Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Insegnante denunciata per "maltrattamenti"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
ameliaviola



Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 05.09.13

MessaggioOggetto: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Dom Giu 21, 2015 2:34 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno a tutti,
oggi un 'amica che lavora nella scuola dell'infanzia mi ha raccontato che una mamma ha fatto protocollare una lettera di denuncia al preside per maltrattamenti a suo figlio. Lei è stata convocata dal preside che le ha detto che a breve verrà chiamata in direzione in colloquio con questa mamma, e che dovrà presentarsi con il responsabile RSU e un suo legale. Dal momento che i maltrattamenti non sono mai avvenuti, se non qualche castigo in un ' altra classe visto che il bambino in questione è fuori controllo, si tratta di una denuncia senza prove.
La categoria degli insegnanti è davvero così esposta al bello e cattivo tempo di qualunque genitore che pur di non riconoscere i problemi del proprio figliolo è pronto a rovinare un'ottima carriera di 25 anni ?
Il preside va in pensione e forse per evitare grane ha scelto questa via ma è davvero necessaria la presenza di un legale quando non ci sono prove ?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
pretty teacher



Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mar Giu 23, 2015 2:01 pm

Ire ha scritto:
grazie pretty teacher,  quanto ha raccontato amelie mi sembra andare leggermente oltre questo.
Se le è stato detto che "dovrà presentarsi con avvocato e RSU"  è oltre l'eventuale presenza.

L'atteggiamento è intimidatorio.  


In ogni caso, @amelie, può essere utile per la tua amica sapere che è possibile registrare, e presentare come prova in un eventuale dibattimento, qualsiasi conversazione avvenuta alla presenza della persona che registra.
Così, non si sa mai.

Speriamo si chiarisca tutto ma...


Non riesco a capire quello che hai scritto... se il ds le farà recapitare la convocazione, tale convocazione conterrà la contestazione di addebito e l'invio a presentarsi con un legale o un rappresentante sindacale... mica vuole solo convocarla per fare due chiacchiere. L'atteggiamento non mi sembra intimidatorio, è semplicemente la prassi. Cosa avrebbe dovuto fare? Chiamarla per un colloquio con la madre presente e basta? Se fossi un ds mi comporterei esattamente allo stesso modo, seguendo la norma non solo per evitare (da egoista) sanzioni per responsabilità dirigenziale (se la mamma pensasse che il ds non ha proceduto ad una sua segnalazione potrebbe fare un esposto, e sarebbe peggio) ma, soprattutto per accertare i fatti e tutelare il minore. Poi sono certa che il tutto finirà in una bolla di sapone, non è che abbia ammazzato nessuno, però forse gli sarà da monito per le prossime volte... In fondo anche se ci fanno scappare spesso la pazienza sono bimbi e non dobbiamo mai dimenticarcene.
Tornare in alto Andare in basso
ameliaviola



Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 05.09.13

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mar Giu 23, 2015 2:13 pm

Ire ha scritto:
grazie pretty teacher,  quanto ha raccontato amelie mi sembra andare leggermente oltre questo.
Se le è stato detto che "dovrà presentarsi con avvocato e RSU"  è oltre l'eventuale presenza.

L'atteggiamento è intimidatorio.  


In ogni caso, @amelie, può essere utile per la tua amica sapere che è possibile registrare, e presentare come prova in un eventuale dibattimento, qualsiasi conversazione avvenuta alla presenza della persona che registra.
Così, non si sa mai.

Speriamo si chiarisca tutto ma...

La registrazione deve essere dichiarata ai presenti per essere valida ?
Tornare in alto Andare in basso
ameliaviola



Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 05.09.13

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mar Giu 23, 2015 2:17 pm

Alla luce di quanto emerso, secondo voi non c ' è una corresponsabilità anche dell'insegnante che ha accolto il bambino ?
visto che pare essere una pratica di quasi tutte le insegnanti del plesso...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mar Giu 23, 2015 4:07 pm

Citazione :
La registrazione deve essere dichiarata ai presenti per essere valida ?


Assolutamente no.

In quanto alla tua seconda domanda: in linea teorica potrebbe anche esserci la responsabilità della collega.
Però stai andando troppo avanti amelie, vedrai che si risolverà tutto in sede interna, senza arrivare al penale.

(se la mamma avesse voluto davvero andarci pesante avrebbe sporto denuncia alle autorità non al ds)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Scuola70



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mar Giu 23, 2015 4:14 pm

Per ameliaviola: SI, l'insegnante che ha accolto il bambino doveva rifiutarsi di farlo, doveva appunto prendere in disparte la maestra e dirle in modo educato ma fermo: "E' meglio, nell'interesse del bambino e anche nel tuo, che egli resti nella sua classe e non sia escluso dal contesto educativo".
Se non l'ha fatto, c'è una corresponsabilità in una prassi discutibile.
Tornare in alto Andare in basso
ameliaviola



Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 05.09.13

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mar Giu 23, 2015 4:27 pm

Anch'io ho detto alla mia amica che la mamma si sarebbe rivolta alle autorità se fosse convinta di proseguire.
penso che l'intento sia invece di far spostare l'insegnante in altro plesso facente capo all'IC, come peraltro ventilato dal preside.
Tornare in alto Andare in basso
ameliaviola



Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 05.09.13

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mar Giu 23, 2015 11:53 pm

Questa sera il preside ha consegnato la contestazione d 'addebito. Ha consigliato all'insegnante di "cambiare aria" e chiedere assegnazione provvisoria su un altro ic. peraltro su posto di sostegno. Tra 2 settimane ci sarà l'incontro dove può anche presentarsi sola o se lo desidera con un sindacato (non ha più parlato di legale).
Lui dice che crede in lei ma che questa madre è agguerrita e non si sa dove possa arrivare.
Che opinioni avete in merito? Io non so più cosa consigliarle....certo il ds poteva fare di più...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mer Giu 24, 2015 8:49 am

Amelie, ci hai raccontato che la tua amica ha negato qualsiasi maltrattamento nei confronti del bambino e che l'unica cosa che le è venuta in mente è il fatto che il piccolo è stato allontanato dalla classe.

Si tratta di questo? c'è qualcosa di diverso? cosa contiene la contestazione di addebito? Si tratta di contestazione che rimane interna o è stato interessato l'USR?



Sono domande cui chiaramente non puoi rispondere qui ma sono quelle che servono ad inquadrare la
situazione e che servirebbero a capire cosa fare.

In ogni caso, due chiacchiere con un legale non sarebbero superflue. Forse ci sono tempi di risposta, forse ci sono azioni da compiere entro limiti temporali precisi, forse ci sono modi per cercare di appianare la situazione.

Se la mamma è così agguerrita che non si sa dove potrebbe arrivare, forse il "cambiare aria" non servirebbe a nulla. Non può sparire la tua amica e una denuncia la raggiungerebbe ovunque.

Può darsi che sia la condizione che pone la signora per non sporgere denuncia e qui ci sono da valutare diverse cose:
una sorta di accordo stragiudiziale del tipo "te ne vai, non ti fai più vedere da me e io non ti denuncio" ha senso? ha valore? fornisce garanzie sufficienti a che la questione si chiuda?

E' certo che il maltrattamento ci sia stato o il proseguire nella difesa porterebbe all'assoluzione e alla condanna per calunnia nei confronti della mamma?

Queste e tante altre domande in questa incasinata situazione che suggerirebbero l'opportunità per la tua amica di rivolgersi davvero e senza indugio ad un legale per una prima valutazione.
(generalmente il primo colloquio è comunque gratuito e anche da quello si può individuare il possibile prosieguo della situazione)

Non essendo questa, credo, una contestazione d'addebito per illeciti amministrativi, io mi procurerei le massime tutele.

La responsabilità penale è personale e non c'è scampo, se l'addebito è maltrattamento di minore e la tua amica viene trovata colpevole, lei ne risponde. La responsabilità civilistica correlata, invece, può ricadere anche in capo al dirigente e forse è questo che pesa parecchio e che lo spinge ad essere così aggressivo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mer Giu 24, 2015 9:22 am

Mettiamo qualche punto fermo.

Spostare un alunno in un'altra classe non ha rilevanza penale, quindi l'avvocato non serve. Al più, può essere causa di provvedimento disciplinare, quindi serve un sindacalista.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mer Giu 24, 2015 9:40 am

Sai, nessuno di noi è un legale per cui, alla fine tutto può essere.

Se spostare un alunno in altra classe ha indotto la mamma a inveire contro la docente per maltrattamento (e, da come la vedo io, spostare un alunno di meno di sei anni dal suo posto sicuro ad un posto che non conosce può essere maltrattamento.. )

poi naturalmente ognuno la vede come vuole e il suo parere è solo un parere.

La legge, di solito, dei nostri punti fermi se ne frega e ancora di più se ne fregano i giudici soprattutto se nel loro processo cognitivo prendono visione delle cose per mezzo di un buon avvocato.

@amelie, tu tanto hai capito perfettamente e anche il parere di mac è da tenere in considerazione: quello che viene contestato è un illecito amministrativo che un buon sindacalista possa gestire?

Ti ricordo, se poi hai voglia di confrontarti, per quanto io sia solo una semplicissima persona che sbaglia ad ogni piè, che sai come trovarmi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ameliaviola



Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 05.09.13

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mer Giu 24, 2015 9:56 am

Grazie ire le tue opinioni sono importantissime e ben strutturate. Le ho chiesto di mandarmi copia della contestazione. Vi dirò i termini.
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mer Giu 24, 2015 12:50 pm

Non conosco la situazione vorrei solo precisare che normalmente le sezioni dell'infanzia si conosco perchè vanno a mensa insieme in giardino assieme spesso nell'accoglienza mattutina anche. In queste circostanza definire "maltrattamento" lo spostamento momentaneo di un alunno mi pare un filo forzato. Ovviamente stiamo parlando in teoria e non nel caso specifico di cui ignoriamo i termini.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mer Giu 24, 2015 1:53 pm

certo è così ghirettina.
Figurati che non sappiamo nemmeno se i maltrattamenti che sono stati richiamati da quella mamma si riferiscono a questo.

In linea di principio è vero, e anche io, quando ho detto che secondo me il maltrattamento ci può stare, ho detto che è un po' tirato.

E' pur vero che nei momenti comuni il bambino sta insieme agli altri bimbi della scuola ma con lui come minimo, se ancora non è arrivata la sua insegnante, ci sono altri compagni della sezione. Se viene allonanato perchè "fuori controllo" è ipotizzabile che venga allontanato in modo brusco e che si trovi quindi da solo in una classe diversa senza riferimenti vicini e con animo non sereno. Può agitarsi e spaventarsi in una simile condizione e può risentirne anche a casa.

Sempre volendo essere più realista del re, ma, credimi, ho esperienze che mi insegnano che ne ho ben donde, pensavo anche ad un abuso di mezzi di correzione laddove l'allontanare momentaneamente il bambino in crisi chiedendogli di sedersi un attimo in disparte all'interno della classe è il mezzo di correzione
mentre l'allontanare dalla classe alle condizioni che ho ipotizzato sopra è l'abuso.

Ma si fa per parlare, ghirettina, non sappiamo nulla.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
stefy1879



Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 31.05.11

MessaggioOggetto: Re: Insegnante denunciata per "maltrattamenti"   Mer Giu 24, 2015 3:12 pm

Perché l assegnazione provvisoria? Non capisco. La contestazione d addebito l avrà comunque e l avrà in questo anno scolastico e in questo istituto. Andare via per paura di ulteriori azioni di questa mamma mi pare sbagliato soprattutto dal punto di vista morale.  Se lei in futuro si comporta in modo corretto  non deve avere nulla da temere.
Tornare in alto Andare in basso
 
Insegnante denunciata per "maltrattamenti"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» [Articolo] Il bambino "troppo" amato - Processo a mamma e nonni
» Corsiste con la Crystal Nails
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» Stati ansioso-depressivi e malattia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: