Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
deboel



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 23.05.11

MessaggioOggetto: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 12:36 pm

Conosco già la risposta ma, giusto per vedere se ho capito bene: sono circa nella 200° posizione con circa un centinaio di punti nella gae a345 di milano...rientrerò sicuramente nella fase c? O c'è un barlume di speranza che possa rimanere su Milano?
Se rientrerò nella fase c, io rifiuterò...non mi sposto...non posso (2 figli piccoli e marito con lavoro stabile a milano...)....
Quanti rimpianti ho...ho lasciato un lavoro a tempo indeterminato per insegnare, mio marito ha rifiutato un trasferimento all'estero perché io volevo lavorare e insegnare...eccomi qui...probabilmente senza lavoro alla soglia dei 40 anni...

Tornare in alto Andare in basso
bubbylil



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 23.06.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 12:57 pm

Allora ti conviene non fare proprio domanda e rimanere in GAE, altrimenti verrai depennata.

Sempre se ci sarà la certezza (che ancora non c'è) che chi non farà domanda potrà restare in GAE come sempre.
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:01 pm

bubbylil ha scritto:
Allora ti conviene non fare proprio domanda e rimanere in GAE, altrimenti verrai depennata.

Sempre se ci sarà la certezza (che ancora non c'è) che chi non farà domanda potrà restare in GAE come sempre.

Se affermeranno il contrario nei decreti attuativi, credo ci siano gli estremi per un ricorso.
Tornare in alto Andare in basso
deboel



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 23.05.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:02 pm

Grazie per la risposta...quanta amarezza!
Tornare in alto Andare in basso
deboel



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 23.05.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:05 pm

Quindi via alla ricerca di un altro posto di lavoro...è stato bello, finché è durato!
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:08 pm

Collega, anche io sono nella stessa angoscia. Sto tanto male dall'altro giorno. Non vedo più un futuro per me. Ho molta paura di impazzire.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25624
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:13 pm

Solidarizzo, ma prima di essere così angosciati dobbiamo vedere se si può non presentare domanda o comunque ricorrere per restare nella provincia o partecipare solo alla fase A.
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:15 pm

gugu ha scritto:
Solidarizzo, ma prima di essere così angosciati dobbiamo vedere se si può non presentare domanda o comunque ricorrere per restare nella provincia o partecipare solo alla fase A.

gugu nel caso i decreti attuativi imponessero la presentazione della domanda, parteciperesti a un ricorso collettivo? secondo te ci sono gli estremi per avviarlo?

Lunedì contatto intanto la CGIL per informarli della questione.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25624
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:22 pm

Il fatto è che fino al 10 Luglio non sarà legge, per cui è difficile capire ora cosa succederà.
E dubito lo sappiano anche i sindacati.
L'unica cosa è informarli della situazione.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:46 pm

Ragazzi, ragionate !

E ' di Milano non di Catania; cosa pensate che gli troveranno un posto in Sicilia ?

Sono i siciliani che, nella stessa situazione, dovrebbero temere di finire a Milano.
Tornare in alto Andare in basso
pppp



Messaggi : 800
Data d'iscrizione : 08.11.09

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:49 pm

Tu continui a dare per scontato che da qualche parte ci sia posto per tutti? Per chi ha sempre lavorato ovviamente.
Tornare in alto Andare in basso
annari



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 1:56 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ragazzi, ragionate !

E ' di Milano non di Catania; cosa pensate che gli troveranno un posto in Sicilia ?

Sono i siciliani che, nella stessa situazione, dovrebbero temere di finire a Milano.

in linea di massima è vero, però nelle ultime fasi delle assunzioni dipenderà dal punteggio
Nel caso prospettato un centinaio di punti non sono molti, per cui la tua ipotesi è più valida; non conosco le consistenze nazionali di inglese medie, ma è anche vero che chi ha molti più punti (dai 150 in su) paradossalmente è più svantaggiato perché nel rimescolamento delle province entrando nella "fantastica" invenzione della graduatoria nazionale, potrebbe essere quasi certo di doversi spostare
Spero a questo punto che sia fattibile l'ipotesi di gugu: niente presentazione domanda assunzione=permanenza in GE, almeno per chi non vuole abbandonare la propria provincia
Tornare in alto Andare in basso
Dolly



Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 01.09.10

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:01 pm

Purtroppo anch'io non so cosa fare. Sono a Lecce col SOS media ma in posizione 72 e non credo di farcela nella mia provincia. Ovviamente la mia attuale situazione famigliare non mi consente di spostarmi fuori e quindi sto cercando di convincermi a rifiutare il ruolo.... dopo enormi sacrifici, come tutti noi precari del resto!
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:01 pm

12 mo posto in GE, III fascia per la materia,50ma circa su sostegno,che futuro mi aspetta?
Tornare in alto Andare in basso
alessandra s.



Messaggi : 909
Data d'iscrizione : 17.05.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:06 pm

Vi pongo un quesito.
Ammettiamo che chiariscano che chi non presenta domanda non sarà depennato ma resterà in Gae.
Ma in Gae a fare cosa? A fare magari qualche supplenza da Gi ma poi per il ruolo futuro che si fa?
Non mi pare una questione da poco, nel momento di dover decidere sul da farsi.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25624
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:09 pm

Teoricamente si rimane in GE per i futuri ruoli ed eventuali incarichi al 30-06 ancora liberi. E nelle GI per gli altri tipi di supplenza. Cioè tutto come oggi.
Tornare in alto Andare in basso
deboel



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 23.05.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:16 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ragazzi, ragionate !

E ' di Milano non di Catania; cosa pensate che gli troveranno un posto in Sicilia ?

Sono i siciliani che, nella stessa situazione, dovrebbero temere di finire a Milano.

In Sicilia no sicuramente ma, magari, in Valle d'Aosta o Veneto o Emilia Romagna...non potrei comunque...100 punti in inglese ti assicuro sono davvero pochi, anche a Milano!
Tornare in alto Andare in basso
deboel



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 23.05.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:19 pm

Comunque non voglio dire di essere messa peggio o meglio di altri, semplicemente io conosco la mia situazione ma chiaramente sono solidale con chiunque subirà dei contraccolpi, piccoli o grandi che siano, non sta a me giudicare...
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:21 pm

deboel ha scritto:
Grazie per la risposta...quanta amarezza!
Sono davvero dispiaciuta per te. Stiamo pagando tutti. Peccato che alcuni di voi non abbiano capito che combattevano e esultavano per la vittoria di interessi non loro.
Tornare in alto Andare in basso
alessandra s.



Messaggi : 909
Data d'iscrizione : 17.05.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:24 pm

Grazie Gugu!
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:24 pm

Un'ulteriore riflessione che porta a concludere che il trasferimento in altra provincia deve essere necessariamente VOLONTARIO:

I dipendenti pubblici di altri settori (sanità, forze armate, etc.) nel caso vengano trasferiti non volontariamente, ricevono INDENNIZZI e SERVIZI per compensare le ulteriori spese dovute al trasferimento. Esempi di servizi:  locali in cui risiedere, risarcimenti per la benzina, etc.
Inoltre, questi trasferimenti forzati sono solitamente legati o ad avanzamenti di carriera, o al contrario come sanzione.

Nessuna di queste condizioni riguarda i lavoratori della scuola: al trasferimento forzato non sarebbe legato alcun indennizzo ma solo una diversa tipologia di contratto (a T.I.). il MIUR dovrebbe quindi dimostrare che l'aumento di stipendio dovuto alla differenza fra T.D. e T.I. sia sufficiente, ad esempio, a sostenere le spese per l'affitto di un alloggio e tutte le spese connesse ad un trasloco.

A ciò è collegato il fatto che non si possa essere cancellati dalle GAE se non si esprime la volontà di partecipare alle fasi b) e c), poiché significherebbe, da parte del MIUR, eliminare il diritto - che si possedeva all'atto dell'iscrizione o rinnovo delle GAE - di essere destinatari di un contratto anche a T.I. nella provincia di iscrizione. Mi pare, ma potrei sbagliarmi , che esista un principio del diritto che impedisce al legislatore di introdurre e imporre norme retroattive e peggiorative rispetto alle norme vigenti. Quindi la mobilità dev'essere considerata come una POSSIBILITA' scelta dal candidato e non come una punizione (rappresentata appunto da maggiori spese e disagi di varia natura, anche morale, tutte cose da portare davanti al giudice). La mancata adesione a questa POSSIBILITA' non può nemmeno, per il principio espresso sopra, costituire una punizione e una diminuzione dei diritti del singolo, attualmente in vigore (permanenza nelle GAE volontaria all'atto di iscrizione-rinnovo nel 2014).

Sintetizzando: il MIUR non può imporre una nuova condizione, che implica spese e disagi, SENZA il CONSENSO dell'interessato, e non può nemmeno privarlo del diritto acquisito di lavorare nella propria provincia in presenza di disponibilità di contratti (a T.I. o a T.D. ) se appunto non presta il suo consenso al trasferimento forzato. Tanto più che è chiaro a tutti che l'OF rimarrà pressoché intatto anche a piano straordinario realizzato.

Non sono un avvocato quindi mi esprimo con un linguaggio assai profano e in modo un po' contorto ma spero sia chiaro il concetto.
Io non so cosa dirà la gazzetta ufficiale sulla relazione tra domanda di assunzione e permanenza in GAE, ma so che mai mi piegherò ad un possibile abuso e per la prima volta nella mia vita, a costo di spendere una fortuna, mi rivolgerò ai migliori avvocati per far valere i miei diritti. Sperando che mi seguano in tanti.
Tornare in alto Andare in basso
deboel



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 23.05.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:48 pm

Perplessa ha scritto:
deboel ha scritto:
Grazie per la risposta...quanta amarezza!
Sono davvero dispiaciuta per te. Stiamo pagando tutti. Peccato che alcuni di voi non abbiano capito che combattevano e esultavano per la vittoria di interessi non loro.

Mai stata d'accordo su questo DDL...Lo trovavo e trovo allucinante per tantissime ragioni...tra le quali ovviamente, questa deportazione forzata che costringerà molti a rifiutare. Credo sia proprio questo il loro gioco; e chiaramente parleranno di docenti poco motivati, che non vogliono fare i sacrifici e spostarsi. Stanno mescolando tutto; regole del privato nel pubblico (ma non tutte le regole, quelle che fa loro comodo); l'ho detto in molte occasioni: ho lavorato in azienda per anni e se ti chiedono di trasferirti ti danno un compenso adeguato; se sono costretti a chiederti di trasferirti puoi accettare o meno e rimanere senza lavoro ma fare comunque domanda altrove, dove più ti aggrada; magari ci metti del tempo ma puoi fare tutte le domande che vuoi , ovunque tu voglia. Nella scuola non puoi: ci stanno dicendo o vai là o niente!! Ma che roba è??
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 2:51 pm

Se avessi avuto una fortuna da spendere non sarei stata a macerarmi per anni in questa situazione di incertezza che è la vita da precaria.

Ma qui in Italia si fanno sempre le leggi contorte e sbagliate il tanto che serve a far lavorare gli avvocati con i ricorsi che inevitabilmente seguono? E' un business pianificato, secondo me, tanto, anche quando lo Stato soccombe in tribunale, i politici non sono mai chiamati a rifondere il danno.
E io Pago!

Sono incazzata nera!
Tornare in alto Andare in basso
gogor



Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 3:02 pm

Ma invece di interrogarci su quale sia il tipo di morte che hanno scelto per farci morire, non sarebbe più utile adoperare le nostre ultime forze per provare a sopravvivere?
Una manifestazione a Roma è un'idea troppo ardita?
Tornare in alto Andare in basso
ant45



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 27.06.15

MessaggioOggetto: Re: devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano   Sab Giu 27, 2015 3:06 pm

un referendum abrogativo assieme ad altre cose vincerebbe sicuramente .
Tornare in alto Andare in basso
 
devo essere preoccupata, preoccupatissima o senza speranza a345 milano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Disponibilità A345 Milano
» Arrivo della nuova Duchessa di Milano
» sono un pò preoccupata ...
» IN GRADUATORIA SENZA I REQUISITI
» Per essere membri della chat (non considerare questo post si riferisce alla chat precedente)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: