Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 33 competenze del buon insegnante 2.0

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mar Giu 30, 2015 9:24 pm

Mi hanno appena segnalato questo:

http://ischool.startupitalia.eu/36669/education/competenze-buon-insegnante/

Senza entrare nel merito dell'opinabilità o meno dell'indispensabilità di ciascuna delle competenze indicate (o della mancanza di altre) è un simpatico modo per autovalutare il proprio grado di "modernizzazione".
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mar Giu 30, 2015 9:48 pm

Bisognerebbe capire come mai, se tutte queste competenze sono così indispensabili, nella mia classe vedo solo l'ardesia!
Che io sia così poco "modernizzata" da "riconoscere" solo la lavagna?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mar Giu 30, 2015 10:51 pm

no, quest'anno finalmente avevamo le LIM: ho finito di installarle io altrimenti avremmo passato l'intero anno scolastico con quella roba appesa a ingombrare la parete
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 9:21 am

Promosso a pieni voti. Che dite, me lo danno il bonus del merito?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7538
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 9:58 am

Tzeè
La nostra ds nell'ultimo collegio ha così sentenziato:
"...che poi...io che di scuole ne giro e vedo parecchie (n.b. al massimo ne vede una l'anno durante gli esami, come presidente)...vi assicuro che tutta questa tecnologia non la vedo...al massimo un po' di roba, pc e un paio di lim...sempre non funzionanti! E voi che vi lamentate della nostra scuola....(n.b. tre lim in tutto, una rotta da sempre, nessuna connessione in rete, nemmeno wifi per docenti, risme fotocopie che finiscono a febbraio, toner stampanti esauriti a ottobre)...e qui almeno vedo moltissimi docenti semore con portatili e tablet! (N.b. sì, personali e con connessioni pagate da noi!).
Non servono 33 competenze, basta una sola abilità: quella di saper aprire il portafoglio (il proprio purtroppo).
Tornare in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 1619
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 11:24 am

tellina ha scritto:
Tzeè
La nostra ds nell'ultimo collegio ha così sentenziato:
"...che poi...io che di scuole ne giro e vedo parecchie (n.b. al massimo ne vede una l'anno durante gli esami, come presidente)...vi assicuro che tutta questa tecnologia non la vedo...al massimo un po' di roba, pc e un paio di lim...sempre non funzionanti! E voi che vi lamentate della nostra scuola....(n.b. tre lim in tutto, una rotta da sempre, nessuna connessione in rete, nemmeno wifi per docenti, risme fotocopie che finiscono a febbraio, toner stampanti esauriti a ottobre)...e qui almeno vedo moltissimi docenti semore con portatili e tablet! (N.b. sì, personali e con connessioni pagate da noi!).
Non servono 33 competenze, basta una sola abilità:  quella di saper aprire il portafoglio (il proprio purtroppo).
La tua ds non ha torto. Le lim non sono così diffuse. Nella mia ex scuola nessuna,  in quella attuale due. Però i pc funzionano in ogni classe e sulle fotocopie andiamo alla grande. Tessera elettronica caricata in eccesso rispetto alle necessità.
Tornare in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 1619
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 11:37 am

Io al massimo due o tre. Sono però convinta che gli studenti abbiano bisogno di altro,  di tutt'altro. Nella mia scuola i colleghi più digitalizzati ottengono i risultati peggiori ed allevano ragazzi che disprezzano il loro lavoro. Non so quale meccanismo produca questa reazione,  ma ho sentito commenti molto crudeli verso una collega che chiedeva agli alunni la produzione di Power Point e li valutava: i ragazzi percepivano questi voti come voti regalati e come indice di un' incapacità della collega di lavorare seriamente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 12:18 pm

tellina ha scritto:
Tzeè
La nostra ds nell'ultimo collegio ha così sentenziato:
"...che poi...io che di scuole ne giro e vedo parecchie (n.b. al massimo ne vede una l'anno durante gli esami, come presidente)...vi assicuro che tutta questa tecnologia non la vedo...al massimo un po' di roba, pc e un paio di lim...sempre non funzionanti! E voi che vi lamentate della nostra scuola....(n.b. tre lim in tutto, una rotta da sempre, nessuna connessione in rete, nemmeno wifi per docenti, risme fotocopie che finiscono a febbraio, toner stampanti esauriti a ottobre)...e qui almeno vedo moltissimi docenti semore con portatili e tablet! (N.b. sì, personali e con connessioni pagate da noi!).
Non servono 33 competenze, basta una sola abilità:  quella di saper aprire il portafoglio (il proprio purtroppo).

Scusa tellina, ma tu non stai in quel Nord con cui, a noi del Sud, ci sconquassano i cosiddetti sventolandocelo sotto il naso come cartina di tornasole della gestione efficientissima della cosa pubblica?
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 12:30 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Mi hanno appena segnalato questo:

http://ischool.startupitalia.eu/36669/education/competenze-buon-insegnante/

Senza entrare nel merito dell'opinabilità o meno dell'indispensabilità di ciascuna delle competenze indicate (o della mancanza di altre) è un simpatico modo per autovalutare il proprio grado di "modernizzazione".

Ah! Tutto qua?
E le competenze comunicative? E la preparazione personale nelle materie che insegniamo?

Mi pare di non averle viste.

Ci preparerà con spese sue l'istituzione scuola, vero? Non dovremo essere noi a pagare corsi e corsetti per andare dietro a queste nuove mode?

Le ritengo le solite cavolate di chi pensa che noi docenti NON SIAMO INSEGNANTI, ma FACILITATORI e fa a tutti un bel lavaggio del cervello.

Vorrei tanto che dessimo un calcio nel sedere a questi pedagogisti da strapazzo che hanno rovinato la scuola italiana.

Sarà un simpatico modo per autovalutarci a proposito della modernità al fine di migliorarci, ma non vorrei cacciare un centesimo dalle mie tasche.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 1:26 pm

mac67 ha scritto:
Promosso a pieni voti. Che dite, me lo danno il bonus del merito?
Bastardone! io solo 27 :-\
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 2:05 pm

Io solo 20 (salvo che non ne abbia frainteso qualcuno, e allora anche meno, vi autorizzo a applicarmi un malus), e temo di essere la più giovane...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 2:11 pm

chicca70 ha scritto:
Io al massimo due o tre. Sono però convinta che gli studenti abbiano bisogno di altro,  di tutt'altro. Nella mia scuola i colleghi più digitalizzati ottengono i risultati peggiori ed allevano ragazzi che disprezzano il loro lavoro. Non so quale meccanismo produca questa reazione,  ma ho sentito commenti molto crudeli verso una collega che chiedeva agli alunni la produzione di Power Point e li valutava: i ragazzi percepivano questi voti come voti regalati e come indice di un' incapacità della collega di lavorare seriamente.


Chi ha le competenze potrà anche giudicarle inutili o inadatte alla classe e non applicarle, per carità, ma chi non le ha non ha invece la possibilità di applicarle e non ha nemmeno molte credenziali per valutarne la ricaduta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 2:56 pm

lucetta10 ha scritto:
Io solo 20 (salvo che non ne abbia frainteso qualcuno, e allora anche meno, vi autorizzo a applicarmi un malus), e temo di essere la più giovane...
C'è da dire che alcune "chicche" (leggi competenze) mi hanno fatto sorridere. Quando leggo "Utilizzare il Social networking per collegarsi con i colleghi e crescere professionalmente" mi viene da ridere. Poco meno di 15 anni fa, d'accordo con una quindicina di colleghi conosciuti sulla piattaforma Indire, avevo sviluppato da zero un portale interattivo che doveva fare da piattaforma di condivisione di risorse e collaborazione in rete tra docenti "digitalizzati". Dopo che mi sono smazzato per mesi migliaia di righe di programmazione in JScript, progettazione e configurazione di 5 database relazionali su SQL Server, predisposizione di un sistema di accesso riservato e di CMS, quando c'era da rimboccarsi le maniche e riempire il portale di contenuti mi sono ritrovato da solo. Armiamoci e partite. Sticazzi.
Quando produco qualcosa di digitale mi limito a fare puro testo perché la maggior parte dei miei studenti finisce per stamparsi su carta (a colori) il materiale che gli passo. Hai voglia a fare video o audio editing... perle ai suini.
In compenso non so cosa sia un portfolio digitale e non sono minimamente interessato a scoprire di che roba si tratti. E quando si parla di strumenti digitali per l'organizzazione del tempo non posso fare a meno di pensare ad un banalissimo orologio da polso con il display a cristalli liquidi.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 3:00 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Io solo 20 (salvo che non ne abbia frainteso qualcuno, e allora anche meno, vi autorizzo a applicarmi un malus), e temo di essere la più giovane...
C'è da dire che alcune "chicche" (leggi competenze) mi hanno fatto sorridere. Quando leggo "Utilizzare il Social networking per collegarsi con i colleghi e crescere professionalmente" mi viene da ridere. Poco meno di 15 anni fa, d'accordo con una quindicina di colleghi conosciuti sulla piattaforma Indire, avevo sviluppato da zero un portale interattivo che doveva fare da piattaforma di condivisione di risorse e collaborazione in rete tra docenti "digitalizzati". Dopo che mi sono smazzato per mesi migliaia di righe di programmazione in JScript, progettazione e configurazione di 5 database relazionali su SQL Server, predisposizione di un sistema di accesso riservato e di CMS, quando c'era da rimboccarsi le maniche e riempire il portale di contenuti mi sono ritrovato da solo. Armiamoci e partite. Sticazzi.
Quando produco qualcosa di digitale mi limito a fare puro testo perché la maggior parte dei miei studenti finisce per stamparsi su carta (a colori) il materiale che gli passo. Hai voglia a fare video o audio editing... perle ai suini.
In compenso non so cosa sia un portfolio digitale e non sono minimamente interessato a scoprire di che roba si tratti. E quando si parla di strumenti digitali per l'organizzazione del tempo non posso fare a meno di pensare ad un banalissimo orologio da polso con il display a cristalli liquidi.


Ecco. Il tema è questo: ma perché li chiamano nativi digitali?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 3:27 pm

lucetta10 ha scritto:
Ecco. Il tema è questo: ma perché li chiamano nativi digitali?
Perché un bamba si è inventato la bufala che un nativo digitale sia per definizione un attivo digitale.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 3:37 pm

Il risultato è che le scuole dell'India sfornano ottimi tecnici in grado di progettare i componenti di un cellulare o sviluppare le app per un cellulare. Le scuole dell'Italia sfornano ottimi consumatori che acquistano il cellulare di ultima generazione e sanno scaricare l'ultima app sfornata.

I produttori di cellulari hanno così ottimi tecnici che pagano pochissimo e possono incassare vendendo a prezzi esorbitanti cellulari nuovissimi a ottimi consumatori che pur essendo disokkupati e senza futuro riescono a trovare i soldi per comprare l'ultimo cellucoso lanciato sul mercato.
E tutti vissero felici e contenti: il produttore di cellulari perché paga poco e vende molto, il realizzatore di cellulari perché riesce a ricavare di che pagarsi la pagnotta, l'utilizzatore di cellulari perché può dare un senso all'esistenza dei propri polpastrelli, che ormai sono in grado di muoversi autonomamente sul vetro di un displei senza un cervello che ne coordini il funzionamento. Se non è armonia questa...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 5:02 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
mac67 ha scritto:
Promosso a pieni voti. Che dite, me lo danno il bonus del merito?
Bastardone! io solo 27 :-\

Boh, io non è che li ho contati proprio tutti tutti, fra l'altro mi sembrano un tantino ripetitivi. Dai, il bonus ce lo daranno.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 5:06 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Il risultato è che le scuole dell'India sfornano ottimi tecnici in grado di progettare i componenti di un cellulare o sviluppare le app per un cellulare. Le scuole dell'Italia sfornano ottimi consumatori che acquistano il cellulare di ultima generazione e sanno scaricare l'ultima app sfornata.

Era il 1996. Mi ritrovo con studenti di fisica di varie nazionalità, si finisce per parlare dei cellulari (che non avevo e non avrei avuto per quasi altri 10 anni). Scopro così che mentre da noi si spendevano allegramente 500-600 mila lire per un cellulare, all'estero veniva regalato ai clienti, perché altrimenti non sarebbero mai passati alla telefonia mobile.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 6:56 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Ecco. Il tema è questo: ma perché li chiamano nativi digitali?
Perché un bamba si è inventato la bufala che un nativo digitale sia per definizione un attivo digitale.
Perchè la gente ne sa così poco di informatica che quando vede un ragazzo giocare al PC pensa che stia facendo qualcosa di difficile e quindi di meritorio.

Chi ha inventato quel termine era un troglodita digitale ed in termini di "digitalità" era incapace di intendere e di volere, ma non di blaterare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 7:08 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Il risultato è che le scuole dell'India sfornano ottimi tecnici in grado di progettare i componenti di un cellulare o sviluppare le app per un cellulare. Le scuole dell'Italia sfornano ottimi consumatori che acquistano il cellulare di ultima generazione e sanno scaricare l'ultima app sfornata.

I produttori di cellulari hanno così ottimi tecnici che pagano pochissimo e possono incassare vendendo a prezzi esorbitanti cellulari nuovissimi a ottimi consumatori che pur essendo disokkupati e senza futuro riescono a trovare i soldi per comprare l'ultimo cellucoso lanciato sul mercato.
E tutti vissero felici e contenti: il produttore di cellulari perché paga poco e vende molto, il realizzatore di cellulari perché riesce a ricavare di che pagarsi la pagnotta, l'utilizzatore di cellulari perché può dare un senso all'esistenza dei propri polpastrelli, che ormai sono in grado di muoversi autonomamente sul vetro di un displei senza un cervello che ne coordini il funzionamento. Se non è armonia questa...
Intelligenza distribuita.

Il diplodoco forse aveva un secondo cervello sul culo per muovere la coda senza troppi ritardi (la testa era lontana); noi usiamo le mani come il diplodoco usava la coda, mi chiedo che cosa di noi valga il culo di un diplodoco.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 33 competenze del buon insegnante 2.0   Mer Lug 01, 2015 8:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Il risultato è che le scuole dell'India sfornano ottimi tecnici in grado di progettare i componenti di un cellulare o sviluppare le app per un cellulare. Le scuole dell'Italia sfornano ottimi consumatori che acquistano il cellulare di ultima generazione e sanno scaricare l'ultima app sfornata.

I produttori di cellulari hanno così ottimi tecnici che pagano pochissimo e possono incassare vendendo a prezzi esorbitanti cellulari nuovissimi a ottimi consumatori che pur essendo disokkupati e senza futuro riescono a trovare i soldi per comprare l'ultimo cellucoso lanciato sul mercato.
E tutti vissero felici e contenti: il produttore di cellulari perché paga poco e vende molto, il realizzatore di cellulari perché riesce a ricavare di che pagarsi la pagnotta, l'utilizzatore di cellulari perché può dare un senso all'esistenza dei propri polpastrelli, che ormai sono in grado di muoversi autonomamente sul vetro di un displei senza un cervello che ne coordini il funzionamento. Se non è armonia questa...
Intelligenza distribuita.

Il diplodoco forse aveva un secondo cervello sul culo per muovere la coda senza troppi ritardi (la testa era lontana); noi usiamo le mani come il diplodoco usava la coda, mi chiedo che cosa di noi valga il culo di un diplodoco.

Oh Zeus, se dovessimo fare una gara a chi spara più corbellerie mi daresti del filo da torcere :-D
Tornare in alto Andare in basso
 
33 competenze del buon insegnante 2.0
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Buon compleannno Jady
» Buon pomeriggio amiche di pma
» Auguri di Buon Natale a tutte voi
» tanti auguri di buon anno a tutte
» Buon compleanno Ruth

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: