libro di testo, annoiava gli studenti, non coinvolgeva ecc.. A parte qualche parola di solidarietà, tutti i colleghi hanno detto che - comunque - lui non aveva il diritto di lamentarsi, che nella vita occorre interfacciarsi con molte persone diverse e che doveva modificare il suo metro di giudizio ed adeguarsi al contesto, giudicando di meno e facendo di necessità virtù (vado a memoria, non ho ritrovato il post).
Io sono abbastanza d'accordo, e gli avrei detto la stessa cosa se si fosse lamentato di un compagno fancazzista che rallenta il ritmo della classe: ci sono persone con ritmi di apprendimento diverso, con mentalità diverse, con caratteri insopportabili, con bisogni speciali, con atteggiamenti incomprensibili. Qualcuno ci ha detto che sarebbe stato meglio fare una classe speciale, solo per quelli bravi come te o ancora più bravi, ma pensiamo che ti faccia bene incontrare anche altre persone e che alle altre persone potrebbe essere utile conoscere te, prima di andare a zappare la terra. Quindi: questa è la situazione, cerchiamo di tirarne fuori qualcosa di buono, e guarda che fuori di qui le cose sono ancora più complicate.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 7:23 pm

OK, ho letto frettolosamente, in questo caso c'era scritto "accoglienza" e su questo non posso che concordare; chiudersi nelle proprie abitudini culturali è all'origine del razzismo e della xenofobia.
Il mio errore è consistito nel vedere l'espressione "valore irrinunciabile" chi mi ha richiamato alla mente un vecchio articolo di OS sul fatto che fosse irrinunciabile avere in classe dei diversamente abili, non di accoglierli nel caso ci fossero, ma proprio averli.

Il prof inadeguato è un problema, certo c'è l'aspetto che dici e che condivido (da qualche parte dissi qualcosa di simile), ma questo non toglie che sia un problema.
Il GRUPPO di fancazzisti non rovina il progredire degli apprendimenti di una sola materia (come nel caso del prof) ma un po di tutte; questo è più grave.

Noi professori siamo selezionati come se dovessimo insegnare a degli universitari, poi arriviamo in classe e ci troviamo ragazzi che ci costringono ad abbassare i livelli così tanto che un buon liceale basterebbe ed avanzerebbe; perchè a questo punto non assumere proprio il liceale ?

Non dimentichiamo che le bocciature (su cui questo topic è centrato) raramente sono dovute a disabilità o DSA o BES, raramente è un problema di capacità, di solito è solo una questione d'impegno.
Uno studente debole non prenderà 10 ma al 6 ci può arrivare e non avrà bisogno nè di sospensioni del giudizio nè di bocciature nè di corsi di recupero; sono i fancazzisti le palle al piede del sistema d'istruzione; il fancazzismo è una precisa scelta (dettata dall'immaturità spesso) e non una diversità da valorizzare o da accogliere.

Se tu andando al cinema sedessi a lato di un gruppo di ragazzi che parlano li accoglieresti nella loro diversità ? Non ti sposteresti ? Non li cazzieresti ?
Spostarsi equivale al comportamento del genitore del bravo ragazzo che iscrive il proprio figlio al liceo per non farlo andare con la feccia degli ITIS ed IPSIA.

Le classi differenziali esistono già.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 9:01 pm

avidodinformazioni ha scritto:

La questione non è "diversità si, diversità no", la questione è "irrinunciabile si, irrinunciabile no" e soprattutto la questione è "il fancazzismo va considerato diversità arricchente ?".

Io mi sono limitato a rispondere alla tua domanda: "la diversità è un valore irrinunciabile?" e continuo a rispondere "sì".

Il fancazzista è un'altra storia. Diversità non significa che in un gruppo che si pone un obiettivo ci deve essere per forza qualche bastian contrario.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 9:04 pm

e poi non capisco cosa c'entri con un a selezione per livelli un fancazzista, che non fa quindi non si sa cosa sappia fare. E come si potrebbe scremare preventivamente una classe di un fancazzista, che non nasce necessariamente tale, ma può esserlo episodicamente, diventarlo in corso d'opera, smettere di esserlo, esserlo nelle ore pari, nelle ore dispari, con la collega di lettere, con il collega di educazione fisica, con tutti e due...?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cambio di sezione degli alunni "bocciati"   Lun Giu 22, 2015 10:34 pm

lucetta10 ha scritto:
e poi non capisco cosa c'entri con un a selezione per livelli un fancazzista, che non fa quindi non si sa cosa sappia fare. E come si potrebbe scremare preventivamente una classe di un fancazzista, che non nasce necessariamente tale, ma può esserlo episodicamente, diventarlo in corso d'opera, smettere di esserlo, esserlo nelle ore pari, nelle ore dispari, con la collega di lettere, con il collega di educazione fisica, con tutti e due...?
A seguito bocciatura si certifica il fancazzismo e si esce dalla sezione VIP; almeno così dice il post originale di questo topic.

Mai visto fare, ma se fosse non lo considererei sbagliato, a patto che la sezione VIP sia costituita da ragazzi studiosi e non da ragazzi "di buona famiglia"; meritocrazia si, classismo no.
Tornare in alto Andare in basso
 
Cambio di sezione degli alunni "bocciati"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» Sezione Faq: ponete qui tutte le vostre domande o richieste relative a questa sezione
» Richiesta abilitazione - Problematiche degli Onicotecnici
» Il Dio degli Eserciti...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: