Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero

Andare in basso 
AutoreMessaggio
lyna



Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Gio Lug 02, 2015 12:09 pm

Salve, da settembre 2015 vorrei chiedere un periodo di aspettativa per raggiungere mio marito che lavora all'estero. Non sono ancora in grado di stabilire quanto dovrà durare la mia permanenza all'estero, vorrei quindi sapere se posso iniziare chiedendo un anno di aspettativa e poi ripresentare la stessa domanda l'anno prossimo se ne avessi ancora bisogno. Tra una domanda e l'altra devo riprendere servizio? Grazie.
Torna in alto Andare in basso
lyon506



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.08.16

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Mer Ago 03, 2016 1:04 pm

Salve, come dipendente del Comune di Roma mi trovo attualmente in aspettativa per ricongiugimento coniuge all-estero. ma siccome non posso fare un altro lavoro, ho pensato di sostituirla con un altro tipo di aspettativa, quella che consente di avviare un attivita commercial. la domanda e': devo prima rientrare in servizio per fare la nuova richiesta?Oppure?
Torna in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 19269
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Mer Ago 03, 2016 3:04 pm

lyon506 ha scritto:
Salve, come dipendente del Comune di Roma mi trovo attualmente in aspettativa per ricongiugimento coniuge all-estero. ma siccome non posso fare un altro lavoro, ho pensato di sostituirla con un altro tipo di aspettativa, quella che consente di avviare un attivita commercial. la domanda e': devo prima rientrare in servizio per fare la nuova richiesta?Oppure?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
Friederike



Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 20.06.17

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Mar Lug 18, 2017 9:43 pm

Ma con l'aspettativa si percepisce lo stesso lo stipendio ?
Torna in alto Andare in basso
deboel75



Messaggi : 1149
Data d'iscrizione : 10.08.15

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Gio Lug 20, 2017 10:05 am

No,con l'aspettativa si conserva il posto ma senza stipendio
Torna in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Ven Nov 10, 2017 11:16 am

Averi una domanda relativa all'aspettativa per ricongiungimento del coniuge all'estero: nel caso si abbia intenzione di stare all'estero per più di sei mesi, come si concilia la richiesta di residenza all'estero con il fatto che si mantiene il ruolo in Italia? Cioè, si può fare? Si deve fare? Oppure sono due condizioni non conciliabili? Grazie
Torna in alto Andare in basso
BaiLuJi



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 30.04.13

MessaggioTitolo: In teoria non si coincilierebbe   Ven Nov 17, 2017 4:00 am

disorientata71 ha scritto:
Averi una domanda relativa all'aspettativa per ricongiungimento del coniuge all'estero: nel caso si abbia intenzione di stare all'estero per più di sei mesi, come si concilia la richiesta di residenza all'estero con il fatto che si mantiene il ruolo in Italia? Cioè, si può fare? Si deve fare? Oppure sono due condizioni non conciliabili? Grazie

L'iscrizione all'AIRE al momento non è obbligatoria, solo fortemente consigliata.
L'aspettativa per il ricongiungimento del coniuge all'estero NON obbliga al cambio di residenza e non è vincolata alla residenza del richiedente.
Si presenta alla scuola una dichiarazione dell'azienda del marito che dichiara che lo stesso sta lavorando o lavorerà in qualità di, dal al, in un certo Paese (azienda, via, ecc), si dichiara che in quel periodo il proprio domicilio sarà in tale Paese, via, ecc. Si dichiara che si vuole usufruire del periodo di aspettativa che non dà diritto al conteggio dell'anno scolastico al fine della carriera, dello stipendio naturalmente, ma dà diritto alla conservazione del posto. In questo periodo di aspettativa si è vincolati al non intraprendere alcuna attività remunerativa.
Spero di essere stata utile,
Lucia
Torna in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Lun Dic 04, 2017 8:55 pm

Grazie :-) Sei sicura che l'iscrizione all'aire non sia obbligatoria? Nel caso invece si sia all'estero per aspettativa per motivi familiari (come nel mio caso) o per anno sabbatico vale la stessa cosa? Non si è obbligati a chiedere la residenza? E nel caso la chiedessi, per avere anche la copertura sanitaria, il mio ruolo in Italia ne risente in qualche modo? Sai indicarmi qualche norma di legge? Grazie
Torna in alto Andare in basso
ciaociao2



Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 31.01.11

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Lun Dic 11, 2017 5:10 pm

Che io sappia l'iscrizione all'AIRE e' obbligatoria se uno risiede all'estero in modo continuativo per almeno 6 mesi. Se pero' uno torna regolarmente, ad es. ogni 15 gg, puo' essere considerato residente in Italia. Ora non ricordo l'esatta formulazione a memoria. Dovresti cercare la legge e leggerla attentamente. Esistono di sicuro anche accordi bilaterali sulla residenza (e la tassazione) tra l'Italia e il Paese dove andrai. Cerca su internet e leggi attentamente anche quelli.
Torna in alto Andare in basso
AS



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 03.04.13

MessaggioTitolo: Re: aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero   Mar Dic 19, 2017 5:18 pm

La famosa legge Signorello indica la possibilità di ottenere l'aspettativa non retribuita per coniuge all'estero, ma prosegue affermando
"qualora l'amministrazione non ritenga di poterlo destinare a prestare servizio nella stessa localita’ in cui si trova il coniuge, o qualora non sussistano i presupposti per un suo trasferimento nella localita’ in question".
Il problema è che da nessuna parte ho trovato indicazioni relative alla seconda parte di tale norma: cioè come è possibile per un docente a tempo indeterminato prestare servizio nella stessa località dove il coniuge si trasferisce per lavoro o avere un trasferimento presso la località stessa.
E' possibile passare ad altra amministrazione? l'Istituto Italian di cultura? i lettorato al'luniversità gestiti dal MAE? l'insegnamento di italiano nelle scuole pubbliche del paese di destinazione?
Il problema è che da tutte le parti si spiega come ottenere l'aspettativa non retribuita, ma da nessuna parte è spiegato invece come è possibile richiedere di essere destinato a prestare un servizio nella stessa località del coniuge. Sapete darmi informazioni su come bisogna muoversi? Quale è la prassi?
Torna in alto Andare in basso
 
aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» aspettativa per ricongiungimento coniuge all'estero
» chiedere aspettativa per coniuge all'estero durante anno di prova
» diniego del dirigente per rinnovo aspettativa non retribuita coniuge all'estero
» ricongiungimento coniuge per assegnazione provvisoria
» Punteggio ricongiungimento coniuge trasferito per lavoro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Estero-
Vai verso: