Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
pointbreak



Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 10.06.15

MessaggioOggetto: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 12:36 pm

Promemoria primo messaggio :

E' evidente che Renzi, con questo susseguirsi di annunci contrastanti in pochi giorni stia subdolamente cercando di giocare d'azzardo prima minacciando il rinvio al 2016 della riforma se non si approva in tempi brevi (sperando di suscitare la supplica dei creduloni delle 100000 assunzioni) e poi mettendo la minoranza DEm e le opposizioni al muro dicendo loro" o ritirate gli emendamenti e facciamo come dico io, oppure tutto rinviato". Avete capito? In sostanza la sua perfidia non ha limite, merita di essere affossato vivo. Ricatta ancora i suoi facendo credere che avrà i numeri per la fiducia, quindi pretende che gli emendamenti siano ritirati o ridotti drasticamente per andare avanti come vuole, ma in realtà è un semplice e puro BLUFF. Non ha i numeri, ora più che mai è il momento di non mollare-minoranza DEM e opposizioni- tenete duro!!!Se non tenete duro questo perfido uomo baratterà la distuzione della scuola con la fasulla promessa delle 100000 assunzioni (che NON vuole fare e non farà in realtà) e non ci saranno modifiche al DDL scempio.

Ha ragione Brunetta!Meglio che rinvii e stia fermo piuttosto che commettere delle immani ingiustizie sulla pelle dei precari!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 3:42 pm

Enoc ha scritto:
Infatti è Renzi che cala le braghe. Il maxiemendamento come riporta OS è la modifica voluta dalla minoranza per ampliare il reclutamento e togliere il superpreside.

Ma dove ha preso OS queste informazioni sul contenuto del maxi-emendamento? Non ho trovato la conferma su nessun articolo di giornale...
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 3:44 pm

Enoc ha scritto:
Infatti è Renzi che cala le braghe. Il maxiemendamento come riporta OS è la modifica voluta dalla minoranza per ampliare il reclutamento e togliere il superpreside.

Per ora sono solo chiacchiere, caro Enoc.
E come ha opportunamente osservato qualcun altro, i piani pluriennali hanno valore relativo... per la II GI occorrerebbe solo il ritiro dell'aberrante stop-36... lavorare innanzitutto... altro che pensare a ruoli che non esistono... ma continuo a parlare al vento...

P.S. attenzione alle braghe verdine...
Tornare in alto Andare in basso
madamolenska



Messaggi : 562
Data d'iscrizione : 24.03.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 3:44 pm

Sei ncosì convinto? Io vedo che fra le ipotesi di emendaMENTO si parla solo di piano pluriennale dal 2016, per altro già rigettato, e non fa menzione alcuna al regolare scorrimento delle GM al pari delle gae...Questi del Governo vanno avanti a muso duro e noi siamo solo merce di scambio. Spero per loro che se la mettano via questa fesseria delle esclusioni di gente avente diritto e smettano di giocare al gatto e al topo per i loro sudici giochetti di prevaricazione politica. renzi per primo.
Tornare in alto Andare in basso
gni



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 27.08.12

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 5:40 pm

kappa27 ha scritto:
gni ha scritto:
minoranza dem non fare il gioco del pentastellati e della destra, vota la fiducia
se la monoranza dem vota la fiducia sarà cancellata dalla faccia della terra.
se non la vota e il governo non cade sarà ugualmente cancellata.
se non la vota e il governo cade sarà renzi ad essere cancelato dalla faccia della terra. tu cosa faresti?

la prima, perchè la due la vedo poco realizzabile (vista l'aria) e la tre porta alla crisi del partito, con la destra in ascesa. e questo il pd lo sa, avendo già avuto esperienze simili in passato
Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 733
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 5:48 pm

gni ha scritto:
kappa27 ha scritto:
gni ha scritto:
minoranza dem non fare il gioco del pentastellati e della destra, vota la fiducia
se la monoranza dem vota la fiducia sarà cancellata dalla faccia della terra.
se non la vota e il governo non cade sarà ugualmente cancellata.
se non la vota e il governo cade sarà renzi ad essere cancelato dalla faccia della terra. tu cosa faresti?

la prima, perchè la due la vedo poco realizzabile (vista l'aria) e la tre porta alla crisi del partito, con la destra in ascesa. e questo il pd lo sa, avendo già avuto esperienze simili in passato
quindi ti faresti cancellare dalla faccia della terra facendo un favore a chi ti sta cancellando?? bah...contento tu
Tornare in alto Andare in basso
gni



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 27.08.12

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 5:50 pm

kappa27 ha scritto:
gni ha scritto:
kappa27 ha scritto:
gni ha scritto:
minoranza dem non fare il gioco del pentastellati e della destra, vota la fiducia
se la monoranza dem vota la fiducia sarà cancellata dalla faccia della terra.
se non la vota e il governo non cade sarà ugualmente cancellata.
se non la vota e il governo cade sarà renzi ad essere cancelato dalla faccia della terra. tu cosa faresti?

la prima, perchè la due la vedo poco realizzabile (vista l'aria) e la tre porta alla crisi del partito, con la destra in ascesa. e questo il pd lo sa, avendo già avuto esperienze simili in passato
quindi ti faresti cancellare dalla faccia della terra facendo un favore a chi ti sta cancellando?? bah...contento tu

no, infatti discuterei come stanno facendo loro adesso, ma punterei sull'unità avendo in comune l'essenziale
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 5:51 pm

Dichiarazione di Tocci e Mineo:

Stavolta chiediamo a Renzi di non cambiare idea.
Leggiamo sulla stampa che si è tenuta stamane una riunione a Palazzo Chigi “con i parlamentari che si occupano di scuola”. Non siamo stati invitati. Nelle riunioni precedenti avevamo portato contributi a volte critici ma sempre propositivi. E’ uno sgarbo che dispiace e stupisce.
La decisione di porre la fiducia blocca il confronto con il Parlamento e con il mondo della scuola. E’ una scelta incomprensibile. Tutti avevamo salutato con favore la consultazione di luglio con gli insegnanti i presidi, gli studenti, le famiglie i sindacati proposta dal Presidente Renzi. Perché non mantiene l’impegno? Il governo dovrebbe dare certezze in questo momento difficile per il Paese. Non è rassicurante che prima prometta il dialogo con i movimenti e poi imponga il voto di fiducia in Parlamento. Se fosse confermata l’intenzione, sarebbe difficile riscrivere il disegno di legge, come sarebbe necessario. Si rischierebbe un passo indietro nella qualità della scuola: il potere discrezionale dei presidi aprirebbe la breccia al clientelismo; il premio agli insegnanti andrebbe a chi alza i voti degli studenti; i bonus fiscali per i ceti alti sostituirebbero le borse di studio per i meritevoli, anche se privi di mezzi, come dice la Costituzione; le deleghe in bianco al governo metterebbero in discussione alcuni caratteri positivi della scuola italiana, ad esempio l’integrazione dei disabili che è oggi un’eccellenza internazionale; il precariato non sarebbe eliminato, molti giovani docenti che potrebbero dare qualità alla scuola rimarrebbero fuori della porta.
Vogliamo sperare che ci sia ancora la possibilità di un confronto. Stavolta chiediamo al Presidente del Consiglio di non cambiare idea, mantenga l’impegno a dialogare con la scuola.
Corradino Mineo e Walter Tocci
Tornare in alto Andare in basso
Der Kommissar



Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 11.07.13

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 6:02 pm

OK, poi però si tratta di vedere se avranno coraggio sufficiente ad agire di conseguenza.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25624
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 6:05 pm

Fantaman ha scritto:
Dichiarazione di Tocci e Mineo:

Stavolta chiediamo a Renzi di non cambiare idea.
Leggiamo sulla stampa che si è tenuta stamane una riunione a Palazzo Chigi “con i parlamentari che si occupano di scuola”. Non siamo stati invitati. Nelle riunioni precedenti avevamo portato contributi a volte critici ma sempre propositivi. E’ uno sgarbo che dispiace e stupisce.
La decisione di porre la fiducia blocca il confronto con il Parlamento e con il mondo della scuola. E’ una scelta incomprensibile. Tutti avevamo salutato con favore la consultazione di luglio con gli insegnanti i presidi, gli studenti, le famiglie i sindacati proposta dal Presidente Renzi. Perché non mantiene l’impegno? Il governo dovrebbe dare certezze in questo momento difficile per il Paese. Non è rassicurante che prima prometta il dialogo con i movimenti e poi imponga il voto di fiducia in Parlamento. Se fosse confermata l’intenzione, sarebbe difficile riscrivere il disegno di legge, come sarebbe necessario. Si rischierebbe un passo indietro nella qualità della scuola: il potere discrezionale dei presidi aprirebbe la breccia al clientelismo; il premio agli insegnanti andrebbe a chi alza i voti degli studenti; i bonus fiscali per i ceti alti sostituirebbero le borse di studio per i meritevoli, anche se privi di mezzi, come dice la Costituzione; le deleghe in bianco al governo metterebbero in discussione alcuni caratteri positivi della scuola italiana, ad esempio l’integrazione dei disabili che è oggi un’eccellenza internazionale; il precariato non sarebbe eliminato, molti giovani docenti che potrebbero dare qualità alla scuola rimarrebbero fuori della porta.
Vogliamo sperare che ci sia ancora la possibilità di un confronto. Stavolta chiediamo al Presidente del Consiglio di non cambiare idea, mantenga l’impegno a dialogare con la scuola.
Corradino Mineo e Walter Tocci


Non una sola parola sui precari che devono essere assunti.
Tornare in alto Andare in basso
80ILA



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 20.10.10

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 6:41 pm

Sulla questione dell'apertura alla II fascia trovo la notizia solo su OS.... qual è la fonte?
Tornare in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 6:50 pm

gugu ha scritto:
Fantaman ha scritto:
Dichiarazione di Tocci e Mineo:

Stavolta chiediamo a Renzi di non cambiare idea.
Leggiamo sulla stampa che si è tenuta stamane una riunione a Palazzo Chigi “con i parlamentari che si occupano di scuola”. Non siamo stati invitati. Nelle riunioni precedenti avevamo portato contributi a volte critici ma sempre propositivi. E’ uno sgarbo che dispiace e stupisce.
La decisione di porre la fiducia blocca il confronto con il Parlamento e con il mondo della scuola. E’ una scelta incomprensibile. Tutti avevamo salutato con favore la consultazione di luglio con gli insegnanti i presidi, gli studenti, le famiglie i sindacati proposta dal Presidente Renzi. Perché non mantiene l’impegno? Il governo dovrebbe dare certezze in questo momento difficile per il Paese. Non è rassicurante che prima prometta il dialogo con i movimenti e poi imponga il voto di fiducia in Parlamento. Se fosse confermata l’intenzione, sarebbe difficile riscrivere il disegno di legge, come sarebbe necessario. Si rischierebbe un passo indietro nella qualità della scuola: il potere discrezionale dei presidi aprirebbe la breccia al clientelismo; il premio agli insegnanti andrebbe a chi alza i voti degli studenti; i bonus fiscali per i ceti alti sostituirebbero le borse di studio per i meritevoli, anche se privi di mezzi, come dice la Costituzione; le deleghe in bianco al governo metterebbero in discussione alcuni caratteri positivi della scuola italiana, ad esempio l’integrazione dei disabili che è oggi un’eccellenza internazionale; il precariato non sarebbe eliminato, molti giovani docenti che potrebbero dare qualità alla scuola rimarrebbero fuori della porta.
Vogliamo sperare che ci sia ancora la possibilità di un confronto. Stavolta chiediamo al Presidente del Consiglio di non cambiare idea, mantenga l’impegno a dialogare con la scuola.
Corradino Mineo e Walter Tocci


Non una sola parola sui precari che devono essere assunti.

Si parla di qualità, sai leggere? Ricordatelo fra in paio di anni cosa si è svenduto per il ruolo con questo Ddl.
Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 733
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 6:54 pm

spero che se la riforma passi resti tutto inalterato senza nessuna modifica compreso il genitore e l'alunno nel comitato di valutazione. Perchè mai si dovrebbe fare questa modifica? la scuola è delle famiglie. lo ha detto renzi.
Tornare in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 6:58 pm

kappa27 ha scritto:
spero che se la riforma passi resti tutto inalterato senza nessuna modifica compreso il genitore e l'alunno nel comitato di valutazione. Perchè mai si dovrebbe fare questa modifica? la scuola è delle famiglie. lo ha detto renzi.
Io aggiungerei anche un nonno e uno zio, tanto per essere sicuri della bontà della valutazione.


Ultima modifica di condor2000 il Ven Giu 19, 2015 7:07 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
tania_s



Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 21.05.15

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 7:05 pm

kappa27 ha scritto:
spero che se la riforma passi resti tutto inalterato senza nessuna modifica compreso il genitore e l'alunno nel comitato di valutazione. Perchè mai si dovrebbe fare questa modifica? la scuola è delle famiglie. lo ha detto renzi.


Anche la Sanità è delle famiglie ma non per questo i medici sono valutati dai pazienti.
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 7:34 pm

condor2000 ha scritto:
kappa27 ha scritto:
spero che se la riforma passi resti tutto inalterato senza nessuna modifica compreso il genitore e l'alunno nel comitato di valutazione. Perchè mai si dovrebbe fare questa modifica? la scuola è delle famiglie. lo ha detto renzi.
Io aggiungerei anche un nonno e uno zio, tanto per essere sicuri della bontà della valutazione.


Mettendoci anche il padrino i docenti avrebbero più paura e lavorerebbero di più, magari   gratis.
Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 733
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 7:46 pm

se renzi dice che la scuola è delle famiglie io voglio un genitore e un alunno a valutare i neoimmessi in ruolo. o forse renzi ha paura che qualche genitore contrario a questa riforma valuti negativamente la moglie? :-)
Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 733
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 7:47 pm

Comunque io non ho ancora letto nessuna dichiarazione ufficiale da parte della minoranza dem che dica che si sia trovato l'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 7:50 pm

gugu ha scritto:
Fantaman ha scritto:
Dichiarazione di Tocci e Mineo:

Stavolta chiediamo a Renzi di non cambiare idea.
Leggiamo sulla stampa che si è tenuta stamane una riunione a Palazzo Chigi “con i parlamentari che si occupano di scuola”. Non siamo stati invitati. Nelle riunioni precedenti avevamo portato contributi a volte critici ma sempre propositivi. E’ uno sgarbo che dispiace e stupisce.
La decisione di porre la fiducia blocca il confronto con il Parlamento e con il mondo della scuola. E’ una scelta incomprensibile. Tutti avevamo salutato con favore la consultazione di luglio con gli insegnanti i presidi, gli studenti, le famiglie i sindacati proposta dal Presidente Renzi. Perché non mantiene l’impegno? Il governo dovrebbe dare certezze in questo momento difficile per il Paese. Non è rassicurante che prima prometta il dialogo con i movimenti e poi imponga il voto di fiducia in Parlamento. Se fosse confermata l’intenzione, sarebbe difficile riscrivere il disegno di legge, come sarebbe necessario. Si rischierebbe un passo indietro nella qualità della scuola: il potere discrezionale dei presidi aprirebbe la breccia al clientelismo; il premio agli insegnanti andrebbe a chi alza i voti degli studenti; i bonus fiscali per i ceti alti sostituirebbero le borse di studio per i meritevoli, anche se privi di mezzi, come dice la Costituzione; le deleghe in bianco al governo metterebbero in discussione alcuni caratteri positivi della scuola italiana, ad esempio l’integrazione dei disabili che è oggi un’eccellenza internazionale; il precariato non sarebbe eliminato, molti giovani docenti che potrebbero dare qualità alla scuola rimarrebbero fuori della porta.
Vogliamo sperare che ci sia ancora la possibilità di un confronto. Stavolta chiediamo al Presidente del Consiglio di non cambiare idea, mantenga l’impegno a dialogare con la scuola.
Corradino Mineo e Walter Tocci


Non una sola parola sui precari che devono essere assunti.

Per loro hanno fatto molto di più: hanno preparato il decreto per le assunzioni:
http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-minoranza-dem-ecco-decreto-assumere-insegnanti
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25624
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 8:15 pm

Babbeus ha scritto:

Per loro hanno fatto molto di più: hanno preparato il decreto per le assunzioni:
http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-minoranza-dem-ecco-decreto-assumere-insegnanti


Anche la Gelmini voleva fare assumere i PAS (ovvero il percorso che lei ha osteggiato per tutta la legislatura berlusconiana).

Quando sai che tutto quello che proponi non verrà mai accettato, puoi scrivere di tutto.
Si chiama opposizione.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 8:28 pm

Ovvio, per non far capire che non contano un tubo e sono stati bypassati e ignorati (o peggio, che erano già d'accordo), ora si inventano anche questa scusa patetica del non invito alla riunione... non ci sono parole.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 8:29 pm

Ovvio, per non far capire che non contano un tubo e sono stati bypassati e ignorati (o peggio, che erano già d'accordo), ora si inventano anche questa scusa patetica del non invito alla riunione... non ci sono parole.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25624
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 8:35 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Ovvio, per non far capire che non contano un tubo e sono stati bypassati e ignorati (o peggio, che erano già d'accordo), ora si inventano anche questa scusa patetica del non invito alla riunione... non ci sono parole.


L'Espresso però dice chiaramente che la riunione era rivolta ai vertici del PD. Evidentemente questi due senatori non ne fanno parte. Non mi pare ci sia nulla di strano.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6145
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!   Ven Giu 19, 2015 9:59 pm

docentecheverrà ha scritto:
I tempi ci sono, eccome. Anche se qualcuno non vogliono l'assunzione dei precari..chissà perchè poi...

Io, per esempio, non vorrei MAI l'assunzione di un precario che non sa usare le concordanze grammaticali.
Tornare in alto Andare in basso
 
Appello alla minoranza DEM: non calate le braghe, non ritirate gli emendamenti!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» oggi eco alla 10 + 0...meraviglia!!!!!
» alla fine arriva mamma?
» conferma ricovero alla 35 settimana
» sono alla 7+2 settimane

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: