Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 10:20 am

Cosa accadrà ora?
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 10:28 am

Mi sembra eccessivo, faranno almeno quelle del decreto Carrozza. Impossibile che i sindacati accettino zero immissioni.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 10:30 am

Non fatemi fare i calcoli ma a seguito dei movimenti risulta che ci siano (sparo) 45000 posti vacanti e disponibili.
OK, non si assume nessuno a tempo indeterminato; o si chiudono le scuole o si assumono supplenti; diciamo che un terzo (15000) con questa genialata supera i 36 mesi di servizio su posto vacante e disponibile con illecita reiterazione dei contratti.

Mi pare che il risarcimento medio (per non parlare delle stabilizzazioni che sono anche avvenute seppur in minor parte) sia di 20000 € quindi lo stato si prepari a sborsare 300.000.000 € solo perchè fa il guappo.

Lo considero uno scenario infondato.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 10:34 am

vorrebbe dire mandare nel panico tutte le scuole da settembre, non mi pare che il governo si possa permettere un'altra brutta figura.
Potrebbe addossare la responsabilità ad altri per il primo mese, ma a regime, durante l'anno, la giustificazione sarebbe insostenibile e non interesserebbe nessuno
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 10:37 am

Il governo può dire giustamente che il piano delle 100000 immissioni è legato a doppio filo con il resto della riforma e può dire ingiustamente che salta per colpa di sindacati ed opposizioni.

Il governo non potrà mai dire che non si potevano assumere comunque 50000 docenti, anche rimandando la riforma di un anno (o rinunciando a farla).
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 10:38 am

Concordo con Avido, non penso che consentiranno ad altri docenti di raggiungere o superare i 36 mesi di serv. e quindi incorrere in ulteriori megarisarcimenti con lo sfondo anche delle sanzioni dell'UE. Quindi per logica dovrebbero assumere almeno tutto il personale necessario per coprire i posti vacanti in OD e OF, circa 50.000 come si è letto dalle proiezioni del MIUR e come si è ampiamente già detto nel forum e questo credo si possa fare con il semplice DM annuale previa aut. del MEF. A questo proposito chiedo il parere di DEC e degli altri moderatori. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
araxever



Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 29.11.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 11:16 am

Ragazzi... Ho letto una proposta di Bruschi... Per un decreto immissioni a settembre per salvare la riforma. Ma sta fuori?
Secondo lui bisogna fare i soliti 50 e 50 ma con un'opzione. Riporto:
L'organico di cui al comma 1 é triennalmente rideterminato.
Se cosí fosse, si andrebbe ad agganciare ai contratti triennali con le scuole tanto odiati contenuti nella riforma. Mah..... Speriamo che non mette parola!!!
Tornare in alto Andare in basso
araxever



Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 29.11.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 11:17 am

Scusate... Questi si alzano la mattina e pensano di decidere e di fare la qualunque, secondo come gli gira.... Oh!
Tornare in alto Andare in basso
gni



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 27.08.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 11:38 am

si araxever, proprio così, vero
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 12:28 pm

luisa68 ha scritto:
Concordo con Avido, non penso che consentiranno ad altri docenti di raggiungere o superare i 36 mesi di serv. e quindi incorrere in ulteriori megarisarcimenti con lo sfondo anche delle sanzioni dell'UE. Quindi per logica dovrebbero assumere almeno tutto il personale necessario per coprire  i posti vacanti in OD e OF, circa 50.000 come si è letto dalle proiezioni del MIUR e come si è ampiamente già detto nel forum e questo credo si possa fare con il semplice DM annuale previa aut. del MEF. A questo proposito chiedo il parere di DEC e degli altri moderatori. Grazie.

Sull'organico di diritto penso che si possa fare, se c'è la volontà. Bisogna considerare però che il governo Berlusconi ha posto dei vincoli sul fatto che l'organico non possa essere aumentato, perciò non sono del tutto certo che non debbano essere sottratti comunque gli esuberi. Sull'organico di fatto sono ancora meno convinto che si possa assumere senza un intervento legislativo. Preciso che non sono un giurista e mi baso solo su quello che ho letto sul forum in questi anni, quindi le mie parole potrebbero anche essere sciocchezze; il fatto di essere moderatore non conferisce loro nessuna particolare autorevolezza. Mi hai chiesto un parere e te l'ho dato.
Tornare in alto Andare in basso
docentecheverrà



Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 09.06.15

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 6:04 pm

Non sarebbe giusto assumere del personale con le vecchie regole se il DDL verrà approvato prima del 31 agosto.
I ruoli quest'anno dovrebbero essere ZERO, in attesa che si perfezioni il nuovo meccanismo. E sarebbe anche giusto.
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1259
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 6:26 pm

docentecheverrà ha scritto:
Non sarebbe giusto assumere del personale con le vecchie regole se il DDL verrà approvato prima del 31 agosto.
I ruoli quest'anno dovrebbero essere ZERO, in attesa che si perfezioni il nuovo meccanismo. E sarebbe anche giusto.

No, non sarebbe giusto assumere del personale con le nuove regole se quelli già in ruolo continuano ad essere selezionati in base alle vecchie.
Perché io dovrò essere scelta dal preside per tre anni e loro staranno belli tranquilli al loro posto senza provare di essere adatti a quell'istituto e senza fare colloqui?
Tornare in alto Andare in basso
maria_m



Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 6:40 pm

@docentecheverrá

Adesso stiamo esagerando...augurarsi che non facciano neanche le normali assunzioni é assurdo.
Ma che discorso é? Ti rendi conto di quello che dici?
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 7:44 pm

Concordo con maria-m, non bisogna esagerare e scatenare ulteriori "guerre tra poveri" peraltro fra precari stessi. D'altronde anche se venisse approvata la riforma in tempo utile, comunque, le assunzioni per settembre 2015 sarebbero sempre senza chiamata diretta in base, mi pare, ad un emendamento presentato al Senato dalla maggioranza stessa. Vedremo e speriamo bene per tutti e soprattutto che ci siano tutte le centomila assunzioni promesse.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 7:56 pm

JaneEyre ha scritto:
docentecheverrà ha scritto:
Non sarebbe giusto assumere del personale con le vecchie regole se il DDL verrà approvato prima del 31 agosto.
I ruoli quest'anno dovrebbero essere ZERO, in attesa che si perfezioni il nuovo meccanismo. E sarebbe anche giusto.

No, non sarebbe giusto assumere del personale con le nuove regole se quelli già in ruolo continuano ad essere selezionati in base alle vecchie.
Perché io dovrò essere scelta dal preside per tre anni e loro staranno belli tranquilli al loro posto senza provare di essere adatti a quell'istituto e senza fare colloqui?


Da quando in qua si seleziona il personale a tempo indeterminato? Si seleziona il personale a tempo determinato o quello non in pianta organica. Quello di ruolo, tutt'al più, si licenzia. Ci rendiamo conto di quale logica perversa si stia diffondendo?
Tornare in alto Andare in basso
poky85



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 17.06.15

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 8:02 pm

lucetta10 ha scritto:
JaneEyre ha scritto:
docentecheverrà ha scritto:
Non sarebbe giusto assumere del personale con le vecchie regole se il DDL verrà approvato prima del 31 agosto.
I ruoli quest'anno dovrebbero essere ZERO, in attesa che si perfezioni il nuovo meccanismo. E sarebbe anche giusto.

No, non sarebbe giusto assumere del personale con le nuove regole se quelli già in ruolo continuano ad essere selezionati in base alle vecchie.
Perché io dovrò essere scelta dal preside per tre anni e loro staranno belli tranquilli al loro posto senza provare di essere adatti a quell'istituto e senza fare colloqui?


Da quando in qua si seleziona il personale a tempo indeterminato? Si seleziona il personale a tempo determinato o quello non in pianta organica. Quello di ruolo, tutt'al più, si licenzia. Ci rendiamo conto di quale logica perversa si stia diffondendo?


I supplenti vengono scelti dal preside e i docenti di ruolo no? Ma cosa stai dicendo!

Ed è giusto che anche nella scuola si inizi a licenziare in modo massiccio, con molte ispezioni.
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1259
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 8:45 pm

poky85 ha scritto:

I supplenti vengono scelti dal preside e i docenti di ruolo no? Ma cosa stai dicendo!

Ed è giusto che anche nella scuola si inizi a licenziare in modo massiccio, con molte ispezioni.

Scusa ma è quello che prevede la Buona Scuola. I neoassunti seguiranno il nuovo iter di assunzione, gli altri restano dove sono.
Ma 85 è il tuo anno di nascita? E hai già avuto l'opportunità di vedere tutte queste persone che vanno licenziate tra gli insegnanti? Controllare non significa licenziamenti di massa. Il controllo serve a far lavorare bene le persone, ma una riforma deve mettere in condizione di lavorare bene.
Ti assicuro che in oltre 10 anni non ho visto molti docenti che andrebbero licenziati. Sicuramente manca il controllo, ma molti dirigenti non sono in grado di controllare in modo intelligente.
Tornare in alto Andare in basso
docentecheverrà



Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 09.06.15

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 8:47 pm

JaneEyre ha scritto:
Sicuramente manca il controllo, ma molti dirigenti non sono in grado di controllare in modo intelligente.


Il controllo deve essere esterno, ispettivo.
Si stabilisce una tabella delle mancanze; dopo un numero determinato di mancanza in un anno si viene licenziati in tronco.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 8:49 pm

Mi sono sempre chiesto: da dove deriva la ferocia di un collega di voler vedere licenziati gli altri? Non ci si dovrebbe forse limitare a fare bene il proprio lavoro e a difendere accanitamente i propri diritti?
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1259
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 8:53 pm

docentecheverrà ha scritto:
JaneEyre ha scritto:
Sicuramente manca il controllo, ma molti dirigenti non sono in grado di controllare in modo intelligente.


Il controllo deve essere esterno, ispettivo.
Si stabilisce una tabella delle mancanze; dopo un numero determinato di mancanza in un anno si viene licenziati in tronco.
Oppure l'impiccagione, o la sedia elettrica, o la tortura.
Ma riusciremo a trovare abbastanza insegnanti per sostituire quelli espulsi dal sistema?

La tua idea mi fa venire in mente la tabella delle dimenticanze che alcuni docenti usano con gli studenti: dopo 3 X un 3 in pagella, una nota, ecc. Ma in fondo i docenti passano dal banco alla cattedra, quindi è la giusta legge del contrappasso!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 8:53 pm

poky85 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
JaneEyre ha scritto:
docentecheverrà ha scritto:
Non sarebbe giusto assumere del personale con le vecchie regole se il DDL verrà approvato prima del 31 agosto.
I ruoli quest'anno dovrebbero essere ZERO, in attesa che si perfezioni il nuovo meccanismo. E sarebbe anche giusto.

No, non sarebbe giusto assumere del personale con le nuove regole se quelli già in ruolo continuano ad essere selezionati in base alle vecchie.
Perché io dovrò essere scelta dal preside per tre anni e loro staranno belli tranquilli al loro posto senza provare di essere adatti a quell'istituto e senza fare colloqui?


Da quando in qua si seleziona il personale a tempo indeterminato? Si seleziona il personale a tempo determinato o quello non in pianta organica. Quello di ruolo, tutt'al più, si licenzia. Ci rendiamo conto di quale logica perversa si stia diffondendo?


I supplenti vengono scelti dal preside e i docenti di ruolo no? Ma cosa stai dicendo!

Ed è giusto che anche nella scuola si inizi a licenziare in modo massiccio, con molte ispezioni.


Ribadisco, e mi pare un'ovvietà: si seleziona per assumere, non per fare non si sa che con chi è già assunto.
E' per questo che i precari aspirano alla stabilizzazione, perché non sono nella stessa condizione del personale di ruolo.
Il DDL è indecente perché vorrebbe introdurre differenze nel personale di ruolo, non perché ribadisce l'ovvia differenza tra quello a tempo determinato e quello a tempo indeterminato.
Che le ispezioni porterebbero a massicci licenziamenti lo dici tu, che non mi sembri particolarmente lucido sull'argomento.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 9:01 pm

JaneEyre ha scritto:
docentecheverrà ha scritto:
JaneEyre ha scritto:
Sicuramente manca il controllo, ma molti dirigenti non sono in grado di controllare in modo intelligente.


Il controllo deve essere esterno, ispettivo.
Si stabilisce una tabella delle mancanze; dopo un numero determinato di mancanza in un anno si viene licenziati in tronco.
Oppure l'impiccagione, o la sedia elettrica, o la tortura.
Ma riusciremo a trovare abbastanza insegnanti per sostituire quelli espulsi dal sistema?

La tua idea mi fa venire in mente la tabella delle dimenticanze che alcuni docenti usano con gli studenti: dopo 3 X un 3 in pagella, una nota, ecc. Ma in fondo i docenti passano dal banco alla cattedra, quindi è la giusta legge del contrappasso!

Mi meraviglio di te. Quando resteranno solo i bravi docenti si potrà eliminare anche un intero anno al liceo o ai professionali o entrambi!
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1259
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 9:12 pm

Oddio, come ho fatto a non pensarci? Merito il licenziamento! Ah no aspetta, sono precaria, ormai il mio contratto sta scadendo, non vale la pena.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 9:19 pm

JaneEyre ha scritto:
Oddio, come ho fatto a non pensarci? Merito il licenziamento! Ah no aspetta, sono precaria, ormai il mio contratto sta scadendo, non vale la pena.

Brava! Io figurati che ho deciso di autoannullarmi in favore delle giovani generazioni; mi sono cosparso di miele e ora vado in un'apaia.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.   Gio Giu 18, 2015 9:22 pm

suggerisco un orso ghiottone. dovrebbe essere più rapido
Tornare in alto Andare in basso
 
Immissioni in ruolo zero? Non accadrebbe dai tempi della Moratti.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Quando ci saranno le immissioni in ruolo in Campania??
» assenza convocazioni per immissioni in ruolo GaE
» 134000 immissioni in ruolo
» Dubbio immissione in ruolo si o no??
» info tempi icsi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: