Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
aui



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 31.03.15

MessaggioTitolo: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Lun Lug 06, 2015 2:44 pm

Promemoria primo messaggio :

Vi chiedo cortesemente di indirizzarmi per risolvere questa situazione. Ho fatto varie ricerche
ma per ora non ho trovato informazioni utili per risolvere il mio caso.

Sarò immessa in ruolo da GM2012 quest'anno (se non succede qualche altro terremoto); sono
attualmente impiegata a tempo indeterminato, full time 40 ore a settimana presso una azienda privata;
per vari motivi (fra cui anche il pagamento di una penale per mancato preavviso) ho necessità
di continuare il rapporto di lavoro con la mia azienda (anche se per un periodo di tempo
limitato, il necessario per gestire la transizione)
ma non voglio riununciare all'immissione in ruolo.

Quale modalità potrei utilizzare per realizzare quanto spiegato, fermo restando che so che
due contratti di lavoro subordinati non possono coesistere?
Potrei accettare il ruolo full time, e lavorare part time nella mia azienda (nelle ore pomeridiane)?

Grazie a chi potràò essermi utile.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
cannella984



Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 18.04.11

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Mar Ago 09, 2016 10:51 pm

Buonasera,
riesumo questa discussione perché mi trovo nella stessa situazione.
Contratto a TI nel privato di 40 ore settimanali. A breve sosterrò l'orale del concorso.
Sempre ammesso che passi, al sindacato oggi mi hanno detto che entro il 15 settembre dovrebbero esserci le nomine dell'USR. La situazione ora mi risulta più complessa dato che poi c'è la chiamata diretta... All'USR devo ufficialmente firmare un contratto nel caso in cui venga chiamata? O si firma solo la presa di servizio presso l'istituzione scolastica?
Ovviamente se dovessi dare subito le dimissioni, avrei la penale dovuta al mancato preavviso, oltre al fatto che mi dispiace, oggettivamente, lasciare un lavoro da un giorno all'altro. Per questo motivo, preferirei una situazione più "soft" che mi consenta di dare le dimissioni con congruo preavviso..
Inoltre ho letto tutto e il contrario di tutto su aspettativa per altra attività lavorativa, incompatibilità, part-time etc etc... Vorrei un po' di chiarezza.
E' possibile accettare il ruolo part-time, e contestualmente chiedere aspettativa non retribuita di un anno per altra attività lavorativa? Come funziona con la questiona incompatibilità dei contratti? Se chiedessi preventivamente dove sono ora di essere convertita a part-time, e quindi accettare il ruolo part-time? In questo caso la cosa sarebbe compatibile?
Oggi al sindacato mi hanno detto che al momento dell'accettazione del ruolo non devo avere altro contratto di lavoro, ma qui, come detto sopra, ho letto pareri molto contrastanti sulla discrezionalità del DS.
Chiedo aiuto perché, come ben potete immaginare, se passo il concorso, a settembre mi troverei a dover decidere in una manciata di giorni, forse ore, come comportarmi e ciò non è semplice.

Ah, ovviamente nel caso in cui passassi e fossi in basso nelle GM, tutto verrebbe posticipato di un anno. Però dato che ho ottenuto un buon punteggio alla prova scritta, penso all'ipotesi "peggiore" in cui possa essere chiamata quest'anno.
Grazie in anticipo a chi vorrà rispondere.
Torna in alto Andare in basso
psicopompo

avatar

Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Mer Ago 10, 2016 1:37 pm

Ospite ha scritto:
Mah...ripeto, è la ratio del D.L.vo 165/2001, ossia l'esclusività dell'incarico, poco importa che sia part time o a tempo pieno. Il problema del part time viene dopo, quando ti troverai nella necessità di svolgere due lavori...ma al momento della presa di servizio devi essere libero!!
Riporto di nuovo il topic. Sono sintesi elaborate dai sindacati.

per il discorso dei due contratti, ecco una scheda di sintesi sui documenti che deve presentare un neoimmesso:

dichiarazione di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 508 del D.L.vo 297/1994 e dall’art.53 del D.L.vo 165/2001 (in estrema sintesi, è necessario che il neoimmesso in ruolo non si trovi in costanza di rapporto di lavoro con altre amministrazioni o privati e che non sia titolare o contitolare di un’impresa)

http://www.scuolaeamministrazione.it/it/wp-content/uploads/2014/08/ADEMPIMENTI-IMM-RUOLO.pdf


Contesto assolutamente in punta di diritto le tue affermazioni , sono solo Sindacalese e Burocratese.

Guardiamo la ratio della legge , anche perchè un eventuale  procedimento disciplinare o licenziamento dovrebbe essere sostenuto giuridicamente davanti al giudice del Lavoro  dal DS che eventualmente lo promuovesse.


Non capisco il senso di tanti contorcimenti, i riferimenti normativi chiariscono benissimo il fatto che un docente con un part time NON SUPERIORE al 50% può svolgere lavoro dipendente privato ( mai con l'amministrazione pubblica) questo mi sembra pacifico e da nessuno negato . Pertanto se all'atto dell'accettezione del contratto il docente dichiara il part time non superiore al 50% è fuori dal regime dell'incompatibilità.

Ovviamente è poi il DS che operativamente istruisce la procedura che prevede la verifica di vari parametri, ma come sapete se la procedura va a buon fine il contratto part time ha effetto dal momento della sottoscrizione, pertanto in nessun istante il docente ha violato la norma espressa.
Dobbiamo vedere le cose nella sostanza e non in maniera surreale!

Il problema si porrebbe se esistesse un periodo in cui il docente non è in regime di part time, ma capite da soli che all'atto della firma delle dichiarazioni di rito in particolare della dichiarazione su eventuali  incompatibilità è gia stata espresssa in modo non reversibile la rihciesta di part time, quindi nel momento in cui si appone la firma NON SI E' IN regime di incompatibilità!!!!

Non venitemi a dire che uno deve licenziarsi dal  lavoro privato il 31 Agosto per poi essere riassunto il 2 settmbre una volta firmato il contratto di part time nella scuola. Non facciamo ridere per favore.... So che in alcuni casi si sono avuti problemi. Ma Santo Cielo abbiamo una laurea, a qualcosa servirà per leggere la Legge.

Diverso il discorso se un docente dimenticasse di dichiarare il part time, in tal caso dovrà fare domanda entro marzo, ma quella è un'altra storia...

Chiaramente la "conditio sine qua non" è che sia esplicitata la richiesta del part time non superiore al 50%.

Sul fatto che debba essere comunicato al dirigente l'esistenza di  un rapporto di lavoro subordinato, la cosa non è chiara ma ritengo  per correttezza sia opportuno protocollare una comunicazione ufficiale che comunichi ai sensi del D.L.vo 165/2001 , che il docente X avente un contratto di lavoro part time non superiore al 50% svolge lavoro subordinato alla dipendenze della ditta Y. Questo perchè il DS potrebbe sollevare obiezioni sull'incompatibilità dell'attività svolta rispetto alla funzione di docente, ad esempio un docente part time , che nel privato lavora come dipendente  in un sexy shop....tanto per fare un esempio esorbitante....


Punto non chiaro è se il dipendente privato possa mantenere un full time o debba optare per  un part time (forse si, ma non so) . Non mi sono posto il quesito per ragioni logiche e di buon senso....
Torna in alto Andare in basso
PicNik



Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 30.04.16

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Ven Ago 19, 2016 10:52 am

Ciao cannella984,

ho trovato una FAQ su ChiediloaLalla che sembra chiarire la situazione...
Puoi vederlo in Questa Discussione.

Saluti.
Torna in alto Andare in basso
maga magò



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 01.03.16

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Mer Mag 31, 2017 10:10 pm

buonasera a tutti
con gioia ho saputo da poco di essere nelle GM del concorso 2016!
Visto che ho un contratto a TI full time nel privato, sto già iniziando a muovermi per capire come comportarmi quando mi arriverà la fatica proposta.
ho letto un pò tutti i vostri commenti e fra l'altro immagino che in un modo o nell'altro avrete risolto le vostre problematiche, dato che dal primo post è passato qualche anno...
la mia domanda è questa: visto che purtroppo il preavviso che si ha quando si riceve la proposta di ruolo è spesso breve, è possibile accettare la proposta e, se si sa a priori che potrebbe essere difficile rescindere il contratto preesistente entro il 31 di agosto, effettuare richiesta di posticipo di presa di servizio di qualche mese a scuola (ovvero giusto il tempo di rispettare il preavviso di dimissioni previsto contrattualmente)?
ovvero, mettiamo per ipotesi che riceva la proposta all'inizio di agosto, posso accettare e differire la presa di servizio il 15 settembre, giusto il tempo di rescindere il mio precedente contratto senza incorrere in penali?
Preciso che non ho nessun interesse a mantenere il mio contratto nel privato, nemmeno part time, voglio solo poter cambiare datore di lavoro, così come si è sempre fatto "dalla notte dei tempi" sia nel pubblico che nel privato
Avete citato l'aspettativa più volte, ma a me non interessa chiedere nessun tipo di aspettativa...qualcuno di voi la mette quasi come se fosse obbligatoria, però a me suona strano...se si passa da privato A a privato B, normalmente si fa presente la propria posizione in modo da poter dare preavviso al datore di lavoro A.
Ci mancherebbe che questo non sia possibile anche nel passaggio tra pubblico e privato.
vi ringrazio tantissimo anticipatamente e vi auguro buona fortuna
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 6155
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Mer Mag 31, 2017 10:19 pm

Aspettativa ( non sempre concessa tra l'altro ) o presa di servizio il 1 settembre. In alternativa rinunci al ruolo e resti nel privato.
Torna in alto Andare in basso
maga magò



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 01.03.16

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Mer Mag 31, 2017 10:46 pm

royalstefano, ho precisato che non voglio aspettativa ma solo differire la presa di servizio per non incorrere in penali...ma ti pare poi che dopo che uno ha vinto un concorso pubblico si debba rimettere alla discrezionalità del DS?
A parte che per legge il DS a domanda di aspettativa deve per forza concedere, se tu hai vinto un concorso e hai diritto ad un posto di lavoro e lo vuoi pure accettare, mica si può mettere di mezzo un DS?se gli fai causa lo ribalti come minimo!!!
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5241
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Gio Giu 01, 2017 7:12 am

Guarda che royalstefano ti ha risposto correttamente. A scuola si prende servizio il primo settembre non è possibile chiedere differimento. L'unico modo per posticipare è l'aspettativa. Il tuo diritto di un posto a seguito della vincita del concorso non te lo nega nessuno, tanto meno il ds, che non è che si mette in mezzo, come dici te, ma applica solo le norme. Il 01/09 devi essere a scuola per la presa di servizio, per forza
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 6155
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Gio Giu 01, 2017 1:35 pm

maga magò ha scritto:
royalstefano, ho precisato che non voglio aspettativa ma solo differire la presa di servizio per non incorrere in penali...ma ti pare poi che dopo che uno ha vinto un concorso pubblico si debba rimettere alla discrezionalità del DS?
A parte che per legge il DS a domanda di aspettativa deve per forza concedere, se tu hai vinto un concorso e hai diritto ad un posto di lavoro e lo vuoi pure accettare, mica si può mettere di mezzo un DS?se gli fai causa lo ribalti come minimo!!!
Io farei così: il primo agosto rassegnerei le dimissioni dal privato ( 4 settimane di preavviso credo che possano bastare) e il 1 settembre mi presenterei a scuola per la presa di servizio. E in caso pagherei  la penale del privato. Oppure opterei per rimanere nel privato, rinunciando al 
posto pubblico, quello "fisso" per intenderci.

Un'ultima cosa: i DS non sono così buoni come un tempo.
Torna in alto Andare in basso
maga magò



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 01.03.16

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Gio Giu 01, 2017 2:09 pm

non vorrei sembrare antipatica, ma royalstefano non ha risposto in maniera del tutto corretta...intanto perché l'aspettativa non è discrezionale come ha asserito lui; non sono stata quindi io a far passare un ipotetico DS come matto che si mette in mezzo tra me e il ruolo, bensì lui con la sua affermazione.
In tutto questo, mentre effettuavo le mie ricerche, ho trovato delle faq dell'USR toscana di cui vi riporto il testo:
"...3. Nel caso invece di un contratto a tempo indeterminato presso una scuola paritaria, oppure più in generale di un rapporto di lavoro autonomo o subordinato di natura privata, sarà possibile non prendere immediatamente servizio?
Nel caso di differimento dell’intero anno scolastico sarà necessaria una domanda all'Ambito Territoriale competente presentata entro e non oltre la data fissata per l’assegnazione delle sedi provvisorie, comprensiva di tutta la documentazione necessaria a valutare la fondatezza della domanda.
Nel caso di contratti presso scuole paritarie, anche in analogia al punto precedente, questa Direzione Generale accorderà il differimento; le altre situazioni andranno valutate individualmente.
Non verrà in ogni caso concesso un differimento oltre al 1 settembre 2016.
Nel caso invece di differimenti brevi sarà compito del Dirigente Scolastico valutare l’istanza, accordando comunque almeno il periodo di tempo contrattualmente richiesto come preavviso..."
Mi sembra quindi di capire che il differimento breve al fine di poter dare il preavviso al vecchio datore di lavoro si possa fare!
questa Faq si riferiva alle famose immissioni in ruolo straordinarie in fase C, ma immagino che sia comunque attuale, dato che il problema si può ripresentare ogni qualvolta vi sono delle immissioni in ruolo
royalstefano, sicuramente i DS non sono tutti "santi", ma non possono esentarsi dall'applicare le leggi vigenti in materia, altrimenti sarebbe un vero Far West!Sai in quanti casini incorrerebbero se non si comportassero in maniera legale?
ti ringrazio di dirmi come ti comporteresti tu, ma in tutta onestà non sono alla ricerca di pareri personali...intanto perché non è detto che una strada percorribile per te lo sia per altri....vorrei solo conoscere le procedure corrette per poter rispettare ed essere corretta e trasparente sia con il mio datore di lavoro uscente che con quello entrante!
Non mi sembra di chiedere la luna!
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 6155
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Gio Giu 01, 2017 3:55 pm

maga magò ha scritto:
non vorrei sembrare antipatica, ma royalstefano non ha risposto in maniera del tutto corretta...intanto perché l'aspettativa non è discrezionale come ha asserito lui; non sono stata quindi io a far passare un ipotetico DS come matto che si mette in mezzo tra me e il ruolo, bensì lui con la sua affermazione.
In tutto questo, mentre effettuavo le mie ricerche, ho trovato delle faq dell'USR toscana di cui vi riporto il testo:
"...3. Nel caso invece di un contratto a tempo indeterminato presso una scuola paritaria, oppure più in generale di un rapporto di lavoro autonomo o subordinato di natura privata, sarà possibile non prendere immediatamente servizio?
Nel caso di differimento dell’intero anno scolastico sarà necessaria una domanda all'Ambito Territoriale competente presentata entro e non oltre la data fissata per l’assegnazione delle sedi provvisorie, comprensiva di tutta la documentazione necessaria a valutare la fondatezza della domanda.
Nel caso di contratti presso scuole paritarie, anche in analogia al punto precedente, questa Direzione Generale accorderà il differimento; le altre situazioni andranno valutate individualmente.
Non verrà in ogni caso concesso un differimento oltre al 1 settembre 2016.
Nel caso invece di differimenti brevi sarà compito del Dirigente Scolastico valutare l’istanza, accordando comunque almeno il periodo di tempo contrattualmente richiesto come preavviso..."
Mi sembra quindi di capire che il differimento breve al fine di poter dare il preavviso al vecchio datore di lavoro si possa fare!
questa Faq si riferiva alle famose immissioni in ruolo straordinarie in fase C, ma immagino che sia comunque attuale, dato che il problema si può ripresentare ogni qualvolta vi sono delle immissioni in ruolo
royalstefano, sicuramente i DS non sono tutti "santi", ma non possono esentarsi dall'applicare le leggi vigenti in materia, altrimenti sarebbe un vero Far West!Sai in quanti casini incorrerebbero se non si comportassero in maniera legale?
ti ringrazio di dirmi come ti comporteresti tu, ma in tutta onestà non sono alla ricerca di pareri personali...intanto perché non è detto che una strada percorribile per te lo sia per altri....vorrei solo conoscere le procedure corrette per poter rispettare ed essere corretta e trasparente sia con il mio datore di lavoro uscente che con quello entrante!
Non mi sembra di chiedere la luna!
Meglio aspettare altre Faqs allora (direi non prima del 15/20 agosto).
E aspetta, già che ci sei, anche una risposta ufficiale o più autorevole, considerato che i pareri personali non ti possono essere d'aiuto.
Torna in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1162
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Gio Giu 01, 2017 7:48 pm

Io conosco uno che lo ha fatto da vincitore del concorso del 2013.
S'è presentato a scuola il 1° settembre,ha firmato il contratto ed ha preso l'aspettativa.
Nessun problema a parte che,logicamente,se sei in aspettativa la scuola non ti paga e i mesi non ti contano come servizio.
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5241
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Gio Giu 01, 2017 8:40 pm

Us3R ha scritto:
Io conosco uno che lo ha fatto da vincitore del concorso del 2013.
S'è presentato a scuola il 1° settembre,ha firmato il contratto ed ha preso l'aspettativa.
Nessun problema a parte che,logicamente,se sei in aspettativa la scuola non ti paga e i mesi non ti contano come servizio.


infatti questa è la procedura
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2090
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Gio Giu 01, 2017 9:06 pm

maga magò ha scritto:

..........
la mia domanda è questa: visto che purtroppo il preavviso che si ha quando si riceve la proposta di ruolo è spesso breve, è possibile accettare la proposta e, se si sa a priori che potrebbe essere difficile rescindere il contratto preesistente entro il 31 di agosto, effettuare richiesta di posticipo di presa di servizio di qualche mese a scuola (ovvero giusto il tempo di rispettare il preavviso di dimissioni previsto contrattualmente)?
..........
Perchè è difficile rescindere il contratto preesistente?
Le dimissioni del lavoratore privato sono un "atto unilaterale" e "produce i propri effetti dal momento in cui la controparte ne sia venuta a conoscenza e senza che sia necessario il consenso del destinatario della comunicazione."
Quindi il vero problema, secondo me, è sapere quando si è convocati da gm. Se sei sicura di essere convocata alla prossima tornata, come dice royalstefano, ti potresti attivare già ad inizio agosto per le dimissioni.
In questi casi la consulenza di un sindacato di fiducia è fondamentale.
Torna in alto Andare in basso
maga magò



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 01.03.16

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Ven Giu 02, 2017 3:05 pm

franco71 ha scritto:
maga magò ha scritto:

..........
la mia domanda è questa: visto che purtroppo il preavviso che si ha quando si riceve la proposta di ruolo è spesso breve, è possibile accettare la proposta e, se si sa a priori che potrebbe essere difficile rescindere il contratto preesistente entro il 31 di agosto, effettuare richiesta di posticipo di presa di servizio di qualche mese a scuola (ovvero giusto il tempo di rispettare il preavviso di dimissioni previsto contrattualmente)?
..........
Perchè è difficile rescindere il contratto preesistente?
Le dimissioni del lavoratore privato sono un "atto unilaterale" e  "produce i propri effetti dal momento in cui la controparte ne sia venuta a conoscenza e senza che sia necessario il consenso del destinatario della comunicazione."
Quindi il vero problema, secondo me, è sapere quando si è convocati da gm. Se sei sicura di essere convocata alla prossima tornata, come dice royalstefano, ti potresti attivare già ad inizio agosto per le dimissioni.
In questi casi la consulenza di un sindacato di fiducia è fondamentale.

semplicemente perché quando lavori da un'altra parte e ti occupi di cose di un certo peso e rilevanza, non è detto che dall'oggi al domani tu possa mollare tutto senza lasciarli nella melma...!certo, ciò non toglie che se ci si trova con le spalle al muro, si molla tutto e pazienza per loro, però non mi sembra molto corretto...inoltre il periodo estivo è di ferie per antonomasia, quindi se in ufficio risorse umane non c'è la persona di riferimento come si fa a mettere al corrente?
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 2090
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Ven Giu 02, 2017 3:32 pm

D'accordo, ma vengono prima le tue esigenze. Formalmente dai le dimissioni e se loro hanno bisogno di te, come dici, ti metti a disposizione ufficiosamente per le consegne o altro.
Io la vedo così, ho il sentore che nel privato con la scusa che hai un ruolo rilevante all'interno dell'azienda, non ti mollano mai o viceversa.
Torna in alto Andare in basso
maga magò



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 01.03.16

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Dom Giu 04, 2017 1:29 pm

franco71 ha scritto:
D'accordo, ma vengono prima le tue esigenze. Formalmente dai le dimissioni e se loro hanno bisogno di te, come dici, ti metti a disposizione ufficiosamente per le consegne o altro.
Io la vedo così, ho il sentore che nel privato con la scusa che hai un ruolo rilevante all'interno dell'azienda, non ti mollano mai o viceversa.  

non posso darti torto...però è anche vero che per correttezza un minimo di preavviso occorrerebbe darlo, se possible...
Torna in alto Andare in basso
giuliaacca



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Ven Set 08, 2017 9:56 pm

Mi inserisco in questo post per chiedere un'informazione tecnica.
Sono stata immessa in ruolo quest'anno e il 1 settembre ho fatto la presa di servizio a scuola.
Fino al 31 agosto avevo un contratto a tempo indeterminato con un ente di formazione privato al quale ho mandato pec precedentemente per dare le dimissioni.
Mi hanno detto che era tutto ok ma il 4 settembre l'ente di formazione per il quale lavoravo mi comunica che dovevo fare io le dimissioni volontarie per via telematica.
Faccio subito accesso al sito inps per fare la procedura ma l'unica data che mi permette di inserire per le dimissioni è il 5 settembre ovvero il giorno dopo (e così ho fatto). Preciso che dal 4 settembre ho chiesto e ottenuto aspettativa non retribuita a scuola.
Incorro in qualche sanzione? non era proprio possibile retrodatare la data di dimissioni sul sito inps?
Valgono qualcosa le dimissioni che ho presentato via pec?
Grazie a tutti!
Torna in alto Andare in basso
maga magò



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 01.03.16

MessaggioTitolo: Re: Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?   Lun Nov 06, 2017 8:46 pm

giuliaacca ha scritto:
Mi inserisco in questo post per chiedere un'informazione tecnica.
Sono stata immessa in ruolo quest'anno e il 1 settembre ho fatto la presa di servizio a scuola.
Fino al 31 agosto avevo un contratto a tempo indeterminato con un ente di formazione privato al quale ho mandato pec precedentemente per dare le dimissioni.
Mi hanno detto che era tutto ok ma il 4 settembre l'ente di formazione per il quale lavoravo mi comunica che dovevo fare io le dimissioni volontarie per via telematica.
Faccio subito accesso al sito inps per fare la procedura ma l'unica data che mi permette di inserire per le dimissioni è il 5 settembre ovvero il giorno dopo (e così ho fatto). Preciso che dal 4 settembre ho chiesto e ottenuto aspettativa non retribuita a scuola.
Incorro in qualche sanzione? non era proprio possibile retrodatare la data di dimissioni sul sito inps?
Valgono qualcosa le dimissioni che ho presentato via pec?
Grazie a tutti!

ciao, ho provato a fare qualche ricerca sull'argomento, che dovrebbe prima o poi interessare anche me, ma non ho avuto molte risposte!
intanto effettivamente ho avuto riscontro che da qualche anno le dimissioni vanno presentate esclusivamente on line attraverso il sito dell'Inps.
per il resto non ho ne ho cavato granchè, se non quello che finora è stato detto e ridetto nei fari quesiti sul forum!
In teoria però se dal 4 settembre hai chiesto l'aspettativa non retribuita non dovresti incorrere in sanzioni...immagino che nel frattempo tu abbia in qualche modo chiarito la situazione, per cui potresti dirci alla fine come è andata e come hai risolto?
grazie mille e in bocca al lupo
Torna in alto Andare in basso
 
Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?
Torna in alto 
Pagina 4 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» Immissione in ruolo e preesistente contratto nel privato: come fare?
» Urgente per Lalla - Immissione in ruolo e aspettativa
» Immissione in ruolo e aspettativa per motivi di lavoro
» Rifiutare il ruolo
» REVOCARE UN RUOLO CON CLAUSOLA DI RISERVA?? Si può??

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Immissioni in ruolo-
Vai verso: