Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
john_mat



Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 27.08.14

MessaggioOggetto: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Gio Giu 25, 2015 6:59 pm

Promemoria primo messaggio :

Magari ok su qualche punto, ma fondamentalmente non mi sembra così malvagia
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 12:13 am

john_mat ha scritto:
Babbeus ha scritto:
john_mat ha scritto:

Ma dai, secondo me è una paranoia che vi state facendo, alla fine pure se sta uno studente ed un genitore che fa?

Scusa ma ti sembra un atteggiamento con cui discutere in un forum? "Ma dai", "secondo me". Se hai argomenti portali se non ce li hai rispetta quelli che ne hanno.
I docenti in italia sono un milione, mettiamo pure che la probabilità che capiti lo studente che vuole vendicarsi col docente sia 1/1000, puoi stare certo che su 1 milione di casi capiterà più volte.

Beh, tu portami argomenti concreti che dimostrano il contrario della mia tesi e possiamo pure evitare i secondo me..

I tuoi "secondo me" sono seguiti da affermazioni apodittiche, non da argomenti. Se avessi argomenti non avresti bisogno di dire "secondo me".

Citazione :

perché di fatto anche quelli contrari alla mia tesi non sono concreti.

Se non ti sembrano concreti puoi chiedere all'interlocutore su quali basi si fondino le sue affermazioni.
Che razza di discussione è quella in cui A dice una cosa e B replica "secondo me no"?

Citazione :

Come ho scritto in un altro thread ti registri tutte le lezioni che fai e porti tutti in tribunale se ti rompono le scatole..

Ma che significa "ti rompono le scatole"? Stiamo parlando di un alunno che dà una valutazione negativa, non di un alunno che rompe le scatole. Non vedo come il tribunale potrebbe sostituirsi a lui e dire che la valutazione è sbagliata. Se ci fossero meccanismi oggettivi con cui decidere la valutazione giusta non ci sarebbe bisogno di coinvolgere l'alunno.
Tornare in alto Andare in basso
john_mat



Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 27.08.14

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 12:22 am

Babbeus ha scritto:
john_mat ha scritto:
Babbeus ha scritto:
john_mat ha scritto:

Ma dai, secondo me è una paranoia che vi state facendo, alla fine pure se sta uno studente ed un genitore che fa?

Scusa ma ti sembra un atteggiamento con cui discutere in un forum? "Ma dai", "secondo me". Se hai argomenti portali se non ce li hai rispetta quelli che ne hanno.
I docenti in italia sono un milione, mettiamo pure che la probabilità che capiti lo studente che vuole vendicarsi col docente sia 1/1000, puoi stare certo che su 1 milione di casi capiterà più volte.

Beh, tu portami argomenti concreti che dimostrano il contrario della mia tesi e possiamo pure evitare i secondo me..

I tuoi "secondo me" sono seguiti da affermazioni apodittiche, non da argomenti. Se avessi argomenti non avresti bisogno di dire "secondo me".

Citazione :

perché di fatto anche quelli contrari alla mia tesi non sono concreti.

Se non ti sembrano concreti puoi chiedere all'interlocutore su quali basi si fondino le sue affermazioni.
Che razza di discussione è quella in cui A dice una cosa e B replica "secondo me no"?

Citazione :

Come ho scritto in un altro thread ti registri tutte le lezioni che fai e porti tutti in tribunale se ti rompono le scatole..

Ma che significa "ti rompono le scatole"? Stiamo parlando di un alunno che dà una valutazione negativa, non di un alunno che rompe le scatole. Non vedo come il tribunale potrebbe sostituirsi a lui e dire che la valutazione è sbagliata. Se ci fossero meccanismi oggettivi con cui decidere la valutazione giusta non ci sarebbe bisogno di coinvolgere l'alunno.

A) Forse non hai capito. Non voglio fare un discorso generale, ma inevitabilmente si finisce a questo: state giudicando questa riforma su supposizioni vostre = argomenti non concreti, nel senso che il preside licenzia tutti e fa quello che gli pare, detto senza mezzi termini. Quindi fino a quando è così io posso replicare con argomenti non concreti, e dire secondo me non è così! ti devo fare un disegnino? (premetto che io non sono del PD e roba simile, ma sono uno studente).

B) Infatti il titolo di questa discussione si basa su questo, forse non l'hai letto.

C) Significa semplicemente che un'arma contro questi presunti poteri del superpreside può essere registrarsi le lezioni, quindi se ti vogliono licenziare ingiustamente tu puoi far valere le tue ragioni contro di loro in tribunale con tanto di prove, capito?
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 2:05 am

Basta leggersi il DDL approvato per capire che con dei criteri così generici il preside con la sua cricca può praticamente decidere in modo totalmente arbitrario il merito del personale.
Certo che ci sarà qualche preside che userà correttamente  le proprie prerogative...il problema è che non reputo congruo affidare la valutazione del personale scolastico alla fortuna (Preside buono= buona valutazione, preside cattivo=cattiva valutazione)
Del tutto insufficiente poi sarà la valutazione  triennale del Dirigente..visti i precedenti si limiterà ad una mera valutazione in ordine alla correttezza procedurale di quanto deciso dalla neo-casta a capo delle scuole autonome..state sereni, che i Presidi traffichini sanno come sistemare le carte in modo che siano formalmente corrette.
IL DDL non stanzia praticamente niente per potenziare e rafforzare i controlli contabili e amministrativi degli istituti scolastici..tutt'altro..le ragionerie sono sottoterra, i provveditorati sono di fatto smantellati, delle segreterie scolastiche poi stendiamo pure un velo pietoso...quindi...figurarsi...ma sono io ad essere pessimista, ovvio!
Intanto già han fatto un bel casino sulla mobilità delle superiori..tra un paio di mesi assisteremo al caos senza precedenti dell'inizio del nuovo anno scolastico..mi faccio da solo gli auguri, visto che ne avrò bisogno lol..
Tornare in alto Andare in basso
bravatauta



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 2:22 am

Che sistema è quello in cui un minorenne, una persona senza diritto di voto, è legittimato a valutare un professionista laureato? Per votare bisogna essere maggiorenni ma per valutare i docenti va bene anche un 15enne? Ovviamente non ha senso dire che tanto ce n'è uno solo di minorenne nel comitato....per non parlare dei genitori, che magari di mestiere faranno i camionisti o gli idraulici o i macellai e saranno legittimati a valutare metodi di insegnamento, strategie educative e scelte didattiche.....
Che sistema è quello in cui il valutato è a sua volta valutatore di chi lo ha valutato? Il conflitto d'interesse è così evidente che è quasi superfluo sottolinearlo, è uno schifo tutto italiano....
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 7:28 am

Babbeus ha scritto:
Cloretta ha scritto:
5) Perché si assume in ruolo a pioggia una quantità enorme di precari la cui preparazione effettiva non è stata valutata da nessuno (e spero che l'anno di prova divenga davvero un calvario, come si vocifera).

Questa è una trollata di dimensioni stratosferiche.

Veramente è un punto di vista (se non addirittura un fenomeno oggettivamente osservabile), al quale si potrebbe contrapporne un altro argomentato. Ad esempio uno che dimostri che non verrà assunta a pioggia una quantità enorme di precari e/o che tutti i precari che verranno assunti sono già stati valutati da apposite commissioni e reputati di ottimo livello. Non mi pare però che nessuna di queste affermazioni sia sostenibile. Se poi uno vuole sostenere la solita manfrina secondo la quale i precari sarebbero già stati valutati nei corsi di abilitazione e bla bla bla, può farlo tranquillamente, basta non pretendere che chi quei corsi di abilitazione li ha frequentati e li conosce bene prenda sul serio una simile argomentazione.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 7:49 am

Cloretta...io ho superato ben due concorsi.
Mi sento più che valutata...che dici?!
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 7:59 am

tellina ha scritto:
Cloretta...io ho superato ben due concorsi.
Mi sento più che valutata...che dici?!

Se hai superato due concorsi, non rientri nel mio discorso. Io mi riferivo a quei precari (tanti) che hanno ottenuto l'abilitazione e l'accesso alle graduatorie tramite SSIS o corso abilitante. Costoro possono essere ottimi insegnanti, ma anche pessimi. Diciamo che, per la mia esperienza, nel 70% dei casi sono tutt'altro che ottimi e ora verranno assunti in massa senza che nessuno si curi di valutare le loro concrete prerogative. A me sembra la parte del DDL appena approvato al Senato che è in assoluto la più dannosa per la scuola pubblica, a pari merito con le deleghe in bianco.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 8:11 am

Oh ecco...aver l'imprimatur clorettesco mi rasserena
Ma ti ricordo che, ad esempio nella mia gae, la stragrande maggioranza dei miei vicini di posizione son nella mia stessa identica situazione.
Magari hanno fatto solo un concorso...ma stan lì grazie a quello...dal 1999...
Questo rimescolamento di carte, province e regioni..mi indispone (sto in fase signorile ed evito scurrilità... Sigh).
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 8:34 am

Beata te. La mia GaE è piena di gente che sta ancora lì per il semplice fatto di non essere riuscita a superare neanche la prova preselettiva del concorso 2012, che era ampiamente abbordabile anche per uno studente di seconda media. Ora tutti questi luminari entreranno nella scuola pubblica grazie al DDL senza essere stati valutati (anzi, dopo che il mancato superamento della preselettiva li ha bollati come incapaci quali sono). Permetti che la cosa mi... indisponga un pochettino? (Ho attivato anch'io la modalità signorile).
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 8:37 am

Cloretta ha scritto:
Se hai superato due concorsi, non rientri nel mio discorso. Io mi riferivo a quei precari (tanti) che hanno ottenuto l'abilitazione e l'accesso alle graduatorie tramite SSIS o corso abilitante. Costoro possono essere ottimi insegnanti, ma anche pessimi. Diciamo che, per la mia esperienza, nel 70% dei casi sono tutt'altro che ottimi e ora verranno assunti in massa senza che nessuno si curi di valutare le loro concrete prerogative. A me sembra la parte del DDL appena approvato al Senato che è in assoluto la più dannosa per la scuola pubblica, a pari merito con le deleghe in bianco.
Scusate ma chi dice che chi supera i concorsi sia un bravo insegnante, e chi non li supera non lo sia? La questione nozionistica non ha a che vedere con questo. Ci sono delle menti geniali che sono capaci di calcolare l'universo conosciuto e più ancora, che però all'atto pratico non riescono a fare i conti della spesa. Vi prego non incappiamo nel masochismo più profondo della questione che devono valutarci e come devono valutarci. Io mi sento valutata dalla nascita se è per questo, e approfitto per dirvi una cosa: sto facendo gli esami e vi assicuro che i mie alunni (ai quali voglio un mondo di bene) brillanti si fanno prendere dall'emozione e non danno quello che potrebbero, altri altrettanto brillanti ma più scansafatiche hanno dato un esamone! Voi mi chiederete : e tu per chi sei propensa? PER TUTTI. Io imparo ad apprezzarli per come sono, per tutti i lati della loro personalità.
Vi prego non cadiamo nella smania della valutazione, che oggi mi sembra la droga del secolo.

p.s. Tellina per la questione dei concorsi so che hai intelligenza tale da capire a cosa mi riferisco realmente e cosa ho voluto dire. un bacio.
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 8:39 am

il DDL può anche farci schifo, però non possiamo dire che preveda che "gli studenti valutino i professori" o che "il valutato è a sua volta valutatore di chi lo ha valutato". Detto così sembra che ci saranno sedute di valutazione in cui si elencano i docenti uno per uno e gli studenti danno il voto ai docenti, uno per uno.... Una specie di grottesco consiglio di classe alla rovescia.
Ma nel DDL non è così, mi sembra
Nel comitato di valutazione degli insegnanti alle scuole superiori è presente uno studente per decidere i CRITERI di valutazione sulla base dei quali sarà il dirigente a valutare. Nello stesso comitato non ci saranno né lo studente né il genitore per la conferma dopo l'anno di prova.
Quali criteri saranno scelti? Io se fossi lo studente (eletto, immagino, dagli studenti) punterei sulla trasparenza dei metodi di valutazione degli studenti da parte degli insegnanti e sulla puntualità nelle correzioni delle verifiche (odiavo quella di italiano che riportava i compiti dopo più di due mesi), come criteri "oggettivi". Come rappresentante, potrei anche proporre dei questionari agli studenti su alcuni punti meno "oggettivi", come per esempio la capacità di spiegare in modo chiaro la materia, ma solo come elemento aggiuntivo. E' quello che fanno anche nelle università, senza conseguenze sui prof (che vengono valutati solo sulla ricerca) ma con un effetto generale di miglioramento della didattica, almeno da quello che ho visto direttamente.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 8:58 am

No guardate, io vi giuro che aspetto con ansia con pop corn alla mano...più leggo su questo DDL più mi mangio le mani che all'epoca non scelsi psicologia: c'erano scioperi in corso e le iscrizioni furono bloccate per un bel po'.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 8:59 am

Ot: tranquilla titti ho capito...
Tanto più che io orrireorrore, ora cloretta mi spara, la preselezione dell'ultimo concorso non l'ho passataaaaa!
Del resto nei miei due concorsi precedenti ho dovuto sostener prove prettamente legate al mio percorso di studi, dove son bravina tzè...mentre nell'ultimo ho sbagliato praticamente tutti i quesiti di matematica più due di informatica (nel mio percorso matematica si fermava in seconda superiore ed era anche minimaminima!).
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 10:04 am

Non capisco come si arrivi sempre a valutare i titoli di accesso altrui, comunque...

Faccio presente che la SSIS era una scuola di specializzazione a numero chiuso, con selezione iniziale (prima valutazione).

Il percorso formativo prevedeva l'obbligo di frequenza (tutte lezioni in presenza) per due anni, un numero piuttosto elevato di crediti, da conseguire con esami di profitto frequenti e valutazione finale per ognuno, 300 ore di tirocinio (con relazioni finali oggetto di altra valutazione) e un esame di stato conclusivo (valutazione finale). I docenti erano tutti universitari.

Al termine, il punteggio ottenuto era differenziato a seconda della votazione finale, e questo si è tradotto (solo per gli abilitati SSIS, che all'epoca erano l'anello debole della catena alimentare) con punteggi differenziati di abilitazione da caricare in GaE.

Ora, si può dire tutto, per carità, ma che alla SSIS non si fosse valutati mi pare un tantino grossa, semmai troppo valutati, continuamente, compulsivamente, se vuoi un eccesso, su materie già oggetto del titolo di laurea, tanto'è che quando si sono istituiti i TFA si è partiti da uno snellimento delle prove (e siamo passati da due anni a uno) e si è ancorato il ruolo al superamento del concorso.

A guardare i numeri della GM del 1999, attiva per ben 13 anni, e in molti casi defunta perché abolita nel 2012, non per esaurimento di idonei, sostenere che questo concorso sia stato più "selettivo" della SSIS (che ha sfornato meno abilitati in nove cicli di un unico concorso) mi pare veramente senza fondamento.
La GM non richiede aggiornamento (richiederebbe anche di essere esaurita dopo 2 anni, ma vabbè...), e sono entrati in ruolo colleghi idonei a un concorso 10 anni prima dell'assunzione, senza un giorno di scuola e un titolo di aggiornamento: questi sarebbero più preparati?
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 10:08 am

Babbeus ha scritto:
Se fossimo stati in UK magari pochi di noi avrebbero deciso di lavorare nella scuola pubblica, eventualmente avrebbero cercato lavoro nelle private (che in UK sono più serie, a differenza di quelle italiane) o avrebbero svolto altri lavori. C'è chi ha scelto di fare il docente proprio perchè non essendo in UK la scuola pubblica ha ancora una parvenza di democrazia e di serietà. Quindi capirai che l'improvvisa acquisizione del modello UK possa risultare poco piacevole per chi ha intrapreso la professione con ben altre idee sul tipo di lavoro da svolgere.

Un'utile lettura sul modello UK:
http://www.movisol.org/10news161.htm

Babbeus, grazie infinite per il link, l'ho letto tutto d'un fiato e lo trovo semplicemente grandioso. Spero che quest'insegnante ne faccia un libro, perchè alla fine avevo ancora voglia di leggerla...

Un'unica grande nota: in uk lo stipendio è buono, ma dubito che su questo punto l'Italia imiterà, e anche sulla questione delle abilitazioni e dei concorsi. Lì vieni semplicemente chiamato se ti offri, quì devi andare prima nelle miniere di carbone.
Il primo volo per l'Inghilterra? ...ma no resto in Italia la mia-nostra piccola ma cara Italietta!
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 10:15 am

lucetta10 ha scritto:

La GM non richiede aggiornamento (richiederebbe anche di essere esaurita dopo 2 anni, ma vabbè...), e sono entrati in ruolo colleghi idonei a un concorso 10 anni prima dell'assunzione, senza un giorno di scuola e un titolo di aggiornamento: questi sarebbero più preparati?
lucetta10 non perderci il fiato. Le commissioni concorso 2012 si scambiarono i segnalati come fossero soldatini di plastica anni '70. Il bello è che si sa ma si tace perchè: ma cosa dici? io avevo studiato! ma forse è dalle tue parti, ma nel resto del pianeta no, non si faaaaaaaaaaaaaaaaaaa.
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 11:19 am

lucetta10 ha scritto:
Faccio presente che la SSIS era una scuola di specializzazione a numero chiuso, con selezione iniziale (prima valutazione).

Il percorso formativo prevedeva l'obbligo di frequenza (tutte lezioni in presenza) per due anni, un numero piuttosto elevato di crediti, da conseguire con esami di profitto frequenti e valutazione finale per ognuno, 300 ore di tirocinio (con relazioni finali oggetto di altra valutazione) e un esame di stato conclusivo (valutazione finale). I docenti erano tutti universitari.

Al termine, il punteggio ottenuto era differenziato a seconda della votazione finale, e questo si è tradotto (solo per gli abilitati SSIS, che all'epoca erano l'anello debole della catena alimentare) con punteggi differenziati di abilitazione da caricare in GaE.


Tutto vero. C'ero anch'io e me lo ricordo bene. Così come mi ricordo bene che di 80 candidati alla selezione iniziale nel mio corso, 79 sono arrivati al'esame finale due anni dopo e lo hanno superato (uno ha abbandonato il percorso a metà "sua sponte" perché diceva che si stancava troppo, povera anima). Quindi: 80 richieste, 80 che passano la selezione, 79 entrati in GaE. E tra questi 79 un buon 70% erano somari completi, ma somari da metterli a girare la mola del mugnaio. E si badi bene, sto parlando della SSIS di Parma, che passa per una di quelle più "selettive". Figuriamoci le altre. Sulle cialtronate e le manifestazioni di arroganza e ignoranza crassa a cui ho assistito nel corso dei due anni di SSIS potrei scrivere un paio di libri divertenti. Il guaio di molti utenti di questo forum è che sono abituati a ragionare sulle pure astrazioni e/o sulle proposizioni normative. Anch'io lo faccio qualche volta, per passatempo, ma confondere l'astrazione con la realtà delle cose è attitudine pericolosissima che sto ben attenta ad evitare.
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 11:23 am

john_mat ha scritto:
Magari ok su qualche punto, ma fondamentalmente non mi sembra così malvagia


Premessa: la situazione era già compromessa, anche prima dell'avvento di Renzi.

Questa riforma va nella direzione opposta a quella dove bisognava andare: il problema principale della scuola, e cioè l'autorevolezza del ruolo dell'insegnante, oltre a non venire risolto o attenuato, viene rafforzato.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 11:33 am

TittiTitti76 ha scritto:
john anche io credo che chi cerca di fare bene...e via discorrendo. Ma sta di fatto una cosa: il modello uk da loro funziona perchè le altre attività sono così allettanti, che insegnare è praticamente solo ad appannaggio di chi ama quel lavoro. Un dirigente lì, non metterebbe mai qualcuno di sua conoscenza ad insegnare, e la meritocrazia ha la meglio. In Italia il lavoro privato è già crollato, quindi si specula sullo statale. A te le conseguenze. E cmq i super poteri non sono buona cosa in nessun caso. Anche se tu hai un'attività commerciale tua creata da te, e ci metti tuo figlio che non sa fare niente, per me non è cosa buona, ne per te ne per il ragazzo ne per il servizio che offri al pubblico.

Teniamo sempre conto dei prodotti scolastici: gli alunni. Altrimenti è astrazione pura. Un modello funzione se gli alunni escono dalla scuola preparati. L'adolescente inglese medio non sarà come quelli di Geordie Shore o di The Valleys, ma prima di giudicare un sistema scolastico, cerchiamo di conoscere meglio i suoi risultati.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
john_mat



Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 27.08.14

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 11:42 am

geo&geo ha scritto:
il DDL può anche farci schifo, però non possiamo dire che preveda che "gli studenti valutino i professori" o che "il valutato è a sua volta valutatore di chi lo ha valutato". Detto così sembra che ci saranno sedute di valutazione in cui si elencano i docenti uno per uno e gli studenti danno il voto ai docenti, uno per uno.... Una specie di grottesco consiglio di classe alla rovescia.
Ma nel DDL non è così, mi sembra
Nel comitato di valutazione degli insegnanti alle scuole superiori è presente uno studente per decidere i CRITERI di valutazione sulla base dei quali sarà il dirigente a valutare. Nello stesso comitato non ci saranno né lo studente né il genitore per la conferma dopo l'anno di prova.
Quali criteri saranno scelti? Io se fossi lo studente (eletto, immagino, dagli studenti) punterei sulla trasparenza dei metodi di valutazione degli studenti da parte degli insegnanti e sulla puntualità nelle correzioni delle verifiche (odiavo quella di italiano che riportava i compiti dopo più di due mesi), come criteri "oggettivi". Come rappresentante, potrei anche proporre dei questionari agli studenti su alcuni punti meno "oggettivi", come per esempio la capacità di spiegare in modo chiaro la materia, ma solo come elemento aggiuntivo. E' quello che fanno anche nelle università, senza conseguenze sui prof (che vengono valutati solo sulla ricerca) ma con un effetto generale di miglioramento della didattica, almeno da quello che ho visto direttamente.

esattamente, anche io la vedo così.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 11:50 am

Cloretta ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Faccio presente che la SSIS era una scuola di specializzazione a numero chiuso, con selezione iniziale (prima valutazione).

Il percorso formativo prevedeva l'obbligo di frequenza (tutte lezioni in presenza) per due anni, un numero piuttosto elevato di crediti, da conseguire con esami di profitto frequenti e valutazione finale per ognuno, 300 ore di tirocinio (con relazioni finali oggetto di altra valutazione) e un esame di stato conclusivo (valutazione finale). I docenti erano tutti universitari.

Al termine, il punteggio ottenuto era differenziato a seconda della votazione finale, e questo si è tradotto (solo per gli abilitati SSIS, che all'epoca erano l'anello debole della catena alimentare) con punteggi differenziati di abilitazione da caricare in GaE.


Tutto vero. C'ero anch'io e me lo ricordo bene. Così come mi ricordo bene che di 80 candidati alla selezione iniziale nel mio corso, 79 sono arrivati al'esame finale due anni dopo e lo hanno superato (uno ha abbandonato il percorso a metà "sua sponte" perché diceva che si stancava troppo, povera anima). Quindi: 80 richieste, 80 che passano la selezione, 79 entrati in GaE. E tra questi 79 un buon 70% erano somari completi, ma somari da metterli a girare la mola del mugnaio. E si badi bene, sto parlando della SSIS di Parma, che passa per una di quelle più "selettive". Figuriamoci le altre. Sulle cialtronate e le manifestazioni di arroganza e ignoranza crassa a cui ho assistito nel corso dei due anni di SSIS potrei scrivere un paio di libri divertenti. Il guaio di molti utenti di questo forum è che sono abituati a ragionare sulle pure astrazioni e/o sulle proposizioni normative. Anch'io lo faccio qualche volta, per passatempo, ma confondere l'astrazione con la realtà delle cose è attitudine pericolosissima che sto ben attenta ad evitare.


Non vale contare i 79/80, si dovrebbero considerare i candidati a entrare sugli ammessi, e i numeri erano enormemente diversi, altrimenti non si sarebbero istituiti parallelamente percorsi abilitanti per chi aveva 365 gg di insegnamento e evidentemente non aveva superato la selezione SSIS.

Rimane il fatto che l'informata di abilitazioni del concorso 2000 sconfessa platealmente la possibilità di considerarlo "selettivo", e su questo immagino concordi anche chi, in quel concorso "a cattedre" ottenne "la cattedra".

Sui dati possiamo anche ragionare, serenamente o animatamente, sulle impressioni personali non direi.
Che ci fossero i cialtroni, figurati, ma erano cialtroni provenienti dall'università, un problema che ha le basi altrove.

Hai contestato la mancanza di valutazione per la SSIS, possiamo spero concordare che di valutazione ce n'era anche troppa.

Hai parlato di mancanza di selezione. Rispetto al numero degli aspiranti, gli abilitati SSIS sono stati inferiori a quelli abilitati da concorso.

Non mancava folclore alla SSIS? Basterebbe comparare i dati delle diverse SSIS per capire quanto era vario il panorama. In alcune ci si abilitava esclusivamente con il massimo dei voti, alcuni miei colleghi hanno ripetuto il secondo anno perché non sono stati ammessi all'esame finale. L'anno successivo hanno avuto 36.
Nelle prove di ingresso per la A051 in Campania non c'era la versione, ma non era certo la norma altrove.
Immagino che di episodi legati alle singole commissioni regionali di esame al concorso ce ne siano altrettante
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 2:28 pm

Cloretta ha scritto:
Perplessa ha scritto:
Cloretta ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:

Ah però, che brava. Sai che la SSIS per legge ha valore concorsuale?

Certo, il che è un ottimo argomento legale per un ricorso ANIEF.
E' invece un pessimo argomento dialettico per sostenere la competenza disciplinare dei suoi frequentatori, soprattutto con chi, come la sottoscritta, alla SSIS si è abilitata e sa bene quale fauna ne sia fuoriuscita (almeno per un buon 70%).
Se fosse vero, sapresti che stai dicendo un'enorme caxxata.

Vorrei tanto che fosse così. Purtroppo le caxxate le ho sempre sentite dire (nonché viste scrivere, anche in questo forum) dai molti analfabeti usciti dai corsi SSIS; particolarmente da coloro che ne decantano il "valore concorsuale", che sono il peggio del peggio.
Il tuo livore contro la SSIS mi induce a pensare che tua sia una di quelle che, a prescindere da quel che affermi, non ce l'ha fatta ad entrare.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 2:42 pm

Cloretta ha scritto:


Tutto vero. C'ero anch'io e me lo ricordo bene. Così come mi ricordo bene che di 80 candidati alla selezione iniziale nel mio corso, 79 sono arrivati al'esame finale due anni dopo e lo hanno superato (uno ha abbandonato il percorso a metà "sua sponte" perché diceva che si stancava troppo, povera anima). Quindi: 80 richieste, 80 che passano la selezione, 79 entrati in GaE. E tra questi 79 un buon 70% erano somari completi, ma somari da metterli a girare la mola del mugnaio.
Vedi che le spari grosse? Il meccanismo di accesso alla SSIS prevedeva PER LEGGE che superasse la prima selezione un nemero di candidati pari al doppio dei posti messi a concorso. Tra questi, dopo la II selezione, sarebbero usciti i candidati ammessi. Ossia, se il numero dei candidati ammessi al tuo corso era pari a 80 (dubito che ci fosse anche solo una cdc che ne avesse tanti in un unico corso SSIS), all'atto della seconda selezione avrebbero dovuto esserne stati scartati altrettanti, più quelli esclusi alla prima. E non venire a raccontare che si erano iscritti a concorrere in numero pari ai posti a concorso, perché una SSIS che avesse così tanti posti per una sola cdc, sarebbe stata presa d'assalto.
Se vuoi i numeri, ti do i miei, dato che me li ricordo e non invento balle:
SSIS Toscana V Ciclo:
Inglese, 50 posti su 3 sedi, 340 candidati,
Spagnolo 15 posti,sede unica, 87 candidati.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 4:41 pm

Mettiamo un po' di ordine.

Il comitato di valutazione individua i criteri per valutare i docenti, ma non valuta i docenti, come giustamente sottolinea geo&geo. E' il DS che assegna (suppongo voglia dire "decide") a chi va il bonus. E qui rientriamo nella questione dei poteri dei presidi: chi controlla che segua i criteri del comitato? A chi fare eventualmente rimostranza?

Tra i "meriti" ci sono i contributi all'organizzazione della scuola (tra cui coordinamenti, funzioni strumentali, ecc.); ricevere un compenso per questo lavoro straordinario è un diritto, non un merito. Solo un asino politicamente analfabeta poteva fare un errore del genere.

Sistema UK: non mi ero accorto che il DDL avesse istituito l'OFSTED. Mi segnalate in quale punto? Grazie.

Merito per essere il "prof. più bravo": versione all'amatriciana del "dipendente del mese" USA. Ridicolo e pericoloso. L'ho detto infinite volte, ma tocca ripeterlo: il lavoro scolastico richiede collaborazione, non rancori, invidia e sgambetti (che già ci sono). Qualche giorno fa ho incrociato per caso un programma in TV di un ristorante che non funzionava: c'era la "dipendente del mese" che per essere tale boicottava il lavoro dei colleghi.

Questione albi territoriali: avere introdotto il rinnovo automatico della sede al termine del triennio in caso di conferma del POF è il miglioramento più sostanzioso contenuto nel maxiemendamento, e rendo merito a chi ha corretto la versione precedente. La titolarità di sede nero su bianco era meglio, però.

Albi: credo che molti non hanno ancora capito quale caos sarà: inevitabilmente le richieste dei vari DS non coincideranno con quanto c'è nell'albo: per esempio, la richiesta totale di docenti di lettere A051 sarà 23, mentre nell'albo ce ne sono 27, di matematica e fisica A049 ne chiedono 18 e ce ne sono 15, e così via. Risultato: l'ufficio scolastico deciderà di testa sua, accontentando qualcuno, scontentando altri. Più o meno come essere al ristorante, ordinare carne e vedersi servire il pesce. E il piano dell'offerta formativa sulla bse del quale si erano fatte le richieste? Carta buona per avvolgere il pesce (o altri usi più o meno nobili).

E non mi addentro nella questione delle nuove assunzioni: sono di ruolo, ho fatto un tentativo di capire come funziona, ma ci ho rinunciato.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?   Ven Giu 26, 2015 9:25 pm

Ragà, ma ve la posso dire una cosa? La valutazione comunque sia stata fatta (o verrà fatta): concorso, ssis, tfa, pas ecc... implica che un gruppo di persone dall'altra parte della scrivania ti valutino, su questo siete d'accordo? Bene. Ora in qualsiasi cosa c'entri l'uomo è, come dire, plasmabile a proprio uso e consumo: una prova scritta buonina può passare per buona o buonissima, una prova scritta maluccia può passare per sufficente; l'orale? tu parli, lui/lei parla, parlate insieme e vai...
noi facciamo gli esami ai ragazzi, non ne sappiamo niente ne? e dai, ma perchè ci sono tutti questi angeli e la chiamiamo Terra invece di Paradiso? Vi prego, è finita (o sta per finire) l'era delle cose dette per politically correct, e se proprio vogliamo continuare così, almeno mettiamoci un po' di originalità, altrimenti viene a noia la solfa.
Tornare in alto Andare in basso
 
Ma perché siete tutti contrari a questa riforma?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» perche siete atei??
» Non siamo tutti uguali
» come si realizza questa forma
» cioao ragazze...per questa sera vado....ci vediamo domani
» questa proprio non ci voleva!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: