Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Ven Giu 19, 2015 10:56 am

Promemoria primo messaggio :

http://www.tecnicadellascuola.it/item/12412-m5s-ai-docenti-quot-minacciate-di-non-votare-piu-il-pd-solo-cosi-possono-cambiare-idea-quot.html

ma non mi sembra che a loro importi! Si veda la risposta (sprezzante) di Faraone: "Non siamo al governo solo per lisciare il pelo ai nostri elettori".

Ricordo a Faraone, Renzi e Renzi's angels, di togliere il possessivo "nostri" da "elettori": il bacino PD ormai è profondamente snaturato.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 10:23 am

Non fai che confermare quello che dicevo.
I 5S hanno bisogno di agitare spauracchi per dimostrare la necessità di votare per loro.
Come fai tu stessa non possono sostenere la loro candidatura alla signora della posta, se non sollevando il rischio di perstilenza, attacco di cavallette, sciagure cosmiche.
Proprio come dicevo e come conferma il tuo intervento, cercano di evidenziare i demeriti altrui (che per loro fortuna non mancano) per proporre loro stessi in un quadro emergenziale, tutto il resto non ha importanza: niente ideologia (di cui si beano!), niente idee realizzabili (su questo avrai da ridire immagino), solo posizioni estemporanee che ammiccano all'elettorato sempre più ignorante, che ne fa la fortuna (con i quattro come te non riuscirebbero certo a vincere in Sicilia, parliamoci chiaro! Per questo non accantonano Grillo, perché hanno bisogno di una faccia presentabile e del trickster).
Non avendo un elettorato di riferimento (cosa di cui pare si vantino!) si infilano nelle battaglie altrui, come per gli insegnanti, dove hanno fiutato la pista. Benissimo, il politico scaltro è in grado di intercettare il voto, ma per favore non veniamoci a raccontare che hanno una loro idea di scuola. I pochi punti dei tempi delle elezioni nazionali ce le ricordiamo tutti e sono stati ampiamente discussi su questo forum.
Se la società non fosse così imbarbarita e la vecchia politica non fosse stata così incauta non avrebbero mai potuto contare sulle posizioni che hanno.
Sono semmai la cartina di tornasole dell'imbarbarimento, propongono battaglie di respiro corto e cortissimo, per fare cassa immediata, risparmi, mai una proposta di cambiamento CULTURALE del paese (anzi identificano l'unico cambiamento culturale necessario con l'onestà...) senza nessuna proposta a lunga gittata. Ne è una dimostrazione il fatto che, come non mancherai di fare tu stessa, a chiunque li critichi oppongono l'unico argomento del bombardamento della "propaganda" e della mancanza di conoscenza delle loro proposte e del loro, indefesso, lavoro parlamentare.
Che siano più esperti di politici navigati e smaliziati sulle leggi la prendo come una battuta. Mi fanno quasi tenerezza per i provvedimenti che scrivono, loro stessi dicono sempre che stanno studiando (speriamo semmai che abbiano fatto i compiti)!
Se il clima in Italia fosse diverso, battaglie platealmente sbagliate, sulle quali i padri costituenti hanno stabilito principi sacrosanti, apparirebbero come tali, invece sono ormai sdoganate come cose giuste e necessarie (sempre in un'ottica emergenziale) da fare, bambini da buttare con l'acqua sporca, e non solo dai 5S: finanziamento ai partiti, rappresentanza, snellimento degli organi rappresentativi (ora apprendo che vorrebbero anche l'abolizione delle regioni: bene! Largo al centralismo romano!), addirittura (abominio) esercizio della rappresentanza senza vincolo di mandato.
L'unica cosa su cui siamo d'accordo è l'idiozia dei nostri concittadini (forse anche la nostra), mi auguro che tu non voglia retrocedere da questa posizione quando vinceranno i nuovi barbari
Tornare in alto Andare in basso
meri



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 26.11.10

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 3:13 pm

isula. ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
C'è da discutere se siano i docenti ad avere bisogno dei 5S (il cui ruolo non mi sembra al momento decisivo) e non i 5S dei voti dei docenti.
Vinceranno, stiano sereni, ma per demeriti altrui, non certo per meriti propri

Il tuo discorso somiglia tanto a quello che sentii da una signora mentre che attendevo il mio turno dal dentista.
Lei sosteneva che alle Europee Grillo aveva perso le elezioni europee. Che erano ignoranti e impreparati (falso). Che non avevano presentato al Parlamento leggi e proposte (altra ignoranza abissale). che non difendevano nessuno. cìChe avevano SOLDI ( effetti da prosciutto sugli occhi, nelle orecchie e nel cervello).
Io risposti che, invece, non il M5s, ma gli italiani avevano perso le elezioni perchè da quel momento in poi Renzi avrebbe avuto strada libera per distruggere la Costituzione, la legge italiana (in favore delle lobby anche criminali, vedi mafia e ndrangheta), il sistema sociale della scuola, delle pensioni, della sanità.
Che ci avrebbe svenduto alla Troika, che avrebbe fatto il dittatore e noi avremmo perso non solo i diritti di lavoratori, ma anche politici, sociali e la sovranità nazionale.
Tutto verificatosi a puntino e in corso attualmente di attuazione.
Dissi anche che i 5s erano sulle leggi e su altro SONO I PIù PREPARATI rispetto ai politicucoli di carriera attuali e che erano dei detective mastini sui proventi illegali che possedevano i partiti e le lobby e la CHIESA CATTOLICA e che si sarebbero impegnati a DENUNCIARE ai tribunali e all'opinione pubblica. Che con loro al Parlamento e alle Regioni e ai Comuni i politicucoli non avrebbero più potuto tenere nascosti i provvedimenti vergognosi abituati a far passare nel silenzio assoluto per non allarmare l'opinione pubblica.

Quindi ti chiedo, cara lucetta, CHI ha realmente bisogno di CHI?

Il M5s oppure attualmente i cittadini e I DOCENTI che attualmente sono in fase di dover vedere passare una RIFORMA che non solo non vogliono ma non condividono per i danni che alla stessa scuola pubblica provocherà?

Io penso che l'ottusità nei confronti dei 5s continuerà, proprio da parte di chi ne avrebbe VITALMENTE bisogno.

Ecco l'idiozia imperante che accuso ai miei concittadini italiani.

Ma ancora vi è stato (a queste regionali e comunali)  tra i cittadini (tra cui i COLLEGHI DOCENTI)  chi si è convinto a votare e a sorreggere il cancro di Renzi, della Lega, del Pd e dell'ex Pdl? PAZZI E IRRESPONSABILI!
Come spesso accade, ti quoto, Isula
il resto, oramai, sarebbe noia, se non fosse tragico.
Per me le cose stanno su questo piano: onesti, che compongono i 5S, o, comunque non ne sparlano, e resto del mondo
Ho alcuni amici che non si ritrovano nei cittadini in movimento perché non credono nella democrazia, ma non passano il tempo a screditare il movimento. Con costoro c'è reciproco rispetto. Il resto del mondo.....no comment.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 3:17 pm

Grazie M5S, ottimo consiglio: quando si vota?
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 3:20 pm

Gentile lucetta, facciamo un po' di ordine in mezzo a tanta confusione.
Tu non stai facendo altro che guardare a questa nuova entità politica con gli occhi e la mente piena di quello che potresti aspettarti da un partito.
Il M5s non è un partito politico, che ha bisogno di voti come l'aria e ai cui deputati interessa, mercenariamente il potere e il denaro. Non è una realtà che vuole istituzionalizzarsi come hanno fatto i partiti politici con tanto di segreteria e di finanziamenti ai partiti.
Il M5s è nato come movimento di protesta (è tutto cominciato con le giornate del VAFFA) contro dei politici che se ne fregavano dei cittadini e grazie ad un comico di nome Grillo che ha chiesto l'aiuto per il web a Casaleggio e tale vuole restare con tutti i suoi "grillini".
La causa della nascita del M5s è stato il Pd di Prodi e Fassina. Grillo ha cercato di parlare ai due dicendosi disponibile ad attuare veramente il programma del Pd invece di prometterlo soltanto.
La risposta di Prodi è stato solo un leggero sorriso, quello di Fassina l'invito provocatorio di fondare un partito nuovo visto che il Pd non lo stava ad ascoltare e continuava a promettere senza mantenere.
https://it.wikipedia.org/wiki/Movimento_5_Stelle

E' movimento in quanto non partito. Le cinque stelle si riferiscono a: 1) acqua che deve essere pubblica; 2) ambiente: 3) mobilità (muoversi con mezzi non inquintanti); 4) connettività (wifi libero e a disposizione di tutti per lavorare e, soprattutto, ESSERE INFORMATI VERAMENTE E SENZA PLAGI); 5) sviluppo (della microeconomia e a disposizione di tutti, annullando la povertà).

https://www.youtube.com/watch?v=jUTwdtHnnwg

cara Lucetta, ecco perchè sono gli italiani ad avere bisogno del M5s: perchè ci si deve liberare dei mostri dei partitucoli attuali.
A chi è del M5s non importano i voti, il potere, i soldi, ma piuttosto importano le idee e i valori.
E siccome sanno che, come loro, si sono stufati di un certo sistema anche altri cittadini, invece di andare a cercare voti, fanno piuttosto lotte in quello in cui credono e soprattutto contro la corruzione e a favore della trasparenza e dei diritti dei cittadini.
Vanno a cercare dialogo in altra gente che crede come loro in certi valori (fregandosene cosa si può pensare) e lasciano perdere coloro che appartengono ai partiti politici corrotti.

Sono UN MOVIMENTO di protesta che vuole cambiare lo stato di cose. Ecco perchè si battono anche per la scuola: non perchè hanno bisogno dei nostri voti, ma bensì perchè credono che quello che stanno facendo al mondo della scuola PUBBLICA è un obbrobrio.
Tornare in alto Andare in basso
sparviero.



Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 27.04.15

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 3:27 pm

Questa è bella. Se il ddl non passa il movimento 5 stelle dirà di votare per il pd?
Tornare in alto Andare in basso
barbaZOO



Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 24.07.14

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 3:28 pm

lucetta10 ha scritto:
Non fai che confermare quello che dicevo.
I 5S hanno bisogno di agitare spauracchi per dimostrare la necessità di votare per loro.
Come fai tu stessa non possono sostenere la loro candidatura alla signora della posta, se non sollevando il rischio di perstilenza, attacco di cavallette, sciagure cosmiche.
Proprio come dicevo e come conferma il tuo intervento, cercano di evidenziare i demeriti altrui (che per loro fortuna non mancano) per proporre loro stessi in un quadro emergenziale, tutto il resto non ha importanza: niente ideologia (di cui si beano!), niente idee realizzabili (su questo avrai da ridire immagino), solo posizioni estemporanee che ammiccano all'elettorato sempre più ignorante, che ne fa la fortuna (con i quattro come te non riuscirebbero certo a vincere in Sicilia, parliamoci chiaro! Per questo non accantonano Grillo, perché hanno bisogno di una faccia presentabile e del trickster).
Non avendo un elettorato di riferimento (cosa di cui pare si vantino!) si infilano nelle battaglie altrui, come per gli insegnanti, dove hanno fiutato la pista. Benissimo, il politico scaltro è in grado di intercettare il voto, ma per favore non veniamoci a raccontare che hanno una loro idea di scuola. I pochi punti dei tempi delle elezioni nazionali ce le ricordiamo tutti e sono stati ampiamente discussi su questo forum.
Se la società non fosse così imbarbarita e la vecchia politica non fosse stata così incauta non avrebbero mai potuto contare sulle posizioni che hanno.
Sono semmai la cartina di tornasole dell'imbarbarimento, propongono battaglie di respiro corto e cortissimo, per fare cassa immediata, risparmi, mai una proposta di cambiamento CULTURALE del paese (anzi identificano l'unico cambiamento culturale necessario con l'onestà...) senza nessuna proposta a lunga gittata. Ne è una dimostrazione il fatto che, come non mancherai di fare tu stessa, a chiunque li critichi oppongono l'unico argomento del bombardamento della "propaganda" e della mancanza di conoscenza delle loro proposte e del loro, indefesso, lavoro parlamentare.
Che siano più esperti di politici navigati e smaliziati sulle leggi la prendo come una battuta. Mi fanno quasi tenerezza per i provvedimenti che scrivono, loro stessi dicono sempre che stanno studiando (speriamo semmai che abbiano fatto i compiti)!
Se il clima in Italia fosse diverso, battaglie platealmente sbagliate, sulle quali i padri costituenti hanno stabilito principi sacrosanti, apparirebbero come tali, invece sono ormai sdoganate come cose giuste e necessarie (sempre in un'ottica emergenziale) da fare, bambini da buttare con l'acqua sporca, e non solo dai 5S: finanziamento ai partiti, rappresentanza, snellimento degli organi rappresentativi (ora apprendo che vorrebbero anche l'abolizione delle regioni: bene! Largo al centralismo romano!), addirittura (abominio) esercizio della rappresentanza senza vincolo di mandato.
L'unica cosa su cui siamo d'accordo è l'idiozia dei nostri concittadini (forse anche la nostra), mi auguro che tu non voglia retrocedere da questa posizione quando vinceranno i nuovi barbari

Punto di vista pro-governativo.

Resta il fatto che a rappresentare maggiormente le attuali esigenze del popolo (quello che ha difficoltà economiche) sono i pentastellati, anche se non li considero i salvatori del paese.
Le loro proposte possono apparire ingenue se le paragoniamo agli esercizi di potere degli altri, ma sono proposte più vicine alle esigenze del popolo affamato.
Chi sono i pentastellati? Sono persone normali che si sono prestate alla politica per cercare di migliorare le condizioni di tutti, cominciando dal risparmio, e cominciando da loro.
Chi sono gli altri? Di certo non sono i M5S.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 3:30 pm

meri ha scritto:

Come spesso accade, ti quoto, Isula
il resto, oramai, sarebbe noia, se non fosse tragico.
Per me le cose stanno su questo piano: onesti, che compongono i 5S, o, comunque non ne sparlano, e resto del mondo
Ho alcuni amici che non si ritrovano nei cittadini in movimento perché non credono nella democrazia, ma non passano il tempo a screditare il movimento. Con costoro c'è reciproco rispetto. Il resto del mondo.....no comment.

Cara Meri, il fatto è che c'è poco da fare quando si ha a che fare con teste dure che preferiscono stare a "novanta gradi!" :-)
Lo facessero loro lasciando in pace a noi sarebbe bellissimo. Purtroppo a causa loro dobbiamo soffrire tutti. Vedi anche situazione scuola. Ma c'era proprio bisogno a queste ultime elezioni regionali di andare a votare Forza Italia per andare contro al Pd e non scegliere il M5s? Oppure di continuare a livello locale a votare sempre ai soliti noti)?
Qui in forum inneggiavano al voto a Forza Italia contro il Pd.

Allora, come disse il sommo poeta: "Non ti curar di loro, ma guarda e passa!". Questo avendo la consapevolezza che quando avranno il sedere ben bruciato con alti lai perlomeno se non si ribelleranno ai potenti, si staranno zitti di fronte non solo alle nostre proteste, ma anche alle nostre azioni di non voto ai corrotti e di ribellione non violenta insieme a un movimento di protesta com'è il cinquestelle. LOL

PS. Barbazoo, sono d'accordo con la tua analisi.
Io mi sento grillina, ma non ho tessera, non sono iscritta da nessuna parte e nel mio posto di lavoro mi comporto da persona onesta e combattiva anche se considerata ingenua.
Il fatto è che con il tempo ho sperimentato che nel mio posto di lavoro, qual è la scuola, tante cose sono cambiate INSIEME agli altri.
Quindi perchè non farlo nel SOCIALE da volontaria cittadina senza cariche?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 3:57 pm

Io voterò M5S appena avrò occasioni, per le seguenti ragioni:
1) Ciò che ho votato fino ad oggi, l'IDV, non si è fatto sentire in questi momenti cruciali.
2) M5S è l'unica vera novità nel panorama politico.
3) M5S è "vergine" cioè non si è sporcato le mani nelle legislature precedenti.

Non mi piace di M5S:
1) La sudditanza al duo grillo/casaleggio (anche se sta diminuendo).
2) Un certo dilettantismo che potrebbe portare a nuovi e splendenti demagoghi.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 4:11 pm

precario_acciaio ha scritto:
Io voterò M5S appena avrò occasioni, per le seguenti ragioni:
1) Ciò che ho votato fino ad oggi, l'IDV, non si è fatto sentire in questi momenti cruciali.
2) M5S è l'unica vera novità nel panorama politico.
3) M5S è "vergine" cioè non si è sporcato le mani nelle legislature precedenti.

Non mi piace di M5S:
1) La sudditanza al duo grillo/casaleggio (anche se sta diminuendo).
2) Un certo dilettantismo che potrebbe portare a nuovi e splendenti demagoghi.

Bene. Siccome chi vota M5s crede che la carriera di politico non deve esistere e che tutti i cittadini hanno l'obbligo morale di ricoprire, a turno e con pochi soldi, cariche nei Comuni, Regioni e al Parlamento, quando sarà il tuo momento di "Servizio civile politico" ti impegnerai a correggere i difetti che trovi. Ma puoi dare una mano anche da semplice cittadino impegnato ed  elettore! ;-)

Ma parlando sinceramente, non sono meglio loro che tutto lo scassume politico attuale????
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 4:30 pm

Di sicuro meglio del PD e del PDL e LEGA, IDV invece ha sempre avuto buoni valori, ma purtroppo emerge poco.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 4:44 pm

precario_acciaio ha scritto:
Di sicuro meglio del PD e del PDL e LEGA, IDV invece ha sempre avuto buoni valori, ma purtroppo emerge poco.

Forse sono tutti chiacchiere e distintivo e niente fatti?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15848
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Sab Giu 20, 2015 5:41 pm

isula. ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Di sicuro meglio del PD e del PDL e LEGA, IDV invece ha sempre avuto buoni valori, ma purtroppo emerge poco.

Forse sono tutti chiacchiere e distintivo e niente fatti?
Forse oltre ai valori servono le capacità ?

Ricordiamolo che Di Pietro ha SCELTO Razzi, Scilipoti e De Gregorio.

Anche il pulcino Pio avrà degli splendidi valori; eleggiamo lui !
Tornare in alto Andare in basso
meri



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 26.11.10

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Dom Giu 21, 2015 1:11 pm

sparviero. ha scritto:
Questa è bella. Se il ddl non passa il movimento 5 stelle dirà di votare per il pd?

?
Ma come fai a dedurre una cosa del genere?

???
mah....
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Lun Giu 22, 2015 9:32 am

barbaZOO ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Non fai che confermare quello che dicevo.
I 5S hanno bisogno di agitare spauracchi per dimostrare la necessità di votare per loro.
Come fai tu stessa non possono sostenere la loro candidatura alla signora della posta, se non sollevando il rischio di perstilenza, attacco di cavallette, sciagure cosmiche.
Proprio come dicevo e come conferma il tuo intervento, cercano di evidenziare i demeriti altrui (che per loro fortuna non mancano) per proporre loro stessi in un quadro emergenziale, tutto il resto non ha importanza: niente ideologia (di cui si beano!), niente idee realizzabili (su questo avrai da ridire immagino), solo posizioni estemporanee che ammiccano all'elettorato sempre più ignorante, che ne fa la fortuna (con i quattro come te non riuscirebbero certo a vincere in Sicilia, parliamoci chiaro! Per questo non accantonano Grillo, perché hanno bisogno di una faccia presentabile e del trickster).
Non avendo un elettorato di riferimento (cosa di cui pare si vantino!) si infilano nelle battaglie altrui, come per gli insegnanti, dove hanno fiutato la pista. Benissimo, il politico scaltro è in grado di intercettare il voto, ma per favore non veniamoci a raccontare che hanno una loro idea di scuola. I pochi punti dei tempi delle elezioni nazionali ce le ricordiamo tutti e sono stati ampiamente discussi su questo forum.
Se la società non fosse così imbarbarita e la vecchia politica non fosse stata così incauta non avrebbero mai potuto contare sulle posizioni che hanno.
Sono semmai la cartina di tornasole dell'imbarbarimento, propongono battaglie di respiro corto e cortissimo, per fare cassa immediata, risparmi, mai una proposta di cambiamento CULTURALE del paese (anzi identificano l'unico cambiamento culturale necessario con l'onestà...) senza nessuna proposta a lunga gittata. Ne è una dimostrazione il fatto che, come non mancherai di fare tu stessa, a chiunque li critichi oppongono l'unico argomento del bombardamento della "propaganda" e della mancanza di conoscenza delle loro proposte e del loro, indefesso, lavoro parlamentare.
Che siano più esperti di politici navigati e smaliziati sulle leggi la prendo come una battuta. Mi fanno quasi tenerezza per i provvedimenti che scrivono, loro stessi dicono sempre che stanno studiando (speriamo semmai che abbiano fatto i compiti)!
Se il clima in Italia fosse diverso, battaglie platealmente sbagliate, sulle quali i padri costituenti hanno stabilito principi sacrosanti, apparirebbero come tali, invece sono ormai sdoganate come cose giuste e necessarie (sempre in un'ottica emergenziale) da fare, bambini da buttare con l'acqua sporca, e non solo dai 5S: finanziamento ai partiti, rappresentanza, snellimento degli organi rappresentativi (ora apprendo che vorrebbero anche l'abolizione delle regioni: bene! Largo al centralismo romano!), addirittura (abominio) esercizio della rappresentanza senza vincolo di mandato.
L'unica cosa su cui siamo d'accordo è l'idiozia dei nostri concittadini (forse anche la nostra), mi auguro che tu non voglia retrocedere da questa posizione quando vinceranno i nuovi barbari

Punto di vista pro-governativo.

Resta il fatto che a rappresentare maggiormente le attuali esigenze del popolo (quello che ha difficoltà economiche) sono i pentastellati, anche se non li considero i salvatori del paese.
Le loro proposte possono apparire ingenue se le paragoniamo agli esercizi di potere degli altri, ma sono proposte più vicine alle esigenze del popolo affamato.
Chi sono i pentastellati? Sono persone normali che si sono prestate alla politica per cercare di migliorare le condizioni di tutti, cominciando dal risparmio, e cominciando da loro.
Chi sono gli altri? Di certo non sono i M5S.


Ma come ti permetti? Nessuna lezione da chi usa l'espressione "popolo affamato" (che nella tua accezione credo si debba scrivere con due p, come "ggente").
Ecco cosa intendevo parlando di imbarbarimento. Chi contesta è bollato di collaborazionismo. Tra tante cose generiche e fluide i militanti 5S si compattano solo su una cosa: il pensiero unico. Chi non concorda è "disfattista".
Tutti in cattedra "popolani", tanto ormai non serve più essere autorevoli, basta avere la bocca (meglio la tastiera) per conquistarsi il diritto di rabberciare un parere a nome di tutti. Ormai, non si capisce perché, essere "normali" è un vanto, è perfino meglio di essere "esperti": evviva la mediocrità al potere! Basta che sappiate che questo bel principio pseudoegalitario non lo avete inventato voi ma (indovina un po'?) il rottamatore Renzi
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Lun Giu 22, 2015 9:35 am

isula. ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Io voterò M5S appena avrò occasioni, per le seguenti ragioni:
1) Ciò che ho votato fino ad oggi, l'IDV, non si è fatto sentire in questi momenti cruciali.
2) M5S è l'unica vera novità nel panorama politico.
3) M5S è "vergine" cioè non si è sporcato le mani nelle legislature precedenti.

Non mi piace di M5S:
1) La sudditanza al duo grillo/casaleggio (anche se sta diminuendo).
2) Un certo dilettantismo che potrebbe portare a nuovi e splendenti demagoghi.

Bene. Siccome chi vota M5s crede che la carriera di politico non deve esistere e che tutti i cittadini hanno l'obbligo morale di ricoprire, a turno e con pochi soldi, cariche nei Comuni, Regioni e al Parlamento, quando sarà il tuo momento di "Servizio civile politico" ti impegnerai a correggere i difetti che trovi. Ma puoi dare una mano anche da semplice cittadino impegnato ed  elettore! ;-)

Ma parlando sinceramente, non sono meglio loro che tutto lo scassume politico attuale????




...ecco, appunto. Questo è l'unico elemento condivisibile, l'unica ragione per cui, probabilmente, ce la faranno. Come dicevo all'inizio: regnerete sulle macerie del demerito altrui. Cosa verrà dopo vedremo, non sono certo io a gufare.
Non condivido l'ottimismo nei confronti dei "cittadini" al potere, ma evidentemente vedete cose nei vostri vicini che io non vedo
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD   Lun Giu 22, 2015 4:10 pm

lucetta10 ha scritto:
isula. ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Io voterò M5S appena avrò occasioni, per le seguenti ragioni:
1) Ciò che ho votato fino ad oggi, l'IDV, non si è fatto sentire in questi momenti cruciali.
2) M5S è l'unica vera novità nel panorama politico.
3) M5S è "vergine" cioè non si è sporcato le mani nelle legislature precedenti.

Non mi piace di M5S:
1) La sudditanza al duo grillo/casaleggio (anche se sta diminuendo).
2) Un certo dilettantismo che potrebbe portare a nuovi e splendenti demagoghi.

Bene. Siccome chi vota M5s crede che la carriera di politico non deve esistere e che tutti i cittadini hanno l'obbligo morale di ricoprire, a turno e con pochi soldi, cariche nei Comuni, Regioni e al Parlamento, quando sarà il tuo momento di "Servizio civile politico" ti impegnerai a correggere i difetti che trovi. Ma puoi dare una mano anche da semplice cittadino impegnato ed  elettore! ;-)

Ma parlando sinceramente, non sono meglio loro che tutto lo scassume politico attuale????



...ecco, appunto. Questo è l'unico elemento condivisibile, l'unica ragione per cui, probabilmente, ce la faranno. Come dicevo all'inizio: regnerete sulle macerie del demerito altrui. Cosa verrà dopo vedremo, non sono certo io a gufare.
Non condivido l'ottimismo nei confronti dei "cittadini" al potere, ma evidentemente vedete cose nei vostri vicini che io non vedo

Ma almeno un passetto avanti lo hai fatto...
Coraggio! :-)
Tornare in alto Andare in basso
 
M5S ai docenti: minacciate di non votare più PD
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Ferie e collegio docenti
» Formazione obbligatoria docenti????
» chi manda la visita fiscale?
» Esami di terza media e obbligo di assistenza alle prove scritte (alunno h non ammesso)
» corso aggiornamento obbligatorio?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: